50369–50384 di 62912 risultati

Memorie Di Una Geisha

Circondate da un’aura romantica e misteriosa, le geishe hanno spesso esercitato sugli occidentali un’attrazione quasi irresistibile, amplificata dalle leggende che circondano la loro esistenza. Come e perché si diventa geishe? In quale modo le fanciulle vengono istruite? Quali sono i rituali e le “abilità” da apprendere? A queste domande risponde il racconto in prima persona di una geisha, Sayuri, attraverso le complesse, affascinanti tradizioni giapponesi e l’intima essenza, il significato più profondo, nel bene e nel male della vita della geisha. E benché Sayuri racconti la sua storia con la pacata saggezza di chi ha ormai percorso gran parte della vita, la sua voce tesse una trama precisa e vivida, permettendo di entrare in un universo al contempo splendido e crudele.
**

Memorie di una astronauta

II capolavoro di Naomi Mitchison, Memorie di una astronauta, è stato scritto negli anni Sessanta ma sembra nato oggi.
Attraverso le avventure di un’eroina anticonvenzionale (è un’esperta in comunicazioni che attraversa lo spazio per risolvere i numerosi problemi posti dalle intelligenze extraterrestri) ci offre un sorprendente ritratto di donna e un’avventura nel cosmo che non sarà facile dimenticare. Di Naomi Mitchison, una maestra della fantascienza ancora poco conosciuta in Italia, pubblicheremo in futuro, se i lettori saranno d’accordo con noi, anche una corposa raccolta della narrativa breve.
Copertina di Marco Patrito

Memorie del Terzo Reich

Speer, numero due del regime, fu insieme a Hitler artefice di quella delirante «architettura da megalomani» che portò alla costruzione della nuova Cancelleria e all’accurata progettazione urbanistica per il futuro «Reich millenario». Divenne poi ministro degli Armamenti durante la Seconda guerra mondiale e costrinse una Germania stremata a proseguire a oltranza il conflitto. Ma fu anche uno dei pochi a opporsi alla distruzione sistematica degli impianti industriali tedeschi, tanto da arrivare a progettare un attentato per porre fine ai piani suicidi che il Führer meditava contro la sua stessa nazione. Condannato a Norimberga, scrisse nel carcere di Spandau, a Berlino Ovest, queste sue memorie autobiografiche che rimangono la più sconvolgente e acuta analisi del nazismo compiuta «dall’interno». Una testimonianza meticolosa e dettagliata sulla nascita e il crepuscolo degli dei nazisti, che descrive con efficacia insuperata Hitler e la sua corte di uomini e assassini.
**
### Sinossi
Speer, numero due del regime, fu insieme a Hitler artefice di quella delirante «architettura da megalomani» che portò alla costruzione della nuova Cancelleria e all’accurata progettazione urbanistica per il futuro «Reich millenario». Divenne poi ministro degli Armamenti durante la Seconda guerra mondiale e costrinse una Germania stremata a proseguire a oltranza il conflitto. Ma fu anche uno dei pochi a opporsi alla distruzione sistematica degli impianti industriali tedeschi, tanto da arrivare a progettare un attentato per porre fine ai piani suicidi che il Führer meditava contro la sua stessa nazione. Condannato a Norimberga, scrisse nel carcere di Spandau, a Berlino Ovest, queste sue memorie autobiografiche che rimangono la più sconvolgente e acuta analisi del nazismo compiuta «dall’interno». Una testimonianza meticolosa e dettagliata sulla nascita e il crepuscolo degli dei nazisti, che descrive con efficacia insuperata Hitler e la sua corte di uomini e assassini.

Memoria delle mie puttane tristi (Oscar bestsellers Vol. 1680)

“L’anno dei miei novant’anni decisi di regalarmi una notte di folle amore con un’adolescente vergine.” Comincia così *Memoria delle mie puttane tristi*, ideale compimento di un libro indimenticabile come *L’amore ai tempi del colera*. A raccontare è la voce del protagonista, un giornalista eccentrico e solitario, appassionato di musica classica, che giunto in tarda età scopre il piacere inverosimile di contemplare il corpo nudo di una donna che dorme, senza le urgenze del desiderio o gli intralci del pudore. Scopre forse per la prima volta l’amore, quello che non ha mai cercato in tutte le donne che ha incontrato e conosciuto, trovando “l’inizio di una nuova vita a un’età in cui la maggior parte dei mortali è già morta”. Struggente e gioioso al tempo stesso, *Memoria delle mie puttane tristi* è l’emozionante riscoperta dell’universo fantastico e inimitabile di uno dei massimi e più amati scrittori contemporanei, un atto di magia narrativa che si impossessa dei nostri sentimenti, penetrando il mistero della vita.
**
### Sinossi
“L’anno dei miei novant’anni decisi di regalarmi una notte di folle amore con un’adolescente vergine.” Comincia così *Memoria delle mie puttane tristi*, ideale compimento di un libro indimenticabile come *L’amore ai tempi del colera*. A raccontare è la voce del protagonista, un giornalista eccentrico e solitario, appassionato di musica classica, che giunto in tarda età scopre il piacere inverosimile di contemplare il corpo nudo di una donna che dorme, senza le urgenze del desiderio o gli intralci del pudore. Scopre forse per la prima volta l’amore, quello che non ha mai cercato in tutte le donne che ha incontrato e conosciuto, trovando “l’inizio di una nuova vita a un’età in cui la maggior parte dei mortali è già morta”. Struggente e gioioso al tempo stesso, *Memoria delle mie puttane tristi* è l’emozionante riscoperta dell’universo fantastico e inimitabile di uno dei massimi e più amati scrittori contemporanei, un atto di magia narrativa che si impossessa dei nostri sentimenti, penetrando il mistero della vita.

Memento

Berlino, novembre 1989
Un bambino della Germania dell’Est vede cadere davanti ai propri occhi il muro che divide la città, lo stesso giorno in cui assisterà alla caduta della propria famiglia.
Costanza, febbraio 1994
Un intero quartiere viene dato alle fiamme. Un uomo ha dato vita alla propria vendetta uccidendo ogni singola persona, tranne una. La colonna di fumo nero si staglia su di un cielo azzurro mentre gli occhi chiari di una bambina piangono lacrime inconsolabili.
Berlino, oggi.
Un fucile di precisione, il tetto di un palazzo, una falce di luna che galleggia nel cielo scuro. E’ notte e fa freddo. Dikran Petrosyan, per tutti Eis, è un sicario, è la mano stessa della morte e non sbaglia mai. Ma ciò che Dikran non sa è che è un uomo braccato. Qualcuno vuole la sua vita, lo stesso qualcuno che vuole vendetta.
Una partita a carte giocata con la morte stessa. Nessun amico, solo nemici e due anime perse che si incontrano tra un passato e un presente che si mescolano in un unico destino.
Può un uomo solo rovesciare le sorti dell’intera Europa? Può il desiderio di vendetta essere superiore a quello dell’amore?
Memento, il nuovo romanzo di Laura Pellegrini.
Si consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole a causa di scene forti.
Leggi sempre con la testa.

La melodia di Vienna

‘Davvero un grande romanzo, che fa rivivere e capire fino in fondo Vienna e l’Austria, rendendole eterne nella letteratura’. Los Angeles Times La melodia di Vienna narra la storia di tre generazioni della famiglia Alt, viennese, dal 1888 al 1945. Christoph Alt, patriarca della famiglia, è un fabbricante di pianoforti, i migliori che l’Austria (e forse il mondo) abbia mai visto, sui cui tasti hanno preso vita le melodie di Mozart e Haydn, Beethoven e altri ancora. Assieme alla fabbrica, Christoph fonda una grande casa di tre piani al numero 10 di Seilerstätte. Alla sua morte lascerà un testamento in cui si darà ordine ai discendenti di abitare nella suddetta casa, pena la perdita dell’eredità. Nel corso della loro vita accadrà di tutto: intrighi alla corte di Francesco Giuseppe, un erede al trono che si innamora della bella Henriette e dovrà sopportare il peso sulla coscienza del suo suicidio, tradimenti, figli illegittimi ma amatissimi, figli legittimi ma assolutamente detestati, passioni brucianti e relazioni di ghiaccio, guerre (la Prima guerra mondiale, le prime marce della Seconda), l’avvento del nazismo e molto altro. La grande storia attraversa le stanze del numero 10 cambiandone per sempre gli abitanti: gli episodi memorabili sono numerosi, così come i personaggi e gli eventi. ‘Ho letto La melodia di Vienna con il trasporto che solo i grandi romanzi classici possono trasmettere’. (Mario Fortunato – L’Espresso) ‘Un lungo e appassionante abbraccio letterario’. (Leonetta Bentivoglio – La Repubblica)

(source: Bol.com)

Il meglio di quello che non ricordo

“Caro lettore, se sono riuscito a scrivere questo libro alla mia età è perché da bambino ho fatto le scuole dell’obbligo. Non per vantarmi ma io modestamente per la scuola c’ero portato; se non mi ci portava mio padre… e quando ci andavo?! Ma quando ci andavo ero bravissimo in tutte le materie: specialmente a copia. A me bastava un’occhiata e zacchete: fatto. Io copiavo de sguincio, di lato, a palombella, di riflesso sui vetri della classe… Io riuscivo a fare anche venti-trenta copie-minuto: mi chiamavano Canon il Barbaro. Ero talmente bravo a copia che, se il mio compagno di banco copriva il suo scritto con la mano, io gli copiavo pure la mano.”
Brignano passeggia a braccetto con la propria Memoria per rievocare con incontenibile forza comica quarant’anni di smemorie: scene scoppiettanti di vita quotidiana e grandi must per un attore come lui.
Dal colloquio con il medico a Giulietta e Romeo di Scespi, dai ricordi di scuola a Tennis Williams con la sua Gatta sul tetto che scoppia, tanti divertentissimi quadri ricostruiscono un mondo tutto da ridere.

Meglio del cioccolato

La vita è dolce a Icicle Falls. Samantha Sterling semplicemente non può permettere che la Sweet Dream Chocolate Company vada in rovina a causa delle scelte sbagliate del suo ormai defunto patrigno. Bisogna organizzare qualcosa di speciale per raccogliere dei fondi che permettano a lei e alle sue sorelle di pagare la banca, che altrimenti la darà in pasto a un gigante nel settore dei dolciumi. Bene, organizzeranno un Festival del Cioccolato e tutto andrà liscio come l’olio. Forse, perché Blake Preston, nuovo inflessibile e affascinante direttore della banca, le tiene d’occhio. Anche se non si sa bene se lo faccia per affari o semplicemente per rifarsi lo sguardo. Sì, perché l’attrazione tra Samantha e il bel direttore è così intensa, irresistibile ed eccitante che le manca solo una spruzzata di cacao per essere persino meglio del cioccolato.
Romanzo dalle mille sfaccettature, per una lettura dal gusto rotondo.
**
### Sinossi
La vita è dolce a Icicle Falls. Samantha Sterling semplicemente non può permettere che la Sweet Dream Chocolate Company vada in rovina a causa delle scelte sbagliate del suo ormai defunto patrigno. Bisogna organizzare qualcosa di speciale per raccogliere dei fondi che permettano a lei e alle sue sorelle di pagare la banca, che altrimenti la darà in pasto a un gigante nel settore dei dolciumi. Bene, organizzeranno un Festival del Cioccolato e tutto andrà liscio come l’olio. Forse, perché Blake Preston, nuovo inflessibile e affascinante direttore della banca, le tiene d’occhio. Anche se non si sa bene se lo faccia per affari o semplicemente per rifarsi lo sguardo. Sì, perché l’attrazione tra Samantha e il bel direttore è così intensa, irresistibile ed eccitante che le manca solo una spruzzata di cacao per essere persino meglio del cioccolato.
Romanzo dalle mille sfaccettature, per una lettura dal gusto rotondo.

Meditazioni cartesiane

Le «Meditazioni Cartesiane» riprendono il corso di quelle «Meditationes de Prima Philosophia» con cui René Descartes ha di fatto inaugurato la moderna filosofia della soggettività. Edmund Husserl adotta però il suo metodo fenomenologico, andando alla datità stessa delle cose per trovare un fondamento assoluto: la datità dell’io che medita e fa esperienza. Da qui si sviluppa il corso della quinta Meditazione Cartesiana, a ragione considerata uno dei vertici della produzione filosofica di ogni tempo: il tentativo di rendere conto dell’estraneo a partire da noi stessi, e del corpo dell’altro a partire dal nostro.
**

Meditazione:

Seconda Edizione!
Stai cercando un metodo sicuro, salutare e gratuito per vincere lo stress?
Vuoi scoprire un modo per rilassare corpo e mente quando ne hai bisogno, ovunque tu sia?
Allora, sei nel posto giusto. Questo libro è per TE!
Puoi leggere questo libro GRATUITAMENTE con Kindle Unlimited!
La meditazione, se praticata correttamente, può aiutarti a superare i momenti difficili della tua vita, aprendo la tua mente e sperimentando nuovi stati d’animo. Meditare è davvero una potente medicina. Gli uomini più importanti del mondo, quelli che ottengono più successo nel loro lavoro e nel loro ambiente, hanno in comune questa caratteristica: **MEDITANO** per 10, 20, 30 minuti al giorno, magari anche di più.
I benefici sono tantissimi e la scienza se ne sta interessando da anni, scoprendone sempre di nuovi.
Oltre ad essere un efficace rimedio contro lo stress, il panico e attacchi d’ansia, la meditazione porta benefici anche per chi soffre di malattie cardio-vascolari, disturbi del sonno, disturbi della memoria.
**Tantissimi benefici… e nessun effetto collaterale**.
Proprio così! Meditare non causa effetti indesiderati, se non quello di stare veramente in pace con se stessi per la prima volta nella vostra vita.
Il lavoro, i familiari, i colleghi, i nostri figli… l’auto che non parte più, la cassiera che ci risponde sgarbatamente, il cellulare che cade e perde tutti i dati salvati al suo interno…
Tutto questo contribuisce a metterci sotto stress e ad aumentare lo stato di agitazione in cui ci troviamo tutti i giorni, e nel quale ci rispecchiamo. Ma la verità è che NOI non siamo limitati a questa condizione! Possiamo tutti rilassarci per una volta, provando a meditare… e quando ciò accade, immediatamente ci sentiamo così liberi di essere noi stessi che diventerà difficile, se non impossibile, abbandonare questa nuova abitudine chiamata meditazione.
**Meditare può davvero rivoluzionare la tua vita!**
Ecco un’anteprima di ciò che imparerai in *Meditazione*…
Che cosa si intende per “meditazione”: di cosa si tratta esattamente?
I vari tipi e le diverse tecniche di meditazione, per scegliere quella più adatta a te!
Tutti i più grandi benefici della meditazione, di cui potrai godere nella tua vita quotidiana
E molto altro!
Scarica ora la tua copia!
**Cogli l’occasione di migliorare la tua vita OGGI, acquistando *Meditazione*!**
Clicca sul pulsante “Compra Ora” in alto a destra su questa pagina!

Meditazione

Seconda Edizione!
Stai cercando un metodo sicuro, salutare e gratuito per vincere lo stress?
Vuoi scoprire un modo per rilassare corpo e mente quando ne hai bisogno, ovunque tu sia?
Allora, sei nel posto giusto. Questo libro è per TE!
Puoi leggere questo libro GRATUITAMENTE con Kindle Unlimited!
La meditazione, se praticata correttamente, può aiutarti a superare i momenti difficili della tua vita, aprendo la tua mente e sperimentando nuovi stati d’animo. Meditare è davvero una potente medicina. Gli uomini più importanti del mondo, quelli che ottengono più successo nel loro lavoro e nel loro ambiente, hanno in comune questa caratteristica: **MEDITANO** per 10, 20, 30 minuti al giorno, magari anche di più.
I benefici sono tantissimi e la scienza se ne sta interessando da anni, scoprendone sempre di nuovi.
Oltre ad essere un efficace rimedio contro lo stress, il panico e attacchi d’ansia, la meditazione porta benefici anche per chi soffre di malattie cardio-vascolari, disturbi del sonno, disturbi della memoria.
**Tantissimi benefici… e nessun effetto collaterale**.
Proprio così! Meditare non causa effetti indesiderati, se non quello di stare veramente in pace con se stessi per la prima volta nella vostra vita.
Il lavoro, i familiari, i colleghi, i nostri figli… l’auto che non parte più, la cassiera che ci risponde sgarbatamente, il cellulare che cade e perde tutti i dati salvati al suo interno…
Tutto questo contribuisce a metterci sotto stress e ad aumentare lo stato di agitazione in cui ci troviamo tutti i giorni, e nel quale ci rispecchiamo. Ma la verità è che NOI non siamo limitati a questa condizione! Possiamo tutti rilassarci per una volta, provando a meditare… e quando ciò accade, immediatamente ci sentiamo così liberi di essere noi stessi che diventerà difficile, se non impossibile, abbandonare questa nuova abitudine chiamata meditazione.
**Meditare può davvero rivoluzionare la tua vita!**
Ecco un’anteprima di ciò che imparerai in *Meditazione*…
Che cosa si intende per “meditazione”: di cosa si tratta esattamente?
I vari tipi e le diverse tecniche di meditazione, per scegliere quella più adatta a te!
Tutti i più grandi benefici della meditazione, di cui potrai godere nella tua vita quotidiana
E molto altro!
Scarica ora la tua copia!
**Cogli l’occasione di migliorare la tua vita OGGI, acquistando *Meditazione*!**
Clicca sul pulsante “Compra Ora” in alto a destra su questa pagina!

Meditare – Perché? Come? L’essenziale da sapere per cominciare (e continuare!)

La pratica della meditazione potrebbe cambiare la vostra vita.
È ormai provato che la pratica della meditazione è utile per diminuire lo stress, migliorare il livello generale di salute, alleviare i dolori cronici. La meditazione può inoltre aiutarvi a dormire meglio, a essere più calmo, più presente e, dunque, ad avere migliori rapporti con gli altri.
La meditazione è davvero uno strumento prezioso per condurre una vita piena e felice.
Ma il suo ruolo non si limita solo a ciò. La meditazione è anche un modo per sviluppare la nostra naturale spiritualità.
Questa guida vi darà una visione globale su ciò che è necessario conoscere per ben cominciare in base alle vostre necessità e possibilità, e la chiave per non abbandonare (per scoraggiamento o semplice noia!) dopo solo qualche giorno o settimana.
Troverete indicazioni su:
1. I benefici della meditazione
2. L’essenziale da sapere per cominciare
3. Quando, come e dove meditare
4. Le diverse tecniche di meditazione:
-La concentrazione da attenzione su un supporto (respirazione, suono, etc…)
-La meditazione della piena coscienza
-La meditazione dell’amore benevolo e della compassione
-La meditazione camminata
5. Come lottare contro gli ostacoli della meditazione
6. Come consolidare l’abitudine alla meditazione
7. Come inserire la meditazione nella propria vita quotidiana:
-Anche: tre tecniche per aiutarvi a dormire meglio
8. Consigli e trucchi per approfittare al massimo della meditazione
Questa guida vuole essere piacevole da leggere, semplice ma completa, con informazioni pertinenti e da tutti applicabili. Si rivolge innanzitutto a chi si approccia da principiante alla meditazione, ma anche i praticanti abituali potranno trovarvi degli utili consigli.
**
### Sinossi
La pratica della meditazione potrebbe cambiare la vostra vita.
È ormai provato che la pratica della meditazione è utile per diminuire lo stress, migliorare il livello generale di salute, alleviare i dolori cronici. La meditazione può inoltre aiutarvi a dormire meglio, a essere più calmo, più presente e, dunque, ad avere migliori rapporti con gli altri.
La meditazione è davvero uno strumento prezioso per condurre una vita piena e felice.
Ma il suo ruolo non si limita solo a ciò. La meditazione è anche un modo per sviluppare la nostra naturale spiritualità.
Questa guida vi darà una visione globale su ciò che è necessario conoscere per ben cominciare in base alle vostre necessità e possibilità, e la chiave per non abbandonare (per scoraggiamento o semplice noia!) dopo solo qualche giorno o settimana.
Troverete indicazioni su:
1. I benefici della meditazione
2. L’essenziale da sapere per cominciare
3. Quando, come e dove meditare
4. Le diverse tecniche di meditazione:
-La concentrazione da attenzione su un supporto (respirazione, suono, etc…)
-La meditazione della piena coscienza
-La meditazione dell’amore benevolo e della compassione
-La meditazione camminata
5. Come lottare contro gli ostacoli della meditazione
6. Come consolidare l’abitudine alla meditazione
7. Come inserire la meditazione nella propria vita quotidiana:
-Anche: tre tecniche per aiutarvi a dormire meglio
8. Consigli e trucchi per approfittare al massimo della meditazione
Questa guida vuole essere piacevole da leggere, semplice ma completa, con informazioni pertinenti e da tutti applicabili. Si rivolge innanzitutto a chi si approccia da principiante alla meditazione, ma anche i praticanti abituali potranno trovarvi degli utili consigli.

Il Medioevo giorno per giorno

A partire dalla seconda metà del Novecento la storia quotidiana nel Medioevo è diventata punto di riferimento per indagini molteplici di studiosi che hanno condotto ricerche sul modo di vivere, di vestire, di viaggiare, di lavorare, di divertirsi, di abitare, di lavorare, di morire. Ludovico Gatto di tutto ciò fornisce un racconto complessivo, componendo un affresco che rappresenta i caratteri del paesaggio agricolo e urbano, il mondo dei giovani, degli uomini, delle donne, degli anziani, visti quando si divertono, quando sono al potere o quando si abbandonano alla disperazione, quando cucinano, mangiano o amano.
**

La mediocrazia

‘Non cè stata nessuna presa della Bastiglia, niente di paragonabile allincendio del Reichstag, e lincrociatore Aurora non ha ancora sparato un solo colpo di cannone. Eppure di fatto lassalto è avvenuto, ed è stato coronato dal successo: i mediocri hanno preso il potere’. Così questo libro annuncia loggetto delle sue pagine: la presa del potere dei mediocri e linstaurazione globale del loro regime, la mediocrazia, in ogni ambito della vita umana. La trattazione che ne segue è una sorta di genealogia di questo evento che, nella prosa accattivante ed errabonda di Deneault, tocca campi differenti dalla politica (affidata ormai al ‘centrismo’ dei mediocri) alleconomia, al sistema delleducazione, alla stessa vita sociale offrendo differenti modulazioni di questa forma di potere. Tuttavia, per Deneault, lavvento della mediocrazia è impensabile senza lavvento dellindustrializzazione del lavoro sia manuale che intellettuale e, in particolare, della sua espressione ultima, quella ‘Corporate Religion’, quella religione dimpresa che pretende, nella nostra epoca, di ‘unificare tutto’ sotto la sua egida. Oggi il termine ‘mediocrazia’ designa standard professionali, protocolli di ricerca, processi di verifica attraverso i quali la religione dimpresa organizza il suo culto, quellordine grazie al quale ‘i mestieri cedono il posto a una serie di funzioni, le pratiche a precise tecniche, la competenza allesecuzione pura e semplice’. È il risultato di un lungo percorso che è cominciato quando il lavoro è diventato forza-lavoro, unesecuzione, appunto, in virtù della quale è divenuto possibile ‘preparare i pasti in una lavorazione a catena senza essere nemmeno capaci di cucinare in casa proesec pria, esporre al telefono ai clienti alcune direttive aziendali senza sapere di cosa si sta parlando, vendere libri e giornali senza neppure sfogliarli’. Il risultato è che oggi, nella società delle funzioni tecniche (tecnica qui designa, naturalmente il suo opposto, lassenza totale, cioè, di téchne, di arte e perizia), per lavorare ‘bisogna saper far funzionare un determinato software, riempire un modulo senza storcere il naso, fare propria con naturalezza lespressione alti standard di qualità nella governance di società nel rispetto dei valori di eccellenza e salutare opportunamente le persone giuste. Non serve altro. Non va fatto nientaltro’. E per affacciarsi alla vita pubblica in ogni sua forma (diventare un parlamentare oppure un preside di facoltà universitaria) non occorre altro che occupare ‘il punto di mezzo, il centro, il momento medio elevato a programma’ e abbracciare nozioni feticcio quali ‘provvedimenti equilibrati’, ‘giusto centro’ o ‘compromesso’. Insomma, essere perfettamente, impeccabilmente mediocri. ‘Mediocrità è un sostantivo che indica una posizione intermedia tra superiore e inferiore, ovvero suggerisce uno stare nel mezzo, una qualità modesta, non del tutto scarsa ma certo non eccellente; indica insomma uno stato medio tendente al banale, allincolore, e la mediocrazia è di conseguenza tale stato medio innalzato al rango di autorità… In tale regime, definirsi libero sarà solo un modo di manifestarne lefficacia’. ‘Curiosità, coraggio, talento? No, per essere cooptati, nelle imprese come nelle organizzazioni e nei posti decisionali, vince il conformismo, denuncia in un saggio il filosofo canadese Alain Deneault’. Corriere della sera

(source: Bol.com)

Medaglia Al Valore

Medaglia al valore by Andy McNab
Quando un giovane soldato viene colpito alla testa da un proiettile presso la rinomata Killing House del Reggimento, Nick Stone, che come nessun altro conosce il mondo delle Forze Speciali, si lancia nelle indagini per fare chiarezza sulle misteriose circostanze che hanno portato alla morte del ragazzo.
Arrivato da Mosca, dove ha lasciato il figlio e la compagna nella speranza che lì, senza di lui, siano al sicuro, Stone dovrà attingere a ogni sua risorsa per mantenere la concentrazione. Ma meno di quarantotto ore dopo un nuovo omicidio lo lancia sotto il fuoco nemico, nel mirino di un assassino che agisce nell’ombra a difesa di un segreto capace di scardinare le istituzioni che Stone ha protetto per tutta la vita.
Trascinato dalle indagini, Stone si ritrova scaraventato in un confessionale a Glencoe, nel Galles, e poi nel Sud della Spagna, nel tentativo sempre più disperato di svelare la verità dietro una serie di tragici eventi iniziati all’ombra delle colline afgane.
Un romanzo ad alto tasso di adrenalina ed emozione, nel quale continui capovolgimenti di fronte lasciano il lettore con il fiato sospeso dalla prima all’ultima pagina.