56737–56752 di 65579 risultati

Operazione domani

Friday è una splendida figliola, moderna e disponibile, ma possiede due caratteristiche peculiari: è un corriere segreto ed è anche una PA, ossia una Persona Artificiale, uguale in tutto e per tutto a un comune essere umano salvo per il fatto di essere stata creata in laboratorio. Il suo capo, Boss, l’ha reclutata e addestrata quando per lei la vita non era certo facile ma ora Friday è un agente in grado di sopportare all’occasione stupri multipli e torture. Ma la sua vita non manca di lati piacevoli e distensivi, almeno fino al giorno che sarà ricordato dai libri di storia come il Giovedì Rosso. Chi si nasconde dietro l’ondata di delitti politici e di sabotaggio che dilagano sulla terra e nello spazio, minacciando il tranquillo caos che da secoli regna sull’Umanità?

Op-Center. Parallelo Russia

Emergenza. L’Op-Center deve ancora una volta salvare il mondo. Ma cosa può succedere se il suo avversario è una struttura speculare che ha come base il museo dell’Ermitage?
**

Onora il padre

Onora il padre: Una storia di amore e di mafia by Annamaria Piccione
Valentina ha quasi diciott’anni, è bella, ricca, brava a scuola, ha amici fidati, abita in una prestigiosa casa d’epoca nel centro di Palermo. Ha un padre commercialista che la adora, una mamma francese molto elegante che la sostiene in tutto, un fidanzato che frequenta già l’università ed è figlio di carissimi amici di famiglia. In questa vita praticamente perfetta, il fatto di essere stata adottata per lei è un dettaglio irrilevante. Ma il giorno del suo com­pleanno, nella posta, tra le tante buste di auguri, Valentina trova un biglietto anonimo: qualcuno le vuole rivelare la verità sulle sue origini. La ragazza non confida nulla ai genitori ed esce di nascosto per incontrare l’autore del biglietto. Lungo la strada, in una zona malfamata della città, assiste a un incidente in cui un’auto investe un uomo che muore sul colpo e quando arriva sconvolta al luogo dell’appuntamento, non si presenta nessuno. A casa, cercando in rete notizie sull’incidente, si imbatte in una foto della figlia della vittima e dopo varie ricerche scopre su Facebook che la ragazza è sua sorella. Decide di andare a conoscerla e scopre così che la propria vita da principessa è stata resa possibile dal doppio sacrificio di un uomo che tutti consideravano un po’ balordo, ma che era suo padre e certo la amava. La sorpresa più amara però è il volto nascosto del padre adottivo e della famiglia del fidanzato, che per desiderio di riscatto sociale e amore del denaro hanno ceduto alle lusinghe della mafia.

Onde nello spaziotempo

Onde nello spaziotempo: Einstein, le onde gravitazionali e il futuro dell’astronomia by Schilling Govert
La registrazione delle onde gravitazionali è già considerata la scoperta scientifica del secolo. Einstein aveva previsto l’esistenza di queste piccole increspature nel tessuto dello spaziotempo un secolo fa, ma fino a oggi non erano mai state osservate a livello sperimentale. Quello che è stato rilevato il 14 settembre 2015 nei laboratori del Max Planck Institute in Germania e del LIGO negli Stati Uniti ha messo nelle mani degli scienziati nuovi strumenti per studiare gli eventi violentissimi e misteriosi che hanno dato origine e plasmato l’universo, e ha fornito la definitiva conferma della teoria della relatività einsteiniana. Ma prima ancora che un libro di divulgazione sull’astrofisica, “Onde nello spaziotempo” è il racconto delle persone che hanno contribuitoa questa straordinaria scoperta, della loro passione e della ostinazione per una ricerca scientifica che è durata un secolo e che promette di inaugurare una nuova stagione dell’astronomia.

Onde di un mare lontano

Sul pianeta Mulcahen succedono cose strane. Alla Stazione Alcione, un laboratorio di ricerca costruito in modo alquanto bizzarro in una località isolata nei pressi di un mare quantomai alieno, è già scomparso uno scienziato. Joachim Fraesch viene inviato a prendere il suo posto, ma senza un’idea molto chiara degli scopi finali delle ricerche, pur sospettando che si tratti della Droga di Vita, la prodigiosa sostanza in grado di prolungare l’esistenza umana. E’ lo stesso sospetto che spinge i padroni del pianeta, una società russo-turca, a far pedinare Fraesch fin dal momento del suo sbarco. E sullo sfondo di inspiegabili richiami che giungono da tutt’intorno, la presenza di una nuova collega, la bella e impenetrabile Tula Vicinczin, non fa che accrescere il mistero… oltre ai timori di Fraesch, quando si rende conto che il prossimo a sparire dovrebbe essere proprio lui.

Omicidio Sul Ghiacciaio

**Un’indagine del commissario Grauner.**
Le notti sul ghiacciaio non sono fatte per gli uomini. Sono fatte per i fantasmi, per le bufere, per la neve. Eppure, in una gelida notte di dicembre, una strana luce compare sul ghiacciaio della Val Senales e poco dopo viene ritrovato un cadavere con una freccia conficcata nel collo. Esattamente nello stesso luogo, venticinque anni prima, era stato scoperto Ötzi, l’uomo del Similaum, che ora si trova esposto nel Museo Archeologico di Bolzano. Anche lui ucciso da una freccia. Una grossa grana per il commissario Grauner, poliziotto con la non troppo nascosta aspirazione a fare il contadino, che si stava già pregustando un periodo di vacanza in famiglia. Tra intrighi di paese, abitanti più che laconici e turisti più che esuberanti, il commissario Grauner e l’ispettore Saltapepe, trasferito da Napoli e per nulla incline a condividere la passione dei bolzanini per la montagna, si troveranno di fronte a uno dei casi più difficili della loro carriera, che tocca tutti gli ambienti della capitale altoatesina e che affonda le radici in un lontano passato.
**
### Sinossi
**Un’indagine del commissario Grauner.**
Le notti sul ghiacciaio non sono fatte per gli uomini. Sono fatte per i fantasmi, per le bufere, per la neve. Eppure, in una gelida notte di dicembre, una strana luce compare sul ghiacciaio della Val Senales e poco dopo viene ritrovato un cadavere con una freccia conficcata nel collo. Esattamente nello stesso luogo, venticinque anni prima, era stato scoperto Ötzi, l’uomo del Similaum, che ora si trova esposto nel Museo Archeologico di Bolzano. Anche lui ucciso da una freccia. Una grossa grana per il commissario Grauner, poliziotto con la non troppo nascosta aspirazione a fare il contadino, che si stava già pregustando un periodo di vacanza in famiglia. Tra intrighi di paese, abitanti più che laconici e turisti più che esuberanti, il commissario Grauner e l’ispettore Saltapepe, trasferito da Napoli e per nulla incline a condividere la passione dei bolzanini per la montagna, si troveranno di fronte a uno dei casi più difficili della loro carriera, che tocca tutti gli ambienti della capitale altoatesina e che affonda le radici in un lontano passato.

Omicidio a Mosca

**Un grande thriller
«Indimenticabile.»
«Brillante.»
«Memorabile.»**
Era il 1949 quando Frank Weeks, un agente della neonata CIA, dopo aver combattuto in Spagna, decise di fuggire a Mosca. Da quel momento in poi, nessuno ebbe più sue notizie. Adesso, dodici anni dopo, ha deciso di scrivere la sua biografia, approvata dal KGB, che si preannuncia un bestseller internazionale. Per questo si è messo in contatto con suo fratello Simon, che lavora nell’editoria, al quale ha chiesto di raggiungerlo a Mosca per aiutarlo nell’editing del manoscritto. Si tratta di un incontro che Simon teme e desidera allo stesso tempo. Da un lato è sicuro che il libro sia di parte e fazioso, a causa del rancore di Frank nei confronti della CIA. D’altro canto, è l’occasione per rivedersi dopo tanti anni, ed è per questo che decide di accettare. All’arrivo di Simon a Mosca, Frank è quello di sempre, ma più passa il tempo e più Simon si rende conto che il
fratello lo sta trascinando in un altro dei suoi intrighi, schiacciandolo tra CIA e KGB in un gioco fatale. Un gioco al quale uno dei due fratelli rischia di non sopravvivere.
**Torna il maestro del thriller spionistico
Tradotto in 24 lingue
Bestseller internazionale**
«Kanon è uno scrittore brillante che crea trame complesse in grado di soddisfare lettori esigenti.»
**New York Times**
«Con il suo talento nel dosare le emozioni, Kanon trascende la forma stilistica del thriller spionistico e si conferma uno degli scrittori più capaci.»
**Kirkus Reviews**
«Il successo di critica dei suoi libri è ampiamente meritato. Ci sono piacevolissime eco di Graham Greene.»
**The Guardian**
«Appassionante. Kanon è il maestro del thriller spionistico. Questo libro ha una trama avvincente che fa trattenere il fiato fino all’ultima pagina.»
**The Washington Post**
**Joseph Kanon**
Vive con la moglie e i due figli a New York, dove ha lavorato nel campo dell’editoria prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. È autore di cinque romanzi tra cui *The Good German*, da cui è stato tratto il film* Intrigo a Berlino *con George Clooney e Cate Blanchett. La Newton Compton ha pubblicato* Omicidio a Istanbul,* *Omicidio a Berlino* e* Omicidio a Mosca*.
**
### Sinossi
**Un grande thriller
«Indimenticabile.»
«Brillante.»
«Memorabile.»**
Era il 1949 quando Frank Weeks, un agente della neonata CIA, dopo aver combattuto in Spagna, decise di fuggire a Mosca. Da quel momento in poi, nessuno ebbe più sue notizie. Adesso, dodici anni dopo, ha deciso di scrivere la sua biografia, approvata dal KGB, che si preannuncia un bestseller internazionale. Per questo si è messo in contatto con suo fratello Simon, che lavora nell’editoria, al quale ha chiesto di raggiungerlo a Mosca per aiutarlo nell’editing del manoscritto. Si tratta di un incontro che Simon teme e desidera allo stesso tempo. Da un lato è sicuro che il libro sia di parte e fazioso, a causa del rancore di Frank nei confronti della CIA. D’altro canto, è l’occasione per rivedersi dopo tanti anni, ed è per questo che decide di accettare. All’arrivo di Simon a Mosca, Frank è quello di sempre, ma più passa il tempo e più Simon si rende conto che il
fratello lo sta trascinando in un altro dei suoi intrighi, schiacciandolo tra CIA e KGB in un gioco fatale. Un gioco al quale uno dei due fratelli rischia di non sopravvivere.
**Torna il maestro del thriller spionistico
Tradotto in 24 lingue
Bestseller internazionale**
«Kanon è uno scrittore brillante che crea trame complesse in grado di soddisfare lettori esigenti.»
**New York Times**
«Con il suo talento nel dosare le emozioni, Kanon trascende la forma stilistica del thriller spionistico e si conferma uno degli scrittori più capaci.»
**Kirkus Reviews**
«Il successo di critica dei suoi libri è ampiamente meritato. Ci sono piacevolissime eco di Graham Greene.»
**The Guardian**
«Appassionante. Kanon è il maestro del thriller spionistico. Questo libro ha una trama avvincente che fa trattenere il fiato fino all’ultima pagina.»
**The Washington Post**
**Joseph Kanon**
Vive con la moglie e i due figli a New York, dove ha lavorato nel campo dell’editoria prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. È autore di cinque romanzi tra cui *The Good German*, da cui è stato tratto il film* Intrigo a Berlino *con George Clooney e Cate Blanchett. La Newton Compton ha pubblicato* Omicidio a Istanbul,* *Omicidio a Berlino* e* Omicidio a Mosca*.

Omicidio a capodanno

A Little Levington Hall, la villa del giovane scienziato Martin Braishe, si è appena concluso il veglione di fine anno. Il padrone di casa aveva deciso di dare un ballo in maschera sia per rispettare una tradizione di famiglia sia per festeggiare l’importante scoperta di un nuovo gas. Gli ospiti si stanno ritirando nelle loro stanze quando all’improvviso salta l’impianto elettrico. Lì per lì nessuno dà peso alla cosa, ma l’indomani in molti lamentano il furto di denaro e oggetti di valore, e Braishe si accorge che un campione del suo letale e preziosissimo gas è scomparso. Non è però un semplice ladro quello che si aggira per la Hall: nella sua camera, infatti, la giovane attrice Mirabel Quest giace morta con il costato trafitto da un pugnale. E poco dopo anche suo cognato, lo schivo e cupo Denis Fewne, viene trovato privo di vita nel padiglione esterno dove stava terminando il suo ultimo romanzo. Ma perché non ci sono impronte sul manto di neve che circonda l’intera villa? Bisogna chiamare la polizia, e presto, ma la casa è del tutto isolata: il telefono è fuori uso, le strade sono impraticabili. Toccherà a Ludovic Travers, l’ingegno più brillante tra tutti gli ospiti della Hall, indagare su questi strani e spaventosi accadimenti per impedire all’assassino di colpire di nuovo.
**

Omicidi d’altri tempi

Colin Dexter, Questione di metodo
Convalescente in ospedale, l’ispettore Morse legge in un libro la storia dell’omicidio di una procace sartina avvenuto a metà ottocento e, analizzando le circostanze, si convince che i due uomini impiccati per il fatto erano in realtà innocenti. Riuscirà, dopo oltre n secolo, a trovare le prove della sua teoria?
Paul Harding, Mistero alla Torre di Londra
Londra, Dicembre 1377. Sir Ralph Whitton, governatore della Torre, viene assassinato in una stanza chiusa a chiave dall’interno. Ed è solo il primo di una lunga e macabra serie di misteri. Per fortuna a indagare vengono chiamati il frate domenicano Athelstan e il coroner Cranston…
John Dickson Carr, Chi di spada ferisce…
Parigi, 1858. Nina, una bambina di nove anni, assiste al tentativo di Felice Orsini di assassinare Napoleone III. Il giorno seguente la porta in tutta fretta in Inghilterra. Dieci anni dopo, ormai donna, Nina torna in Francia, dove l’attende un uomo che sembra uscito dal suo passato…

Ombre sulle scale

Una folla caotica che si disperde tra le strade nebbiose di Londra e poi, d’improvviso, un volto, un profilo sfocato che fa scaturire in Elizabeth Vetch, appassionata scrittrice di romanzi d’avventura, un flusso inarrestabile di memorie. Memorie legate a personaggi femminili, che ora si materializzano prendendo un corpo, una voce, un’identità. Rivive allora Cosette, nella sua disperata ricerca d’amore; rivive Felicy, condannata a un tragico destino; rivive Bell, dal fascino crudele e spietato. E con loro riprendono forma quelle scale di una casa che era rifugio dalla morte e dalla solitudine, ma prigione dei loro cuori e delle loro esistenze. Con finezza psicologica e raro senso della suspense, Barbara Vine dà corpo, con questo mystery calibrato e ipnotico, all’angosciante sfida di una donna contro le trappole della memoria, in cui amore e morte, passato e presente diventano oggetti concreti, inquilini reali di una casa fantasma le cui scale oscure attirano verso inquietanti finestre spalancate sul nulla.

Ombre Del Passato: Dark Romance: La Storia Di Eduard

SPIN OFF: NEL BUIO DEI TUOI OCCHI.
Questo romanzo può essere letto senza aver seguito il primo.
Libro Dark romance AUTOCONCLUSIVO.
Eduard è stato condannato a sedici anni di reclusione con un’accusa pesantissima: Omicidio e istigazione al suicidio, ha scontato solo dieci anni di prigione. Vive con un’ossessione morbosa verso Isabel che è la causa principale della sua condanna penitenziaria. Un sentimento malato e pericoloso li lega, portandoli entrambi alla distruzione.
Questa non sarà una lettura come le altre.
Questa è la storia malata di Isabel e Eduard.
Attenzione: contiene argomenti delicati, consiglio la lettura ad un pubblico adulto.
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice. Ogni riferimento a persone, nomi, luoghi accadimenti, eventi o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy.
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2017-2018 Faby Daddy ( EmilyBrown)
**
### Sinossi
SPIN OFF: NEL BUIO DEI TUOI OCCHI.
Questo romanzo può essere letto senza aver seguito il primo.
Libro Dark romance AUTOCONCLUSIVO.
Eduard è stato condannato a sedici anni di reclusione con un’accusa pesantissima: Omicidio e istigazione al suicidio, ha scontato solo dieci anni di prigione. Vive con un’ossessione morbosa verso Isabel che è la causa principale della sua condanna penitenziaria. Un sentimento malato e pericoloso li lega, portandoli entrambi alla distruzione.
Questa non sarà una lettura come le altre.
Questa è la storia malata di Isabel e Eduard.
Attenzione: contiene argomenti delicati, consiglio la lettura ad un pubblico adulto.
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice. Ogni riferimento a persone, nomi, luoghi accadimenti, eventi o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy.
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2017-2018 Faby Daddy ( EmilyBrown)

Ombre

«José Bianco è uno dei nostri primi scrittori e uno dei meno famosi – scrive Borges a presentazione di questi due racconti, *I topi* e *Ombre suole vestir* -. La spiegazione è facile: Bianco non curò mai la sua fama, questa cosa rumorosa che Shakespeare paragonò a una bolla e che adesso hanno in comune le marche di sigarette e i politici. Ha preferito la lettura, la scrittura di buoni libri, la riflessione, l’esercizio integro della vita e la generosa amicizia. La sua opera originale è parca, dato che l’ha ripensata e limata. I manoscritti che hanno preceduto il testo che l’autore ha dato alle stampe non si lasciano sentire; tutto ci sembra spontaneo, sebbene indubbiamente non lo sia. Gli dobbiamo le seguenti narrazioni: *La pequeña Garos*, *I topi*, *La pérdida del reino* e i saggi di *Ficción y realidad*. Più tempo ha consacrato al disinteressato e sottile compito di tradurre. Ha volto in spagnolo circa quaranta testi; ricordo ora la sua mirabile versione del più famoso dei racconti di Henry James. Il titolo è, letteralmente, *Il giro di vite*; Bianco, fedele alla complessità del suo artefice, ci dà *Un altro giro di vite*. *Ombre suole vestir*, parole che provengono da Góngora, è un racconto nel quale il quotidiano e il fantastico si intrecciano, così come succede nella realtà. La gravitazione della Bibbia, tante volte ricordata e citata dai protagonisti, rafforza il fantastico. Bianco è nato a Buenos Aires, alla fine del 1908, anno in cui la speranza era facile».

Olympos

Prosegue in questo volume la storia, tra epica e fantascienza tecnologica, cominciata da Simmons con “Ilyum”. In un cosmo costituito di varie dimensioni, comunicanti tra loro, diverse forme di vita lottano tra loro per la sopravvivenza e il dominio. Sul monte Olimpo, gli dei della classicità hanno ricreato, nel mondo di Ilio, la guerra di Troia, riportando alla vita un professore del 21esimo secolo perché sorvegli lo svolgimento delle battaglie in modo che tutto si svolga come nella realtà storica. Intanto, sulla Terra, i pochi post-umani rimasti, prodotti di una tecnologia ormai dimenticata, stanno cedendo sotto l’attacco dei Voynix, macchine in parte organiche affrancatesi dal dominio degli umani e ora decisi a sterminarne la razza… Stessa situazione di Martin è il libro Olympos di Dan Simmons, diviso in Italia in due volumi, La Guerra degli Immortali e L’Attacco dei Voynix. Anche in questo caso il primo volume è già stato trasformato in eBook (numero 1650), e pure qui propongo le due versioni, una contenente solo la seconda parte di Olympos, l’altra contenente il libro completo, ricostruito come è uscito in originale. Ricordo che Olympos è il seguito di Ilium, anch’esso diviso in Italia in due volumi, ma riunito in eBook (numero 1320).

Oltre la muraglia

Oltre la muraglia by Colin Thubron
Un paese a lungo considerato oscuro e inquietante, un passato fitto di contraddizioni: primo fra gli scrittori di viaggio occidentali, Colin Thubron ha esplorato alla vigilia dei tumulti di Tian’anmen questo territorio immenso, parlando con la gente comune e percorrendo senza un itinerario preciso quindicimila chilometri. Ha assorbito la quiete desolata di Pechino e la vitalità brutale di Shanghai, per ritrovare a Suzhou la bellezza della Cina antica. Ha attraversato regioni sterminate e ignote al turismo, dal fiume Mekong alle pendici dell’Himalaya, e poi fino all’estremità nordoccidentale della Grande Muraglia. Intimidito, sulle prime, dall’impenetrabilità dei cinesi, dalla loro «immagine pubblica di arida inespressività», è riuscito, grazie alle sue doti di umanità e di empatia, a svelarne l’essenza, in un mosaico di incontri memorabili: un’ex guardia rossa stupita dalla violenza del suo stesso passato, giovani donne sedotte dalla prospettiva di un futuro indipendente, monaci di santuari dimenticati, una grande ballerina costretta a badare ai maiali, contadini miserabili ma ospitali, professori imbevuti di una mentalità in estinzione. Non è un caso che questo libro sia ormai considerato un classico della letteratura di viaggio: la scrittura lirica e tesa di Thubron ci restituisce una Cina lontana dagli stereotipi, l’atmosfera malinconica e fiduciosa di un popolo che si sforza di guardare con rispetto alla propria storia, in vista di un cambiamento epocale.

Oltre la morte

Non permetterai che una strega viva… Non tollererai gli agenti del Male”. Le cupe raccomandazioni della Bibbia riecheggiano nei boschi del New England, dove antiche superstizioni si fondono con una realtà nuova e orribile. Chi avrebbe mai pensato che nella tranquilla campagna americana potessero scatenarsi le potenze delle tenebre? L’agghiacciante potere del vampiro miete nuove vittime, mescolando la forza dell’eros a quella del sangue… Dopo il Dracula di Bram Stoker, un perfetto classico dell’occulto che riprende la più antica leggenda dell’uomo, un mito di orrore che si estende anche all’oltretomba.