53873–53888 di 72802 risultati

Se non ti vedo non esisti

Anita, redattrice in una rivista di moda, è quello che tutte sognano di essere: bella, giovane, elegante e colta. Ma anche tremendamente complicata. Sua madre e sua sorella, così concrete, non capiscono da dove arrivi la sua inquietudine, quella voglia di mangiarsi ogni attimo come fosse l’ultimo e di scappare a gambe levate non appena qualcuno minaccia di metterla in gabbia. Anita però lo sa bene: quando si guarda allo specchio, le sue “mille me” – così le chiama lei – riflettono i suoi cambiamenti di umore e la incoraggiano, la contraddicono, la rimproverano quando sbaglia. Perché Anita sbaglia spesso, soprattutto quando si tratta di uomini. I suoi errori più grandi sono tre: Filippo, affascinante e indisponibile, incontrato per caso su un volo per New York; Flavio, un incrocio di sguardi che si è trasformato in passione; e poi Jacopo, il marito che le è sempre stato accanto ma ultimamente sembra non capirla più. Anita crede di amarli tutti, ma forse la verità è che la vita le sta sfuggendo di mano, come la sua immagine riflessa nello specchio. Dovrà scavarsi dentro e fare i conti con un passato ancora dolorosissimo, per imparare a prendersi cura di sé senza smettere di innamorarsi e di sbagliare: solo così potrà ricominciare a vedersi, e a esistere, davvero.

Se niente importa

**«Gli orrori quotidiani dell’allevamento intensivo sono raccontati in modo così vivido… che chiunque, dopo aver letto il libro di Foer, continuasse a consumare i prodotti industriali, dovrebbe essere senza cuore o senza raziocinio.»**
*J.M. Coetzee*
**«Se niente importa è un libro necessario.»**
*Moni Ovadia*
Jonathan Safran Foer, da piccolo, trascorreva il sabato e la domenica con sua nonna. Quando arrivava, lei lo sollevava per aria stringendolo in un forte abbraccio, e lo stesso faceva quando andava via. Ma non era solo affetto, il suo: dietro c’era la preoccupazione costante di sapere che il nipote avesse mangiato a sufficienza. La preoccupazione di chi è quasi morto di fame durante la guerra, ma è stato capace di rifiutare della carne di maiale che l’avrebbe tenuto in vita, perché non era cibo kosher, perché «se niente importa, non c’è niente da salvare». Il cibo per lei non è solo cibo, è «terrore, dignità, gratitudine, vendetta, gioia, umiliazione, religione, storia e, ovviamente, amore». Una volta diventato padre, Foer ripensa a questo insegnamento e inizia a interrogarsi su cosa sia la carne, perché nutrire suo figlio non è come nutrire se stesso, è più importante. Questo libro è il frutto di un’indagine durata quasi tre anni che l’ha portato negli allevamenti intensivi, visitati anche nel cuore della notte, che l’ha spinto a raccontare le violenze sugli animali e i venefici trattamenti a base di farmaci che devono subire, a descrivere come vengono uccisi per diventare il nostro cibo quotidiano. In un libro che è insieme racconto, inchiesta e testimonianza, Foer invita tutti alla riflessione, indicando nel dolore degli animali – e soprattutto nella nostra sensibilità verso chi è «inerme» e «senza voce» – il discrimine fra umano e inumano, fra chi accetta senza discutere le condizioni imposte dall’allevamento industriale e chi le mette in discussione.
**
### Sinossi
**«Gli orrori quotidiani dell’allevamento intensivo sono raccontati in modo così vivido… che chiunque, dopo aver letto il libro di Foer, continuasse a consumare i prodotti industriali, dovrebbe essere senza cuore o senza raziocinio.»**
*J.M. Coetzee*
**«Se niente importa è un libro necessario.»**
*Moni Ovadia*
Jonathan Safran Foer, da piccolo, trascorreva il sabato e la domenica con sua nonna. Quando arrivava, lei lo sollevava per aria stringendolo in un forte abbraccio, e lo stesso faceva quando andava via. Ma non era solo affetto, il suo: dietro c’era la preoccupazione costante di sapere che il nipote avesse mangiato a sufficienza. La preoccupazione di chi è quasi morto di fame durante la guerra, ma è stato capace di rifiutare della carne di maiale che l’avrebbe tenuto in vita, perché non era cibo kosher, perché «se niente importa, non c’è niente da salvare». Il cibo per lei non è solo cibo, è «terrore, dignità, gratitudine, vendetta, gioia, umiliazione, religione, storia e, ovviamente, amore». Una volta diventato padre, Foer ripensa a questo insegnamento e inizia a interrogarsi su cosa sia la carne, perché nutrire suo figlio non è come nutrire se stesso, è più importante. Questo libro è il frutto di un’indagine durata quasi tre anni che l’ha portato negli allevamenti intensivi, visitati anche nel cuore della notte, che l’ha spinto a raccontare le violenze sugli animali e i venefici trattamenti a base di farmaci che devono subire, a descrivere come vengono uccisi per diventare il nostro cibo quotidiano. In un libro che è insieme racconto, inchiesta e testimonianza, Foer invita tutti alla riflessione, indicando nel dolore degli animali – e soprattutto nella nostra sensibilità verso chi è «inerme» e «senza voce» – il discrimine fra umano e inumano, fra chi accetta senza discutere le condizioni imposte dall’allevamento industriale e chi le mette in discussione.

Se mi vuoi… (I Romanzi Passione)

In gioventù Hugh MacCarrick e la bellissima inglese Jane Weyland si erano amati per dieci anni. Ormai sul punto di sposarsi, lui era sparito, convinto di non poterla amare a causa di una maledizione che gravava sulla sua famiglia. Per dimenticarla aveva abbandonato tutto per diventare sicario della Corona, lasciando Jane con il cuore spezzato. Anni dopo, quando Hugh ricompare nella sua vita con la missione di proteggerla dai nemici del padre, l’antico dolore di Jane è dimenticato. Non però il desiderio che provava per lui, tanto da coinvolgerlo in un gioco di seduzione al quale l’aitante scozzese è costretto a resistere…

Se mi chiami mollo tutto… però chiamami

DALL’AUTORE BEST SELLER DI BRACCIALETTI ROSSI, DA CUI È STATA TRATTA LA FORTUNATISSIMA FICTION IN ONDA SU RAI1, UNA STORIA VISIONARIA E CONCRETA, ROMANTICA E REALISTICA, PER CAPIRE CHE COSA CONTA DAVVERO NELLA NOSTRA VITA E COME POSSIAMO OTTENERLO. «Dedicato a tutti quelli che hanno ancora voglia di essere diversi e di combattere contro quelli che ci vogliono uguali». Albert Espinosa. È un momento difficile nella vita di Dani. La sua compagna sta per lasciarlo, il loro rapporto sembra essere giunto a un punto morto, anche se lui sa di amarla ancora. Proprio mentre la donna sta facendo le valigie, Dani riceve la telefonata di un padre disperato, che gli chiede aiuto. Dani infatti si dedica a trovare bambini scomparsi, un mestiere strano, che ha origine nel suo passato e nella sua disperata voglia di fuggire… La ricerca di questo ragazzino lo porterà a Capri, un luogo magico nel quale riaffioreranno ricordi della sua difficile infanzia e delle due persone che hanno lasciato il segno nella sua vita, due incontri casuali ma fondamentali per lui. Un ritorno al passato che porterà Dani a riflettere sul suo presente, sulla sua difficile relazione e sulle cose che contano davvero. Da un autore diverso da tutti gli altri, un romanzo diverso da tutti gli altri, un’indimenticabile lezione di vita che è diventata un caso editoriale internazionale.
**
### Sinossi
DALL’AUTORE BEST SELLER DI BRACCIALETTI ROSSI, DA CUI È STATA TRATTA LA FORTUNATISSIMA FICTION IN ONDA SU RAI1, UNA STORIA VISIONARIA E CONCRETA, ROMANTICA E REALISTICA, PER CAPIRE CHE COSA CONTA DAVVERO NELLA NOSTRA VITA E COME POSSIAMO OTTENERLO. «Dedicato a tutti quelli che hanno ancora voglia di essere diversi e di combattere contro quelli che ci vogliono uguali». Albert Espinosa. È un momento difficile nella vita di Dani. La sua compagna sta per lasciarlo, il loro rapporto sembra essere giunto a un punto morto, anche se lui sa di amarla ancora. Proprio mentre la donna sta facendo le valigie, Dani riceve la telefonata di un padre disperato, che gli chiede aiuto. Dani infatti si dedica a trovare bambini scomparsi, un mestiere strano, che ha origine nel suo passato e nella sua disperata voglia di fuggire… La ricerca di questo ragazzino lo porterà a Capri, un luogo magico nel quale riaffioreranno ricordi della sua difficile infanzia e delle due persone che hanno lasciato il segno nella sua vita, due incontri casuali ma fondamentali per lui. Un ritorno al passato che porterà Dani a riflettere sul suo presente, sulla sua difficile relazione e sulle cose che contano davvero. Da un autore diverso da tutti gli altri, un romanzo diverso da tutti gli altri, un’indimenticabile lezione di vita che è diventata un caso editoriale internazionale.

Se lo conosci lo eviti

Chi poteva immaginare che quel ragazzo tanto gentile ed educato si sarebbe rivelato un inguaribile mammone, incapace di stabilire una relazione seria e crearsi una famiglia tutta sua? O che quel fantastico uomo passionale e volitivo un giorno sarebbe diventato una vera ossessione? Gli uomini da evitare non sono solo i violenti o i poco di buono. Bisogna imparare a guardarsi anche da chi vive a caccia di donne incrisi a cui succhiare tutte le energie, da quelli che invece di una fidanzata hanno bisogno di una seconda mamma, da quelli che per voi non ci sono mai o che nascondono un male oscuro, un’altra donna o una dipendenza. Per vivere delle storie sane è fondamentale essere in grado di riconoscerli subito e non cadere nelle loro pericolose ragnatele. In questo libro troverete l’identikit di otto categoriedi uomini da evitare: l’Appiccicoso, il Mammone, l’Inafferrabile, il Doppiogiochista, il Matto, il Vizioso, il Violento, il Vampiro. Grazie ai consigli di Sandra Brown, psicoterapeuta con una lunga esperienza nel sostegno di donne con relazioni difficili, e ai casi più notevoli delle sue pazienti, capirete perché siete attratte dagli uomini sbagliati e impareretea tenerli alla larga dando ascolto a quei campanelli di allarme che tante volte ignoriamo in nome del quieto vivere e del desiderio di far funzionare una storia a tutti i costi.
(source: Bol.com)

Se la vita è un piatto di ciliege, perché a me solo i noccioli?

Una delle più note e amate autrici umoristiche americane ci invita a soffermarci su alcuni aspetti quotidiani della nostra vita e a sdrammatizzarli con una salutare risata. Una carrellata di scenette esilaranti proprio perché profondamente vere: mariti che russano e odiano il trapano, miti e leggende su luna di miele e gioie della maternità, vacanze coi figli, casalinghitudine e dipendenza da telequiz, le vene varicose, il terrore della caloria, mode e manie. Una divertentissima saga tragicomica della famiglia moderna, per affrontare e superare col sorriso i piccoli drammi di ogni giorno.
**

Se l’amore non basta

Che fare se il ragazzo di cui siete perdutamente innamorate dai tempi della scuola è sull’altare di fronte a voi e sta per sposare la vostra migliore amica? Disperarsi? Rassegnarsi? Oppure ideare un piano diabolico per far saltare il matrimonio? Nessuna di queste opzioni è praticabile per Savannah Clark, che ha scelto di essere una damigella perfetta e un’amica fraterna, soffocando dentro di sé la gelosia. Ma dopo la cerimonia e il ricevimento, l’inaspettata visita di Peter, lo sposo, fuggito da sua moglie e dalla fatidica prima notte, rimette tutto in discussione. Lui è sbronzo, sconvolto, forse non sa quel che dice, eppure sta per confessarle di essere sempre stato innamorato di lei. Un sogno che si avvera o la fine di un’amicizia? Impossibile capirci qualcosa: la balbettante dichiarazione di lui viene interrotta dalla mamma della sposa e il momento della verità è rimandato al ritorno dei due sposini dal viaggio di nozze. Rimasta sola con la propria ansia, Savannah tenta di dimenticare Peter: è sufficiente una serata a base di vodka e Rin Tin Tin per trasformare il suo disperato bisogno di affetto e fedeltà nella folle e impulsiva decisione di ordinare su internet un cucciolo di pastore tedesco. Un cucciolo di cinquanta chili… che le procurerà un bel po’ di grane, ma anche una nuova e affascinante conoscenza: il dottor Alex Brandt, un bel veterinario dai lunghi capelli biondi e dal sorriso fantastico.
**

Se Garibaldi avesse perso. Storia controfattuale dell’Unità d’Italia

Che cosa ne sarebbe stato della penisola italiana se l’impresa del 1861 fosse fallita? E se la diplomazia di Cavour avesse perso? E se Vittorio Emanuele ii non fosse andato a Teano? E se Franceschiello avesse vinto? E se Mazzini. Nel momento in cui sembrava che il sentimento nazionale fosse oscurato da un diffuso opportunismo localista, abbiamo chiesto a sei grandi storici di mettersi alla prova della controfattualità: capire come sono andati i fatti confrontandoli con le alternative possibili e anche probabili. Giuseppe Berta, Emilio Gentile, Giovanni Sabbatucci dialogano sugli eventi del Risorgimento, che erano davvero appesi a un filo, mentre Luciano Cafagna, Franco Cardini, Mario Isnenghi nel loro racconto ipotetico assumono il punto di vista di tre protagonisti: Cavour, Francesco ii, Garibaldi. Il gioco si rivela ricco di sorprese e suggestioni per l’Italia di oggi e liquida i pregiudizi prodotti dalla «storia fatta con il senno di poi». Immaginare seriamente il destino di piccole Italie ha di per sé la conseguenza di rafforzare l’unità nazionale che è – come scrive il presidente Giorgio Napolitano, interprete del nuovo patriottismo – «l’autentico fine da perseguire».

Scurpiddu

Mommo ha solo 9 anni ed è rimasto senza genitori. Sarà solo grazie al generoso massaio Turi che potrà crescere serenamente e conoscere il mondo.
Una piccola storia struggente in cui non mancano avventure esilaranti e imprese di coraggio per il vivace e curioso nuzzaru, guardiano di tacchini, che diventerà per tutti affettuosamente Scurpiddu, perché «magro e sfilato come uno steccolino». Un romanzo di crescita che suggerisce ai lettori di oggi il senso perduto del contatto con la natura e le cose.
Un bucolico paesaggio, fertile di tradizioni, farà da sfondo alla formazione del personaggio in una Sicilia di fine Ottocento a cui l’Italia sembra ancora lontana, nonostante la recente unificazione.
**
### Sinossi
Mommo ha solo 9 anni ed è rimasto senza genitori. Sarà solo grazie al generoso massaio Turi che potrà crescere serenamente e conoscere il mondo.
Una piccola storia struggente in cui non mancano avventure esilaranti e imprese di coraggio per il vivace e curioso nuzzaru, guardiano di tacchini, che diventerà per tutti affettuosamente Scurpiddu, perché «magro e sfilato come uno steccolino». Un romanzo di crescita che suggerisce ai lettori di oggi il senso perduto del contatto con la natura e le cose.
Un bucolico paesaggio, fertile di tradizioni, farà da sfondo alla formazione del personaggio in una Sicilia di fine Ottocento a cui l’Italia sembra ancora lontana, nonostante la recente unificazione.

Scuola per infermiere

Scuola per infermiere by P. D. James
Adam Dalgliesh si trova a indagare sul misterioso assassinio di due giovani allieve della scuola per infermiere Nightingale House. E ben presto si scopre immerso in un labirinto di indizi, inganni e bugie, dove le apparenze nascondono inconfessabili verit&agrave.

Lo scrittore fantasma

All’età di ventitré anni, con quattro racconti pubblicati e una piccola recensione sulla “Saturday Review”, Nathan Zuckerman va a bussare alla porta del suo padre spirituale, lo scrittore Lonoff. L’uomo vive in quasi totale reclusione sulle colline del New England con la moglie Hope e una misteriosa ragazza, Amy Bellette, una sopravvissuta all’Olocausto. Zuckerman vuole da lui un’approvazione, anzi qualcosa che somiglia ad una assoluzione. Vuole sedersi ai suoi piedi e bere la sapienza di un vero letterato. Di chi ha votato all’arte ogni frammento della vita. Lonoff è un grande scrittore o, come egli stesso sostiene, è famoso per puro caso?
**

Scritto nelle ossa

Anche i morti raccontano storie… David Hunter arriva nella minuscola isola di Runa per valutare se i resti inceneriti di un cadavere siano frutto di un casuale incendio, un fenomeno paranormale di autocombustione – come la piccola comunità già inizia a vociferare – o l’esito di un orrendo delitto. Hunter, grazie alla competenza scientifica di cui dispone, non ha dubbi: si tratta di un omicidio e col fuoco se ne volevano solo mascherare le tracce. Il caso viene così ufficialmente affidato all’ispettore in pensione Brody, che ha trovato il cadavere; ma le indagini della polizia non risolvono nulla e si rivelano più macchinose del previsto: una serie di incidenti apparentemente casuali rallenta le ricerche e, via via, la serie di potenziali testimoni viene eliminata con efferatezza e un gusto macabro e lucidissimo per la violenza. Hunter, esaminando i resti della prima vittima, scopre che appartengono a una prostituta, Janice Donaldson, che ha avuto relazioni con la figlia di un miliardario che controlla l’isola. Fra traffici sporchi, sesso, droga, scienza forense, la curiosità spingerà Hunter nel cuore del mistero. A rischio della vita.

Scritto nei tuoi occhi

Una proposta all’antica può trasformarsi in un nuovo amore. Nena Carvajal non avrebbe mai pensato che una cosa del genere fosse possibile, soprattutto nel ventunesimo secolo. Eppure ha capito benissimo la proposta di suo nonno: un matrimonio di convenienza. Con un uomo che lei nemmeno conosce. Come se tutto ciò non bastasse, Nena scopre che il suo “promesso sposo” è Ramon Villalba, ricco proprietario terriero argentino dallo sguardo magnetico. Terrorizzata alla prospettiva di legare la sua vita a quella di un playboy senza scrupoli, si oppone. Ma quando il nonno le spiega il motivo della sua decisione, accetta a denti stretti. Cercando di ignorare il tuffo al cuore che l’assale ogni volta che incrocia gli occhi scuri di Ramon.
**
### Sinossi
Una proposta all’antica può trasformarsi in un nuovo amore. Nena Carvajal non avrebbe mai pensato che una cosa del genere fosse possibile, soprattutto nel ventunesimo secolo. Eppure ha capito benissimo la proposta di suo nonno: un matrimonio di convenienza. Con un uomo che lei nemmeno conosce. Come se tutto ciò non bastasse, Nena scopre che il suo “promesso sposo” è Ramon Villalba, ricco proprietario terriero argentino dallo sguardo magnetico. Terrorizzata alla prospettiva di legare la sua vita a quella di un playboy senza scrupoli, si oppone. Ma quando il nonno le spiega il motivo della sua decisione, accetta a denti stretti. Cercando di ignorare il tuffo al cuore che l’assale ogni volta che incrocia gli occhi scuri di Ramon.

Scritto fra gli astri

Esistono svariati modi di vedere la morte in faccia. Al dottor Westlake, chiamato da una strana telefonata ad accorrere nella notte sul luogo di un incidente stradale, ne capita uno davvero sinistro. La sua auto fi nisce inspiegabilmente in panne lungo il tragitto, costringendolo a proseguire a piedi per una scorciatoia in mezzo ai campi. È così che, per puro caso, si imbatte nella carcassa quasi capovolta di una macchina, schiantata contro un albero. Curioso, è lo stesso modello della sua. Alla luce della torcia si rende subito conto che il conducente, rimasto sfi gurato, non è sopravvissuto all’impatto. Particolare altrettanto curioso, una valigetta del pronto soccorso in tutto simile alla sua borsa da medico. Anche l’abito gli ricorda uno dei suoi, anzi, è proprio identico. La targa dell’auto? Stessa sigla. E nella giacca della vittima ci sono delle lettere indirizzate al dottor Westlake… le stesse che aveva letto a colazione. Se non si tratta di un’allucinazione, qualcuno deve aver inscenato la sua tragica fi ne. E forse è questo il suo destino scritto nelle stelle?
Jonathan Stagge è uno degli pseudonimi adottati da Richard W. Webb (1901-1965) e Hugh C. Wheeler (1912-1987), entrambi inglesi, poi naturalizzati cittadini americani. Celebre soprattutto con gli alias di Patrick Quentin e Q. Patrick, il duo ha dato vita a una collaborazione di grande successo producendo storie dalla trama ingegnosa, ricche di colpi di scena, come la serie di nove romanzi che ha per protagonista il dottor Hugh Westlake.
All’interno, il racconto “L’uomo dei cani” di Diego Di Dio.
EBOOK DISPONIBILE