5489–5504 di 81643 risultati

Classificare, Separare, Escludere

Il razzismo è un fenomeno diffuso e insinuante, che si incarna in forme sempre nuove, piú o meno gravi, nei diversi contesti storici, sociali e culturali. I pregiudizi, le esclusioni, l’odio e la paura dell’altro sembrano essere una costante del comportamento umano. Il primo gesto della costruzione dell’identità sembra essere quello di tracciare una linea tra «Noi» e gli «Altri», classificando chi va separato ed eventualmente rifiutato. Il volume affronta questa complessa questione da angolazioni diverse, ripercorrendo dapprima le molteplici forme storiche di razzismo nel contesto europeo, per poi adottare una prospettiva piú ampiamente antropologica, utile a individuare il confine, incerto e mobile, che separa quelle che possono essere considerate forme autentiche da altri tipi di avversione verso l’altro. Infine, l’autore intreccia queste due prospettive con quella della politica, per spiegare le nuove declinazioni del razzismo contemporaneo, figlio di quello passato, ma forte di caratteristiche inedite e sfuggenti, adattate ai tempi attuali, quando le costruzioni identitarie, basate su un principio di autoctonia, vengono sempre piú strumentalizzate e tradotte in azioni xenofobe violente.

Il razzismo è un fenomeno diffuso e insinuante, che si incarna in forme sempre nuove, piú o meno gravi, nei diversi contesti storici, sociali e culturali. I pregiudizi, le esclusioni, l’odio e la paura dell’altro sembrano essere una costante del comportamento umano. Il primo gesto della costruzione dell’identità sembra essere quello di tracciare una linea tra «Noi» e gli «Altri», classificando chi va separato ed eventualmente rifiutato. Il volume affronta questa complessa questione da angolazioni diverse, ripercorrendo dapprima le molteplici forme storiche di razzismo nel contesto europeo, per poi adottare una prospettiva piú ampiamente antropologica, utile a individuare il confine, incerto e mobile, che separa quelle che possono essere considerate forme autentiche da altri tipi di avversione verso l’altro. Infine, l’autore intreccia queste due prospettive con quella della politica, per spiegare le nuove declinazioni del razzismo contemporaneo, figlio di quello passato, ma forte di caratteristiche inedite e sfuggenti, adattate ai tempi attuali, quando le costruzioni identitarie, basate su un principio di autoctonia, vengono sempre piú strumentalizzate e tradotte in azioni xenofobe violente.

Only registered users can download this free product.

Cinquanta in Blu: Storie

Nove autori si sono ispirati al catalogo della casa editrice per scrivere nove straordinari racconti: una antologia per festeggiare i 50 anni di Sellerio.

Nove autori si sono ispirati al catalogo della casa editrice per scrivere nove straordinari racconti: una antologia per festeggiare i 50 anni di Sellerio.

Only registered users can download this free product.

Ciao, tu

“Certo se mi sbagli non c’è niente da ridere. Se ti sei messo in testa che ho una certa faccia, perché sembra che s’intoni con i pensieri che penso e anche con quelli che pensi tu di me, e poi non è così. O magari è solo che quella faccia ti piace, e vorresti che fosse la mia, lo vorresti così forte che alla fine ti convinci che sono io, invece poi colpo di scena”. Così scrive Viola a Michele, suo compagno di scuola. Un libro per viaggiare verso l’età adulta con una sola certezza in tasca: niente è tutto bianco o tutto nero. “I fasti di computer e Internet, telefono ed e-mail non hanno offuscato la voglia, tutta adolescenziale, di comunicare anche per lettera.” L’Unità. Età di lettura: da 14 anni.

“Certo se mi sbagli non c’è niente da ridere. Se ti sei messo in testa che ho una certa faccia, perché sembra che s’intoni con i pensieri che penso e anche con quelli che pensi tu di me, e poi non è così. O magari è solo che quella faccia ti piace, e vorresti che fosse la mia, lo vorresti così forte che alla fine ti convinci che sono io, invece poi colpo di scena”. Così scrive Viola a Michele, suo compagno di scuola. Un libro per viaggiare verso l’età adulta con una sola certezza in tasca: niente è tutto bianco o tutto nero. “I fasti di computer e Internet, telefono ed e-mail non hanno offuscato la voglia, tutta adolescenziale, di comunicare anche per lettera.” L’Unità. Età di lettura: da 14 anni.

Only registered users can download this free product.

Ci vediamo domani se non piove

**Dall’autrice del bestseller *Ho sposato un maschilista ** *
Ma dai, che sarà mai organizzare una mostra di un artista ucraino sconosciuto che ritrae solo animali spappolati? In fondo sei la direttrice della nuova galleria di arte contemporanea in Brera a Milano e questa mostra sarà solo… determinante! Non è facile addormentarsi quando i pensieri si scontrano e rimbalzano come tante palline di un flipper, e la testa di Sara sta letteralmente andando in tilt. E come se non bastasse l’ansia da inaugurazione, ci si è messa anche sua madre, che vuole trovarle un fidanzato… Proprio a lei, che sogna l’amore quello vero, romantico, con la A maiuscola, quello che capita una volta sola nella vita. Se e quando, però, non è dato saperlo… La sera dell’inaugurazione è arrivata e Sara non deve distrarsi se vuole che tutto vada per il verso giusto… ma chi è quel tipo che sta denigrando senza mezzi termini le opere esposte facendo ridere tutti? No, no, Sara, non è così che doveva andare…
* *Avvertenza: contiene una strepitosa commedia romantica
Brillante, divertente, originale, emozionante**
**Hanno scritto di *Ho sposato un maschilista* : **
«Ironia e romanticismo conquistano i lettori.»
** Il Corriere della Sera**
«Perché non farci un film? Romantico senza essere sdolcinato, esilarante e piacevole. Un “brava” all’autrice.»
«Stupendo! Si è rivelato più bello di quanto pensassi. Mi ha dato modo di riflettere su molti aspetti e il tutto è accompagnato da una storia molto avvincente! Lo consiglio vivamente.»
«Lo consiglio assolutamente! È uno spasso assoluto!»
**Joanne Bonny**
È nata a Milano nel 1986, con un altro nome. Lo pseudonimo nasce dalla sua passione per i pirati. È stata finalista al Premio Il Battello a Vapore con un libro per bambini. *Ho sposato un maschilista* è il primo libro pubblicato dalla Newton Compton divenuto un vero e proprio caso editoriale.  *Ci vediamo domani se non piove* è il suo secondo romanzo. **
### Sinossi
**Dall’autrice del bestseller *Ho sposato un maschilista ** *
Ma dai, che sarà mai organizzare una mostra di un artista ucraino sconosciuto che ritrae solo animali spappolati? In fondo sei la direttrice della nuova galleria di arte contemporanea in Brera a Milano e questa mostra sarà solo… determinante! Non è facile addormentarsi quando i pensieri si scontrano e rimbalzano come tante palline di un flipper, e la testa di Sara sta letteralmente andando in tilt. E come se non bastasse l’ansia da inaugurazione, ci si è messa anche sua madre, che vuole trovarle un fidanzato… Proprio a lei, che sogna l’amore quello vero, romantico, con la A maiuscola, quello che capita una volta sola nella vita. Se e quando, però, non è dato saperlo… La sera dell’inaugurazione è arrivata e Sara non deve distrarsi se vuole che tutto vada per il verso giusto… ma chi è quel tipo che sta denigrando senza mezzi termini le opere esposte facendo ridere tutti? No, no, Sara, non è così che doveva andare…
* *Avvertenza: contiene una strepitosa commedia romantica
Brillante, divertente, originale, emozionante**
**Hanno scritto di *Ho sposato un maschilista* : **
«Ironia e romanticismo conquistano i lettori.»
** Il Corriere della Sera**
«Perché non farci un film? Romantico senza essere sdolcinato, esilarante e piacevole. Un “brava” all’autrice.»
«Stupendo! Si è rivelato più bello di quanto pensassi. Mi ha dato modo di riflettere su molti aspetti e il tutto è accompagnato da una storia molto avvincente! Lo consiglio vivamente.»
«Lo consiglio assolutamente! È uno spasso assoluto!»
**Joanne Bonny**
È nata a Milano nel 1986, con un altro nome. Lo pseudonimo nasce dalla sua passione per i pirati. È stata finalista al Premio Il Battello a Vapore con un libro per bambini. *Ho sposato un maschilista* è il primo libro pubblicato dalla Newton Compton divenuto un vero e proprio caso editoriale.  *Ci vediamo domani se non piove* è il suo secondo romanzo.

**Dall’autrice del bestseller *Ho sposato un maschilista ** *
Ma dai, che sarà mai organizzare una mostra di un artista ucraino sconosciuto che ritrae solo animali spappolati? In fondo sei la direttrice della nuova galleria di arte contemporanea in Brera a Milano e questa mostra sarà solo… determinante! Non è facile addormentarsi quando i pensieri si scontrano e rimbalzano come tante palline di un flipper, e la testa di Sara sta letteralmente andando in tilt. E come se non bastasse l’ansia da inaugurazione, ci si è messa anche sua madre, che vuole trovarle un fidanzato… Proprio a lei, che sogna l’amore quello vero, romantico, con la A maiuscola, quello che capita una volta sola nella vita. Se e quando, però, non è dato saperlo… La sera dell’inaugurazione è arrivata e Sara non deve distrarsi se vuole che tutto vada per il verso giusto… ma chi è quel tipo che sta denigrando senza mezzi termini le opere esposte facendo ridere tutti? No, no, Sara, non è così che doveva andare…
* *Avvertenza: contiene una strepitosa commedia romantica
Brillante, divertente, originale, emozionante**
**Hanno scritto di *Ho sposato un maschilista* : **
«Ironia e romanticismo conquistano i lettori.»
** Il Corriere della Sera**
«Perché non farci un film? Romantico senza essere sdolcinato, esilarante e piacevole. Un “brava” all’autrice.»
«Stupendo! Si è rivelato più bello di quanto pensassi. Mi ha dato modo di riflettere su molti aspetti e il tutto è accompagnato da una storia molto avvincente! Lo consiglio vivamente.»
«Lo consiglio assolutamente! È uno spasso assoluto!»
**Joanne Bonny**
È nata a Milano nel 1986, con un altro nome. Lo pseudonimo nasce dalla sua passione per i pirati. È stata finalista al Premio Il Battello a Vapore con un libro per bambini. *Ho sposato un maschilista* è il primo libro pubblicato dalla Newton Compton divenuto un vero e proprio caso editoriale.  *Ci vediamo domani se non piove* è il suo secondo romanzo. **
### Sinossi
**Dall’autrice del bestseller *Ho sposato un maschilista ** *
Ma dai, che sarà mai organizzare una mostra di un artista ucraino sconosciuto che ritrae solo animali spappolati? In fondo sei la direttrice della nuova galleria di arte contemporanea in Brera a Milano e questa mostra sarà solo… determinante! Non è facile addormentarsi quando i pensieri si scontrano e rimbalzano come tante palline di un flipper, e la testa di Sara sta letteralmente andando in tilt. E come se non bastasse l’ansia da inaugurazione, ci si è messa anche sua madre, che vuole trovarle un fidanzato… Proprio a lei, che sogna l’amore quello vero, romantico, con la A maiuscola, quello che capita una volta sola nella vita. Se e quando, però, non è dato saperlo… La sera dell’inaugurazione è arrivata e Sara non deve distrarsi se vuole che tutto vada per il verso giusto… ma chi è quel tipo che sta denigrando senza mezzi termini le opere esposte facendo ridere tutti? No, no, Sara, non è così che doveva andare…
* *Avvertenza: contiene una strepitosa commedia romantica
Brillante, divertente, originale, emozionante**
**Hanno scritto di *Ho sposato un maschilista* : **
«Ironia e romanticismo conquistano i lettori.»
** Il Corriere della Sera**
«Perché non farci un film? Romantico senza essere sdolcinato, esilarante e piacevole. Un “brava” all’autrice.»
«Stupendo! Si è rivelato più bello di quanto pensassi. Mi ha dato modo di riflettere su molti aspetti e il tutto è accompagnato da una storia molto avvincente! Lo consiglio vivamente.»
«Lo consiglio assolutamente! È uno spasso assoluto!»
**Joanne Bonny**
È nata a Milano nel 1986, con un altro nome. Lo pseudonimo nasce dalla sua passione per i pirati. È stata finalista al Premio Il Battello a Vapore con un libro per bambini. *Ho sposato un maschilista* è il primo libro pubblicato dalla Newton Compton divenuto un vero e proprio caso editoriale.  *Ci vediamo domani se non piove* è il suo secondo romanzo.

Only registered users can download this free product.

Chiamati all’amore

Raccolta di ricordi di un mistico che, avendo avuto il coraggio di vedere la realtà, fu ricolmo di compassione e di amore verso tutti gli esseri e verso tutte le cose. Riflessioni autobiografiche che ripercorrono il penoso sentiero sul quale A. de Mello, negli ultimi anni della sua vita, fu condotto a spogliarsi di tutti i propri sistemi intellettuali, di tutte le formule e di tutti i legami, per avere accesso all’amore, alla libertà, cioè alla solitudine più radicale. **

Raccolta di ricordi di un mistico che, avendo avuto il coraggio di vedere la realtà, fu ricolmo di compassione e di amore verso tutti gli esseri e verso tutte le cose. Riflessioni autobiografiche che ripercorrono il penoso sentiero sul quale A. de Mello, negli ultimi anni della sua vita, fu condotto a spogliarsi di tutti i propri sistemi intellettuali, di tutte le formule e di tutti i legami, per avere accesso all’amore, alla libertà, cioè alla solitudine più radicale. **

Only registered users can download this free product.

Chiamami con il mio nome

# “Puoi essere l’amante, quella che gli procura il piacere dei sensi, nulla di più.”
**Calais. Francia. 1819.** Deryl Ashley, visconte di Brentwood, si reca a Dover ad accogliere Mabel, la sua promessa sposa, scoprendo che la nave su cui era imbarcata è colata a picco durante una violenta tempesta. Tra i pochi superstiti, fortunatamente, la sua fidanzata… o forse no? A bordo c’erano i baroni Montorsi, genitori di Mabel, e Melissa, la cameriera personale. Chiunque sia, la ragazza sopravvissuta ha perso la memoria a causa dello choc dovuto al naufragio e non ricorda nulla del passato, neppure la propria identità. Chi è dunque, Mabel Montorsi o Melissa Donati? Un interrogativo che non cesserà di opprimerla.Un amore nascente, una domanda a cui trovare risposta e insidie imprevedibili ostacoleranno i piani del visconte, che si troverà combattuto tra l’onore e il sentimento. **La nostra bravissima Mariangela per la prima volta, dopo il grandioso successo di pubblico e di critica del suo Matrimonio per Procura, si cimenta in un regency classico ambientato a Londra. E questa volta per noi si è superata. Buona lettura! ***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ******* **

# “Puoi essere l’amante, quella che gli procura il piacere dei sensi, nulla di più.”
**Calais. Francia. 1819.** Deryl Ashley, visconte di Brentwood, si reca a Dover ad accogliere Mabel, la sua promessa sposa, scoprendo che la nave su cui era imbarcata è colata a picco durante una violenta tempesta. Tra i pochi superstiti, fortunatamente, la sua fidanzata… o forse no? A bordo c’erano i baroni Montorsi, genitori di Mabel, e Melissa, la cameriera personale. Chiunque sia, la ragazza sopravvissuta ha perso la memoria a causa dello choc dovuto al naufragio e non ricorda nulla del passato, neppure la propria identità. Chi è dunque, Mabel Montorsi o Melissa Donati? Un interrogativo che non cesserà di opprimerla.Un amore nascente, una domanda a cui trovare risposta e insidie imprevedibili ostacoleranno i piani del visconte, che si troverà combattuto tra l’onore e il sentimento. **La nostra bravissima Mariangela per la prima volta, dopo il grandioso successo di pubblico e di critica del suo Matrimonio per Procura, si cimenta in un regency classico ambientato a Londra. E questa volta per noi si è superata. Buona lettura! ***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ******* **

Only registered users can download this free product.

Che cosa hai fatto, Lizzie Borden?

Fall River, Massachusetts. È la mattina del 4 agosto 1892 quando un urlo squarcia l’aria immobile. Proviene da una delle case a due piani che affacciano sulla strada, dove Lizzie Borden ha appena scoperto che qualcuno ha ucciso suo padre, a colpi di ascia, frantumandogli il cranio. Poco dopo scopre che anche la moglie, matrigna di Lizzie, è stata freddata nello stesso modo, nella stanza accanto. Nessuno può sospettare di Lizzie: figlia devota, dedita a opere di bene, come la sorella maggiore Emma, che quel giorno è fuori casa. Eppure, chi altri può essere stato? Mentre comincia un processo che porterà più domande che risposte, le voci di Lizzie e di quelli che le stanno accanto costruiscono il quadro di una famiglia senza amore, con un padre violento, taccagno e retrivo, una matrigna odiosa, e due sorelle che, unite più che mai, disperatamente sognavano la libertà. Assolta dall’accusa di omicidio, per mancanza di prove evidenti sebbene in assenza di altri possibili sospettati, Lizzie rimane un’assassina per tutta l’America, dove il duplice omicidio fece scalpore tanto da restare vivo ancora oggi nei racconti popolari e nelle filastrocche. Tuttora uno dei “cold case” più affascinanti, quello di Lizzie Borden non ha mai smesso di far parlare di sé. Un mostro, una strega, o una donna che si è presa la sua libertà: il mistero di Lizzie è ancora aperto, e questo romanzo ne restituisce tutta la complessità. **

Fall River, Massachusetts. È la mattina del 4 agosto 1892 quando un urlo squarcia l’aria immobile. Proviene da una delle case a due piani che affacciano sulla strada, dove Lizzie Borden ha appena scoperto che qualcuno ha ucciso suo padre, a colpi di ascia, frantumandogli il cranio. Poco dopo scopre che anche la moglie, matrigna di Lizzie, è stata freddata nello stesso modo, nella stanza accanto. Nessuno può sospettare di Lizzie: figlia devota, dedita a opere di bene, come la sorella maggiore Emma, che quel giorno è fuori casa. Eppure, chi altri può essere stato? Mentre comincia un processo che porterà più domande che risposte, le voci di Lizzie e di quelli che le stanno accanto costruiscono il quadro di una famiglia senza amore, con un padre violento, taccagno e retrivo, una matrigna odiosa, e due sorelle che, unite più che mai, disperatamente sognavano la libertà. Assolta dall’accusa di omicidio, per mancanza di prove evidenti sebbene in assenza di altri possibili sospettati, Lizzie rimane un’assassina per tutta l’America, dove il duplice omicidio fece scalpore tanto da restare vivo ancora oggi nei racconti popolari e nelle filastrocche. Tuttora uno dei “cold case” più affascinanti, quello di Lizzie Borden non ha mai smesso di far parlare di sé. Un mostro, una strega, o una donna che si è presa la sua libertà: il mistero di Lizzie è ancora aperto, e questo romanzo ne restituisce tutta la complessità. **

Only registered users can download this free product.

Catechismo Della Chiesa Cattolica

25 anni fa veniva promulgato da Giovanni Paolo II il Catechismo della Chiesa Cattolica, risultato della collaborazione e della consultazione di tutto l’episcopato della Chiesa Cattolica. In occasione dell’anniversario, il Gruppo Editoriale San Paolo, in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana, presenta una speciale edizione del Catechismo, corredata da un nuovo commento teologico-pastorale, con l’obiettivo di rendere il Catechismo un sussidio indispensabile e un aiuto concreto per saper rispondere alle grandi sfide che il mondo di oggi pone dinanzi ai credenti.Coordinati da mons. Fisichella, esperti di tutto il mondo, tenendo soprattutto conto dei cambiamenti avvenuti in questi anni e della pubblicazione di importanti documenti del Magistero dopo la promulgazione del Catechismo, rileggono i diversi articoli del Catechismo alla luce dei grandi temi della vita quotidiana: la ricerca di Dio, la fede, la Chiesa, i sacramenti, i comandamenti, la preghiera…

25 anni fa veniva promulgato da Giovanni Paolo II il Catechismo della Chiesa Cattolica, risultato della collaborazione e della consultazione di tutto l’episcopato della Chiesa Cattolica. In occasione dell’anniversario, il Gruppo Editoriale San Paolo, in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana, presenta una speciale edizione del Catechismo, corredata da un nuovo commento teologico-pastorale, con l’obiettivo di rendere il Catechismo un sussidio indispensabile e un aiuto concreto per saper rispondere alle grandi sfide che il mondo di oggi pone dinanzi ai credenti.Coordinati da mons. Fisichella, esperti di tutto il mondo, tenendo soprattutto conto dei cambiamenti avvenuti in questi anni e della pubblicazione di importanti documenti del Magistero dopo la promulgazione del Catechismo, rileggono i diversi articoli del Catechismo alla luce dei grandi temi della vita quotidiana: la ricerca di Dio, la fede, la Chiesa, i sacramenti, i comandamenti, la preghiera…

Only registered users can download this free product.

Carpe diem. Le poesie più belle

Quasi tutti conoscono almeno un verso di Orazio, il grande poeta latino, uno dei più grandi di tutti i tempi: se non altro, il famosissimo e universale carpe diem. Pochi hanno avuto invece l’opportunità di leggerlo e goderne, se non sudando sul latino dei banchi di scuola. Ed è un peccato. Raffinatissimo e intenso, antico e moderno al tempo stesso, Orazio continua – a più di duemila anni dalla morte, avvenuta nell’8 a.C. – a far sentire la propria voce, a meditare sulla fuga del tempo, invitando gli uomini a non lasciarsi sfuggire la densità dell’istante, l’attimo da cogliere e vivere in pienezza. Scontroso e irascibile, innamorato della saggezza e del vino, fu uomo solitario, ma credette profondamente nell’amicizia. Amò le donne con passione, ma della passione ebbe sospetto e timore. Non ebbe figli, né eredi, ma scelse di lasciare al mondo l’inconsistenza della parola poetica: «Un monumento più eterno del bronzo, più alto delle piramidi». Minacciato da quel “male di vivere” che chiamò funestus veternus, cercò sempre un equilibrio interiore che non si lasciasse turbare dalle alterne vicende della vita, ma seppe anche accettare con un sorriso le debolezze proprie e altrui. La sua poesia insegue la perfezione e l’eleganza assolute, ma spesso i suoi versi raggiungono la vetta ben più ardua della semplicità. Aspira all’eternità, ma esalta la bellezza del momento presente. Vorrebbe pronunciare la parola “speranza”, ma teme che sia un inganno. Non crede agli dèi, e se ne dispiace. E così Orazio consacra la sua voce a una dimensione intermedia, a quella terra di nessuno che sta nel mezzo, fra il cielo e la terra: nel “non più” degli dèi fuggiti, nel “non ancora” del Dio che viene. **

Quasi tutti conoscono almeno un verso di Orazio, il grande poeta latino, uno dei più grandi di tutti i tempi: se non altro, il famosissimo e universale carpe diem. Pochi hanno avuto invece l’opportunità di leggerlo e goderne, se non sudando sul latino dei banchi di scuola. Ed è un peccato. Raffinatissimo e intenso, antico e moderno al tempo stesso, Orazio continua – a più di duemila anni dalla morte, avvenuta nell’8 a.C. – a far sentire la propria voce, a meditare sulla fuga del tempo, invitando gli uomini a non lasciarsi sfuggire la densità dell’istante, l’attimo da cogliere e vivere in pienezza. Scontroso e irascibile, innamorato della saggezza e del vino, fu uomo solitario, ma credette profondamente nell’amicizia. Amò le donne con passione, ma della passione ebbe sospetto e timore. Non ebbe figli, né eredi, ma scelse di lasciare al mondo l’inconsistenza della parola poetica: «Un monumento più eterno del bronzo, più alto delle piramidi». Minacciato da quel “male di vivere” che chiamò funestus veternus, cercò sempre un equilibrio interiore che non si lasciasse turbare dalle alterne vicende della vita, ma seppe anche accettare con un sorriso le debolezze proprie e altrui. La sua poesia insegue la perfezione e l’eleganza assolute, ma spesso i suoi versi raggiungono la vetta ben più ardua della semplicità. Aspira all’eternità, ma esalta la bellezza del momento presente. Vorrebbe pronunciare la parola “speranza”, ma teme che sia un inganno. Non crede agli dèi, e se ne dispiace. E così Orazio consacra la sua voce a una dimensione intermedia, a quella terra di nessuno che sta nel mezzo, fra il cielo e la terra: nel “non più” degli dèi fuggiti, nel “non ancora” del Dio che viene. **

Only registered users can download this free product.

Caro Papa Ti Scrivo

Nell’autunno del 1959 Piergiorgio Odifreddi varcò la soglia del Seminario di Cuneo. La sua intenzione era quella di diventare un giorno papa, e benedire da una finestra di Piazza San Pietro la folla estasiata. Ma presto imparò che «il cammino che porta al soglio pontificio è più accidentato e tortuoso di quanto un bambino avesse ingenuamente potuto immaginare». E, soprattutto, che «per poter un giorno comandare bisognava iniziare subito a obbedire» e a essere rispettosi: cosa che già allora non gli piaceva particolarmente. Cinquant’anni dopo, il matematico impertinente ricorda quei tempi e, contenendo per una volta il suo abituale tono urticante e provocatorio, scrive con grande rispetto e sincerità a chi papa lo è diventato per davvero. Anche se, da scienziato, non abiura al dovere intellettuale di rimanere saldamente ancorato ai fatti della realtà fisica, storica e biologica. Ed è dunque costretto a confutare punto per punto il teologo Joseph Ratzinger, che crede invece in ciò che va «oltre » la realtà e sconfina nella metafisica, nella metastoria e nella metabiologia.
In questa lettera si confrontano così due metodi, due atteggiamenti, due visioni del mondo. Da un lato il «comprendere per credere», che accetta prudentemente di dar credito soltanto a ciò che si capisce e si conosce. E dall’altro il «credere per comprendere», che si azzarda a scommettere su ciò che ancora non si capisce o non si conosce, nella speranza che tutto poi si chiarificherà o giustificherà.
Ma, soprattutto, in questa lettera si contrappongono due Credi. Da un lato, *il Credo canonico dei fedeli,* commentato da Ratzinger nella sua memorabile Introduzione al cristianesimo. E dall’altro il Credo apocrifo dei razionalisti, enunciato da Odifreddi in una lettera che si presenta come un’altrettanto memorabile introduzione all’ateismo.

Nell’autunno del 1959 Piergiorgio Odifreddi varcò la soglia del Seminario di Cuneo. La sua intenzione era quella di diventare un giorno papa, e benedire da una finestra di Piazza San Pietro la folla estasiata. Ma presto imparò che «il cammino che porta al soglio pontificio è più accidentato e tortuoso di quanto un bambino avesse ingenuamente potuto immaginare». E, soprattutto, che «per poter un giorno comandare bisognava iniziare subito a obbedire» e a essere rispettosi: cosa che già allora non gli piaceva particolarmente. Cinquant’anni dopo, il matematico impertinente ricorda quei tempi e, contenendo per una volta il suo abituale tono urticante e provocatorio, scrive con grande rispetto e sincerità a chi papa lo è diventato per davvero. Anche se, da scienziato, non abiura al dovere intellettuale di rimanere saldamente ancorato ai fatti della realtà fisica, storica e biologica. Ed è dunque costretto a confutare punto per punto il teologo Joseph Ratzinger, che crede invece in ciò che va «oltre » la realtà e sconfina nella metafisica, nella metastoria e nella metabiologia.
In questa lettera si confrontano così due metodi, due atteggiamenti, due visioni del mondo. Da un lato il «comprendere per credere», che accetta prudentemente di dar credito soltanto a ciò che si capisce e si conosce. E dall’altro il «credere per comprendere», che si azzarda a scommettere su ciò che ancora non si capisce o non si conosce, nella speranza che tutto poi si chiarificherà o giustificherà.
Ma, soprattutto, in questa lettera si contrappongono due Credi. Da un lato, *il Credo canonico dei fedeli,* commentato da Ratzinger nella sua memorabile Introduzione al cristianesimo. E dall’altro il Credo apocrifo dei razionalisti, enunciato da Odifreddi in una lettera che si presenta come un’altrettanto memorabile introduzione all’ateismo.

Only registered users can download this free product.

Carmen Consoli. Quello che sento

Questa è la biografia di Carmen Consoli, giovane cantautrice catanese che ha saputo catturare l’interesse generale, riuscendo ad accomunare cultori del rock ed appassionati della canzone italiana. Carmen racconta la sua infanzia, la sua formazione, i primi passi della carriera, la sua visione della musica, del mercato, della vita, i progetti per il futuro. In appendice la discografia completa e illustrata con i testi delle canzoni. **

Questa è la biografia di Carmen Consoli, giovane cantautrice catanese che ha saputo catturare l’interesse generale, riuscendo ad accomunare cultori del rock ed appassionati della canzone italiana. Carmen racconta la sua infanzia, la sua formazione, i primi passi della carriera, la sua visione della musica, del mercato, della vita, i progetti per il futuro. In appendice la discografia completa e illustrata con i testi delle canzoni. **

Only registered users can download this free product.

Carezze, ricatti e bugie

Sono quattro amiche e hanno stretto un patto: alla larga dagli uomini! Chi sarà la prima a infrangerlo?
Mickey Coleman ha un quoziente d’intelligenza ben al di sopra della media. E allora come ha potuto fare una cosa tanto stupida? Lasciare che una banale scappatella si trasformasse in uno squallido ricatto! A quanto pare il suo viscido amante ha girato un video del loro incontro e adesso continua a tormentarla con richieste sempre più asfissianti. Forse Dominic Colucci, il tipo sexy che frequenta la sua stessa caffetteria, potrebbe aiutarla a dissuadere il ricattatore. È vero che lui ha dei modi un po’ loschi, ma è proprio quello che ci vuole. E Mickey non è spaventata, solo…eccitata?
Mai dire lo voglio:
1) Cuore contro cuore
2) Carezze, ricatti e bugie
3) L’amore corre in rete
4) Le regole di Cassandra **
### Sinossi
Sono quattro amiche e hanno stretto un patto: alla larga dagli uomini! Chi sarà la prima a infrangerlo?
Mickey Coleman ha un quoziente d’intelligenza ben al di sopra della media. E allora come ha potuto fare una cosa tanto stupida? Lasciare che una banale scappatella si trasformasse in uno squallido ricatto! A quanto pare il suo viscido amante ha girato un video del loro incontro e adesso continua a tormentarla con richieste sempre più asfissianti. Forse Dominic Colucci, il tipo sexy che frequenta la sua stessa caffetteria, potrebbe aiutarla a dissuadere il ricattatore. È vero che lui ha dei modi un po’ loschi, ma è proprio quello che ci vuole. E Mickey non è spaventata, solo…eccitata?
Mai dire lo voglio:
1) Cuore contro cuore
2) Carezze, ricatti e bugie
3) L’amore corre in rete
4) Le regole di Cassandra

Sono quattro amiche e hanno stretto un patto: alla larga dagli uomini! Chi sarà la prima a infrangerlo?
Mickey Coleman ha un quoziente d’intelligenza ben al di sopra della media. E allora come ha potuto fare una cosa tanto stupida? Lasciare che una banale scappatella si trasformasse in uno squallido ricatto! A quanto pare il suo viscido amante ha girato un video del loro incontro e adesso continua a tormentarla con richieste sempre più asfissianti. Forse Dominic Colucci, il tipo sexy che frequenta la sua stessa caffetteria, potrebbe aiutarla a dissuadere il ricattatore. È vero che lui ha dei modi un po’ loschi, ma è proprio quello che ci vuole. E Mickey non è spaventata, solo…eccitata?
Mai dire lo voglio:
1) Cuore contro cuore
2) Carezze, ricatti e bugie
3) L’amore corre in rete
4) Le regole di Cassandra **
### Sinossi
Sono quattro amiche e hanno stretto un patto: alla larga dagli uomini! Chi sarà la prima a infrangerlo?
Mickey Coleman ha un quoziente d’intelligenza ben al di sopra della media. E allora come ha potuto fare una cosa tanto stupida? Lasciare che una banale scappatella si trasformasse in uno squallido ricatto! A quanto pare il suo viscido amante ha girato un video del loro incontro e adesso continua a tormentarla con richieste sempre più asfissianti. Forse Dominic Colucci, il tipo sexy che frequenta la sua stessa caffetteria, potrebbe aiutarla a dissuadere il ricattatore. È vero che lui ha dei modi un po’ loschi, ma è proprio quello che ci vuole. E Mickey non è spaventata, solo…eccitata?
Mai dire lo voglio:
1) Cuore contro cuore
2) Carezze, ricatti e bugie
3) L’amore corre in rete
4) Le regole di Cassandra

Only registered users can download this free product.

Camminare, correre, volare

Asja ha quattordici anni, l’aria spavalda e gli occhi inquieti. Vive in un quartiere popolare con una madre sempre depressa, esce di nascosto, ruba nei centri commerciali. A scuola va male e si accanisce contro una compagna, Maria, troppo studiosa e troppo per bene. Asja è una ragazza difficile. Abituata a non contare su niente e su nessuno, fa la dura e cerca il consenso delle amiche solo per nascondere la sua fragilità. Tra lei e Maria la tensione cresce di giorno in giorno, fino a trasformarsi in violenza. È la resa dei conti. Maria riceve finalmente l’aiuto di cui ha bisogno, ma continua a sentirsi umiliata e indifesa; Asja si ritrova sola, abbandonata dalle amiche e messa alle strette dagli adulti. Comincia cosí per entrambe una corsa alla ricerca della propria identità, durante la quale le due ragazze scopriranno di essere accomunate dalla stessa fatica di crescere. Un romanzo sul bullismo al femminile raccontato dal punto di vista della “ragazza cattiva”. Sul significato ell’amicizia e del perdono, ma anche sulla luce che accende dentro il primo amore. **
### Sinossi
Asja ha quattordici anni, l’aria spavalda e gli occhi inquieti. Vive in un quartiere popolare con una madre sempre depressa, esce di nascosto, ruba nei centri commerciali. A scuola va male e si accanisce contro una compagna, Maria, troppo studiosa e troppo per bene. Asja è una ragazza difficile. Abituata a non contare su niente e su nessuno, fa la dura e cerca il consenso delle amiche solo per nascondere la sua fragilità. Tra lei e Maria la tensione cresce di giorno in giorno, fino a trasformarsi in violenza. È la resa dei conti. Maria riceve finalmente l’aiuto di cui ha bisogno, ma continua a sentirsi umiliata e indifesa; Asja si ritrova sola, abbandonata dalle amiche e messa alle strette dagli adulti. Comincia cosí per entrambe una corsa alla ricerca della propria identità, durante la quale le due ragazze scopriranno di essere accomunate dalla stessa fatica di crescere. Un romanzo sul bullismo al femminile raccontato dal punto di vista della “ragazza cattiva”. Sul significato ell’amicizia e del perdono, ma anche sulla luce che accende dentro il primo amore.

Asja ha quattordici anni, l’aria spavalda e gli occhi inquieti. Vive in un quartiere popolare con una madre sempre depressa, esce di nascosto, ruba nei centri commerciali. A scuola va male e si accanisce contro una compagna, Maria, troppo studiosa e troppo per bene. Asja è una ragazza difficile. Abituata a non contare su niente e su nessuno, fa la dura e cerca il consenso delle amiche solo per nascondere la sua fragilità. Tra lei e Maria la tensione cresce di giorno in giorno, fino a trasformarsi in violenza. È la resa dei conti. Maria riceve finalmente l’aiuto di cui ha bisogno, ma continua a sentirsi umiliata e indifesa; Asja si ritrova sola, abbandonata dalle amiche e messa alle strette dagli adulti. Comincia cosí per entrambe una corsa alla ricerca della propria identità, durante la quale le due ragazze scopriranno di essere accomunate dalla stessa fatica di crescere. Un romanzo sul bullismo al femminile raccontato dal punto di vista della “ragazza cattiva”. Sul significato ell’amicizia e del perdono, ma anche sulla luce che accende dentro il primo amore. **
### Sinossi
Asja ha quattordici anni, l’aria spavalda e gli occhi inquieti. Vive in un quartiere popolare con una madre sempre depressa, esce di nascosto, ruba nei centri commerciali. A scuola va male e si accanisce contro una compagna, Maria, troppo studiosa e troppo per bene. Asja è una ragazza difficile. Abituata a non contare su niente e su nessuno, fa la dura e cerca il consenso delle amiche solo per nascondere la sua fragilità. Tra lei e Maria la tensione cresce di giorno in giorno, fino a trasformarsi in violenza. È la resa dei conti. Maria riceve finalmente l’aiuto di cui ha bisogno, ma continua a sentirsi umiliata e indifesa; Asja si ritrova sola, abbandonata dalle amiche e messa alle strette dagli adulti. Comincia cosí per entrambe una corsa alla ricerca della propria identità, durante la quale le due ragazze scopriranno di essere accomunate dalla stessa fatica di crescere. Un romanzo sul bullismo al femminile raccontato dal punto di vista della “ragazza cattiva”. Sul significato ell’amicizia e del perdono, ma anche sulla luce che accende dentro il primo amore.

Only registered users can download this free product.

Cambio Di Linea

Tennant riuscirà a dimostrare a Jared che l’età è solo un numero e che è l’amore tutto ciò che conta?
I fratelli Rowe sono famosi assi dell’hockey, ma il più giovane dei tre, Tennant, ha sempre dovuto lottare contro la reputazione dei fratelli. Per uscire dalla loro ombra, e contro il loro parere, accetta uno scambio con gli Harrisburg Railers, dove incontra Jared Madsen. Mads è un vecchio amico di famiglia ed ex-compagno di squadra di uno dei suoi fratelli. Adesso è il nuovo allenatore di Tennant, e l’uomo più sexy su cui il ragazzo abbia mai posato gli occhi.
La carriera di Jared Madsen nell’hockey è stata stroncata da un difetto cardiaco, ma allenare gli permette di rimanere vicino alla pista. Quando Ten viene ceduto alla sua squadra, il mondo attentamente organizzato di Mads cade nel caos. Ten, di nove anni più giovane e fratello del suo miglior amico, è assolutamente off limits, ma non appena Mads vede le sue mosse, sul ghiaccio e fuori, capisce che il suo cuore potrebbe metterlo di nuovo nei guai.

Tennant riuscirà a dimostrare a Jared che l’età è solo un numero e che è l’amore tutto ciò che conta?
I fratelli Rowe sono famosi assi dell’hockey, ma il più giovane dei tre, Tennant, ha sempre dovuto lottare contro la reputazione dei fratelli. Per uscire dalla loro ombra, e contro il loro parere, accetta uno scambio con gli Harrisburg Railers, dove incontra Jared Madsen. Mads è un vecchio amico di famiglia ed ex-compagno di squadra di uno dei suoi fratelli. Adesso è il nuovo allenatore di Tennant, e l’uomo più sexy su cui il ragazzo abbia mai posato gli occhi.
La carriera di Jared Madsen nell’hockey è stata stroncata da un difetto cardiaco, ma allenare gli permette di rimanere vicino alla pista. Quando Ten viene ceduto alla sua squadra, il mondo attentamente organizzato di Mads cade nel caos. Ten, di nove anni più giovane e fratello del suo miglior amico, è assolutamente off limits, ma non appena Mads vede le sue mosse, sul ghiaccio e fuori, capisce che il suo cuore potrebbe metterlo di nuovo nei guai.

Only registered users can download this free product.