54081–54096 di 62912 risultati

Ombre Del Passato: Dark Romance: La Storia Di Eduard

SPIN OFF: NEL BUIO DEI TUOI OCCHI.
Questo romanzo può essere letto senza aver seguito il primo.
Libro Dark romance AUTOCONCLUSIVO.
Eduard è stato condannato a sedici anni di reclusione con un’accusa pesantissima: Omicidio e istigazione al suicidio, ha scontato solo dieci anni di prigione. Vive con un’ossessione morbosa verso Isabel che è la causa principale della sua condanna penitenziaria. Un sentimento malato e pericoloso li lega, portandoli entrambi alla distruzione.
Questa non sarà una lettura come le altre.
Questa è la storia malata di Isabel e Eduard.
Attenzione: contiene argomenti delicati, consiglio la lettura ad un pubblico adulto.
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice. Ogni riferimento a persone, nomi, luoghi accadimenti, eventi o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy.
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2017-2018 Faby Daddy ( EmilyBrown)
**
### Sinossi
SPIN OFF: NEL BUIO DEI TUOI OCCHI.
Questo romanzo può essere letto senza aver seguito il primo.
Libro Dark romance AUTOCONCLUSIVO.
Eduard è stato condannato a sedici anni di reclusione con un’accusa pesantissima: Omicidio e istigazione al suicidio, ha scontato solo dieci anni di prigione. Vive con un’ossessione morbosa verso Isabel che è la causa principale della sua condanna penitenziaria. Un sentimento malato e pericoloso li lega, portandoli entrambi alla distruzione.
Questa non sarà una lettura come le altre.
Questa è la storia malata di Isabel e Eduard.
Attenzione: contiene argomenti delicati, consiglio la lettura ad un pubblico adulto.
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice. Ogni riferimento a persone, nomi, luoghi accadimenti, eventi o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy.
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2017-2018 Faby Daddy ( EmilyBrown)

Ombre

«José Bianco è uno dei nostri primi scrittori e uno dei meno famosi – scrive Borges a presentazione di questi due racconti, *I topi* e *Ombre suole vestir* -. La spiegazione è facile: Bianco non curò mai la sua fama, questa cosa rumorosa che Shakespeare paragonò a una bolla e che adesso hanno in comune le marche di sigarette e i politici. Ha preferito la lettura, la scrittura di buoni libri, la riflessione, l’esercizio integro della vita e la generosa amicizia. La sua opera originale è parca, dato che l’ha ripensata e limata. I manoscritti che hanno preceduto il testo che l’autore ha dato alle stampe non si lasciano sentire; tutto ci sembra spontaneo, sebbene indubbiamente non lo sia. Gli dobbiamo le seguenti narrazioni: *La pequeña Garos*, *I topi*, *La pérdida del reino* e i saggi di *Ficción y realidad*. Più tempo ha consacrato al disinteressato e sottile compito di tradurre. Ha volto in spagnolo circa quaranta testi; ricordo ora la sua mirabile versione del più famoso dei racconti di Henry James. Il titolo è, letteralmente, *Il giro di vite*; Bianco, fedele alla complessità del suo artefice, ci dà *Un altro giro di vite*. *Ombre suole vestir*, parole che provengono da Góngora, è un racconto nel quale il quotidiano e il fantastico si intrecciano, così come succede nella realtà. La gravitazione della Bibbia, tante volte ricordata e citata dai protagonisti, rafforza il fantastico. Bianco è nato a Buenos Aires, alla fine del 1908, anno in cui la speranza era facile».

Olympos

Prosegue in questo volume la storia, tra epica e fantascienza tecnologica, cominciata da Simmons con “Ilyum”. In un cosmo costituito di varie dimensioni, comunicanti tra loro, diverse forme di vita lottano tra loro per la sopravvivenza e il dominio. Sul monte Olimpo, gli dei della classicità hanno ricreato, nel mondo di Ilio, la guerra di Troia, riportando alla vita un professore del 21esimo secolo perché sorvegli lo svolgimento delle battaglie in modo che tutto si svolga come nella realtà storica. Intanto, sulla Terra, i pochi post-umani rimasti, prodotti di una tecnologia ormai dimenticata, stanno cedendo sotto l’attacco dei Voynix, macchine in parte organiche affrancatesi dal dominio degli umani e ora decisi a sterminarne la razza… Stessa situazione di Martin è il libro Olympos di Dan Simmons, diviso in Italia in due volumi, La Guerra degli Immortali e L’Attacco dei Voynix. Anche in questo caso il primo volume è già stato trasformato in eBook (numero 1650), e pure qui propongo le due versioni, una contenente solo la seconda parte di Olympos, l’altra contenente il libro completo, ricostruito come è uscito in originale. Ricordo che Olympos è il seguito di Ilium, anch’esso diviso in Italia in due volumi, ma riunito in eBook (numero 1320).

Oltre la muraglia

Oltre la muraglia by Colin Thubron
Un paese a lungo considerato oscuro e inquietante, un passato fitto di contraddizioni: primo fra gli scrittori di viaggio occidentali, Colin Thubron ha esplorato alla vigilia dei tumulti di Tian’anmen questo territorio immenso, parlando con la gente comune e percorrendo senza un itinerario preciso quindicimila chilometri. Ha assorbito la quiete desolata di Pechino e la vitalità brutale di Shanghai, per ritrovare a Suzhou la bellezza della Cina antica. Ha attraversato regioni sterminate e ignote al turismo, dal fiume Mekong alle pendici dell’Himalaya, e poi fino all’estremità nordoccidentale della Grande Muraglia. Intimidito, sulle prime, dall’impenetrabilità dei cinesi, dalla loro «immagine pubblica di arida inespressività», è riuscito, grazie alle sue doti di umanità e di empatia, a svelarne l’essenza, in un mosaico di incontri memorabili: un’ex guardia rossa stupita dalla violenza del suo stesso passato, giovani donne sedotte dalla prospettiva di un futuro indipendente, monaci di santuari dimenticati, una grande ballerina costretta a badare ai maiali, contadini miserabili ma ospitali, professori imbevuti di una mentalità in estinzione. Non è un caso che questo libro sia ormai considerato un classico della letteratura di viaggio: la scrittura lirica e tesa di Thubron ci restituisce una Cina lontana dagli stereotipi, l’atmosfera malinconica e fiduciosa di un popolo che si sforza di guardare con rispetto alla propria storia, in vista di un cambiamento epocale.

Oltre la morte

Non permetterai che una strega viva… Non tollererai gli agenti del Male”. Le cupe raccomandazioni della Bibbia riecheggiano nei boschi del New England, dove antiche superstizioni si fondono con una realtà nuova e orribile. Chi avrebbe mai pensato che nella tranquilla campagna americana potessero scatenarsi le potenze delle tenebre? L’agghiacciante potere del vampiro miete nuove vittime, mescolando la forza dell’eros a quella del sangue… Dopo il Dracula di Bram Stoker, un perfetto classico dell’occulto che riprende la più antica leggenda dell’uomo, un mito di orrore che si estende anche all’oltretomba.

Oltre l’orizzonte azzurro

Oltre l’orizzonte azzurro è il seguito di La porta dell’infinito, uno dei romanzi di maggior successo degli ultimi venti anni, già considerato da molti un classico del genere fantascientifico.
In La porta dell’infinito Frederik Pohl aveva inventato una storia piena di fascino e di “suspence”: la civiltà umana, giunta su Venere, ha scoperto i resti di un’altra razza, molto più avanzata tecnologicamente e misteriosamente scomparsa circa mezzo milione di anni fa.
Gli Heechee (così vengono definiti questi alieni) hanno tuttavia lasciato una serie di indecifrabili reliquie scientifiche e un asteroide cavo pieno di astronavi pronte a partire verso destinazioni sconosciute. Robinette Broadhead ha fatto la sua fortuna appunto in una di queste missioni su mondi colonizzati dagli Heechee contenenti manufatti di valore.
Il prezzo che ha dovuto pagare per la ricchezza è stato tuttavia molto alto: la perdita della donna amata, Klara.
Ora, in Oltre l’orizzonte azzurro, Pohl ci narra le nuove avventure della razza umana alla ricerca degli Heechee. Robinette Broadhead, ricco e potente, ha finanziato una spedizione verso la Fabbrica del Cibo, un’enorme astronave Heechee scoperta oltre l’orbita di Plutone, capace di risucchiare le chiome delle comete e di trasformare gli elementi basilari in cibo commestibile: è un tentativo economicamente rischioso che potrebbe però mettere fine al problema della fame nel mondo e fare al contempo di lui l’uomo più ricco della Terra. Ma in realtà è qualcosa di ben diverso che spinge Robinette in questa impresa: la visione del perduto amore, Klara, ferma per l’eternità all’orizzonte azzurro di un buco nero, là dove lui l’ha abbandonata. Ogni nuova scoperta sugli Heechee potrebbe aumentare le probabilità che lui, chissà come, chissà quando, riesca a raggiungere e salvare l’amata Gelle-Klara. E dopo tre anni e mezzo, ecco infine arrivare dalla spedizione diretta verso Plutone, notizie incredibili: la Fabbrica del Cibo funziona ancora… e a bordo c’è anche un essere umano… e, a quanto pare, quest’umano ha visto gli Heechee e sa dove si trovano e come raggiungerli!

Oltre l’illusione

Illusa! Sì, solo a un’illusa poteva venire in mente di verificare se ha cancellato dal cuore Jim Neilson, il suo unico e grande amore, e quindi di tentare di rivederlo! Beth Delaney ha deciso di rischiare “il tutto per tutto”, ignara delle pericolose conseguenze: al primo sguardo, infatti, “Jamie” non l’ha riconosciuta ma le ha dimostrato un particolare interessamento, invitandola fuori per una cena e per un dopocena “speciali”. Per Beth è la conferma che il loro legame non è mai finito, tuttavia spiegarlo a lui è ogni minuto più complicato. Succede che…

Oltre l’abisso

Oltre L’Abisso by Edgar Morin
Stiamo andando verso una catastrofe simile a quella che ha provocato la scomparsa della vita alla fine dell’era primaria? Alcune specie rare sono sopravvissute e nuove specie sono apparse. L’umanità riuscirà ad evitare il disastro o anch’essa ne rimarrà vittima? Ci troviamo già di fronte al caos. Il caos può essere distruttivo, può essere generativo, ma potrebbe anche essere l’ultima occasione dentro l’ultimo rischio. La crisi che cresce e si amplifica ci condurrà al disastro o al superamento? Queste le tematiche trattate dal filosofo francese in questo suo breve saggio, in cui si che cerca di capire quale sarà il futuro della nostra società e quale la sua salvezza da questa crisi planetaria.

Oltre il limite

Per saperne di *kink*, era suo dovere impararne il linguaggio e sperimentarlo sulla propria pelle. Eppure non si aspettava di arrivare a rischiare la vita tanto da dover essere salvata. E proprio da Noah, l’unico uomo di cui si sia mai innamorata nella sua vita.
La donna che l’ex SEAL si trova davanti dev’essere impazzita. È nuda e chiusa in una gabbia. Non può trattarsi davvero della dolce Clara, la figlia di una senatrice, che anni prima con uno sguardo era in grado di bloccargli il respiro… Noah non sapeva che si trattasse di lei quando si è precipitato in quella stanza piena di fiamme, ma ora è convinto di una cosa: non la lascerà più andare.
Sebbene l’originale modo che lei ha proposto per ringraziarlo potrebbe portarli al punto di non ritorno, lui non si tirerà più indietro e arriverà a oltrepassare ogni limite.
**
### Sinossi
Per saperne di *kink*, era suo dovere impararne il linguaggio e sperimentarlo sulla propria pelle. Eppure non si aspettava di arrivare a rischiare la vita tanto da dover essere salvata. E proprio da Noah, l’unico uomo di cui si sia mai innamorata nella sua vita.
La donna che l’ex SEAL si trova davanti dev’essere impazzita. È nuda e chiusa in una gabbia. Non può trattarsi davvero della dolce Clara, la figlia di una senatrice, che anni prima con uno sguardo era in grado di bloccargli il respiro… Noah non sapeva che si trattasse di lei quando si è precipitato in quella stanza piena di fiamme, ma ora è convinto di una cosa: non la lascerà più andare.
Sebbene l’originale modo che lei ha proposto per ringraziarlo potrebbe portarli al punto di non ritorno, lui non si tirerà più indietro e arriverà a oltrepassare ogni limite.

Oltre il buio della notte

Diaspar è l’ultima città rimasta sulla terra. Circondata da altissime mura la città-fantasma ospita gli ultimi rappresentanti del genere umano che con- ducono un’esistenza drammaticamente monotona, dominati dai robot e tormentati dal ricordo del loro remoto passato. Uno solo di essi Alvin, avverte l’ormai sconosciuta ansia di conoscere, aspira a uscire dal buio che lo opprime. Riu- scirà nel suo intento, la sua iniziativa che comporterà il sacrificio della sua vita, avvierà il riscatto e la rinascita per il genere umano.

Oltre il buio

Ex pilota dell’Air Force, Rurik Wilder è un archeologo alla ricerca del secondo pezzo dell’icona sacra che può salvare la sua famiglia dalla dannazione eterna dei Varinski. Si convince di essere sulla pista giusta dirigendo gli scavi sulle isole Orkney, ma lì trova la reporter Tasya Hunnicutt. Sua recente passione, Tasya sembra infatti nascondere un segreto legato al desiderio di vendicare la propria famiglia, sterminata dal malvagio Varinski. Quello che lei non immagina, a dispetto del rinnovarsi dell’attrazione fra loro, è che Rurik discende dai Varinski, stirpe dai poteri che nessun umano ha mai avuto. Potrà Tasya mettere la propria vita, e il proprio cuore, nelle mani di un uomo con un’eredità tanto pericolosa?

Olivia

Inaspettati. Così sono tutti i doni degni di questo nome. E del tutto inaspettato è l’inizio di questa storia, con gli sguardi di due bambini che si sfiorano da lontano. Qualche anno dopo, a pochi giorni dal Natale, Olivia – la poco più che trentenne protagonista di questo romanzo – viene licenziata. O meglio: non viene licenziata perché non è mai stata assunta; semplicemente perde il posto di lavoro precario e si ritrova più precaria e fragile di prima. Così, con la sola compagnia dello scatolone che ha dovuto portare via dall’ufficio, di una buona dose di malinconia e degli stratagemmi che la nonna le ha insegnato per affrontare le difficoltà, Olivia si avvia per le strade della sua città. Trovato riparo in un bar tabacchi, scorre il suo curriculum pensando a tutto ciò che quelle pagine tralasciano: gli incontri che l’hanno segnata, gli amori veri e quelli che credeva lo fossero, le persone che non ha fatto in tempo ad abbracciare. E le passioni, i sogni, i fallimenti, la forza dei desideri. In quel bar tabacchi, che con il passare delle ore si popola di personaggi buffi, matti, generosi e pedanti, su Olivia veglia la nonna mai scomparsa davvero dalla sua vita, capace di leggere i segnali segreti della felicità nelle scie di un aereo o nel verso di una poesia. La stessa nonna che le ha fatto un dono speciale: una Polaroid con la quale strappare al tempo gli istanti più belli, complici dell’inarrestabile e salvifica fantasia di Olivia. Tra le mura ospitali di quel provvisorio rifugio, lungo una giornata iniziata nel peggiore dei modi, Olivia riflette che le cose migliori succedono sempre quando ci si rinuncia… Nelle stesse ore, come in un film a montaggio alternato, irrompono tra le righe i passi di Diego. Anche per lui è un giorno speciale, forse l’alba di un nuovo inizio, che saprà offrire una tregua all’innominabile ferita che ha segnato la sua infanzia. Olivia e Diego non sanno di essersi sfiorati per tutta la vita, ma fra loro vibrano le onde invisibili della serendipità, quella sensazione di euforia che si prova quando si scopre una cosa mentre se ne sta cercando un’altra. E se è vero che il destino segue regole invisibili, in quelle ore forse il loro, di destino, si sta organizzando in una bizzarra successione di eventi. Paola Calvetti dà vita a un romanzo popolato di personaggi intensi e vitali, che racconta con delicatezza le fragilità più estreme – quelle dell’anima, dell’età, del lavoro e della sua mancanza – e intona le note coraggiose di chi, anche quando piovono guai, sa scrutare nel cielo cercando lo squarcio di sereno sempre pronto ad aprirsi.

Okay, bellezza…

Cinque contro il Casinò, una rapina perfetta: bottino previsto 3 milioni di dollari. Tutto è stato previsto, meno l’imprevisto. Ed ecco che niente funziona più, il colpo semplice, veloce e pulito svanisce, e tutto si trasforma in un bagno di sangue. Uno dei rapinatori viene ucciso, un’altro ferito mortalmente, e mentre la polizia chiude la città in una trappola da cui sembra impossibile uscire, una bella e avida moglie insoddisfatta trova il sistema per raddrizzare la propria vita e cambiare completamente il suo futuro. Anche lei vuole il bottino della rapina, a qualunque costo.

Ogni volta noi

Seduta sull’autobus per tornare a casa, Laurie ammira le luci di Londra. All’improvviso i suoi occhi incrociano quelli di un ragazzo fermo sul marciapiede. Si incrociano e si rincrociano ancora in quel attimo che sembra infinito. Come avessero atteso quell’incontro per tutta la vita. Ma l’autobus riparte e Laurie non ha il tempo di scendere e scoprire chi sia quel ragazzo misterioso che per lei significa già tutto. Da allora, per un anno, non fa altro che cercarlo in ogni negozio dove entra, in ogni angolo di strada, in ogni pub dove va con gli amici. Rivedersi in una città così grande sembra impossibile. Proprio quando Laurie si è ormai rassegnata all’idea di non rincontrarlo più, lo vede a una festa. Ma non nel modo in cui avrebbe sperato. La sua migliore amica è lì per presentarle il suo nuovo fidanzato. Laurie non può credere a quello che ha davanti: è lui, è il ragazzo del bus, quello che ha disperatamente cercato per mesi. Un destino beffardo li fa rincontrare proprio quando non possono stare insieme. Proprio quando devono nascondere a loro stessi e al mondo intero la magia di quel primo incontro. Perché non sempre le leggi dell’amore sono comprensibili. Perché l’amore può premiare gli audaci, come chi invece ha la pazienza di aspettare. Di credere. Di essere tenace.
**