50705–50720 di 62912 risultati

King Lear

Cura e traduzione di Guido Bulla
Edizione integrale con testo inglese a fronte
Opera di alta poesia e immensa forza teatrale, il Re Lear nasce nella massima fase creativa di Shakespeare, situandosi quasi certamente fra Otello e Macbeth. Partendo dalla dimensione favolistica e folclorica della spartizione del regno a opera del vecchio sovrano, il dramma ci trascina per gradi nel cuore di una spietata riflessione sui rapporti familiari, sulla crudeltà della lotta per il potere, sugli istinti predatori mai sopiti nell’uomo, fino a raggiungere, dopo un’immersione nel baratro della follia, una sanguinosa e ambigua rigenerazione. È significativo che questa tragedia, manifestando un’allarmante “modernità”, abbia trovato interpreti sensibili ed efficaci nei maggiori registi teatrali e cinematografici del Novecento.
«Noi ci faremo carico dei misteri del mondo
Come fossimo spie per conto degli dèi.
E sopravviveremo, pur tra i muri
Di una prigione, ai branchi e alle fazioni dei potenti,
Guardandoli fluire e rifluire
Come onde di marea sotto la luna.»
William Shakespeare
nacque a Stratford on Avon nel 1564. Nel 1592 era già conosciuto come autore di teatro e fra il 1594 e il 1595 vennero rappresentati almeno quattro suoi drammi. Fece parte dell’importante compagnia del Lord Ciambellano, che godette di ininterrotto favore a Corte prendendo sotto Giacomo i il nome di King’s Men. Morì a Stratford nel 1616. La Newton Compton ha pubblicato in questa collana le opere di Shakespeare in volumi singoli, e nella collana “I Mammut” il volume unico Tutto il teatro e le raccolte Le commedie e Le grandi tragedie.
**
### Sinossi
Cura e traduzione di Guido Bulla
Edizione integrale con testo inglese a fronte
Opera di alta poesia e immensa forza teatrale, il Re Lear nasce nella massima fase creativa di Shakespeare, situandosi quasi certamente fra Otello e Macbeth. Partendo dalla dimensione favolistica e folclorica della spartizione del regno a opera del vecchio sovrano, il dramma ci trascina per gradi nel cuore di una spietata riflessione sui rapporti familiari, sulla crudeltà della lotta per il potere, sugli istinti predatori mai sopiti nell’uomo, fino a raggiungere, dopo un’immersione nel baratro della follia, una sanguinosa e ambigua rigenerazione. È significativo che questa tragedia, manifestando un’allarmante “modernità”, abbia trovato interpreti sensibili ed efficaci nei maggiori registi teatrali e cinematografici del Novecento.
«Noi ci faremo carico dei misteri del mondo
Come fossimo spie per conto degli dèi.
E sopravviveremo, pur tra i muri
Di una prigione, ai branchi e alle fazioni dei potenti,
Guardandoli fluire e rifluire
Come onde di marea sotto la luna.»
William Shakespeare
nacque a Stratford on Avon nel 1564. Nel 1592 era già conosciuto come autore di teatro e fra il 1594 e il 1595 vennero rappresentati almeno quattro suoi drammi. Fece parte dell’importante compagnia del Lord Ciambellano, che godette di ininterrotto favore a Corte prendendo sotto Giacomo i il nome di King’s Men. Morì a Stratford nel 1616. La Newton Compton ha pubblicato in questa collana le opere di Shakespeare in volumi singoli, e nella collana “I Mammut” il volume unico Tutto il teatro e le raccolte Le commedie e Le grandi tragedie. 

Il Killer Delle Fiabe: Libro Primo

Il killer delle fiabe: Libro primo by Roberto Re
Un rustico abbandonato in un piccolo paese della provincia di Torino.
E, al suo interno, il cadavere di un uomo legato ad un letto, completamente dilaniato dai morsi di un animale. Ma non è questo che lascia perplesso Luca Morelli, Ispettore di Polizia dalla vita sregolata e con alle spalle una famiglia sfasciata, quando arriva sul luogo del ritrovamento.
È un libro di favole lasciato accanto alla vittima, “Cappuccetto Rosso”.
Affiancato dalla sua collega ed ex compagna, Morena Camogli,inizia le indagini rese difficili dall’assoluta mancanza di prove.
Nel giro di pochi giorni, altri tre omicidi scuotono la provincia di Torino. Entrambi commessi dalla stessa mano. E in entrambi i casi, l’assassino lascia come propria firma un libro di fiabe sulla scena del crimine, fiabe delle quali si è servito per inscenare il delitto.
In un crescendo di tensione e difficoltà, Morelli e il suo team cercano in tutti i modi di venire a capo della soluzione. Fino a quando, un ritrovamento fortuito sul luogo di uno dei delitti sembra aprire uno spiraglio nelle indagini. Uno spiraglio che si perde indietro nel tempo, nel passato della tormentata famiglia dell’ispettore.
“Il killer delle fiabe” è il primo romanzo della serie incentrata sulle indagini dell’ispettore Morelli.

Kelly Bailey

Kelly Bailey è lo Spin Off del romanzo bestseller “Semplicemente Perfetta”
Thomas Bailey aveva tutto: soldi, macchine, donne e potere.
Oggi ha solo sé stesso. Solo la sua voglia di ricominciare e dimostrare al mondo e soprattutto a suo padre, quello che vale. Il suo unico scopo nella vita è ormai quello di riconquistare la sua fiducia.
Ma un giorno qualunque la sua buia, desolata e inutile esistenza, viene sconvolta dall’arrivo di Martina, una ragazza che prima d’ora non avrebbe destato in lui il minimo interesse, ma che mai come adesso scopre essere l’unica in grado di salvarlo.

Keep calm e impara l’inglese

Keep calm e impara l’inglese by Jeremy J. Kemp
Il metodo più veloce ed efficace per imparare l’inglese!
La lingua inglese è la più diffusa al mondo, e ormai parlarla è diventato indispensabile, nella vita di tutti i giorni e sul lavoro. Ma non sempre la conoscenza che ne abbiamo è sufficiente. Colpa della pigrizia? Mancanza di tempo e denaro per frequentare una scuola? I motivi sono tanti, e le fila di coloro che hanno rinunciato a imparare l’inglese si ingrossano. Ma se fosse invece possibile semplicemente trovando il metodo giusto? E soprattutto, se fosse divertente? Scorrendo questo semplice volumetto c’è la seria possibilità di imparare davvero l’inglese. Non ci credete? Provate per credere. Ne vale la pena, no?
• smetti di compilare esercizi scritti e inizia a parlare
• niente ansia quando parli con i madrelingua
• come capire tutto quando ti parlano velocemente
• ricordarsi tutti i vocaboli
• sfrutta le serie televisive per fare un salto di livello
• scopri i giochi del metodo Moxon
• immergiti in un mondo di inglese anche a casa tua!
**Jeremy J. Kemp**
È insegnante di inglese e direttore della scuola Moxon English, che ha l’obiettivo di aiutarti a imparare l’inglese nel modo più facile.

Il Karma è un Gran Bastardo

Se c’è una cosa che ho capito è che non devi mai, e dico mai, sfidare il fato. Mai, nemmeno una volta.Nemmeno per scherzo! Prendi due persone apparentemente normali come Hanna e Lucas che vivono a Londra.È importante che siano due amanti dei libri e della scrittura, che pubblichino con pseudonimo storie d’amore o ad alto tasso erotico, sebbene nella vita reale non riescano a trovare l’anima gemella o anche solo uno scopamico. È necessario che, in comune, abbiano molte cose, ma il loro nemico numero uno dovrà essere il Karma. Metti tutti questi ingredienti nel romanzo, aggiungi un pizzico di sfortuna, un po’ di goffaggine, tira e molla, lacrime, baci infuocati… Shakera energicamente prima di iniziare la lettura.ATTENZIONE:Mai sfidare il karma.DAL ROMANZO:Mi do un pizzicotto di nascosto, perché ho paura che sia tutto un sogno, che niente di tutto questo sia reale e che forse, in fondo, sto solo baciando mia madre appassionatamente, quindi mi stacco da lui, gli tasto il viso con le mani e non smetto di guardarlo negli occhi.«Sta succedendo davvero, Hanna, siamo qui, siamo noi», sussurra baciandomi velocemente sulle labbra, poi la sua mano afferra la mia prima di aprire la porta senza mai sciogliere le nostre dita intrecciate.«Non è un sogno, vero? Tu sei reale, sei qui, giusto?», domando ancora incredula. ALTRI LIBRI DELLE AUTRICI:Un weekend per quattro (2016)Conquistami se ci riesci (2017)

Karima

KARIMA, di Enrico PandianiIl giovane poliziotto Jean-Pierre Mordenti e il più esperto Alain Servandoni, di origini italiane, sono inseparabili colleghi alla Buoncostume di Parigi. Siamo negli anni Novanta e la villelumière, tra omicidi seriali e terrorismo, ribolle di violenza. I flics sono alla ricerca di due prostitute sparite da alcuni giorni, qualcuno potrebbe averle uccise. Per trovarle rischieranno il posto, la pelle, e affronteranno un temibile protettore di nome Bokassa, che si dice una volta abbia mangiato il cuore di un nemico. Questa indagine segnerà la nascita di un amore profondo e di quel fenomenale nucleo di poliziotti che si chiamerà “Les Italiens”. Questo ebook contiene anche tre racconti collegati al digital co-publishing contest YOU CRIME www.corriere.it/youcrime – Odore di buio, di Christina Anagnos- Club suicidio, di Federico Negri- Morire due volte, di Gabriele Santoni
(source: Bol.com)

KAMERADEN (Sven Hassel Libri Seconda Guerra Mondiale)

“IL MILITE IGNOTO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE ADESSO HA IL SUO MONUMENTO” Morgenavisen, Norvegia
Sentiamo i cingoli dei carri armati in avvicinamento. –Un T-34. Devono averci scoperti, sussurra Fratellino. – Non muovetevi finché non è qui, poi ce la filiamo! L’orribile stridore dei cingoli si avvicina sempre di più. Riconosco l’angoscia: un brivido lungo la spina dorsale. Muoversi un secondo prima del tempo significa morte sicura. Non so come, riusciamo ad alzarci, le gambe funzionano da sole. Il carro armato passa sopra la buca e schiaccia tutto quello che c’è dentro… Poi si allontana ronfando.
Sven Hassel fu reclutato in una compagnia di disciplina come soldato semplice dell’esercito tedesco. Con un realismo immediato e brutale, narra le atrocità della guerra, i crimini nazisti e il senso dell’umorismo cinico e crudo dei soldati. Con oltre 50 milioni di copie vendute, i suoi sono i libri di guerra di maggior successo al mondo.

Kafka Sulla Spiaggia

Kafka sulla spiaggia by Haruki Murakami
*Murakami Haruki in uniform edition Super ET, con le copertine di Noma Bar.*
* * *
Un ragazzo di quindici anni, maturo e determinato come un adulto, e un vecchio con l’ingenuità e il candore di un bambino, si allontanano dallo stesso quartiere di Tokyo diretti a Takamatsu, nel Sud del Giappone. Il primo, che ha scelto come pseudonimo Kafka, è in fuga dal padre, uno scultore geniale e satanico. Mentre il secondo, Nakata, fugge dalla scena di un delitto nel quale è stato coinvolto contro la sua volontà. Seguendo percorsi paralleli, che non tarderanno a sovrapporsi, il vecchio e il ragazzo avanzano nella nebbia dell’incomprensibile, schivando numerosi ostacoli, ognuno proteso verso un obiettivo che ignora ma che rappresenterà il compimento del proprio destino. Inquietante, avvincente e visionario, *Kafka sulla spiaggia* è il romanzo che consacra Murakami come uno dei piú grandi narratori contemporanei.

Kaddish Per Il Bambino Non Nato (Kaddish for an Unborn Child)

Kaddish per il bambino non nato (Kaddish for an Unborn Child) by Imre Kertész, Mariarosaria Sciglitano
“Da Auschwitz non si può guarire, dalla malattia di Auschwitz mai nessuno si è ripreso” Nel culto ebraico, il kaddish è una breve preghiera composta da piccole formule di lode a Dio in lingua aramaica. Ricorre spesso durante le orazioni giornaliere e viene recitata anche in suffragio dell’anima di un parente. La prima parola di questo Kaddish per il bambino non nato è “No!”. È così che il narratore, uno scrittore ebreo ungherese di mezz’età, György Köves, già presente nei due precedenti romanzi della trilogia kertésziana, risponde a un conoscente che gli chiede se ha un figlio. È la stessa risposta data alla moglie (ora ex moglie) quando, anni prima, lei aveva espresso un desiderio di maternità. La perdita, l’anelito, il rimpianto che tormenta gli anni tra i due “no” dà luogo a una delle meditazioni più eloquenti mai scritte sull’Olocausto. Mentre il narratore si rivolge al bambino che non si è sentito di mettere al mondo, introduce il lettore nei labirinti della sua coscienza, drammatizzando i paradossi che accompagnano la sopravvivenza alla catastrofe di Auschwitz. Il terzo e ultimo romanzo della trilogia dell’“essere senza destino” di Kertész nella quale il Premio Nobel esplora la possibilità di continuare a vivere a dispetto dell’orrore della storia.

Kaddish per il bambino non nato

Nel culto ebraico, il kaddish è una breve preghiera composta da piccole formule di lode a Dio in lingua aramaica. Ricorre spesso durante le orazioni giornaliere e viene recitata anche in suffragio dell’anima di un parente.
La prima parola di questo Kaddish per il bambino non nato è ‟No!”. È così che il narratore, uno scrittore ebreo ungherese di mezz’età, György Köves, già presente nei due precedenti romanzi della trilogia kertésziana, risponde a un conoscente che gli chiede se ha un figlio. È la stessa risposta data alla moglie (ora ex moglie) quando, anni prima, lei aveva espresso un desiderio di maternità. La perdita, l’anelito, il rimpianto che tormenta gli anni tra i due ‟no” dà luogo a una delle meditazioni più eloquenti mai scritte sull’Olocausto. Mentre il narratore si rivolge al bambino che non si è sentito di mettere al mondo, introduce il lettore nei labirinti della sua coscienza, drammatizzando i paradossi che accompagnano la sopravvivenza alla catastrofe di Auschwitz.

JUMBO-10 IL RINNEGATO

In un universo devastato da secoli di guerra interplanetaria tra i Romaghin che distruggono le stelle e i non meno micidiali Setussi, qualcuno finalmente si ribella. È Jumbo-10, l’uomo tank: l’uomo che i suoi catturatori hanno trasformato in strumento di morte, ma che sfugge al loro controllo. L’aiuteranno i mostri del “no man’s land” cosmico: i Muties.
Copertina di Karel Thole

Juke-Box

Juke-box by Erica Arosio, Giorgio Maimone
**Milano**, **1964**. Una serie di foto compromettenti e un odioso ricatto. Il bersaglio è **Massimo Ferranti**, discografico sulla cresta dell’onda e amico di vecchia data di Greta Morandi, a cui chiede aiuto. Ma il **Cantagiro **sta per iniziare e i migliori cantanti della sua scuderia sono in gara. Così, per risolvere il caso, **Greta e Marlon** devono scortare Ferranti, accompagnandolo in tutte le tappe del giro d’Italia in musica, fra concerti affollati, fan a caccia di autografi, Gianni Morandi in costante pole position, giornalisti in cerca di scoop, amori incrociati e invidie pericolose. Intanto **Tom Dubini**, storico fidanzato di Greta, parte per Las Vegas sulle tracce di Iole, vecchia fiamma di Marlon che si è persa inseguendo un impossibile sogno di gloria. Solo in uno spericolato finale tutti i fili potranno ricongiungersi in un’indagine speciale che per la prima volta allontana la storica coppia di investigatori dalla loro Milano, che resta però sempre sullo sfondo.

Juke box. Cento lire tre delitti per Greta e Marlon

Milano, 1964. Una serie di foto compromettenti e un odioso ricatto. Il bersaglio è Massimo Ferranti, discografico sulla cresta dell’onda e amico di vecchia data di Greta Morandi, a cui chiede aiuto. Ma il Cantagiro sta per iniziare e i migliori cantanti della sua scuderia sono in gara. Così, per risolvere il caso, Greta e Marlon devono scortare Ferranti, accompagnandolo in tutte le tappe del giro d’Italia in musica, fra concerti affollati, fan a caccia di autografi, Gianni Morandi in costante pole position, giornalisti in cerca di scoop, amori incrociati e invidie pericolose. Intanto Tom Dubini, storico fidanzato di Greta, parte per Las Vegas sulle tracce di Iole, vecchia fiamma di Marlon che si è persa inseguendo un impossibile sogno di gloria. Solo in uno spericolato finale tutti i fili potranno ricongiungersi in un’indagine speciale che per la prima volta allontana la storica coppia di investigatori dalla loro Milano, che resta però sempre sullo sfondo.

Joomla 3.3

Il libro presenta la nuova versione di Joomla, il CMS più popolare al mondo. Si parte dall’installazione per imparare a costruire passo passo un sito Web. Si vede poi come gestire i contenuti, organizzarli logicamente e creare menu, quindi come creare e gestire gli utenti. Il libro mostra inoltre come creare e modificare template e integrare nel proprio sito moduli e componenti di terze parti. Completa il volume un utile capitolo sull’ottimizzazione SEO.

(source: Bol.com)

Jonny Logan – C’era una volta una scuola

C’era una volta una scuola…: N° 32 – febbraio 1975

Il malfunzionamento scolastico e problemi annessi, allora come ora, sono comicamente ma anche impietosamente messi in luce.
Come dice il titolo, questo racconto fa una cronistoria della scuola dalle origini ai giorni nostri, caratterizzata dai problemi di sempre: da una parte l’atteggiamento sempre un po’ autoritario e conservatore dei professori e dall’altra il tentativo degli alunni di ritagliarsi con l’ironia e gli scherzi un po’ goliardici uno spazio di libertà.
Ma fino a quando non si arriva al fatidico 1968, l’anno di rottura in cui gli studenti contestano l’autorità, fanno manifestazione di piazza, si appropriano degli spazi scolastici. Insomma un grande vento di libertà spira tra le aule scolastiche e il ministero dell’istruzione si adegua e prende atto dei problemi della scuola e della necessità di riforme.
Ma poi il 69 passa, si arriva agli anni 90, i contestatori di allora si sono integrati, ora hanno incarichi di prestigio, posizioni di potere e non contestano ..se stessi . Intanto il ministero dell’istruzione continua a prendere atto dei problemi della scuola e della necessità delle riforme.

Jonny Logan è un personaggio dei fumetti umoristici, nato nel 1972 dalla fantasia di Romano Garofalo e dalla matita di Leone Cimpellin.
Jonny Logan è il protagonista di una scalcagnata banda di cacciatori di taglie. Assieme al Professore, Ben Talpa, Dan Muscolo, Mago Magoz, si dà da fare più che altro per sbarcare il lunario in una gara per l’esistenza sempre abbastanza precaria. Questo schema ripetitivo è, però, il pretesto per una satira di costume che, a distanza di anni, è sempre di grande attualità. Evidentemente le cose non sono poi cambiate di tanto…
Apparso agli inizi degli anni Settanta, ebbe immediatamente grande riconoscimento di critica e di pubblico per due caratteristiche di assoluta novità nel panorama del fumetto italiano:
– L’ambientazione delle storie in Italia, in un un periodo di grande esterofilia, in cui si pensava che i fumetti “per funzionare” dovessero essere ambientati negli Usa.
– La satira di costume rivolta a un pubblico di lettori di 13, 14 anni: mai prima di Jonny Logan un fumetto rivolto agli adolescenti aveva trattato temi “difficili”, come “Colpo di stato all’italiana”, su un pericolo non tanto immaginario nell’Italia di quei tempi; “Favorevole o contrario”, sul controverso tema del divorzio; “La Mafia non esiste”, come amenamente affermavano in tv anche politici di un certo spessore; “Tartassa agente delle tasse”, su un tema attualmente piuttosto dibattuto, e potremmo continuare in queste citazioni perche Jonny Logan è stato, per certi versi, più di un fumetto: di mese in mese, di uscita in uscita, ha rappresentato uno spaccato “satirico e pungente” dell’Italia del tempo e, più in generale, un affresco dei nostri vizi e delle nostre virtù ( più gli uni che le altre…). Jonny Logan approdò anche in tv, nella fortunata serie di RaiDue “Supergulp”.

www.italiancomics.it

(source: Bol.com)

Jonas e Viridiana: Il cuore d’inverno

Anno Domini 1095. Cresciuta all’estremo nord del Sacro Romano Impero, Viridiana è abituata a viaggiare ed esercitare l’arte della guarigione. Fino a quando re Jonas dei Naconidi irrompe nel suo villaggio e la reclama come ostaggio in cambio della pace, ammaliato dalla chioma di fuoco e dallo spirito fiero che la contraddistinguono. Perché proprio a lei è toccato in sorte un simile sacrificio? Jonas è un sovrano arrogante e un guerriero spietato. Non c’è limite alla sua forza, né al suo desiderio di proteggere il figlio Andreas, unico vincolo con il suo perduto amore. Il suo cuore è in silenzio, non sa più amare né provare tenerezza. Eppure, vicino a Viridiana, si sente più vivo che mai. Ma non c’è pace nelle terre di confine, e quando il piccolo Andreas viene rapito dai predoni turchi insieme alla sorella di Viridiana, i due seguiranno la via percorsa da Goffredo di Buglione e dai crociati verso l’Oriente. Il mondo sta cambiando, l’esercito di Dio è partito alla conquista di Gerusalemme e due nemici scopriranno che l’amore più grande divampa dal fuoco di un odio cocente.