49025–49040 di 74503 risultati

Capelli viola

Sedici anni, genitori tutti presi dalla propria vocazione artistica, una grande casa a New York, capelli corti e viola a dispetto del parere contrario di tutti quelli che la conoscono: questa è Billie, una ragazza che, capelli a parte, con il suo carattere deciso e libero e la sua lingua tagliente proprio non può passare inosservata. Ma quando incontrerà un ragazzo più grande di lei, solitario e molto malato, non avrà occhi che per lui e si scoprirà dolce e generosa. Ma si può per amore rinunciare… all’amore? Età di lettura: da 10 anni.
**

La capanna dello zio Tom

Kentucky, attorno al 1850. Stroncato dai debiti, George Shelby si vede costretto a vendere il suo schiavo nero più fidato e onesto. Una serie di vicissitudini aspettano d’ora in poi il povero Tom che, sostenuto da una fede incrollabile e da una grande forza d’animo, non perde mai la speranza di riconquistare la libertà. Il giorno di Capodanno del 1863, in piena guerra di Secessione, il presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln proclamò solennemente l’abolizione della schiavitù ed espresse la sua gratitudine alla “piccola donna che ha acceso la scintilla di questa grande guerra”. Alludeva all’autrice della “Capanna dello zio Tom”. Età di lettura: da 8 anni.
**

Il caos italiano

Mai come oggi la politica italiana sembra in preda a una paralisi. Da anni i partiti sono impegnati in una continua campagna elettorale, con l’unico scopo di minare la legittimità degli avversari e allo stesso tempo lasciare aperte le porte a tutte le alleanze possibili. Alleanze da stringere nel nome di un’eterna emergenza: economica, politica o sociale. Questa incapacità di educarsi all’alternanza, di comprendere che ”è normale stare lungo una stagione parlamentare ai banchi del governo e nella successiva su quelli dell’opposizione”, sembra ai più una degenerazione della buona politica, il frutto avvelenato degli ultimi decenni, del passaggio dalla Prima alla Seconda repubblica. Ma potrebbe non essere così. Forse esiste un male originario della politica italiana. Paolo Mieli ripercorre la vita del nostro Paese attraverso una serie di storie – le convulse vicende politiche dei primi anni del Regno; la Grande Guerra; il fascismo; politici del dopoguerra come De Gasperi, La Malfa o Nenni; vicende oscure quali il golpe del generale De Lorenzo o il dirottamento dell’Achille Lauro; cronache giudiziarie come quelle del caso Montesi o dell’assassinio del giudice Caccia – che contribuiscono a disegnare un ritratto dell’Italia e della sua politica molto spesso diverso dalla storia ufficiale. E mostrano come l’incapacità di dar vita a meccanismi che creino un’alternanza tra gli schieramenti parlamentari costituisca la nostra anomalia di fondo.
(source: Bol.com)

La canzone delle ombre (TimeCrime)

In convalescenza in una cittadina del Maine in seguito alle ferite provocate da un colpo d’arma da fuoco che stava per costargli la vita, il detective Charlie Parker fatica a superare le angosce legate all’esperienza drammatica recentemente vissuta. La clinica in cui è ricoverato ospita una vedova di nome Ruth e la giovane figlia di lei, Amanda, donne tormentate e sfuggenti, testimoni e vittime di un passato tragico che risale agli anni della Seconda guerra mondiale e a una città polacca, Lubsko, dove sorgeva un campo di concentramento nazista. Indagare sul loro trascorso per Parker significa dissotterrare segreti atroci e rievocare crimini inauditi e lontani. Ruth e Amanda sono in pericolo, minacciate da qualcuno che non ha sopportato l’affronto della loro sopravvivenza e che, come un’ombra, è tornato dalle tenebre del passato per reclamare il proprio tributo di sangue. Ferito nel corpo e nell’anima, il detective dovrà fare appello alla determinazione e all’acume che gli restano e che, sebbene messi a dura prova, rappresentano la sola possibilità di salvezza delle due donne.
Una nuova indagine per il detective Charlie Parker, la dolorosa discesa negli abissi più tormentati della psiche umana.
**
### Sinossi
In convalescenza in una cittadina del Maine in seguito alle ferite provocate da un colpo d’arma da fuoco che stava per costargli la vita, il detective Charlie Parker fatica a superare le angosce legate all’esperienza drammatica recentemente vissuta. La clinica in cui è ricoverato ospita una vedova di nome Ruth e la giovane figlia di lei, Amanda, donne tormentate e sfuggenti, testimoni e vittime di un passato tragico che risale agli anni della Seconda guerra mondiale e a una città polacca, Lubsko, dove sorgeva un campo di concentramento nazista. Indagare sul loro trascorso per Parker significa dissotterrare segreti atroci e rievocare crimini inauditi e lontani. Ruth e Amanda sono in pericolo, minacciate da qualcuno che non ha sopportato l’affronto della loro sopravvivenza e che, come un’ombra, è tornato dalle tenebre del passato per reclamare il proprio tributo di sangue. Ferito nel corpo e nell’anima, il detective dovrà fare appello alla determinazione e all’acume che gli restano e che, sebbene messi a dura prova, rappresentano la sola possibilità di salvezza delle due donne.
Una nuova indagine per il detective Charlie Parker, la dolorosa discesa negli abissi più tormentati della psiche umana.

La canzone del cavaliere

Spagna, 1937. La guerra civile tra i repubblicani e gli insorti franchisti non conosce un istante di tregua. Convinto volontario del “Tercio” franchista, Martin Bora vive il conflitto spagnolo come un’avventura entusiasmante, dove il rigore delle scelte politiche si sposa all’impeto vitalistico dell’azione pura. I primi dubbi, tuttavia, cominciano ad apparire quando si imbatte nel cadavere di un uomo barbaramente assassinato. Si tratta di Federico Garcia Lorca, brillante poeta, progressista, omosessuale. Chi l’ha fatto fuori? Le versioni ufficiali non convincono affatto il giovane volontario tedesco, che inizia una pericolosissima inchiesta per vederci chiaro, in sincronia con l’indagine condotta da un “nemico”, l’americano Philip Walton.
**

Cantoni Il Volontario

Quest’opera (edizione rilegata) fa parte della collana di libri TREDITION CLASSICS. La casa editrice tredition di Amburgo pubblica nell’ambito della collana TREDITION CLASSICS opere datate piu di 2000 anni. Queste opere erano in gran parte esaurite o reperibili solo come pezzi d’antiquariato. La serie di libri contribuise a preservare la letteratura e a promuovere la cultura. Essa aiuta inoltre ad evitare che migliaia di opere cadano nel dimenticatoio. L’obiettivo della serie e di ripubblicare migliaia di classici della letteratura mondiale in diverse lingue… in tutto il mondo
(source: Bol.com)

Canto di Natale

Una grande storia sulla possibilità di cambiare il proprio destino. Una riflessione sull’equilibrio difficile fra il presente, il passato e il futuro. Una denuncia dello sfruttamento minorile e dell’analfabetismo. Ma soprattutto una favola, una delle più commoventi che siano mai state scritte. Protagonista è il vecchio e tirchio finanziere Ebenezer Scrooge – personaggio che servirà da modello per il Paperon de’ Paperoni disneyano – che nella notte di Natale viene visitato da tre spettri. Lo indurranno a un cambiamento radicale, a una conversione che farà di lui uno dei più grandi personaggi letterari di tutti i tempi. Questo piccolo, amatissimo libro è un un’opera immortale, capace di mantenere inalterata nel tempo la fragranza della propria magia e del proprio spirito. Lo spirito del Natale, dell’infanzia, di ciò che è buono e rassicurante, ma anche prezioso abbastanza da volerlo proteggere a ogni costo. Prefazione di Gianrico Carofiglio. Età di lettura: da 8 anni.
**

Il canto di Acchiappacoda

Ambientata in un luogo e in un tempo fantastici, questa appassionante avventura narra la storia di Fritti Acchiappacoda, un bel gatto dal mantello rosso che riunisce in se fierezza, intelligenza, lealtà. Tutto inizia quando alcuni membri della comunità dei gatti vengono misteriosamente aggrediti da certe orrende creature dagli artigli rossi.
Per scoprire il mistero che minaccia il suo popolo, Fritti si addentra nella foresta incantata. A lui si uniscono l’intraprendente Balzalesto, il vecchio Mangiapulci e Ombra di Tetto, una bellissima gatta che non conosce la paura.
Fianco a fianco i quattro intrepidi felini vanno incontro a un’impresa sempre più irta di pericoli, di sorprese, di agguati.
Incontrano mostri e spiritelli, attraversano la terra dei Primi Camminatori, affrontano le insidie della corte di Harar, penetrano nelle tane dei malefici Zampe di Guardie e li sconfiggono grazie all’audacia di Ombra di Tetto. E infine arrivano a svelare il terribile mistero custodito da Mangiacuore, il perfido gigante dalle cento facce, l’unico che potrebbe dividere Fritti dalla sua dolce compagna… Ma anche di fronte alla crudeltà e alla Magia Nera di cui si servono le forze del Male, i nostri eroi sapranno sempre opporre il coraggio, l’astuzia, la saggezza e la forza del Bene e dell’Amore.

Il canto delle fiamme

È il tempo della crudeltà, I Manth sono partiti dalla Signoria, ormai in rovina, per intraprendere il lungo viaggio che li condurrà finalmente nella loro patria. Durante il tragitto si vedranno costretti ad affrontare carestie, tempeste di neve e ancora la malvagità del Morah. Solo Ira Hath, la profetessa, potrà portarli a destinazione, ma la sua salute peggiora di giorno in giorno… Kestrel trema all’idea di raggiungere la patria. La spaventa ciò che questo traguardo significherà per sua madre ma non soltanto per lei, Bowman attende la chiamata di Sirene, preparandosi a compiere l’estremo sacrificio per il suo popolo e per la sua famiglia. Prima, però, dovrà seguire gli insegnamenti del grande Albard. E nei frattempo si alza il vento…
**

Il canto del nemico

“…le colline basse della catena dei Lukachukais luccicavano sotto il sole abbagliante, grigio il mesquite e i cespugli di creosoto, grigio verde il cedro spinoso, grigio più chiaro nelle forre dell’erosione e, al di sopra del grigio, il verde smeraldo delle pendici più alte, ombreggiate ora dall’accenno di una nube del primo pomeriggio…” È il suggestivo scenario dentro il quale Tony Hillerman è solito ambientare le sue storie. Ma il male vive anche sotto quel cielo incantato. E quando il tenente Joe Leaphorn della Polizia tribale Navajo scopre un cadavere con la bocca piena di sabbia, in una zona intatta dove non ci sono né tracce né orme né indizi, allora è quasi propenso a pensare che possa trattarsi di un evento soprannaturale. E il sentiero che deve percorrere per arrivare alla verità è un percorso che dal misticismo porta al delitto.

Un cantico per Leibowitz – Benedizione oscura – Umani a condizione – Il mattatore

Walter M. Miller jr. è una delle figure più singolari della fantascienza americana. Nato nel 1922, ha pubblicato le sue storie (una quarantina) in un arco di tempo molto ristretto, fra il 1951 e il 1960, e poi è misteriosamente scomparso dalla vita pubblica. Per strana coincidenza, il 1960 è anche l’anno in cui appare in volume il suo capolavoro, “Un cantico per Leibowitz”, subito premiato con un Hugo. Accanto a questo affascinante e tragico affresco della storia del genere umano, che a tutt’oggi rimane uno dei più grandi romanzi della fantascienza moderna, questo MASSIMO ospita i soli altri tre romanzi di Miller. “Umani a condizione” (sul tema del controllo delle nascite e su cosa potrebbe sostituire i bambini), “Benedizione oscura”, dove un’epidemia aliena porta alla rovina il genere umano, e “Il mattatore” (a sua volta premiato con un Hugo), tragico pezzo di bravura dell’unico attore umano in un mondo teatrale ormai interamente robotizzato.

Canti di Castelvecchio

I canti degli uccelli nel bosco, un volo di passero, una foglia che cade, la musica degli astri lontani, le misteriose voci notturne, voci di fiumi, dei morti, dell’invisibile: suoni e silenzi della natura quelli che Pascoli raccoglie nei Canti di Castelvecchio, il suo libro più complesso, in cui a poesie affidate alla memoria di tutti gli italiani si affiancano poesie più sconosciute e sorprendenti. Come scriveva Pascoli stesso in una lettera del 1902: “C’è, vedrai, nei Canti, un ordine latente, che non devi rivelare: prima emozioni, sensazioni, affetti d’inverno, poi di primavera, poi d’estate, poi d’autunno, poi ancora un po’ di inverno mistico, poi un po’ di primavera triste, e finis”.

Canta Per Me

+2 Libri Bonus GRATUITI compresi!
Quando Sara si trasferì dall’Oklahoma a New York, il suo sogno non era trovare lavoro in un servizio di pulizie e un lavoro serale alla tavola calda del posto. No, il suo sogno era cantare. Così, quando venne a sapere della festa in centro a cui questo tipo, Joshua Jones, avrebbe partecipato, capì che doveva esserci anche lei.
Tutti quelli che firmavano con la sua etichetta si posizionavano con la loro canzone al numero uno della Top Ten Billboard nel giro di sei mesi. Sara era determinata ad essere la sua prossima grande star. Doveva solo incontrarlo.
Aveva un piano ‘perfetto’: rubare l’identità di Melanie, la donna ricca per la quale lavorava come cameriera. Rubò l’invito VIP. Ma quando si ritrovò davanti il bellissimo Joshua Jones…
* * *
Nota dell’autore:
Questa è una storia d’amore senza sequel e contiene scene di sesso eccitanti, linguaggio forte e un lieto fine.
ATTENZIONE: Questo eBook contiene tematiche e linguaggio adatti a un pubblico di soli maggiorenni.

Il canone minore. Verso una filosofia della natura

Una sorprendente rivisitazione del canone della filosofia occidentale, un trattato che rivela e affronta le sfide del pensiero contemporaneo: rinunciare alla superiorità dell’uomo sugli altri enti, scoprire la natura come orizzonte d’indagine. “La natura intuisce e tutti gli enti naturali, nessuno escluso, sono intelligenze.”

Canone Buddhista

I testi sacri del Buddhismo sono raccolti in tre canoni: il Canone pāli, quello cinese e quello tibetano, così denominati in base alla lingua in cui sono stati scritti. Di essi oggi Utet mette a disposizione un’edizione critica digitale, che integra ipertestualmente la traduzione italiana alle note esegetiche.
(source: Bol.com)