4881–4896 di 74503 risultati

Dylan Dog n. 88: Oltre la morte

Bree Daniels sta morendo e con lei muore un pezzo di Dylan. Soltanto la Morte in persona, vecchia compagna di tanti viaggi, può trovare una via di fuga, ma i suggerimenti della Morte sono duri da seguire. Una vita per l’altra è la sua offerta: uccidi o fatti uccidere e la Morte salverà Bree. E l’occasione è a portata di mano, perché il terribile serial killer Johnny Dark è tornato per lanciare una sfida mortale…

Dylan Dog n. 87: Feste di sangue

A Natale si è tutti più buoni… o quasi. Il signor Grant ha donato gran parte delle proprie ricchezze agli ospizi per poveri della città, ma i senzatetto, i disperati di Londra non sembrano gradire. Mutano in mostri orrendi e tingono di rosso sangue la neve delle feste. Per Dylan Dog, è un viaggio dentro l’umanità sconfitta delle strade, alla ricerca di una maledizione senza volto… Un creatore di incubi natalizi.

Dylan Dog n. 86: Storia di un povero diavolo

Un buffo ometto che sostiene di essere un “demone di seconda classe” e un prete pistolero che si aggira per Londra. Un’incredibile contagio di follia omicida. Una clinica dove si indagano le origini del raffreddore… Cosa tiene insieme tutte queste cose? È un rebus complicato, ma non impossibile. E si può risolverlo seguendo i pensieri di una mente demoniaca… e un po’ pasticciona.

Dylan Dog n. 85: Fantasmi

Cinque ragazzi, una serata noiosa… Perché non fare una seduta spiritica? Un gioco innocente diventa un incubo senza scampo, perché, rimescolando le carte dell’aldilà, si può pescare l’asso di picche. Peggy e i suoi amici hanno risvegliato la rabbia degli spettri e ora devono fuggire alla loro vendetta. Dylan Dog cerca un senso in questa catena di morti misteriose, perchè forse dietro l’apparente furia dei morti… si nasconde forse la follia dei vivi.

Dylan Dog n. 84: Zed

Fuggire dal mondo, dal dolore e dalla noia, per entrare in un Eden di bellezza e serenità. È questo ciò che i clienti di Scout cercano: un passaggio verso una realtà perfetta e dolcissima… La realtà di Zed. Il Paradiso è nascosto in un vicolo londinese, dietro la magia di una porta invisibile. Forse è così, ma… attenzione: questo giardino fatato contiene molti frutti proibiti…

Dylan Dog n. 82: Lontano dalla luce

Cosa si nasconde nella caverna dell’antico Shamain? I demoniaci servi del dio della morte sono forse annidati laggiù, in attesa di vittime? L’archeologo John Pleseance è scomparso dentro quelle tenebre e sua moglie non si dà pace… I mostri dell’oscurità hanno rapito e forse ucciso il professore. Ma dove sono i veri mostri? Dentro o fuori dal buio? Nel chiarore del giorno o lontano dalla luce?

Dylan Dog n. 81: Johnny Freak

C’è una cantina sul fondo della notte, che ha le pareti illuminate da mille affreschi e dai colori della fantasia. È la casa di Johnny Freak, Johnny senza gambe, Johnny sordomuto e abbandonato al suo silenzio. Dylan Dog ha un nuovo amico e un nuovo dolore. Chi lo ha ridotto così? Dietro gli occhi del ragazzo, si legge un oceano di tenebra. Una storia di solitudine e orrore che nessuno ha mai raccontato…

Dylan Dog n. 80: Il cervello di Killex

Cos’è l’anima? Si può toccare, vedere, catturare? Questa è l’angosciosa domanda che perseguita il dottor Christopher Killex, spingendolo a cercare una risposta oltre ogni limite. La sua ricerca lo ha portato dritto dritto nella tana della follia più nera, a vivere tra le pareti imbottite di un manicomio. La lobotomia è l’unica soluzione per la sua mente malata, ma, dopo l’operazione, qualcosa è andato smarrito. Che fine ha fatto… il cervello di Killex?

Dylan Dog n. 78: I killer venuti dal buio

Jessy è venuta a Londra per “diventare qualcuno” nel mondo dello spettacolo, ma tutto quello che ha trovato sono tre pazzi che vogliono assassinarla. Sinistri figuri dal mantello nero… Da quale incubo sono usciti? Perché mai vogliono proprio lei? L’Indagatore dell’Incubo troverà una soluzione imprevista a questo giallo. Perché la chiave è nei poteri della mente, che trasporta i mostri oltre le barriere del tempo…

Dylan Dog n. 77: L’ultimo uomo sulla terra

*L’ultimo uomo sulla terra*
Fischia il vento nelle strade deserte e solleva polvere e carta. La città è morta. Cos’è successo, Dylan? Muovendoti a ritroso nella memoria, trovi il ricordo di Anna Never e di un amore lontano, tra le nebbie vedi un’apocalisse che ha spazzato via l’umanità intera. Ma quanto tempo è passato? E perché soltanto tu sei sopravvissuto? La verità fluttua dentro un silenzio eterno e un’eterna attesa…
*Incubus*
Lo scultore Val Finn ha avuto tutto ciò che si può desiderare: successo e ricchezza, un amore perfetto, felicità familiare e la risorsa infinita di una mente creativa. Nulla gli manca, se non la memoria, la memoria di se stesso. Soltanto Dylan Dog può scoprire le origini di quest’uomo senza passato, ma la risposta può avere il volto deforme di un incubo…

Dylan Dog n. 76: Maledizione nera

Kirk Bowers è un ricco e rispettato professionista, al sicuro da ogni sospetto. Per questo, quando la sua automobile investe un bambino di colore, troverà un giudice disposto a chiudere un occhio. Ma da quel giorno, il senso di colpa non è il suo unico tormento, perché il padre di quel bimbo è Jamais Nonplus, potente sacerdote vudù.
Forse neppure Dylan Dog può fermare la forza della sua maledizione, visto che nasce da un odio antico e nutrito dall’oppressione.

Dylan Dog n. 75: Il tagliagole

Cosa succede a Rex Smith? Il suo mondo si popola all’improvviso di cadaveri decapitati che scompaiono all’arrivo della polizia… Forse i ricordi di un’esistenza dimenticata tornano come visioni di sangue. Nel groviglio di memoria e sogno che sgorga dalla sua mente, Dylan Dog non riesce a districarsi. Che cosa lega Smith ai delitti irrisolti del terribile Tagliagole? Tutto è così incerto, ma forse c’è un indizio…

Dylan Dog n. 74: Il lungo addio

Tornano un ricordo e una malinconia. Tornano con il volto di Marina Kimball, forse il primo vero amore di Dylan. Frammenti di un’estate giovanile ormai perduta, riavvolti sul corso lento della memoria. Avrebbe potuto andare diversamente? Nessuno può, né vuole saperlo. Quel che è certo è che Marina è qui e non porta con sé incubi o terrori, ma soltanto il dolce fantasma di un lungo addio…

Dylan Dog n. 73: Armageddon!

Un clown, un uomo-albero, un occhio alato fluttuante a mezz’aria… Questi e altri bizzarri mostri seminano morte a piene mani lungo le strade di Londra. Sullo sfondo, una macabra competizione tra demoni e una profezia apocalittica. Il destino dell’umanità – si chiede Dylan Dog – è tutto deciso in un tiro di dadi?

Dylan Dog n. 72: L’ultimo plenilunio

Dalla Foresta Nera a Piccadilly Circus risuona l’ululato notturno del licantropo. Vittime dilaniate spuntano come funghi nei parchi londinesi. Negli incubi di Dylan, torna il ricordo de *Le notti della luna piena* , un’esperienza lontana ma mai dimenticata. C’è una maledizione immortale che ancora mescola uomo e lupo in un festino di sangue… Ma quale dei due è la vera belva?

Dylan Dog n. 71: I delitti della mantide

Certo, essere “single” non è sempre una scelta, talvolta è la vita a imporcelo. Ma forse non è la peggiore delle alternative… Peggio è incontrare la tenebrosa amante-killer meglio nota come Mantide; lei potrebbe mettere fine alla vostra solitudine con un colpo di coltello ben assestato. Chi è questo “Jack Lo Squartatore” al femminile, e come fermarla? Tra Dylan Dog e l’angelica Ellen si stende l’ombra di un sospetto…