54721–54736 di 65289 risultati

Caccia Nell’ombra

Caccia nell’ombra: Macey n. 2 (Roaring Shadows) by Colleen Gleason
**La saga di Macey Gardella continua: Colleen Gleason, blasonata scrittrice e bestselling author per il New York Times, presenta il secondo volume della sua Chicago Trilogy.**
Fra i gangster e i bar clandestini della Chicago degli Anni Venti, Macey Gardella si trova invischiata in una strana alleanza con Al Capone. Il boss indiscusso della malavita di cittadina la esibisce in giro per la città come una delle sue tante pupe, mentre lei tenta di tener fede al suo giuramento di dare la caccia ai vampiri.
Ha dovuto, suo malgrado, imparare una dura lezione fatta di perdite e tradimenti, quella connaturata alla scelta di accettare la sua eredità di famiglia e diventare una Cacciatrice. Si trova così costretta ad abbandonare amici, colleghi e persino Grady, l’intrepido giornalista d’assalto che sembra seguire ogni sua mossa.
Ma quando, a fianco di Sebastian Vioget e Chas Woodmore, si troverà a dover affrontare il famigerato e temibile Nicholas Iscariot, anche Macey sembrerà sul punto di cedere.
E quando sarà richiesto il sacrificio estremo, chi continuerà a impugnare il paletto e chi invece fuggirà?

Caccia di Mezzanotte

Da una delle autrici più vendute secondo il NEW YORK TIMES e USA TODAY, Colleen Gleason, l’attesissimo spin-off di un successo planetario, la saga de L’Eredità dei Gardella

Nel bel mezzo della luccicante era del jazz, quando gangster e contrabbandieri di alcolici controllavano la città, c’era un’altra e più insidiosa minaccia… i non-morti!

Macey Gardella è una giovane donna figlia del suo tempo, i ruggenti anni Venti: ha il suo lavoro, il suo appartamento e le piace ballare il Charleston. Ma quando un uomo misterioso di nome Sebastian Vioget le racconta che lei appartiene a una famiglia di cacciatori di vampiri, Macey è sconvolta e stenta a crederci.

Iniziano, però, a succedere una serie di fatti strani e spaventosi e Macey si trova, infine, faccia a faccia con una creatura dai canini appuntiti: così non le rimane altra scelta che credere a Sebastian. E quando viene a sapere che la sua anima dipende dalla sua volontà di unirsi alla propria famiglia e dare la caccia ai vampiri, Macey capitola e inizia a combattere.

Mentre Macey impara sempre più cose sulla sua nuova vita, incontra un affascinante giornalista, Grady, che sembra sapere sui vampiri molto più di quanto dovrebbe. L’uomo però inizia a fare troppe domande e Macey è costretta a dissimulare la forte attrazione nei suoi confronti in nome della segretezza.

Fra bar clandestini e whiskey di contrabbando, sparatorie tra gangster e padrone di casa impiccione a cui nascondere i paletti che tiene nel proprio appartamento, Macey Gardella si troverà presa in un turbine di atroce violenza, romantica passione e oscuri tradimenti…

**Si dice della saga L’Eredità dei Gardella: **

“Sofisticato, seducente, sorprendente!”–JR Ward

”Un momento magico per la Gleason.” — Publishers Weekly

”Deliziosamente dark e divertentissimo.” –Chicago Tribune

”[Victoria Gardella] impala i non-morti come nessun altro.” — The Detroit Free Press

”La prosa sofisticata e intelligente [della Gleason] emerge chiaramente in ogni pagina della saga L’Eredità dei Gardella.” –Romantic Times BookClub

”Una nuova, brillante svolta nella letteratura sui vampiri.” –All About Romance

(source: Bol.com)

Caccia all’Alba

Dall’autrice della Saga dei Gardella, l’ultimo capitolo della trilogia su Macey Gardella, ambientata nella Chicago degli anni Venti.

Macey Gardella Denton ha amato, subito gravi perdite e dovuto prendere decisioni difficili e dolorose. Ma adesso deve trovare in sé la forza e il coraggio per sconfiggere il più potente e perfido dei vampiri: Nicholas Iscariot.
A spaventarla davvero però, è quello che sta accadendo nella sua vita privata, col ritorno di suo padre, Max Denton, dopo tredici lunghi anni di assenza.
Macey è brava quanto Victoria Gardella a uccidere vampiri, ma quando si tratta delle persone che ama… sarà in grado di fare ciò che è giusto?
(source: Bol.com)

C# 6 e Visual Studio 2015

C# 6 e Visual Studio 2015: Guida completa per lo sviluppatore by Daniele Bochicchio, Cristian Civera, Alessio Leoncini, Marco De Sanctis
Aggiornata a .NET Framework 4.6 e Visual Studio 2015, questa guida completa a C# 6 è l’espressione corale del più noto gruppo di sviluppatori italiano. Include le ultime novità introdotte dal linguaggio e dal framework. Dalle basi del linguaggio fino ai concetti più avanzati, viene spiegato l’uso dell’OOP in C#, di LINQ, Entity Framework, XAML, Windows 10, ASP.NET e servizi per il web. È l’ideale sia per chi inizia a programmare sia per chi necessita di apprendere tutte le novità di C# 6.

C’E’ CHE SPARA E C’E’ CHI UCCIDE

C’è bisogno di spiegare chi è Ellery Queen? No, senza dubbio. È troppo famoso. Ma Ellery Queen scrittore di spionaggio è una novità assoluta.
C’era da aspettarselo che prima o poi questo inimitabile scrittore si sarebbe cimentato nella spy-story.
Naturalmente si tratta di un romanzo di spionaggio sui generis: Ellery Queen non poteva rifiutare la sua tecnica di grande giallista.
La vicenda ha inizio con un enigma classico: un uomo che cade dal diciannovesimo piano di un albergo di New York, andando a sfracellarsi sul cofano di una vettura in sosta.
Suicidio o delitto? Semplice cronaca nera?
Solita «routine» per un episodio che nella vita di una metropoli ha quasi la cadenza dell’avvenimento giornaliero?
O qualcosa di più?
Le prime indagini rivelano immediatamente che l’enigma è più complesso di quanto non sembri. L’ambiente nel quale ci si muove è raffinato, oscuro, ambiguo: un grosso editore, una famiglia disgregata e incanaglita, donne bellissime e perfino intelligenti.
Può spuntarla un solo poliziotto contro questo mondo?
Ellery Queen ha l’abilità di lasciare in sospeso gli interrogativi fino in fondo.

C’era una volta… Maggie

Per uno strano scherzo del destino, Gideon Hughes, affermato fiscalista, ha ereditato da un lontano parente niente meno che… un piccolo circo di periferia. Naturalmente decide di vendere al più presto quell’inconsueta eredità, ma la malia di Maggie, una girovaga splendida e sfuggente, lo incanta e lo induce a desistere dal suo proposito. Gideon è attratto da lei, tuttavia i loro mondi tanto diversi sembrano un ostacolo insormontabile per l’amore che pure sentono l’uno per l’altra. Alla fine Gideon capirà che per conquistare Maggie dovrà imparare a guardare oltre l’apparenza…

C’era una volta… Lara

Prigioniera di una città sconosciuta e di una falsa identità, Lara Mason cerca di dimenticare la morte del padre, avvenuta un anno prima in circostanze misteriose. Per distrarsi, decide di presentarsi all’audizione di una modesta produzione teatrale che mette in scena una favola; ottiene la parte e conosce anche l’affascinante ed enigmatico Devon Shane, che interpreta il ruolo del principe. Per la prima volta dopo tanto tempo Lara non si sente più sola nella vita e decide di affrontare un terribile rischio pur di liberarsi per sempre dall’oscuro pericolo che la minaccia. Riuscirà a sconfiggere la strega malvagia e a fuggire con il suo principe, come nelle fiabe?

C’era una volta l’amore ma ho dovuto ammazzarlo: (Musica dei Sex Pistols e dei Nirvana)

Un romanzo egocentrico, disordinato, eclettico, rabbioso. Rep è una specie di eroe perseguitato dal destino, in fuga dalla realtà immobile di Cartagena. Vuole cominciare una nuova vita, non importa quale, ma intanto vuole dimenticare la ragazza che lo ha lasciato (e qui si innesta l’evocazione della love story di una celebre coppia dell’olimpo del rock, Sid Vicious e Nancy). Scappa per inconcludenti soggiorni nella metropoli (Bogotà), zigzagando fra le bombe degli attentati politici, le risse notturne, le sbornie e la noia. Come Kurt Cobain, Rep si sente intrappolato in qualcosa che ovviamente non è il successo che portò la rockstar alla morte ma che comunque ha a che fare con il vivere in prima linea, sempre a due passi dal vuoto, sempre a due passi dal senso di una vita deliberatamente caotica. D’altro canto Rep ha una disperata vitalità che si esprime in performance erotiche, in passionali rapporti di amicizia, in maestosi accessi di ira e di gioia. Non c’è il buio in fondo alla sua strada ma un’ansia di liberazione che, beffardamente, si traduce anche in una sonora presa in giro del realismo magico sudamericano (le pene d’amore avrebbero a che fare con una carota surgelata carica di malefici…).
Cannibale, ma più autentico, vorticoso ma sapientemente strutturato, sboccato ma mai gratuito, questo romanzo è l’opera rock su una generazione che non si lascia etichettare.
**
### Sinossi
Un romanzo egocentrico, disordinato, eclettico, rabbioso. Rep è una specie di eroe perseguitato dal destino, in fuga dalla realtà immobile di Cartagena. Vuole cominciare una nuova vita, non importa quale, ma intanto vuole dimenticare la ragazza che lo ha lasciato (e qui si innesta l’evocazione della love story di una celebre coppia dell’olimpo del rock, Sid Vicious e Nancy). Scappa per inconcludenti soggiorni nella metropoli (Bogotà), zigzagando fra le bombe degli attentati politici, le risse notturne, le sbornie e la noia. Come Kurt Cobain, Rep si sente intrappolato in qualcosa che ovviamente non è il successo che portò la rockstar alla morte ma che comunque ha a che fare con il vivere in prima linea, sempre a due passi dal vuoto, sempre a due passi dal senso di una vita deliberatamente caotica. D’altro canto Rep ha una disperata vitalità che si esprime in performance erotiche, in passionali rapporti di amicizia, in maestosi accessi di ira e di gioia. Non c’è il buio in fondo alla sua strada ma un’ansia di liberazione che, beffardamente, si traduce anche in una sonora presa in giro del realismo magico sudamericano (le pene d’amore avrebbero a che fare con una carota surgelata carica di malefici…).
Cannibale, ma più autentico, vorticoso ma sapientemente strutturato, sboccato ma mai gratuito, questo romanzo è l’opera rock su una generazione che non si lascia etichettare.

C’era una volta in Italia. In viaggio fra patrioti, briganti e principesse nei giorni dell’Unità

Torino, 18 febbraio 1861. La severa e ordinata città piemontese è invasa da una folla strabocchevole: signori in marsina e cilindro, militari in divisa, popolani, giornalisti, curiosi, uomini e donne accorsi ad assistere al battesimo del Regno d’Italia. Ad applaudire il discorso scritto da Cavour e pronunciato da Vittorio Emanuele II nell’aula del nuovo Parlamento ci sono seicentocinquanta fra deputati e senatori, tra i quali Alessandro Manzoni, il maestro Giuseppe Verdi, Massimo d’Azeglio e Garibaldi. E in mezzo a loro, assieme alle altre firme della stampa europea e dei giornali patriottici, c’è Antonio Caprarica, nelle vesti di inviato speciale, per raccontare l’atmosfera e le emozioni dei giorni dell’Unità. Come nasce l’Italia? Qual è il suo volto, mentre si affaccia sulla scena della Storia? E soprattutto, come vivono e cosa pensano i milioni di italiani che stanno diventando tali senza nemmeno saperlo? Spinto da queste curiosità, il giornalista si sposta lungo lo stivale. Lungo il viaggio gli incontri sono tanti: nobildonne che passano dai salotti agli ospedali da campo; uomini “di penna e d’azione” che lasciano gli studi e imbracciano i fucili e ragazze che si uniscono ai garibaldini. Il cronista raccoglie le loro vicende e le registra con la consueta vivacità, per comporre un quadro completo e veritiero dell’Italia nei suoi primissimi mesi di vita. Un racconto utile oggi che l’Italia compie centocinquant’anni, ma non ha più troppe certezze sui suoi prossimi compleanni.
**

C’è un cadavere in biblioteca

Se avete amato il libro, impossibile perdere la versione audiolibro di uno dei più famosi romanzi di Agatha Christie: C’è un Cadavere in Biblioteca, un giallo intricato e ricco di colpi di scena. St. Mary Mead è un minuscolo villaggio isolato nella campagna inglese, dall’aria innocua e tranquilla. Naturalmente non è così, e Miss Jane Marple, la più famosa degli abitanti del paese, sa bene che il male è sempre in agguato, anche in un villaggetto come quello, dove vivono persone oneste e rispettabili. Il colonnello Bantry è uno di loro ma la sua vita e quella di sua moglie Dolly, un brutto giorno, cambiano. Inspiegabilmente. Drammaticamente.
Nella polverosa biblioteca della loro rispettabilissima dimora, viene trovato il cadavere di una giovane ragazza bionda, anzi biondissima, in abito da sera. Qualcuno l’ha assassinata. Miss Marple indaga. Instancabile, imperturbabile, arguta, la vecchia signorina del giallo, difficilmente sbaglia un colpo, e con pazienza tesse la sua ragnatela attorno ai colpevoli! Indagate anche voi con Miss Marple, le ambientazioni e le sonorizzazioni di questo audiolibro, vi trascineranno dentro la vicenda, e vi regaleranno un ascolto da brivido.
**

Buskashì: Viaggio Dentro La Guerra

Buskashì: Viaggio dentro la guerra by Gino Strada
La buskashi è il gioco nazionale afghano: due squadre di cavalieri si contendono la carcassa di una capra decapitata. È violento, senza regole. L’unica cosa che conta è il possesso della carcassa, o almeno di quello che ne resta al termine della gara. È come il tragico gioco a cui partecipano i numerosi protagonisti del conflitto afghano. Una partita ancora in corso, solo che al posto della capra c’è il popolo dell’Afghanistan.Buskashi è la storia di un viaggio dentro la guerra, che inizia il 9 settembre 2001 con l’assassinio del leader Ahmad Shah Massud, due giorni prima dell’attentato di New York. Un viaggio “clandestino” per raggiungere l’Afghanistan nel momento in cui il paese viene abbandonato da tutte le organizzazioni internazionali e si chiudono i confini. L’arrivo nella valle del Panchir, l’attraversamento del fronte sotto i bombardamenti per raggiungere Kabul alla vigilia della disfatta dei Talebani, la conquista della capitale da parte dei mujaheddin dell’Alleanza del Nord, la Kabul “liberata”: l’esperienza della guerra vista dagli unici testimoni occidentali della presa di Kabul.Un viaggio nella tragedia delle vittime, e insieme una riflessione sulla guerra, sulla politica internazionale, sull’informazione e sul mondo degli aiuti umanitari.

Buone intenzioni, addio! (eLit)

Basta, di ragazzi Lena non ne vuole più sapere: le hanno spezzato il cuore troppe volte. La sua volontà è di ferro e lavorare a stretto contatto con rugbisti a petto nudo non le crea problemi. I guai li porterà un uomo in giacca e cravatta, Seth, che vorrebbe il supporto della squadra per un progetto e il corpo di Lena per distrarsi. E la cattiva ragazza che è in lei perderà il sopravvento.

Buone feste Alex Cross

È la vigilia di Natale a Washington e, quasi a rendere tutto più suggestivo, sulla città che si appresta a festeggiare la notte più magica dell’anno inizia a cadere la neve. Anche a casa di Alex Cross tutto è pronto per una tranquilla serata in famiglia, sotto la guida dolce e decisa di Nana, l’energica nonna amatissima dal nipote e dai bisnipoti, capo indiscusso della variegata e allegra famiglia Cross.
Il male, però, purtroppo non santifica le feste, e Cross riceve una chiamata urgente nell’attimo esatto in cui sta ultimando di decorare l’albero.
Un noto avvocato ha sequestrato la famiglia e minaccia di uccidere tutti: l’ex moglie, i loro tre figli e il nuovo marito della donna.
Il sequestratore, chiaramente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è sconvolto e vaneggia. Solo l’abilità di mediatore di Cross può risolvere, forse, una situazione potenzialmente disperata, cercando di capire, prima di tutto, che cosa ha spinto l’uomo a un gesto così estremo.
Profondamente combattuto tra l’insopprimibile – e sacrosanto – desiderio di dedicarsi ai suoi cari e un fortissimo senso del dovere, Cross si reca sul luogo del sequestro, mentre la neve continua a cadere senza sosta, facendo affievolire le luci della festa.
Questo crimine però non sarà l’unico della notte appena iniziata; chissà se Cross e la sua famiglia troveranno, prima o poi, la sera giusta per festeggiare…

James Patterson è autore della serie “Alex Cross”

1 – Ricorda Maggie Rose
2 – Il collezionista
3 – Jack & Jill
4 – Gatto & topo
5 – Il gioco della Donnola
6 – Mastermind
7 – Ultima mossa
8 – Il caso Bluelady
9 – La tana del lupo
10 – Ultimo avvertimento
11 – Sulle tracce di Mary
12 – La memoria del killer
13 – Il regista degli inganni
14 – L’istinto del predatore
15 – Il segno del male
16 – Il ritorno del killer
17 – Uccidete Alex Cross
18 – Buone feste, Alex Cross

(source: Bol.com)

Buonanotte amore mio

Il fenomeno editoriale del 2015 Valentina Harrison lavora a Milano, in un’agenzia pubblicitaria internazionale. È intelligente e precisa, ma poco appariscente, per questo passa spesso inosservata. Non ha alcuna passione per i bei vestiti, i tacchi, le borse, lo shopping in generale e, pur amando la città, preferisce vivere in un tranquillo paesino di provincia. James Spencer, affascinante e snob, vive negli Stati Uniti. Quando un problema mette in crisi l’agenzia e lui viene convocato a Milano per risolverlo, i due, opposti in tutto, si conoscono. Il loro primo incontro si rivela un totale insuccesso: James è un uomo che cura l’aspetto fisico e la sciatteria di Valentina lo innervosisce, in più è burbero e le si rivolge con poco garbo. Lei, invece, è gentile, dolce e attenta ai piccoli ma essenziali gesti. Eppure, sin da subito cade vittima del suo fascino. L’obiettivo di James è salvare l’agenzia dai guai in cui versa e, consapevole dell’affidabilità di Valentina, decide di coinvolgerla per raggiungere l’importante meta professionale. Ma questa collaborazione forzata farà assumere al loro rapporto sfumature davvero inaspettate… Grazie al passaparola il romanzo è volato ai primi posti fra i libri più venduti L’esordio che ha stregato i lettori in rete ‘Travolgente dal prologo all’epilogo con colpi di scena, episodi drammatici di vita reale e un’infinita passionalità.’ Nadialaura ‘Ma dopo tutti questi amori da sogno che ci fai vivere come se davvero fossero i nostri, come faremo ad accontentarci della nostra normale quotidianità?!?’ Arlene Daniela VolontéÈ nata a Como, ha una laurea in Economia e Commercio e una in Scienze della Comunicazione, e tra l’una e l’altra ha lavorato come impiegata. Il suo sogno era diventare correttrice di bozze, per poter conciliare lavoro e famiglia. Scrive per passione, ma lo fa a tempo pieno… perché vi dedica ogni minuto libero della sua giornata.

(source: Bol.com)

Buonanotte a chi non c’è

**Due ali d’angelo tatuate sulla schiena e un inseparabile violino. Nicholas e le sue passioni contrastanti troveranno pace tra le braccia di Alice?**
Nicholas Payne è uno dei più grandi violinisti di sempre quando, all’apice del successo, qualcosa nella sua vita va storto. Le sue grandi ali d’angelo, tatuate sulla schiena, sembrano non riuscire a sostenerlo nel suo volo. A ventisei anni, Nicholas decide quindi di cambiare vita, suonando *Rumpelstiltskin*, il suo Stradivari, per le strade di Londra.
Ed è nella capitale inglese che Alice lo ritrova, attratta da un’incantevole melodia alla fermata della metro. È proprio lui: il ragazzo che anni prima aveva conosciuto a New York, in occasione delle seconde nozze dei rispettivi genitori e del quale si era innamorata in maniera tanto maldestra quanto indimenticabile.
Alice, che ora è diventata una *chineur*, un’esperta collezionista di oggetti di valore, sa riconoscere le virtù nascoste nelle persone, soprattutto in quel giovane bellissimo e dannato per il quale il suo cuore batte ancora.
Chissà se la sua tenacia basterà a risollevare l’angelo caduto, affinché torni a volare in alto sulle note del suo *Rumpelstiltskin*…
**