56561–56576 di 74503 risultati

Le paure di Sophie

Sinonimo di stile, fascino e ora anche scandalo, le sorelle Balfour, ultime eredi dell’antica dinastia, adesso hanno una bella lezione da imparare…
Tutte le giovani Balfour sono belle, eleganti e sofisticate… tranne Sophie. Convinta di essere il brutto anatroccolo della famiglia, vive praticamente rinchiusa in casa, ma suo padre Oscar, stanco di vederla rifuggire in quel modo la vita sociale, decide di procurarle un impiego che la aiuti a recuperare un po’ di fiducia in se stessa. E lavorare per il bellissimo Marco Speranza si dimostra essere una vera e propria rivelazione per lei. La ragazza è certa di non essere abbastanza bella per ambire alle attenzioni del ricco e affascinante siciliano, tuttavia Marco sembra davvero intenzionato a sedurla.
**
### Sinossi
Sinonimo di stile, fascino e ora anche scandalo, le sorelle Balfour, ultime eredi dell’antica dinastia, adesso hanno una bella lezione da imparare…
Tutte le giovani Balfour sono belle, eleganti e sofisticate… tranne Sophie. Convinta di essere il brutto anatroccolo della famiglia, vive praticamente rinchiusa in casa, ma suo padre Oscar, stanco di vederla rifuggire in quel modo la vita sociale, decide di procurarle un impiego che la aiuti a recuperare un po’ di fiducia in se stessa. E lavorare per il bellissimo Marco Speranza si dimostra essere una vera e propria rivelazione per lei. La ragazza è certa di non essere abbastanza bella per ambire alle attenzioni del ricco e affascinante siciliano, tuttavia Marco sembra davvero intenzionato a sedurla.

Le paure dell’America

Dopo l’11 settembre l’America si è scoperta vulnerabile e angosciata. Ma l’incubo di nuovi attacchi terroristici ha fatto affiorare altre paure che dominano la vita quotidiana degli americani perché mettono in discussione il loro modello di società. Federico Rampini, firma autorevole del giornalismo internazionale, racconta l’insicurezza degli Stati Uniti attraverso le vicende degli ultimi due anni della loro storia: dalla crisi della democrazia al disagio dell’ostilità internazionale, dalle minacce alle libertà individuali alle tensioni della società multietnica, dalla tragedia della sanità privata agli scandali finanziari, dai rischi di una catastrofe energetica e ambientale alle minacce di una globalizzazione su cui incombe la sfida cinese. In queste cronache, il nuovo volto dell’America di oggi.

Paura senza limite

Dopo un ennesimo, agghiacciante attentato a Gerusalemme, Jack Ryan avvia un difficile negoziato con la mediazione del Vaticano. Ma una disperata azione di terroristi in possesso di un micidiale ordigno nucleare fa scattare di nuovo lo stato di all’erta. Jack Ryan è l’unico in grado di salvare il pianeta dalla più irreparabile delle catastrofi.

Paura e disgusto a Las Vegas

Pubblicato nel 1971 sulla rivista musicale &”Rolling Stones&”, il libro narra del viaggio di un giornalista sportivo e del suo avvocato a bordo di una Chevrolet rossa. La meta è Las Vegas, dove si tiene la Mint 400, sgangherata corsa di moto e Dune-Buggy. Il viaggio si rivela allucinante, esilarante e disperato. I due protagonisti, sotto l&’effetto della droga, assistono a una trasformazione totale della realtà, che assume le più imprevedibili sfaccettature. Il romanzo disegna il quadro dell&’America di quegli anni, l&’America degli sconfitti, persi in un baratro che le droghe ed i miti andati in frantumi non hanno potuto colmare. Il romanzo è accompagnato da una &”Piccola Enciclopedia Psichedelica&” composta da nomi prestigiosi e inattesi.

Paulette e Roger

Il 5 novembre 1943, un bambino viene letteralmente paracadutato nel suo stesso passato: cinque anni prima della sua nascita, questo bimbo un po’ testimone e un po’ voyeur, osserva e frequenta trepidante i suoi genitori, commentandone le azioni e, spesso, intervenendo nel corso della Storia del mondo e in quello della storia della Famiglia. Si ritrova ad essere, come il protagonista di “Ritorno al futuro”, spettatore e attore al tempo stesso del suo passato.

Il patto

Dal vincitore della 60a edizione del Premio Bancarella1 luglio 1544. L’armata del corsaro Khayr al-Dīn Barbarossa, grand’ammiraglio della flotta ottomana, mette a ferro e fuoco l’isola d’Elba. Lo scopo è la liberazione di un ragazzo turco, tenuto in ostaggio da dieci anni. Il giovane è il figlio di Sinan il Giudeo, generale delle galee barbaresche, e risiede nell’isola sotto la custodia del principe di Piombino. Il Barbarossa lo rivuole indietro per indurre Sinan a rivelargli un mistero tramandato dai tempi di Gesù, il Rex Deus, di cui è venuto a conoscenza durante le sue scorrerie nei mari. Se fosse svelato, sarebbe in grado di far tremare le fondamenta della religione cristiana. Il figlio di Sinan, battezzato con il nome di Cristiano d’Hercole, si troverà così, senza volerlo, al centro di un pericoloso gioco di intrighi, vendette e tradimenti… Marcello Simoni(Comacchio, 1975), ex archeologo, laureato in Lettere, lavora come bibliotecario. Ha pubblicato diversi saggi storici, ha partecipato all’antologia 365 racconti horror per un anno, a cura di Franco Forte (2011). Altri suoi racconti sono usciti per la rivista letteraria ‘Writers Magazine Italia’. Il suo primo romanzo, Il mercante di libri maledetti (pubblicato in Spagna nel 2010 con il titolo El secreto de los cuatro ángeles), ha riscosso un grandissimo successo di pubblico e di critica: è stato tradotto in undici Paesi, ha vinto il Premio Bancarella 2012 e il Premio Emilio Salgari 2012 ed è candidato al Premio Fiesole 2012.
(source: Bol.com)

Patto di sangue

Nel 1955, Alison e Miles si sono fatti una promessa: si rivedranno di lì a vent’anni, nella stessa piccola città di provincia, Arden, qualunque cosa accada.. E dopo la promessa, Alison è morta, annegata sotto la luce chiara della luna. Vent’anni più tardi, Miles è tornato, spinto da strani impulsi che lui stesso non riesce a capire. Una scia di terrore lo precede e lo segue, nell’assurda catena di delitti che sta sconvolgendo la sonnolenta vita di Arden. Sembra quasi che un assassino feroce abbia deciso di celebrare con un bagno di sangue il ventennale della scomparsa di Alison… Perché qualcuno conosce la verità su quella sera di luglio del 1955. E ha paura. Alison ha giurato di tornare qualunque cosa accada, e forse nemmeno la morte può riuscire a fermare il suo desiderio di vendetta. Anzi, la morte può fornirle le armi per un’angosciosa, inarrestabile, sovrannaturale resa dei conti…

Patto col Diavolo

Londra, 1804.
Membro della Draculia, un’associazione segreta di potenti aristocratici che hanno venduto l’anima al diavolo e che ne portano il marchio, il Visconte Voss Dewhurst è sempre stato molto attento a mantenersi neutrale nella guerra in corso tra i suoi simili. Finché, a un ballo, non incontra Angelica Woodmore. Lei possiede la Vista, un’abilità che potrebbe rivelarsi preziosissima per entrambe le parti in causa, e lui intende carpirle delle informazioni corteggiandola. Tanto più che quella giovane donna affascinante scatena in lui l’insaziabile desiderio di possedere il suo corpo voluttuoso e bere il suo sangue inebriante. Ciò che non si aspetta è che lei gli ispiri anche un altro genere di desiderio, molto più subdolo e pericoloso: quello di proteggerla.

Patrimonio: una storia vera

Il libro, come recita il sottotitolo, è una storia vera. Protagonista è Hermann Roth, il padre di Philip. Hermann è un vedovo di ottantasei anni, agente di assicurazioni in pensione, conosciuto un tempo per il suo genio, la sua forza e il suo fascino, che ora lotta contro un tumore al cervello. Colmo di amore e attenzioni, di ansia e terrore, Philip accompagna il padre in ogni momento di questa enorme esperienza, lungo il calvario di una dilatata agonia. Il figlio condivide l’umore e le miserie che il malato è costretto a subire: consulti medici, l’orrore del decadimento fisico, l’attesa inumana della separazione finale. Gli episodi memorabili si accumulano: il figlio che paragona la fredda tomografia del padre al calore della propria biografia; il confronto del suo lascito patrimoniale con quello di un taxista psicopatico; ma anche il concerto di musica da camera suonato dagli amici per Hermann; o Philip che telefona a Joanna, una compagna d’università, per calmare le proprie angosce.

Patria 1978-2008

Ma davvero è successo tutto questo? In un libro di novecento pagine, una cavalcata in quel vero romanzo che è stata l’Italia degli ultimi trent’anni. È come guardare un film sulla nostra vita, in cui gli avvenimenti sono raccontati mentre succedono. Si comincia con Aldo Moro nella prigione del popolo, nell’anno che ha cambiato tutto. E poi, l’ascesa della mafia, il rapporto stretto tra crimine e potere, la guerra e i segreti di Cosa Nostra, i morti e i soldi che li hanno accompagnati. I grandi condottieri dell’industria tra sogni e corruzione, la fine ingloriosa della Prima repubblica, l’ascesa della televisione e del suo magnate, il Nord conquistato dalla Lega, il nuovo potere del Vaticano, la rivalutazione del fascismo, la crisi e la deriva. La nostra storia in cinquecento storie: anno per anno, i protagonisti, i fatti, le parole, le vittime e i vincitori, le resistenze, la musica e le idee che hanno costruito il nostro paese. Un libro per ricordare quanto è successo e per scoprire che – molto spesso – le cose non erano andate proprio così.

Patagonia Express

Il vecchio Eznaola che naviga senza sosta per i canali cercando un vascello fantasma, i gaucho che ogni anno organizzano il “campionato di bugie” della Patagonia, e poi Carlos E Basta, l’aviatore Palacios, lo scienziato Kucimavic…
Brace Chatwin, Butch Cassidy e Sundance Kid, Francisco Coloane: personaggi stravaganti, avventurieri leggendari si incontrano nella Terra del Fuoco e in Patagonia, laggiù dall’altra parte del mondo.