55825–55840 di 65579 risultati

Un tempo per soffrire

Jerome Burnel un tempo era stato un eroe. Molte persone, destinate a morire in circostanze tragiche e violente, devono a lui il fatto di essere ancora vive. Ma aver aiutato quelle persone ha significato per Jerome la perdizione, la condanna a una vita di privazioni e umiliazioni, dolore e sofferenza.Ora, giunto al crepuscolo della propria esistenza, braccato da chi ne desidera la fine, racconta la sua storia al detective Charlie Parker. Gli racconta della ragazza sopravvissuta a coloro che l’avevano marchiata con il simbolo della morte, delle torture che ha subito e degli aguzzini che lo hanno tormentato. Gli racconta di quella comunità misteriosa, brutale, in cui in nome del Re Morto si compiono i delitti più efferati. È in questi anfratti oscuri che Charlie Parker dovrà calarsi, fino al cuore più torbido della verità.Una nuova, elettrizzante indagine per il detective Charlie Parker, l’ennesimo faccia a faccia con una realtà tetra, più letale di quanto si possa mai immaginare.

(source: Bol.com)

Un tè tra le stelle

*Thomas Major odia l’umanità.
Odia suo padre. Odia il suo passato.
Odia la sua vita.*
L’11 gennaio 2016 sembra un giorno come tanti: il suo appartamento è vuoto e solitario, la metro è stracolma di persone fastidiose e al lavoro lui sarà come al solito un semplice perito chimico. Quel giorno, in realtà, non ha niente a che fare con tutti gli altri: David Bowie è morto e Thomas diventerà il primo uomo ad andare su Marte. Per una serie di strane coincidenze, infatti, avrà l’opportunità di restare per almeno vent’anni lontano dagli esseri umani, potrà sorseggiare il suo tè tra le stelle in santa pace, dedicandosi alla musica e ai cruciverba. Anche se dovrà sopportare che tutti inizino a chiamarlo Major Tom, come l’astronauta di «Space Oddity», la canzone di David Bowie. Una volta partito verso il pianeta rosso, però, la pace cosmica sognata da Thomas si rivela impossibile. Un banale errore nella connessione telefonica spazio-Terra lo mette, infatti, in contatto con Gladys: 71 anni e un principio di Alzheimer. L’anziana signora è l’unica famiglia che resta ai suoi due nipoti, l’adolescente Ellie e il piccolo James, che cercano di nascondere ai servizi sociali la demenza sempre più evidente della nonna, per non essere affidati a degli sconosciuti prima della scarcerazione del loro papà. Una telefonata dopo l’altra, Thomas diventerà una sorta di angelo custode spaziale per questa famiglia strampalata, pronto a guidarla tra le difficoltà di una vita complicata. E proprio grazie alle stranezze di Gladys, alla determinazione di Ellie e alla genialità di James, Thomas non sarà più l’uomo cinico e scorbutico che aveva abbandonato la Terra per dimenticare tutto e tutti. Scoprirà che la vita vale la pena di essere condivisa sempre e che tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci aspetti a casa, anche al di là delle stelle.
**
### Sinossi
*Thomas Major odia l’umanità.
Odia suo padre. Odia il suo passato.
Odia la sua vita.*
L’11 gennaio 2016 sembra un giorno come tanti: il suo appartamento è vuoto e solitario, la metro è stracolma di persone fastidiose e al lavoro lui sarà come al solito un semplice perito chimico. Quel giorno, in realtà, non ha niente a che fare con tutti gli altri: David Bowie è morto e Thomas diventerà il primo uomo ad andare su Marte. Per una serie di strane coincidenze, infatti, avrà l’opportunità di restare per almeno vent’anni lontano dagli esseri umani, potrà sorseggiare il suo tè tra le stelle in santa pace, dedicandosi alla musica e ai cruciverba. Anche se dovrà sopportare che tutti inizino a chiamarlo Major Tom, come l’astronauta di «Space Oddity», la canzone di David Bowie. Una volta partito verso il pianeta rosso, però, la pace cosmica sognata da Thomas si rivela impossibile. Un banale errore nella connessione telefonica spazio-Terra lo mette, infatti, in contatto con Gladys: 71 anni e un principio di Alzheimer. L’anziana signora è l’unica famiglia che resta ai suoi due nipoti, l’adolescente Ellie e il piccolo James, che cercano di nascondere ai servizi sociali la demenza sempre più evidente della nonna, per non essere affidati a degli sconosciuti prima della scarcerazione del loro papà. Una telefonata dopo l’altra, Thomas diventerà una sorta di angelo custode spaziale per questa famiglia strampalata, pronto a guidarla tra le difficoltà di una vita complicata. E proprio grazie alle stranezze di Gladys, alla determinazione di Ellie e alla genialità di James, Thomas non sarà più l’uomo cinico e scorbutico che aveva abbandonato la Terra per dimenticare tutto e tutti. Scoprirà che la vita vale la pena di essere condivisa sempre e che tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci aspetti a casa, anche al di là delle stelle.

Un sudario per il vescovo

**Roma, anno del Signore 664. La quarta inchiesta di sorella Fidelma, la monaca investigatrice dell’alto medioevo.**
Nella tarda estate dell’anno del Signore 664 sorella Fidelma di Kildare si trova a Roma. Vi è giunta per sottoporre all’approvazione papale la regola del suo monastero. Ma proprio in quei giorni un efferato delitto insanguina la Santa Sede: il nuovo arcivescovo designato di Canterbury, Whigard, viene trovato morto da una guardia del palazzo Laterano, e il tesoro che avrebbe dovuto offrire al papa è svanito. Sarà il vescovo Gelasio, nomenclator di Sua Santità, colpito dal piglio sicuro della monaca irlandese, a richiedere a Fidelma i suoi servigi di investigatrice. Un’indagine apparentemente semplice, che si complicherà passo dopo passo e che condurrà Fidelma, lungo un percorso sempre più contorto e insanguinato, al cuore di un orribile mistero.

Un sogno da vivere

Gemma ha sempre odiato James Sanderson fin dal primo momento che l’ha visto e quando, dopo la morte di suo padre, lui decide di sposarla, lei cerca di guadagnare tempo per liberarsi della trappola che quell’uomo ricco, arrogante e prepotente, le ha costruito intorno. Gemma non ha infatti alcuna intenzione di accettare la sua proposta e farà di tutto per rendersi indipendente ed essere finalmente libera. Ma libera da che cosa e da chi, se il suo cuore è diventato schiavo di James?

Un Sogno Da Favola

**Dall’autrice del bestseller *Un giorno da favola***
Carlotta Russo è un giudice del tribunale di Genova, e odia gli uomini, ma ha deciso di prendere in mano la sua vita e fare il grande passo: si sposa. Già, Carlotta ha deciso di convolare a nozze con se stessa e per l’occasione ha organizzato una cerimonia elegante e sfarzosa. La notizia coglie di sorpresa gli amici che, però, non le negano il loro aiuto. Tra questi si fa avanti Luca Tommasini, un modello molto affermato, con il quale Carlotta non ha un rapporto idilliaco, perché pensa che sia un buono a nulla, capace solo di mostrarsi nudo nelle riviste più famose. La vicinanza però farà sbocciare una forte attrazione tra i due e il destino ci metterà del suo stravolgendo la vita di Carlotta con un arrivo inaspettato che le ammorbidirà il cuore e le permetterà di capire che oltre la bellezza fisica Luca sa essere un grande uomo…
**Fabiola D’Amico**
è cresciuta ad Aspra, in provincia di Palermo, e vive a Bagheria. Il lavoro occupa gran parte del suo tempo ma appena può s’immerge nella lettura o nella scrittura. Con la Newton Compton ha pubblicato *Un giorno da favola*, *Un matrimonio da favola*,* Amore per tre*, *Io lo chiamo amore* e *Scommettiamo che è amore?*
**
### Sinossi
**Dall’autrice del bestseller *Un giorno da favola***
Carlotta Russo è un giudice del tribunale di Genova, e odia gli uomini, ma ha deciso di prendere in mano la sua vita e fare il grande passo: si sposa. Già, Carlotta ha deciso di convolare a nozze con se stessa e per l’occasione ha organizzato una cerimonia elegante e sfarzosa. La notizia coglie di sorpresa gli amici che, però, non le negano il loro aiuto. Tra questi si fa avanti Luca Tommasini, un modello molto affermato, con il quale Carlotta non ha un rapporto idilliaco, perché pensa che sia un buono a nulla, capace solo di mostrarsi nudo nelle riviste più famose. La vicinanza però farà sbocciare una forte attrazione tra i due e il destino ci metterà del suo stravolgendo la vita di Carlotta con un arrivo inaspettato che le ammorbidirà il cuore e le permetterà di capire che oltre la bellezza fisica Luca sa essere un grande uomo…
**Fabiola D’Amico**
è cresciuta ad Aspra, in provincia di Palermo, e vive a Bagheria. Il lavoro occupa gran parte del suo tempo ma appena può s’immerge nella lettura o nella scrittura. Con la Newton Compton ha pubblicato *Un giorno da favola*, *Un matrimonio da favola*,* Amore per tre*, *Io lo chiamo amore* e *Scommettiamo che è amore?*

Un Segreto Nel Mio Cuore

Dopo aver perso ciò che più amava, Eveleen Morris è diventata l’ombra di se stessa.
 Il rancore per essere stata abbandonata dall’uomo che amava e la perdita del suo bambino l’hanno resa fredda, cinica e diffidente verso gli uomini.
Nessuno conosce il suo segreto e il muro che ha eretto per proteggere il suo cuore, la renderà una donna inaccessibile.
Tutto comincerà a vacillare quando Ethan tornerà con prepotenza nella sua vita.
Ethan Knight è un marines affascinante e sexy, ma pericoloso per le donne che lo circondano. Crede che il suo mondo sia perfetto, prende ciò che gli viene offerto senza ricambiare alcun sentimento, finché non conosce Eveleen.
Quello che prova per lei è nuovo, destabilizzante, intenso e lo porta ad allontanarsi prima che le cose prendano una piega inaspettata e ingestibile.
Dopo anni di lontananza, però, quelle emozioni sono ancora così profonde e radicate da mozzargli il respiro.
 Ma stavolta niente potrà fermare l’inevitabile corsa del destino, che metterà ancora a dura prova i loro sentimenti, perché le fiamme della loro passione sono sempre lì a ricordare loro che l’amore è più ardente e vivo che mai.
Riuscirà l’amore a lenire le ferite profonde nel cuore di entrambi?
Lei dovrà affrontare le ferite del passato.
Lui lotterà per conquistare il suo cuore.
**
### Sinossi
Dopo aver perso ciò che più amava, Eveleen Morris è diventata l’ombra di se stessa.
 Il rancore per essere stata abbandonata dall’uomo che amava e la perdita del suo bambino l’hanno resa fredda, cinica e diffidente verso gli uomini.
Nessuno conosce il suo segreto e il muro che ha eretto per proteggere il suo cuore, la renderà una donna inaccessibile.
Tutto comincerà a vacillare quando Ethan tornerà con prepotenza nella sua vita.
Ethan Knight è un marines affascinante e sexy, ma pericoloso per le donne che lo circondano. Crede che il suo mondo sia perfetto, prende ciò che gli viene offerto senza ricambiare alcun sentimento, finché non conosce Eveleen.
Quello che prova per lei è nuovo, destabilizzante, intenso e lo porta ad allontanarsi prima che le cose prendano una piega inaspettata e ingestibile.
Dopo anni di lontananza, però, quelle emozioni sono ancora così profonde e radicate da mozzargli il respiro.
 Ma stavolta niente potrà fermare l’inevitabile corsa del destino, che metterà ancora a dura prova i loro sentimenti, perché le fiamme della loro passione sono sempre lì a ricordare loro che l’amore è più ardente e vivo che mai.
Riuscirà l’amore a lenire le ferite profonde nel cuore di entrambi?
Lei dovrà affrontare le ferite del passato.
Lui lotterà per conquistare il suo cuore.

Un segreto inconfessabile

Oppressa dalla vergogna per un errore giovanile, Nicole sfugge gli uomini e fa di tutto per nascondere la propria femminilità. La sua vita è monotona, rispettabile ed estremamente tranquilla fin quando non rincontra Matt Hunt, l’uomo a cui crede di essersi concessa una notte di otto anni prima e che adesso è diventato il suo capo. Lui però non riconosce nella sua nuova assistente l’ingenua ragazzina ubriaca che ha ospitato nel suo letto al termine di una festa un po’ movimentata, e si innamora di lei…

Un romanzetto canaglia

Nella letteratura di Bolaño, dalle numerose e multiformi finzioni, sovrabbondano i personaggi. Nessuno di essi è mai quello che si dice banalmente una persona normale, anzi sembrano montare un bazar di stranezze,quasi a voler esprimere dolorosamente l’assurdo e il grottesco. L’autore li tratta con lo stesso distacco sentimentale con cui guarderebbe ad animali che innocentemente e immancabilmente confondono il bene col male ma con una netta propensione al male. E si capisce che per mezzo di essi Bolaño vuole argomentare narrativamente contro l’irreale piattezza, mascherata di quotidiano e di realismo, con cui viene oggi rappresentato il mondo nella cosiddetta cultura di massa. E il fascino poetico, che ha ammantato per tanti lettori il suo narrare, sembra derivare da questa specie di rivolta anarchica contro l’abolizione del vario. Anche se poi, per lui, la varietà inesauribile della vita è la varietà della crudeltà: delle insulse sofferenze, delle futili inquisizioni, delle prove limite. In questo racconto è indimenticabile il mescolarsi di tre livelli: lo squallore delle giornate dei quattro emarginati protagonisti, l’artificio spietato e quasi barocco della cospirazione che tentano di attuare, e il romanticismo della storia d’amore irrisolta che vi si intesse. Il racconto è di una ragazza, evidentemente ormai convinta alla vita normale, che a distanza di tempo ricorda di quando fu delinquente. O meglio, ricorda quando percorse tutta la strada della delinquenza, insieme ai tre compari, il fratello un po’ scemo e due scagnozzi che se la dividevano a letto; fermandosi però prima dell’atto stesso del delinquere: un furto ribaldo e macchinoso nella casa di un cieco ex campione mondiale di culturismo. La storia dell’«audace colpo» si ambienta a Roma a causa di una specie di esperimento letterario. L’editore spagnolo spedì gli scrittori latino-americani di punta nelle grandi capitali del mondo per ambientarvi una loro opera. Bolaño scelse la città già tante volte scelta da Pasolini e da Fellini: e difatti, per tenaci anche se sottili impressioni, se ne avverte la presenza, in questo racconto, come in un omaggio.

Un ricatto di troppo. L’investigatore Nestor Burma

È il 1942 e imperversa la seconda guerra mondiale. In una Parigi occupata, manca il tabacco e Nestor Burma è tremendamente nervoso. Per fortuna l’amico e giornalista Marc Covet gli ha suggerito dove potersene procurare un poco. Lungo la strada suonano le sirene e Burma è costretto a trovare riparo dai bombardamenti in un rifugio insieme, tra gli altri, a un’affascinante e misteriosa fanciulla. Inizia così un altro giallo che vede Dinamite Burma impegnato a risolvere un mistero che inizia addirittura nel 1938, con il furto di diversi lingotti d’oro mai ritrovati.
**

Un respiro nell’acqua

**Un thriller dal ritmo incalzante, pieno di colpi di scena, che ha per protagonista una psichiatra**
Sono passati sedici anni. Savannah, la sorellina minore di Kate Wolfe, è stata brutalmente uccisa. Sedici anni in cui Kate è costretta a fare i conti con i sensi di colpa che la assalgono senza darle tregua. È stata egoista e ha messo in pericolo sua sorella. Non la consola sapere che l’assassino è da tempo rinchiuso nel braccio della morte, in attesa dell’esecuzione.
Apparentemente Kate, in qualche modo, è riuscita a ritrovare un equilibrio: adesso è una giovane e stimata psichiatra infantile che lavora all’ospedale di Boston e la sua vita va avanti come tante altre. Almeno finché una delle sue pazienti non si suicida. Esattamente nello stesso giorno in cui viene portata in ospedale una ragazzina psicotica la cui madre vuole a tutti i costi che venga affidata a lei, Kate, e a nessun altro.
Quel giorno il mondo di Kate si sgretola un’altra volta. Teme di non essere in grado di prendersi cura della ragazza. Anzi, non vorrebbe averci nulla a che fare. Ma poi si accorge che la giovane paziente conosce molti particolari del suo passato che non dovrebbe sapere. E contemporaneamente un detective in pensione la contatta per esporle una sua teoria: secondo lui Savannah non è stata una vittima isolata, ma solo la prima di una serie. Forse colui che attende in prigione non è l’assassino. Forse là fuori c’è un serial killer, pronto a rovinare altre vite. Quella di Kate prima di ogni altra…
**
### Sinossi
**Un thriller dal ritmo incalzante, pieno di colpi di scena, che ha per protagonista una psichiatra**
Sono passati sedici anni. Savannah, la sorellina minore di Kate Wolfe, è stata brutalmente uccisa. Sedici anni in cui Kate è costretta a fare i conti con i sensi di colpa che la assalgono senza darle tregua. È stata egoista e ha messo in pericolo sua sorella. Non la consola sapere che l’assassino è da tempo rinchiuso nel braccio della morte, in attesa dell’esecuzione.
Apparentemente Kate, in qualche modo, è riuscita a ritrovare un equilibrio: adesso è una giovane e stimata psichiatra infantile che lavora all’ospedale di Boston e la sua vita va avanti come tante altre. Almeno finché una delle sue pazienti non si suicida. Esattamente nello stesso giorno in cui viene portata in ospedale una ragazzina psicotica la cui madre vuole a tutti i costi che venga affidata a lei, Kate, e a nessun altro.
Quel giorno il mondo di Kate si sgretola un’altra volta. Teme di non essere in grado di prendersi cura della ragazza. Anzi, non vorrebbe averci nulla a che fare. Ma poi si accorge che la giovane paziente conosce molti particolari del suo passato che non dovrebbe sapere. E contemporaneamente un detective in pensione la contatta per esporle una sua teoria: secondo lui Savannah non è stata una vittima isolata, ma solo la prima di una serie. Forse colui che attende in prigione non è l’assassino. Forse là fuori c’è un serial killer, pronto a rovinare altre vite. Quella di Kate prima di ogni altra…

Un regno in ombra

Saul Garamond rientra da un viaggio, e si infila di nascosto nella sua camera da letto per evitare di incontrare il padre. Si sveglia quando la polizia fa irruzione in casa: il padre è stato assassinato, e lui è il sospettato più probabile. Dimenticato nella cella di una prigione, viene liberato da un misterioso, maleodorante sconosciuto, detto il Re Ratto, un essere dotato di una forza abnorme e che dichiara di essere il capo destituito dell’esercito di roditori scacciati da Hamelin dal Pifferaio magico settecento anni prima, nonché fratello della madre di Saul, morta dandolo alla luce. La libertà riconquistata rischia così di rivelarsi peggiore della reclusione: Saul scopre di essere depositario di segreti e poteri spaventosi, ma essendo stato cresciuto come un umano dovrà accantonare molte cose prima di essere pronto alla lotta contro un terribile nemico che minaccia la sua esistenza. Il romanzo d’esordio di China Miéville, un dark urban fantasy irresistibile, che trascina il lettore con la forza delle melodie suonate dal Pifferaio magico sui ritmi di quella musica jungle e drum and bass che ha reso la città di Londra la capitale mondiale del fervore artistico degli anni Novanta.

(source: Bol.com)

Un regalo da Tiffany

Quale ragazza non sogna, una volta nella vita, di ricevere in dono un gioiello di Tiffany? A New York, sulla Fifth Avenue, il giorno della vigilia di Natale due uomini stanno comprando un regalo per la donna di cui sono innamorati. Gary, che aveva quasi dimenticato il regalo per la sua fidanzata Rachel, sta acquistando per lei un braccialetto portafortuna. Ethan invece sta cercando qualcosa di speciale: un anello di fidanzamento per Vanessa, uno splendido solitario col quale si inginocchierà davanti a lei e le farà una romantica proposta di matrimonio. Ma quando per sbaglio, all’uscita dal negozio, i due regali vengono scambiati, Rachel si ritroverà al dito l’anello destinato a Vanessa. E per Ethan riportarlo alla donna per la quale lo ha scelto non sarà affatto semplice. Soprattutto se il destino ha altre idee a riguardo…
**

Un regalo d’amore

Nella Boston di fine Ottocento, Jason e Laura sono una coppia di sposini che dopo due mesi di matrimonio ancora non si conoscono veramente. Jason è innamorato di Laura da sempre, ma temendo che lei lo disprezzi per le sue umili origini irlandesi, non le ha mai dichiarato apertamente i suoi sentimenti. E ciò di certo non aiuta Laura, timida e innocente come una ragazzina, senza nessuna esperienza nell’arte della seduzione. Ma i due sapranno imparare molto l’uno dell’altra, affidandosi alla tenerezza e alla passione della loro intimità. Tra feste, gite in slitta, confidenze rubate e confronti sinceri, il legame tra Laura e Jason crescerà e si dimostrerà forte, saldo e… bollente.

(source: Bol.com)

Un ragazzo

Will, trentasei anni, londinese doc, vive di rendita e misura la propria realizzazione personale in base al punteggio ottenuto nei test delle riviste. Donne? Quella ideale è separata, con figli e in rotta con gli uomini, cioè: ognuno a casa sua e nessun problema. Come Fiona, che Will ha conosciuto infiltrandosi in un gruppo di sostegno per genitori single: peccato che sia troppo hippy, troppo vegetariana, troppo fissata con Bob Marley e soprattutto madre di Marcus, dodicenne così fuori dal mondo da scambiare Kurt Cobain per un calciatore del Manchester United… L’eterno adolescente in crisi di identità e il ragazzino quattrocchi bersagliato dagli scherzi dei coetanei sono i protagonisti di un percorso di formazione speculare, raccontato con un taglio teatrale e con il tipico umorismo dolceamaro che contraddistingue la scrittura di Nick Hornby.