53729–53744 di 62912 risultati

Ritorno a Babilonia

Queensland, Australia, metà 1800. Un uomo di aspetto ed età indefinibile sbuca dagli alberi. È un bianco, piuttosto giovane, caduto da una nave molto anni prima e vissuto con gli aborigeni. La sua è una presenza disturbante: la sua semplicità e disponibilità suscitano conflitti e diffidenze, fino alle estreme conseguenze…

Risorse disumane

Milano, oggi. Tre donne vengono licenziate, all’improvviso. Prima della rabbia, arriva la vergogna – se si è stati licenziati forse un motivo ci sarà – poi l’ansia – trovare un nuovo lavoro è difficile, ciascuna, come si dice, tiene famiglia e mutui – poi ancora la difficoltà di adattarsi a ritmi di vita inusuali: tutti sperano sempre di avere più tempo, ma quando il tempo a disposizione è troppo, non è più un sogno ma un inferno. Su tutto aleggia un profondo senso di incomprensione su ciò che è loro capitato.Trattandosi – ahinoi – di tre lavoratrici intellettuali, non si limitano a voler capire cosa è successo e perché, ma decidono che importante è far capire, a chi questo licenziamento ha messo in atto, che licenziare forse non è la soluzione più brillante per far andar meglio le cose. Insomma, il responsabile va rieducato!Uno sguardo ironico eppure appassionato su un mondo, il nostro, travolto dalla crisi economica e dalle sue conseguenze.Un romanzo per resistere ai manager nell’era della crisi economica globale (e riderci sopra).
**
### Sinossi
Milano, oggi. Tre donne vengono licenziate, all’improvviso. Prima della rabbia, arriva la vergogna – se si è stati licenziati forse un motivo ci sarà – poi l’ansia – trovare un nuovo lavoro è difficile, ciascuna, come si dice, tiene famiglia e mutui – poi ancora la difficoltà di adattarsi a ritmi di vita inusuali: tutti sperano sempre di avere più tempo, ma quando il tempo a disposizione è troppo, non è più un sogno ma un inferno. Su tutto aleggia un profondo senso di incomprensione su ciò che è loro capitato.Trattandosi – ahinoi – di tre lavoratrici intellettuali, non si limitano a voler capire cosa è successo e perché, ma decidono che importante è far capire, a chi questo licenziamento ha messo in atto, che licenziare forse non è la soluzione più brillante per far andar meglio le cose. Insomma, il responsabile va rieducato!Uno sguardo ironico eppure appassionato su un mondo, il nostro, travolto dalla crisi economica e dalle sue conseguenze.Un romanzo per resistere ai manager nell’era della crisi economica globale (e riderci sopra).

RISONANZA MORTALE

File 2 TOP SECRET : H.A.A.R.P. – NOVA

PARTE SECONDA.

La dottoressa Candice Colin è una ricercatrice dell’Istituto di Fisica di Parigi ed è l’artefice di un’importante scoperta: il suo team ha ascoltato per la prima volta il così detto ”sussurro della terra”.

In quella stessa sera, in cui viene indetta una conferenza presso l’Istituto per rendere noto al mondo intero i particolari dei suoi studi, accade improvvisamente qualcosa d’inaspettato che la mette in allerta; contemporaneamente lo stesso allarme viene registrato in altre parti del globo e in modo particolare in Italia, dove Marco Troise, esperto di eventi sismici, inizia ad indagare su quanto si è verificato.

Le loro domande sembrano senza risposta.

Ciò che sta accadendo non dovrebbe verificarsi in determinati punti del globo.

L’ombra di un intrigo celato al mondo grava su di loro.

Di una sola cosa per adesso sono certi: che potrebbe essere l’inizio della fine.

La terza parte è in stesura.

Alessandro Falzani vive a Vacri, in Abruzzo, 35 anni.

Pubblica da indipendente i suoi romanzi ormai da diversi anni.

Tra i suoi miglior testi vi è la saga ” Codex secolarium” che è stata letta da oltre 250000 persone.

Complessivamente, da quando ha iniziato e considerando tutti gli store, sta per toccare le 650000 copie.

Ringrazia sentitamente tutti coloro che continuano a seguirlo.

(source: Bol.com)

Rischi troppo, Perry Mason

Novità 1961: Erle Stanley Gardner ha dei nemici. Pochi, ma «duri». Perché? Sono i nemici del «sempre più difficile», gioco nel quale l’autore di Perry Mason sta usando tutte le sue cartucce. Le trame di Gardner sono frutto di un’evoluzione nella narrativa poliziesca: ispirate a processi autentici, o a particolari leggi di California, sono rompicapo da iniziati, da appassionati del «sempre più difficile». Guardate questo: chi uccide Nadine Ellis, costruisce un «puzzle», non tanto per malvagità, ma per conseguire l’inconseguibile delitto perfetto, e naturalmente gli va male, per un mucchio di ragioni. Tra le altre, quella di avere come avversario Perry Mason, incarnazione dell’astuzia al servizio della giustizia umana (e non di quella Giustizia ufficiale rappresentata da Tragg e Burger). Insomma, c’è una chiave per capire i romanzi di Gardner: quella del «giallo» scientifico-giudiziario, appesa al gancio delle scappatoie legali, delle schermaglie processuali in un gioco talmente sottile, rarefatto, che è un passatempo irresistibile per i più consumati lettori.

Rinascimento

Firenze, 1476. Ezio Auditore ha diciassette anni, è figlio di un ricco banchiere alleato dei Medici, e trascorre molto del suo tempo assieme agli amici, tra divertimenti e bravate. Non ha un problema al mondo, e si gode la vita. Ma quella giovinezza spensierata termina bruscamente quando la sua famiglia viene ingiustamente accusata di aver cospirato ai danni del governo. Suo padre e i suoi fratelli vengono giustiziati dopo che Uberto Alberti, un magistrato corrotto alleato dei Pazzi, distrugge le prove che inchiodano i veri responsabili. Solo Ezio, miracolosamente, riesce a sfuggire alla cattura. All’improvviso, è costretto a diventare adulto: deve nascondersi, difendersi, proteggere la sorella e la madre. Ma vuole vendetta. Si rifugia dallo zio a Monteriggioni, il borgo fortificato in alta Toscana, e scopre così che il padre era in realtà membro della setta degli Assassini, che da secoli si contrappongono ai Templari, dove militano sia i Borgia sia i Pazzi. Da quel momento e per molti anni Ezio si aggira per l’Italia, silenzioso e invisibile ma non privo di amici, per uccidere a uno a uno i Templari, di cui il padre gli ha lasciato una lista; è aiutato da Leonardo da Vinci, che costruisce per lui armi sofisticate, e da Niccolò Machiavelli, anch’egli membro dell’ordine degli Assassini. Basato sul videogioco Ubisoft Assassin’s Creed II, il primo libro di una serie epica, che al fascino della storia unisce la suspance del thriller.
**

Ricordi istriani

*Una carta è una cosa astratta.
Ma ora alzo gli occhi dalla carta e la visione che ho davanti a me è ben altra cosa.
In pochi minuti di volo, oltre il vallone di Muggia, oltre il golfo di Capodistria, eccoci sopra Pirano, sopra Salvore.
Ecco tutta la costa dell’Istria, e Parenzo e Rovigno e Brioni e Pola là in fondo, e le isole del Quarnero e quel lago che è la baia di Lussinpiccolo.
E’ una visione che mi preme sul cuore.
Perché? La mia Istria, vista così, dall’alto, non è più un’immagine astratta, è una visione concreta: è una terra frastagliata che ha le sue radici, le sue fondamenta nell’Adriatico azzurro, terra a volte rossastra, a volte grigia, ora violetta, coi suoi monti in fila, con i suoi campi di grano, con le olivete, i vigneti, i cipressi, con le sue cittadine che rispecchiano nell’acqua campanili aguzzi e palazzetti antichi e moli e mandracchi popolosi di barche.*

Ricordi di mezzanotte

Sopravvissuta a un attentato, Catherine Douglas si nasconde in un remoto convento della Grecia, con la speranza di costruirsi una nuova esistenza. Il ricchissimo armatore Costantin Demiris vive invece dominato da un unico sentimento, la vendetta e sta concentrandosi sull’ultimo atto del proprio diabolico piano. il padre decide di fargli conoscere le più importanti università di Francia. A Parigi comincia a studiare “le sette arti liberali” e incontra Panurge, povero e furbissimo, suo compagno per tutta la vita e insieme sbaragliano pericolosi nemici. Panurge, che vuole sposarsi, vuole però conoscere il suo futuro e consulta mille esperti, addirittura l’oracolo della Diva Bottiglia.
**

Ricordi d’amore

Marija è nata in America, ma decide di tornare in Russia, la terra dei suoi avi. È il 1909. Affascinante e irrequieta, incontra durante il viaggio Stepan, un giovane rivoluzionario… e nasce l’amore. Raggiunta San Pietroburgo, la donna viene ospitata da un lontano parente, il conte Ivan, che presto s’innamora di lei. Uomo di fascino e potere, Ivan fa breccia nel cuore della ragazza, che tuttavia non riesce a dimenticare Stepan…
**

Ricordami così

Sono trascorsi quattro anni da quando Justin è scomparso. Una tragedia che ha colpito l’intera cittadina del Texas nella quale viveva. È scappato? È stato rapito? È affogato nella baia? Mentre i Campbell non si dànno per vinti e continuano a cercare una risposta, quel che resta della famiglia sembra andare disperdendosi giorno dopo giorno. Poi, un pomeriggio, accade l’impossibile. Justin è stato ritrovato, dice la polizia, e pare stia bene. Ma le spiegazioni dietro il lieto evento sono tante, e talvolta non collimano. E dentro la famiglia restano ferite che difficilmente potranno rimarginarsi. Perché, forse, una volta che qualcosa ti è stato portato via non sarà mai più davvero tuo.
**

Ricordami ancora… perchè ho bisogno di un uomo?

A trentasette anni Amelia Lockwood, irlandese di Dublino, produttrice di una popolare soap opera televisiva, ha tutte le carte in regola per essere felice: è una donna attraente, ha un lavoro gratificante, una bella casa, tre fantastiche amiche. Sarebbe tutto perfetto, se non fosse che le manca ciò a cui tiene più di qualunque altra cosa al mondo: un marito. Perciò, un po’ per gioco e un po’ confidando nel destino, decide di iscriversi a un corso che promette alle donne sopra i trentacinque di trovare marito entro un anno. Il programma consiste nel ricontattare tutti i precedenti fidanzati per capire quali errori sono stati commessi e correggere il proprio modo di avvicinare gli uomini. E così Amelia si ritrova a incontrare gli amori della sua vita, dai sedici anni in su, con risultati esilaranti e a dir poco sorprendenti…
(source: Bol.com)

Riconquistare Il Tuo Ex: Guida Scientifica Scritta Da Uno Psicologo Italiano

Diversamente da altri testi presenti sul mercato, questo non promette miracoli ed è scritto da uno psicologo. Si tratta di un metodo collaudato in studio e fondato su basi scientifiche per recuperare un rapporto o decidere serenamente di lasciare. Questo libro è dedicato a coloro che vogliono smettere di lamentarsi, di piangere su se stessi e vogliono provare con tutte le forze a recuperare una storia troppo bella perché sia persa. Il testo è un manuale capace di guidare chi è in un momento di difficoltà e confusione dovuta ad un abbandono.
**
### Sinossi
Diversamente da altri testi presenti sul mercato, questo non promette miracoli ed è scritto da uno psicologo. Si tratta di un metodo collaudato in studio e fondato su basi scientifiche per recuperare un rapporto o decidere serenamente di lasciare. Questo libro è dedicato a coloro che vogliono smettere di lamentarsi, di piangere su se stessi e vogliono provare con tutte le forze a recuperare una storia troppo bella perché sia persa. Il testo è un manuale capace di guidare chi è in un momento di difficoltà e confusione dovuta ad un abbandono.

Richiesti e respinti

Le migrazioni sono antiche quanto l’umanità. Esodi di intere popolazioni, movimenti di singoli e gruppi, scambi commerciali, colonizzazioni pacifiche e invasioni cruente hanno costruito la storia delle civiltà. Oggi, nuovamente, le migrazioni sono tra i fattori più visibili e controversi di cambiamento delle nostre civiltà. Nelle città, nel mercato del lavoro, nelle aule scolastiche, nei circuiti delle attività illegali, avvengono sostituzioni e mescolanze di vecchi e nuovi protagonisti. La percezione diffusa è quella di uno sconvolgimento dell’ordine sociale. Ma in che misura si tratta di una percezione fondata? L’analisi di Ambrosini non concede spazio all’indulgenza verso le predicazioni xenofobe correnti, né alla sottovalutazione dei complessi problemi di trasformazione che la migrazione pone. ”Richiesti e respinti” è un atto di accusa al deficit etico-politico con cui la classe dirigente (e la società in generale) fronteggia questi problemi, e insieme una piattaforma di proposte e azioni concrete grazie alle quali imprimere una svolta nei comportamenti fin qui adottati.

(source: Bol.com)