53649–53664 di 70064 risultati

Frijenno magnanno: Le mille e una… ricetta

Nel libro si trovano non solo le classiche ricette napoletane, ma anche le tradizionali ricette italiane.
Le ricette non sono state scritte da grandi cuochi, ma da persone comuni, e questo rende il volume particolare ed affascinante nel suo genere!!

Non c'è due senza tre!!! Il vecchio detto ci ha azzeccato ancora! Per la terza volta, quasi a furor di popolo, "Frjenno Magnanno" torna in tipografia per essere ristampato. Chi l'avrebbe mai pensato! I vecchi impianti rispolverati tornano ad essere attuali ed il libro dai MILLE autori ritorna a far bella mostra in vetrina.
Come non esserne orgogliosi?
Ogni volta più belli, ogni volta più ricchi di esperienze e felici di ritrovarci ancora.
Questa edizione poi viene presentata addirittura da Luciano de Crescenzo! Famoso ingegnere, scrittore, attore, ma soprattutto napoletanissimamente napoletano verace! Aver meritato la sua attenzione è per noi motivo di ulteriore orgoglio.
Raccontare la storia di questo libro a chi per la prima volta ne entra in possesso di una copia sarebbe impresa non facile; mi limiterò pertanto a dire che nelle pagine di questo volume si racchiude tutta la pazienza, la passione e la cura di chi in cucina entra per dar libero sfogo alla fantasia.
Mille persone che sono diventate amiche, che si sono ritrovate impegnate a scrivere, magari per la prima volta, traducendo in parole quanto avevano "scoperto" o "inventato" in cucina.
I risultati si sono visti, col passar del tempo ci ritroviamo sempre con qualche chilo in più e qualche capello in meno!
Dire che tutte le ricette contenute nel libro siano splendide sarebbe presuntuoso, ma certamente sono vere e sincere, frutto di esperienza personale di tante persone che pur non essendo addette ai lavori, in cucina, quando si cimentano, diventano incalliti professionisti.

Freeware la nuova carne

Un virus sconosciuto ha distrutto gran parte dei bopper, gli esseri artificiali in grado di rivaleggiare con l’uomo. Ma lo stesso virus ha dato origine a una nuova forma di vita, ancora più spettacolare: creature sintetiche, in parte alghe e in parte plastica, che hanno capacità superiori alle nostre. E’ possibile la convivenza con esseri simili, in grado di prendere la forma che vogliono? E’ quello che si domanda Randy Tucker, innamorato di una “sintetica” di nome Monique. Insieme dovranno indagare su un complesso mistero, una serie di rapimenti che forse sono opera di una bizzarra e sconosciuta civiltà aliena…

Fratello Athelstan. Il Regno Del Male

Dopo molti anni di conflitto, Francia e Inghilterra hanno sottoscritto un armistizio e in molti sperano che sia solo il preludio a una pace duratura. Qualcuno, però, non vuole che le trattative abbiano buon fine, qualcuno che sta uccidendo, uno dopo l’altro, i prigionieri francesi rinchiusi nel tetro castello di Hawkmere. A chi l’arduo compito di catturare un uomo che sembra capace di attraversare i muri come un fantasma? Ma a fratello Athelstan e sir John Cranston, naturalmente…

I fratelli Karamazov

“Kara, in russo, significa ‘castigo’, ‘punizione’; nelle lingue turco-tatare ha invece il significato di ‘nero’: un cuore oscuro, appesantito dalla colpa, che appartiene a tutti noi, costituisce il nucleo centrale dei Fratelli Karamazov, una delle opere fondamentali della letteratura moderna, un’opera a noi contemporanea nel senso più stretto della parola, perché Dostoevskij vi ha saputo raggiungere le profondità più intime della psiche umana, al di là degli impianti ideologici e degli intenti moraleggianti.” Dalla Postfazione di Serena Prina I fratelli Karamazov si configura come la cronaca di una qualsiasi famiglia della provincia russa, contrassegnata dall’acerrimo contrasto tra la figura del padre, Fëdor, tirannico libertino, e i suoi quattro figli: Alëša, profondo conoscitore dell’animo umano, Dmitrij, un tenentino impulsivo, oscillante tra slanci di generosità e bassezze crudeli, Ivan, raffinato cultore dell’ateismo, e Smerdjakov, figlio epilettico e illegittimo e per questo condannato ai lavori più servili in casa. Quattro diverse personalità che trovano come punto di convergenza l’odio comune verso il padre. Un grande capolavoro che finalmente rinasce in una nuova e prestigiosa traduzione.

I fratelli in armi. Le cronache di Raistlin. DragonLance

Nel corso dell’assedio feroce della cittadina di Hopes’s End, il giovane mago Raistlin è costretto a rinnegare i suoi ideali per salvare se stesso e il fratello. Eppure mentre Raistlin e Caramon si addestrano come mercenari, lontano un’altra anima viene forgiata nell’ardore della battaglia. Una futura signora suprema dei draghi sceglie la propria strada e inizia l’ascesa al potere: si tratta di Kitiara Uth Matar, sorellastra dei Gemelli.
**

Fratelli di sangue

La ‘ndrangheta calabrese non ha certo l’immensa fama di Cosa Nostra o della camorra, ma ha oggi ramificazioni in ogni regione italiana e nei cinque continenti, può vantare rapporti con organizzazioni criminali e terroristiche straniere di primissimo piano ed è uno dei principali responsabili dell’immenso fiume di cocaina che ha invaso le nostre città negli ultimi anni. Il suo giro d’affari complessivo ammonterebbe, per il 2007, a oltre 43 miliardi di dollari. Un risultato che è il frutto di una straordinaria capacità di adattarsi a ogni esigenza del mercato, di coniugare tradizione e modernità senza cancellare, tuttavia, la presenza di antichi rituali, magari riadattati, ma mai del tutto scomparsi. Un universo simbolico che può apparire bizzarro o delirante, ma è in realtà funzionale alla conservazione di un’identità da affermare in ogni luogo e in ogni occasione.
Quella di Gratteri e Nicaso è la straordinaria ricostruzione storica e ambientale di un universo criminale di sconvolgente pervasività ed efferatezza. Una ricostruzione che è anche un percorso, nello spazio e nel tempo, indispensabile per capire chi gestisce oggi davvero gli affari sporchi dentro e fuori i confini italiani.

Fratelli d’Italia: pagine politiche

Goffredo Mameli (Genova 1827-Roma 1849), poeta, patriota e scrittore, è stato tra le figure più importanti del Risorgimento italiano. Scrisse a vent’anni le parole del Canto degli Italiani, poi adottato come inno nazionale nel 1946, e morì due anni dopo per una ferita riportata durante la difesa della Repubblica Romana. Per amor di patria e dell’autonomia nazionale, partecipò attivamente alla lotta per l’indipendenza: sventola il tricolore nonostante il divieto, organizza una spedizione che affianca Nino Bixio nel 1848 per l’insurrezione di Milano, diviene il fiduciario di Mazzini, viene arruolato nell’esercito di Garibaldi, poi è a Roma per la proclamazione della Repubblica Romana e organizza la Costituente, va a Genova con Bixio contro il generale Lamarmora e di nuovo in difesa di Roma dove morì. Mazziniano e sostenitore della libertà di stampa, scrive articoli, manifesti e proclami per incitare i governi e la popolazione alla guerra di liberazione e per difendere i nuovi principi democratici e popolari. In questa antologia sono raccolti alcuni dei suoi testi politici più significativi, del biennio 1848-49, dai quali emerge tutta la passione del militante rivoluzionario e insieme la profondità del suo sentimento civile. Celebrato quale eroe e retore del patriottismo, Mameli offre un’occasione per ripensare oggi il mito del Risorgimento, oltre che per indagare la condizione esistenziale di chi fa sacrificio di sé per la patria in giovanissima età.

Fratelli d’Italia

Segreta come una setta, legata a misteriosi e antichissimi rituali, chiusa attorno al ristretto circolo dei suoi adepti, eppure potentissima, influente, organizzata, protagonista di clamorosi crack finanziari, morti misteriose e collusioni col mondo della politica e del grande capitale italiano, la massoneria è uno dei fenomeni più controversi e complessi del nostro tempo. Attraverso interviste esclusive, documenti inediti, atti giudiziari, approfondimenti e testimonianze, Ferruccio Pinotti apre per la prima volta uno squarcio sulla realtà delle logge massoniche in Italia. Un potere forte e, a dispetto delle apparenze, in rapida espansione, che riceve un numero sempre crescente di richieste di affiliazione. Dal network dei primi Fratelli d’Italia (a cui appartenne anche Goffredo Mameli) fino alle più recenti inchieste della magistratura, un’indagine senza sconti sulla massoneria e sulle sue implicazioni.
(source: Bol.com)

Franny e Zooey

“Tanto per cominciare, Zooey era un giovanotto piccolo, dal corpo estremamente esile. Da dietro (soprattutto dove gli si vedevano le vertebre) sarebbe quasi potuto passare per uno di quegli sparuti bambini di città che ogni estate vengono spediti alle colonie a ingrassarsi e prendere il sole. Visto in primo piano, di faccia o di profilo, era straordinariamente, spettacolosamente bello. La sorella maggiore mi ha pregato di dire che assomigliava all'”esploratore mohicano ebreo-irlandese dagli occhi azzurri che morì tra le vostre braccia al tavolo della roulette di Montecarlo”. A salvare in extremis quel volto dall’eccessiva bellezza, se non addirittura dallo splendore, era un orecchio che sporgeva leggermente più dell’altro.”
**

Frammenti di un discorso amoroso

Si comincia con un «abbraccio». E poi «cuore», «dedica», «incontro», «notte», «piangere»: tutti i tasselli che compongono il lessico dell’innamorato vengono collazionati in un unico soliloquio dall’ingegno linguistico del pensatore francese. L’amore è ancora un discorso sconvolgente, e Barthes lo riprende costruendo un glossario che affonda le proprie radici nella cultura occidentale, da Platone a Goethe a Stendhal, raccogliendo un repertorio suffragato da riferimenti letterari e psicoanalitici. Un testo che racchiude tutto il fascino di una materia deteriorabile come l’amore nella sola struttura che ne possa evitare la banalizzazione: frammentaria, divisa secondo l’ordine casuale dell’alfabeto. Con tre interviste all’autore, una nota biografica e la bibliografia essenziale.

Frammenti di antropologia anarchica

Che cosa dovrebbe rendere compatibili, anzi affini, antropologia e anarchia? Per Graeber, entrambe si muovono da molto tempo sulla stessa traiettoria, non solo perché riconoscono la varietà dei modi di pensare propri degli esseri umani, ma anche perché pongono al centro della loro riflessione la questione cruciale del potere. In un puzzle di appunti e spunti deliberatamente incompiuti, l’autore sviluppa la sua tesi partendo dalle enclaves libertarie ed egualitarie presenti in diversi momenti della socialità umana (di cui ci parlano antropologi come Marcel Mauss e Pierre Clastres), per arrivare alle forme di contropotere esistenti nel mondo occidentale. Viene così abbozzata una ridefinizione dello Stato e delle organizzazioni politiche che apre a considerazioni fortemente innovative sui concetti di dominio, gerarchia, autorità.

Fra Noi Due Il Silenzio

È così che succede. Ti basta vederla una volta, anzi, solo scorgerla, per avere la certezza di non poter più fare a meno di lei. Noti un gesto, il frammento di un sorriso, il luccicare fugace di uno sguardo e tutto il resto perde d’importanza. Non c’è più la scuola, le urla dei genitori passano in sottofondo, nemmeno gli amici contano più. A Sergio ed Elisa è capitato esattamente così. Si sono innamorati, di quell’amore travolgente e totale che capita una volta nella vita. Ma poi la realtà non tarda a manifestarsi con tutta la sua prepotenza: Sergio ed Elisa appartengono a mondi diversi, incomunicabili. Elisa è una ragazza nomade, il suo nome zingaro è Cirikli e lavora al tiro a segno di un luna park. Tutti cercano di separarli, sia la famiglia di Sergio sia quella di Cirikli. I pregiudizi degli adulti riusciranno davvero a far calare il silenzio fra i due giovani innamorati?
**
### Sinossi
È così che succede. Ti basta vederla una volta, anzi, solo scorgerla, per avere la certezza di non poter più fare a meno di lei. Noti un gesto, il frammento di un sorriso, il luccicare fugace di uno sguardo e tutto il resto perde d’importanza. Non c’è più la scuola, le urla dei genitori passano in sottofondo, nemmeno gli amici contano più. A Sergio ed Elisa è capitato esattamente così. Si sono innamorati, di quell’amore travolgente e totale che capita una volta nella vita. Ma poi la realtà non tarda a manifestarsi con tutta la sua prepotenza: Sergio ed Elisa appartengono a mondi diversi, incomunicabili. Elisa è una ragazza nomade, il suo nome zingaro è Cirikli e lavora al tiro a segno di un luna park. Tutti cercano di separarli, sia la famiglia di Sergio sia quella di Cirikli. I pregiudizi degli adulti riusciranno davvero a far calare il silenzio fra i due giovani innamorati?

Fox – Illegale Tentazione

La doppia vita di Lana la porta a dividersi tra il bene e il male. Nella vita di tutti i giorni è una radioconduttrice talentuosa e carismatica, di notte diventa Fox, un’esperta ladra che, con la sua crew, sta puntando a uno dei colpi più remunerativi d’America: rubare delle gemme preziose provenienti direttamente dalla collezione privata di George Demetrius Rey, un grande imprenditore ed esperto d’economia.
Proprio quando il colpo sembra essere andato per il meglio e la sua vita sta finalmente per prendere una svolta decisiva, uno dei suoi compagni scompare misteriosamente. Le cose iniziano ad andare sempre peggio, e dietro ogni problema sembra esserci lo zampino di George Rey, che si rivela molto più pericoloso del previsto.
Cosa celerà l’eccentrico George dietro i suoi occhi smeraldo?
E cosa sarà disposta a fare Lana per salvare sé stessa e i suoi amici?
Contatti
Facebook – https://www.facebook.com/AlexisSansetAutrice
Instagram – @alexissanset
Altri lavori dell’autrice
Un’Estate Proibita (Fiamma Ardente vol. 1)
Un Ragazzo Proibito (Fiamma Ardente vol. 2)
Hacker – Ricatto Virtuale
Lezioni dietro le Quinte
Memento Mori – Il Diario di Daviön Axellson
**
### Sinossi
La doppia vita di Lana la porta a dividersi tra il bene e il male. Nella vita di tutti i giorni è una radioconduttrice talentuosa e carismatica, di notte diventa Fox, un’esperta ladra che, con la sua crew, sta puntando a uno dei colpi più remunerativi d’America: rubare delle gemme preziose provenienti direttamente dalla collezione privata di George Demetrius Rey, un grande imprenditore ed esperto d’economia.
Proprio quando il colpo sembra essere andato per il meglio e la sua vita sta finalmente per prendere una svolta decisiva, uno dei suoi compagni scompare misteriosamente. Le cose iniziano ad andare sempre peggio, e dietro ogni problema sembra esserci lo zampino di George Rey, che si rivela molto più pericoloso del previsto.
Cosa celerà l’eccentrico George dietro i suoi occhi smeraldo?
E cosa sarà disposta a fare Lana per salvare sé stessa e i suoi amici?
Contatti
Facebook – https://www.facebook.com/AlexisSansetAutrice
Instagram – @alexissanset
Altri lavori dell’autrice
Un’Estate Proibita (Fiamma Ardente vol. 1)
Un Ragazzo Proibito (Fiamma Ardente vol. 2)
Hacker – Ricatto Virtuale
Lezioni dietro le Quinte
Memento Mori – Il Diario di Daviön Axellson

Foto dal futuro

La casa era disabitata da anni, per lo meno da quanto ricordavano Greg e i ragazzi. Sarà stato per questo che in città si raccontavano strane storie su Villa Coffman, che avevano per protagonisti fantasmi inconsolabili o crudeli assassini assetati di sangue che in quelle stanze si erano macchiati di efferati delitti.

La forza della ragione

“Stavolta non mi appello alla rabbia, all’orgoglio, alla passione. Mi appello alla Ragione.” La pubblicazione de
La Rabbia e l’Orgoglio, dopo il crollo delle due Torri l’11 settembre 2001 a New York, genera un dibattito senza precedenti nel mondo intero. In risposta agli attacchi e alle minacce ricevuti per aver espresso il proprio punto di vista in assoluta libertà e senza condizionamenti, Oriana Fallaci decide di lavorare a un post-scriptum intitolato “Due anni dopo”. Pagine ricche di fatti, notizie, riferimenti, da cui nasce questo nuovo saggio, La Forza della Ragione, un’analisi rigorosa e serrata della storia dell’Europa in chiave filosofica, morale e politica, un approfondimento del rapporto tra Occidente e Islam. “Scriverlo era mio dovere.” Identificandosi in un tal Mastro Cecco che nel 1328 viene bruciato vivo dall’Inquisizione a causa di un libro, la Fallaci si presenta come una Mastra Cecca eretica, irriducibile e recidiva, decisa a battersi per difendere i valori in cui crede e in cui è cresciuta.
**
### Sinossi
“Stavolta non mi appello alla rabbia, all’orgoglio, alla passione. Mi appello alla Ragione.” La pubblicazione de
La Rabbia e l’Orgoglio, dopo il crollo delle due Torri l’11 settembre 2001 a New York, genera un dibattito senza precedenti nel mondo intero. In risposta agli attacchi e alle minacce ricevuti per aver espresso il proprio punto di vista in assoluta libertà e senza condizionamenti, Oriana Fallaci decide di lavorare a un post-scriptum intitolato “Due anni dopo”. Pagine ricche di fatti, notizie, riferimenti, da cui nasce questo nuovo saggio, La Forza della Ragione, un’analisi rigorosa e serrata della storia dell’Europa in chiave filosofica, morale e politica, un approfondimento del rapporto tra Occidente e Islam. “Scriverlo era mio dovere.” Identificandosi in un tal Mastro Cecco che nel 1328 viene bruciato vivo dall’Inquisizione a causa di un libro, la Fallaci si presenta come una Mastra Cecca eretica, irriducibile e recidiva, decisa a battersi per difendere i valori in cui crede e in cui è cresciuta.