56961–56976 di 65579 risultati

Mister Reeder indaga

Mr. Reeder è forse il più straordinario degli investigatori creati da Wallace. È un ometto dall’apparenza innocua, che nessuno degnerebbe di un secondo sguardo. Ma chi lo conosce, e soprattutto i criminali di Londra che hanno avuto a che fare con lui, sanno che sottovalutarlo vuol dire correre un grave rischio. Questo volume contiene tre lunghi racconti, che testimoniano la sua perspicacia nel risolvere i casi più complicati.

Missione vendetta

**«Un libro imperdibile.»
Wilbur Smith
Autore del bestseller *Codice Nomad*
Dopo il fallimento di un’operazione particolarmente delicata dei servizi segreti inglesi, Marc Dane è stato confinato presso un’unità di presidio sulla Sicurezza Nucleare.**
Nonostante i suoi sforzi, però, fatica a entrare in sintonia con la filosofia del suo nuovo ruolo: osservare è sempre meglio che agire in un ambito delicato come quello nucleare. Durante un noiosissimo incarico, Dane scopre che un gruppo di contrabbandieri serbi ha tra le mani un ordigno nucleare, sopravvissuto alla Guerra Fredda. Quando i suoi superiori si mostrano poco interessati ad approfondire la faccenda, Dane rifiuta di obbedire agli ordini e viene a conoscenza, nella sua indagine solitaria, di una vera e propria cospirazione segreta. Qualcuno che dispone di finanziamenti da capogiro vuole scatenare una crisi nucleare globale. Sarà in grado, Dane, di fermare la possibile catastrofe?
**Dall’autore bestseller in Inghilterra
Il thriller d’azione dell’anno
Oltre 750.000 copie nel mondo**
«Ha un ritmo serrato e diverte.»
**Daily Mail**
«Marc Dane ritorna con un nuovo esplosivo thriller.»
**The Irish Examiner**
«L’erede di James Bond.»
**Morning Star**
**James Swallow**
È un autore e sceneggiatore britannico. Ha scritto romanzi brevi, racconti e numerosi pezzi destinati alla radio. Ha collaborato ad alcune serie TV di successo mondiale, tra cui *Star Trek*,* Doctor Who*, *Stargate*. Nel 2013 ha ottenuto una nomination dalla British Academy of Film and Television Arts (BAFTA). Dopo l’incredibile successo di *Codice Nomad*, già pubblicato in Italia dalla Newton Compton, *Missione vendetta* è il secondo libro sulle avventure di Marc Dane. Vive e lavora a Londra.
**
### Sinossi
**«Un libro imperdibile.»
Wilbur Smith
Autore del bestseller *Codice Nomad*
Dopo il fallimento di un’operazione particolarmente delicata dei servizi segreti inglesi, Marc Dane è stato confinato presso un’unità di presidio sulla Sicurezza Nucleare.**
Nonostante i suoi sforzi, però, fatica a entrare in sintonia con la filosofia del suo nuovo ruolo: osservare è sempre meglio che agire in un ambito delicato come quello nucleare. Durante un noiosissimo incarico, Dane scopre che un gruppo di contrabbandieri serbi ha tra le mani un ordigno nucleare, sopravvissuto alla Guerra Fredda. Quando i suoi superiori si mostrano poco interessati ad approfondire la faccenda, Dane rifiuta di obbedire agli ordini e viene a conoscenza, nella sua indagine solitaria, di una vera e propria cospirazione segreta. Qualcuno che dispone di finanziamenti da capogiro vuole scatenare una crisi nucleare globale. Sarà in grado, Dane, di fermare la possibile catastrofe?
**Dall’autore bestseller in Inghilterra
Il thriller d’azione dell’anno
Oltre 750.000 copie nel mondo**
«Ha un ritmo serrato e diverte.»
**Daily Mail**
«Marc Dane ritorna con un nuovo esplosivo thriller.»
**The Irish Examiner**
«L’erede di James Bond.»
**Morning Star**
**James Swallow**
È un autore e sceneggiatore britannico. Ha scritto romanzi brevi, racconti e numerosi pezzi destinati alla radio. Ha collaborato ad alcune serie TV di successo mondiale, tra cui *Star Trek*,* Doctor Who*, *Stargate*. Nel 2013 ha ottenuto una nomination dalla British Academy of Film and Television Arts (BAFTA). Dopo l’incredibile successo di *Codice Nomad*, già pubblicato in Italia dalla Newton Compton, *Missione vendetta* è il secondo libro sulle avventure di Marc Dane. Vive e lavora a Londra.

Missione nera

Soldato delle forze speciali, Mack Bolan si era guadagnato il soprannome di Esecutore per la sua precisione nel tiro e la spietatezza in combattimento. Mai soprannome fu più azzeccato. Trovando la sua famiglia assassinata dalla mafia, Mack Bolan aveva cominciato una guerra privata, lasciando sul campo decine di criminali. Oggi, amnistiato dal governo americano, ha accettato di lavorare come agente speciale, riservandosi il diritto di compiere le proprie missioni quando lo ritenga opportuno. Questa volta, Mack Bolan deve vedersela con un traffico di armi nucleari…

Missione nell’eternità

«L’uomo è più di un animale perché ragiona; il superuomo è più di un uomo perché ragiona meglio». Questa frase sintetizza la tematica dei quattro romanzi brevi riuniti in questo volume, uno dei più significativi apparsi durante la cosiddetta «Età d’Oro della Fantascienza». Negli Stati Uniti dell’avvenire, le opposte forze del bene e del male si combattono sul terreno delle facoltà parapsicologiche: sarà compito di una ristretta cerchia di giovani selezionati recuperare la perduta eredità dell’ESP e impostare la propria missione nel domani. Una giuria si trova a decidere su una questione di fondamentale importanza: quali sono i confini tra l’uomo e il bruto? Per viaggiare nel tempo è sufficiente «pensare» in un modo tutto particolare, che non è quello comune: certi viaggi, però, possono essere senza ritorno. L’avvenire della Terra dipende dal possesso di un microfilm: l’umanità del passato e quella del futuro se lo contendono, in una lotta senza esclusione di colpi che vede l’impiego di poteri mentali sconosciuti. «Missione nell’eternità» è uno dei libri maggiormente celebrati di Robert Heinlein, l’autore forse più prestigioso della fantascienza mondiale, uno dei «padri fondatori» del genere: e lo presentiamo in questa nuova collana nel meglio delle sue qualità narrative ed inventive.

Missione Afrika

Un prete ucciso poco dopo il suo arrivo in una missione in Kenya. Un addetto dell’ambasciata americana a Nairobi scomparso. Due casi apparentemente slegati. Ma il prete si rivela un informatore della CIA, legato da un’ambigua amicizia con il funzionario scomparso. Luc Della Rocca, con gli inseparabili Steiner e Gavini, inizia un’indagine dai risvolti inattesi che lo porterà in Egitto, alla ricerca di un arsenale di micidiale potenza lasciato nel deserto dalle truppe dell’asse dopo la sconfitta di El Alamein. Una riserva di armi vecchio ma imperfetto stato, che fanno gola a tutti i movimenti terroristici dell’Africa nordorientale. Comincia così una caccia spietata in un deserto rovente e implacabile.

Mission impossible

Un grande film, un grande romanzo.
Ethan, un affascinante e abilissimo agente segreto, sfugge a un agguato in cui muoiono tutti i suoi compagni. Accusato di essere il traditore, è costretto a giocare il tutto per tutto, violando persino i segreti della CIA, per individuare il suo mortale nemico.

Miss Detective – 1. Omicidi per signorine

È un pomeriggio come tanti alla scuola Deepdean, quando Hazel trova nella palestra il cadavere della signorina Bell, l’inflessibile insegnante di scienze. Ma poco dopo, quando lei e l’amica Daisy tornano sul luogo del delitto, il corpo della professoressa è scomparso. Per la Wells&Wong, neonata società investigativa fondata da Daisy e Hazel, non si tratta solo di scovare l’assassino, ma anche di dimostrare che un omicidio è avvenuto davvero… il tutto cercando di battere la polizia sul tempo! Le atmosfere di Agatha Christie e Arthur Conan Doyle rivivono nella prima indagine di due giovani e spericolate investigatrici.
**
### Sinossi
È un pomeriggio come tanti alla scuola Deepdean, quando Hazel trova nella palestra il cadavere della signorina Bell, l’inflessibile insegnante di scienze. Ma poco dopo, quando lei e l’amica Daisy tornano sul luogo del delitto, il corpo della professoressa è scomparso. Per la Wells&Wong, neonata società investigativa fondata da Daisy e Hazel, non si tratta solo di scovare l’assassino, ma anche di dimostrare che un omicidio è avvenuto davvero… il tutto cercando di battere la polizia sul tempo! Le atmosfere di Agatha Christie e Arthur Conan Doyle rivivono nella prima indagine di due giovani e spericolate investigatrici.
### Descrizione
È un pomeriggio come tanti alla scuola Deepdean, quando Hazel trova nella palestra il cadavere della signorina Bell, l’inflessibile insegnante di scienze. Ma poco dopo, quando lei e l’amica Daisy tornano sul luogo del delitto, il corpo della professoressa è scomparso. Per la Wells&Wong, neonata società investigativa fondata da Daisy e Hazel, non si tratta solo di scovare l’assassino, ma anche di dimostrare che un omicidio è avvenuto davvero… il tutto cercando di battere la polizia sul tempo! Età di lettura: da 10 anni

Miriam

Quando Alex e GD hanno convinto Xavier a lasciare il Brasile insieme a loro, lo hanno fatto con una promessa: aiutarlo a ritrovare Miriam, una donna di cui il giovane ha rivelato poco altro, a parte il nome. Ora, meno di un mese dopo quella promessa, David Langdon ha delle notizie, ma non crede che Xavier sarà contento di sentirle. Strappato a un passato difficile a cui è sopravvissuto da solo, Xavier è attirato dal calore delle persone che circondano la sorella, ma fa fatica a sentirsi davvero parte di un mondo tanto lontano da quello in cui ha vissuto finora. I due mondi sono così diversi che a volte ha l’impressione di sognare, fino a chiedersi se dovrà fare presto i conti con un brusco risveglio. O è forse la sua vita precedente che sta scivolando in una dimensione irreale? Anche Miriam è stata solo un sogno, destinato a svanire per sempre?

Mio fratello

“Non so niente di mio fratello morto, se non che gli ho voluto bene.
Sento moltissimo la sua mancanza, e tuttavia non so chi ho perso.
Ho perso il piacere della sua compagnia, la gratuità del suo affetto,
la serenità dei suoi giudizi, la complicità del suo senso dell’umorismo,
ho perso la quiete. Ho perso quel po’ di tenerezza che c’era ancora
al mondo. Ma chi ho perso?”
Daniel Pennac sorprende ancora una volta il lettore con un oggetto letterario estremamente originale e toccante che intreccia il celebre racconto di Melville, Bartleby lo scrivano, alle vicende di vita del fratello Bernard.
Poco tempo dopo la morte del fratello Bernard, Daniel Pennac allestisce una lettura scenica di un celebre racconto di Melville, Bartleby lo scrivano. Per il personaggio di Bartleby, lui e Bernard avevano la medesima predilezione. Alternando qui gli estratti del suo adattamento tea­trale di Bartleby e gli aneddoti su Bernard, ricordi affettuosi, divertenti o spietati, battute piene di humour e di lucidità, Daniel Pennac tratteggia il ricordo del fratello scomparso, vero e proprio complice, insostituibile compagno di vita. E al contempo mette in luce una singolare affinità tra i due personaggi. Come Bartleby, Bernard era sempre più incline a ritrarsi deliberatamente dalla vita sociale, a un rifiuto categorico di aggravare l’entropia. A questa testimonianza di affetto fraterno, Pennac affianca riflessioni appassionate sul teatro, la recitazione e le maschere sociali. Il tutto costituisce un singolare libro d’amo­re, insieme profondo, lucido e toccante.

Mio Caro Neandertal: Trecentomila Anni Di Storia Dei Nostri Fratelli

Mio caro Neandertal: Trecentomila anni di storia dei nostri fratelli by Silvana Condemi, François Savatier
**L’uomo di Neandertal non è mai scomparso: vive in noi.**
«*L’epopea dell’umanità preistorica raccontata in questo bel libro rappresenta un magnifico capitolo della storia di tutti gli uomini. *»
** «L’Humanité» – Paul Mazliak**
«*Il libro è scritto molto bene e associa il rigore scientifico a un elegante stile narrativo. Libri così sono rari nel campo della paleoantropologia […] Qui una ben nota e competente scienziata si rivela anche un’ottima scrittrice, e il risultato è eccellente.*»
**Eric Delson, direttore del NYCEP, American Museum of Natural History**
«*Grand Prix du Livre d’Archéologie 2017.*»
I veri europei, gli autoctoni del nostro continente, sono i neandertaliani. Sono loro che si sono adattati al clima rigido della penisola europea durante le glaciazioni e che sono fioriti nel relativo tepore dei periodi interglaciali. I Sapiens – africani e tropicali – hanno a lungo evitato le nostre terre inospitali, dove sono approdati molto tardi.
Eppure, Neandertal (*Homo neanderthalensis*) ha la fama del bruto; qualcuno ancora crede che fosse un «uomo delle caverne», un antenato ottuso e animalesco dal quale ci saremmo in seguito evoluti noi, raffinati e longilinei. Niente di più sbagliato. La paleoantropologa Silvana Condemi e il giornalista scientifico François Savatier hanno scritto questo libro proprio per raccontarci in modo chiaro e simplice la sua storia.
Com’era fatto dunque l’uomo di Neandertal? Che aspetto aveva? Come viveva? A queste domande, grazie al gran numero di fossili rinvenuti in un secolo e mezzo di scavi e grazie alle nuove tecniche di studio, oggi sappiamo dare risposte più precise. Sappiamo che i primi Neandertal vivevano già in Europa 300.000 anni fa, discendenti da una specie umana africana a sua volta antenata di *Homo sapiens*. Noi Sapiens moderni e i neandertaliani siamo dunque fratelli. Neandertal parlava, di certo mangiava molta carne, cacciava, viveva in clan dispersi su un enorme territorio tra Europa, Asia settentrionale e Medio Oriente. Era cannibale ma seppelliva i morti, almeno nel periodo tardivo; si prendeva cura degli infermi, fabbricava grandi quantità di strumenti litici, si vestiva e aveva un pensiero simbolico.
Gli studi di genetica confermano che nel DNA degli europei di oggi c’è ancora tra l’1 e il 4% di DNA neandertaliano. Dunque, ci siamo incrociati. In altre parole, noi europei siamo, almeno in parte, i diretti discendenti di Neandertal. La repentina scomparsa dei neandertaliani, circa 35.000 anni fa, non è pertanto imputabile a un massacro. Più probabilmente è stata una fusione tra due popolazioni umane.
Mio caro Neandertal, bentornato in famiglia.

Minecraft. Lo scontro

Minecraft. Lo scontro by Tracey Baptiste
Bianca non è mai stata brava a seguire i piani: è più il tipo di persona che agisce prima di pensare, e che poi si guarda bene dall’analizzare le conseguenze. Ma quando una sera lei e Lonnie, il suo migliore amico, rimangono vittime di un terribile incidente d’auto, affrontare la realtà diventa quasi insopportabile.
Costretta in un letto d’ospedale e piena di domande senza risposta, senza sapere cosa ne sia stato di Lonnie, Bianca si rifugia nella realtà virtuale di Minecraft, dove sente di riprendere finalmente il controllo della sua vita. E quando incontra un avatar muto e incapace di interagire con gli altri, si convince che sia Lonnie, bloccato nel gioco, e intraprende un’ambiziosa missione per salvarlo.
L’avventura è però molto più pericolosa di quello che pensava, perché il mondo di Minecraft brulica di mostri e terribili mob che sembrano generati dalle sue stesse paure e insicurezze. E per riuscire a raggiungere l’End e arrivare alla fine del gioco, Bianca dovrà affrontarle tutte