53025–53040 di 66541 risultati

I Quarantuno colpi

Nella Cina dei primi anni Novanta, il giovane Luo Xiaotong decide di rifugiarsi in un tempio abbandonato e diventare il discepolo del Grande monaco Lan. In un monologo irrefrenabile, viscerale, violentemente comico, Luo Xiaotong racconta al maestro il passaggio dal pauperismo maoista all’ingordigia dell’economia di mercato, dipingendo un affresco straordinario della modernizzazione cinese.

Per espiare i suoi peccati e pervenire, attraverso l’adesione al buddhismo, alla suprema saggezza, il giovane Luo Xiaotong racconta, costantemente distratto dall’arrivo di una fantasmagoria di persone e dalla rutilante Sagra della carne che si sta organizzando all’esterno del tempio, la propria vita al Grande monaco Lan.
È in primo luogo la storia della rovina della sua famiglia, con il padre che, dopo essere scappato con un’altra donna, torna a casa pentito ma finisce per uccidere la moglie quando scopre che è diventata l’amante di Lao Lan, il capo villaggio. Ma è al contempo, e soprattutto, la testimonianza del degrado morale che ha comportato il passaggio, in Cina, dall’economia socialista a quella di mercato. Il mito della prosperità ha trasformato la macellazione, un’attività tutto sommato artigianale e tradizionale alla base dell’economia del posto, in una carneficina industriale che non si ferma nemmeno davanti a metodi illegali e atrocemente crudeli.
E Luo Xiaotong, benché ancora bambino, è parte attiva in questo processo, perché l’idea di rendere accessibile a tutti la carne, di cui è patologicamente ingordo, gli stimola uno spirito imprenditoriale che fa di lui l’eroe della zona, osannato come un santo, elevato a divinità. Ma quando la madre muore, il padre finisce in prigione e la fabbrica è messa sotto processo per frode, è costretto a vagare per le campagne chiedendo l’elemosina. Nel momento in cui però trova i proiettili di un vecchio mortaio nasce in lui il desiderio di vendetta nei confronti di Lao Lan, l’artefice dell’arricchimento degli abitanti (oltre che della sua rovina).
Partendo da suoi temi fondanti – la fame, il sesso, la mutazione della società contadina e lo stravolgimento dello stato di cultura e natura che ha comportato – Mo Yan inscena, con ironia e senso del grottesco, l’esito della modernizzazione cinese, carnevalesco contrappasso di un pauperismo estremizzato dalle dissennate politiche maoiste.

(source: Bol.com)

Le quaranta porte

Ella Rubinstein ha quarant’anni, una famiglia e una casa perfette, e da tempo ha dimenticato che gusto ha l’amore. Non può immaginare che qualcosa sta per sconvolgere la sua esistenza immobile come le acque di un lago: un libro. Si intitola “Dolce eresia”, l’autore è uno sconosciuto, e l’agenzia letteraria con cui Ella collabora glielo ha inviato per un parere. È così che la storia della fenomenale amicizia tra il poeta Rumi, lo “Shakespeare dell’Islam”, e il derviscio Shams, l’uomo che viveva di amore mistico, entra come un vento caldo nella vita di Ella, per spalancare porte che sembravano chiuse per sempre. Leggendo, Ella si lascia trasportare nella Turchia del XIII secolo, sulle ali di quella “religione dello spirito” che ispirò a Rumi i versi d’amore più belli di tutti i tempi, e impara le famose “quaranta regole dell’Amore”, che Shams insegnò a Rumi dischiudendo per lui le inaspettate meraviglie del cuore. E quando Ella incontra Aziz Z. Zahara, autore del libro e ormai suo maestro di emozioni, l’amore per cui ora è finalmente pronta diventerà, infine, realtà…
**

Quanto ti ho odiato (eNewton Narrativa)

**Da questo romanzo il film* L’A.S.S.O. nella manica*
E se ti innamorassi del più odioso dei tuoi compagni di scuola?**
Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e sa benissimo di non essere la più carina tra le sue amiche. D’altronde sa anche di essere più sveglia e intelligente rispetto a molte sue coetanee, che si lasciano incantare dal fascino di ragazzi come Wesley Rush, il più corteggiato e viscido della scuola. Bianca infatti detesta Wesley. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno si ritrova a baciare proprio Wesley. E… scopre che le piace! Tanto che, sempre più desiderosa di fuggire dai propri problemi familiari, finisce per farci sesso e per ricorrere a questo “diversivo” ogni volta che qualcosa va storto. Ma quando viene fuori che Wesley è bravo ad ascoltare e che anche la sua, di vita, è più scombinata del previsto, Bianca intuisce che la situazione le sta sfuggendo di mano e si rende conto con terrore che potrebbe essersi innamorata proprio del nemico…
**Bestseller del New York Times
Ora un film di successo!
Un libro divertente, ironico, intelligente!
Tradotto in 22 Paesi**
«Ben scritto, irriverente, un esordio sincero.»
**Publishers Weekly**
«Un rapporto complesso tra due ragazzi che si odiano eppure fanno sesso… Gli adolescenti della Keplinger sono irriverenti, credibili, e il senso dell’umorismo non manca mai.»
**Kirkus Review**
«Le ragazze più grandi e anche i lettori più riluttanti ameranno questo libro.»
**School Library Journal**
**Kody Keplinger**
È nata e cresciuta in una piccola città del Kentucky. Ha scritto* Quanto ti ho odiato *durante il suo ultimo anno di liceo, a diciannove anni. Ora vive a New York, scrive a tempo pieno e insegna in workshop di scrittura. Nel 2015 è uscito negli Stati Uniti il film tratto dal romanzo e ha avuto un successo inatteso al botteghino, tanto che è stato venduto in 22 Paesi esteri, tra cui l’Italia, dove è in programmazione per l’estate.
**
### Sinossi
**Da questo romanzo il film* L’A.S.S.O. nella manica*
E se ti innamorassi del più odioso dei tuoi compagni di scuola?**
Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e sa benissimo di non essere la più carina tra le sue amiche. D’altronde sa anche di essere più sveglia e intelligente rispetto a molte sue coetanee, che si lasciano incantare dal fascino di ragazzi come Wesley Rush, il più corteggiato e viscido della scuola. Bianca infatti detesta Wesley. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno si ritrova a baciare proprio Wesley. E… scopre che le piace! Tanto che, sempre più desiderosa di fuggire dai propri problemi familiari, finisce per farci sesso e per ricorrere a questo “diversivo” ogni volta che qualcosa va storto. Ma quando viene fuori che Wesley è bravo ad ascoltare e che anche la sua, di vita, è più scombinata del previsto, Bianca intuisce che la situazione le sta sfuggendo di mano e si rende conto con terrore che potrebbe essersi innamorata proprio del nemico…
**Bestseller del New York Times
Ora un film di successo!
Un libro divertente, ironico, intelligente!
Tradotto in 22 Paesi**
«Ben scritto, irriverente, un esordio sincero.»
**Publishers Weekly**
«Un rapporto complesso tra due ragazzi che si odiano eppure fanno sesso… Gli adolescenti della Keplinger sono irriverenti, credibili, e il senso dell’umorismo non manca mai.»
**Kirkus Review**
«Le ragazze più grandi e anche i lettori più riluttanti ameranno questo libro.»
**School Library Journal**
**Kody Keplinger**
È nata e cresciuta in una piccola città del Kentucky. Ha scritto* Quanto ti ho odiato *durante il suo ultimo anno di liceo, a diciannove anni. Ora vive a New York, scrive a tempo pieno e insegna in workshop di scrittura. Nel 2015 è uscito negli Stati Uniti il film tratto dal romanzo e ha avuto un successo inatteso al botteghino, tanto che è stato venduto in 22 Paesi esteri, tra cui l’Italia, dove è in programmazione per l’estate.

Quanto ti ho odiato

Quanto ti ho odiato by Kody Keplinger
Da questo romanzo il film L’A.S.S.O. nella manica
E se ti innamorassi del più odioso dei tuoi compagni di scuola?
Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e sa benissimo di non essere la più carina tra le sue amiche. D’altronde sa anche di essere più sveglia e intelligente rispetto a molte sue coetanee, che si lasciano incantare dal fascino di ragazzi come Wesley Rush, il più corteggiato e viscido della scuola. Bianca infatti detesta Wesley. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno si ritrova a baciare proprio Wesley. E… scopre che le piace! Tanto che, sempre più desiderosa di fuggire dai propri problemi familiari, finisce per farci sesso e per ricorrere a questo “diversivo” ogni volta che qualcosa va storto. Ma quando viene fuori che Wesley è bravo ad ascoltare e che anche la sua, di vita, è più scombinata del previsto, Bianca intuisce che la situazione le sta sfuggendo di mano e si rende conto con terrore che potrebbe essersi innamorata proprio del nemico…
Bestseller del New York Times
Ora un film di successo!
Un libro divertente, ironico, intelligente!
Tradotto in 22 Paesi
«Ben scritto, irriverente, un esordio sincero.»
Publishers Weekly
«Un rapporto complesso tra due ragazzi che si odiano eppure fanno sesso… Gli adolescenti della Keplinger sono irriverenti, credibili, e il senso dell’umorismo non manca mai.»
Kirkus Review
«Le ragazze più grandi e anche i lettori più riluttanti ameranno questo libro.»
School Library Journal
**Kody Keplinger**
È nata e cresciuta in una piccola città del Kentucky. Ha scritto Quanto ti ho odiato durante il suo ultimo anno di liceo, a diciannove anni. Ora vive a New York, scrive a tempo pieno e insegna in workshop di scrittura. Nel 2015 è uscito negli Stati Uniti il film tratto dal romanzo e ha avuto un successo inatteso al botteghino, tanto che è stato venduto in 22 Paesi esteri, tra cui l’Italia, dove è in programmazione per l’estate.

Quanto costano i tuoi desideri

Non c’è prezzo per resistere alla passione.
Morgaine è una musicista scozzese dal talento eccezionale che sembra riversare ogni goccia di passione nel suo violoncello: non appena smette di suonare, si trasforma in una ragazza algida e scostante con chiunque. È l’unico modo che ha trovato per reagire al padre opprimente, che ora vuole imporle un matrimonio di interesse. Per sfuggire a questo destino Morgaine affitta un professionista, un gigolò, che dovrà recitare il ruolo del suo fidanzato per un lungo weekend nella villa di famiglia in un’isola delle Ebridi. Lucas non ha problemi, è abituato alle situazioni più strane, ma presto si accorge che quella dama di ghiaccio in grado di incantare gli angeli con il suono del suo strumento lo confonde. Tra le coste ventose di Islay e il colore ambrato del suo whisky, Morgaine e Lucas scopriranno che al di là del gelo può nascondersi un universo di fuoco. Ma quando il loro segreto verrà alla luce, avranno la forza di inseguire i loro desideri?
Dall’autrice di “Solo una questione di prezzo” e “Prova a lasciarti andare”, un’altra storia di passione ed erotismo travolgente.
Mood: Erotico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Quando tutto cambia

Ho sempre amato le fiabe, fin da quand’ero piccola. E ho sempre creduto nel vero amore. Per me però è stato facile, perché quando mi sono innamorata di lui avevo sei anni. Lui era il mio Principe Azzurro. E insieme credevamo di essere speciali. La vita felice che avevamo, però, fu spazzata via in un lampo, e noi non eravamo pronti. Ma del resto, chi mai lo è?

È una notte speciale per Vale e Crawford. La macchina che corre veloce, nell’aria il profumo delle serate estive, e negli occhi e nelle orecchie le immagini e le parole della giornata appena trascorsa. Sono giovani, belli, radiosi: hanno appena preso il diploma, davanti a loro le vacanze, ma soprattutto il progetto di una nuova vita, un nuovo inizio. Da assaporare insieme. Perché insieme loro due si sentono forti, invincibili, come solo ci si può sentire a diciott’anni, quando si è innamorati e in procinto di cominciare una nuova avventura. Poi, tutto a un tratto, una frenata improvvisa, il mondo che prende a girare, lo stridore delle ruote che travolgono ogni pensiero, e tutti i sogni inghiottiti dal buio.

Passa un mese e niente è come Vale e Crawford si erano immaginati. Da quella notte terribile, infatti, lui è in coma. E lei trascorre ogni suo attimo in ospedale, in attesa di poter entrare nella sua stanza per leggergli qualcosa, sognando il momento in cui aprirà di nuovo gli occhi e tutti i loro progetti potranno riprendere da dove si sono interrotti.

Un giorno, mentre aspetta di fargli visita, Vale conosce Slate, un ragazzo poco più grande di lei dagli occhi verdi e l’aria da spaccone, in ospedale per assistere lo zio malato. Tra i due inizia uno strano rapporto fatto di confidenze, prese in giro e caffè bollenti. Slate riesce in qualche modo ad alleviare il dolore di Vale, tanto che in lei, col passare dei giorni e pur tra i sensi di colpa, inizia a farsi spazio l’idea che forse sia possibile andare avanti con la propria vita, anche senza Crawford. Quel che ancora non sa è che il destino è pronto, dietro l’angolo, a cambiare ancora una volta le carte in tavola.

(source: Bol.com)

Quando tutte le donne del mondo…

Quando tutte le donne del mondo… by Simone de Beauvoir
Famiglia, contraccezione, amore, aborto, violenza: attraverso articoli, interviste, note, Simone de Beauvoir affronta senza reticenze la condizione della donna e invita uomini e donne a considerare la vera uguaglianza dei sessi una conquista necessaria al progresso della società. Pubblicato in Italia nel 1982, le pagine militanti di questo libro conservano una straordinaria e bruciante attualità, soprattutto oggi che alcuni diritti civili, conseguiti grazie alle lotte del movimento femminista, vengono messi in discussione da certi ambienti politici e confessionali.

Quando sorge la Luna: un antico viaggio per Gordon Spada (Gordon Spada, #5)

Per molti secoli gli storici hanno convinto il mondo che sia stato Cristoforo Colombo, nel 1492, a scoprire l’America. Tuttavia non sembra pensarla così il misterioso conte Dunbar. E’ stato lui a chiamare Gordon Spada in Scozia per aiutarlo a trovare le prove di quella che potrebbe essere la notizia più sconvolgente del secolo. La verità è inquietante: un nobile scozzese, con l’aiuto di alcuni navigatori veneziani, sarebbe arrivato in America ben cento anni prima di Colombo, e avrebbe portato con sé qualcosa d’incredibile per dimostrarlo. Il segreto sarebbe stato poi abilmente sepolto nella Cappella di Rosslyn.
In questa avventura Gordon Spada si troverà invischiato in una trama mozzafiato che rischierà seriamente di mettere a repentaglio la sua vita e la sua libertà, e anche i nervi della sua giovane assistente francese Marion.
Un’organizzazione segreta di nobili famiglie scozzesi, una misteriosa donna indiana, l’assassinio di un membro della House of Lords e gli incredibili enigmi nascosti nella Colonna dell’Apprendista…
Questi sono solo una parte degli intricati eventi che Gordon Spada e la sua fedelissima assistente dovranno riuscire a risolvere in questa nuova avventura che trasporterà il lettore nelle fitte pieghe di un enigma che nessuno ha mai avuto il coraggio di raccontare.
IL PROTAGONISTA
Gordon Spada non è un semplice mercante d’arte della piccola Firenze, ma qualcosa di più. Spada è un uomo strano, per certi versi inquietante. E’ un solitario, un esteta pieno di ossessioni, che alla compagnia degli esseri umani preferisce di gran lunga quella dei dipinti e delle opere antiche. Ma è anche un avventuriero. Da anni, infatti, va alla ricerca di preziose e perdute opere d’arte per soddisfare le brame dei facoltosi collezionisti che a lui si rivolgono. Non si arrende mai, sempre pronto a mettere a repentaglio ogni cosa pur di fare luce sui misteri che pretendono di restare nascosti ai suoi occhi e – soprattutto – pur di ottenere la ricompensa finale.
Questo ebook contiene in omaggio gli estratti gratuiti di tre ebook dello stesso autore.
Dall’Autore de:
“L’abate e la Maddalena”, 1° Bestseller Thriller/Azione e Avventura
“Quando sorge la Luna”, 1° Bestseller Azione e Avventura
“La dimora del collezionista”, 1° Bestseller Thriller
“I Predoni di Palmyra”, 1° Bestseller Azione e Avventura
“Mistero all’Expo”, 2° Bestseller Azione e Avventura
“Il Ritorno del Botticelli”, 3° Bestseller Thriller
“Ritratti Viventi”, 1° Bestseller Horror
Visita il sito dell’Autore:
www.maxfiorelli.com
Questo ebook è realizzato con i migliori software disponibili sul mercato e le migliori procedure multimediali, tutto per offrire la migliore esperienza di lettura possibile.
www.virgibooks.com
**
### Sinossi
Per molti secoli gli storici hanno convinto il mondo che sia stato Cristoforo Colombo, nel 1492, a scoprire l’America. Tuttavia non sembra pensarla così il misterioso conte Dunbar. E’ stato lui a chiamare Gordon Spada in Scozia per aiutarlo a trovare le prove di quella che potrebbe essere la notizia più sconvolgente del secolo. La verità è inquietante: un nobile scozzese, con l’aiuto di alcuni navigatori veneziani, sarebbe arrivato in America ben cento anni prima di Colombo, e avrebbe portato con sé qualcosa d’incredibile per dimostrarlo. Il segreto sarebbe stato poi abilmente sepolto nella Cappella di Rosslyn.
In questa avventura Gordon Spada si troverà invischiato in una trama mozzafiato che rischierà seriamente di mettere a repentaglio la sua vita e la sua libertà, e anche i nervi della sua giovane assistente francese Marion.
Un’organizzazione segreta di nobili famiglie scozzesi, una misteriosa donna indiana, l’assassinio di un membro della House of Lords e gli incredibili enigmi nascosti nella Colonna dell’Apprendista…
Questi sono solo una parte degli intricati eventi che Gordon Spada e la sua fedelissima assistente dovranno riuscire a risolvere in questa nuova avventura che trasporterà il lettore nelle fitte pieghe di un enigma che nessuno ha mai avuto il coraggio di raccontare.
IL PROTAGONISTA
Gordon Spada non è un semplice mercante d’arte della piccola Firenze, ma qualcosa di più. Spada è un uomo strano, per certi versi inquietante. E’ un solitario, un esteta pieno di ossessioni, che alla compagnia degli esseri umani preferisce di gran lunga quella dei dipinti e delle opere antiche. Ma è anche un avventuriero. Da anni, infatti, va alla ricerca di preziose e perdute opere d’arte per soddisfare le brame dei facoltosi collezionisti che a lui si rivolgono. Non si arrende mai, sempre pronto a mettere a repentaglio ogni cosa pur di fare luce sui misteri che pretendono di restare nascosti ai suoi occhi e – soprattutto – pur di ottenere la ricompensa finale.
Questo ebook contiene in omaggio gli estratti gratuiti di tre ebook dello stesso autore.
Dall’Autore de:
“L’abate e la Maddalena”, 1° Bestseller Thriller/Azione e Avventura
“Quando sorge la Luna”, 1° Bestseller Azione e Avventura
“La dimora del collezionista”, 1° Bestseller Thriller
“I Predoni di Palmyra”, 1° Bestseller Azione e Avventura
“Mistero all’Expo”, 2° Bestseller Azione e Avventura
“Il Ritorno del Botticelli”, 3° Bestseller Thriller
“Ritratti Viventi”, 1° Bestseller Horror
Visita il sito dell’Autore:
www.maxfiorelli.com
Questo ebook è realizzato con i migliori software disponibili sul mercato e le migliori procedure multimediali, tutto per offrire la migliore esperienza di lettura possibile.
www.virgibooks.com

Quando l’amore chiama

Quando l’amore chiama c’è solo una cosa da fare: rispondere e lasciare il resto in attesa.
Bea è una wedding planner tutta casa e lavoro, Luca un fotografo di moda, innamorato della sua ‘singletudine’. Cosa hanno in comune? Un appuntamento col destino. Una mattina i due si incontrano – o meglio si scontrano – in metropolitana a Milano, scambiandosi accidentalmente il cellulare. Di colpo una suoneria sconosciuta inizia a suonare, lo sfondo è cambiato, una madre è felice perché la figlia ha ha trovato il fidanzato, un appuntamento di lavoro rischia di saltare… Questo è il rischio se il tuo adorato iPhone è nelle mani di qualcuno che non sei tu! Meglio rivedersi e riportare la situazione alla normalità. Ma tra una telefonata e l’altra, una sbirciatina alle foto delle rispettive Gallery e una ai brani delle playlist, Bea e Luca si accorgono di avere molto in comune ancora prima di conoscersi. Una romantica storia d’amore in cui gli utenti sono felicemente irraggiungibili.

Quando i neutri emergono dalla Terra

Lavorando silenziosamente, lontano dalle grancasse pubblicitarie dei congressi e dei premi, Bob Shaw ha contribuito forse più di ogni altro, negli ultimi anni, a mantenere la letteratura fantascientifica su alti e rigorosi livelli d’invenzione. “Cronomoto” nel 1971, “Uomo al piano zero” nel 1972, “Altri giorni altri occhi” nel 1973: a ciascuno di questi corrisponde una trovata memorabile, sviluppata secondo il filo di una logica perfetta e nello stesso tempo di un’estrema ricchezza figurativa. Quanto poi al suo ultimo romanzo , si badi che non a caso lo pubblichiamo in questo numero doppio, insieme al suo primo, per celebrare il 25° Anniversario di Urania. Quei lettori, vecchi e nuovi, che cadono a volte nel luogo comune di esaltare la fantascienza di un tempo contro quella di oggi, lo leggano… E poi ci sappiano dire.

Quando Giulio tornò single

Giulio è tornato a casa e ha trovato una sorpresa davvero poco gradita. Matteo, il suo storico fidanzato dai tempi del liceo, è nel loro letto insieme a un altro. E non stanno giocando a Risiko i due, questo è evidente.
Come reagire? Cosa fare? È un bel problema.
Dieci anni assieme a una persona sono tanti e dimenticare le proprie abitudini per tentare di cambiare il corso di una vita prestabilita è decisamente stressante. E caotico.
Andare sui social e ricominciare? Rimanere da soli e attendere il principe azzurro? Oppure darsi alla pazza gioia e vedere cosa succede? Chissà Giulio cosa deciderà di fare, ora che è rimasto single…
**
### Sinossi
Giulio è tornato a casa e ha trovato una sorpresa davvero poco gradita. Matteo, il suo storico fidanzato dai tempi del liceo, è nel loro letto insieme a un altro. E non stanno giocando a Risiko i due, questo è evidente.
Come reagire? Cosa fare? È un bel problema.
Dieci anni assieme a una persona sono tanti e dimenticare le proprie abitudini per tentare di cambiare il corso di una vita prestabilita è decisamente stressante. E caotico.
Andare sui social e ricominciare? Rimanere da soli e attendere il principe azzurro? Oppure darsi alla pazza gioia e vedere cosa succede? Chissà Giulio cosa deciderà di fare, ora che è rimasto single…

Quando ero piccola leggevo libri

Non tutti sanno che tra *Le cure domestiche*, il romanzo di esordio con il quale Marilynne Robinson divenne una celebrità negli Stati Uniti, e *Gilead*, la sua seconda opera narrativa, premiata con il Pulitzer e primo capitolo di una magnifica trilogia completata da *Casa e Lila*, sono trascorsi ben ventotto anni: dal 1980 al 2008. E non tutti sanno che in questo trentennio o poco meno la Robinson, ben lungi dal rimanere inattiva, si è cimentata ripetutamente con il genere saggistico, regalando ai suoi lettori una serie ininterrotta di perle.
Spaziando dalla meditazione teologica a riflessioni illuminanti sulla letteratura, dal ricordo autobiografico alla disamina di un’intera nazione e delle sue trasformazioni, i saggi di *Quando ero piccola leggevo libri* affrontano da un’angolazione nuova e complementare i grandi temi che sono al centro della sua narrativa – il clima politico e sociale degli Stati Uniti, la centralità della fede religiosa e la generosità di sguardo che ne deriva, la natura dell’individualismo americano e il mito del West – e compongono il ritratto intimo e ricco di sfaccettature di un’autrice che è considerata un vero e proprio classico contemporaneo.

Quando eravamo froci. Gli omosessuali nell’Italia di una volta

Stigmatizzati e sbattuti sulle prime pagine dei giornali, scherniti, dileggiati e picchiati, per disprezzo o per il semplice gusto della sopraffazione, spinti nei cellulari della polizia e trasferiti in commissariato per la schedatura. Questo e molto altro poteva accadere agli omosessuali in Italia, osteggiati da un senso comune diffuso, che veniva incoraggiato dalla morale cattolica e non contrastato da quella “progressista” di sinistra. “Quando eravamo froci” ci riconduce agli anni della dolce vita, quando la vita per i gay era tutt’altro che gaia. Clandestini, si cercavano, si riconoscevano da sguardi rapidi e furtivi, si incontravano, abbordavano i “maschi” in libera uscita dalla caserma e dalla famiglia, si accoppiavano furiosamente nei vespasiani o nelle file più appartate dei cinema rionali. Queste erano le condizioni in cui, fino agli anni sessanta, gli omosessuali vivevano e praticavano la loro sessualità, riuscendo persino a conquistarsi limitati spazi di felicità. Prima che, con l’apertura di spiragli di libertà e con l’embrionale rivendicazione dei propri diritti, si costituisse il futuro movimento gay. Andrea Pini ricostruisce con foto d’epoca e con interviste a protagonisti e testimoni diretti un periodo storico della condizione omosessuale, e insieme denuncia l’atteggiamento cinico e oppressivo della società circostante. Prefazione di Natalia Aspesi.

Quando eravamo eroi

Alex ha trentaquattro anni e sta per tornare in Italia. Dalla sua casa ad Amsterdam guarda una vecchia foto che lo ritrae adolescente insieme ai quattro amici che allora rappresentavano tutto il suo mondo. Gli stessi che ha abbandonato da un giorno all’altro senza una spiegazione, quindici anni prima. Lui, Melzi, Eva, Torquemada e Rodolfo erano indissolubili, fragili e bellissimi, esseri unici e uniti come alieni precipitati su un pianeta sconosciuto a cui non volevano, non sapevano conformarsi. Poi, qualcosa si è rotto. Ora che Alex sta per affrontare il passo più importante della sua vita, prima di chiudere i conti con quel passato e con la causa della sua fuga, ha bisogno di rivederli perché sente di dover confessare loro la verità. Una verità che lo ha portato ad un punto di non ritorno oltre il quale, di Alex, non resterà più nulla. Per Eva, Alex è stato il grande amore, per Rodolfo il rivale-amico che aveva rubato il cuore della ragazza di cui era innamorato, per Melzi un dio messo su un piedistallo, per Torquemada un enigma da risolvere. Nessuno è mai riuscito a superare il dolore di quell’abbandono che ha alterato il corso delle loro vite. Per questo, nonostante tutto, decidono di accettare l’invito di Alex a trascorrere tre giorni nella sua casa in campagna – meta e rifugio di tanti momenti passati insieme. Ma quando vi arriveranno, la rivelazione che li attende sarà infinitamente più scioccante di quanto avessero mai potuto immaginare. Sarà solo l’inizio di un weekend fatto di verità e confessioni, pianti e risate. Al loro risveglio, il lunedì mattina, nulla sarà più lo stesso. Un romanzo appassionato sulla forza dell’amicizia oltre il tempo e le metamorfosi, sul dolore e la meraviglia del diventare adulti, e sulla possibilità di essere, anche solo per un giorno, gli eroi della propria vita.

(source: Bol.com)

Quando Dio ballava il tango

Un libro di storie: storie di fatica, di speranza, di attesa spesso vana, di amore e soprattutto di nostalgia.
Un grande affresco argentino – sempre però con l’occhio rivolto all’Italia – che attraversa gli avvenimenti di un secolo intero: dagli scioperi della Patagonia negli anni Venti al tracollo economico del 2001.
Un romanzo di emigrazione, vista dalla parte delle donne: quelle che lasciano l’Italia coi loro uomini, quelle che rimangono ad attenderli, quelle che, di là del mare, addolciscono la vita degli uomini soli, pur sapendo di non potersi aspettare nulla.
Storie di uomini che fra le donne del Nuovo Mondo scelgono solo quelle che danno piacere per poche lire e che non vogliono legami duraturi, perché sognano di tornare in Italia, un giorno o l’altro. Storie di doppie vite, di sradicamento e di passioni mancate. Storie di donne che si raccontano come Corazón, al ritmo di una musica di Piazzolla.

Qualcuno a mezzanotte

Torino. Estate 1938. Nel parco del Valentino, non lontano dal Borgo Medioevale, viene trovato ucciso uno scrittore, soggettista per la Fert.