55393–55408 di 74503 risultati

Siamo tutti soli

Se scoprite che il mondo intorno a voi funziona come un’enorme macchina i cui spaventosi ingranaggi consentono solo a pochi di prendere coscienza della realtà delle cose, e se al tempo stesso scoprite che quei pochi costituiscono il più abominevole gruppo di sadici torturatori che la storia umana conosca, è logico aspettarsi che cerchiate scampo in qualche rifugio sicuro dopo aver appurato la vostra impossibilità a lottare contro di loro. Ma se la Macchina che forma il mondo, lo schema inalterabile delle cose di ogni giorno, vi mettessero dinanzi a scelte quasi impossiblli, che cosa fareste? In questo magistrale e crudele romanzo inedito, Fritz Leiber vi offre la storia di un uomo come tanti altri… un uomo che di colpo, un giorno, scopre che la realtà che lo circonda non è affatto come migliaia di anni di storia hanno insegnato.

Si fa presto a dire pirla

Nelle notti domenicali dell’autunno (freddissimo e caldissimo) del 1992 gli italiani, intesi come popolo televisivo, hanno imparato a conoscere Paolo Rossi, uno strano ragazzo che sa monologare dal piccolo schermo con la furia di un ossesso e la verità di un poeta. A dirla tutta per qualcuno di quei fortunati
telespettatori sono state notti inquiete, forse insonni. La trasmissione Su la testa, un titolo fiero e battagliero, e quel comico che, come dice una sua celebre battuta, non si riconosce nella grammatica italiana e forse per questo, non ha paura delle parole e tantomeno delle «parolacce», hanno dato inizio a polemiche avvelenate. Paolo Rossi viene, come si diceva una volta, da lontano, e la sua storia è in questo libro che raccoglie quindici anni di monologhi. Sono i monologhi del suo cabaret, dal Derby Club di Milano allo Zelig, sul Naviglio della Martesana, che è il suo covo attuale. Ma sono anche i monologhi dei suoi lontani spettacoli teatrali con la regia di Gabriele Salvatores: da Comedians (con, tra gli altri, Claudio Bisio e Silvio Orlando) a Chiamatemi Kowalski (con Davide Riondino); fino ai più recenti C’è quel che c’è e Operacela romantica scritti, come i precedenti qui citati, con Gino & Michele.

Si Conta E Si Racconta

Capuana attinge al patrimonio folckloristico e alla tradizione dei racconti orali, molto viva nella cultura popolare della Sicilia del tempo. L’oralità, territorio della fantasia letteraria, della rielaborazione e delle strutture identiche e ripetitive, fornisce a Capuana un modello o forse un punto di partenza, da cui poi egli si discosta producendo favole originalissime e comunque semplici nella narrazione.
**
### Sinossi
Capuana attinge al patrimonio folckloristico e alla tradizione dei racconti orali, molto viva nella cultura popolare della Sicilia del tempo. L’oralità, territorio della fantasia letteraria, della rielaborazione e delle strutture identiche e ripetitive, fornisce a Capuana un modello o forse un punto di partenza, da cui poi egli si discosta producendo favole originalissime e comunque semplici nella narrazione.

Si chiama Violante

Secolo XIV, Sardegna catalana. Donna Violante Carroz, prima feudataria donna personaggio storico di cui le cronache restituiscono un’immagine sbiadita sbarca sull’Isola in un settembre luminoso nel golfo salmastro della città bianca: Cagliari. Un velo nero le copre il volto. In testa e pesante sul cuore un compito sproporzionato e non voluto: governare il feudo di una parte montuosa della Sardegna. È invisa ai più e soprattutto ai potenti locali Violante, per questa inaudita successione femminile del feudo, ottenuta con prepotenza dal nonno Berengario, per salvare i domini dei Carroz. Violante inizia così il percorso dei castelli…
**
### Sinossi
Secolo XIV, Sardegna catalana. Donna Violante Carroz, prima feudataria donna personaggio storico di cui le cronache restituiscono un’immagine sbiadita sbarca sull’Isola in un settembre luminoso nel golfo salmastro della città bianca: Cagliari. Un velo nero le copre il volto. In testa e pesante sul cuore un compito sproporzionato e non voluto: governare il feudo di una parte montuosa della Sardegna. È invisa ai più e soprattutto ai potenti locali Violante, per questa inaudita successione femminile del feudo, ottenuta con prepotenza dal nonno Berengario, per salvare i domini dei Carroz. Violante inizia così il percorso dei castelli…
### Descrizione
Secolo XIV, Sardegna catalana. Donna Violante Carroz, prima feudataria donna personaggio storico di cui le cronache restituiscono un’immagine sbiadita sbarca sull’Isola in un settembre luminoso nel golfo salmastro della città bianca: Cagliari. Un velo nero le copre il volto. In testa e pesante sul cuore un compito sproporzionato e non voluto: governare il feudo di una parte montuosa della Sardegna. È invisa ai più e soprattutto ai potenti locali Violante, per questa inaudita successione femminile del feudo, ottenuta con prepotenza dal nonno Berengario, per salvare i domini dei Carroz. Violante inizia così il percorso dei castelli…

Shōgun

Partito alla volta dell’Oriente per il monopolio olandese del commercio con Giappone e Cina, John Blackthorne, comandante dell’Erasmus, si ritrova costretto al naufragio da una tremenda tempesta, in un villaggio di pescatori nel Giappone feudale del XV secolo. In un mondo sconosciuto e lontano, Blackthorne deve trovare il modo di sopravvivere. Grazie al suo coraggio, che lo condurrà sulla via dei samurai, con il soprannome di Anjin (il navigatore) diventerà il fido aiutante dello Shōgun (Signore della guerra) e nella sua ascesa al potere conoscerà l’amore impossibile per la bella e ambigua Mariko. Sullo sfondo di una civiltà raffinata, violenta e sottoposta a una rigida divisione di caste, un romanzo avvincente fatto di avventure, intrighi, amore, filosofia orientale e storia, che tra massime zen e battaglie truculente alterna fino all’ultima pagina poesia e tensione narrativa.

Shock

Un eccezionale thriller giudiziario, con profondi risvolti psicologici, che incatena il lettore dalla prima all’ultima pagina. L’azione si svolge a Carmel, una tranquilla e pacifica località della California, paradiso dei turisti, dove il protagonista, James Dewitt, è l’unico detective della stazione di polizia. Ex investigatore della scientifica – che ha cambiato domicilio e specializzazione in seguito a una tragedia personale – si trova ora a occuparsi di reati minori come furti di biciclette, ma all’improvviso una serie di apparenti suicidi, che presto si rivelano truci omicidi, scuote la comunità. Dewitt si tuffa nelle indagini, non trascurando il minimo indizio, mentre guerre interne al dipartimento e manovre dei politici locali aumentano le pressioni sulla sua inchiesta. Le mosse dell’uomo sono seguite attentamente dall’ex poliziotto Howard Lumbrowski, la cui sola presenza riacutizza in James i tormenti di un doloroso, recente passato in cui la moglie fu barbaramente assassinata e una delle figlie gravemente ferita. Dewitt viene così rapidamente coinvolto in un gioco altamente pericoloso, dove è obbligato a infrangere le sue stesse regole, nella disperata ricerca di risposte. E mentre il caso ha un’altra, brutale svolta, il sempre più perseguitato Dewitt deve lottare per salvare non solo la sua reputazione, ma anche la sua vita e quella della sua famiglia.
Perfettamente orchestrato, magistrale nella cura dei dettagli e nella descrizione delle procedure legali, un romanzo, best-seller negli Stati Uniti, che con lo stile fluido, il ritmo incalzante e un intermezzo rosa, riesce a sedurre il pubblico maschile e femminile.

Shining

###
L’Overlook, uno strano e imponente albergo che domina le alte montagne del Colorado, è stato teatro di numerosi delitti e suicidi e sembra aver assorbito forze maligne che vanno al di là di ogni comprensione umana e si manifestano soprattutto d’inverno quando l’albergo chiude e resta isolato per la neve. Uno scrittore fallito, Jack Torrance, con la moglie Wendy e il figlio Danny di cinque anni, accetta di fare il guardiano invernale all’Overlook ed è allora che le forze del male si scatenano. Dinanzi a Danny, che è dotato di potere extrasensoriale, lo shine, si materializzano gli orribili fatti accaduti nelle stanze dell’albergo, ma se il bambino si oppone con forza a insidie e presenze, il padre ne rimane vittima.
**

Sherlock Holmes (Einaudi)

Nel 1887 un medico scozzese, Arthur Conan Doyle, dà vita a uno dei detective piú famosi di ogni tempo e letteratura. Eccentrico, arrogante, geniale, Sherlock Holmes, insieme con il suo fidato amico, il dottor Watson, tra le pareti del confortevole appartamento al 221B di Baker Street, risolve con logica deduzione i casi piú misteriosi, gli enigmi piú oscuri, gli omicidi piú agghiaccianti, servendosi di ogni piú piccolo e apparentemente insignificante dettaglio. Storia dopo storia, Holmes mette a segno la sua brillante intelligenza smascherando un insospettabile omicida in Uno studio in rosso, occupandosi di un misterioso fatto accaduto molti anni prima a migliaia di chilometri di distanza ne Il segno dei quattro, svelando una strana e antica maledizione ne Il mastino dei Baskerville, districando il bandolo di un inspiegabile delitto in La valle della paura.

(source: Bol.com)

Sherlock Holmes – Il suo ultimo saluto

Tra i talenti di Sherlock Holmes, il celebre ed ecclettico investigatore inglese, c’è il travestimento. Tutto ruota attorno a questa sua abilità, in questo sorprendente Ebook dove niente è quello che sembra, e all’improvviso la vicenda si capovolge e svela una verità inimmaginabile. Ambientato in tempi bui e forieri di guerra, “Il suo ultimo saluto” ha per protagonisti alcuni agenti segreti tedeschi senza troppi scrupoli, impegnati a portare a termine un’importante missione a scapito della sicurezza della Gran Bretagna. Le loro reti di spionaggio sono organizzate con meticolosità decisamente tedesca, i loro piani sono astuti, le loro coperture eccellenti, e tutto sembra procedere al meglio per i cospiratori germanici fino a quando non compare un certo signore di mezza età al servizio del Primo Ministro Inglese. “Il suo ultimo saluto”, è un racconto assolutamente all’altezza delle indagini più famose del grande investigatore e del suo fido collaboratore Watson; è un ebook imperdibile e davvero ricco di colpi di scena, che rispecchia fedelmente la versione Audiobook. “Sherlock Holmes – Il suo ultimo saluto” è disponibile anche in versione Audiobook.
**
### Sinossi
Tra i talenti di Sherlock Holmes, il celebre ed ecclettico investigatore inglese, c’è il travestimento. Tutto ruota attorno a questa sua abilità, in questo sorprendente Ebook dove niente è quello che sembra, e all’improvviso la vicenda si capovolge e svela una verità inimmaginabile. Ambientato in tempi bui e forieri di guerra, “Il suo ultimo saluto” ha per protagonisti alcuni agenti segreti tedeschi senza troppi scrupoli, impegnati a portare a termine un’importante missione a scapito della sicurezza della Gran Bretagna. Le loro reti di spionaggio sono organizzate con meticolosità decisamente tedesca, i loro piani sono astuti, le loro coperture eccellenti, e tutto sembra procedere al meglio per i cospiratori germanici fino a quando non compare un certo signore di mezza età al servizio del Primo Ministro Inglese. “Il suo ultimo saluto”, è un racconto assolutamente all’altezza delle indagini più famose del grande investigatore e del suo fido collaboratore Watson; è un ebook imperdibile e davvero ricco di colpi di scena, che rispecchia fedelmente la versione Audiobook. “Sherlock Holmes – Il suo ultimo saluto” è disponibile anche in versione Audiobook.

Sharon e mia suocera

Una donna palestinese, colta, intelligente e spiritosa, tiene un ‟diario di guerra”. Gli israeliani sparano ma, nella forzata reclusione fra le pareti domestiche, ‟spara” anche la madre del marito, una suocera proverbiale. In pagine scoppiettanti di humour e di lucidità politica e sentimentale, i colpi bassi di Sharon e del suo governo finiscono per fare tutt’uno con le idiosincrasie della suocera petulante, con la quale l’autrice si trova a trascorrere in un involontario tête à tête il tempo dell’assedio. Ma, come la guerra, neanche l’avventura cominciata con Sharon e mia suocera finisce ed ecco che Suad Amiry con Se questa è vita ci regala una nuova puntata del suo irresistibile diario di guerra e di vita quotidiana dai Territori occupati. Con l’indiavolato humour che la contraddistingue e sfoderando un’ormai piena e affilata sapienza narrativa, ci conduce da una stazione all’altra del calvario palestinese, facendoci piangere, ridere, sdegnare, riflettere, connettere, ricordare. Portandoci, con tono lieve e tragicomico, a scoprire i piccoli e grandi contrattempi del vivere nel devastato scenario mediorientale. Al centro del suo affresco narrativo, come sempre, l’ingombrante e svagata suocera Umm Salim, che resiste alla brutalità dell’occupazione militare con abitudini da tempi di pace, orari, buone maniere. Attorno a lei un balletto indiavolato di vicini di casa, parenti, amici, funzionari israeliani, spie e collaboratori, cani, muri in costruzione, paesaggi splendidi e violati, checkpoint e soldati.

(source: Bol.com)