5521–5536 di 72034 risultati

Scarlett: Il bacio del demone

Le lezioni stanno per ricominciare e a Scarlett la cosa non dispiace. Potrà riabbracciare le amiche e mettere fine alle vacanze, che per lei sono state caratterizzate dalla mancanza: Mikael, il suo ragazzo, se n’è dovuto andare per adempiere al proprio compito di Guardiano e ristabilire l’equilibrio tra il mondo degli umani e quello dei Demoni. Durante la festa di fine estate, una ragazza viene trovata morta nella propria tenda, inspiegabilmente vittima di un annegamento. Un Demone antico e potente sembra essersi risvegliato dalle acque e, senza Mikael ad aiutarla, Scarlett può contare solo su Vincent, l’affascinante Mezzo Demone della Vendetta. Ma può davvero fidarsi di lui? E a quale prezzo? Quando Mikael torna, Scarlett gli deve più di una spiegazione, e mentre lui combatte contro il Demone per proteggere gli umani, lei deve lottare per salvare il suo amore. Età di lettura: da 14 anni.

Realismo e letteratura: Una storia possibile

Un viaggio articolato in tre tappe guida il lettore nell’ambigua terra di mezzo che si estende fra il testo letterario e quelle vaghe entità che chiamiamo mondo, realtà, esperienza, portandolo a misurarsi con nuove, piú insidiose domande: come tradurre l’esperienza in scrittura? Come rappresentare la realtà in parole? Come proporre un’immagine verbale del mondo che possa plasmarlo inú forma radicalmente nuova, visto che i grandi scrittori, come diceva Balzac, riescono a «inventare il vero»? L’auspicio è che lo sforzo possa servire, almeno in parte, a ridiscutere il ruolo della letteratura nell’odierno sistema culturale, sempre piú infatuato di una sedicente, fasulla «verità», tanto invaso dai reality quanto incapace di riconoscere lo statuto della finzione e quel potere di rivelazione del mondo che hanno sempre avuto, da Omero in poi, le storie inventate.

Racconti dispersi 1928-1951

Sessantanove ‘nuovi’ racconti di Moravia, dispersi su giornali, riviste, almanacchi, fra il 1928 e il 1951. Questi racconti, scanditi in tre fasi, ci dicono che Moravia è stato un buon lettore. Pagine di sprofondamento nelle oscurità, nelle caverne della psiche, pagine di avviso che il male è sempre sulle porte dell’anima, e poi paure e dilavate, rivoltate fantasie, dove visioni di moderna civiltà urbana spiovono in un’atmosfera di cifrata irrealtà. **

Quando La Terra Urlò

**Quando la Terra urlò** è un racconto della serie fantascientifica sul Professor Challenger scritto da Arthur Conan Doyle.
George Edward Challenger, brillante scienziato burbero e anticonvenzionale, è convinto che la Terra sia un essere senziente, simile a un echino, e così, con l’aiuto di Edward Malone e del signor Peerless Jones, decide di condurre un esperimento per provare la sua teoria, approntando una serie di macchinari e attrezzi per perforare la crosta terrestre.

Qualcosa di più

**Tre regole:**
**non MORIRE
non UCCIDERE
non INNAMORARTI**
Le ho infrante tutte e tre, e tutte e tre con lei.
Lei mi ha regalato il suo cuore in cambio di qualcosa…
*Qualcosa di più.*
Mi chiamo Franz Schifz e sono un pilota di formula uno.
Lui mi aveva avvisata, me l’aveva detto che:
*I cuori si spezzeranno, la fiducia morirà… e le parole saranno solo qualcosa di più.*
Mi chiamo Nicoletta Benni, e fino a stamattina avevo un cuore che batteva.
Tutti mi chiamano Niki e stamattina avevo un motivo in più per perdonare.
Io ero la causa delle sue regole e non sono stata capace di salvarlo, prima che infrangesse l’ultima.
LIBRO STAND-ALONE e AUTOCONCLUSIVO
**ELLA GAI**
È lo pseudonimo di una giovane regista e documentarista che vive a Roma.
Per contatti **www.ellagai.com – [email protected]**
I suoi libri
**Odiare Amare Baciare** Vol1 edito da Newton Compton editori
**Voglio Amare Te** Vol 2 edito self publishing
**Ho Bisogno di Amarti** (stand-alone) edito self publishing **
### Sinossi
**Tre regole:**
**non MORIRE
non UCCIDERE
non INNAMORARTI**
Le ho infrante tutte e tre, e tutte e tre con lei.
Lei mi ha regalato il suo cuore in cambio di qualcosa…
*Qualcosa di più.*
Mi chiamo Franz Schifz e sono un pilota di formula uno.
Lui mi aveva avvisata, me l’aveva detto che:
*I cuori si spezzeranno, la fiducia morirà… e le parole saranno solo qualcosa di più.*
Mi chiamo Nicoletta Benni, e fino a stamattina avevo un cuore che batteva.
Tutti mi chiamano Niki e stamattina avevo un motivo in più per perdonare.
Io ero la causa delle sue regole e non sono stata capace di salvarlo, prima che infrangesse l’ultima.
LIBRO STAND-ALONE e AUTOCONCLUSIVO
**ELLA GAI**
È lo pseudonimo di una giovane regista e documentarista che vive a Roma.
Per contatti **www.ellagai.com – [email protected]**
I suoi libri
**Odiare Amare Baciare** Vol1 edito da Newton Compton editori
**Voglio Amare Te** Vol 2 edito self publishing
**Ho Bisogno di Amarti** (stand-alone) edito self publishing

Prima di domani

Samantha Kingston ha tutto quello che un’adolescente potrebbe desiderare: un ragazzo affascinante, tre amiche fantastiche, un’incredibile popolarità. Quel venerdì 12 febbraio si preannuncia dunque come un altro giorno perfetto nella sua meravigliosa vita. Non sarà così. Quella sera Sam morirà. Tornando con le sue amiche in macchina da una festa, infatti, avrà un incidente. La mattina seguente, però, la ragazza si risveglia misteriosamente nel suo letto, guarda il calendario e rimane sconvolta: è ancora il 12 febbraio. Sospesa fra la vita e la morte, Sam continua a rivivere quella sua ultima giornata. Ogni volta si comporterà in modo diverso, cercando disperatamente di evitare l’incidente che la porterà alla morte. Ma riuscirà a uscire da quell’incubo solo quando capirà che non è per salvare se stessa che continua a tornare.

Pioggia Sporca

Vittorio è un ispettore di polizia vessato da creditori violenti e senza scrupoli; Marco è un giovane di ritorno dalla Germania, dov’era fuggito per cambiare vita dopo aver pestato i piedi ai pezzi grossi del suo quartiere; e Rolando, detto Rollo, è un perverso poliziotto dell’Antidroga che si serve del distintivo per compiere i peggiori soprusi a danno della piccola criminalità. Le loro storie, apparentemente sconnesse, finiranno per colludere tragicamente, quando in città transita un grosso carico di droga che fa gola a tanti.La pioggia cade su tutti loro e sulla città senza nome che fa da sfondo e rappresenta tutte le periferie delle grandi e caotiche città italiane. Lorenzo Scano racconta, con l’incalzante ritmo del noir, una storia intensa, cruda, sincera, dove i protagonisti faranno di tutto per trovare una soluzione alle loro intricate vite che sembrano invece senza via d’uscita.

Paula Spencer

Paula Spencer, la donna trentanovenne di cui i lettori hanno seguito le vicende sentimentali e i turbamenti nel romanzo “La donna che sbatteva nelle porte”, ha raggiunto il giorno dei suoi quarantotto anni. E non beve da ormai quattro mesi e cinque giorni. I suoi figli più piccoli, Jack e Leanne, vivono ancora con lei, ma stanno rapidamente crescendo. Gli altri due, i più grandi, combattono per costruirsi una loro vita. Anche Paula combatte: compila la sua lista di cose da fare, cerca di essere fiera di quanto ha raggiunto nella vita, e sa che il baratro è sempre vicino a lei, sa quanto poco ci voglia perché tutto ciò che ha faticosamente conquistato possa precipitare in un attimo nel nulla. In un’alternanza di humour e di dramma, la storia di una donna fragile e forte che lotta per diventare una buona madre per i suoi figli. **

Parole dalla quiete

L’essenza del messaggio di Eckhart Tolle è facile da afferrare: se si entra in connessione con la quiete interiore, andando oltre la mente attiva ed oltre le emozioni, per scoprire grandi profondità di infinita pace, contentezza e serenità. Grazie al primo libro, “Il potere di Adesso”, il suo messaggio ha raggiunto milioni di persone in tutto il mondo. Ora, in questo nuovo volume, Tolle ci offre l’essenza del suo insegnamento in brevi, semplici frasi che ognuno può facilmente comprendere. “Parole dalla Quiete” è diviso in dieci capitoli, da “Al di là della mente pensante” a “La sofferenza & la fine della sofferenza”. Eckhart Tolle comprende i disagi spirituali del nostro tempo ed estrae l’essenza di tutte le tradizioni spirituali.

Pane Nostro

Pane nostro è il frutto di vent’anni di lavoro. Quella del pane è una grande storia, ricca di sapienza e di poesia, d’arte e di fede. Abbraccia l’intera storia dell’umanità: dal giorno lontano in cui i nostri antenati si stupirono per la simmetria dei chicchi sulla spiga, fino a oggi, quando miliardi di esseri umani ancora soffrono la fame e sognano il pane, mentre altri lo consumano e lo sprecano nell’abbondanza. Sulle rive del Mediterraneo, dalla Mesopotamia alle tavole del mondo intero, il pane è stato il sigillo della cultura. Ha accompagnato, anche nella forma della galletta, della focaccia, del biscotto, viaggiatori, pellegrini, marinai. Si è ritrovato al centro di dispute sanguinose e interminabili: le guerre per procacciarsi il cibo, ma anche le lunghe controversie sul pane – lievitato oppure azzimo – da usare per la comunione. Perché il pane è anche un simbolo, al centro del rito eucaristico. E lo si ritrova, nelle sue mille varietà, in molte opere d’arte, dall’antico Egitto alla pop art. Raccontando questa saga sul pane, come nel suo «geniale, imprevedibile e fulmineo Breviario mediterraneo» (Claudio Magris), Matvejevi? ci parla di Dio e degli uomini, della storia e dell’antropologia, della fame e della ricchezza, della guerra e della pace, della violenza e dell’amore. Quella che ci regala Pane nostro è una saggezza spesso temprata nel dolore, ma sempre piena di speranza.

Outlet Italia: viaggio nel paese in svendita

La domenica, le piazze italiane sono vuote. Quasi deserti gli stadi, le chiese, i cinema. Sono tutti all’outlet.
Dai centri commerciali alle Spa, dai festival alle discoteche ai villaggi turistici, un viaggio nei “mondi paralleli” in cui gli italiani si rifugiano per isolarsi da quello vero: simboli della svendita di beni e valori in cui tutto, anche le relazioni tra le persone, diventa merce. Un viaggio nella nuova Italia delle grandi città e delle piccole patrie, dalla Valsusa ribelle al santuario di Padre Pio, coinvolgendo Fiorello e Corona, Bossi e Briatore, il Quirinale e i palazzi della politica. **
### Sinossi
La domenica, le piazze italiane sono vuote. Quasi deserti gli stadi, le chiese, i cinema. Sono tutti all’outlet.
Dai centri commerciali alle Spa, dai festival alle discoteche ai villaggi turistici, un viaggio nei “mondi paralleli” in cui gli italiani si rifugiano per isolarsi da quello vero: simboli della svendita di beni e valori in cui tutto, anche le relazioni tra le persone, diventa merce. Un viaggio nella nuova Italia delle grandi città e delle piccole patrie, dalla Valsusa ribelle al santuario di Padre Pio, coinvolgendo Fiorello e Corona, Bossi e Briatore, il Quirinale e i palazzi della politica.

Oltre il limite: Undici scoperte che hanno rivoluzionato la scienza

«Le idee audaci sono pedoni mossi in avanti su una scacchiera. Possono essere eliminate, ma possono anche dare inizio a un gioco vincente». Questa citazione di Goethe apre il libro di Michael Brooks, giornalista e collaboratore del Guardian e di New Scientist, e ne svela il senso profondo: un viaggio ai confini dell’ignoto, attraverso undici intuizioni radicali incomprese e a volte osteggiate al loro esordio, ma che hanno plasmato il presente (e anche il futuro) della ricerca scientifica. L’atomo, il Big Bang, il DNA, le ricerche sulla coscienza, l’epigenetica, la fisica quantistica e molte altre ancora; sono tutte idee che hanno rivoluzionato la scienza e che continuano a porre nuove domande, suscitare sorprese e spingere l’immaginazione oltre il limite. Michael Brooks racconta l’ostinata ricerca dei segreti dell’universo da parte degli scienziati che hanno accettato questa sfida, e ci conduce fino alle frontiere più estreme della comprensione del mondo che ci circonda.

Odio Volare

Curata da Stephen King insieme a Bev Vincent, suo amico e collaboratore da sempre, Odio volare è una raccolta di racconti horror che hanno un particolare filo conduttore: sono tutti ambientati ad alta quota, a bordo di un aereo. Ed essendo horror, naturalmente raccontano tutto quello che di orribile può succedere quando sei sospeso in aria a diecimila metri di altezza, chiuso in una scatola di metallo (e il riferimento non è per niente casuale) che sfreccia a più di 800 chilometri l’ora, insieme a decine di sconosciuti che potrebbero fare qualunque cosa. King, che sicuramente non ama viaggiare in aereo, ha fornito il suo personale contributo al volume aggiungendovi un’introduzione, le note a ogni storia e soprattutto un racconto originale L’esperto di turbolenze. Inoltre ha reclutato Joe Hill che ha scritto Siete liberi, altra storia ad hoc completamente inedita. Il resto del libro contiene un mix di storie nuove e già pubblicate di autori famosi e meno noti, tra cui Sir Arthur Conan Doyle, Richard Matheson, Ambrose Bierce, Dan Simmons, Ray Bradbury, e altri ancora.
King ha raccontato così le origini del libro:
*Allora, eravamo seduti a cena prima della proiezione de La Torre Nera a Bangor, e sapevamo che molte persone sarebbero arrivate in aereo per partecipare all’evento. Io ho confessato che odio volare e la conversazione si è concentrata su storie di aerei, alcune spaventose, altre divertenti. Ho notato che non era mai stata pubblicata una raccolta di racconti horror sul volo, anche se me ne erano venuti in mente diversi sul tema. Qualcuno avrebbe dovuto farla. Bev Vincent, che è un incredibile pozzo di scienza, ha accettato di curarla con me e ora eccola qui. Bev e io pensiamo che sia una lettura ideale da aereo, specialmente durante gli atterraggi turbolenti.* **
### Sinossi
Curata da Stephen King insieme a Bev Vincent, suo amico e collaboratore da sempre, Odio volare è una raccolta di racconti horror che hanno un particolare filo conduttore: sono tutti ambientati ad alta quota, a bordo di un aereo. Ed essendo horror, naturalmente raccontano tutto quello che di orribile può succedere quando sei sospeso in aria a diecimila metri di altezza, chiuso in una scatola di metallo (e il riferimento non è per niente casuale) che sfreccia a più di 800 chilometri l’ora, insieme a decine di sconosciuti che potrebbero fare qualunque cosa. King, che sicuramente non ama viaggiare in aereo, ha fornito il suo personale contributo al volume aggiungendovi un’introduzione, le note a ogni storia e soprattutto un racconto originale L’esperto di turbolenze. Inoltre ha reclutato Joe Hill che ha scritto Siete liberi, altra storia ad hoc completamente inedita. Il resto del libro contiene un mix di storie nuove e già pubblicate di autori famosi e meno noti, tra cui Sir Arthur Conan Doyle, Richard Matheson, Ambrose Bierce, Dan Simmons, Ray Bradbury, e altri ancora.
King ha raccontato così le origini del libro:
*Allora, eravamo seduti a cena prima della proiezione de La Torre Nera a Bangor, e sapevamo che molte persone sarebbero arrivate in aereo per partecipare all’evento. Io ho confessato che odio volare e la conversazione si è concentrata su storie di aerei, alcune spaventose, altre divertenti. Ho notato che non era mai stata pubblicata una raccolta di racconti horror sul volo, anche se me ne erano venuti in mente diversi sul tema. Qualcuno avrebbe dovuto farla. Bev Vincent, che è un incredibile pozzo di scienza, ha accettato di curarla con me e ora eccola qui. Bev e io pensiamo che sia una lettura ideale da aereo, specialmente durante gli atterraggi turbolenti.*