54161–54176 di 81643 risultati

Il mercante di lana

Mary cura gli ammalati con le erbe del bosco. È questo il suo unico potere, e frate Matthew lo sa. Ecco perché tenta invano di salvarla durante il processo per stregoneria, anche se questo significa rischiare una dolorosa punizione, l’esilio. Costretto ad abbandonare il suo quieto monastero inglese, il frate intraprende un viaggio pericoloso attraverso la Francia, diretto al luogo dove dovrà scontare la pena. Ma presto scopre che il destino ha in serbo per lui qualcosa di diverso, ed è proprio lo spirito di Mary a indicargli la strada verso Felik, un villaggio sperduto fra le Alpi. Qui un atroce castigo divino sta per abbattersi sugli abitanti, che sembrano aver inaridito il proprio cuore. E un giorno, inaspettatamente, su Felik inizia a cadere una fitta neve tinta di rosso. Un grande affresco medievale che intreccia amore, avventura e mistero.
**

Mary cura gli ammalati con le erbe del bosco. È questo il suo unico potere, e frate Matthew lo sa. Ecco perché tenta invano di salvarla durante il processo per stregoneria, anche se questo significa rischiare una dolorosa punizione, l’esilio. Costretto ad abbandonare il suo quieto monastero inglese, il frate intraprende un viaggio pericoloso attraverso la Francia, diretto al luogo dove dovrà scontare la pena. Ma presto scopre che il destino ha in serbo per lui qualcosa di diverso, ed è proprio lo spirito di Mary a indicargli la strada verso Felik, un villaggio sperduto fra le Alpi. Qui un atroce castigo divino sta per abbattersi sugli abitanti, che sembrano aver inaridito il proprio cuore. E un giorno, inaspettatamente, su Felik inizia a cadere una fitta neve tinta di rosso. Un grande affresco medievale che intreccia amore, avventura e mistero.
**

Only registered users can download this free product.

Il mercante delle stelle (Future History of the Polesotechnic League)

I nostri lettori hanno già incontrato in Mondo rovente una delle più divertenti squadre della fantascienza: l’astutissimo Principe-Mercante interplanetario Nicholas van Rijn e i suoi compagni di avventure. Gli episodi narrati in questo volume coprono il periodo iniziale della vita di van Rijn: l’epoca dei suoi primi viaggi tra le stelle, e i suoi turbolenti incontri con le varie razze che abitano il cosmo.
Come si vedrà, fin dai suoi primordi van Rijn – con rara coerenza si mostra per quello che sarà durante l’intero arco della sua vita: amante delle comodità, della buona compagnia e della birra, nemico della burocrazia, e sempre pronto ad affrontare qualsiasi pericolo quando vede la prospettiva di un buon affare.

I nostri lettori hanno già incontrato in Mondo rovente una delle più divertenti squadre della fantascienza: l’astutissimo Principe-Mercante interplanetario Nicholas van Rijn e i suoi compagni di avventure. Gli episodi narrati in questo volume coprono il periodo iniziale della vita di van Rijn: l’epoca dei suoi primi viaggi tra le stelle, e i suoi turbolenti incontri con le varie razze che abitano il cosmo.
Come si vedrà, fin dai suoi primordi van Rijn – con rara coerenza si mostra per quello che sarà durante l’intero arco della sua vita: amante delle comodità, della buona compagnia e della birra, nemico della burocrazia, e sempre pronto ad affrontare qualsiasi pericolo quando vede la prospettiva di un buon affare.

Only registered users can download this free product.

Il mercante d’arte di Hitler. La storia vera e sconvolgente del collezionista che trafugò innumerevoli capolavori per conto del Führer

Svizzera, 2010. Cornelius Gurlitt, cittadino tedesco di 79 anni, sta viaggiando su un treno diretto a Monaco quando viene fermato per un controllo di routine. Agli occhi degli agenti l’uomo non è che un innocuo vecchietto, ma un’ispezione rivela che, cuciti nel risvolto della sua giacca, ci sono ben novemila euro in contanti. Una cifra importante per un pensionato, che porta la polizia ad approfondire le indagini. Si scopre così che nella sua casa di Monaco l’anziano vive come un barbone, nel disordine e nella sporcizia, ma tra scatole vuote di cibo e carte ammucchiate alla rinfusa, nasconde un vero, inestimabile tesoro: più di duemila capolavori di ogni epoca, ufficialmente scomparsi nel bombardamento di Dresda del 13 febbraio 1945. Cornelius afferma di aver ereditato quella fortuna – opere di Canaletto, Picasso, Franz Marc, Matisse, Dürer, Rodin, Kokoschka e moltissimi altri, per un valore stimato di oltre un miliardo di euro – da suo padre, Hildebrand Gurlitt, “mercante d’arte” al servizio del Führer. Quella che state per leggere è l’incredibile storia dell’uomo che per anni si occupò per conto di Adolf Hitler di sequestrare e requisire con la forza le opere d’arte degli artisti ebrei e tutto ciò che il regime definiva “arte degenerata” perché contraria ai principi del nazionalsocialismo. Dopo anni di ricerche negli archivi del Terzo Reich, Meike Hoffmann e Nicola Kuhn hanno ricostruito l’ascesa di un semplice curatore di mostre…

Svizzera, 2010. Cornelius Gurlitt, cittadino tedesco di 79 anni, sta viaggiando su un treno diretto a Monaco quando viene fermato per un controllo di routine. Agli occhi degli agenti l’uomo non è che un innocuo vecchietto, ma un’ispezione rivela che, cuciti nel risvolto della sua giacca, ci sono ben novemila euro in contanti. Una cifra importante per un pensionato, che porta la polizia ad approfondire le indagini. Si scopre così che nella sua casa di Monaco l’anziano vive come un barbone, nel disordine e nella sporcizia, ma tra scatole vuote di cibo e carte ammucchiate alla rinfusa, nasconde un vero, inestimabile tesoro: più di duemila capolavori di ogni epoca, ufficialmente scomparsi nel bombardamento di Dresda del 13 febbraio 1945. Cornelius afferma di aver ereditato quella fortuna – opere di Canaletto, Picasso, Franz Marc, Matisse, Dürer, Rodin, Kokoschka e moltissimi altri, per un valore stimato di oltre un miliardo di euro – da suo padre, Hildebrand Gurlitt, “mercante d’arte” al servizio del Führer. Quella che state per leggere è l’incredibile storia dell’uomo che per anni si occupò per conto di Adolf Hitler di sequestrare e requisire con la forza le opere d’arte degli artisti ebrei e tutto ciò che il regime definiva “arte degenerata” perché contraria ai principi del nazionalsocialismo. Dopo anni di ricerche negli archivi del Terzo Reich, Meike Hoffmann e Nicola Kuhn hanno ricostruito l’ascesa di un semplice curatore di mostre…

Only registered users can download this free product.

Meravigliosa

Lui non aveva alcuna intenzione di sposarsi, ma non aveva fatto i conti con Emma
Sono due le cose che tutti sanno di Alexander Ridgely: è il duca di Ashbourne e non ha alcuna intenzione di sposarsi. La prima è certamente vera. Quanto alla seconda, dal momento stesso in cui un’affascinante americana dai capelli rossi ha fatto irruzione nella sua vita, ha cessato di esserlo. Emma Dunster è brillante, divertente, di sani principi e coraggiosa: non esita infatti a gettarsi davanti a una carrozza in corsa per salvare il nipote di Alex. Emma è una ragazza piena di qualità, nessun dubbio. Qual è quindi il problema? Il lignaggio: Emma è una semplice cameriera, l’antitesi della sposa per un algido duca. Eppure, sotto quegli abiti dimessi da sguattera, si nasconde una donna profondamente diversa, pronta per un futuro che va ben oltre i confini di un’esistenza da trascorrersi nell’ombra.

Lui non aveva alcuna intenzione di sposarsi, ma non aveva fatto i conti con Emma
Sono due le cose che tutti sanno di Alexander Ridgely: è il duca di Ashbourne e non ha alcuna intenzione di sposarsi. La prima è certamente vera. Quanto alla seconda, dal momento stesso in cui un’affascinante americana dai capelli rossi ha fatto irruzione nella sua vita, ha cessato di esserlo. Emma Dunster è brillante, divertente, di sani principi e coraggiosa: non esita infatti a gettarsi davanti a una carrozza in corsa per salvare il nipote di Alex. Emma è una ragazza piena di qualità, nessun dubbio. Qual è quindi il problema? Il lignaggio: Emma è una semplice cameriera, l’antitesi della sposa per un algido duca. Eppure, sotto quegli abiti dimessi da sguattera, si nasconde una donna profondamente diversa, pronta per un futuro che va ben oltre i confini di un’esistenza da trascorrersi nell’ombra.

Only registered users can download this free product.

La meraviglia di essere simili

Dall’autrice del bestseller Buonanotte amore mio In vetta alle classifiche Per dimenticare un passato doloroso, Elisabeth decide di allontanarsi da New York. Si trasferisce così nella cittadina nella quale viveva la sua migliore amica e inizia a lavorare come insegnante. Ma al liceo di Watertown la sua vita è destinata a cambiare. A sconvolgerla sarà Alexander, un ragazzo di diciassette anni. Come Elisabeth, anche Alex ha un passato che lo ha segnato, e il presente non va granché meglio: la madre è alcolizzata e lui deve prendersi cura della sorella più piccola, Julia, di soli sei anni. Elisabeth lo incontra in aula il primo giorno di scuola, e da quel momento non riuscirà più a dimenticarlo. C’è un dolore comune che li unisce, eppure quando sono insieme la sensazione che provano è quella di pace. Ma Alex è minorenne e oltretutto è un suo allievo. Elisabeth sa bene che non può permettersi alcun tipo di coinvolgimento sentimentale. All’inizio entrambi cercano di tenere a bada i propri sentimenti, fin quando non riescono più a trattenerli… Solo a lui riesce ad aprire il suo cuore. Eppure ha solo diciassette anni… Una storia d’amore scandalosa. In vetta alle classifiche italiane Hanno scritto di lei: «Un’altra storia di successo nata dal selfpublishing.» Il Corriere della Sera «Lo stile dell’autrice è semplice e scorrevole, ma non per questo meno accattivante: infatti la storia coinvolge il lettore fin dalle prime pagine.» Insaziabili letture Daniela VolontéÈ nata a Como, ha una laurea in Economia e Commercio e una in Scienze della Comunicazione, e tra l’una e l’altra ha lavorato come impiegata. Il suo sogno era diventare correttrice di bozze, per poter conciliare lavoro e famiglia. Scrive per passione, ma lo fa a tempo pieno, perché vi dedica ogni minuto libero della sua giornata. Con la Newton Compton ha pubblicato Buonanotte amore mio, diventato subito un bestseller ai primi posti delle classifiche, L’amore è uno sbaglio straordinario, Non chiamarmi di lunedì, La meraviglia di essere simili e, in ebook, Sei l’aria che respiro.

Dall’autrice del bestseller Buonanotte amore mio In vetta alle classifiche Per dimenticare un passato doloroso, Elisabeth decide di allontanarsi da New York. Si trasferisce così nella cittadina nella quale viveva la sua migliore amica e inizia a lavorare come insegnante. Ma al liceo di Watertown la sua vita è destinata a cambiare. A sconvolgerla sarà Alexander, un ragazzo di diciassette anni. Come Elisabeth, anche Alex ha un passato che lo ha segnato, e il presente non va granché meglio: la madre è alcolizzata e lui deve prendersi cura della sorella più piccola, Julia, di soli sei anni. Elisabeth lo incontra in aula il primo giorno di scuola, e da quel momento non riuscirà più a dimenticarlo. C’è un dolore comune che li unisce, eppure quando sono insieme la sensazione che provano è quella di pace. Ma Alex è minorenne e oltretutto è un suo allievo. Elisabeth sa bene che non può permettersi alcun tipo di coinvolgimento sentimentale. All’inizio entrambi cercano di tenere a bada i propri sentimenti, fin quando non riescono più a trattenerli… Solo a lui riesce ad aprire il suo cuore. Eppure ha solo diciassette anni… Una storia d’amore scandalosa. In vetta alle classifiche italiane Hanno scritto di lei: «Un’altra storia di successo nata dal selfpublishing.» Il Corriere della Sera «Lo stile dell’autrice è semplice e scorrevole, ma non per questo meno accattivante: infatti la storia coinvolge il lettore fin dalle prime pagine.» Insaziabili letture Daniela VolontéÈ nata a Como, ha una laurea in Economia e Commercio e una in Scienze della Comunicazione, e tra l’una e l’altra ha lavorato come impiegata. Il suo sogno era diventare correttrice di bozze, per poter conciliare lavoro e famiglia. Scrive per passione, ma lo fa a tempo pieno, perché vi dedica ogni minuto libero della sua giornata. Con la Newton Compton ha pubblicato Buonanotte amore mio, diventato subito un bestseller ai primi posti delle classifiche, L’amore è uno sbaglio straordinario, Non chiamarmi di lunedì, La meraviglia di essere simili e, in ebook, Sei l’aria che respiro.

Only registered users can download this free product.

Le menzogne della notte

In un’isola penitenziaria, sullo sfondo di un immaginario Risorgimento borbonico, quattro condannati a morte – uno studente, un barone, un soldato e un poeta – trascorrono insieme l’ultima notte nel buio di una solitaria e impervia prigione. Ciascuno ripercorre le avventurose esperienze della propria vita evocando una luminosa felicità trascorsa e sapendo che potrebbe ottenere la libertà se rivelasse il nome del capo della congiura. I racconti dei condannati, tra fantasia storica e giallo metafisico, trasformano la verità in un labirinto di menzogne finché all’alba un colpo di scena rovescia il senso degli avvenimenti e lo illumina di una luce inattesa. Un “Decamerone” notturno avvincente come un thriller, dove s’intrecciano amori e vendette e dove le parole sanno “fingere melodiosamente i moti del cuore” e il “gusto del trasognare”.

In un’isola penitenziaria, sullo sfondo di un immaginario Risorgimento borbonico, quattro condannati a morte – uno studente, un barone, un soldato e un poeta – trascorrono insieme l’ultima notte nel buio di una solitaria e impervia prigione. Ciascuno ripercorre le avventurose esperienze della propria vita evocando una luminosa felicità trascorsa e sapendo che potrebbe ottenere la libertà se rivelasse il nome del capo della congiura. I racconti dei condannati, tra fantasia storica e giallo metafisico, trasformano la verità in un labirinto di menzogne finché all’alba un colpo di scena rovescia il senso degli avvenimenti e lo illumina di una luce inattesa. Un “Decamerone” notturno avvincente come un thriller, dove s’intrecciano amori e vendette e dove le parole sanno “fingere melodiosamente i moti del cuore” e il “gusto del trasognare”.

Only registered users can download this free product.

I menù di Benedetta

Avete invitato a pranzo la suocera e volete fare un figurone?
C’è il derby e decidete di godervelo mangiando comodamente davanti alla tv?
Vi piacerebbe stupire i vostri ospiti con una cenetta francese?
Benedetta Parodi, in questo nuovo libro tutto a colori, ha ideato oltre 60 menù perfetti per tutte le occasioni. Potete servirli seguendo i suoi consigli, oppure mescolarli per creare delle cene uniche e personalizzate.
Oltre 230 nuove ricette sfiziose, originali, economiche e veloci, classificate per ingrediente e per portata in modo da renderne facile e immediata la ricerca.
E, dopo averli pensati e cucinati, Benedetta si è divertita anche a fotografare i piatti che porta in tavola tutti i giorni!

Avete invitato a pranzo la suocera e volete fare un figurone?
C’è il derby e decidete di godervelo mangiando comodamente davanti alla tv?
Vi piacerebbe stupire i vostri ospiti con una cenetta francese?
Benedetta Parodi, in questo nuovo libro tutto a colori, ha ideato oltre 60 menù perfetti per tutte le occasioni. Potete servirli seguendo i suoi consigli, oppure mescolarli per creare delle cene uniche e personalizzate.
Oltre 230 nuove ricette sfiziose, originali, economiche e veloci, classificate per ingrediente e per portata in modo da renderne facile e immediata la ricerca.
E, dopo averli pensati e cucinati, Benedetta si è divertita anche a fotografare i piatti che porta in tavola tutti i giorni!

Only registered users can download this free product.

Mentre le donne dormono

Un fantasma degli anni Trenta piú spaventato dei malcapitati a cui compare, un capitano dell’esercito di Napoleone durante la campagna di Russia, il protagonista de L’uomo sentimentale ritratto quando era ancora bambino, un maggiordomo bloccato in un ascensore, un caso di ‘doppio’ a Barcellona che porterà alla rovina, un caso di ‘doppio’ in Inghilterra che porterà all’orrore, un ‘ciccione schifoso’ in adorante contemplazione di una donna dalla bellezza tanto ideale da apparire irreale… Sono solo alcuni dei personaggi di questi racconti scritti nell’arco di trent’anni che testimoniano un percorso narrativo in costante ascesa: superbo tessitore di romanzi, anche monumentali, Javier Marías dimostra di saper raggiungere, nello spazio di poche pagine, un grado di tensione e profondità degno dei grandi maestri della forma breve, senza rinunciare alla scrittura sensuale e meditativa che ne ha fatto uno degli scrittori contemporanei piú amati nel mondo.

***

‘Nello spazio di dieci o venti pagine, Marías riesce a scrivere un romanzo’.

‘Nouvel Observateur’

(source: Bol.com)

Un fantasma degli anni Trenta piú spaventato dei malcapitati a cui compare, un capitano dell’esercito di Napoleone durante la campagna di Russia, il protagonista de L’uomo sentimentale ritratto quando era ancora bambino, un maggiordomo bloccato in un ascensore, un caso di ‘doppio’ a Barcellona che porterà alla rovina, un caso di ‘doppio’ in Inghilterra che porterà all’orrore, un ‘ciccione schifoso’ in adorante contemplazione di una donna dalla bellezza tanto ideale da apparire irreale… Sono solo alcuni dei personaggi di questi racconti scritti nell’arco di trent’anni che testimoniano un percorso narrativo in costante ascesa: superbo tessitore di romanzi, anche monumentali, Javier Marías dimostra di saper raggiungere, nello spazio di poche pagine, un grado di tensione e profondità degno dei grandi maestri della forma breve, senza rinunciare alla scrittura sensuale e meditativa che ne ha fatto uno degli scrittori contemporanei piú amati nel mondo.

***

‘Nello spazio di dieci o venti pagine, Marías riesce a scrivere un romanzo’.

‘Nouvel Observateur’

(source: Bol.com)

Only registered users can download this free product.

Mentre il tempo brucia

A ventisei anni, Delaney Wright ha già bruciato le tappe della sua carriera di giornalista. Sta per diventare una vera e propria star, perché è lei a occuparsi del processo più discusso del momento e sarà sempre lei a lanciare le ultime notizie sul caso al telegiornale più visto della giornata. Dovrebbe essere una ragazza felice, quindi, ma le soddisfazioni professionali non riescono a distoglierla da un pensiero fisso, quasi un’ossessione ormai. Delaney, infatti, desidera con tutte le sue forze scoprire la vera identità della madre biologica, che non ha mai conosciuto. Gli unici che sanno la verità, ma che hanno deciso di tenere il segreto, per il momento, sono Alvirah e Willy Meehan, i due maturi coniugi che si sono trasferiti a New York dopo aver vinto un’enorme somma di denaro alla lotteria. Al processo, intanto, l’imputata Betsy Grant, che è accusata di aver ucciso il ricchissimo marito malato di Alzheimer, rifiuta il patteggiamento, ben decisa invece a provare la propria innocenza. In ballo c’è una grossa eredità, e anche il suo figliastro Alan Grant non vede l’ora che tutto finisca: deve mantenere l’ex moglie e i figli, per non parlare della montagna di debiti che ha contratto con creditori tutt’altro che pacifici. Il corso della giustizia però prende una piega imprevista: le prove contro Betsy sembrano diventare schiaccianti, e Delaney rimane la sua unica salvezza, la sola persona che le crede. Mentre il tempo brucia.
**
### Recensione
**Praise for *New York Times* bestselling author Mary Higgins Clark**
“The mistress of high tension.” (*The New Yorker*)
“A flawless storyteller.” (*The Washington Post Book World*)
“The grande dame of American thriller writing.” (*Los Angeles Times Book Review*)
“Clark, known rightly as the Queen of Suspense, performs her usual magic.” (*Richmond Times-Dispatch*)
**Praise for* The Melody Lingers On***
“A summer list would be lacking without one from Mary Higgins Clark.” (*New York Post)*
“[An] enjoyable novel of romantic suspense…Clark keeps readers wondering.” (*Publishers Weekly)*
“Clark,whose novels and short stories have entertained her fans for 40 years, proves again that she’s a master of plot twists and sympathetic portrayals of strong damsels in serious distress. *The Melody Lingers On* is no exception, and the octogenarian Clark continues to shine.” (*Richmond Times-Dispatch)*
**Praise for *Death Wears a Beauty Mask and Other Stories***
“This collection nicely illustrates Clark’s range and superlative storytelling talent.” (*Publishers Weekly*)
“A gem…a tale with all of Clark’s trademarks: multiple twists, rising tension and a true whodunit. It’s a story to savor, as are the remaining pieces – all previously published – in the collection…There’s something about Mary, and that something is her unfailing ability to grip her legion of readers. And those fans are in for a triple treat as her anniversary year proceeds.” (*Richmond Times-Dispatch*)
**Praise for *****I’ve Got You Under My Skin**
*”Fans of MWA Grand Master Clark will find plenty of intrigue and excitement in this contemporary thriller.”(*Publishers Weekly*)
**Praise for *The Cinderella Murder***
“Fans of MWA Grand Master Clark will find plenty of intrigue and excitement in this contemporary thriller…Clark keeps readers guessing and in suspense.” (*Publishers Weekly*)
“The snappy pace, layered characters, and many plot surprises will keep readers guessing in this fascinating mystery by two talented writers.” (*Booklist*)
“This serendipitous series launch, or continuation, will satisfy Clark’s legion of fans and may well win her some new ones.” (*Kirkus Reviews*)
**Praise for *Daddy’s Gone A Hunting*
**
“Mary Higgins Clark has penned yet another mystery that will keep her at the top of the suspense writers list for a very long time….*Daddy’s Gone A Hunting* will chill readers….This one is not to be missed.” (*Bookreporter.com*)
**Praise for *****I’ll Walk Alone**
*
“Teeming with tantalizing twists, Clark’s crackling tale of identity theft, revenge, and murder is a tempting and thought-provoking thriller.” (*Booklist*)
“Fans will bite their nails to the quick.” (*Kirkus Reviews*)
**Praise for *The Lost Years***
“They say that Agatha Christie was the Grand Dame of Mystery. If that’s true, then Mary Higgins Clark must be the Marquise, because this book is a royal treat. . . . *The Lost Years* is truly a keeper.” (*Pittsburgh Tribune-Review*)
### Sinossi
A ventisei anni, Delaney Wright ha già bruciato le tappe della sua carriera di giornalista. Sta per diventare una vera e propria star, perché è lei a occuparsi del processo più discusso del momento e sarà sempre lei a lanciare le ultime notizie sul caso al telegiornale più visto della giornata. Dovrebbe essere una ragazza felice, quindi, ma le soddisfazioni professionali non riescono a distoglierla da un pensiero fisso, quasi un’ossessione ormai. Delaney, infatti, desidera con tutte le sue forze scoprire la vera identità della madre biologica, che non ha mai conosciuto. Gli unici che sanno la verità, ma che hanno deciso di tenere il segreto, per il momento, sono Alvirah e Willy Meehan, i due maturi coniugi che si sono trasferiti a New York dopo aver vinto un’enorme somma di denaro alla lotteria. Al processo, intanto, l’imputata Betsy Grant, che è accusata di aver ucciso il ricchissimo marito malato di Alzheimer, rifiuta il patteggiamento, ben decisa invece a provare la propria innocenza. In ballo c’è una grossa eredità, e anche il suo figliastro Alan Grant non vede l’ora che tutto finisca: deve mantenere l’ex moglie e i figli, per non parlare della montagna di debiti che ha contratto con creditori tutt’altro che pacifici. Il corso della giustizia però prende una piega imprevista: le prove contro Betsy sembrano diventare schiaccianti, e Delaney rimane la sua unica salvezza, la sola persona che le crede. Mentre il tempo brucia.

A ventisei anni, Delaney Wright ha già bruciato le tappe della sua carriera di giornalista. Sta per diventare una vera e propria star, perché è lei a occuparsi del processo più discusso del momento e sarà sempre lei a lanciare le ultime notizie sul caso al telegiornale più visto della giornata. Dovrebbe essere una ragazza felice, quindi, ma le soddisfazioni professionali non riescono a distoglierla da un pensiero fisso, quasi un’ossessione ormai. Delaney, infatti, desidera con tutte le sue forze scoprire la vera identità della madre biologica, che non ha mai conosciuto. Gli unici che sanno la verità, ma che hanno deciso di tenere il segreto, per il momento, sono Alvirah e Willy Meehan, i due maturi coniugi che si sono trasferiti a New York dopo aver vinto un’enorme somma di denaro alla lotteria. Al processo, intanto, l’imputata Betsy Grant, che è accusata di aver ucciso il ricchissimo marito malato di Alzheimer, rifiuta il patteggiamento, ben decisa invece a provare la propria innocenza. In ballo c’è una grossa eredità, e anche il suo figliastro Alan Grant non vede l’ora che tutto finisca: deve mantenere l’ex moglie e i figli, per non parlare della montagna di debiti che ha contratto con creditori tutt’altro che pacifici. Il corso della giustizia però prende una piega imprevista: le prove contro Betsy sembrano diventare schiaccianti, e Delaney rimane la sua unica salvezza, la sola persona che le crede. Mentre il tempo brucia.
**
### Recensione
**Praise for *New York Times* bestselling author Mary Higgins Clark**
“The mistress of high tension.” (*The New Yorker*)
“A flawless storyteller.” (*The Washington Post Book World*)
“The grande dame of American thriller writing.” (*Los Angeles Times Book Review*)
“Clark, known rightly as the Queen of Suspense, performs her usual magic.” (*Richmond Times-Dispatch*)
**Praise for* The Melody Lingers On***
“A summer list would be lacking without one from Mary Higgins Clark.” (*New York Post)*
“[An] enjoyable novel of romantic suspense…Clark keeps readers wondering.” (*Publishers Weekly)*
“Clark,whose novels and short stories have entertained her fans for 40 years, proves again that she’s a master of plot twists and sympathetic portrayals of strong damsels in serious distress. *The Melody Lingers On* is no exception, and the octogenarian Clark continues to shine.” (*Richmond Times-Dispatch)*
**Praise for *Death Wears a Beauty Mask and Other Stories***
“This collection nicely illustrates Clark’s range and superlative storytelling talent.” (*Publishers Weekly*)
“A gem…a tale with all of Clark’s trademarks: multiple twists, rising tension and a true whodunit. It’s a story to savor, as are the remaining pieces – all previously published – in the collection…There’s something about Mary, and that something is her unfailing ability to grip her legion of readers. And those fans are in for a triple treat as her anniversary year proceeds.” (*Richmond Times-Dispatch*)
**Praise for *****I’ve Got You Under My Skin**
*”Fans of MWA Grand Master Clark will find plenty of intrigue and excitement in this contemporary thriller.”(*Publishers Weekly*)
**Praise for *The Cinderella Murder***
“Fans of MWA Grand Master Clark will find plenty of intrigue and excitement in this contemporary thriller…Clark keeps readers guessing and in suspense.” (*Publishers Weekly*)
“The snappy pace, layered characters, and many plot surprises will keep readers guessing in this fascinating mystery by two talented writers.” (*Booklist*)
“This serendipitous series launch, or continuation, will satisfy Clark’s legion of fans and may well win her some new ones.” (*Kirkus Reviews*)
**Praise for *Daddy’s Gone A Hunting*
**
“Mary Higgins Clark has penned yet another mystery that will keep her at the top of the suspense writers list for a very long time….*Daddy’s Gone A Hunting* will chill readers….This one is not to be missed.” (*Bookreporter.com*)
**Praise for *****I’ll Walk Alone**
*
“Teeming with tantalizing twists, Clark’s crackling tale of identity theft, revenge, and murder is a tempting and thought-provoking thriller.” (*Booklist*)
“Fans will bite their nails to the quick.” (*Kirkus Reviews*)
**Praise for *The Lost Years***
“They say that Agatha Christie was the Grand Dame of Mystery. If that’s true, then Mary Higgins Clark must be the Marquise, because this book is a royal treat. . . . *The Lost Years* is truly a keeper.” (*Pittsburgh Tribune-Review*)
### Sinossi
A ventisei anni, Delaney Wright ha già bruciato le tappe della sua carriera di giornalista. Sta per diventare una vera e propria star, perché è lei a occuparsi del processo più discusso del momento e sarà sempre lei a lanciare le ultime notizie sul caso al telegiornale più visto della giornata. Dovrebbe essere una ragazza felice, quindi, ma le soddisfazioni professionali non riescono a distoglierla da un pensiero fisso, quasi un’ossessione ormai. Delaney, infatti, desidera con tutte le sue forze scoprire la vera identità della madre biologica, che non ha mai conosciuto. Gli unici che sanno la verità, ma che hanno deciso di tenere il segreto, per il momento, sono Alvirah e Willy Meehan, i due maturi coniugi che si sono trasferiti a New York dopo aver vinto un’enorme somma di denaro alla lotteria. Al processo, intanto, l’imputata Betsy Grant, che è accusata di aver ucciso il ricchissimo marito malato di Alzheimer, rifiuta il patteggiamento, ben decisa invece a provare la propria innocenza. In ballo c’è una grossa eredità, e anche il suo figliastro Alan Grant non vede l’ora che tutto finisca: deve mantenere l’ex moglie e i figli, per non parlare della montagna di debiti che ha contratto con creditori tutt’altro che pacifici. Il corso della giustizia però prende una piega imprevista: le prove contro Betsy sembrano diventare schiaccianti, e Delaney rimane la sua unica salvezza, la sola persona che le crede. Mentre il tempo brucia.

Only registered users can download this free product.

La mente

Il volume ci guida in un viaggio dentro la mente che presenta molte sorprese; lo sguardo freddo e imparziale di un alieno che deve fare un resoconto dello stato del pianeta costituisce il pretesto per spiegare perché abbiamo bisogno di un qualcosa chiamato mente se vogliamo capire il comportamento degli uomini. Le tracce lasciate dallo sviluppo delle capacità mentali sono il filo conduttore per raccontare come la mente si è plasmata nel corso dell’evoluzione naturale. L ‘autore ci propone la storia culturale della mente, ossia le riflessioni dei filosofi e degli scienziati sul suo funzionamento, dall’antica Grecia ai nostri giorni. **

Il volume ci guida in un viaggio dentro la mente che presenta molte sorprese; lo sguardo freddo e imparziale di un alieno che deve fare un resoconto dello stato del pianeta costituisce il pretesto per spiegare perché abbiamo bisogno di un qualcosa chiamato mente se vogliamo capire il comportamento degli uomini. Le tracce lasciate dallo sviluppo delle capacità mentali sono il filo conduttore per raccontare come la mente si è plasmata nel corso dell’evoluzione naturale. L ‘autore ci propone la storia culturale della mente, ossia le riflessioni dei filosofi e degli scienziati sul suo funzionamento, dall’antica Grecia ai nostri giorni. **

Only registered users can download this free product.

Mente sana in corpo sano. Il programma di purificazione efficace

Viviamo in una società orientata verso la chimica. Le droghe pervadono il nostro mondo: dalle droghe di strada ai medicinali, per non parlare dei più recenti preparati farmaceutici che ti fanno “sentir bene”. Se si aggiungono le migliaia di sostanze tossiche a cui siamo esposti giornalmente, tra cui prodotti chimici ad uso domestico, conservanti alimentari e pesticidi, è facile osservare che nessuno è immune da questa crisi. La risposta è il programma di purificazione e il libro “Mente sana in corpo sano” descrive dettagliatamente questo programma di esercizi, interamente naturale, inteso ad eliminare dal corpo droghe e sostanze tossiche che ostacolano il miglioramento sia fisico che spirituale.
**

Viviamo in una società orientata verso la chimica. Le droghe pervadono il nostro mondo: dalle droghe di strada ai medicinali, per non parlare dei più recenti preparati farmaceutici che ti fanno “sentir bene”. Se si aggiungono le migliaia di sostanze tossiche a cui siamo esposti giornalmente, tra cui prodotti chimici ad uso domestico, conservanti alimentari e pesticidi, è facile osservare che nessuno è immune da questa crisi. La risposta è il programma di purificazione e il libro “Mente sana in corpo sano” descrive dettagliatamente questo programma di esercizi, interamente naturale, inteso ad eliminare dal corpo droghe e sostanze tossiche che ostacolano il miglioramento sia fisico che spirituale.
**

Only registered users can download this free product.

Mente e natura. Un’unità necessaria

Nei suoi ultimi anni, Gregory Bateson, il maestro della «ecologia della mente», volle provare per una volta a esporre il suo pensiero – e soprattutto il *modo di procedere* del suo pensiero – in un solo libro: questo *Mente e natura*, che apparve nel 1979, pochi mesi prima della sua morte. In fondo, la preoccupazione centrale delle sue multiformi ricerche – che avevano toccato la biologia e l’antropologia, la psichiatria e l’epistemologia, lasciando ovunque tracce incancellabili – era stata sempre una sola: scoprire, descrivere, esplorare la «struttura che connette», quella struttura che è la risposta a una domanda qui presentata sulla soglia del libro: «Quale struttura connette il granchio con l’aragosta, l’orchidea con la primula e tutti e quattro con me? E me con voi? E tutti e sei noi con l’ameba da una parte e con lo schizofrenico dall’altra?». Sono queste le domande prime e ultime – e troppo spesso sono proprio quelle che vengono schivate. Con il suo sbalorditivo dono pedagogico, Bateson ci mostra come porle *subito* – e ci mostra anche che esse riappaiono intatte, come una sfida, alla fine di ogni processo conoscitivo. Comunque, se a una risposta dobbiamo avvicinarci, la *via regale* sarà, per Bateson, quella di porsi un’ulteriore domanda: che cos’è la mente? Così questo libro andrà considerato quale «inizio di uno studio su come pensare all’attività del pensare». Lo sforzo maggiore di Bateson consiste qui nell’isolare alcune caratteristiche irriducibili della *mente* – e nel mostrare l’intrecciarsi altrettanto irriducibile fra pensiero ed evoluzione. È questa la parte più nuova e più audace del libro, che Bateson illustra con i suoi accenni rapidi, appuntiti, carichi di potenziali sviluppi. Esempi, analisi, accostamenti imprevisti vengono così a suffragare la convinzione originaria di Bateson: quella che il conoscere, il conoscere di ciascuno di noi, sia «una piccola parte di un più ampio conoscere integrato che tiene unita l’intera biosfera o creazione».

Nei suoi ultimi anni, Gregory Bateson, il maestro della «ecologia della mente», volle provare per una volta a esporre il suo pensiero – e soprattutto il *modo di procedere* del suo pensiero – in un solo libro: questo *Mente e natura*, che apparve nel 1979, pochi mesi prima della sua morte. In fondo, la preoccupazione centrale delle sue multiformi ricerche – che avevano toccato la biologia e l’antropologia, la psichiatria e l’epistemologia, lasciando ovunque tracce incancellabili – era stata sempre una sola: scoprire, descrivere, esplorare la «struttura che connette», quella struttura che è la risposta a una domanda qui presentata sulla soglia del libro: «Quale struttura connette il granchio con l’aragosta, l’orchidea con la primula e tutti e quattro con me? E me con voi? E tutti e sei noi con l’ameba da una parte e con lo schizofrenico dall’altra?». Sono queste le domande prime e ultime – e troppo spesso sono proprio quelle che vengono schivate. Con il suo sbalorditivo dono pedagogico, Bateson ci mostra come porle *subito* – e ci mostra anche che esse riappaiono intatte, come una sfida, alla fine di ogni processo conoscitivo. Comunque, se a una risposta dobbiamo avvicinarci, la *via regale* sarà, per Bateson, quella di porsi un’ulteriore domanda: che cos’è la mente? Così questo libro andrà considerato quale «inizio di uno studio su come pensare all’attività del pensare». Lo sforzo maggiore di Bateson consiste qui nell’isolare alcune caratteristiche irriducibili della *mente* – e nel mostrare l’intrecciarsi altrettanto irriducibile fra pensiero ed evoluzione. È questa la parte più nuova e più audace del libro, che Bateson illustra con i suoi accenni rapidi, appuntiti, carichi di potenziali sviluppi. Esempi, analisi, accostamenti imprevisti vengono così a suffragare la convinzione originaria di Bateson: quella che il conoscere, il conoscere di ciascuno di noi, sia «una piccola parte di un più ampio conoscere integrato che tiene unita l’intera biosfera o creazione».

Only registered users can download this free product.

Mente e natura, un’unità necessaria

Nei suoi ultimi anni, Gregory Bateson, il maestro della «ecologia della mente», volle provare per una volta a esporre il suo pensiero – e soprattutto il *modo di procedere* del suo pensiero – in un solo libro: questo *Mente e natura*, che apparve nel 1979, pochi mesi prima della sua morte. In fondo, la preoccupazione centrale delle sue multiformi ricerche – che avevano toccato la biologia e l’antropologia, la psichiatria e l’epistemologia, lasciando ovunque tracce incancellabili – era stata sempre una sola: scoprire, descrivere, esplorare la «struttura che connette», quella struttura che è la risposta a una domanda qui presentata sulla soglia del libro: «Quale struttura connette il granchio con l’aragosta, l’orchidea con la primula e tutti e quattro con me? E me con voi? E tutti e sei noi con l’ameba da una parte e con lo schizofrenico dall’altra?». Sono queste le domande prime e ultime – e troppo spesso sono proprio quelle che vengono schivate. Con il suo sbalorditivo dono pedagogico, Bateson ci mostra come porle *subito* – e ci mostra anche che esse riappaiono intatte, come una sfida, alla fine di ogni processo conoscitivo. Comunque, se a una risposta dobbiamo avvicinarci, la *via regale* sarà, per Bateson, quella di porsi un’ulteriore domanda: che cos’è la mente? Così questo libro andrà considerato quale «inizio di uno studio su come pensare all’attività del pensare». Lo sforzo maggiore di Bateson consiste qui nell’isolare alcune caratteristiche irriducibili della *mente* – e nel mostrare l’intrecciarsi altrettanto irriducibile fra pensiero ed evoluzione. È questa la parte più nuova e più audace del libro, che Bateson illustra con i suoi accenni rapidi, appuntiti, carichi di potenziali sviluppi. Esempi, analisi, accostamenti imprevisti vengono così a suffragare la convinzione originaria di Bateson: quella che il conoscere, il conoscere di ciascuno di noi, sia «una piccola parte di un più ampio conoscere integrato che tiene unita l’intera biosfera o creazione».

Nei suoi ultimi anni, Gregory Bateson, il maestro della «ecologia della mente», volle provare per una volta a esporre il suo pensiero – e soprattutto il *modo di procedere* del suo pensiero – in un solo libro: questo *Mente e natura*, che apparve nel 1979, pochi mesi prima della sua morte. In fondo, la preoccupazione centrale delle sue multiformi ricerche – che avevano toccato la biologia e l’antropologia, la psichiatria e l’epistemologia, lasciando ovunque tracce incancellabili – era stata sempre una sola: scoprire, descrivere, esplorare la «struttura che connette», quella struttura che è la risposta a una domanda qui presentata sulla soglia del libro: «Quale struttura connette il granchio con l’aragosta, l’orchidea con la primula e tutti e quattro con me? E me con voi? E tutti e sei noi con l’ameba da una parte e con lo schizofrenico dall’altra?». Sono queste le domande prime e ultime – e troppo spesso sono proprio quelle che vengono schivate. Con il suo sbalorditivo dono pedagogico, Bateson ci mostra come porle *subito* – e ci mostra anche che esse riappaiono intatte, come una sfida, alla fine di ogni processo conoscitivo. Comunque, se a una risposta dobbiamo avvicinarci, la *via regale* sarà, per Bateson, quella di porsi un’ulteriore domanda: che cos’è la mente? Così questo libro andrà considerato quale «inizio di uno studio su come pensare all’attività del pensare». Lo sforzo maggiore di Bateson consiste qui nell’isolare alcune caratteristiche irriducibili della *mente* – e nel mostrare l’intrecciarsi altrettanto irriducibile fra pensiero ed evoluzione. È questa la parte più nuova e più audace del libro, che Bateson illustra con i suoi accenni rapidi, appuntiti, carichi di potenziali sviluppi. Esempi, analisi, accostamenti imprevisti vengono così a suffragare la convinzione originaria di Bateson: quella che il conoscere, il conoscere di ciascuno di noi, sia «una piccola parte di un più ampio conoscere integrato che tiene unita l’intera biosfera o creazione».

Only registered users can download this free product.

Mente criminale

Will Trent è considerato uno dei migliori agenti del Georgia Bureau of Investigation. Eppure, quando una studentessa del college locale viene brutalmente assassinata, il suo supervisore Amanda Wagner lo tiene fuori dal caso. Will non riesce a comprenderne il motivo fino a quando i due non si incontrano in un orfanotrofio abbandonato: il luogo in cui Will aveva trascorso la sua infanzia dopo che la madre era stata uccisa e il padre incarcerato per omicidio. I due detective scopriranno presto che ciò che li lega non è solo un rapporto di lavoro, ma una traccia sepolta a metà degli anni Settanta, quando Amanda era una giovane agente di polizia alle prese con un ambiente ostile alle donne e Will un bambino che stava per perdere tutti i suoi sogni. Una traccia che dovranno seguire e affrontare, a costo di aprire ferite che sembravano rimarginate, per impedire che l’orrore del passato li travolga di nuovo.

(source: Bol.com)

Will Trent è considerato uno dei migliori agenti del Georgia Bureau of Investigation. Eppure, quando una studentessa del college locale viene brutalmente assassinata, il suo supervisore Amanda Wagner lo tiene fuori dal caso. Will non riesce a comprenderne il motivo fino a quando i due non si incontrano in un orfanotrofio abbandonato: il luogo in cui Will aveva trascorso la sua infanzia dopo che la madre era stata uccisa e il padre incarcerato per omicidio. I due detective scopriranno presto che ciò che li lega non è solo un rapporto di lavoro, ma una traccia sepolta a metà degli anni Settanta, quando Amanda era una giovane agente di polizia alle prese con un ambiente ostile alle donne e Will un bambino che stava per perdere tutti i suoi sogni. Una traccia che dovranno seguire e affrontare, a costo di aprire ferite che sembravano rimarginate, per impedire che l’orrore del passato li travolga di nuovo.

(source: Bol.com)

Only registered users can download this free product.

Menorah

È antichissimo. Doro massiccio. Pesa almeno settanta chilogrammi. E nessuno sa dove sia. Basterebbe questo a farne uno degli oggetti più preziosi del mondo. Tuttavia la Menorah, il sacro candelabro ebraico a sette bracci razziato dal Tempio di Gerusalemme nel 70 d.C., è molto di più: è il simbolo stesso d’Israele, l’emblema della sua travagliata storia plurimillenaria. Ritrovarlo significa conquistarsi la gratitudine eterna di un intero popolo. O avere un potente mezzo di ricatto contro quel popolo. E infatti, non appena riemerge dall’oblio il diario di Antonio Fedeli, un pittore vissuto a Parigi durante la Rivoluzione Francese, diario nel quale sembrano esserci alcuni indizi per ritrovare la Menorah, le speranze si riaccendono. Ma si scatena anche la bramosia di chi vuole impossessarsi di quell’oggetto per arricchirsi o per conquistare potenti appoggi politici. Una situazione esplosiva, che vede contrapposti il capo del Mossad, Oswald Breil, affiancato dalla famosa romanziera Laura Joanson e dalla geniale scienziata Sara Terracini, e Hytham Fasatne, un uomo daffari libanese i cui scrupoli sono inversamente proporzionali alle sue sconfinate ricchezze. La caccia al tesoro può dunque avere inizio e dispiegare il suo percorso tra le catacombe di Parigi e gli altopiani del Tibet, Portofino e il deserto iracheno, antichi manoscritti e sofisticati computer, pugnali e armi chimiche… Un percorso a ostacoli, lungo il quale si stringeranno pericolose alleanze, ci saranno scontri violenti e certezze troppo presto ritenute tali si trasformeranno in brucianti sconfitte. E soltanto allora chi dimostrerà di aver compreso il sottile legame che unisce la storia alla leggenda e di sapersi muovere con destrezza lungo le tortuose anse del tempo riuscirà a scoprire dove si trova la Menorah. Dando così avvio a una nuova, e ancor più emozionante, avventura…
(source: Bol.com)

È antichissimo. Doro massiccio. Pesa almeno settanta chilogrammi. E nessuno sa dove sia. Basterebbe questo a farne uno degli oggetti più preziosi del mondo. Tuttavia la Menorah, il sacro candelabro ebraico a sette bracci razziato dal Tempio di Gerusalemme nel 70 d.C., è molto di più: è il simbolo stesso d’Israele, l’emblema della sua travagliata storia plurimillenaria. Ritrovarlo significa conquistarsi la gratitudine eterna di un intero popolo. O avere un potente mezzo di ricatto contro quel popolo. E infatti, non appena riemerge dall’oblio il diario di Antonio Fedeli, un pittore vissuto a Parigi durante la Rivoluzione Francese, diario nel quale sembrano esserci alcuni indizi per ritrovare la Menorah, le speranze si riaccendono. Ma si scatena anche la bramosia di chi vuole impossessarsi di quell’oggetto per arricchirsi o per conquistare potenti appoggi politici. Una situazione esplosiva, che vede contrapposti il capo del Mossad, Oswald Breil, affiancato dalla famosa romanziera Laura Joanson e dalla geniale scienziata Sara Terracini, e Hytham Fasatne, un uomo daffari libanese i cui scrupoli sono inversamente proporzionali alle sue sconfinate ricchezze. La caccia al tesoro può dunque avere inizio e dispiegare il suo percorso tra le catacombe di Parigi e gli altopiani del Tibet, Portofino e il deserto iracheno, antichi manoscritti e sofisticati computer, pugnali e armi chimiche… Un percorso a ostacoli, lungo il quale si stringeranno pericolose alleanze, ci saranno scontri violenti e certezze troppo presto ritenute tali si trasformeranno in brucianti sconfitte. E soltanto allora chi dimostrerà di aver compreso il sottile legame che unisce la storia alla leggenda e di sapersi muovere con destrezza lungo le tortuose anse del tempo riuscirà a scoprire dove si trova la Menorah. Dando così avvio a una nuova, e ancor più emozionante, avventura…
(source: Bol.com)

Only registered users can download this free product.

Menopausa più vita

Una donna mediamente entra in menopausa a 53 anni. I primi sintomi possono già comparire attorno ai 40 e l’età media femminile si assesta a quota 83. Vorremo ben vivere questa seconda metà della vita con un po’ di ottimismo, o no? Ecco che diventa cruciale informarsi con intelligenza sui cambiamenti che riguardano il corpo, la mente, l’immagine di noi stesse e quindi come ci vedono gli altri. Dalle caldane all’insonnia, dalle ultime indicazioni sulle terapie ormonali e naturali alle implicazioni psicologiche, qui si affrontano tutte le tematiche di quello che negli Usa viene chiamato “The Big Change”, con ogni tema commentato da un panel di esperte rigorosamente al femminile. Allora sì che sarà possibile cogliere le opportunità dietro l’angolo, affrontare con un po’ di leggerezza questo passaggio che riguarda tutte le donne del pianeta.
**

Una donna mediamente entra in menopausa a 53 anni. I primi sintomi possono già comparire attorno ai 40 e l’età media femminile si assesta a quota 83. Vorremo ben vivere questa seconda metà della vita con un po’ di ottimismo, o no? Ecco che diventa cruciale informarsi con intelligenza sui cambiamenti che riguardano il corpo, la mente, l’immagine di noi stesse e quindi come ci vedono gli altri. Dalle caldane all’insonnia, dalle ultime indicazioni sulle terapie ormonali e naturali alle implicazioni psicologiche, qui si affrontano tutte le tematiche di quello che negli Usa viene chiamato “The Big Change”, con ogni tema commentato da un panel di esperte rigorosamente al femminile. Allora sì che sarà possibile cogliere le opportunità dietro l’angolo, affrontare con un po’ di leggerezza questo passaggio che riguarda tutte le donne del pianeta.
**

Only registered users can download this free product.