56097–56112 di 62912 risultati

Il mistero di Starvel

Una giovane si trasferisce presso la residenza di un vecchio zio, tanto misantropo quanto avaro, Ma la residenza va a fuoco e tra le macerie fumanti vengono ritrovati tre cadaveri. Si suppone che quei corpi carbonizzati e irriconoscibili appartengano allo zio e ai suoi fedeli servitori, ma un dubbio si fa strada…

Il mistero di Rennes-le Chateau Nuove ricerche, nuove ipotesi

L’abate Béranger Saunière, prete del villaggio francese di Rennes-le-Château, si spense nel 1917. Da allora il paese è diventato un meta turistica fra le più frequentate. Ma perché? Chi era l’umile prete che da un giorno all’altro entrò in possesso di una sterminata fortuna che con la sua morte sparì nel nulla, a parte una villa magnifica, una chiesa restaurata e una vicenda a metà tra realtà e leggenda, fatta di cene luculliane, scavi misteriosi, ermetiche iscrizioni tombali e morti misteriose. Gli autori sono penetrati nella biblioteca dell’abate, hanno ricostruito la sua personalità e le sue amicizie, localizzato gli scavi, decifrato iscrizioni e individuato il luogo in cui riposerebbe il tesoro.
**

Il mistero di New Inn 31

Uno strano paziente; una postilla che, aggiunta in un secondo testamento, priva l’erede naturale di un patrimonio che riteneva ormai suo; un personaggio che a volte appare e spesso scompare. Questi gli elementi di cui si serve Freeman per collegare due affascinanti storie che sembrano non avere niente in comune. Thorndyke, il grande investigatore protagonista dei gialli più riusciti di Freeman, riesce, con le sue intuizioni, le sue scrupolose ricerche e le deduzioni, a concludere l’indagine nella maniera più rigorosa, permettendo il trionfo della giustizia.

Il mistero di Jacob Street

Un pittore paesaggista al lavoro in una solitaria radura diviene involontario testimone di una scena sconcertante. Al ritorno al suo studio, a Jacob Street, abbozza uno schizzo ispirato all’accaduto. Una settimana dopo, apprende che nel punto in cui egli ha assistito alla scena è stato compiuto un omicidio, e che lui stesso è sospettato di averlo commesso…

Il mistero di Angelina Frood

A Londra, in piena notte, un giovane medico deve soccorrere una signora in preda a uno strano shock. A distanza di pochi mesi i due si ritrovano e diventano amici. Ma poco dopo la signora scompare misteriosamente. Ogni tentativo di rintracciarla risulta vano, finché Thorndyke, l’investigatore più amato da Freeman, riesce a risolvere il caso.

Il mistero di Agnes Cecilia

Nora, una ragazzina di 14 anni, dubita dell’affetto dei suoi genitori adottivi. Attorno a lei incominciano a succedere degli eventi che hanno qualcosa di irreale e inspiegabile. Attraverso di essi però, Nora fa la conoscenza di Agnes Cecilia, una ragazza che sembra venuta da altri tempi… Età di lettura: da 11 anni.
**

Il mistero delle chiavi nere

In un antico cofano sepolto dorme tranquillo un tesoro favoloso nella paziente attesa che dopo tanto tempo qualcuno lo ritrovi. Ma se questo qualcuno è un delinquente che ha rapito un anziano professore, che ha rubato il segreto più importante, che minaccia e tortura i prigionieri e che non ha rispetto per nessuno allora Nancy Drew non si dà pace finché non l’ha scoperto e debellato dopo rincorse in cielo, in mare i ein terra, dopo lotte, pericoli ed agguati che in un crescendo davvero emozionante si concludono alfine all’improvviso ai piedi di un antico monumento secolare guardiano del tesoro.

Il mistero delle 13 chiavi

Presso i nativi americani esiste una leggenda che narra di 13 teschi di cristallo, di dimensioni naturali, capaci di parlare, che conterebbero importanti rivelazioni sull’origine, il fine e il destino dell’umanità. Secondo la tradizione verrà un giorno in cui i 13 teschi saranno ritrovati e riuniti affinché la loro sapienza sia portata a conoscenza di tutti. Gli autori di questo libro, con rigore di un’indagine poliziesca, scandagliano la questione, andando a caccia di indizi e incontrando scienziati, archeologi, ma anche medium, ufologi e sciamani che li aiutino a penetrare il mistero. La loro ricerca li porta dal British Museum al Trocadéro di Parigi, dove sono conservati due teschi di cristallo, dal Canada al Messico, Guatemala e Belize.
**

Il mistero della tunguska

LO SCENARIO DELLA TUNGUSKA Questo lavoro nasce dalla necessità di far chiarezza su un terribile quanto disastroso evento accaduto all’inizio del XX° secolo in Russia o meglio nella Tunguska Siberiana, del quale non si riesce ancora a capire la causa. Con il termine Tunguska s’intende un’immensa regione, di oltre 750.000 chilometri quadrati d’estensione, compresa fra i due grandi fiumi siberiani dello Jenisei ad ovest e il Lena ad est e delimitata inoltre dai tre fiumi Tunguska, tre grandi affluenti di destra dello Jenisei, distinti più precisamente con i nomi di Tunguska Superiore (Verchnjaja Tunguska), Tunguska Pietrosa (Podkamennaja Tunguska) e Tunguska Inferiore (Niznjaja Tunguska). Il fiume Tunguska Superiore è più noto con il nome di Angara, soprattutto nel tratto superiore. Le sue sorgenti si trovano a nord-ovest dell’Altopiano Stanovoj, ad una distanza in linea d’aria di circa 300 Km dal Lago Bajkal, nel quale il fiume sfocia. Presso la foce sorge la piccola città di Niznij Angarsk. Riprende il suo corso a nord-est dell’estremità meridionale del gran lago, raggiungendo, dopo poco più di 60 Km, la città di Irkutsk. L’Angara continua quindi, disegnando curve molto ampie, in direzione nord e riceve a sinistra il fiume Belaja e quindi l’Oka, il suo maggior affluente. In prossimità della città di Kezma, 

Il mistero della brughiera

In una desolata, arida brughiera, viene scoperto il cadavere di una giovane donna assassinata in maniera spietata e brutale. Poco tempo dopo un’altra donna si perde nello stesso luogo. Una squadra di uomini si impegna nella ricerca, sebbene in preda ad un oscuro ed indefinibile terrore. Qualcuno li segue osservando a distanza le loro mosse. Forse è una persona che ama troppo quel luogo magico e non vuole vederlo profanato da estranei oppure sarà l’assassino?
**

Il mistero della babbuccia sacra

È a Porto Said, dove fa scalo il vapore su cui si trova il signor Kavanagh, un dinamico cronista del Report, che inizia l’appassionante vicenda che avrà termine, settimane più tardi, a Londra. Una misteriosa e spietata setta maomettana, una scimitarra persecutrice che mutila i profanatori della venerata reliquia del Profeta, che il professor Deeping, famoso egittologo, ha avuto l’imprudenza di portare con sé in Europa… Tra tanto sangue, aleggia la dolce e conturbante figura di Carneta, una splendida ragazza dagli occhi viola che ha seguito Kavanagh a Londra; fino allo sconcertante confronto finale con il capo della misteriosa setta lanciata sulle tracce della sacra babbuccia.

Il Mistero Dell’isola Di Ghiaccio

Il mistero dell’isola di ghiaccio by Miriam Briotti
Un thriller che inchioda dalla prima all’ultima pagina
Una scoperta scientifica rivoluzionaria. La lotta per impadronirsene sta per cominciare.
Islanda, lago Myvatn.
Arianna Dini lavora in un albergo sulle rive del lago e conduce una vita ordinaria. Un giorno, sistemando una delle camere, trova un uomo gravemente ferito. Nonostante le condizioni critiche, l’uomo riesce a consegnarle una penna USB da far avere al più presto al professor Carlisle Higgins, a Wells, in Inghilterra. Sembra una questione di vita o di morte. La penna, infatti, contiene i risultati del lavoro del giovane scienziato scomparso un mese prima, Jason Gunnarsson: le prove dell’esistenza di una fonte di energia inesauribile. Confusa e spaventata, Arianna parte per l’Inghilterra. Ma non è solo la paura a darle la spiacevole sensazione di essere seguita. C’è un uomo che le sta alle costole, sicuramente sulle tracce della chiave per ottenere il fuoco eterno, un’energia derivante dal magma, destinata a cambiare per sempre gli equilibri economici mondiali. Quel preziosissimo documento trascinerà Arianna in un inseguimento mortale: in gioco ci sono le sorti di una ricerca rivoluzionaria. E della sua stessa vita.
Un thriller avvincente dalle suggestive atmosfere nordiche
Un prezioso documento sulla scoperta di un’energia inesauribile con cui cambiare le sorti del pianeta trascinerà una ragazza in un intrigo mortale
«Abile tessitrice di un campionario umano vasto e multiforme, Briotti ha messo in scena l’ardita architettura di un thriller che inchioda sin dalle prime battute e non ammette che la lettura termini fino all’ultima riga.»
La provincia di Sondrio
«Lo stile di scrittura della Briotti è elegante, raffinato, fluido e accattivante. Si denota fin da subito uno studio approfondito dei luoghi.»
Mare di Inchiostro
«Non si può ignorare l’abilità dell’autrice che, come una pittrice, dipinge una tela perfetta. Solo secondo dopo secondo, pagina dopo pagina, i nostri occhi cominciano a cogliere ogni ombreggiatura, ogni sfumatura che ci permette di capire sempre più il disegno.»
Il mondo di sopra
**Miriam Briotti**
È nata a Sondrio nel 1982. Laureata in Ingegneria meccanica, ha iniziato a viaggiare per lavoro e non ha mai più voluto smettere. Dopo il successo del suo primo libro, Il mistero della cattedrale, torna a pubblicare con la Newton Compton il thriller Il mistero dell’isola di ghiaccio.

Il mistero del narciso

Londra: un uomo viene trovato ucciso a Hyde Park; il suo cadavere è coperto di narcisi appassiti. Le prime indagini conducono alla sua segretaria, che l’uomo aveva perseguitato dopo essersi visto respinto. Successivamente, però, affiora un’antica storia… e compare una misteriosa fanciulla cinese, chiamata “Narciso”…

Il mistero del menu francese

Il geniale e amabile Reggie Fortune è stato probabilmente l’investigatore più noto in Inghilterra nel periodo tra le due guerre. Medico di professione e consulente di patologia legale di Scotland Yard, fra le sue caratteristiche ha quella di essere un raffinato gourmet. Il fatto ha un peso rilevante nel caso in questione – tratto dalla raccolta Mr. Fortune Objects ( 1935) – in cui il detective è chiamato a fare luce sull’improvvisa sparizione di un pittore. Secondo la polizia, non c’è nulla nell’appartamento dell’uomo che possa essere utile a rintracciarlo, ma Reggie è di tutt’altro parere. Un indizio importante esiste: un menu in francese con un impressionante elenco di portate prelibate. Sul retro, diversi schizzi a matita ritraggono il medesimo soggetto: un volto maschile con spesse sopracciglia nere, baffi e una barbetta a punta. Un volto mefistofelico. Da qui prende l’avvio un intreccio folgorante che ha un imprevedibile punto d’arrivo e dimostra l’abilità di Bailey nel creare memorabili assassini. “Mr. Fortune è comparso finora in ottantaquattro racconti, tutti buoni, alcuni straordinari e Il mistero del menu francese è – a nostro avviso – il più straordinario di tutti”. Questo è il giudizio espresso nel volume The great Detective Stories 1841-1941 da qualcuno che se ne intendeva: Ellery Queen.

Il mistero del fiore d’oro

Il “trattato sul mistero del fiore d’oro del grande uno” è quasi l’unico testo completo che si conosca, riguardante le pratiche iniziatiche cinesi e in particolare il taoismo operativo. Su esso, il noto sinologo Richard Wilhelm è stato il primo ad attirare l’attenzione, dopo essere riuscito a procurarsi una copia del libro, in precedenza riservato ad organizzazioni segrete. Gli insegnamenti corrispondenti erano stati per lungo tempo trasmessi per via orale; essi sono attribuiti al maestro Lu-Tzu, che visse fra la fine dell’VIII e il principio del IX secolo d.C., ed hanno per oggetto procedimenti di una “alchimia interiore”, spirituale, la quale con particolari tecniche di meditazione e di direzione delle correnti sottili dell’organismo mira alla trasmutazione e all’integrazione dell’essere umano, alla dischiusura della coscienza sulla trascendenza e sull’originario, dischiusura simboleggiata appunto dal “fiore d’oro”.
**