51905–51920 di 75864 risultati

Il segno dell’aquila

Monsignor Fausto Denagua ha molti anni e molte doti, tranne quelle che dovrebbe possedere un uomo di Chiesa. La sua strada incrocia quella di Oswald Breil dopo la scomparsa di una ricercatrice, e lo scontro si fa subito aspro perché, come Breil ripete spesso, non tutto è come sembra… La lotta è impari: il nemico è potente, ha mezzi sconfinati e soprattutto ha come alleati l’Isis e il suo feroce esercito. Manca giusto un anello della catena perché il Male abbia il sopravvento. Un anello che solo il rinvenimento di un antico sepolcro riuscirebbe a saldare. Ma l’ubicazione di quel sepolcro è avvolta nella leggenda… E la leggenda corre a ritroso sino ad approdare alla Roma dei re. L’adolescente Vel vive a Tarquinia sotto il regno del Superbo, sovrano corrotto e spietato che lascia mano libera al suo altrettanto crudele figlio, Sesto Tarquinio. Sarà proprio quest’ultimo a sconvolgere la vita di Vel, costringendolo a vagare alla ricerca dei propri cari in un mondo ricco di pericoli e di avventure. Un peregrinare che porterà l’etrusco tra le braccia di un amore tanto indissolubile quanto tormentato e costringerà Vel a ingegnarsi per sopravvivere, sino a diventare un brillante architetto: il progettista preferito da re e imperatori.
Il maestro dell’avventura Marco Buticchi si destreggia questa volta tra i fasti delle antiche civiltà e le colpe di un Occidente moderno inspiegabilmente sordo alle terribili provocazioni dell’Isis.

Un romanzo impetuoso, capace di toccare argomenti scottanti dando voce, accanto alla puntuale ricostruzione storica, alle preoccupazioni che tormentano la nostra quotidianità.
(source: Bol.com)

Il segno del potere (eNewton Zeroquarantanove)

La giovane attrice Betty Carew viene a conoscenza di una terribile verità sul suo tutore, il dottor Joshua Laffin. Ma più della sorpresa e del dolore per l’atroce scoperta dovrà sconvolgerla il pericolo che adesso corre. L’improvvisa comparsa di due loschi personaggi mascherati. appartenenti ai Figli di Ragusa, lascia presagire l’esistenza di una spietata organizzazione criminale… Un’altra storia avvincente per il maestro del giallo Edgar Wallace.
Edgar Wallace
nacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo, a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo. Tradotto in moltissime lingue, ha influenzato la letteratura gialla mondiale ed è considerato il maestro del romanzo poliziesco. È morto nel 1932.
**
### Sinossi
La giovane attrice Betty Carew viene a conoscenza di una terribile verità sul suo tutore, il dottor Joshua Laffin. Ma più della sorpresa e del dolore per l’atroce scoperta dovrà sconvolgerla il pericolo che adesso corre. L’improvvisa comparsa di due loschi personaggi mascherati. appartenenti ai Figli di Ragusa, lascia presagire l’esistenza di una spietata organizzazione criminale… Un’altra storia avvincente per il maestro del giallo Edgar Wallace.
Edgar Wallace
nacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo, a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo. Tradotto in moltissime lingue, ha influenzato la letteratura gialla mondiale ed è considerato il maestro del romanzo poliziesco. È morto nel 1932.

Il segno del peccato

Scandinavia, 796 – Thyre e Dagmar non possono fare altro che riservare un’accoglienza calorosa all’equipaggio dell’imponente imbarcazione nemica arenata sulla spiaggia. La tradizione prevede anche un tributo un po’ particolare, una notte d’amore tra l’erede legittima dell’isola di Ranrike e il comandante della nave. Dagmar però è innamorata e chiede alla sorellastra un favore enorme: sostituirla nel letto di Ivar il guerriero. Thyre, determinata e indipendente, accetta, forte del fatto che l’atto si svolgerà al buio. Ma il mattino seguente Ivar la smaschera davanti a tutti e la costringe a fare una scelta tanto coraggiosa quanto pericolosa, che segnerà un nuovo capitolo nella sanguinosa lotta tra fazioni vichinghe rivali.
**
### Sinossi
Scandinavia, 796 – Thyre e Dagmar non possono fare altro che riservare un’accoglienza calorosa all’equipaggio dell’imponente imbarcazione nemica arenata sulla spiaggia. La tradizione prevede anche un tributo un po’ particolare, una notte d’amore tra l’erede legittima dell’isola di Ranrike e il comandante della nave. Dagmar però è innamorata e chiede alla sorellastra un favore enorme: sostituirla nel letto di Ivar il guerriero. Thyre, determinata e indipendente, accetta, forte del fatto che l’atto si svolgerà al buio. Ma il mattino seguente Ivar la smaschera davanti a tutti e la costringe a fare una scelta tanto coraggiosa quanto pericolosa, che segnerà un nuovo capitolo nella sanguinosa lotta tra fazioni vichinghe rivali.

Il segno del male

Alex Cross sta festeggiando il suo compleanno circondato dalle persone più care – i figli, la compagna, il migliore amico – quando una telefonata dal dipartimento di polizia di Washington gli comunica che c’è stato un brutale omicidio. La vittima aveva poco più di vent’anni. Ed è sua nipote, Caroline. Incredulo e profondamente scosso, Cross inizia a indagare sull’accaduto scoprendo presto cose che non avrebbe mai voluto sapere sul conto della figlia di suo fratello: Caroline era coinvolta in un giro di escort e si prostituiva in un club frequentato dagli uomini più facoltosi della Virginia. Uomini potenti e con molti segreti da proteggere. Nel frattempo, alla Casa Bianca comincia a circolare il nome di ‘Zeus’ in relazione ad alcuni casi di sparizioni di giovani donne, e diversi indizi sembrano collegare quel nome anche all’omicidio di Caroline. Ma non tutti vogliono che la verità venga a galla. Cross si ritrova, suo malgrado, a dover fare i conti con il mondo di Caroline, fatto di individui perversi e squallide prestazioni sessuali. Un girone infernale che rischierà di inghiottirlo…

James Patterson è autore della serie “Alex Cross”

1 – Ricorda Maggie Rose
2 – Il collezionista
3 – Jack & Jill
4 – Gatto & topo
5 – Il gioco della Donnola
6 – Mastermind
7 – Ultima mossa
8 – Il caso Bluelady
9 – La tana del lupo
10 – Ultimo avvertimento
11 – Sulle tracce di Mary
12 – La memoria del killer
13 – Il regista degli inganni
14 – L’istinto del predatore
15 – Il segno del male
16 – Il ritorno del killer
17 – Uccidete Alex Cross
18 – Buone feste, Alex Cross

(source: Bol.com)

Il segno del lupo

La Terra su cui vive Glen Tropile è la nostra Terra, certo, ma — anche se sono passati soltanto pochi decenni — nessuno la riconoscerebbe. Il nostro pianeta è prigioniero nel gelo dello spazio interstellare, e i resti della razza umana sopravvivono miseramente sotto la pallida luce di un piccolo sole artificiale, che ormai è la sua unica fonte di calore e di vita.
Di fronte a una razza extraterrestre che è stata capace di staccare la Terra dal suo sole, una resistenza è inconcepibile, e la maggior parte dei cittadini ha finito col rinunciare ad ogni aspirazione. Ma qualcuno intende ancora lottare: una singola persona, un fuggitivo scampato all’esecuzione, un uomo che è entrato a far parte di un super cervello composito… un lupo camuffato da agnello.

Il segno dei ribelli

In un futuro lontano, per motivi che nessuno ricorda, l’umanità ristagna in un ordinamento di tipo feudale, oppressa da un potente gioco di istruzioni. La gente comune vive in città fortificate e affida la propria sicurezza ad un esercito chiamato Legione. Carovane di Mercanti viaggiano nelle lande desolate e disabitate, portando periodicamente alle città i generi di prima necessità che non potrebbero procurarsi in altro modo. Ma c’è una ragione che ha relegato la popolazione al riparo della città-fortezza: è l’Ombra, una magica e terribile nebbia che avvolge ed elimina tutto quello che incontra. La paura e la superstizione regnano in questo mondo dove Argento, un giovane di 20 anni, ha scoperto un segreto per liberare la sua città.
**

Il seggio vacante

A chi la visitasse per la prima volta, Pagford apparirebbe come un’idilliaca cittadina inglese. Un gioiello incastonato tra verdi colline, con un’antica abbazia, una piazza lastricata di ciottoli, case eleganti e prati ordinatamente falciati. Ma sotto lo smalto perfetto di questo villaggio di provincia si nascondono ipocrisia, rancori e tradimenti. Tutti a Pagford, dietro le tende ben tirate delle loro case, sembrano aver intrapreso una guerra personale e universale: figli contro genitori, mogli contro mariti, benestanti contro emarginati. La morte di Barry Fairbrother, il consigliere più amato e odiato della città, porta alla luce il vero cuore di Pagford e dei suoi abitanti: la lotta per il suo posto all’interno dell’amministrazione locale è un terremoto che sbriciola le fondamenta, che rimescola divisioni e alleanze. Eppure, dalla crisi totale, dalla distruzione di certezze e valori, ecco emergere una verità spiazzante, ironica, purificatrice: che la vita è imprevedibile e spietata, e affrontarla con coraggio è l’unico modo per non farsi travolgere, oltre che dalle sue tragedie, anche dal ridicolo. J.K. Rowling firma un romanzo forte e disarmante sulla società contemporanea, una commedia aspra e commovente sulla nozione di impegno e responsabilità. In questo libro di conflitti generazionali e riscatti le trame si intrecciano in modo magistrale e i personaggi rimangono impressi come un marchio a fuoco. Farà arrabbiare, farà piangere, farà ridere, ma non si potrà distoglierne lo sguardo, perché Pagford, con tutte le sue contraddizioni e le sue bassezze, è una realtà così vicina, così conosciuta, da non lasciare nessuno indifferente.
(source: Bol.com)

Seduzioni pericolose

Inghilterra, 1819
Penelope Norman è determinata a combattere la dissolutezza. A causa della sua crociata, molti gentiluomini si vedono attaccati dalle mogli e abbandonati dalle amanti. Tra le sue vittime c’è anche Jeremy Vaughn, duca di Kilgrath, appartenente a un gruppo di sei ricchi gentiluomini londinesi che hanno deciso di fermarla. Il piano del famoso libertino è diabolico: sostenere di giorno la causa di Penelope, conquistandone la fiducia, e sedurla di notte impersonando un misterioso amante. Quindi, con il ricatto, indurla a farsi da parte. Ma in questo schema perfetto, Jeremy non ha calcolato il rischio di ritrovarsi egli stesso vittima della propria trappola. Riuscirà a portare a termine la missione anche se Penelope, con la sua passionalità, gli ha conquistato il cuore?

Seduzione E Inganno

La seduzione è spesso un gioco di specchi in cui chi vuol sedurre assume il ruolo del cacciatore e chi desidera essere sedotto interpreta la parte della preda. Ma si tratta, appunto, di un effetto visivo, di un inganno degli occhi, perché in qualsiasi momento è possibile invertire le parti, perdendosi in un coinvolgente labirinto di attrazioni e tentazioni.
Carly, ballerina di lap dance, Del, scrittrice di gialli e Jillian, metà accompagnatrice e metà investigatrice privata conoscono tutti i trucchi dell’arte di sedurre, per esperienza diretta o mediata dalla scrittura. Ogni volta sanno bene quale ruolo rivestono, se quello della cacciatrice o quello della preda. Almeno finché non incontrano ciascuna un uomo bellissimo, capace di incrinare le loro certezze, di superare addirittura ogni loro fantasia.
Per scoprire, forse, che nel campo delle passioni c’è sempre qualcosa da imparare…

Seduzione di mezzanotte

Londra, 1814 – Da dodici anni Lady Merryn Fenner ha uno scopo nella vita: distruggere Garrick Northesk, Duca di Farne, l’uomo che ne è sicura ha assassinato suo fratello e offuscato il nome della sua famiglia. Per riuscirci si intrufola nella dimora del duca, al fine di raccogliere le prove che lo inchioderanno. Ma la vita spesso è imprevedibile e allora accade che sia proprio Garrick a salvare Merryn da morte certa, non una ma due volte. Per lei cominciano così i dubbi. Come è possibile che un uomo nobile, audace e generoso come lui sia un assassino? E soprattutto come può lei sentirsene tanto attratta? Quando i due nemici giurati si abbandonano alla passione, lentamente Merryn comincia a vedere la realtà con occhi diversi, non più velati dalla cieca sete di vendetta. Ma la verità che a poco a poco scopre basterà a farle accettare la proposta di matrimonio dell’uomo che aveva deciso di rovinare?
Un romanzo avvincente e spregiudicato, impossibile da perdere.
**
### Sinossi
Londra, 1814 – Da dodici anni Lady Merryn Fenner ha uno scopo nella vita: distruggere Garrick Northesk, Duca di Farne, l’uomo che ne è sicura ha assassinato suo fratello e offuscato il nome della sua famiglia. Per riuscirci si intrufola nella dimora del duca, al fine di raccogliere le prove che lo inchioderanno. Ma la vita spesso è imprevedibile e allora accade che sia proprio Garrick a salvare Merryn da morte certa, non una ma due volte. Per lei cominciano così i dubbi. Come è possibile che un uomo nobile, audace e generoso come lui sia un assassino? E soprattutto come può lei sentirsene tanto attratta? Quando i due nemici giurati si abbandonano alla passione, lentamente Merryn comincia a vedere la realtà con occhi diversi, non più velati dalla cieca sete di vendetta. Ma la verità che a poco a poco scopre basterà a farle accettare la proposta di matrimonio dell’uomo che aveva deciso di rovinare?
Un romanzo avvincente e spregiudicato, impossibile da perdere.

La seduzione dell’amore

Le fiamme gemelle, quando si accendono, non possono spegnersi. Dall’autrice di “L’uragano di un batter d’ali”, bestseller di Amazon. Audrey, trent’anni, lavora nel recupero crediti di una grande società a Londra, anche se nella vita avrebbe voluto fare tutt’altro. Ha una laurea in letteratura inglese e porta sempre con sè un libro di aforismi di Shakespeare. Sua mamma svedese e lei perfettamente bilingue. Ecco perchè il suo capo, Aidan Bennett, in partenza per Stoccolma, pensa a lei per salvare le sorti dell’azienda sull’orlo del fallimento. Audrey si trover così a fare da interprete in una contrattazione milionaria ma soprattutto a dover sopportare i modi arroganti di Aidan inaccessibile e intransigente nelle parole e nei fatti. Con il passare delle ore nella fredda Stoccolma, Audrey e Aidan si spoglieranno dei loro ruoli per abbandonarsi a una travolgente passione. Come in sogno. Un sogno per destinato a svanire quando la verità li accoglie appena atterrati a Londra: Aidan fidanzato e sta per sposarsi. Audrey pur di averlo è disposta a tutto, anche a diventare la sua ora d’aria, la sua evasione. Fino al giorno in cui quell’amarsi fugace e clandestino non baster più a nessuno dei due… Perchè le fiamme gemelle quando si accendono non possono spegnersi.

La seduzione dell’amore – Sperling Privé

Audrey, trent’anni, lavora nel recupero crediti di una grande società a Londra, anche se nella vita avrebbe voluto fare tutt’altro. Ha una laurea in letteratura inglese e porta sempre con sè un libro di aforismi di Shakespeare. Sua mamma svedese e lei perfettamente bilingue. Ecco perché il suo capo, Aidan Bennett, in partenza per Stoccolma, pensa a lei per salvare le sorti dell’azienda sull’orlo del fallimento. Audrey si troverà così a fare da interprete in una contrattazione milionaria ma soprattutto a dover sopportare i modi arroganti di Aidan inaccessibile e intransigente nelle parole e nei fatti. Con il passare delle ore nella fredda Stoccolma, Audrey e Aidan si spoglieranno dei loro ruoli per abbandonarsi a una travolgente passione. Come in sogno. Un sogno per destinato a svanire quando la verità li accoglie appena atterrati a Londra: Aidan fidanzato e sta per sposarsi. Audrey pur di averlo è disposta a tutto, anche a diventare la sua ora d’aria, la sua evasione. Fino al giorno in cui quell’amarsi fugace e clandestino non basterà più a nessuno dei due… Perché le fiamme gemelle quando si accendono non possono spegnersi.
**
### Sinossi
Audrey, trent’anni, lavora nel recupero crediti di una grande società a Londra, anche se nella vita avrebbe voluto fare tutt’altro. Ha una laurea in letteratura inglese e porta sempre con sè un libro di aforismi di Shakespeare. Sua mamma svedese e lei perfettamente bilingue. Ecco perché il suo capo, Aidan Bennett, in partenza per Stoccolma, pensa a lei per salvare le sorti dell’azienda sull’orlo del fallimento. Audrey si troverà così a fare da interprete in una contrattazione milionaria ma soprattutto a dover sopportare i modi arroganti di Aidan inaccessibile e intransigente nelle parole e nei fatti. Con il passare delle ore nella fredda Stoccolma, Audrey e Aidan si spoglieranno dei loro ruoli per abbandonarsi a una travolgente passione. Come in sogno. Un sogno per destinato a svanire quando la verità li accoglie appena atterrati a Londra: Aidan fidanzato e sta per sposarsi. Audrey pur di averlo è disposta a tutto, anche a diventare la sua ora d’aria, la sua evasione. Fino al giorno in cui quell’amarsi fugace e clandestino non basterà più a nessuno dei due… Perché le fiamme gemelle quando si accendono non possono spegnersi.

Sedotta da un libertino

Austria/Inghilterra, 1815 – Per colpa di uno scandalo, Max Ransleigh è costretto a rinunciare alla carriera diplomatica cui aspirava e a rifugiarsi in campagna a casa del cugino. Lì incontra l’audace Miss Caroline Denby, che gli propone un accordo quanto mai inconsueto: lui dovrà rovinarle la reputazione in modo da liberarla dagli importuni cacciatori di dote che la assillano. Max, che malgrado la fama di gran seduttore è un vero gentiluomo, rifiuta, ma quando i due giovani vengono sorpresi da soli in atteggiamento compromettente non gli resta che sposarla. Come limitarsi a un matrimonio di convenienza, però, se scintille di passione scoccano tra loro a ogni contatto?
**
### Sinossi
Austria/Inghilterra, 1815 – Per colpa di uno scandalo, Max Ransleigh è costretto a rinunciare alla carriera diplomatica cui aspirava e a rifugiarsi in campagna a casa del cugino. Lì incontra l’audace Miss Caroline Denby, che gli propone un accordo quanto mai inconsueto: lui dovrà rovinarle la reputazione in modo da liberarla dagli importuni cacciatori di dote che la assillano. Max, che malgrado la fama di gran seduttore è un vero gentiluomo, rifiuta, ma quando i due giovani vengono sorpresi da soli in atteggiamento compromettente non gli resta che sposarla. Come limitarsi a un matrimonio di convenienza, però, se scintille di passione scoccano tra loro a ogni contatto?

Il secondo raccolto

Un libro della serie Storie dalla contea di Lancaster

Per tutta la vita David Fisher ha seguito le regole. Nato in una famiglia mennonita, ha sempre obbedito al volere del padre: ha preso in mano la fattoria di famiglia, si è sposato, ha avuto due figli. Ma ora che è rimasto vedovo e che entrambi i figli sono al college, continua a gestire la fattoria tutto solo e senza gioia, contando i giorni di una vita vissuta a metà.

Christie Landon è un graphic designer, nato e cresciuto a Manhattan. È il tipico ragazzo gay che ama far festa, ma sente il bisogno di un cambiamento. Ha ormai trent’anni e ha capito che è il momento di crescere e pensare al futuro. Quando il suo migliore amico va in overdose, Christie decide di prendersi una pausa dalla città. Si trasferisce in una casetta in Pennsylvania, nella contea di Lancaster, per riposare, recuperare le forze e riflettere.

La vita di campagna però è noiosa, nonostante le sbirciatine al muscoloso uomo brizzolato della porta accanto. La creatività di Christie lo porta ad appassionarsi alla cucina, così decide di proporre al vedovo un accordo per condividere i pasti e le spese per i prodotti di prima necessità. David accetta e subito la strana coppia si ritrova ad apprezzare enormemente quei momenti in comune.

Christie mette a dura prova i limiti del piccolo mondo di David e riporta a galla emozioni che l’uomo ha sepolto anni prima. Se David riuscirà a liberarsi del proprio passato, potrà cogliere una seconda occasione per la felicità.
(source: Bol.com)

Il secondo Messia

Questo romanzo ha tutti gli ingredienti per essere il prossimo Codice da VinciNel deserto israeliano, il contenuto di un’antica pergamena ritrovata potrebbe sconvolgere il mondo cristiano…Un grande thrillerDurante uno scavo nella località di Qumran, sul Mar Morto, non lontano da Gerusalemme, l’archeologo americano Jack Cane scopre un’antica pergamena conservata all’interno di un’anfora. Già dalle prime parole in aramaico, Cane si accorge che si tratta di una scoperta sbalorditiva: il manoscritto, che ha almeno duemila anni, contiene alcune rivelazioni che potrebbero mettere in serio dubbio i fatti narrati nella Bibbia. Ma appena il ritrovamento sta per essere reso pubblico, il professor Green, un esperto di aramaico incaricato di tradurre il manoscritto, viene trovato morto nella sua tenda, e della pergamena non c’è più traccia… A Roma intanto un carismatico cardinale americano, John Becket, sale al soglio pontificio con il nome di Celestino. Nel passato del nuovo papa c’è un oscuro segreto che sta per tornare pericolosamente a galla: un fatto inquietante accaduto vent’anni prima, durante una campagna di scavi a Qumran, nel deserto israeliano…Un grande thriller di Glenn MeadeN°1 in Inghilterra e IrlandaIl vento del deserto sussurra la verità.Ma qualcuno vuole che rimanga sepolta per sempre…«Questo romanzo ha tutti gli ingredienti per essere il prossimo Codice da Vinci.»Publishers Weekly«Un incrocio tra Indiana Jones e Dan Brown. Ogni pagina riserva un nuovo emozionante colpo di scena.»Midwest Book ReviewGlenn MeadeÈ nato a Dublino nel 1957. I suoi romanzi sono tutti bestseller internazionali, tradotti in ventisei lingue e apprezzati tanto dal pubblico che dalla critica. È stato spesso paragonato a Frederick Forsyth, John le Carré e Tom Clancy.
(source: Bol.com)

Secondo manifesto per la filosofia

Vent’anni fa, il mio primo “Manifesto per la filosofia” si levava contro l’annuncio, diffuso un po’ dappertutto, della “fine” della filosofia. A questo tema della fine, proponevo di sostituire la parola d’ordine “un passo ulteriore”. La situazione è molto cambiata. Se allora la filosofia era minacciata nella sua esistenza, oggi si potrebbe sostenere che essa è altrettanto minacciata, ma per una ragione opposta: le viene attribuita un’esistenza artificiale eccessiva. Soprattutto in Francia, la “filosofia” è ovunque. Serve da ragione sociale ai diversi paladini dei media. E sollecitata da ogni parte, dalle banche fino alle grandi commissioni statali, per parlare di etica, di diritto e di dovere. Il punto è che per “filosofia” s’intende ormai il suo nemico più antico: la morale conservatrice. Il mio secondo manifesto cerca quindi di de-mora-lizzare la filosofia, di rovesciare il verdetto che la consegna alla vacuità di “filosofie” tanto onnipresenti quanto asservite. Essa rinnova il legame con – può illuminare l’azione di alcune verità eterne. Illuminazione che conduce la filosofia al di là della figura dell’uomo e dei suoi “diritti”, al di là di ogni moralismo, nel luogo in cui, alla luce dell’idea, la vita diventa ben altra cosa che la sopravvivenza.