50705–50720 di 81643 risultati

Cattivi

«La cella è lunga quattro passi e larga un paio di braccia tese. Se mi alzo in punta di piedi tocco il soffitto. È uno spazio a misura d’uomo. A misura mia». Quello che scorre in cella d’isolamento è un tempo puro, svuotato di eventi. Tanto da far sembrare i giorni di chi può vedere la luce del sole – seppure attraverso le sbarre – come un luogo di libertà, fantasticato per sentito dire. Il mondo di fuori è piú evanescente ancora, piú irreale del passato, o dei sogni. Cresce allora la tentazione di chiamare il carcere casa , e farlo abitare dai ricordi: «Se ti svegli con il batticuore, per fortuna la prigione è lí che ti aspetta. Ti tiene sollevato, separato da terra, inchiodato con la branda nel muro. Sente i tuoi movimenti. Mentre dormi, la prigione trattiene il fiato per ascoltare il tuo respiro». L’orizzonte si restringe un istante dopo l’altro, ma anche i desideri cambiano forma: l’amore per chi si prende cura di te – non importa quanto crudelmente – dà l’innesco a una Sindrome di Stoccolma universale. Un incrocio di solitudini che accomuna carcerati e carcerieri, fino a estendersi all’intera prigione, compreso chi è apparentemente escluso da ogni società e gerarchia. Cattivi è un romanzo di parole e sentimenti compressi, storpiati dalle cattività che li restringono. Ma anche una storia di sopravvivenza in condizioni estreme. Dando fiato a una voce che finisce per diventare l’essenza stessa della reclusione, Maurizio Torchio è riuscito nel miracolo di descrivere, senza mai giudicare, i fili invisibili che legano carnefici e vittime. Il cibo, il sesso, i rumori, l’attaccamento appassionato agli oggetti, servono a parlare di ogni spazio chiuso. A raccontare ogni attesa vana, ogni dolore ripetuto che nella ripetizione trova un balsamo. Fino all’ostinata irragionevole speranza nel dopo , perché «tutta la vita non consumata dev’essersi conservata, in qualche modo, da qualche parte. Dovrà arrivare. Non può essere evaporata semplicemente passeggiando, dormendo».

«La cella è lunga quattro passi e larga un paio di braccia tese. Se mi alzo in punta di piedi tocco il soffitto. È uno spazio a misura d’uomo. A misura mia». Quello che scorre in cella d’isolamento è un tempo puro, svuotato di eventi. Tanto da far sembrare i giorni di chi può vedere la luce del sole – seppure attraverso le sbarre – come un luogo di libertà, fantasticato per sentito dire. Il mondo di fuori è piú evanescente ancora, piú irreale del passato, o dei sogni. Cresce allora la tentazione di chiamare il carcere casa , e farlo abitare dai ricordi: «Se ti svegli con il batticuore, per fortuna la prigione è lí che ti aspetta. Ti tiene sollevato, separato da terra, inchiodato con la branda nel muro. Sente i tuoi movimenti. Mentre dormi, la prigione trattiene il fiato per ascoltare il tuo respiro». L’orizzonte si restringe un istante dopo l’altro, ma anche i desideri cambiano forma: l’amore per chi si prende cura di te – non importa quanto crudelmente – dà l’innesco a una Sindrome di Stoccolma universale. Un incrocio di solitudini che accomuna carcerati e carcerieri, fino a estendersi all’intera prigione, compreso chi è apparentemente escluso da ogni società e gerarchia. Cattivi è un romanzo di parole e sentimenti compressi, storpiati dalle cattività che li restringono. Ma anche una storia di sopravvivenza in condizioni estreme. Dando fiato a una voce che finisce per diventare l’essenza stessa della reclusione, Maurizio Torchio è riuscito nel miracolo di descrivere, senza mai giudicare, i fili invisibili che legano carnefici e vittime. Il cibo, il sesso, i rumori, l’attaccamento appassionato agli oggetti, servono a parlare di ogni spazio chiuso. A raccontare ogni attesa vana, ogni dolore ripetuto che nella ripetizione trova un balsamo. Fino all’ostinata irragionevole speranza nel dopo , perché «tutta la vita non consumata dev’essersi conservata, in qualche modo, da qualche parte. Dovrà arrivare. Non può essere evaporata semplicemente passeggiando, dormendo».

Only registered users can download this free product.

Le cattive ragazze portano i tacchi alti (eNewton Narrativa)

**Il sesso, a volte, crea dipendenza
**
La top model Amber Peters potrebbe avere il mondo ai suoi piedi. Ma la sua dipendenza segreta la sta conducendo su un sentiero molto pericoloso. Skye Ellwood, una lap dancer, è disperata: vorrebbe cambiare vita, ma non ha idea di come farlo, fin quando un cliente non le fa una proposta insolita. In seguito a un ultimatum ricevuto dalla sua fidanzata, la star Joe Jeffreys ha finalmente deciso di fare qualcosa per vincere la sua dipendenza dal sesso e salvare così la sua immagine. Petal Gold, la figlia viziata di una leggendaria stella del rock, è convinta di diventare famosa e non si cura di calpestare chiunque si metta sulla sua strada. Passione, gelosia, tradimenti, vendette e scandali: durante i trenta giorni che trascorreranno nella clinica Cascabel, le vite di Amber, Skye, Joe e Petal cambieranno per sempre. Ma per uno di loro, la posta in gioco potrebbe essere più alta. O più pericolosa.
**Un’autrice da oltre 50.000 copie in Italia
Cosa succede se quattro VIP decidono di disintossicarsi dal sesso?
**«Sfarzoso, scandaloso, edonistico. Una lettura avvincente.»
**Closer**
«Una lettura leggera e divertente.»
**The Sun**
«Ragazze senza scrupoli che sgomitano per arrivare al top.»
**Daily Mirror****
**
**Rebecca Chance**
Cresciuta nell’elegante quartiere londinese di St John’s Wood, ha vissuto in Toscana e si è spostata a Manhattan, per poi tornare nella capitale inglese con un aitante marito americano. La Newton Compton ha pubblicato con successo *Donne con il tacco 12*, *Amori bugie e tacchi alti* e *Le cattive ragazze portano i tacchi alti*.
**
### Sinossi
**Il sesso, a volte, crea dipendenza
**
La top model Amber Peters potrebbe avere il mondo ai suoi piedi. Ma la sua dipendenza segreta la sta conducendo su un sentiero molto pericoloso. Skye Ellwood, una lap dancer, è disperata: vorrebbe cambiare vita, ma non ha idea di come farlo, fin quando un cliente non le fa una proposta insolita. In seguito a un ultimatum ricevuto dalla sua fidanzata, la star Joe Jeffreys ha finalmente deciso di fare qualcosa per vincere la sua dipendenza dal sesso e salvare così la sua immagine. Petal Gold, la figlia viziata di una leggendaria stella del rock, è convinta di diventare famosa e non si cura di calpestare chiunque si metta sulla sua strada. Passione, gelosia, tradimenti, vendette e scandali: durante i trenta giorni che trascorreranno nella clinica Cascabel, le vite di Amber, Skye, Joe e Petal cambieranno per sempre. Ma per uno di loro, la posta in gioco potrebbe essere più alta. O più pericolosa.
**Un’autrice da oltre 50.000 copie in Italia
Cosa succede se quattro VIP decidono di disintossicarsi dal sesso?
**«Sfarzoso, scandaloso, edonistico. Una lettura avvincente.»
**Closer**
«Una lettura leggera e divertente.»
**The Sun**
«Ragazze senza scrupoli che sgomitano per arrivare al top.»
**Daily Mirror****
**
**Rebecca Chance**
Cresciuta nell’elegante quartiere londinese di St John’s Wood, ha vissuto in Toscana e si è spostata a Manhattan, per poi tornare nella capitale inglese con un aitante marito americano. La Newton Compton ha pubblicato con successo *Donne con il tacco 12*, *Amori bugie e tacchi alti* e *Le cattive ragazze portano i tacchi alti*.

**Il sesso, a volte, crea dipendenza
**
La top model Amber Peters potrebbe avere il mondo ai suoi piedi. Ma la sua dipendenza segreta la sta conducendo su un sentiero molto pericoloso. Skye Ellwood, una lap dancer, è disperata: vorrebbe cambiare vita, ma non ha idea di come farlo, fin quando un cliente non le fa una proposta insolita. In seguito a un ultimatum ricevuto dalla sua fidanzata, la star Joe Jeffreys ha finalmente deciso di fare qualcosa per vincere la sua dipendenza dal sesso e salvare così la sua immagine. Petal Gold, la figlia viziata di una leggendaria stella del rock, è convinta di diventare famosa e non si cura di calpestare chiunque si metta sulla sua strada. Passione, gelosia, tradimenti, vendette e scandali: durante i trenta giorni che trascorreranno nella clinica Cascabel, le vite di Amber, Skye, Joe e Petal cambieranno per sempre. Ma per uno di loro, la posta in gioco potrebbe essere più alta. O più pericolosa.
**Un’autrice da oltre 50.000 copie in Italia
Cosa succede se quattro VIP decidono di disintossicarsi dal sesso?
**«Sfarzoso, scandaloso, edonistico. Una lettura avvincente.»
**Closer**
«Una lettura leggera e divertente.»
**The Sun**
«Ragazze senza scrupoli che sgomitano per arrivare al top.»
**Daily Mirror****
**
**Rebecca Chance**
Cresciuta nell’elegante quartiere londinese di St John’s Wood, ha vissuto in Toscana e si è spostata a Manhattan, per poi tornare nella capitale inglese con un aitante marito americano. La Newton Compton ha pubblicato con successo *Donne con il tacco 12*, *Amori bugie e tacchi alti* e *Le cattive ragazze portano i tacchi alti*.
**
### Sinossi
**Il sesso, a volte, crea dipendenza
**
La top model Amber Peters potrebbe avere il mondo ai suoi piedi. Ma la sua dipendenza segreta la sta conducendo su un sentiero molto pericoloso. Skye Ellwood, una lap dancer, è disperata: vorrebbe cambiare vita, ma non ha idea di come farlo, fin quando un cliente non le fa una proposta insolita. In seguito a un ultimatum ricevuto dalla sua fidanzata, la star Joe Jeffreys ha finalmente deciso di fare qualcosa per vincere la sua dipendenza dal sesso e salvare così la sua immagine. Petal Gold, la figlia viziata di una leggendaria stella del rock, è convinta di diventare famosa e non si cura di calpestare chiunque si metta sulla sua strada. Passione, gelosia, tradimenti, vendette e scandali: durante i trenta giorni che trascorreranno nella clinica Cascabel, le vite di Amber, Skye, Joe e Petal cambieranno per sempre. Ma per uno di loro, la posta in gioco potrebbe essere più alta. O più pericolosa.
**Un’autrice da oltre 50.000 copie in Italia
Cosa succede se quattro VIP decidono di disintossicarsi dal sesso?
**«Sfarzoso, scandaloso, edonistico. Una lettura avvincente.»
**Closer**
«Una lettura leggera e divertente.»
**The Sun**
«Ragazze senza scrupoli che sgomitano per arrivare al top.»
**Daily Mirror****
**
**Rebecca Chance**
Cresciuta nell’elegante quartiere londinese di St John’s Wood, ha vissuto in Toscana e si è spostata a Manhattan, per poi tornare nella capitale inglese con un aitante marito americano. La Newton Compton ha pubblicato con successo *Donne con il tacco 12*, *Amori bugie e tacchi alti* e *Le cattive ragazze portano i tacchi alti*.

Only registered users can download this free product.

Cattive abitudini (Connections Series Vol. 3) (Italian Edition)

***Connections Series*
Magnetico!
Dall’autrice dei bestseller *Avvicinati* e *Se te ne vai ti aspetto** *
Il musicista Xander Wilde pensa che la vita on the road sia perfetta per lui, almeno fino a quando un problema alle corde vocali non lo costringe a mollare la band poco prima di iniziare un tour per l’America. Ma non tutto il male viene per nuocere: sarà proprio così che ritroverà sulla sua strada Ivy Taylor, l’unica ragazza che abbia mai davvero amato. Dopo la dolorosa fine della loro storia, anche lei ha cominciato a lavorare nel mondo della musica. Sta diventando una popstar sempre più famosa e ha appena annunciato il fidanzamento ufficiale con il suo agente, Damon Wolf. Quando si incontrano Xander si rende conto che, appena ci sarà l’occasione, lui e Ivy non riusciranno a resistere all’attrazione reciproca che ancora provano l’uno per l’altra. Ma Damon tiene gli occhi aperti e non è disposto a lasciar andare la sua fidanzata tra le braccia del rivale. E poi conosce dei terribili segreti sul loro passato che potrebbero rovinare la carriera di entrambi…
**Romantico, sensuale, coinvolgente
Una storia da dieci e lode**
«Emozionante, imprevedibile, e decisamente hot.»
**K.A. Tucker, autrice di* Dieci piccoli respiri ** *
«Accidenti, questo sì che è un libro!»
**Shelly Crane, autrice di* Fammi sentire importante** *
**Kim Karr**
Ha sempre amato leggere e scrivere, ma ha comunque ottenuto un MBA ed è diventata una project manager. Ha lasciato la professione quando ha deciso di metter su famiglia. Attualmente lavora part-time insieme al marito e ha di recente deciso di coltivare una delle sue più grandi passioni: la scrittura. Kim crede nell’anima gemella, nell’affinità spirituale, nell’amicizia vera e nel lieto fine. Vive in Florida con il marito e quattro figli. La Newton Compton ha già pubblicato *Avvicinati* , *Se te ne vai ti aspetto* e *Cattive abitudini* , primi volumi della *Connections Series*.
**

***Connections Series*
Magnetico!
Dall’autrice dei bestseller *Avvicinati* e *Se te ne vai ti aspetto** *
Il musicista Xander Wilde pensa che la vita on the road sia perfetta per lui, almeno fino a quando un problema alle corde vocali non lo costringe a mollare la band poco prima di iniziare un tour per l’America. Ma non tutto il male viene per nuocere: sarà proprio così che ritroverà sulla sua strada Ivy Taylor, l’unica ragazza che abbia mai davvero amato. Dopo la dolorosa fine della loro storia, anche lei ha cominciato a lavorare nel mondo della musica. Sta diventando una popstar sempre più famosa e ha appena annunciato il fidanzamento ufficiale con il suo agente, Damon Wolf. Quando si incontrano Xander si rende conto che, appena ci sarà l’occasione, lui e Ivy non riusciranno a resistere all’attrazione reciproca che ancora provano l’uno per l’altra. Ma Damon tiene gli occhi aperti e non è disposto a lasciar andare la sua fidanzata tra le braccia del rivale. E poi conosce dei terribili segreti sul loro passato che potrebbero rovinare la carriera di entrambi…
**Romantico, sensuale, coinvolgente
Una storia da dieci e lode**
«Emozionante, imprevedibile, e decisamente hot.»
**K.A. Tucker, autrice di* Dieci piccoli respiri ** *
«Accidenti, questo sì che è un libro!»
**Shelly Crane, autrice di* Fammi sentire importante** *
**Kim Karr**
Ha sempre amato leggere e scrivere, ma ha comunque ottenuto un MBA ed è diventata una project manager. Ha lasciato la professione quando ha deciso di metter su famiglia. Attualmente lavora part-time insieme al marito e ha di recente deciso di coltivare una delle sue più grandi passioni: la scrittura. Kim crede nell’anima gemella, nell’affinità spirituale, nell’amicizia vera e nel lieto fine. Vive in Florida con il marito e quattro figli. La Newton Compton ha già pubblicato *Avvicinati* , *Se te ne vai ti aspetto* e *Cattive abitudini* , primi volumi della *Connections Series*.
**

Only registered users can download this free product.

La cattedrale del mistero. Il segreto della reliquia maledetta

Catalogna, 1161. Non si può perdere altro tempo, l’abate Berenguer del monastero di Sant Pere de Rodes deve subito dare inizio ai lavori di ristrutturazione della cattedrale in vista del Giubileo. Grazie a un generoso benefattore, l’incarico viene affidato al maestro scultore Peire, che giunge sul posto con la giovane figlia Càndia. Blai, un orfano cresciuto tra le mura del monastero sotto la tutela di Sebastià, il responsabile dell’ostello dei pellegrini, segue con fascinazione l’artista Peire all’opera e cerca di emularlo, scoprendo così un talento innato che lo porta a collaborare ai lavori, mentre cresce in lui una passione per la bella Candià. In poco tempo, le attività di restauro rompono la quiete di quel luogo di preghiera e pellegrinaggio, tanto che un traditore ne approfitta per sottrarre le sacre reliquie di san Pietro custodite da secoli nella cripta della cattedrale, un atto vile che mette a repentaglio l’intero monastero e i suoi rapporti con l’autorità papale. Non resta che recuperare il prima possibile le reliquie – anche perché nascondono un segreto dirompente – e l’abate Berenguer sa che l’unico in grado di farlo è Sebastià, visto il suo passato di crociato e abile cavaliere. Così, aiutato dal giovane e impavido Blai, l’uomo parte per una missione disseminata di temibili ostacoli, in una corsa contro il tempo per salvare uno tra i simboli più venerati della Cristianità e, soprattutto, le ragioni stesse dell’esistenza della Chiesa di Cristo…

Catalogna, 1161. Non si può perdere altro tempo, l’abate Berenguer del monastero di Sant Pere de Rodes deve subito dare inizio ai lavori di ristrutturazione della cattedrale in vista del Giubileo. Grazie a un generoso benefattore, l’incarico viene affidato al maestro scultore Peire, che giunge sul posto con la giovane figlia Càndia. Blai, un orfano cresciuto tra le mura del monastero sotto la tutela di Sebastià, il responsabile dell’ostello dei pellegrini, segue con fascinazione l’artista Peire all’opera e cerca di emularlo, scoprendo così un talento innato che lo porta a collaborare ai lavori, mentre cresce in lui una passione per la bella Candià. In poco tempo, le attività di restauro rompono la quiete di quel luogo di preghiera e pellegrinaggio, tanto che un traditore ne approfitta per sottrarre le sacre reliquie di san Pietro custodite da secoli nella cripta della cattedrale, un atto vile che mette a repentaglio l’intero monastero e i suoi rapporti con l’autorità papale. Non resta che recuperare il prima possibile le reliquie – anche perché nascondono un segreto dirompente – e l’abate Berenguer sa che l’unico in grado di farlo è Sebastià, visto il suo passato di crociato e abile cavaliere. Così, aiutato dal giovane e impavido Blai, l’uomo parte per una missione disseminata di temibili ostacoli, in una corsa contro il tempo per salvare uno tra i simboli più venerati della Cristianità e, soprattutto, le ragioni stesse dell’esistenza della Chiesa di Cristo…

Only registered users can download this free product.

La Cattedrale Dei Nove Specchi

Parthenope Trilogy
Le indagini del mercante d’arte Lorenzo Aragona

Un grande thriller

Di passaggio a Praga per l’inaugurazione di una mostra su preziosi oggetti alchemici, Lorenzo Aragona si ritrova coinvolto nell’oscuro omicidio di un vecchio antiquario, anche lui appassionato di misteri. L’episodio lo catapulterà in un mondo occulto e inquietante, in cui si muove una misteriosa fratellanza, legata a culti egizi, che lo costringerà a far ritorno a Napoli. Perché, anche se ne ignora i motivi, Lorenzo è solo una pedina di questa strana vicenda. Aiutato dai fratelli massoni nella decifrazione di una serie di enigmi, ma sotto il ricatto di losche figure che minacciano di morte lui e chi gli è più caro, Lorenzo si trova questa volta di fronte a un vero e proprio rompicapo alchemico, che lo riporta a studiare gli esperimenti del famoso principe di Sansevero, vissuto a Napoli nel 1700. Le tracce rinvenute, però, lo conducono di nuovo lontano dalla sua città, verso la Francia, alla ricerca di una straordinaria cattedrale, all’interno della quale si troverebbero nove specchi misteriosi. Ma di quale cattedrale si tratta e quale potente arcano nasconde?

Una scoperta avvenuta nel ’700 e custodita per secoli
Un percorso segreto nascosto tra le pagine di un manoscritto
Un viaggio iniziatico da Praga a Napoli fino a una misteriosa cattedrale

Hanno scritto di Le nove chiavi dell’antiquario:

«L’enigma dei templari nel romanzo di Rua. Un incastro letterario da cui ha origine una ragnatela di misteri.»
La Repubblica

«Martin Rua costruisce un intreccio tra Medioevo, Germania nazista e la Napoli di oggi.»
Il Mattino

«Uno dei casi letterari dell’anno.»
La Gazzetta del Mezzogiorno

Martin Rua
È nato a Napoli dove si è laureato in Scienze Politiche con una tesi in Storia delle Religioni. I suoi studi si sono concentrati particolarmente su massoneria e alchimia. Dopo un viaggio a Praga e poi a Chartres ha dato vita a Lorenzo Aragona, il personaggio dei suoi romanzi, in bilico tra avventura ed esoterismo. Ha iniziato come scrittore autopubblicato arrivando a vendere migliaia di copie del suo ebook in poche settimane. Le nove chiavi dell’antiquario, pubblicato dalla Newton Compton nel 2013, è stato per settimane nella classifica dei libri italiani più venduti e i diritti di traduzione sono stati acquistati in Francia.

Parthenope Trilogy
Le indagini del mercante d’arte Lorenzo Aragona

Un grande thriller

Di passaggio a Praga per l’inaugurazione di una mostra su preziosi oggetti alchemici, Lorenzo Aragona si ritrova coinvolto nell’oscuro omicidio di un vecchio antiquario, anche lui appassionato di misteri. L’episodio lo catapulterà in un mondo occulto e inquietante, in cui si muove una misteriosa fratellanza, legata a culti egizi, che lo costringerà a far ritorno a Napoli. Perché, anche se ne ignora i motivi, Lorenzo è solo una pedina di questa strana vicenda. Aiutato dai fratelli massoni nella decifrazione di una serie di enigmi, ma sotto il ricatto di losche figure che minacciano di morte lui e chi gli è più caro, Lorenzo si trova questa volta di fronte a un vero e proprio rompicapo alchemico, che lo riporta a studiare gli esperimenti del famoso principe di Sansevero, vissuto a Napoli nel 1700. Le tracce rinvenute, però, lo conducono di nuovo lontano dalla sua città, verso la Francia, alla ricerca di una straordinaria cattedrale, all’interno della quale si troverebbero nove specchi misteriosi. Ma di quale cattedrale si tratta e quale potente arcano nasconde?

Una scoperta avvenuta nel ’700 e custodita per secoli
Un percorso segreto nascosto tra le pagine di un manoscritto
Un viaggio iniziatico da Praga a Napoli fino a una misteriosa cattedrale

Hanno scritto di Le nove chiavi dell’antiquario:

«L’enigma dei templari nel romanzo di Rua. Un incastro letterario da cui ha origine una ragnatela di misteri.»
La Repubblica

«Martin Rua costruisce un intreccio tra Medioevo, Germania nazista e la Napoli di oggi.»
Il Mattino

«Uno dei casi letterari dell’anno.»
La Gazzetta del Mezzogiorno

Martin Rua
È nato a Napoli dove si è laureato in Scienze Politiche con una tesi in Storia delle Religioni. I suoi studi si sono concentrati particolarmente su massoneria e alchimia. Dopo un viaggio a Praga e poi a Chartres ha dato vita a Lorenzo Aragona, il personaggio dei suoi romanzi, in bilico tra avventura ed esoterismo. Ha iniziato come scrittore autopubblicato arrivando a vendere migliaia di copie del suo ebook in poche settimane. Le nove chiavi dell’antiquario, pubblicato dalla Newton Compton nel 2013, è stato per settimane nella classifica dei libri italiani più venduti e i diritti di traduzione sono stati acquistati in Francia.

Only registered users can download this free product.

La cattedrale dei morti

Le indagini di Vitale Federici N°1 in classifica 1 milione di copie Dall’autore del bestseller internazionale Il mercante di libri maledetti Dotato di arguzia e di un formidabile spirito di osservazione, il giovane Vitale Federici, cadetto di Montefeltri, viene chiamato a indagare su un concatenarsi di delitti all’apparenza insolvibili. L’Italia di fine Settecento, tuttavia, si rivelerà presto ai suoi occhi come un insidioso gioco di apparenze, sotto il quale si celano le macchinazioni di aristocratici, religiosi e magistrati. Le città di Roma, Urbino e Venezia diverranno per lui autentiche trappole mortali, dalle quali potrà salvarsi soltanto grazie al lume dell’intelletto e all’arte della dissimulazione. Le indagini: I sotterranei della cattedrale L’enigma del violino La prigione delle anime N°1 in classifica Un autore da 1 milione di copie, tradotto in 18 Paesi Dal vincitore del Premio Bancarella un nuovo personaggio, Vitale Federici, protagonista di incredibili avventure nell’Italia del Settecento Hanno scritto di lui: ‘La meravigliosa magia della sua scrittura porta in un lampo in un altro mondo come solo i grandi romanzi fanno.’ Maurizio de Giovanni ‘Io mi diverto molto con le storie di Marcello Simoni e ve le raccomando.’ Antonio D’Orrico ‘Il quarantenne Marcello Simoni è un bravissimo narratore, è il Ken Follett all’italiana.’ Il Fatto Quotidiano Marcello SimoniÈ nato a Comacchio nel 1975. Ex archeologo e bibliotecario, laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. I diritti di traduzione sono stati acquistati in diciotto Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato La biblioteca perduta dell’alchimista, Il labirinto ai confini del mondo, secondo e terzo capitolo della trilogia del famoso mercante; L’isola dei monaci senza nome, con il quale ha vinto il Premio Lizza d’Oro 2013. Nel 2014 è uscito L’abbazia dei cento peccati, primo capitolo di una nuova trilogia, a cui è seguito L’abbazia dei cento delitti.
(source: Bol.com)

Le indagini di Vitale Federici N°1 in classifica 1 milione di copie Dall’autore del bestseller internazionale Il mercante di libri maledetti Dotato di arguzia e di un formidabile spirito di osservazione, il giovane Vitale Federici, cadetto di Montefeltri, viene chiamato a indagare su un concatenarsi di delitti all’apparenza insolvibili. L’Italia di fine Settecento, tuttavia, si rivelerà presto ai suoi occhi come un insidioso gioco di apparenze, sotto il quale si celano le macchinazioni di aristocratici, religiosi e magistrati. Le città di Roma, Urbino e Venezia diverranno per lui autentiche trappole mortali, dalle quali potrà salvarsi soltanto grazie al lume dell’intelletto e all’arte della dissimulazione. Le indagini: I sotterranei della cattedrale L’enigma del violino La prigione delle anime N°1 in classifica Un autore da 1 milione di copie, tradotto in 18 Paesi Dal vincitore del Premio Bancarella un nuovo personaggio, Vitale Federici, protagonista di incredibili avventure nell’Italia del Settecento Hanno scritto di lui: ‘La meravigliosa magia della sua scrittura porta in un lampo in un altro mondo come solo i grandi romanzi fanno.’ Maurizio de Giovanni ‘Io mi diverto molto con le storie di Marcello Simoni e ve le raccomando.’ Antonio D’Orrico ‘Il quarantenne Marcello Simoni è un bravissimo narratore, è il Ken Follett all’italiana.’ Il Fatto Quotidiano Marcello SimoniÈ nato a Comacchio nel 1975. Ex archeologo e bibliotecario, laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. I diritti di traduzione sono stati acquistati in diciotto Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato La biblioteca perduta dell’alchimista, Il labirinto ai confini del mondo, secondo e terzo capitolo della trilogia del famoso mercante; L’isola dei monaci senza nome, con il quale ha vinto il Premio Lizza d’Oro 2013. Nel 2014 è uscito L’abbazia dei cento peccati, primo capitolo di una nuova trilogia, a cui è seguito L’abbazia dei cento delitti.
(source: Bol.com)

Only registered users can download this free product.

Cattedrale

A volte anche una visita inattesa e poco gradita – quella di un amico cieco della moglie, per esempio – può smuovere emozioni dimenticate. E cosi, infatti, che il narratore del racconto che dà il titolo alla raccolta – forse il più celebre di Carver e uno dei più amati dall’autore – finisce per passare quasi senza rendersene conto dall’iniziale ostilità condita di gelosia al momento di una piccola rivelazione. È un personaggio carveriano a tutti gli effetti, l’anonimo protagonista del racconto: sottilmente alla deriva, privo di amici, inchiodato in un lavoro che detesta, con una moglie da cui forse si sente un po’ trascurato. Eppure, è proprio la presenza ingombrante del cieco Robert a costringerlo a uscire dalla sua corazza e abbozzare un rapporto umano, una condivisione che gli permetterà di recuperare, forse, una parte di sé dimenticata. Carver ne segue l’impercettibile evoluzione con naturalezza, con uno stile maturo e consapevole dei propri mezzi, da lui stesso definito “più pieno e generoso”. Se “Cattedrale” chiude la raccolta su una tenue nota positiva, nel resto del libro prevalgono i toni desolati, i fragili equilibri pronti a spezzarsi in conseguenza di eventi all’apparenza secondari: un nuovo trasloco in “La casa di Chef”, l’atto mancato di una riconciliazione impossibile in “Lo scompartimento”, l’inizio di una crisi senza apparenti vie d’uscita in “Vitamine”, in cui nella deriva personale fa irruzione la violenza della storia.

A volte anche una visita inattesa e poco gradita – quella di un amico cieco della moglie, per esempio – può smuovere emozioni dimenticate. E cosi, infatti, che il narratore del racconto che dà il titolo alla raccolta – forse il più celebre di Carver e uno dei più amati dall’autore – finisce per passare quasi senza rendersene conto dall’iniziale ostilità condita di gelosia al momento di una piccola rivelazione. È un personaggio carveriano a tutti gli effetti, l’anonimo protagonista del racconto: sottilmente alla deriva, privo di amici, inchiodato in un lavoro che detesta, con una moglie da cui forse si sente un po’ trascurato. Eppure, è proprio la presenza ingombrante del cieco Robert a costringerlo a uscire dalla sua corazza e abbozzare un rapporto umano, una condivisione che gli permetterà di recuperare, forse, una parte di sé dimenticata. Carver ne segue l’impercettibile evoluzione con naturalezza, con uno stile maturo e consapevole dei propri mezzi, da lui stesso definito “più pieno e generoso”. Se “Cattedrale” chiude la raccolta su una tenue nota positiva, nel resto del libro prevalgono i toni desolati, i fragili equilibri pronti a spezzarsi in conseguenza di eventi all’apparenza secondari: un nuovo trasloco in “La casa di Chef”, l’atto mancato di una riconciliazione impossibile in “Lo scompartimento”, l’inizio di una crisi senza apparenti vie d’uscita in “Vitamine”, in cui nella deriva personale fa irruzione la violenza della storia.

Only registered users can download this free product.

Catrame

Fumo di asfalto colloso nella spossante Milano estiva delle periferie. Tra le case popolari di Calvairate, il quartiere dormitorio di Quarto Oggiaro e il carcere di Opera emergono, come strani zombie dal sottosuolo, un suicidio sospetto, un giro di pedofili e un ex terrorista nero evaso. E tra servizi segreti impegnati in grossolani depistaggi, inconfessabili ed esplosive verità e inquietanti parole d’ordine come “indulto”, a vent’anni dal delitto Moro l’ispettore Guido Lopez non potrà fare a meno di avvertire l’aria pesante e sporca di un complotto. Un noir dirompente, un groviglio di fili elettrici che affondano nel terreno della nostra storia recente. Un romanzo d’esordio che “con una scrittura adrenalinica” per usare le parole di Fruttero e Lucentini “strappa dal già visto cortili, sotterranei, scali ferroviari, ex macelli.¿”, restituendoci una città intensa, ambigua, torbidamente poetica. Vera.
**
### Sinossi
Fumo di asfalto colloso nella spossante Milano estiva delle periferie. Tra le case popolari di Calvairate, il quartiere dormitorio di Quarto Oggiaro e il carcere di Opera emergono, come strani zombie dal sottosuolo, un suicidio sospetto, un giro di pedofili e un ex terrorista nero evaso. E tra servizi segreti impegnati in grossolani depistaggi, inconfessabili ed esplosive verità e inquietanti parole d’ordine come “indulto”, a vent’anni dal delitto Moro l’ispettore Guido Lopez non potrà fare a meno di avvertire l’aria pesante e sporca di un complotto. Un noir dirompente, un groviglio di fili elettrici che affondano nel terreno della nostra storia recente. Un romanzo d’esordio che “con una scrittura adrenalinica” per usare le parole di Fruttero e Lucentini “strappa dal già visto cortili, sotterranei, scali ferroviari, ex macelli.¿”, restituendoci una città intensa, ambigua, torbidamente poetica. Vera.

Fumo di asfalto colloso nella spossante Milano estiva delle periferie. Tra le case popolari di Calvairate, il quartiere dormitorio di Quarto Oggiaro e il carcere di Opera emergono, come strani zombie dal sottosuolo, un suicidio sospetto, un giro di pedofili e un ex terrorista nero evaso. E tra servizi segreti impegnati in grossolani depistaggi, inconfessabili ed esplosive verità e inquietanti parole d’ordine come “indulto”, a vent’anni dal delitto Moro l’ispettore Guido Lopez non potrà fare a meno di avvertire l’aria pesante e sporca di un complotto. Un noir dirompente, un groviglio di fili elettrici che affondano nel terreno della nostra storia recente. Un romanzo d’esordio che “con una scrittura adrenalinica” per usare le parole di Fruttero e Lucentini “strappa dal già visto cortili, sotterranei, scali ferroviari, ex macelli.¿”, restituendoci una città intensa, ambigua, torbidamente poetica. Vera.
**
### Sinossi
Fumo di asfalto colloso nella spossante Milano estiva delle periferie. Tra le case popolari di Calvairate, il quartiere dormitorio di Quarto Oggiaro e il carcere di Opera emergono, come strani zombie dal sottosuolo, un suicidio sospetto, un giro di pedofili e un ex terrorista nero evaso. E tra servizi segreti impegnati in grossolani depistaggi, inconfessabili ed esplosive verità e inquietanti parole d’ordine come “indulto”, a vent’anni dal delitto Moro l’ispettore Guido Lopez non potrà fare a meno di avvertire l’aria pesante e sporca di un complotto. Un noir dirompente, un groviglio di fili elettrici che affondano nel terreno della nostra storia recente. Un romanzo d’esordio che “con una scrittura adrenalinica” per usare le parole di Fruttero e Lucentini “strappa dal già visto cortili, sotterranei, scali ferroviari, ex macelli.¿”, restituendoci una città intensa, ambigua, torbidamente poetica. Vera.

Only registered users can download this free product.

Caterina, la prima moglie

Caterina d’Aragona è l’Infanta di Spagna, i suoi genitori sono i potenti Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia, sovrani e crociati. A tre anni viene promessa al principe Arturo, figlio ed erede di Enrico VII d’Inghilterra, ed educata per diventare principessa del Galles. Lei sa che il suo destino è quello di reggere quel lontano, umido e freddo Paese. La sua certezza tuttavia vacilla quando, giunta nella nuova terra, è accolta dal futuro suocero con un grave insulto. Arturo sembra poco più di un ragazzo, il cibo è strano e gli usi e costumi sono rozzi in confronto alle raffinatezze della Spagna. Piano piano, però, Caterina si adatta alla prima corte Tudor e la vita al fianco di Arturo si fa più sopportabile. Anzi, inaspettatamente, da questo matrimonio combinato sboccia un amore tenero e pieno di passione. Quando il principe muore, Caterina deve ridisegnare il proprio futuro: come può ora diventare regina e fondare una dinastia? Solo sposando il giovanissimo fratello di Arturo, il solare ma viziato Enrico. La famiglia reale inglese è contraria a queste nozze, tanto più che Enrico VII si è invaghito di lei. Caterina però è la degna figlia di Isabella e il suo spirito battagliero è indomito. Per quanto sola e osteggiata, farà di tutto per raggiungere il proprio scopo: anche se ciò significherà pronunciare la menzogna più grande di tutte e restarvi fedele a qualsiasi prezzo.
**

Caterina d’Aragona è l’Infanta di Spagna, i suoi genitori sono i potenti Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia, sovrani e crociati. A tre anni viene promessa al principe Arturo, figlio ed erede di Enrico VII d’Inghilterra, ed educata per diventare principessa del Galles. Lei sa che il suo destino è quello di reggere quel lontano, umido e freddo Paese. La sua certezza tuttavia vacilla quando, giunta nella nuova terra, è accolta dal futuro suocero con un grave insulto. Arturo sembra poco più di un ragazzo, il cibo è strano e gli usi e costumi sono rozzi in confronto alle raffinatezze della Spagna. Piano piano, però, Caterina si adatta alla prima corte Tudor e la vita al fianco di Arturo si fa più sopportabile. Anzi, inaspettatamente, da questo matrimonio combinato sboccia un amore tenero e pieno di passione. Quando il principe muore, Caterina deve ridisegnare il proprio futuro: come può ora diventare regina e fondare una dinastia? Solo sposando il giovanissimo fratello di Arturo, il solare ma viziato Enrico. La famiglia reale inglese è contraria a queste nozze, tanto più che Enrico VII si è invaghito di lei. Caterina però è la degna figlia di Isabella e il suo spirito battagliero è indomito. Per quanto sola e osteggiata, farà di tutto per raggiungere il proprio scopo: anche se ciò significherà pronunciare la menzogna più grande di tutte e restarvi fedele a qualsiasi prezzo.
**

Only registered users can download this free product.

Catene D’argento: Volume 3

Un serial killer ha preso di mira i gay di Los Angeles e l’ispettore di polizia Cassidy Ryan deve scovare il mostro prima che vengano ritrovati altri cadaveri mutilati. Le indagini lo portano a scoprire che tutte le vittime sono collegate a un famigerato club online chiamato DOMZ.com. Il proprietario del sito, Zackary Teak, è incredibilmente attraente ma anche esasperante e poco collaborativo. Dopo aver trascorso anni alla buoncostume a investigare sui crimini legati alla pornografia, Cassidy sente di odiarlo a pelle. Zack Teak oltre a essere un uomo ricco è anche un rinomato Dom, con una lunga lista di sub che non vedono l’ora di leccargli gli stivali. Nel momento stesso in cui posa gli occhi sul bel poliziotto, un ex marine dei reparti speciali, è determinato ad aiutarlo a esplorare la propria natura sottomessa, ma questi non vuole proprio saperne. E mano a mano che il biondo ispettore stringe il cerchio attorno al killer, soccombe anche all’attrazione per Teak e scopre che non è poi così male cedere il controllo e lasciarsi guidare dall’affascinate Dom. Unisciti ai due uomini nella loro caccia all’assassino, mentre cercano di non diventarne a loro volta vittime
**

Un serial killer ha preso di mira i gay di Los Angeles e l’ispettore di polizia Cassidy Ryan deve scovare il mostro prima che vengano ritrovati altri cadaveri mutilati. Le indagini lo portano a scoprire che tutte le vittime sono collegate a un famigerato club online chiamato DOMZ.com. Il proprietario del sito, Zackary Teak, è incredibilmente attraente ma anche esasperante e poco collaborativo. Dopo aver trascorso anni alla buoncostume a investigare sui crimini legati alla pornografia, Cassidy sente di odiarlo a pelle. Zack Teak oltre a essere un uomo ricco è anche un rinomato Dom, con una lunga lista di sub che non vedono l’ora di leccargli gli stivali. Nel momento stesso in cui posa gli occhi sul bel poliziotto, un ex marine dei reparti speciali, è determinato ad aiutarlo a esplorare la propria natura sottomessa, ma questi non vuole proprio saperne. E mano a mano che il biondo ispettore stringe il cerchio attorno al killer, soccombe anche all’attrazione per Teak e scopre che non è poi così male cedere il controllo e lasciarsi guidare dall’affascinate Dom. Unisciti ai due uomini nella loro caccia all’assassino, mentre cercano di non diventarne a loro volta vittime
**

Only registered users can download this free product.

Catch the Fire

Evan, promettente studente di veterinaria del secondo anno di università, ha 23 anni ed è un ragazzo riflessivo, pacato e gentile. Il suo carattere lo rende propenso ad aiutare gli altri senza pretendere mai nulla in cambio. E’ il classico “bravo ragazzo” cresciuto in una famiglia amorevole che ha accettato senza problemi la sua omossesualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe perfetta, se non fosse per Trey.
Trey, annoiato studente di giurisprudenza al secondo anno di università, ha 23 anni ed un ragazzo sfacciato, arrogante e promiscuo. Il suo carattere lo rende affascinante agli occhi degli altri e colleziona conquiste innumerevoli senza promettere mai nulla in cambio. E’ il classico “cattivo ragazzo” cresciuto in una famiglia ottusa e perbenista che non ha mai accettato la sua bisessualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe un casino, se non fosse per Evan.
Evan e Trey sono amici di infanzia. Sono i due poli opposti di una calamita, non hanno nessun sogno in comune. Sono come l’acqua e il fuoco.
Evan sa benissimo quello che vuole dalla sua vita, lo sa da quando ha conosciuto Trey. E sa benissimo che il suo migliore amico non potrà mai dargli quello che desidera.
Trey è uno spirito libero, non vuole legami, non vuole appartenere a nessuna etichetta, si diverte andando a letto con chiunque in attesa di trovare la donna giusta con cui avere una famiglia.
Evan invece vuole essere quella famiglia che Trey cerca da sempre.
Ma la calma e la dolcezza di Evan, così simile all’acqua, potranno mai catturare il fuoco che da sempre alberga dentro Trey?
**
### Sinossi
Evan, promettente studente di veterinaria del secondo anno di università, ha 23 anni ed è un ragazzo riflessivo, pacato e gentile. Il suo carattere lo rende propenso ad aiutare gli altri senza pretendere mai nulla in cambio. E’ il classico “bravo ragazzo” cresciuto in una famiglia amorevole che ha accettato senza problemi la sua omossesualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe perfetta, se non fosse per Trey.
Trey, annoiato studente di giurisprudenza al secondo anno di università, ha 23 anni ed un ragazzo sfacciato, arrogante e promiscuo. Il suo carattere lo rende affascinante agli occhi degli altri e colleziona conquiste innumerevoli senza promettere mai nulla in cambio. E’ il classico “cattivo ragazzo” cresciuto in una famiglia ottusa e perbenista che non ha mai accettato la sua bisessualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe un casino, se non fosse per Evan.
Evan e Trey sono amici di infanzia. Sono i due poli opposti di una calamita, non hanno nessun sogno in comune. Sono come l’acqua e il fuoco.
Evan sa benissimo quello che vuole dalla sua vita, lo sa da quando ha conosciuto Trey. E sa benissimo che il suo migliore amico non potrà mai dargli quello che desidera.
Trey è uno spirito libero, non vuole legami, non vuole appartenere a nessuna etichetta, si diverte andando a letto con chiunque in attesa di trovare la donna giusta con cui avere una famiglia.
Evan invece vuole essere quella famiglia che Trey cerca da sempre.
Ma la calma e la dolcezza di Evan, così simile all’acqua, potranno mai catturare il fuoco che da sempre alberga dentro Trey?

Evan, promettente studente di veterinaria del secondo anno di università, ha 23 anni ed è un ragazzo riflessivo, pacato e gentile. Il suo carattere lo rende propenso ad aiutare gli altri senza pretendere mai nulla in cambio. E’ il classico “bravo ragazzo” cresciuto in una famiglia amorevole che ha accettato senza problemi la sua omossesualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe perfetta, se non fosse per Trey.
Trey, annoiato studente di giurisprudenza al secondo anno di università, ha 23 anni ed un ragazzo sfacciato, arrogante e promiscuo. Il suo carattere lo rende affascinante agli occhi degli altri e colleziona conquiste innumerevoli senza promettere mai nulla in cambio. E’ il classico “cattivo ragazzo” cresciuto in una famiglia ottusa e perbenista che non ha mai accettato la sua bisessualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe un casino, se non fosse per Evan.
Evan e Trey sono amici di infanzia. Sono i due poli opposti di una calamita, non hanno nessun sogno in comune. Sono come l’acqua e il fuoco.
Evan sa benissimo quello che vuole dalla sua vita, lo sa da quando ha conosciuto Trey. E sa benissimo che il suo migliore amico non potrà mai dargli quello che desidera.
Trey è uno spirito libero, non vuole legami, non vuole appartenere a nessuna etichetta, si diverte andando a letto con chiunque in attesa di trovare la donna giusta con cui avere una famiglia.
Evan invece vuole essere quella famiglia che Trey cerca da sempre.
Ma la calma e la dolcezza di Evan, così simile all’acqua, potranno mai catturare il fuoco che da sempre alberga dentro Trey?
**
### Sinossi
Evan, promettente studente di veterinaria del secondo anno di università, ha 23 anni ed è un ragazzo riflessivo, pacato e gentile. Il suo carattere lo rende propenso ad aiutare gli altri senza pretendere mai nulla in cambio. E’ il classico “bravo ragazzo” cresciuto in una famiglia amorevole che ha accettato senza problemi la sua omossesualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe perfetta, se non fosse per Trey.
Trey, annoiato studente di giurisprudenza al secondo anno di università, ha 23 anni ed un ragazzo sfacciato, arrogante e promiscuo. Il suo carattere lo rende affascinante agli occhi degli altri e colleziona conquiste innumerevoli senza promettere mai nulla in cambio. E’ il classico “cattivo ragazzo” cresciuto in una famiglia ottusa e perbenista che non ha mai accettato la sua bisessualità. All’apparenza la sua vita sembrerebbe un casino, se non fosse per Evan.
Evan e Trey sono amici di infanzia. Sono i due poli opposti di una calamita, non hanno nessun sogno in comune. Sono come l’acqua e il fuoco.
Evan sa benissimo quello che vuole dalla sua vita, lo sa da quando ha conosciuto Trey. E sa benissimo che il suo migliore amico non potrà mai dargli quello che desidera.
Trey è uno spirito libero, non vuole legami, non vuole appartenere a nessuna etichetta, si diverte andando a letto con chiunque in attesa di trovare la donna giusta con cui avere una famiglia.
Evan invece vuole essere quella famiglia che Trey cerca da sempre.
Ma la calma e la dolcezza di Evan, così simile all’acqua, potranno mai catturare il fuoco che da sempre alberga dentro Trey?

Only registered users can download this free product.

Catastrofe 1914. L’Europa in Guerra

Trincee, fango, filo spinato, corpi di giovani soldati martoriati da mitragliatrici, baionette e gas tossici: così ci raffiguriamo oggi la Prima guerra mondiale. Ma «che cosa è successo davvero, in Europa, nel 1914?» Possibile che tra i ventotto paesi coinvolti la Germania sia stata l’unica colpevole? Per rispondere a queste domande, e chiarire le cause di un conflitto che, agli occhi degli storici, appaiono più intricate di quelle della Seconda guerra mondiale, Max Hastings corregge le inesattezze perpetuate durante quest’ultimo secolo e fornisce al lettore una nuova, suggestiva chiave interpretativa. Sapevate, ad esempio, che quasi tutti le nazioni, per scagionarsi, distrussero la documentazione che riguardava il proprio ruolo nella guerra o ne crearono una fittizia? O che il giorno più sanguinoso di tutti non fu la Battaglia della Somme del 1916, come molti credono, ma il 22 agosto 1914, quando la Francia contò 24.000 morti in un paio d’ore (e più di un milione in cinque mesi)? Se pressoché tutti gli studi sulla Grande Guerra si sono limitati a descrivere «il convulso scenario politico e diplomatico o a fare una cronaca degli eventi militari», Catastrofe fa entrambe le cose. Da un lato, ricostruisce le cause che dalla «sensazione che stia per succedere qualcosa», dalla percezione, insomma, di un pericolo imminente portarono all’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando e, dall’altro, servendosi di una quantità sterminata di testimonianze e resoconti (di generali, statisti, soldati, mogli e ragazzi comuni), descrive la sontuosa marcia dell’esercito francese accompagnato da musicisti e sbandieratori attraverso le campagne assolate; racconta l’impresa del capitano Horace Smith-Dorrien a Le Cateau che con il suo British Expeditionary Force respinse ben sette divisioni dell’esercito tedesco; e, ancora, ci parla delle poco indagate campagne in Serbia, degli inverni nella Russia dell’Est, e delle rischiose spedizioni sulle coste della Galizia. Con una scrittura scorrevole e un’ampia documentazione, Max Hastings – già acclamato e premiato in tutto il mondo per il bestseller Inferno. Il mondo in guerra. 1939-1945 – confeziona un affresco «commovente, provocante e tremendamente avvincente» (Sunday Times), che non solo chiarisce le cause della Prima guerra mondiale, ma ci conduce per mano attraverso una società terrorizzata dalla devastazione, dalla miseria e dalla morte ma, ancor più, dallo spettro della più umiliante delle capitolazioni: la sconfitta. Un’opera – già ai primi posti della classifica dei non-fiction bestsellers del New York Times, e presto in onda sulla BBC in forma di documentario – che non ha precedenti: monumentale, sorprendente; fondamentale per tutti gli studi a venire. «Un libro magnifico e profondamente commovente, e con Max Hastings come guida siamo nelle mani di un maestro». Sunday Telegraph’s Book Of The Week «Hastings scrive con un invidiabile misto di ritmo e di calma, e con un occhio acuto, capace di rintracciare i dettagli. Anche per il lettore che non sa distinguere una truppa da un battaglione, questo libro risulterà commovente, provocante e tremendamente avvincente». Sunday Times «Per chiunque voglia capire finalmente da dove sia venuto fuori quell’intricato e terrificante conflitto, non esiste modo migliore che leggere questo bel libro». The Times

Trincee, fango, filo spinato, corpi di giovani soldati martoriati da mitragliatrici, baionette e gas tossici: così ci raffiguriamo oggi la Prima guerra mondiale. Ma «che cosa è successo davvero, in Europa, nel 1914?» Possibile che tra i ventotto paesi coinvolti la Germania sia stata l’unica colpevole? Per rispondere a queste domande, e chiarire le cause di un conflitto che, agli occhi degli storici, appaiono più intricate di quelle della Seconda guerra mondiale, Max Hastings corregge le inesattezze perpetuate durante quest’ultimo secolo e fornisce al lettore una nuova, suggestiva chiave interpretativa. Sapevate, ad esempio, che quasi tutti le nazioni, per scagionarsi, distrussero la documentazione che riguardava il proprio ruolo nella guerra o ne crearono una fittizia? O che il giorno più sanguinoso di tutti non fu la Battaglia della Somme del 1916, come molti credono, ma il 22 agosto 1914, quando la Francia contò 24.000 morti in un paio d’ore (e più di un milione in cinque mesi)? Se pressoché tutti gli studi sulla Grande Guerra si sono limitati a descrivere «il convulso scenario politico e diplomatico o a fare una cronaca degli eventi militari», Catastrofe fa entrambe le cose. Da un lato, ricostruisce le cause che dalla «sensazione che stia per succedere qualcosa», dalla percezione, insomma, di un pericolo imminente portarono all’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando e, dall’altro, servendosi di una quantità sterminata di testimonianze e resoconti (di generali, statisti, soldati, mogli e ragazzi comuni), descrive la sontuosa marcia dell’esercito francese accompagnato da musicisti e sbandieratori attraverso le campagne assolate; racconta l’impresa del capitano Horace Smith-Dorrien a Le Cateau che con il suo British Expeditionary Force respinse ben sette divisioni dell’esercito tedesco; e, ancora, ci parla delle poco indagate campagne in Serbia, degli inverni nella Russia dell’Est, e delle rischiose spedizioni sulle coste della Galizia. Con una scrittura scorrevole e un’ampia documentazione, Max Hastings – già acclamato e premiato in tutto il mondo per il bestseller Inferno. Il mondo in guerra. 1939-1945 – confeziona un affresco «commovente, provocante e tremendamente avvincente» (Sunday Times), che non solo chiarisce le cause della Prima guerra mondiale, ma ci conduce per mano attraverso una società terrorizzata dalla devastazione, dalla miseria e dalla morte ma, ancor più, dallo spettro della più umiliante delle capitolazioni: la sconfitta. Un’opera – già ai primi posti della classifica dei non-fiction bestsellers del New York Times, e presto in onda sulla BBC in forma di documentario – che non ha precedenti: monumentale, sorprendente; fondamentale per tutti gli studi a venire. «Un libro magnifico e profondamente commovente, e con Max Hastings come guida siamo nelle mani di un maestro». Sunday Telegraph’s Book Of The Week «Hastings scrive con un invidiabile misto di ritmo e di calma, e con un occhio acuto, capace di rintracciare i dettagli. Anche per il lettore che non sa distinguere una truppa da un battaglione, questo libro risulterà commovente, provocante e tremendamente avvincente». Sunday Times «Per chiunque voglia capire finalmente da dove sia venuto fuori quell’intricato e terrificante conflitto, non esiste modo migliore che leggere questo bel libro». The Times

Only registered users can download this free product.

Un castello in Scozia

Colin Ross, settimo conte degli Ashburnham di Scozia, non naviga certo in buone acque. Il padre ed il fratello maggiore, ormai defunti, hanno dilapidato l’intero patrimonio di famiglia, lasciando a lui l’onere di salvare la tenuta – e quanti vi risiedono – dall’incipiente bancarotta. Per il povero conte, la sola soluzione, per quanto spiacevole, a un tale stato di cose sta nel riuscire a impalmare una ricca signorina.
Ciò che egli neanche lontanamente immagina, tuttavia, è che molto presto, nel corso delle sue uscite nell’alta società londinese, gli si offrirà del tutto spontaneamente, su un vassoio d’argento, la più graziosa, eccentrica, anticonformista sfacciata e imprevedibile delle ereditiere: lady Joan Elaine Winthorp Sherbrooke, per gli amici Sinjun. Inutile dire che l’avventato progetto matrimoniale della terribile giovane non incontra certo l’approvazione del resto della famiglia, anzi l’ostinata Sinjun dovrà faticare non poco per maritarsi al bellissimo Colin e seguirlo nel suo castello in Scozia…

Colin Ross, settimo conte degli Ashburnham di Scozia, non naviga certo in buone acque. Il padre ed il fratello maggiore, ormai defunti, hanno dilapidato l’intero patrimonio di famiglia, lasciando a lui l’onere di salvare la tenuta – e quanti vi risiedono – dall’incipiente bancarotta. Per il povero conte, la sola soluzione, per quanto spiacevole, a un tale stato di cose sta nel riuscire a impalmare una ricca signorina.
Ciò che egli neanche lontanamente immagina, tuttavia, è che molto presto, nel corso delle sue uscite nell’alta società londinese, gli si offrirà del tutto spontaneamente, su un vassoio d’argento, la più graziosa, eccentrica, anticonformista sfacciata e imprevedibile delle ereditiere: lady Joan Elaine Winthorp Sherbrooke, per gli amici Sinjun. Inutile dire che l’avventato progetto matrimoniale della terribile giovane non incontra certo l’approvazione del resto della famiglia, anzi l’ostinata Sinjun dovrà faticare non poco per maritarsi al bellissimo Colin e seguirlo nel suo castello in Scozia…

Only registered users can download this free product.

Un castello di inganni

“Alla fine, tutto sembra ricondursi al denaro”, riflette lapidario Thomas Lynley di fronte all’indagine che lo ha portato in Cumbria, un incarico strettamente confidenziale affidatogli da Sir David Hillier. A chiamare in causa Scotland Yard è Bernard Fairclough, baronetto di recente nomina e ricco industriale, convinto che la morte per annegamento di suo nipote Ian, archiviata dal coroner come accidentale, sia stata in realtà un omicidio. Affiancato da Deborah e Simon St. James, che lo seguono in incognito, Lynley si ritrova a frugare tra gli scheletri nell’armadio di molte “rispettabili” persone, costretto a mettere in discussione persino gli affetti più cari. E le sorprese non mancano negli armadi di casa Fairclough, o piuttosto nelle complicate relazioni che ruotano attorno alle ricche casse della famiglia: una figlia finta invalida che conduce un’esistenza parassita a spese del padre; un figliol prodigo uscito dal tunnel della dipendenza da alcol e stupefacenti che si affanna per rientrare nelle grazie del genitore, un ragazzino affetto da turbe psichiche, qualche ex moglie inviperita e non pochi amanti inopportuni… Un ginepraio su cui si è concentrata l’attenzione del giovane reporter di un famigerato quotidiano scandalistico, impegnato a indagare sulla vita del rampollo di casa Fairclough… L’ostinazione di Lynley e dei suoi ufficiosi assistenti porterà inevitabilmente a dipanare quel groviglio, facendo crollare un castello di spaventose bugie e atroci perversioni.

“Alla fine, tutto sembra ricondursi al denaro”, riflette lapidario Thomas Lynley di fronte all’indagine che lo ha portato in Cumbria, un incarico strettamente confidenziale affidatogli da Sir David Hillier. A chiamare in causa Scotland Yard è Bernard Fairclough, baronetto di recente nomina e ricco industriale, convinto che la morte per annegamento di suo nipote Ian, archiviata dal coroner come accidentale, sia stata in realtà un omicidio. Affiancato da Deborah e Simon St. James, che lo seguono in incognito, Lynley si ritrova a frugare tra gli scheletri nell’armadio di molte “rispettabili” persone, costretto a mettere in discussione persino gli affetti più cari. E le sorprese non mancano negli armadi di casa Fairclough, o piuttosto nelle complicate relazioni che ruotano attorno alle ricche casse della famiglia: una figlia finta invalida che conduce un’esistenza parassita a spese del padre; un figliol prodigo uscito dal tunnel della dipendenza da alcol e stupefacenti che si affanna per rientrare nelle grazie del genitore, un ragazzino affetto da turbe psichiche, qualche ex moglie inviperita e non pochi amanti inopportuni… Un ginepraio su cui si è concentrata l’attenzione del giovane reporter di un famigerato quotidiano scandalistico, impegnato a indagare sulla vita del rampollo di casa Fairclough… L’ostinazione di Lynley e dei suoi ufficiosi assistenti porterà inevitabilmente a dipanare quel groviglio, facendo crollare un castello di spaventose bugie e atroci perversioni.

Only registered users can download this free product.

Il castello di Eymerich

Corre l’anno 1369. Nel castello di Montiel il re di Castiglia, Pietro il Crudele, sta subendo l’assedio del fratellastro e pretendente al trono Enrico di Trastamara. Ma la fortezza di Montiel non è un edificio comune: la sua pianta è modellata secondo un disegno antichissimo, tracciato dai maestri della Cabala, le sue pareti sembrano vivere di vita propria, le sue fondamenta affondano in un dedalo di gallerie… Qualcosa di molto inquietante pulsa in quella Sterminata Struttura. Ed è proprio il castello il nemico che Nicolas Eymerich dovrà affrontare, facendo appello a tutte le risorse della sua mente gelida e della sua intelligenza quasi disumana. Ma un avversario ancora più temibile attende al varco l’inquisitore: l’amore, inconfessato e inconfessabile, per una donna, un sentimento delicato e terribile.

Corre l’anno 1369. Nel castello di Montiel il re di Castiglia, Pietro il Crudele, sta subendo l’assedio del fratellastro e pretendente al trono Enrico di Trastamara. Ma la fortezza di Montiel non è un edificio comune: la sua pianta è modellata secondo un disegno antichissimo, tracciato dai maestri della Cabala, le sue pareti sembrano vivere di vita propria, le sue fondamenta affondano in un dedalo di gallerie… Qualcosa di molto inquietante pulsa in quella Sterminata Struttura. Ed è proprio il castello il nemico che Nicolas Eymerich dovrà affrontare, facendo appello a tutte le risorse della sua mente gelida e della sua intelligenza quasi disumana. Ma un avversario ancora più temibile attende al varco l’inquisitore: l’amore, inconfessato e inconfessabile, per una donna, un sentimento delicato e terribile.

Only registered users can download this free product.