56657–56672 di 72802 risultati

Le due facce dell’uomo lupo

Sent to London to help catch a vicious serial killer, Inspector John Rebus teams up with a beautiful psychologist to piece together a portrait of a depraved psychopath bent on painting the town red-with blood…

Due Di Due

Due ragazzi così diversi tra loro da essere speculari: Mario, timido e riflessivo, impaurito dalla vita, indeciso nelle scelte; Guido, carismatico, inventivo, irrequieto, coraggioso fino all’incoscienza.
I due si incontrano al liceo, nel periodo tumultuoso delle contestazioni studentesche degli anni Sessanta. Più Mario si lega a Guido, figlio di una povera portinaia, più detesta il proprio retroterra borghese, e più è frustrato dalla propria incapacità di cambiare una vita che gli sembra priva di senso.
L’amicizia tra Mario e Guido continua mentre i due ragazzi diventano giovani uomini, determinati a sfuggire dalla triste atmosfera di Milano e dal loro senso di estraneità rispetto alle fazioni rivali del movimento studentesco, alle loro famiglie, alla società stessa. Insieme sperimentano i primi amori, i primi viaggi all’estero; condividono scoperte entusiasmanti e amare delusioni; sono allo stesso tempo inseparabili e incompatibili, come le due metà contraddittorie di una sola personalità.
Entrambi, ciascuno a modo suo, scelgono di non appartenere a un mondo emotivamente morto e schiavo della corruzione politica, dell’avidità industriale e del materialismo consumista. Mario nella sua confusa ricerca di un equilibrio finisce col fare il contadino sulle colline dell’Italia centrale, dove sogna di creare un ambiente naturale armonioso in cui vivere, mentre Guido, spinto dalla rabbia e dall’insoddisfazione, viaggia nei luoghi più lontani e scrive un romanzo incendiario, in cui denuncia l’alienazione fisica e morale della vita in una grande città.
Malgrado le differenze di carattere e le distanze che spesso separano Mario e Guido, il loro legame è così forte da non poter essere spezzato: questa è la storia di un’amicizia assoluta e necessaria, che sopravvive al passare del tempo, alle costrizioni dell’età adulta e a ripetute prove di lealtà.
Pubblicato per la prima volta nel 1989 e ristampato continuamente da allora, *Due di due* è diventato un vero e proprio romanzo “cult”, un classico contemporaneo che ha venduto milioni di copie, in cui sempre nuove generazioni di lettori si riconoscono con le loro inquietudini, i loro sogni, la loro capacità di immaginare un mondo diverso da quello che c’è.
“Un romanzo che con le sue prospettive utopiche racconta la storia di una generazione durante gli anni ’60 e ’70 e ne coglie in pieno lo stato emotivo.”
* – Frankfurter Allgemeine Zeitung*
“Un longseller che da 25 anni i ragazzi si passano di mano.” – Cinzia Fiori, *Corriere della Sera*
“Lo sguardo ironico che identifica il nucleo di una situazione è una qualità straordinaria di Andrea De Carlo. Riesce a tirare fuori collegamenti complessi, perché li conosce a fondo.” *- Neue Zürcher Zeitung*
“Guido Laremi è il più bel personaggio della letteratura italiana degli ultimi dieci anni.” – Pietro Citati
**
### Sinossi
Due ragazzi così diversi tra loro da essere speculari: Mario, timido e riflessivo, impaurito dalla vita, indeciso nelle scelte; Guido, carismatico, inventivo, irrequieto, coraggioso fino all’incoscienza.
I due si incontrano al liceo, nel periodo tumultuoso delle contestazioni studentesche degli anni Sessanta. Più Mario si lega a Guido, figlio di una povera portinaia, più detesta il proprio retroterra borghese, e più è frustrato dalla propria incapacità di cambiare una vita che gli sembra priva di senso.
L’amicizia tra Mario e Guido continua mentre i due ragazzi diventano giovani uomini, determinati a sfuggire dalla triste atmosfera di Milano e dal loro senso di estraneità rispetto alle fazioni rivali del movimento studentesco, alle loro famiglie, alla società stessa. Insieme sperimentano i primi amori, i primi viaggi all’estero; condividono scoperte entusiasmanti e amare delusioni; sono allo stesso tempo inseparabili e incompatibili, come le due metà contraddittorie di una sola personalità.
Entrambi, ciascuno a modo suo, scelgono di non appartenere a un mondo emotivamente morto e schiavo della corruzione politica, dell’avidità industriale e del materialismo consumista. Mario nella sua confusa ricerca di un equilibrio finisce col fare il contadino sulle colline dell’Italia centrale, dove sogna di creare un ambiente naturale armonioso in cui vivere, mentre Guido, spinto dalla rabbia e dall’insoddisfazione, viaggia nei luoghi più lontani e scrive un romanzo incendiario, in cui denuncia l’alienazione fisica e morale della vita in una grande città.
Malgrado le differenze di carattere e le distanze che spesso separano Mario e Guido, il loro legame è così forte da non poter essere spezzato: questa è la storia di un’amicizia assoluta e necessaria, che sopravvive al passare del tempo, alle costrizioni dell’età adulta e a ripetute prove di lealtà.
Pubblicato per la prima volta nel 1989 e ristampato continuamente da allora, *Due di due* è diventato un vero e proprio romanzo “cult”, un classico contemporaneo che ha venduto milioni di copie, in cui sempre nuove generazioni di lettori si riconoscono con le loro inquietudini, i loro sogni, la loro capacità di immaginare un mondo diverso da quello che c’è.
“Un romanzo che con le sue prospettive utopiche racconta la storia di una generazione durante gli anni ’60 e ’70 e ne coglie in pieno lo stato emotivo.”
* – Frankfurter Allgemeine Zeitung*
“Un longseller che da 25 anni i ragazzi si passano di mano.” – Cinzia Fiori, *Corriere della Sera*
“Lo sguardo ironico che identifica il nucleo di una situazione è una qualità straordinaria di Andrea De Carlo. Riesce a tirare fuori collegamenti complessi, perché li conosce a fondo.” *- Neue Zürcher Zeitung*
“Guido Laremi è il più bel personaggio della letteratura italiana degli ultimi dieci anni.” – Pietro Citati

I due cuori di Roman Grey

Roman grey è un uomo senza patria. Ama la sua attività di antiquario, la sua casa ricca di preziosi oggetti d’arte. ma è un Rom , uno zingaro, e una parte di lui non si è realmente abituata alla vita a New york.Guardato con sospetto dagli americani, soprattutto dalla polizia, Roman si trova a disagio anche con la sua stessa gente, che lo considera troppo cittadino. Una vita difficile la sua ma che lo rende perfetto per il compito che il cardinale Killane ha in serbo per lui: Garantire la sicurezza della preziosa corona reale d’Ungheria quando verrà esposta nella cattedrale di St. Patrick.

Due cuori all’orizzonte (I Romanzi Classic)

Don Marco Mondragón, allevatore di bestiame e ispettore di marchi della Valle del Sol, Nuovo Messico, raramente ha fatto qualcosa di avventato in vita sua. Di fronte alla crudeltà del destino, che lo ha privato di moglie e figlioletti a causa di una terribile epidemia di colera, don Marco non perde comunque il desiderio di sentire il calore di qualcuno accanto a sé. E quando il suo sguardo incrocia i grandi occhi azzurri di Paloma Vega, don Marco capisce che quella ragazza non è capitata per caso nella sua vita. Anche se Paloma, per colpa dell’avido zio, il *señor* Moreno, sembra destinata al convento o a un futuro di solitudine…
**
### Sinossi
Don Marco Mondragón, allevatore di bestiame e ispettore di marchi della Valle del Sol, Nuovo Messico, raramente ha fatto qualcosa di avventato in vita sua. Di fronte alla crudeltà del destino, che lo ha privato di moglie e figlioletti a causa di una terribile epidemia di colera, don Marco non perde comunque il desiderio di sentire il calore di qualcuno accanto a sé. E quando il suo sguardo incrocia i grandi occhi azzurri di Paloma Vega, don Marco capisce che quella ragazza non è capitata per caso nella sua vita. Anche se Paloma, per colpa dell’avido zio, il *señor* Moreno, sembra destinata al convento o a un futuro di solitudine…

Due

«Chi meglio della signora Némirovsky, e con un’arma più affilata, ha saputo scrutare l’anima passionale della gioventù del 1920, quel suo frenetico impulso a vivere, quel desiderio ardente e sensuale di bruciarsi nel piacere?» scrisse, all’uscita di questo libro, il critico Pierre Loewel. Le giovani coppie che vediamo amoreggiare in una notte primaverile (la Grande Guerra è finita da pochi mesi, e loro sono i fortunati, quelli che alla carneficina delle trincee sono riusciti a sopravvivere) hanno, apparentemente, un solo desiderio: godere, in una immediatezza senza domani, ignorando «il lato sordido» della vita, soffocando «la paura dell’ombra». Eppure, quasi sulla soglia del romanzo, uno dei protagonisti si pone una domanda – «Come avviene, nel matrimonio, il passaggio dall’amore all’amicizia? Quando si smette di tormentarsi a vicenda e si comincia finalmente a volersi bene?» – che ne costituirà il filo conduttore. Con mano ferma, e con uno sguardo ironicamente compassionevole, Irène Némirovsky accompagna i suoi giovani personaggi, attraverso le intermittenze e le devastazioni della passione, fino alla quieta, un po’ ottusa sicurezza dell’amore co niugale. A volte, certo, alcuni di loro rimpiangeranno « l’ebbrezza triste e folle del l’amore», e a quasi tutti accadrà di inoltrarsi, almeno per un po’, nelle vie perigliose dell’adulterio; ma il tempo riserverà loro una sorprendente rivelazione: che quell’« essere due» che del matrimonio costituisce l’essenza e «il flusso discontinuo, lento e possente dell’amore coniugale» conferiscono alla coppia una sorta di «invincibilità».

Il Duca Leto

Tutto l’impero galattico è fondato sugli intrighi, tutte le Case regnanti complottano per acquistare nuovo potere. Soprattutto ora, che il centenario imperatore è morto per mano del proprio figlio. Anche il giovane Leto Atreides si trova improvvisamente a prendere le redini della Casa, dopo che suo padre, il Duca, è caduto vittima di un tradimento. Per il nuovo Duca, però, non vi è neppure il tempo di piangere il lutto. Leto deve resistere all’offensiva finale degli Harkonnen, rivali di sempre e dominatori del pianeta più importante dell’Impero: Arrakis. O meglio Dune, come lo chiamano i suoi abitanti, l’unico sul quale si produce la droga della lunga vita, che permette ai piloti spaziali di attraversare distanze immense.

Il duca e io

Londra, 1813. A un ballo Simon, duca di Hastings, aiuta Daphne a liberarsi da un improbabile corteggiatore. Subito fra i due giovani nasce una forte intesa e, quando entrambi scoprono di ricevere pressioni dalle rispettive famiglie perché si sposino altrimenti, decidono di fingersi innamorati. Frequentando il giovane, il cuore di Daphne cede all’amore, anche se Simon non fa mistero di non volere una moglie e tanto meno una famiglia…

Drood

Nel giugno del 1865, durante un viaggio in compagnia della sua amante, Charles Dickens rimane coinvolto in un incidente ferroviario, in seguito al quale incontra un sinistro personaggio di nome Drood che cambierà per sempre la sua vita. Il racconto degli avvenimenti che seguirono è affidato al suo migliore amico ed eterno rivale, Wilkie Collins, autore di libri come “La donna in bianco” e “La pietra di luna”, che viene coinvolto in una serie di indagini nell’underworld di Londra, attraverso sotterranei oscuri e misteriosi, colonie umane di derelitti, fumerie d’oppio clandestine, pratiche di mesmerismo e sette segrete. Quando Drood sembra avvicinarsi alle loro ricerche, egli viene messo da parte da Dickens, il quale comincia a mostrare segnali inquietanti di cambiamento. Come se non bastasse, anche Collins inizia ad avere visioni inspiegabili, allucinazioni, un senso costante di minaccia. Provato fisicamente e mentalmente ma avvinto da questo gioco mortale, Collins si dibatte tra la paura della follia e il dubbio che tutto faccia parte di un diabolico piano della creatura che si fa chiamare Drood. Centrato sulle figure di due degli scrittori inglesi più influenti della modernità, è un romanzo storico-letterario sul mistero dell’ultimo omonimo romanzo rimasto incompiuto di Dickens, un inquietante racconto sovrannaturale e un’indagine psicologica sui recessi più oscuri della mente umana. Un’opera ambiziosa nella produzione narrativa di uno dei maestri contemporanei del romanzo americano.

Dritto al cuore

Dritto al cuore by Flavia Pennetta
“La linea di fondocampo è il posto più dimenticato del tennis. Lì posso dire e fare di tutto: il mondo mi guarda, ma nessuno mi raggiunge.” Il tennis è lo sport più individuale di tutti e chi vuole emergere deve diventare una macchina fredda, egoista, sola contro il resto del mondo. Bisogna avere costanza nell’allenarsi, sapere rinunciare alle tentazioni, girare il mondo come una trottola, sopportare che chiunque si senta in diritto di esprimere giudizi su di te, anche a sproposito. È una vita di cui si vedono solo le luci, che invece ha anche moltissime ombre. Flavia Pennetta è una delle migliori tenniste del circuito, ma è rimasta una ragazza semplice, allegra, con una gran voglia di vivere. La prima professionista italiana a entrare nella top ten, la numero uno del doppio, con tre Fed Cup vinte, non ha mai smarrito la coscienza di sé e delle sue origini. In Dritto al cuore la Pennetta racconta la sua favola sportiva e personale. È la storia di una ragazzina che nasce in una bella famiglia del Sud con il tennis nel sangue, di un’adolescente che si diverte a fare il maschiaccio ma è molto sensibile all’amore, di un’aspirante tennista alta quanto la rete che affronta l’età del cambiamento lontana da casa, di una giocatrice che combatte su ogni palla e raggiunge i suoi obiettivi, di una donna che vuole vincere tutto, nello sport e nella vita privata. E che oggi si ritrova a un solo punto dal match.

Un drink prima di uccidere

###
Il senatore Mulkern è un uomo potente, ma il suo potere non è senza ombre. E quando Jenna, una donna di colore che faceva le pulizie alla State House di Boston, scompare con alcuni documenti, Mulkern si rivolge ai detective Pat Kenzie e Angie Gennaro per rintracciarla. Roba che scotta, questioni politiche riservate, dice il senatore. I due non sanno ancora che scovare quella donna significa decretare la sua condanna a morte. Infatti Jenna muore, crivellata di colpi subito dopo aver dato a Kenzie una foto. Rifiutando di consegnare quella foto, Pat si attira le ire di Mulkern e allo stesso tempo quelle di due delle principali bande di strada di Boston, che all’improvviso si mettono sul piede di guerra e minacciano di infiammare la città.
**

Dream Runner: In corsa per un sogno

Aveva pochi mesi di vita quando una malattia congenita lo ha obbligato ad affrontare la sua prima sfida, l’amputazione delle gambe. Così Oscar ha imparato subito a fare a meno dei suoi piedi, ma senza smettere un attimo di correre: grazie all’aiuto di protesi speciali è diventato una stella dell’atletica internazionale, stabilendo diversi record nella sua categoria e gareggiando con grande successo contro i migliori corridori normodotati del mondo. In questa nuova edizione aggiornata della sua autobiografia, Oscar Pistorius racconta il percorso straordinario che lo ha portato alla recente avventura olimpica di Londra 2012. La storia sincera e trascinante di un ragazzo normale che, con talento e determinazione, è diventato un uomo, e un atleta, in grado di superare i propri limiti.
**
### Sinossi
Aveva pochi mesi di vita quando una malattia congenita lo ha obbligato ad affrontare la sua prima sfida, l’amputazione delle gambe. Così Oscar ha imparato subito a fare a meno dei suoi piedi, ma senza smettere un attimo di correre: grazie all’aiuto di protesi speciali è diventato una stella dell’atletica internazionale, stabilendo diversi record nella sua categoria e gareggiando con grande successo contro i migliori corridori normodotati del mondo. In questa nuova edizione aggiornata della sua autobiografia, Oscar Pistorius racconta il percorso straordinario che lo ha portato alla recente avventura olimpica di Londra 2012. La storia sincera e trascinante di un ragazzo normale che, con talento e determinazione, è diventato un uomo, e un atleta, in grado di superare i propri limiti.

Dream Box

Penelope DR, la detective sintetica proveniente dal pianeta Entierres, indago su alcune morti sospette. La motivazione ufficiale è suicidio provocato da sogni artificiali sballati. Ma alla tesi del suicidio DR non crede. Tra folle di immigrati e di mutanti, di freak e di “morelos”, Dr risolve il caso a modo suo, scoperchiando il segreto della MultiD, la prima multinazionale dei Sogni proibiti.
Copertina di Jacopo Bruno
Versione per libreria di Urania #1308
NOTA: In contemporanea a questo volume ed all’Urania originale è stata pubblicata anche un’edizione destinata alla Grande Distribuzione e priva di ISBN ma identica per il resto alla versione Libreria.