47617–47632 di 62912 risultati

La Ballata Dell’eroe

Inghilterra, 1109 – Rapita dai ribelli decisi a farne la loro regina, la splendida Judith Canmore viene rintracciata da Corwin di Lenvil, il bel cavaliere che ha popolato i suoi sogni di fanciulla. Quando però lui le rivela che fingerà di unirsi ai ribelli per salvare il trono inglese, Judith gli accorda la sua fiducia e anche il suo cuore. Un amore impossibile, il loro, dato che lei è di stirpe reale e lui non possiede un titolo nobiliare. Di peripezia in peripezia, giungono alla fine della loro avventura e anche il momento di separarsi. Solo che Corwin non è per nulla intenzionato a rinunciare alla sua Judidh con tanta facilità…

La balena del cielo e altri racconti

Il 25 maggio 1928 il dirigibile Italia, al comando del generale Nobile, dopo aver sorvolato il Polo Nord precipitò sul pack. I pochi superstiti furono ritrovati quasi 50 giorni dopo. Il generale – che non seppe fornire nessuna chiara spiegazione dell’incidente – fu tacciato di incompetenza e cadde in disgrazia. Quello che Nobile non sapeva, e che solo oggi Luca Masali svela al mondo, è che il dirigibile non precipitò per un incidente. Ne provocò la caduta Matte o Campini (già protagonista di I biplani di D’Annunzio e La perla alla fine del mondo), impegnato a contrastare il progetto di uno scienziato nazista. La posta in gioco è un’arma micidiale. La bomba atomica? No, forse qualcosa di ancora più terribile… E se sapere che questo è l’ultimo libro delle avventure di Matteo Campini dovesse suonarvi insopportabilmente triste, non vi resta che leggere anche l’altro racconto, in cui il nostro eroe, nei panni inediti di spia per il ministero dell’Aeronautica, è chiamato a risolvere il caso di tre clamorosi incidenti mortali che hanno colpito la Scuola di volo di Desenzano del Garda, i cui piloti si stanno preparando a conquistare la celebre Coppa Schneider. Ancora una volta Campini verrà a capo del mistero e ancora una volta con l’aiuto di Gabriele D’Annunzio…

La baia dei pirati. Assalto al copyright

Scaricare senza pagare – musica, film, software, videogame, libri – è l’attività più popolare in rete. Nonostante leggi sempre più severe, la violazione del copyright è ormai dilagante. Spaziando fra Stati Uniti, Italia e Svezia, questa inchiesta racconta l’emergere di una nuova modalità di pensiero, che inneggia al saccheggio della proprietà intellettuale come atto di disubbidienza civile. Fa parlare le moltitudini di pirati. Documenta le ragioni tecniche, sociali e politiche, e gli interessi, che impediscono la repressione di un fenomeno tanto eversivo. Spiega perché i principi su cui si basa il copyright siano ormai obsoleti, anzi dannosi, incompatibili con il fiorire della libera comunicazione elettronica.
**

Bad Chili

Dire Hap e Leonard significa guai a volontà e avventure all’insegna dell’assurdo. E anche stavolta la coppia di amici più esilarante del Texas non si smentisce: mentre Hap viene aggredito da uno scoiattolo rabbioso, Leonard si deprime per la fine della sua storia con Raul e sparisce proprio durante la convalescenza del compare. Nemmeno la polizia riesce a trovarlo… e lo cerca davvero, perché Leonard è accusato dell’omicidio di un motociclista locale dal nome pittoresco, il bruto per cui Raul lo ha lasciato. Anche quest’ultimo non farà una bella fine, e i sospetti non potranno che ricadere sul nostro Pine. Hap si mette sulle sue tracce, ma avrà parecchie cose da gestire nel frattempo: i loschi affari del re del chili e soprattutto la conturbante infermiera Brett dalle gambe mozzafiato e il passato oscuro… Nemmeno il clima gli darà tregua, ma il Texas, lo sappiamo, è così: una sfida continua che solo due duri come Hap e Leonard possono vincere. Con ironia tagliente e un ritmo indiavolato, Joe Lansdale ci accompagna attraverso gli aspetti più torbidi e contraddittori della società americana attuale. Un nuovo episodio della serie Hap e Leonard, avventure politicamente scorrette e un viaggio attraverso un’America ancestrale, esasperata e sul punto di esplodere.
“La superiorità di Lansdale risiede nella capacità di proiettarsi simultaneamente più in alto e più in basso, nei virtuosismi stilistici e nell’azione adrenalinica.” la Repubblica

Bacio eterno

Per anni i sogni di Valerie Chase sono stati popolati da un uomo: il Cowboy. Quando era bambina lui la salvava dai suoi incubi, ora che è adulta è un amante seducente che trasforma i suoi sogni in notti di piacere. Ma il Cowboy non è un sogno, è reale. Ed è un vampiro. Dopo averla protetta a lungo dal malvagio che l’ha mutato, a Cade McKinnon è rimasto un solo modo per prendersi cura di Valerie: rapirla. In una rete di paura e passione, ma prigioniera dell’uomo dei suoi sogni, Valerie dovrà fidarsi ciecamente di Cade per fare l’unica scelta che salverà entrambi…

Il Bacio Della Strega

Mossa azzardata, lasciarsi baciare
da una strega. Ma alle popolari protagoniste delle storie di Emma Donoghue non manca certo il coraggio: il coraggio 
di perseguire il proprio destino, ma soprattutto di sovvertirlo.
Tredici fiabe tradizionali rilette in chiave anticonvenzionale e magicamente intrecciate tra loro: donne (giovani e non) in cerca di un riparo, di potere o di una liberatoria risposta alla propria irrequietezza.
Donne che si raccontano le loro storie, in un susseguirsi dal gusto arabeggiante, un gioco di scatole cinesi nel quale la narratrice della storia precedente diviene la destinataria della successiva.
Una magica ragnatela di alleanze, a volte infide a volte erotiche, ma sempre imprevedibili. Una riflessione tutta al femminile, quella di Emma Donoghue, che, sulla scia di Anne Sexton e Angela Carter, sceglie la strada della rielaborazione di favole classiche.
Ma la sua rilettura
è prima di tutto una critica alla tradizione, laddove le fiabe tradizionali si portano dietro tutta una rete di sogni e desideri culturalmente prestabiliti.
Così, di fronte a ogni principe
azzurro, dovremmo cominciare a chiederci se lo vogliamo davvero, o
 se è semplicemente ciò che ci hanno insegnato a volere, ciò che gli altri vorrebbero per noi.
Una poetica dichiarazione d’indipendenza dedicata a principesse ribelli di ogni età, capaci di riscrivere il proprio lieto fine, dove un bacio infrange l’incantesimo di un destino irreale.
**
### Sinossi
Mossa azzardata, lasciarsi baciare
da una strega. Ma alle popolari protagoniste delle storie di Emma Donoghue non manca certo il coraggio: il coraggio 
di perseguire il proprio destino, ma soprattutto di sovvertirlo.
Tredici fiabe tradizionali rilette in chiave anticonvenzionale e magicamente intrecciate tra loro: donne (giovani e non) in cerca di un riparo, di potere o di una liberatoria risposta alla propria irrequietezza.
Donne che si raccontano le loro storie, in un susseguirsi dal gusto arabeggiante, un gioco di scatole cinesi nel quale la narratrice della storia precedente diviene la destinataria della successiva.
Una magica ragnatela di alleanze, a volte infide a volte erotiche, ma sempre imprevedibili. Una riflessione tutta al femminile, quella di Emma Donoghue, che, sulla scia di Anne Sexton e Angela Carter, sceglie la strada della rielaborazione di favole classiche.
Ma la sua rilettura
è prima di tutto una critica alla tradizione, laddove le fiabe tradizionali si portano dietro tutta una rete di sogni e desideri culturalmente prestabiliti.
Così, di fronte a ogni principe
azzurro, dovremmo cominciare a chiederci se lo vogliamo davvero, o
 se è semplicemente ciò che ci hanno insegnato a volere, ciò che gli altri vorrebbero per noi.
Una poetica dichiarazione d’indipendenza dedicata a principesse ribelli di ogni età, capaci di riscrivere il proprio lieto fine, dove un bacio infrange l’incantesimo di un destino irreale.

Il bacio dell’Highlander

Stregato da un potente incantesimo, Drustan MacKeltar ha dormito per quasi cinque secoli nascosto nelle profondità di una grotta, fin quando un improbabile salvatore lo ha svegliato: una ragazza seducente come nessun’altra.Gwen Cassidy è venuta in Scozia per scuotere la sua vita monotona e forse incontrare un uomo. Come poteva sapere che cadere in un burrone l’avrebbe spedita tra le braccia dell’uomo più affascinante che avesse mai visto?Nel futuro del mondo di Drustan restano solo rovine, e lui sa che deve tornare al passato se vuole salvare il suo popolo; ma per farlo ha bisogno di avere al suo fianco una donna unica. Legato a Drustan da una passione più forte del tempo, Gwen si ritrova nella Scozia del XVI secolo, dove un nemico infido complotta contro di loro, al fianco di un guerriero in grado di cambiare la storia e sfidare ogni istante del tempo per la donna che ama.Può un amore essere immortale, oltre ogni luogo e ogni èra?

(source: Bol.com)

Il bacio dell’angelo caduto

Malgrado la sua migliore amica voglia trovarle un ragazzo a tutti i costi, Nora non ha mai messo l’amore in cima alle sue priorità. Almeno finché a scuola non arriva Patch. Lui ha un sorriso irresistibile e un inspiegabile talento per leggere ogni suo pensiero. E, malgrado gli sforzi per evitarlo, Nora sente che l’attrazione che prova verso il suo nuovo compagno è destinata a crescere. Anche contro ogni spirito di conservazione. Perché Patch è un angelo caduto e lei non avrebbe mai dovuto innamorarsi di lui. Sapere di trovarsi nel mezzo di un’antica battaglia tra Caduti e Immortali, sapere di dover scegliere da che parte stare potrà costarle la vita. La verità dunque è più inquietante di qualsiasi dubbio, e Nora non può sbagliare.

(source: Bol.com)

Baciami a natale

Che Natale sarebbe senza un albero addobbato, il caldo fuoco di un camino e un romantico bacio sotto la neve?
Accidenti con questa neve non si vede a un palmo di naso! Ma Amy Mitchell non è tipo da scoraggiarsi facilmente tanto che la sua tenacia viene subito premiata. Davanti a lei si para la sagoma di un’abitazione. Amy può tirare un sospiro di sollievo, già si vede davanti a un bel camino acceso, con in mano una tazza di cioccolata calda.
Questa non ci voleva proprio. Ty Halliday non tollera sconvolgimenti nella sua iper organizzata vita quotidiana. E questo vale anche a Natale. Ma a mandarlo soprattutto in tilt è la bellezza mozzafiato della ragazza. Mandarla via? Non è possibile, la neve li avvolge completamente.
**
### Sinossi
Che Natale sarebbe senza un albero addobbato, il caldo fuoco di un camino e un romantico bacio sotto la neve?
Accidenti con questa neve non si vede a un palmo di naso! Ma Amy Mitchell non è tipo da scoraggiarsi facilmente tanto che la sua tenacia viene subito premiata. Davanti a lei si para la sagoma di un’abitazione. Amy può tirare un sospiro di sollievo, già si vede davanti a un bel camino acceso, con in mano una tazza di cioccolata calda.
Questa non ci voleva proprio. Ty Halliday non tollera sconvolgimenti nella sua iper organizzata vita quotidiana. E questo vale anche a Natale. Ma a mandarlo soprattutto in tilt è la bellezza mozzafiato della ragazza. Mandarla via? Non è possibile, la neve li avvolge completamente.

Baci, lacrime e rose rosse

I guai di Elizabeth, cantante molto promettente, cominciano in una gelida sera d’inverno, su una strada deserta: un’auto nera la segue senza motivo, uno sconosciuto, chissà come e perché, la chiama per nome. Se il primo incontro con l’affascinante e tenebroso Mark Blackthorne è a dir poco inquietante, quelli successivi sono ancora peggio. Ansia, angoscia e passione crescono di pari passo nel cuore di Elizabeth. Il ricco gentiluomo la desidera, ne è certa, ma altrettanto sicuramente le nasconde un segreto. Che cosa si cela nell’ala occidentale del suo castello? Perché vuole che Elizabeth vesta di bianco e le dona rubini su rubini? Una sera, lei decide di svelare il mistero e apre la porta nera della stanza segreta

B.E.S.T.I.A.

Non sono molti gli scrittori di f.s. che, una volta avuta una splendida “idea”, la sappiano poi portare avanti con chiarezza, credibilità, senso del ritmo e dell’architettura romanzesca. Uno di essi è certamente C. E. Maine che qui, seguendo l’indagine di un agente del Servizio Segreto inglese, costruisce a poco a poco una ipotesi bio-cibernetica di cui non si può dire se sia più convincente o più sbalorditiva, una folle astrazione o una plausibile, modernissima versione della storia del dottor Jeckyll e del signor Hyde.

Azione al crepuscolo

Come sarà la Terza Guerra Mondiale, ora che tutto è cambiato? La risposta di John Shirley è semplice e agghiacciante: anche se gli scenari politici evolvono, il duro lavoro del massacro non ci riserverà troppe sorprese rispetto alle passate edizioni…A parte il fatto, naturalmente, che questa volta toccherà a tutta la terra essere messa a ferro e fuoco. Questa è la storia, avventurosa e ricca di colpi di scena, di una spietata dittatura e degli uomini che si battono come leoni per rovesciarla. Come dire: dopo l’olocausto non a tutti vien voglia di perdonare e dimenticare…
Copertina: Oscar CHICONI

Azazel

Una cella di due metri per lato. Una fragile porta di legno sconnessa. Una tavola, con sopra tre pezze di lana e lino, e un tavolino con un calamaio e una vecchia lampada con lo stoppino logoro e la fiamma danzante. A Ipa, il monaco egiziano, non serve altro per vivere nel monastero sulla vecchia strada che collega Aleppo e Antiochia, due città la cui storia ha inizio nella notte dei tempi. È il V secolo, un momento decisivo nella storia della Cristianità. Sono anni di violenza religiosa, di lotte e contrasti feroci, e la fede nel Cristo vuol dire scegliere una fazione, abbattere i propri nemici, e così decidere del proprio stesso destino. Nestorio, l’abba che ha preso Ipa sotto la sua protezione, il venerabile padre con cui a Gerusalemme e Antiochia il monaco ha discusso liberamente dei libri proibiti di Plotino, Ario e degli gnostici, è nella tempesta. Nel 428 d.C. è stato ordinato Vescovo di Costantinopoli e ora, due anni dopo, è accusato di apostasia, la più terribile delle accuse, l’abbandono e il tradimento della fede nel Cristo. Il Patriarca Cirillo, l’Arcivescovo di Alessandria, ha scritto dodici anatemi contro l”apostata’, colpevole ai suoi occhi di non riconoscere che ‘il Cristo è Dio nella sostanza e che la Vergine è Madre di Dio’. Che Chiesa è mai quella che scomunica un saggio dal volto radioso, un uomo santo e illuminato che ha il solo torto di ritenere assurdo che ‘Dio sia stato generato da una donna’? Che Chiesa è quella rappresentata dal Patriarca Cirillo, capo di una diocesi dove i cristiani al grido di ‘Gloria a Gesù Cristo, morte ai nemici del Signore!’ hanno scorticata la pelle e lacerate le membra della filosofa Ipazia, ‘la maestra di tutti i tempi’? È un tempo infausto per il monaco Ipa, poiché a tremare non sono soltanto i pilastri della religione, ma anche quelli del suo cuore. Da quando il sole cocente della bella Marta è spuntato per lui ad Aleppo, Ipa ha conosciuto i sussulti dell’angoscia e i fremiti della passione. E gli orrori si sono impadroniti a tal punto della sua anima che gli sembra a volte di parlare con Azazel, il diavolo in persona. Affascinante racconto delle peripezie umane, sentimentali e religiose di un monaco, sullo sfondo degli appassionanti conflitti dottrinali tra i Padri della Chiesa e dello scontro tra i nuovi credenti e i tradizionali sostenitori del paganesimo, Azazel è una di quelle rare opere letterarie capaci di gettare uno sguardo profondo e originale sulla Cristianità e l’Occidente, e di raccontare un’epoca in cui le pagine della storia avrebbero potuto essere scritte diversamente.
(source: Bol.com)