51921–51936 di 72802 risultati

Come un dolce ben riuscito

Cathy Scarlet e Tom Feather hanno deciso di mettere in piedi la più grande agenzia di catering di Dublino. Il loro progetto è frutto di un attento studio e ci sono tutte le premesse per sfondare, non ultima un’ottima intesa fra i due soci. Ma amici e parenti non sono così entusiasti e decidono di mettere loro i bastoni tra le ruote. Primi fra tutti i genitori di Tom che rifiutano la scelta professionale – e personale – del figlio. Poi i rispettivi partner di Cathy e Tom estremamente sospettosi dell’eccezionale accordo tra i due. E quando i rovesci del destino si fanno sentire, ciò che resta più saldo è il lavoro di Cathy e di Tom e non i legami affettivi, ritenuti fino allora inattaccabili da tutti.
**

Come un dio immortale

Aggredito in un parco cittadino, Flavio si risveglia nella baracca di una giovane senzatetto, Lyra. Dopo essersi presa cura di lui per tre giorni, la donna lo manda via in modo brusco.
Tornato a casa, per Flavio nulla è più come prima. Il rapporto con la fidanzata va a rotoli, mentre crescono la passione e l’ossessione per la misteriosa Lyra. Indagando, Flavio apprende che a sei anni è scomparsa da casa senza lasciare tracce. Il suo caso però non è l’unico in città. Negli ultimi vent’anni, altre sei persone sono sparite nel nulla, e tutte erano collegate a un noto scrittore dell’occulto.
Convinto che Lyra sia scappata da una setta, Flavio è deciso a liberarla dal suo oscuro passato. Ma quando scopre che dietro la sua storia si cela una verità del tutto diversa, comincia a capire di essere anche lui una pedina di un gioco più grande, iniziato cinquant’anni prima. Un gioco che si fa sempre più pericoloso e che lo costringerà a mettere in dubbio tutto ciò che sa della sua vita e della realtà che lo circonda.
*«Si fanno chiamare “Olimpo”», spiegò lei. «Ed è proprio ciò che sperano di diventare un giorno, un piccolo circolo di esseri superiori ai comuni esseri umani».*
**
### Sinossi
Aggredito in un parco cittadino, Flavio si risveglia nella baracca di una giovane senzatetto, Lyra. Dopo essersi presa cura di lui per tre giorni, la donna lo manda via in modo brusco.
Tornato a casa, per Flavio nulla è più come prima. Il rapporto con la fidanzata va a rotoli, mentre crescono la passione e l’ossessione per la misteriosa Lyra. Indagando, Flavio apprende che a sei anni è scomparsa da casa senza lasciare tracce. Il suo caso però non è l’unico in città. Negli ultimi vent’anni, altre sei persone sono sparite nel nulla, e tutte erano collegate a un noto scrittore dell’occulto.
Convinto che Lyra sia scappata da una setta, Flavio è deciso a liberarla dal suo oscuro passato. Ma quando scopre che dietro la sua storia si cela una verità del tutto diversa, comincia a capire di essere anche lui una pedina di un gioco più grande, iniziato cinquant’anni prima. Un gioco che si fa sempre più pericoloso e che lo costringerà a mettere in dubbio tutto ciò che sa della sua vita e della realtà che lo circonda.
*«Si fanno chiamare “Olimpo”», spiegò lei. «Ed è proprio ciò che sperano di diventare un giorno, un piccolo circolo di esseri superiori ai comuni esseri umani».*

Come si osserva il Sole (Le Stelle (closed))

Solo fino a vent’anni fa, un filmato dell’attività cromosferica della nostra stella, dell’evoluzione di una protuberanza o di un gruppo di macchie, era prerogativa dell’astronomo professionista, dotato di un telescopio di buon diametro sito in un Osservatorio solare d’alta quota. Ai nostri giorni, i progressi dell’elettronica e dell’informatica mettono l’astrofilo nelle condizioni di realizzarlo da sé, con un telescopio amatoriale e un’economica webcam.
Questo libro, mentre aggiorna l’astrofilo sulle più recenti tecniche nello studio del Sole, rappresenta un ottimo trattato sulla nostra stella, sul suo funzionamento, sulle fenomenologie che interessano la sua atmosfera. Lo stile è divulgativo, ma rigoroso. I consigli osservativi sono frutto di una ventennale esperienza dell’autore quale membro del Sunspot Program dell’AAVSO.
**
### Sinossi
Solo fino a vent’anni fa, un filmato dell’attività cromosferica della nostra stella, dell’evoluzione di una protuberanza o di un gruppo di macchie, era prerogativa dell’astronomo professionista, dotato di un telescopio di buon diametro sito in un Osservatorio solare d’alta quota. Ai nostri giorni, i progressi dell’elettronica e dell’informatica mettono l’astrofilo nelle condizioni di realizzarlo da sé, con un telescopio amatoriale e un’economica webcam.
Questo libro, mentre aggiorna l’astrofilo sulle più recenti tecniche nello studio del Sole, rappresenta un ottimo trattato sulla nostra stella, sul suo funzionamento, sulle fenomenologie che interessano la sua atmosfera. Lo stile è divulgativo, ma rigoroso. I consigli osservativi sono frutto di una ventennale esperienza dell’autore quale membro del Sunspot Program dell’AAVSO.

Come si fa un presidente

Chi sceglie il Presidente della Repubblica? Come funziona davvero l’elezione della prima carica dello Stato? Quanto contano i partiti, quanto le strategie e quanto le trame occulte delle grandi potenze fuori dal Parlamento? Per capire la nostra storia, quella dei nostri 11 presidenti, da Einaudi a Napolitano, e, soprattutto, per capire quel che succederà questa volta, l’inchiesta di Concita De Gregorio, firma di “Repubblica”. Un’inchiesta che ricostruisce il passato, dalle scelte dei partiti ai franchi tiratori fino alle influenze di Stati Uniti e Vaticano sui nomi da eleggere, ma che serve anche per illuminare le decisioni di oggi.
**
### Sinossi
Chi sceglie il Presidente della Repubblica? Come funziona davvero l’elezione della prima carica dello Stato? Quanto contano i partiti, quanto le strategie e quanto le trame occulte delle grandi potenze fuori dal Parlamento? Per capire la nostra storia, quella dei nostri 11 presidenti, da Einaudi a Napolitano, e, soprattutto, per capire quel che succederà questa volta, l’inchiesta di Concita De Gregorio, firma di “Repubblica”. Un’inchiesta che ricostruisce il passato, dalle scelte dei partiti ai franchi tiratori fino alle influenze di Stati Uniti e Vaticano sui nomi da eleggere, ma che serve anche per illuminare le decisioni di oggi.

Come sasso nella corrente

In una stanza immersa nella penombra una donna, giunta all’autunno della vita, si muove lentamente appoggiandosi a un bastone. Intorno a lei sculture di ogni tipo. La donna le sfiora e insegue il ricordo di un uomo. Un uomo schivo, selvatico, che però ha saputo rendere eterno nel legno il sentimento che li ha uniti. Ogni statua evoca un episodio della vita avventurosa che quell’uomo ha vissuto e amava condividere con lei, le difficoltà di un’infanzia di povertà e abbandoni, in cui la più grande gioia era stare con i fratelli e i nonni attorno al fuoco, la sera, imparando a intagliare il legno, o sentire la vibrante intensità della natura durante una battuta di caccia. Ogni angolo arrotondato delle sculture fa affiorare in maniera dirompente l’orgoglio e la rabbia di quel giovane che, crescendo, aveva voglia di farcela da solo, cancellando le ombre del passato che lo tormentavano. Ma quei profili, quelle figure che ancora profumano di bosco, raccontano anche che l’amore può trovare pieno compimento solamente nella trasfigurazione, nel sogno, perché l’unica via per non rovinare quel sentimento vero e cristallino è allontanarlo dalle mani dell’uomo che, nella sua intrinseca incapacità di essere felice, finirebbe inevitabilmente per sprecarlo. Dai boschi che Mauro Corona ci ha insegnato ad ascoltare e ad amare si leva in questo romanzo una voce nuova, per molti versi inaspettata, a tratti dolente ma non perciò meno energica. Questo libro è il mémoire di un’infanzia negata, segnata da brutalità e miseria, di una vita scandita dai ritmi implacabili della natura, delle sue necessità, delle sue catastrofi, e insieme un canto di struggente dolcezza sulla possibilità di salvare sempre, in mezzo alla fatica di vivere, dignità, umanità e anche profonda tenerezza. Mauro Corona racconta la storia di un uomo coraggioso fino all’ultimo giorno, dell’amore impossibile, delle mani che conoscono il legno e la roccia, del tempo che passa e delle parole che – a volte – sono in grado di fermarlo. Un romanzo di straordinaria intensità che segna, nella produzione di Corona, un vero momento di passaggio. Come la ”Cuna dei morti che piangono” narrata nelle ultime pagine, è la fessura stretta in cui il senso di un’esistenza converge ma da cui nascono, come germogli a primavera, nuove mirabili storie da narrare intorno al fuoco.

(source: Bol.com)

Come Perdere 10 Chili in Una Settimana!

perdere fino a 10 chili in una settimana con James ** The Vegan Warrior Alan iniziare a essere chi vuoi essere oggi!
Sicuramente i tuoi amici di Hollywood vogliono sapere quello che state facendo, e salteranno sul carro e nome fitness club in tuo onore!
Confronta con altri programmi per fino a 39,99 dollari, molto più complicato e probabilmente meno efficace?
James vi porterà passo dopo passo in un semplice da seguire di routine quotidiana di sano vegan naturale / cibi vegetariani che permettono al corpo di disintossicarsi ed eliminare i chili indesiderabili.
** Come ogni piano di peso consultare il proprio medico prima di apportare modifiche di stile di vita. James è un vegan non il medico. Il medico sa cosa è giusto per voi come un individuo. ** **

Come ottenere il meglio da sé e dagli altri

È un interrogativo che mi ha ossessionato per tutta la vita. Crescendo, vedevo individui che disponevano di ricchezze d’ogni genere, occupazioni invidiabili, meravigliosi rapporti con gli altri, un aspetto fisico eccezionale, e dovevo assolutamente sapere che cosa rendeva le loro vite tanto diverse dalla mia e da quella dei miei amici. La differenza consiste unicamente nel modo in cui comunichiamo con noi stessi e nelle azioni che compiamo. Gli individui che hanno successo non sono alle prese con minori problemi di coloro che falliscono; gli unici che di problemi non ne hanno stanno nei cimiteri. A distinguere fallimento da successo è ciò che ci accade; a fare la differenza è il modo con cui percepiamo ciò che ci “accade”.

Come non essere postmoderni. Post, neo e altri ismi

Derrida spiega in quale modo praticare la filosofia che chiama decostruzione: riconduzione di un discorso alla sua genesi istituzionale, mostrando sempre la labilità del confine che separa la teoria dalle pratiche, e rilancio continuo di una sfida teorica pura. D’altro lato, non pare affatto un’impresa da poco quella di far sentire la voce stessa di Derrida su questo tema, invitando il lettore che non voglia farsi intrappolare dal gioco delle sigle e degli ‘ismi’ a confrontarsi con un pensiero in cui rigore del concetto e invenzione si mescolano in un costante corpo a corpo con la scrittura.
**

I come innocente

L’avvocato Lonnie Kingman ha citato in giudizio Davide Darney, già prosciolto cinque anni prima in sede penale dall’accusa di avere ucciso la ricca moglie Isabelle. Il precedente marito della donna, Kenneth Voight, è infatti convinto che Barney l’abbia uccisa per entrare in possesso delle sue immense fortune. Morley Shine, il detective che era stato incaricato di rintracciare i testimoni muore improvvisamente per un infarto e l’avvocato Kingman incarica Kinsey Millhone di proseguire le ricerche. Kinsey accetta, convinta di dover semplicemente tirare i fili lasciati in sospeso da Shine. Ma non sarà così semplice: esaminando le pratiche lasciate dal detective, Kinsey si accorge che il suo vecchio collega, per il quale aveva sempre nutrito stima e affetto, aveva lavorato in modo sciatto e forse disonesto e comincia anche a nutrire seri dubbi sul suo infarto. Scopre, inoltre, che sono molte le persone che avrebbero avuto un ottimo movente per uccidere Isabelle. Tra queste c’è l’assassino, che per poter rimanere libero è pronto a uccidere ancora, e questa volta il bersaglio non potrà che essere Kinsey Millhone…

Come innamorati

Josh ha un piano: arrivare alla fine dell’università con un buon voto e senza debiti. Si concentra così sui suoi obiettivi e lavora come escort per pagare i conti. Si gode il sesso senza legami e non ha il tempo né l’inclinazione per una relazione. Innamorarsi decisamente non fa parte del piano… soprattutto non di un cliente. Quando Rupert incontra Josh in un bar, ne rimane colpito al primo sguardo. Non ha mai pagato per fare sesso prima, ma quando Josh lo avvicina non può resistere. Avrebbe dovuto sapere che una notte non sarebbe stata sufficiente. Fortunatamente per lui, ha abbastanza soldi per permettersi di pagare la sua dipendenza da Josh, perché il suo lavoro nel settore informatico non coprirebbe quella spesa. A ogni appuntamento i confini diventano sempre più labili. Tra loro sta crescendo qualcosa che assomiglia sempre di più a un rapporto, che non a una transazione commerciale, ma vengono da mondi diversi e passare da cliente-ed-escort ad amanti, sembra impossibile. Se vogliono un futuro insieme, Josh e Rupert hanno parecchi ostacoli da superare.

Come inciampare sul principe azzurro

Ogni ragazza moderna che si rispetti sogna di sfondare e magari di andare a lavorare all’estero, e Maddison è esattamente come tutte le altre. Solo un po’ meno motivata, e un po’ meno disposta ad andare via delle altre.
Così, quando la promozione arriva sotto forma di un trasferimento in Corea del Sud, Maddy è tutt’altro che felice. Anche perché il suo nuovo capo americano ma con gli occhi a mandorla è un po’ troppo severo, anche se oggettivamente molto affascinante. Troppo affascinante.
Ecco le divertenti vicende di una ragazza in carriera che si ritrova cittadina del mondo suo malgrado.

Come in uno specchio oscuramente

Questo libro si confronta con gli enigmi dei diversi modi di essere, femminili e maschili, che si colgono nelle regioni della interiorità lacerata dalla sofferenza psichica; e analizza questi modi di essere in alcune dissonanti esperienze anoressiche, depressive e dissociative, e in alcune emblematiche esperienze poetiche e artistiche divorate da alte tensioni emozionali: quelle, fra le altre, di Emily Dickinson e di Georg Trakl, di Vincent Van Gogh e di Camille Claudel. Il libro si apre con una umbratile rievocazione degli anni di lavoro nell’ospedale psichiatrico di Novara, e si chiude con una meditazione sulla fragilità delle parole e dei gesti che ci avvicinano agli abissi della sofferenza: senza cancellarla nel silenzio e senza negarle una luce possibile. L’immagine tematica del libro è, così, quella della follia, sfortunata sorella della poesia nella scintillante metafora di Clemens Brentano, come specchio incrinato nel quale oscuramente si riflettano le angosce e le agostiniane inquietudini dell’anima, la tristezza e la fragilità, le attese e le speranze infrante, la nostalgia e il desiderio di dialogo, della condizione umana nei suoi dilemmatici, femminili e maschili, orizzonti di senso e nel suo mistero.
**

Come in Una Vecchia Soffitta ~ Racconti Erotici Di Giovanna

Come in una vecchia soffitta è il nuovo libro di Giovanna Meli dedicato alla vera scrittura erotica. Qui potete trovare il meglio dei racconti di tipo erotico basati su storie vere e non solo. Una raccolta di 5 RACCONTI EROTICI Su Misura per te! + un racconto in regalo per te!
Storie di erotismo e ordinaria quotidianità La lettura di questi racconti erotici, è riservata ad un pubblico adulto, sessualmente interessato e mentalmente stabile e non ipocrita, conformista o perbenista.

Come in una gabbia

“Zoo Boy. Le gambe del tavolo erano le sbarre della sua gabbia. Si dondolava, con le braccia sopra la testa, come a proteggersi. Avanti e indietro, avanti e indietro. Un’assistente lo spronava a uscire da sotto il tavolo, ma senza risultato. Lui si dondolava, avanti e indietro, avanti e indietro. “Lo guardavo standomene dietro uno specchio-finestra. “Quanti anni ha?” chiesi alla donna che era alla mia destra. “Quindici.” Non si poteva dirlo più un ragazzo. Mi appoggiai contro il vetro, per vederlo meglio. “Da quanto è qui?” domandai. “Quattro anni.” “Senza mai parlare?” “Senza mai parlare.” La donna alzò gli occhi a guardarmi, nella tetra oscurità di quella stanza dietro lo specchio. “Senza mai far sentire il suono della sua voce.” Così si presentava il nuovo “caso”, e appariva clinicamente difficile e umanamente penoso: eppure, quella era soltanto la parte visibile di un abisso di dolore e di violenza. Dopo la storia di Sheyla, l’indimenticabile protagonista di “Una bambina”, Torey Hayden racconta la vicenda di un altro adolescente strappato, con il suo impegno di terapeuta e, soprattutto, con la sua grande carica di umanità, a un’esistenza devastata dall’incomprensione – peggio, dall’odio – degli adulti.

Come in un film (Youfeel)

Ciak, azione, in scena la più grande storia d’amore! Lexie e Stephen appartengono a due mondi completamente diversi. Lei è una pittrice di talento, in cerca di qualcuno che appezzi la sua arte. Lui è l’attore più famoso del momento, vanesio ed egocentrico, abituato ad avere tutti ai suoi piedi. Eppure, quando questi due mondi si incontrano, l’uno è attratto inevitabilmente dall’altro, come fossero due calamite che, senza sapere il perché, devono toccarsi, anche se c’è il rischio di farsi male. Tutto accade come in un film. Una strana proposta, una somma da capogiro in palio e il mondo del cinema che unisce e divide. Ma quando i riflettori si spengono, la realtà può diventare la vera magia? Una favola dei nostri giorni, un amore da Oscar. Mood: Romantico – Youfeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.
(source: Bol.com)

Come il vento tra i capelli

Di Clocher-Sur-Mer oggi non rimangono che rovine sommerse dall’edera. Eppure, prima della seconda guerra mondiale, era un colorato villaggio provenzale, con le stradine acciotolate e i vasi di fiori ai balconi. Tutto intorno, prati di lavanda digradanti verso il mare. E la meravigliosa e decadente Villa Chamboissier. È qui che Alix, una timida ragazza borghese, viene mandata dal padre a passare l’estate insieme alla zia Yvonne, una donna esuberante con la passione dei profumi. Complice Mathieu, il figlio dello stalliere, Alix scoprirà una vita nuova, libera e inebriante. Tanto che tra i due ragazzi sboccerà l’amore. Un amore dolce e profondo che li farà crescere in fretta, perché la guerra busserà anche alla loro porta…
**