54897–54912 di 66541 risultati

First Time. Per La Prima Volta

First Time. Per la prima volta by Abigail Barnette
First Time Series
Dall’autrice della serie bestseller The Boss
Diversi per carattere, età ed esperienze, saranno lo stesso vittime della tempesta dell’amore
Ian Pratchett ha appena divorziato e ha perso ogni speranza nei confronti dell’amore. Non riesce a capire come si sia ritrovato incastrato con Penny Parker. Instancabile ottimista, fortemente superstiziosa e priva di esperienza sotto le lenzuola, Penny è tutto ciò che Ian non è. Ma quando tra di loro scocca la scintilla, Ian intravede la possibilità di una vita a cui pensava di aver rinunciato per sempre… con una donna che non si sarebbe mai aspettato.
«Il racconto di come nasce e si evolve la relazione tra Ian e Penny è perfetto! È scritto magnificamente e con il calore necessario. Mi piace molto lo stile di Abigail Barnette. È in grado di rappresentare perfettamente scene romantiche con le parole più giuste!»
**Abigail Barnette**
è l’alter ego con cui l’autrice Jennifer Trout firma i suoi romanzi erotici. La Newton Compton ha pubblicato The Boss, The Girl, The Wedding, The Ex e The Baby, che hanno riscosso un enorme successo in Italia come negli Stati Uniti, e First Time. Per la prima volta, il primo volume di una nuova serie.

Firmato Picpus

“Domani, alle cinque del pomeriggio, ucciderò l’indovina. Firmato Picpus”. Questa volta rischia grosso il commissario Maigret! Quasi quasi si augura che venga commesso un delitto: altrimenti per mesi gli toccherà subire i sarcasmi dei colleghi del Quai des Orfèvres. Ma perché il commissario ha creduto all’inverosimile storia che gli è venuto a raccontare quell’ometto di mezza età, scialbo, con un odore indefinibile di mediocrità e solitudine? Eppure Maigret non ha avuto dubbi, e ha fatto mettere sotto sorveglianza tutte le indovine e le cartomanti di Parigi. Cioè, non proprio tutte: perché quel giorno, alle cinque del pomeriggio, la signorina Jeanne, di professione indovina, viene trovata uccisa con due coltellate nella schiena…
**

La firma dell’assassino

Stefania Valenti, la protagonista della serie noir ideata da Cocco & Magella e ambientata tra il lago di Como, la Svizzera e Milano, è un commissario di Polizia di quarantasei anni. Separata, con una figlia adolescente, contesa tra due uomini, l’ex collega Giulio Allevi e il giovane ambientalista Luca Valli, Stefania è un poliziotto atipico nell’affollato panorama del poliziesco all’italiana. Di poche parole, introversa, ma dotata di uno spiccato senso dello humor, la Valenti è una donna normale, priva di superpoteri, che persegue con ostinazione e contro mille difficoltà la propria idea di giustizia. Nel corso delle indagini che la vedono protagonista e che prendono le mosse da episodi apparentemente poco importanti (in Ombre sul lago il ritrovamento dei resti di un soldato risalenti alla fine della Seconda Guerra Mondiale; in Omicidio alla stazione Centrale uno sconosciuto che rimane intrappolato nell’auto dopo un incidente nei pressi di Villa d’Este), Stefania si trova spesso a doversi misurare con le reticenze dei colleghi e con ostacoli che provengono “dall’alto”. Le sue indagini, affrontate con metodo e passione, in maniera meticolosa, vanno a rovistare nel passato dei personaggi e della Storia italiana. Per conoscere meglio Stefania e il suo mondo, la sua squadra (gli ispettori Piras e Lucchesi e il commissario Capo Carboni), il suo modo di lavorare, pubblichiamo un episodio inedito: La firma dell’assassino, un prequel della saga di Stefania Valenti, la Kay Scarpetta del lago di Como.
(source: Bol.com)

Fireworks

È lunedì due gennaio quando Lucy Marshall abbandona in lacrime la casa di Liam dopo aver scoperto i segreti che lui custodiva. Ora sa il perché è stata stuprata, sa chi l’ha tratta in salvo, e quelle verità hanno provocato un dolore pungente radicatosi in profondità, così grande da spingerla a lasciare l’uomo che ama.Liam Harper aveva promesso di non ferire Lucy, ma è accaduto il contrario. È deluso da se stesso, non sa come rimediare perché Lucy non si lascia avvicinare in nessun modo. Soffre, ma ha un unico desiderio: riconquistare la donna che gli ha permesso di sentirsi vivo. Lui ha bisogno di lei, vuole amarla, sentirla.I ruoli si invertono: Liam agisce ascoltando il suo cuore mentre Lucy ascolta solo la sua razionalità.Il destino li farà incontrare sulla strada chiamata Amore?Liam riuscirà nel suo intento o Lucy si lascerà trasportare dalle forti emozioni nate da un misterioso incontro?
**
### Sinossi
È lunedì due gennaio quando Lucy Marshall abbandona in lacrime la casa di Liam dopo aver scoperto i segreti che lui custodiva. Ora sa il perché è stata stuprata, sa chi l’ha tratta in salvo, e quelle verità hanno provocato un dolore pungente radicatosi in profondità, così grande da spingerla a lasciare l’uomo che ama.Liam Harper aveva promesso di non ferire Lucy, ma è accaduto il contrario. È deluso da se stesso, non sa come rimediare perché Lucy non si lascia avvicinare in nessun modo. Soffre, ma ha un unico desiderio: riconquistare la donna che gli ha permesso di sentirsi vivo. Lui ha bisogno di lei, vuole amarla, sentirla.I ruoli si invertono: Liam agisce ascoltando il suo cuore mentre Lucy ascolta solo la sua razionalità.Il destino li farà incontrare sulla strada chiamata Amore?Liam riuscirà nel suo intento o Lucy si lascerà trasportare dalle forti emozioni nate da un misterioso incontro?

Fiori di tiglio nei Balcani

Fiori di tiglio nei Balcani by Gordana Kuic
«*L’ *amour fou* per le sorelle Salom scatta subito*»
**Marta Cervino, *Marie Claire***
Questo nuovo romanzo è il seguito di *Il profumo della pioggia nei Balcani*, ed è rimasto a lungo nel cassetto dell’editore jugoslavo perché i tempi non erano pronti per una critica aperta al regime di Tito. Con grande realismo, e la stessa pacata ironia della prima parte della storia, Gordana Kuić racconta le vicende, le piccole gioie e le grandi difficoltà quotidiane del dopoguerra nella nuova Jugoslavia, dal 1945 fino a metà degli anni Sessanta.
Le quattro sorelle Salom sopravvissute al conflitto e alle persecuzioni naziste si trovano ad affrontare altre prove: il luogo e l’azione si spostano da Sarajevo a Belgrado, in casa di Marko Korać e della moglie Blanki. Un tempo ricco possidente e proprietario di giornali, Marko trascorre alcuni mesi in carcere come «nemico del popolo», e ha poi difficoltà perfino a trovare lavoro. La coppia vive, insieme alla cognata Riki e alla figlia Inda, in una casa modesta, costretti a condividerla con i rappresentanti della «nuova» classe rurale, una coppia di contadini rozzi che danno molto filo da torcere alla famiglia borghese spodestata: il racconto è tragicomico, soprattutto quando quest’ultima viene chiamata a rispondere di «maltrattamenti» in tribunale.
Un altro inquilino, il maggiore Spasic, impara invece le buone maniere dai Korać, ma, dopo la scissione tra Tito e Stalin nel 48, finisce sulla famigerata Isola nuda. Klara parte invece per gli Stati Uniti, dove verrà raggiunta da Riki, che sceglie di non sposare l’uomo che l’ama da sempre perché non ne condivide le idee politiche. Nina si trasferisce a Dubrovnik con il marito, ma rimarrà presto vedova. Parallele, scorrono le vicende di Inda, nella realtà l’autrice stessa, e delle sue amiche adolescenti che vivono i tempi nuovi in modo molto diverso.
A rendere questa storia davvero imperdibile è poi il fatto che di romanzi «leggeri» sulla ex Jugoslavia non se ne sono mai visti prima, e che le vicende amorose e politiche delle quattro sorelle Salom si intrecciano qui al racconto di una quotidianità quasi sconosciuta, nel bene e nel male.

I fiori di Marte

Il futuro, lo spazio, il tempo di Ray Bradbury: è in queste dimensioni “straniate” (ma proiettate da un riconoscibilissimo qui e ora) che si trova sbalzato l’avventuroso lettore di questi racconti. Un libro nuovo di Bradbury è già un avvenimento, ma poche volte l’autore di *Cronache marziane* ci aveva proposto una simile combinazione di magia e mistero. Il futuro come sortilegio: è questa la “dimensione sconosciuta” del visionario americano.
**INDICE**

**UNTERDERSEABOAT DOKTOR**
Unterderseatboat Doktor (1994) |
**QUINTO GRADO DELLA SCALA ZAHAROFF/RICHTER**
Zaharoff/Richter Mark V (1996) |
**RICORDATE SASCHA** **?**
Remember Sascha?(1996) |
**UN ALTRO BEL GUAIO**
Another Fine Mess (1995) |
**FOLGORAZIONE**
The Electrocution (1996) |
**LA CAMPANA**
Hopscotch (1996) |
**FINNEGAN, IL RAGNO SALTATORE**
The Finnegan (1996) |
**LA DONNA DEL PRATO**
That Woman on the Lawn (1996) |
**GARBATI OMICIDI**
The Very Gentle Murders (1996) |
**PIU’ RAPIDO DI UN BATTITO DI CIGLIA**
Quicker Than the Eye (1995) |
**DORIAN IN EXCELSIS**
Dorian in Excelsis (1995) |
**NESSUNA NOVITA’, O COSA HA UCCISO IL CANE?**
No News, or What Killed the Dog? (1994) |
**LA PORTA DELLA STREGA**
The Witch Door (1995) |
**IL FANTASMA NELLA MACCHINA**
The Ghost in the Machine (1996) |
**ALLA FINE DEL NONO ANNO**
At the End of the Ninth Year (1995) |
**BUG**
Bug (1996) |
**ANCORA UNA VOLTA. LEGATO**
Once More, Legato (1995) |
**LIBRI IN PRESTITO**
Exchange (1996) |
**TERRICCIO GRATIS**
Free Dirt (1996) |
**VEGLIE FUNEBRI**
Last Rites (1994) |
**L’ALTRA AUTOSTRADA**
The Other Highway (1996) |
**AFFRETTATEVI A VIVERE: UNA POSTILLA**
Make Haste to Live: An Afterword (1996) |

Il Fiore Spezzato

Filippo Saredi sta per coronare il suo sogno: domenica quattordici maggio 2017 sposerà Alessia Corvili, l’amore della sua vita.
Tre giorni prima delle nozze, organizza una serata speciale per la sua Alessia. Prima la porta in un rinomato negozio di scarpe al centro di Roma e le regala i costosi stivaletti che aveva visto in vetrina poi, in attesa di concludere la serata al lume di candela in un grazioso ristorante dietro piazza Farnese, accoglie il suo desiderio di fare un giro sulla ruota panoramica al Luneur Park di Roma, per ammirare dall’alto la città più bella del mondo.
È già buio quando parcheggia la sua vecchia Golf in un posto isolato a una sessantina di metri dall’ingresso del Luna Park.
Mentre si avvicinano a quel luogo di divertimento, Filippo si volta a dare un’ultima occhiata alla Golf e vede le luci posteriori di una macchina che parcheggia poco distante dalla sua.
Ad Alessia batte forte il cuore mentre la grande ruota inizia lentamente a salire.
Alla fine della corsa si baciano appassionatamente e sgusciano via nella foschia cupa e gelatinosa della notte.
Appena raggiungono la macchina Alessia si chiude dentro.
Filippo apre la portiera quando sente un fruscio alle sue spalle. Si gira ma non vede nessuno. Mentre sta per salire sente di nuovo quel rumore, e stavolta vede una figura maschile con un cappellino da baseball in testa, ferma sotto un albero, che lo osserva…
Un thriller sul lato oscuro della vendetta, dove non esiste pietà e nessuna regola
**
### Sinossi
Filippo Saredi sta per coronare il suo sogno: domenica quattordici maggio 2017 sposerà Alessia Corvili, l’amore della sua vita.
Tre giorni prima delle nozze, organizza una serata speciale per la sua Alessia. Prima la porta in un rinomato negozio di scarpe al centro di Roma e le regala i costosi stivaletti che aveva visto in vetrina poi, in attesa di concludere la serata al lume di candela in un grazioso ristorante dietro piazza Farnese, accoglie il suo desiderio di fare un giro sulla ruota panoramica al Luneur Park di Roma, per ammirare dall’alto la città più bella del mondo.
È già buio quando parcheggia la sua vecchia Golf in un posto isolato a una sessantina di metri dall’ingresso del Luna Park.
Mentre si avvicinano a quel luogo di divertimento, Filippo si volta a dare un’ultima occhiata alla Golf e vede le luci posteriori di una macchina che parcheggia poco distante dalla sua.
Ad Alessia batte forte il cuore mentre la grande ruota inizia lentamente a salire.
Alla fine della corsa si baciano appassionatamente e sgusciano via nella foschia cupa e gelatinosa della notte.
Appena raggiungono la macchina Alessia si chiude dentro.
Filippo apre la portiera quando sente un fruscio alle sue spalle. Si gira ma non vede nessuno. Mentre sta per salire sente di nuovo quel rumore, e stavolta vede una figura maschile con un cappellino da baseball in testa, ferma sotto un albero, che lo osserva…
Un thriller sul lato oscuro della vendetta, dove non esiste pietà e nessuna regola

Finzioni

Un falso paese scoperto in ‘un’enciclopedia pirata’, Uqbar, e un pianeta immaginario, Tlön, ‘labirinto ordito da uomini’ ma capace di cambiare la faccia del mondo; il ”Don Chisciotte” di Menard, identico a quello di Cervantes eppure infinitamente più ricco; il mago che plasma un figlio nella materia dei sogni e scopre di essere a sua volta solo un sogno; l’infinita Biblioteca di Babele, i cui scaffali ‘registrano tutte le combinazioni possibili della ventina di simboli ortografici … cioè tutto ciò che è dato di esprimere: in tutte le lingue’ e che sopravviverà all’estinzione della specie umana; il giardino dai sentieri che si biforcano; l’insonne Funes, che ha più ricordi di quanti ne avranno mai tutti gli uomini insieme; il perspicace detective Lönnrot, che risolve una serie di delitti grazie a un triangolo equilatero e a una parola greca, ”Tetragrammaton”, e si condanna a morte; lo scrittore ebreo Jaromir Hladìk, cui Dio concede di portare a termine una tragedia in versi davanti al plotone di esecuzione tedesco, in un immoto istante che dura un anno. Sono i lemmi di un’enciclopedia illusoria e al tempo stesso, non diversamente da quella di Tlön, di arcana, irresistibile potenza. Un’enciclopedia che ha scompaginato le nostre certezze in materia di letteratura e che tuttavia sembra riflettere il nostro paesaggio interiore – come un’antica mappa che, riaffiorata d’improvviso alla luce, riveli segni e simboli inspiegabilmente familiari. Un’enciclopedia che, forse, avevamo già sognato. ”Finzioni” (1944) giunse in Italia nel 1955, e la traduzione di Franco Lucentini fu la prima di un’opera di Borges. Ora, a distanza di quasi cinquant’anni, lo presentiamo in una nuova versione, che tiene conto delle varianti e delle aggiunte introdotte nella seconda edizione, del 1956: basterà ricordare che furono inclusi tre nuovi racconti – ”La fine”, ”La setta della Fenice” e ”Il Sud” –, fra gli ultimi scritti da Borges prima della lunga pausa narrativa che si concluderà con ”Il manoscritto di Brodie”.
(source: Bol.com)

Fino Alla Luna E Ritorno

Fino alla luna e ritorno by Adelia Marino, Federica Alessi
Heal Me Series
Calliope Harrington è la classica brava ragazza di buona famiglia, ma in realtà nessuno la conosce veramente. Callie è infatti ribelle come un uragano, adora andare sullo skate, anche se i suoi genitori non lo sanno, e durante il penultimo anno di college vuole a tutti i costi realizzare i suoi sogni. Andrew Caden poteva essere una promessa dell’NBA, poi però ha rovinato tutto ciò che di bello c’era nella sua vita. È il ragazzo sbagliato per eccellenza, eppure Callie non riesce a stargli lontano: in lui c’è qualcosa che la attira in maniera irresistibile. I tremendi sensi di colpa con cui Drew convive gli impediscono di vedere il lato positivo delle cose, ma dopo un incontro/scontro con Callie le sue priorità vengono improvvisamente sconvolte. Può un amore così confuso accompagnarli in un viaggio fino alla luna e ritorno?
**Adelia Marino**
è italo-canadese e vive in Germania. Ama leggere, aggiornare il suo blog e scrivere. Adora parlare con chi condivide la sua stessa passione ed è una divoratrice di serie TV. Deve alla nonna il suo amore per i libri. La Newton Compton ha pubblicato Ogni giorno per sempre, Il mio segreto più dolce, E poi ho trovato te e Mai come te.
**Federica Alessi**
è nata a Rivoli, in provincia di Torino, nel 1981. Sposata e madre di un bimbo, gestisce con il marito uno studio grafico. Nel tempo libero si dedica alla lettura e alla scrittura, le sue due più grandi passioni. In borsa porta sempre un e-reader o un libro cartaceo, altrimenti non esce di casa.

Fino All’ultimo Respiro

***“È il destino che decide il corso della vita? Oppure siamo noi che con le nostre decisioni lo influenziamo?”***
È l’alba di un nuovo giorno quando Regina prende una scorciatoia per raggiungere più in fretta il villaggio di Andrina, e così si imbatte in qualcosa di imprevisto e inimmaginabile.
Misha entra nella sua vita.
*“A volte vorrei non amare al punto da sacrificare tutto. Ma… amo e non esiste altra ragione al mondo per cui valga la pena mettere in gioco se stessi.
Continuo a ripetermi che di sogni non si vive, ma sono l’unico espediente che mi tiene a galla.
Ogni tanto mi capita di sognare il mio soldato dagli occhi scuri. «Sono venuto a prenderti.» dice prima di avvolgermi in un abbraccio carico di promesse. Poi mi sveglio, gli occhi pieni di lacrime e il cuore vuoto.
Lui non verrà a portarmi via.”*
Ma, il destino ha già deciso.
*“Non sarà per mano mia, non so quando, ma so perché.
Presto o tardi ci rimetterò le penne, magari sarò io stesso ad andare incontro alla morte e finalmente avrò il riposo che agogno da tanto tempo.
Il sonno del guerriero.
Ho trentacinque anni, eppure avverto la sensazione di aver vissuto cento vite e che ogni giorno duri un’eternità.
Mi guardo indietro e scorgo la scia di sangue che ho lasciato durante questi anni. Non sono un senzadio, sono un soldato, e prima che alla legge divina devo obbedienza all’esercito che ho giurato di servire.
Mi guardo indietro e vedo il viso dell’Angelo che mi ha tenuto aggrappato a questa esistenza. Nonostante tutto, vale la pena vivere se ho la speranza di rincontrarla.”*
Nella radura dove il silenzio è tornato a imperare, Regina appare dal nulla e salva la vita di Misha, poi scompare. A distanza di mesi, a causa dell’ineluttabile disegno del fato, i due si ritrovano e stavolta toccherà al soldato difendere la vita del suo angelo a costo di sacrificare la sua. Del resto è questo che fanno gli uomini come lui: proteggono gli innocenti.
**Romanzo autoconclusivo.**
**Altre pubblicazioni:**
*•Cygnus – Self Publishing (autoconclusivo)*
*•Il Santo – Self Publishing (autoconclusivo)*
* Collana Tempeste:
*•L’uragano dentro me – edito da Tre60 (autoconclusivo)*
*•Come vento d’inverno – Self Publishing (autoconclusivo)*
* Serie Bittersweet:
*•1 – Bittersweet, qualcuno come te – edito da Silele Edizioni*
*•2 – Stardust, qualcuno come me – Self Publishing*
*•2 – Never Ends, nessuno come noi – Self Publishing*
**
### Sinossi
***“È il destino che decide il corso della vita? Oppure siamo noi che con le nostre decisioni lo influenziamo?”***
È l’alba di un nuovo giorno quando Regina prende una scorciatoia per raggiungere più in fretta il villaggio di Andrina, e così si imbatte in qualcosa di imprevisto e inimmaginabile.
Misha entra nella sua vita.
*“A volte vorrei non amare al punto da sacrificare tutto. Ma… amo e non esiste altra ragione al mondo per cui valga la pena mettere in gioco se stessi.
Continuo a ripetermi che di sogni non si vive, ma sono l’unico espediente che mi tiene a galla.
Ogni tanto mi capita di sognare il mio soldato dagli occhi scuri. «Sono venuto a prenderti.» dice prima di avvolgermi in un abbraccio carico di promesse. Poi mi sveglio, gli occhi pieni di lacrime e il cuore vuoto.
Lui non verrà a portarmi via.”*
Ma, il destino ha già deciso.
*“Non sarà per mano mia, non so quando, ma so perché.
Presto o tardi ci rimetterò le penne, magari sarò io stesso ad andare incontro alla morte e finalmente avrò il riposo che agogno da tanto tempo.
Il sonno del guerriero.
Ho trentacinque anni, eppure avverto la sensazione di aver vissuto cento vite e che ogni giorno duri un’eternità.
Mi guardo indietro e scorgo la scia di sangue che ho lasciato durante questi anni. Non sono un senzadio, sono un soldato, e prima che alla legge divina devo obbedienza all’esercito che ho giurato di servire.
Mi guardo indietro e vedo il viso dell’Angelo che mi ha tenuto aggrappato a questa esistenza. Nonostante tutto, vale la pena vivere se ho la speranza di rincontrarla.”*
Nella radura dove il silenzio è tornato a imperare, Regina appare dal nulla e salva la vita di Misha, poi scompare. A distanza di mesi, a causa dell’ineluttabile disegno del fato, i due si ritrovano e stavolta toccherà al soldato difendere la vita del suo angelo a costo di sacrificare la sua. Del resto è questo che fanno gli uomini come lui: proteggono gli innocenti.
**Romanzo autoconclusivo.**
**Altre pubblicazioni:**
*•Cygnus – Self Publishing (autoconclusivo)*
*•Il Santo – Self Publishing (autoconclusivo)*
* Collana Tempeste:
*•L’uragano dentro me – edito da Tre60 (autoconclusivo)*
*•Come vento d’inverno – Self Publishing (autoconclusivo)*
* Serie Bittersweet:
*•1 – Bittersweet, qualcuno come te – edito da Silele Edizioni*
*•2 – Stardust, qualcuno come me – Self Publishing*
*•2 – Never Ends, nessuno come noi – Self Publishing*

Fino a Tardi Per Vedere L’Alba

**Un’autrice tradotta in 22 Paesi
Autrice del bestseller *Quanto ti ho odiato***
È una vera e propria guerra quella che è scoppiata al liceo Hamilton: l’odio tra il team di football americano e quello di calcio è insostenibile. E Lissa è stanca. Non aveva immaginato che fidanzarsi con Randy, il quarterback della squadra, significasse venire costantemente piantata in asso in nome di qualche vendetta. In almeno tre occasioni la macchina di Randy è stata bombardata da uova, mentre lui e Lissa cercavano un po’ d’intimità. È arrivato il momento di porre un freno a tutto questo: Lissa non ha più intenzione di contendersi le attenzioni del suo ragazzo con un branco di scimmioni sudati. Lei e le altre ragazze hanno in mente un piano per mettere fine a quella sciocca rivalità una volta per tutte: nessuna si farà più avvicinare dal proprio fidanzato finché le squadre della scuola non faranno pace. Uno sciopero in piena regola. Ma Lissa e le altre non hanno messo in conto una nuova forma di competizione: quella tra maschi e femmine. Vince chi è in grado di resistere ai propri istinti. Peccato che Lissa si senta irrimediabilmente attratta da Cash Sterling, il leader dei ragazzi…
**In un liceo americano le rivalità sportive degenerano in una guerra senza esclusione di colpi**
«Kody Keplinger crea personaggi vividi e realistici, pieni di audacia e gioia di vivere. I suoi libri sono freschi, divertenti e brillanti.»
**Kirkus Reviews**
«Lo stile della Keplinger conferma la sua capacità di rendere una storia interessante, avvincente, adorabile. I suoi dialoghi hanno un ritmo tale che è impossibile non amarli.»
**Bookish Advisor**
**Kody Keplinger**
è nata e cresciuta in una piccola città del Kentucky. Dal suo bestseller di esordio, *Quanto ti ho odiato*, è stato tratto il film *L’A.S.S.O. nella manica*. Vive a New York, scrive a tempo pieno e insegna in workshop di scrittura. La Newton Compton ha pubblicato anche* TVB. Ti voglio bene*.* Fino a tardi per vedere l’alba* è il suo ultimo romanzo pubblicato in Italia.
**
### Sinossi
**Un’autrice tradotta in 22 Paesi
Autrice del bestseller *Quanto ti ho odiato***
È una vera e propria guerra quella che è scoppiata al liceo Hamilton: l’odio tra il team di football americano e quello di calcio è insostenibile. E Lissa è stanca. Non aveva immaginato che fidanzarsi con Randy, il quarterback della squadra, significasse venire costantemente piantata in asso in nome di qualche vendetta. In almeno tre occasioni la macchina di Randy è stata bombardata da uova, mentre lui e Lissa cercavano un po’ d’intimità. È arrivato il momento di porre un freno a tutto questo: Lissa non ha più intenzione di contendersi le attenzioni del suo ragazzo con un branco di scimmioni sudati. Lei e le altre ragazze hanno in mente un piano per mettere fine a quella sciocca rivalità una volta per tutte: nessuna si farà più avvicinare dal proprio fidanzato finché le squadre della scuola non faranno pace. Uno sciopero in piena regola. Ma Lissa e le altre non hanno messo in conto una nuova forma di competizione: quella tra maschi e femmine. Vince chi è in grado di resistere ai propri istinti. Peccato che Lissa si senta irrimediabilmente attratta da Cash Sterling, il leader dei ragazzi…
**In un liceo americano le rivalità sportive degenerano in una guerra senza esclusione di colpi**
«Kody Keplinger crea personaggi vividi e realistici, pieni di audacia e gioia di vivere. I suoi libri sono freschi, divertenti e brillanti.»
**Kirkus Reviews**
«Lo stile della Keplinger conferma la sua capacità di rendere una storia interessante, avvincente, adorabile. I suoi dialoghi hanno un ritmo tale che è impossibile non amarli.»
**Bookish Advisor**
**Kody Keplinger**
è nata e cresciuta in una piccola città del Kentucky. Dal suo bestseller di esordio, *Quanto ti ho odiato*, è stato tratto il film *L’A.S.S.O. nella manica*. Vive a New York, scrive a tempo pieno e insegna in workshop di scrittura. La Newton Compton ha pubblicato anche* TVB. Ti voglio bene*.* Fino a tardi per vedere l’alba* è il suo ultimo romanzo pubblicato in Italia.

Fino a mezzanotte

*L’amore è il più pericoloso dei giochi*
Quando un’inaspettata eredità eleva la sua famiglia ai ranghi dell’aristocrazia, Amelia Hathaway scopre che occuparsi delle sorelle minori e dell’imprevedibile fratello è molto più difficile in una tenuta fatiscente dello Hampshire. A rendere la sua vita ancora più complicata, subentra poi l’attrazione per Cam Rohan. Mezzo rom e ricchissimo, Cam è insofferente verso le restrizioni imposte dall’alta società ed è deciso ad abbandonare tutto per tornare a vivere sotto le stelle. Ma quando Amelia entra nella sua vita, le sue certezze si scontrano con il desiderio che li consuma. Potrà un uomo come lui convincere Amelia che la libertà di cui ha bisogno è in realtà una vita accanto a lei?

La fine dell’utopia

Pochi testi come questa discussione del filosofo francofortese con gli studenti della Libera Università di Berlino Ovest restituiscono le atmosfere, la vivacità intellettuale, il desiderio di cambiamento che trovò espressione nei movimenti giovanili del ’68. Marcuse discute con gli esponenti del movimento studentesco le forme e le strategie di una opposizione radicale nelle società sviluppate dell’Occidente e come questa possa ricollegarsi alle lotte di liberazione nel terzo mondo, in primo luogo quella vietnamita. Secondo Marcuse la fine dell’utopia non vuol dire che ad essa dobbiamo rinunciare, ma che la trasformazione profonda dei rapporti sociali è divenuta una possibilità resa concreta dal poderoso sviluppo delle forze produttive e intellettuali, che la soggettività dei movimenti è chiamata a liberare dalla gabbia dello sfruttamento e dell’ordine costituito.
**

La fine del peccato: The sin series #4

Quando credi di essere salva, il male capovolge tutto.
La bella favola dei protagonisti della Sin Series si sgretolerà come creta.
Chi vincerà alla fine?
Il bene o il male?
Riusciranno a far guarire le loro ferite?
Sofia Vespucci e tutti i protagonisti di questa storia non hanno ancora finito di raccontare…
La fine del peccato. Quarto libro della serie The Sin #4
**
### Sinossi
Quando credi di essere salva, il male capovolge tutto.
La bella favola dei protagonisti della Sin Series si sgretolerà come creta.
Chi vincerà alla fine?
Il bene o il male?
Riusciranno a far guarire le loro ferite?
Sofia Vespucci e tutti i protagonisti di questa storia non hanno ancora finito di raccontare…
La fine del peccato. Quarto libro della serie The Sin #4

La fine dei Greene

La fine dei Greene by S.S. Van Dine
Un ladro penetra in una casa aristocratica, contempla gli oggetti d’argento esposti nella sala e poi, per qualche motivo, sale le scale, entra nelle camere da letto e spara a due donne… Questa improbabile ricostruzione del delitto avvenuto in casa Greene non convince Philo Vance, che ingaggia una battaglia d’astuzia con il misterioso assassino, il quale sembra voler fare strage di tutti i componenti della famiglia Greene. Come sempre, Vance riuscirà a spuntarla: ma non senza dover impegnare tutte le sue facoltà…
S.S. Van Dine
pseudonimo di Willard Huntington Wright, nacque a Charlottesville (Virginia), nel 1888. Studiò in California e si specializzò all’Università di Harvard. Fu poi a Monaco e a Parigi per studiare arte. Nel 1907 iniziò l’attività di critico letterario e d’arte. Nel 1925 cominciò a scrivere romanzi polizieschi ed ebbe subito un successo straordinario. Il creatore del detective Philo Vance morì a New York nel 1939.