55649–55664 di 74503 risultati

Uno scapolo da sposare

Dopo un affrettato matrimonio, che lo ha reso padre, e una prematura vedovanza, Luís ha deciso che nella sua quotidianità non c’è più posto per il matrimonio. La vita è troppo breve per ingabbiarla in stupide regole sociali. L’amore non dura. Lo ha sperimentato sulla sua pelle e dunque è inutile illudersi che ciò possa accadere. Ben venga il divertimento, ma senza complicazioni.
La pensano diversamente i suoi familiari, pronti a tutto pur di trovargli la sposa perfetta.
Monica si è trasferita in Messico con la speranza di ottenere un lavoro e di incontrare il grande amore, ma se il primo bussa addirittura alla sua porta, il secondo è in fuga.
Luís Alvarez sarebbe l’uomo dei suoi sogni. Peccato che sembri disposto ad accontentare tutte, tranne lei.
Ana non ha incertezze: Monica è la sposa ideale per suo fratello e per spingerlo all’altare, senza pentimenti, è disposta a tutto.
Un viaggio tra Italia, Inghilterra e Messico alla scoperta del grande amore.

Scandalosa proposta

Justine Palmer ha bisogno di un’ingente somma per pagare la libertà del padre, un noto naturalista finito in carcere per aver pubblicato un saggio che ha scandalizzato i benpensanti di Londra. E per procurarsela è disposta persino a rinunciare alla propria immacolata reputazione offrendosi al famigerato Radcliff Morton, Duca di Bradford. Tutto si aspetta, tranne che lui le proponga un’unione legittima a patto che lei accetti di non incontrarlo di persona prima delle nozze. Per Justine, che da sempre nutre una sconfinata ammirazione per il duca, è come un sogno che si avvera, e solo quando lui, nonostante la fama di essere un irresistibile dongiovanni, si rifiuta di consumare il matrimonio inizia a temere di aver donato il proprio cuore all’uomo sbagliato. Ma quando scopre il vero motivo della bizzarra richiesta di Radcliff, si rende conto che la vera scommessa non è accendere nel marito la passione, bensì la fiamma del vero amore.

Scandalosa contessa

Londra, 1817 – Quando la bella e civettuola moglie scandalizza gli ospiti di Almack’s che la sorprendono fra le braccia del suo acerrimo nemico, Bennett Maitland, Conte di Sterling, decide di porre fine a un matrimonio già in crisi da tempo. Le impone dunque di ritirarsi in una vecchia tenuta di famiglia nelle isole Scilly, dove tuttavia rimane bloccato insieme a lei e al loro figlioletto. Ma Caroline, che non ha mai smesso di amare il marito, rifiuta di darsi per vinta, e malgrado il suo atteggiamento freddo e distante decide di riaccendere in lui l’ardente passione di un tempo. Riuscirà a fargli dimenticare lo scandalo e a convincerlo di essere stata solo una vittima delle circostanze?
**
### Sinossi
Londra, 1817 – Quando la bella e civettuola moglie scandalizza gli ospiti di Almack’s che la sorprendono fra le braccia del suo acerrimo nemico, Bennett Maitland, Conte di Sterling, decide di porre fine a un matrimonio già in crisi da tempo. Le impone dunque di ritirarsi in una vecchia tenuta di famiglia nelle isole Scilly, dove tuttavia rimane bloccato insieme a lei e al loro figlioletto. Ma Caroline, che non ha mai smesso di amare il marito, rifiuta di darsi per vinta, e malgrado il suo atteggiamento freddo e distante decide di riaccendere in lui l’ardente passione di un tempo. Riuscirà a fargli dimenticare lo scandalo e a convincerlo di essere stata solo una vittima delle circostanze?

Uno scandalo per il milionario

Dante D’Arezzo è l’ultima persona al mondo che Justina Perry vorrebbe incontrare al matrimonio della sua migliore amica. Lei lo conosce bene: spietato, insensibile e dannatamente affascinante, Dante le ha già spezzato il cuore una volta, e non ha alcuna intenzione di arrendersi ancora ai suoi desideri.
Ma quando un uomo come Dante vuole qualcosa, non fa altro che prenderla, e nessuno al mondo è in grado di impedirglielo. Tanto meno Justina.
(source: Bol.com)

Scandalo inglese

Inghilterra, fine XIX secolo. Per evitare la rovina finanziaria, Frederica Pelham, detta Plum, decide di rispondere all’inserzione matrimoniale di un vedovo, e poco tempo dopo lo sposa. Solo in seguito il consorte le rivela di non essere il segretario di un ricco marchese, bensì Lord Harry Rosse in persona, e di avere addirittura cinque figli! Per Plum è un duro colpo, anche se non può certo lamentarsi dell’inganno visto che nasconde a sua volta dei segreti imbarazzanti, come l’accusa infamante che macchia la sua reputazione, o la presenza di un ex marito che minaccia di rivelare a tutti il suo scandaloso passato. Insomma, Plum desiderava soltanto un po’ di pace e di sicurezza, ma come riuscirà a ottenerla tra tanti equivoci e ricatti?

Scandalo in primavera

Dopo tre deludenti stagioni in società, il padre di Daisy Bowman non usa mezzi termini: sua figlia deve trovare un marito, molto alla svelta. E se Daisy non incontrerà l’uomo dei suoi sogni, allora sarà costretta a sposare quello che suo padre ha scelto per lei: Matthew Swift.
Daisy è terrorizzata, sposerebbe chiunque altro piuttosto che quel borioso, rude individuo. Ma non ha fatto i conti con l’insospettabile charme che Matthew userà per conquistarla. Il ragazzo gracile e ambizioso che aveva conosciuto si è trasformato in un uomo attraente, maturo, pieno di vitalità. Proprio quando sta per arrendersi alla passione, però, scoppia uno scandalo che rischia di mandare all’aria tutto…
L’ultimo capitolo delle Audaci zitelle, quattro inseparabili amiche che fanno diventare la Londra vittoriana ironica, divertente e spregiudicata come la New York di Sex and the City.

Uno scandalo in Boemia

Scherlock Holmes riceve un incarico della massima importanza da un nobile Boemo col viso coperto da una maschera nera che dice di chiamarsi Conte von Kramm. La posta in gioco è altissima e l’impresa sembra di quelle impossibili. Assieme al suo amico, il dottor Watson, dovrà recuperare una prova compromettente che rischia di mettere in ginocchio una delle case regnanti più potenti d’Europa.

Lo scandalo di Mia

Sinonimo di stile, fascino e ora anche scandalo, le sorelle Balfour, ultime eredi dell’antica dinastia, adesso hanno una bella lezione da imparare…
Poter vivere, un giorno, una vita migliore è sempre stato il sogno di Mia e, quando all’improvviso la ragazza scopre di essere una Balfour, tutto quello sembra diventare realtà. Immersa di colpo nello sfavillante universo di una delle più ricche dinastie del mondo, Mia scopre però di non provare felicità, ma paura: di non essere adeguata, di non sapere come comportarsi, in poche parole di non essere all’altezza. Così, quando le viene offerta la possibilità di imparare a muoversi nell’alta società lavorando al fianco di Nikos Theakis, coglie al volo l’occasione. E saranno proprio la dolcezza e l’integrità della bella Mia a trasformare Nikos, milionario che viene dai bassifondi, in un uomo migliore.
**
### Sinossi
Sinonimo di stile, fascino e ora anche scandalo, le sorelle Balfour, ultime eredi dell’antica dinastia, adesso hanno una bella lezione da imparare…
Poter vivere, un giorno, una vita migliore è sempre stato il sogno di Mia e, quando all’improvviso la ragazza scopre di essere una Balfour, tutto quello sembra diventare realtà. Immersa di colpo nello sfavillante universo di una delle più ricche dinastie del mondo, Mia scopre però di non provare felicità, ma paura: di non essere adeguata, di non sapere come comportarsi, in poche parole di non essere all’altezza. Così, quando le viene offerta la possibilità di imparare a muoversi nell’alta società lavorando al fianco di Nikos Theakis, coglie al volo l’occasione. E saranno proprio la dolcezza e l’integrità della bella Mia a trasformare Nikos, milionario che viene dai bassifondi, in un uomo migliore.

Scandalo

A causa delle calunnie che girano sul suo conto, Emily Faringdon è ormai rassegnata a restare sola e infelice per tutta la vita. Sensibile, intelligente, incantevole e con un vero talento per gli affari, in realtà sarebbe la ragazza perfetta da sposare per qualsiasi uomo. E quando Simon Augustus Traherne, il misterioso conte di Blade, la chiede in moglie sfidando lo scandalo, lei tocca il cielo con un dito. Ma a spingere l’uomo non è l’amore, o almeno non ancora…

Scandali e complotti

Inghilterra, 1815 – L’altezzoso e arrogante Julian Rutherford, conte di Thorpe, si trova coinvolto in uno dei più sordidi scandali di cui l’aristocrazia inglese abbia memoria. Caduto in disgrazia ed evitato da tutti, trova tuttavia un’agguerrita alleata in miss Lucy Gladwin, che si offre di aiutarlo a riabilitare la sua reputazione. Smascherare la mente diabolica che ha concepito lo squallido complotto non è però l’unico obiettivo della giovane: perdutamente innamorata del conte, Lucy progetta infatti di diventare sua moglie. Ed è disposta a tutto pur di dimostrargli che il loro estemporaneo sodalizio potrebbe trasformarsi nella più azzeccata e duratura delle unioni.
**
### Sinossi
Inghilterra, 1815 – L’altezzoso e arrogante Julian Rutherford, conte di Thorpe, si trova coinvolto in uno dei più sordidi scandali di cui l’aristocrazia inglese abbia memoria. Caduto in disgrazia ed evitato da tutti, trova tuttavia un’agguerrita alleata in miss Lucy Gladwin, che si offre di aiutarlo a riabilitare la sua reputazione. Smascherare la mente diabolica che ha concepito lo squallido complotto non è però l’unico obiettivo della giovane: perdutamente innamorata del conte, Lucy progetta infatti di diventare sua moglie. Ed è disposta a tutto pur di dimostrargli che il loro estemporaneo sodalizio potrebbe trasformarsi nella più azzeccata e duratura delle unioni.

Scambio mentale

Il terrestre: ingenuo. Il marziano: truffatore. Lo scambio di corpi: un disastro. Per Mira, marziano dalla perversa immaginazione, la Terra è un mondo perfetto per il suo talento da imbroglione: E può esplorarlo con un corpo nuovo di zecca. Per Marvin Flynn marte è l’inizio di un incubo: il corpo che lo ospita ha solo poche ore di vita. Deve assolutamente trovarne un altro. Ma dove?
Copertina di Jacopo Bruno
Versione per libreria di Urania #1302
NOTA: In contemporanea a questo volume ed all’Urania originale è stata pubblicata anche un’edizione destinata alla Grande Distribuzione e priva di ISBN ma identica per il resto alla versione Libreria.

Una scala per il cielo

La vita assomiglia a una lunga scala, ma percorrendola capita di incontrare gradini alti e impervi. Lorna Byrne, vedova e madre di quattro figli, lo sa bene. Fin da bambina, però, possiede un grande dono che l’ha aiutata a superare quegli ostacoli: può vedere e comunicare con gli angeli e con gli spiriti di chi si trova in paradiso. In queste pagine, attraverso tanti incontri e storie vissute da Lorna in prima persona, scopriamo che nel corso della nostra vita non ci manca mai l’affetto e il sostegno degli angeli custodi, presenze luminose che ci avvolgono e ci riscaldano in ogni istante. Gli angeli, pur possedendo la straordinaria saggezza e conoscenza che deriva dalla loro vicinanza a Dio, ci assomigliano più di quanto crediamo: possono avere parvenze umane e indossare vestiti eleganti, possono divertirsi, scherzare e sorridere. Con il loro aiuto niente è impossibile, basta chiedere: alleviano le sofferenze, ci consolano, ci fanno ritrovare la fiducia in noi stessi, ci prendono per mano per condurci fuori dalle situazioni difficili in cui tutti, prima o poi, ci ritroviamo. Ma Lorna offre anche tante visioni del passato e del futuro che ci rassicurano sul destino che ci attende terminato il nostro viaggio su questa Terra. Leggiamo con commozione dell’incontro con il defunto marito Joe, che all’autrice viene concesso di rivedere per un’ultima volta, bello e giovane come all’epoca del loro primo appuntamento, e riviviamo con lei la lunga e struggente storia d’amore tra due spiriti, Marie e Edward, il cui rapporto – ostacolato dalle famiglie e da una mentalità chiusa e arretrata – conoscerà una tragica conclusione. Dopo il grande successo mondiale di Un angelo tra i capelli, Lorna Byrne ci regala ancora una volta un libro di emozioni intense, ma soprattutto di conforto e di speranza. Perché la sua missione è proprio quella di farci scoprire che, anche nei momenti più bui della nostra vita, non siamo mai soli.
**
### Sinossi
La vita assomiglia a una lunga scala, ma percorrendola capita di incontrare gradini alti e impervi. Lorna Byrne, vedova e madre di quattro figli, lo sa bene. Fin da bambina, però, possiede un grande dono che l’ha aiutata a superare quegli ostacoli: può vedere e comunicare con gli angeli e con gli spiriti di chi si trova in paradiso. In queste pagine, attraverso tanti incontri e storie vissute da Lorna in prima persona, scopriamo che nel corso della nostra vita non ci manca mai l’affetto e il sostegno degli angeli custodi, presenze luminose che ci avvolgono e ci riscaldano in ogni istante. Gli angeli, pur possedendo la straordinaria saggezza e conoscenza che deriva dalla loro vicinanza a Dio, ci assomigliano più di quanto crediamo: possono avere parvenze umane e indossare vestiti eleganti, possono divertirsi, scherzare e sorridere. Con il loro aiuto niente è impossibile, basta chiedere: alleviano le sofferenze, ci consolano, ci fanno ritrovare la fiducia in noi stessi, ci prendono per mano per condurci fuori dalle situazioni difficili in cui tutti, prima o poi, ci ritroviamo. Ma Lorna offre anche tante visioni del passato e del futuro che ci rassicurano sul destino che ci attende terminato il nostro viaggio su questa Terra. Leggiamo con commozione dell’incontro con il defunto marito Joe, che all’autrice viene concesso di rivedere per un’ultima volta, bello e giovane come all’epoca del loro primo appuntamento, e riviviamo con lei la lunga e struggente storia d’amore tra due spiriti, Marie e Edward, il cui rapporto – ostacolato dalle famiglie e da una mentalità chiusa e arretrata – conoscerà una tragica conclusione. Dopo il grande successo mondiale di Un angelo tra i capelli, Lorna Byrne ci regala ancora una volta un libro di emozioni intense, ma soprattutto di conforto e di speranza. Perché la sua missione è proprio quella di farci scoprire che, anche nei momenti più bui della nostra vita, non siamo mai soli.

Uno scacco di maigret

Mentre si faceva la barba, Maigret si sentiva in colpa. Forse perché provava un astio personale nei confronti di Fumal? A un tratto si domandò se aveva compiuto fino in fondo il suo dovere. Il macellaio all’ingrosso si era presentato per chiedergli protezione. Certo, si era comportato in modo aggressivo, si era fatto raccomandare dal ministro e aveva rivolto al commissario minacce appena velate.
Ciò nonostante lui era tenuto a fare il suo mestiere. Aveva davvero fatto tutto il possibile? Si era recato di persona in boulevard de Courcelles, ma non si era preso la briga di controllare ogni porta, ogni uscita, pensando di rimandare quel compito al giorno dopo, così come quello di interrogare i domestici uno per uno …Avrebbe agito diversamente se l’uomo non gli fosse stato antipatico, se non avesse avuto un vecchio conto in sospeso con lui, se si fosse trattato di qualunque altro importante uomo d’affari di Parigi?