57297–57312 di 62912 risultati

Conan e la strada dei re

Condannato alla forca per aver ucciso un ufficiale, Conan il barbaro – il gigantesco avventuriero della favolosa Era Hyboriana – viene salvato da un gruppo di ribelli. Sono i membri della Rosa Bianca, la società rivoluzionaria che vuole annientare, a Kordava, il corrotto regime di re Rimanendo. Conan vivrà con loro eccezionali avventure: nella Fogna, la misteriosa e labirintica città sotterranea, in campo aperto contro gli uomini del re e infine contro i poteri occulti della stregoneria. Perché dal mare al largo di Kordava emerge l’esercito più terrificante che la storia ricordi: l’Ultima Guarnigione, formato da indistruttibili guerrieri di pietra. E l’età delle leggende si tinge di rosso…

Con la morte non si tratta

Una rapina sulla Statale Carlo Felice, in Sardegna. Uno dei banditi viene ferito e arrestato, non parla. I suoi complici dividono il bottino. Sono passati diversi anni, quell’uomo è ancora in galera. Suo figlio, un tossicodipendente, è scomparso. Forse è partito per l’isola, alla ricerca dei complici di quel colpo miliardario. Su incarico dell’avvocato del padre – la sua amica Gina Aliprandi – Bacci Pagano inforca la sua vecchia Vespa 200 PX color amaranto e parte per la Sardegna. A Tertenia sarà ospite di Virgilio Loi, il secondino che l’ha salvato quando era in carcere per terrorismo. Forse in Sardegna quella storia l’hanno dimenticata, forse non sta succedendo nulla. Forse quel soggiorno in riva al mare sarà solo una pausa riposante. O addirittura sarà una vacanza meravigliosa, perché potrebbe raggiungerlo Aglaja, sua figlia diciottenne: la ragazza rifiuta di vederlo da dieci anni, da quando Bacci si è dolorosamente separato da Clara, la sua ex moglie. O forse sarà una delle indagini di Bacci Pagano, pericolose appassionanti. Perché il detective inventato da Bruno Morchio è davvero un personaggio irresistibile: nelle sue indagini, come tutti i suoi colleghi, si scontra con il male e la stupidità del mondo. Ma non rinuncia al suo passato: è stato in carcere, più per ingenuità che per terrorismo, ama i piaceri della vita (a cominciare dalle donne), soffre per la lunga separazione dalla figlia, sta male quando è costretto a sparare… E soprattutto è ricco – anche nelle sue debolezze – di una umanità che si trasforma in quel fiuto che è la sua maggiore dote professionale.

(source: Bol.com)

COMPOSIZIONE CORPOREA: Dalla Fisiologia Alla Pratica

Lo sviluppo della Psico Neuro Endocrino Immunologia ha ridato impulso allo studio della Composizione Corporea e alle dinamiche che la regolano. Per orientarsi in questo settore, tanto affascinante quanto complesso, è fondamentale una profonda conoscenza della fisiologia umana.
I testi accademici spesso grondano di teoria senza fornire contenuti spendibili sul campo. Specularmente, nella pratica quotidiana, si cerca di modificare la Composizione Corporea attraverso strategie senza alcun fondamento scientifico. L’obiettivo del libro è proprio questo: “tradurre” le nozioni di fisiologia e biochimica rendendole spendibili per impostare un buon piano di ricomposizione corporea.
Il libro che mancava.
**
### Sinossi
Lo sviluppo della Psico Neuro Endocrino Immunologia ha ridato impulso allo studio della Composizione Corporea e alle dinamiche che la regolano. Per orientarsi in questo settore, tanto affascinante quanto complesso, è fondamentale una profonda conoscenza della fisiologia umana.
I testi accademici spesso grondano di teoria senza fornire contenuti spendibili sul campo. Specularmente, nella pratica quotidiana, si cerca di modificare la Composizione Corporea attraverso strategie senza alcun fondamento scientifico. L’obiettivo del libro è proprio questo: “tradurre” le nozioni di fisiologia e biochimica rendendole spendibili per impostare un buon piano di ricomposizione corporea.
Il libro che mancava.

Complotto a corte

Cartagena 1585, XVI secolo
Sposa promessa di un gentiluomo spagnolo che nutre nei suoi confronti solo rancore e disprezzo, la bellissima Dona Maria Santiago y Talavera non riesce a dimenticare il prigioniero incatenato al remo che ha conosciuto sulla galea che la conduceva a Cadice. Neppure Giles Norwood, questo è il nome del prigioniero, spia al servizio dell’Inghilterra, ha dimenticato l’orgogliosa fanciulla spagnola che gli ha procurato una punizione crudele, ed è deciso ad attraversare mezzo mondo pur di rincontrarla. L’occasione giusta sembra essere l’attacco che la flotta del famigerato corsare Francio Drake sta per sferrare contro la colonia spagnola di Cartagena…

Complicità

E’ una corsa folle quella di Cameron Colley, una corsa per sfuggire a quella voce metallica che lo minaccia al telefono, la voce di un serial killer che ha già scelto la sua prossima vittima. Ma non serve correre per liberarsi del passato. E’ giunto il momento di riflettere per trovare, tra tutte le combinazioni, la password che gli permetterà di accedere alla mente del serial killer e giocare con lui l’ultima vera partita, quella mortale.
**

Complice La Luna

Prosperosa e di altezza decisamente superiore alla media, Susanna Brace-Fonesi non è proprio quel che si dice una silfide! Per questa ragione lei punta più sulle sue doti intellettuali che sul suo aspetto fisico per riuscire nella vita. Ma il magico incontro con il misterioso Clacson Urne in una notte di plenilunio le cambia completamente l’esistenza. Fra le sue braccia il brutto anatroccolo diventa un cigno e Susanna si sente addirittura una Venere. Purtroppo Clacson è uno spirito ribelle e…

Compensazioni

Questa storia si colloca una settimana dopo “Compiti a casa” (e contiene spoiler di quel romanzo).

Mac, Tony e i bambini hanno passato un lungo anno complicato. Ognuno di loro ha dovuto gestire paure e perdite, gioie e trionfi.

Mentre il 31 dicembre si avvicina, è tempo di guardare al nuovo anno e a ciò che potrebbe avere in serbo. E Mac e Tony si rendono conto che, qualunque cosa accada, saranno in grado di gestirla a patto che lo facciano insieme.

(source: Bol.com)

Commando Ombra

Ingiustamente accusato dell’omicidio di un commilitone, e braccato da una squadra della Legione, Chance Renard non può fare altro che fuggire. Per salvare la vita è costretto anche a scendere a patti con la mente criminale che ha organizzato il piano per incastrarlo, il Marsigliese, e accettare una missione impossibile. Il campo di fuoco è la Guyana francese, il bersaglio la base militare di Ariane, a Kourou, l’obiettivo del commando è Phoenix, un sistema di ricerca radar ultrasofisticato. Ma la partita decisiva si giocherà nella giungla, dove Renard, alla testa di un pugno di mercenari e di due donne appassionate e letali, si troverà ad affrontare un nemico micidiale e senza volto, che sembra materializzarsi dalle tenebre più oscure della foresta…
**

Command Authority

Un uomo dal pugno di ferro è appena salito al potere in Russia: Valeri Volodin non nasconde le sue mire espansionistiche sui territori dell’ex blocco sovietico. Quando un ex agente dei servizi segreti russi in visita alla Casa Bianca muore per avvelenamento da polonio, il sospetto di essere ripiombati in piena Guerra fredda si fa sempre più reale. Il presidente degli Stati Uniti, Jack Ryan, chiede allora al figlio di intervenire e Jack Ryan jr si butta in un’indagine segreta per portare a termine ciò che suo padre, trent’anni prima, aveva cominciato: una guerra silenziosa contro un nemico spietato.

Come vivere con un gatto arrivista

Dopo il grande successo scientifico e commerciale del suo trattato sul cane nevrotico, Eric Gurney, uno dei maggiori ricercatori e moralisti contemporanei, ha volto la sua attenzione a un altro soggetto d’indagine, a un’altra condizione umana. Chi non è riuscito a imparare come si vive con un cane nevrotico verrà condotto per mano, passo passo, a una nuova esperienza. La quale peraltro si rivela dalle pagine di questo libro molto più rischiosa della precedente.
Un solo avvertimento, per chi detesta assolutamente i gatti: nelle pagine che seguenti si vedono anche dei cani. E ce n’è persino uno che corre dietro a un gatto per sbranarlo, anche se poi la storia finisce in un altro modo (ma per intervento di un secondo cane).
Ultima raccomandazione: non è che rispetto al libro sul cane nevrotico siano cambiati gli autori: i disegni sono sempre di Eric Gurney, e sono la cosa più importante. E’ solo il testo, che, qui, si deve alla penna di William Nettleton: anche lui una bravissima persona. Stephen Baker questa volta aveva altro da fare, o forse è stata una scusa, perché non gli piaccioni i gatti.
Buon divertimento.

Come un uragano

Sulle prime l’assassinio di un ricco agente immobiliare a opera della moglie e dell’amante di lei sembrava un delitto perfetto. I due avevano teso la trappola disponendola al momento giusto. Ora tutto quanto restava da fare era disfarsi del cadavere. Nessun altro era coinvolto nel delitto e nessuno poteva dimostrare con sicurezza o con prove che l’uno o l’altra ne fossero responsabili. Nessun altro, tranne una persona che entrò nella loro vita come un uragano.

Come un angelo

Orfani e giovanissimi, Rosalind, Gavin, Nell e Kevin si incontrano alla fine degli anni Settanta e si promettono reciprocamente di essere come una famiglia: entrati nel mondo del lavoro, scalano rapidamente le vette del successo, ma a travolgere gli equilibri del gruppo arrivano due singolari e misteriosi individui…
**

Come ti rapisco il pupo

Andy Kelp ha una trovata “geniale”, venutagli in cella mentre leggeva un romanzo giallo. Il romanzo (uno della serie su Parker!) tratta del rapimento di un bambino di Park Avenue. Ogni particolare vi è descritto con tale accuratezza che Kelp pensa di poter applicare la stessa strategia nella realtà. Ma sfortunatamente tutto, proprio tutto, va per il verso sbagliato. A complicare la faccenda è lo stesso Jimmy, il bambino rapito. Jimmy è un moccioso precoce dal Q.I. altissimo, che arriva a mettere in difficoltà perfino il suo analista…

Come lo scrivo?

Questo libro, ricco di spunti e sollecitazioni, è diviso in due parti. Nella prima un breve saggio parte dall’analisi dell’origine e dello sviluppo della nostra lingua fino alla formazione di un idioma nazionale, analizzando gli elementi unificatori, il ruolo di libri, giornali, mezzi di comunicazione, senza dimenticare grandi fenomeni sociali come l’immigrazione interna e la riforma della scuola media. L’autrice si sofferma poi sulla lingua delle istituzioni, il “difficilese”, i neologismi e i termini obsoleti, per giungere alla constatazione che l’italiano “va dove vuole, senza lasciarsi condizionare da tutti quelli che si preoccupano di salvarlo da pericoli inesistenti”. La seconda parte ha un taglio pratico e raccoglie circa 600 termini, fornendo le risposte a molte curiosità sulla corretta formazione del plurale, sull’equivalente femminile di parole in uso soprattutto al maschile, sulla coniugazione di verbi “strani” e sulle indecisioni più comuni. Completa il volume un’appendice dedicata alla pronuncia corretta.

(source: Bol.com)