52945–52960 di 72802 risultati

Vieni via con me

Otto capitoli, otto storie, un ritratto unico dell’Italia di oggi firmato dall’autore del bestseller internazionale Gomorra.
Roberto Saviano scava dentro alcune delle ferite vecchie e nuove che affliggono il nostro Paese: il mancato riconoscimento del valore dell’Unità nazionale, il subdolo meccanismo della macchina del fango, l’espansione della criminalità organizzata al Nord, l’infinita emergenza rifiuti a Napoli, le troppe tragedie annunciate. Accanto alla denuncia c’è anche il racconto – commosso e ammirato – di vite vissute con onestà e coraggio: la sfida senz’armi di don Giacomo Panizza alla ‘ndrangheta calabrese, la lotta di Piergiorgio Welby in nome della vita e del diritto, la difesa della Costituzione di Piero Calamandrei. Esempi su cui possiamo ancora contare per risollevarci e costruire un’Italia diversa.
Ideato e condotto da Roberto Saviano e Fabio Fazio, Vieni via con me è stato l’evento televisivo dell’anno, più seguito delle partite di Champions League e dei reality show. Ora Vieni via con me è un libro che rende di nuovo accessibili al pubblico queste storie in una forma ampiamente rivista e arricchita. Facendole diventare, ancora una volta, storie di tutti.

Vieni qua, assassina

E’ la storia di Gianna, una bella libraia milanese che interrompe la preparazione del pranzo di Natale per andare ad ammazzare Roberto, l’aspirante scrittore che l’ha avuta come amante e che l’ha presa a modello per l’eroina del suo primo romanzo. Perché lo ha ucciso? Il lettore, che segue la vita di Gianna doppiata dalle fantasie e dai ricordi, lo scopre nell’ultima pagina del romanzo, quando anche la protagonista ne prende pienamente coscienza.

Le vie della frontiera

Le storie della Frontiera di A. Sertram Chandler si svolgono ai confini della nostra galassia e costituiscono uno dei maggiori e più articolati cicli della grande fantascienza d’avventura. Nei primi tre romanzi di questa quadrilogia seguiamo la carriera del Comandante John Grimes dal giorno in cui s’imbarca per la prima volta su una nave interstellare, a quando, diventato una figura quasi leggendaria nel Corpo di Sorveglianza Spaziale, comincia a pensare di tornarsene a casa. (Ma se le vie della Frontiera sono pericolose, ancora più incerte sono quelle del ritorno…) Poi l’azione si sposta in regioni ancora più remote: agli estremi limiti della Spirale, dove il buio è interrotto solo di tanto in tanto da qualche stella solitaria, e le astronavi viaggiano a volte per mesi senza incontrare un solo pianeta. Laggiù quattro irregolari dello spazio, quattro desperados finiti nella Compagnia Trasporti di Frontiera, realizzano un loro vecchio sogno: comprare una vecchia e scassata astronave stelIare, rimetterla in efficienza, e…
Contiene:
Gli dei della frontiera (The Rim Gods)
Il navigatore dalla testa d’uccello (The Bird-Brained Navigator)
I siluri (The Tin Fishes)
L’ultimo sognatore (The Last Dreamer)
Le vie della frontiera (The Road to the Rim)
I coloni di Morrow (The Inheritors)
Appuntamento su un mondo perduto (Rendezvous on a Lost World)
Copertina di: Karel Thole

Le vie dell’amore

Raccoglie i primi tre romanzi della saga dedicata alla famiglia Bridgerton: IL DUCA ED IO ( The Duke and I ), IL VISCONTE CHE MI AMAVA ( The Viscount Who Loved Me ) e LA PROPOSTA DI UN GENTILUOMO ( An Offer from a Gentleman )
**Il duca e io **
Simon Basset, duca di Hastings, è perseguitato da genitrici indaffarate a combinare matrimoni. Daphne Bridgerton è assillata dalla madre, decisa a ogni costo a trovarle il marito perfetto. Entrambi darebbero qualsiasi cosa per prendersi una tregua dal mercato matrimoniale, così escogitano un piano perfetto: fingersi fidanzati. Senza aspettarsi che la passione li condurrà davvero a ciò che volevano evitare…
**Il visconte che mi amava **
Contrariamente a quanto si mormora, Anthony Bridgerton, lo scapolo più elusivo di Londra, nonché mascalzone e libertino, ha deciso di sposarsi. L’unico ostacolo ai suoi progetti è Kate Sheffield, sorella maggiore della fanciulla prescelta. Determinata a mandare all’aria i suoi progetti, Kate lo conduce ben presto all’esasperazione ma, quel che è peggio, è lei la donna che di notte popola i sogni appassionati di Anthony…
**La proposta di un gentiluomo **
Alla morte del conte suo padre, Sophie Beckett è ridotta a far da cameriera alla matrigna e alle due sorellastre. Ma una sera, durante un ballo cui riesce a partecipare, incontra Benedict Bridgerton, ed è amore a prima vista. Come per Cenerentola, tuttavia, allo scoccare della mezzanotte Sophie deve lasciare la festa, abbandonando il suo corteggiatore e… un guanto, l’unico indizio che Benedict avrà per ritrovare la donna misteriosa di cui si è innamorato.

Victoria

**La novela que recrea la apasionante juventud de la reina Victoria de Inglaterra, por la creadora de la serie televisiva *Victoria.***
En 1837, con apenas 18 años, Victoria se despierta una mañana para descubrir que su tío ha muerto y ella va a convertirse en reina de la nación más poderosa del planeta. Pero ¿logrará ser una monarca de pleno derecho o solo una marioneta en manos de familiares intrigantes y ambiciosos políticos? ¿Podrá imponerse en un mundo de hombres que creen que las mujeres son demasiado inestables para reinar?
Todos pretenden casarla con su primo, el príncipe Alberto, pero Victoria no tiene ninguna intención de acceder a un matrimonio de conveniencia. Prefiere gobernar sola y disfrutar de la compañía del primer ministro, el brillante Lord Melbourne, el único que la hace reír y que cree que de verdad llegará a ser una gran reina. Aunque la visita del príncipe Alberto está en marcha, ella ya ha decidido que es aburrido e insoportable porque así lo recuerda de su infancia. Después de todo la reina sabe lo quiere… O quizá aún no.
**La crítica ha dicho…**
«La combinación perfecta entre evasión, suspense, romance y exhaustiva investigación histórica.»
*The Times*
«Irresistible… Una novela histórica exquisita y apasionante.»
*Publishers Weekly*
«Te conquistará. Da vida de manera esplendorosa al relato de la ascensión al trono de Victoria… Me encantó el detalle con que está escrita, no podía parar de leer.»
*Stylist *
«Un éxito. La documentación es impecable, la atención a los detalles, desde el protocolo a las enaguas, perfecta, y da una nueva, y chispeante, vida a la extraordinaria figura de Victoria.»
*Sunday Mirror *
«Una irresistible historia de amor que los fans de *Downton Abbey *o* The Crown *van a devorar.»
*People*
«Una novela vibrante y efervescente.»
*The New YorkTimes *
«Goodwin demuestra su admirable capacidad para combinar un amplio conocimiento de la época con una vibrante habilidad narrativa.»
*Sunday Times*
«Altamente recomendable.»
*Booklist*
«Divertida, romántica y apta para todo tipo de lectores.»
*Kirkus Reviews*
**
### Sinossi
**La novela que recrea la apasionante juventud de la reina Victoria de Inglaterra, por la creadora de la serie televisiva *Victoria.***
En 1837, con apenas 18 años, Victoria se despierta una mañana para descubrir que su tío ha muerto y ella va a convertirse en reina de la nación más poderosa del planeta. Pero ¿logrará ser una monarca de pleno derecho o solo una marioneta en manos de familiares intrigantes y ambiciosos políticos? ¿Podrá imponerse en un mundo de hombres que creen que las mujeres son demasiado inestables para reinar?
Todos pretenden casarla con su primo, el príncipe Alberto, pero Victoria no tiene ninguna intención de acceder a un matrimonio de conveniencia. Prefiere gobernar sola y disfrutar de la compañía del primer ministro, el brillante Lord Melbourne, el único que la hace reír y que cree que de verdad llegará a ser una gran reina. Aunque la visita del príncipe Alberto está en marcha, ella ya ha decidido que es aburrido e insoportable porque así lo recuerda de su infancia. Después de todo la reina sabe lo quiere… O quizá aún no.
**La crítica ha dicho…**
«La combinación perfecta entre evasión, suspense, romance y exhaustiva investigación histórica.»
*The Times*
«Irresistible… Una novela histórica exquisita y apasionante.»
*Publishers Weekly*
«Te conquistará. Da vida de manera esplendorosa al relato de la ascensión al trono de Victoria… Me encantó el detalle con que está escrita, no podía parar de leer.»
*Stylist *
«Un éxito. La documentación es impecable, la atención a los detalles, desde el protocolo a las enaguas, perfecta, y da una nueva, y chispeante, vida a la extraordinaria figura de Victoria.»
*Sunday Mirror *
«Una irresistible historia de amor que los fans de *Downton Abbey *o* The Crown *van a devorar.»
*People*
«Una novela vibrante y efervescente.»
*The New YorkTimes *
«Goodwin demuestra su admirable capacidad para combinar un amplio conocimiento de la época con una vibrante habilidad narrativa.»
*Sunday Times*
«Altamente recomendable.»
*Booklist*
«Divertida, romántica y apta para todo tipo de lectores.»
*Kirkus Reviews*

Il vicolo dei segreti

Morganville è ancora nelle mani dei vampiri, ma una tregua tra i vivi e i non morti ha reso la situazione relativamente tranquilla. Almeno per il momento. Il rancore di Shane nei confronti di Michael turba la serenità domestica di Glass House, e i quattro amici devono affrontare anche la costante minaccia di quello psicopatico di Jason, una serie di omicidi che sembrano opera di un vampiro e l’aggressione di Sam, il nonno vampiro di Michael, che avviene proprio sotto gli occhi di Eve, Claire e Shane. A rendere tutto più difficile si aggiunge anche un terribile morbo che infetta i vampiri, segnandone inesorabilmente la sorte. Claire si trova a fronteggiare un grande dilemma: deve aiutare i vampiri a trovare una cura per salvare i pochi di loro che ama, o lasciare che la malattia prenda il sopravvento sterminandoli in massa? Per fortuna la vita sociale di Morganville offre ancora piacevoli distrazioni, come il party esclusivo organizzato da Monica, smorfiosa e snob nonostante i patetici tentativi di essere carina con Claire. Ma le sorprese non sono finite, e a complicare la situazione si aggiunge un arrivo in città davvero inaspettato…

Vicinoallozero

Egor è un editore di mezza età, membro di un gruppo segreto di pirati del copyright nell’era postsovietica. Si guadagna da vivere con la corruzione, il nepotismo e la pubblicazione illegale di opere di romanzieri e poeti: geni tossicodipendenti che scrivono per sopravvivere, vendendo le loro anime. Egor è divorziato e padre di una figlia adolescente che combina le stranezze e le carenze, fisiche e mentali, della madre e del padre. Ogni volta che deve farle visita o vederla, si sente terribilmente in colpa perché non la ama. Egor non è una cattiva persona, è più che altro il prodotto di una società che sta cadendo a pezzi. Una società in cui la vita, gli ideali, il mondo materiale, hanno perso il loro valore – una società che sta implodendo e trascinando tutto e tutti in un grande e mostruoso vuoto. Quando Egor è invitato a una performance di cinema d’avanguardia aperta solo ai membri selezionati della nuova classe russa superiore, ne rimane sconvolto. Il personaggio principale, una donna di cui è innamorato, viene violentata e strangolata a morte. Egor si mette sulle tracce del regista, ma il loro incontro lo lascia segnato per il resto dei suoi giorni. Dubovickij non scrive solo un giallo, ma usa il genere per raccontare la Russia postcomunista, e lo fa con stile, capacità narrativa e visionarietà fuori dal comune.
(source: Bol.com)

Il Vicario, Cari Voi

Il vicario, cari voi by Roald Dahl
**«Dahl possiede il rarissimo dono di far scomparire tutto il mondo che sta intorno al lettore»**.*Goffredo Fofi***«Maestro della short story, a lungo considerato solo uno scrittore per ragazzi… iperbolico, beffardo, divertente, la sua massima virtù è dinamica, è la velocità. Ci si accorge di come e quanto la sua consistenza sia un meccanismo perfetto, esplosivo al pari di una bomba»**.* Franco Cordelli, Corriere della Sera***«Roald Dahl parteggia sempre per i bambini e ha creato tanti piccoli personaggi con speciali poteri che si vendicano delle prepotenze degli adulti o li puniscono per le loro cattive azioni»**.* Donatella Ziliotto*Il vicario Robert Ettes ha una strana peculiarità: senza accorgersene a volte pronuncia le frasi al contrario, e altre mescola le lettere delle parole formandone di nuove con un significato tutto diverso, con grande stupore (e a volte indignazione) dei suoi parrocchiani. Come trovare una soluzione a un problema che rischia di fargli dire cose molto imbarazzanti? Ancora una volta si ride, si pensa, si gioca con il vicario e Roald Dahl, maestro giocoliere della parola che racconta di quando il linguaggio sfugge… di bocca. L’ultimo, divertentissimo racconto del folgorante Dahl è anche un gesto d’amore: tutti i diritti di questo libro sono devoluti al Dyslexia Institute di Londra, una Fondazione per la cura della dislessia. Con uno scritto di Donatella Ziliotto.

Viaggio sentimentale nell’Italia dei desideri

“Non leggerete in questo libro di particolari teorie sulla tutela dell’arte, ma della consapevolezza piena dei nostri tesori che troppo spesso sono guardati con insufficiente importanza, anche nei luoghi più piccoli. Quasi ogni due chilometri, infatti, girando l’Italia, è possibile ammirare, perfino nei luoghi apparentemente più degradati, spettacoli meravigliosi. Ed è questa quantità di cose misconosciute che rappresenta il percorso dell’Italia dei desideri che è proprio, come dice il concetto, il paese che uno vorrebbe sperare ci fosse. E che c’è, se hai la pazienza di scoprirlo. E che una volta scoperto ti fa trovare qualcosa che va oltre il tuo stesso desiderio. Nell’infinità delle bellezze italiane, allora, lasciati guidare dal senso di incompletezza che ogni tuo viaggio in Italia dovrà affrontare, tali e tanto vaste sono le sue meravigliose opere. Solo il sentimento della continua bellezza potrà esserti di guida in quello che non potrai desiderare di vedere in una vita. Tanto breve il nostro tempo, tanto magnifica la nostra terra.” (Vittorio Sgarbi)
**

Viaggio sentimentale di Yorick lungo la Francia e l’Italia

Sotto lo pseudonimo shakespeariano di Yorick, da lui usato anche in altri lavori, Laurence Sterne raccoglie ed espone ricordi impressioni di viaggio, sensazioni, pensieri. L’autore conduce nel suo personale inerario, attraverso luoghi dell’anima, catturando al di là dei contorni paesaggistici colori e sfumature dell’umano sentire. Esistono svariate categorie di viaggiatori, diverse tra loro. Diverso sarà il loro viaggio. Sterne, come ci spiega lui stesso, appartiene a quella dei viaggiatori “sentimentali”, di coloro cioè che amano osservare pacatamente, anche con ironia, ciò che sta attorno, per poi abbandonarvisi; lasciarsi andare alle persone, alle cose, a quello che le une e le altre possono ispirare. Ugo Foscolo, autore della celebre traduzione, notava: “Era opinione del reverendo Lorenzo Sterne che un sorriso possa aggiungere un filo alla trama brevissima della vita; ma pare che egli inoltre sapesse che ogni lagrima insegna a’ mortali una verità.”
**

Il viaggio meraviglioso di Nils Holgersson

Nils è un ragazzino tutt’altro che esemplare, sempre pronto a prendersi gioco degli altri. Ed è proprio la sua impertinenza a metterlo nei guai, quando si fa beffe della minuscola statura di un potentissimo gnomo: detto fatto, la piccola creatura gli getta un incantesimo che lo fa diventare non più grande di un topo! Ma non tutto il male viene per nuocere, perché adesso Nils vivrà avventure che la “gente grande” può soltanto sognare, volerà su tutta la Svezia sul dorso di un’oca selvatica e imparerà anche il valore dell’amicizia, della compassione e della solidarietà, virtù che forse, un giorno, gli restituiranno le sue vere dimensioni. Età di lettura: da 11 anni
**

Viaggio in Portogallo

Dal Premio Nobel per la letteratura 1998, la storia di un viaggio nell’affascinante terra portoghese si trasforma nello spunto per una riflessione sul viaggiare come esperienza fondamentale, e sull’uomo-viaggiatore che registra dentro di sé impressioni e frammenti di esistenze, in un percorso conoscitivo e sentimentale che appare inesauribile. “Questo Viaggio in Portogallo è una storia. Storia di un viaggiatore all’interno del viaggio da lui compiuto, storia di un viaggio che in se stesso ha trasportato un viaggiatore, storia di un viaggio e di un viaggiatore riuniti nella fusione ricercata di colui che vede e di quel che è visto… Prenda il lettore le pagine che seguono come sfida e invito. Faccia il proprio viaggio secondo un proprio progetto, presti minimo ascolto alla facilità degli itinerari comodi e frequentati, accetti di sbagliare strada e di tornare indietro, o, al contrario, perseveri fino a inventare inusuali vie d’uscita verso il mondo. Non potrà fare miglior viaggio”.

Il Viaggio in Occidente – I

Uno dei maggiori testi della letteratura cinese e del mondo. Riesce ad essere allo stesso tempo un testo di referenza delle tre religioni in Cina (buddismo, taoismo, confucianesimo) e una satira scatenata, religiosa e politica. Sullo sfondo di paesaggi contemplativi e di mostri allegri e feroci, ha il suo punto di forza nei dialoghi parlati, vivi, maldicenti, al bisogno sboccati. In Cina e un libro di tutti, a ogni livello culturale e ad ogni eta (Dante e Topolino vi coabitano fraternamente). Salvo novita future, non cercatene altrove edizioni integrali a stampa in lingua italiana: questa e l’unica che si sia mai vista (i volumi sono tre – la maggior parte delle note per l’intero testo e raccolta in un repertorio in fondo al terzo volume).
(source: Bol.com)

Viaggio in Italia

Il volume ripercorre una delle esperienze fondamentali della vita di Goethe e dell’intera cultura del suo tempo. Quel soggiorno nel nostro paese (durato circa due anni) diede allo scrittore tedesco un nuovo senso della realtà e una nuova serenità, aprendogli la via verso il recupero del classicismo. In un’esperienza che coinvolse tutti i suoi sensi, i monumenti dell’antichità, che aveva sempre studiato, e il paesaggio mediterraneo parlarono al suo cuore, fino ad ispirargli una nuova concezione di bellezza.