47041–47056 di 62912 risultati

I custodi del codice. Saint-Clair

Gerusalemme, 1099. Ugo di Payens si aggira tra montagne di cadaveri, grida di dolore, edifici distrutti. I suoi piedi affondano nel sangue, che scorre lungo le strade della Città Santa. Non per questo aveva lasciato la Francia, non per questo si era unito alla crociata, tre anni prima, come gli avevano chiesto i capi della congregazione segreta cui apparteneva, l’Ordine della Rinascita di Sion. Non per assistere a questo orrore, ma perché l’Ordine della Rinascita potesse tornare a Gerusalemme, nella città dove era rimasta sepolta per secoli la verità sulla vita, e sulla morte, di Gesù. Dopo aver assistito a quell’inutile massacro, Ugo è sconvolto e sfiduciato, ma decide di restare in Terra Santa, e attendere indicazioni dall’Ordine della Rinascita di Sion. E proprio quando, passati ormai vent’anni, si convince che queste non arriveranno mai, ecco la svolta improvvisa, un comando tanto assurdo quanto perentorio. Formare un nuovo ordine di monaci cavalieri, che dovranno alloggiare nelle grotte sotto il Monte del Tempio di Gerusalemme. Una richiesta all’apparenza irrealizzabile, ma Ugo, con l’aiuto del vecchio amico Goffredo Saint-Omer, del giovane Stefano Saint-Clair, e di altri pochi fidati cavalieri, riuscirà a fondare l’Ordine dei “Poveri compagni soldati di Cristo e del Tempio di Salomone”. I Templari. E mentre il Regno crociato di Gerusalemme affonda tra gli intrighi, le congiure e la lussuria, i monaci guerrieri finalmente capiranno il motivo della loro esistenza.
**

Il custode dell’acqua

Sullo sfondo di Gerusalemme e di un difficile dialogo tra israeliani e palestinesi, Padre Matteo, notissimo archeologo francescano, si trova coinvolto casualmente in una complessa vicenda che vede protagonisti i servizi segreti israeliani, un ricchissimo uomo d’affari e un gruppo di giovani idealisti. Matteo viene incaricato dal Custode di Terra Santa, convinto fautore dell’idea di trasformare Gerusalemme in una città di pace sotto l’egida delle varie religioni, di vigilare per la riuscita del progetto. In realtà la morte misteriosa di Padre Luca, un altro archeologo francescano, rivela a Matteo che sono in gioco altri interessi e che sono in molti, forse troppi, a interessarsi del collare di Carlino, il cane di padre Luca.
**

Il custode del museo dei giocattoli

Il gigantesco vagabondo Piotr Michailovich sta per sciogliere un voto assai singolare: recuperare le ultime due parti di suo padre, un idealista russo che alla sua morte si è fatto tagliare a pezzi e spedire ai quattro angoli del mondo perché qualche discendente provvedesse a raccoglierli e a seppellirli in patria quando la Russia sarebbe stata libera. Il caso vuole che questo penultimo pezzo si trovi in val di Susa, proprio davanti alla casa dove il protagonista, uno sfigatissimo reduce degli anni Settanta, sta ancora scontando la libertà vigilata par una assurda condanna. Dall’incontro con il gigante russo la sua vita e quella del figlio, un ragazzo ritardato frutto di un amore infelice, usciranno sconvolte. In positivo.
**

Le curiose indagini di Poirot: Il mistero del treno azzurro-Aiuto, Poirot!-Assassino in Mesopotamia

Tre fra i più grandi e amati classici inventati dal genio di Agatha Christie si trasformano in graphic novel grazie a un gruppo di maestri del fumetto francese. Protagonista assoluto Hercule Poirot, ex ispettore della polizia belga diventato investigatore per diletto, che unisce un fiuto straordinario e una logica d’acciaio alla simpatia, la classe e il sottile sense of humour di un vero gentleman. Dopo i grandi casi dell’ispettore Poirot, ecco una nuova occasione per scoprire – o riscoprire – e pietre miliari della storia del giallo, che mantengono inalterata la capacità di avvincere, divertire e sfidare i lettori. Alla ricerca dell’indizio nascosto, del dettaglio sfuggite a (quasi) tutti, della chiave che aprirà le porte del mistero.

La cura impossibile

Parecchi anni fa, in Strisciava sulla sabbia, abbiamo assistito all’incontro fra il Cacciatore e il giovane Bob Kinnaird sulla spiaggia di una remota isoletta nel Pacifico, nonché alle loro indagini congiunte per rendere inoffensivo il criminale galattico inseguito dal Cacciatore. Oggi, però, le cose sono cambiate: Bob, che ancora ospita la creatura un tempo capace di proteggerlo da ogni ferita o malattia, si è laureato e torna sull’isola natale spinto non solo da impegni di lavoro. L’equilibrio biochimico che lo legava al Cacciatore sembra essersi spezzato e qualcosa sta lentamente uccidendo Bob. L’unica speranza è data da un’astronave perduta e dagli eventuali compagni del Cacciatore giunti nel frattempo in suo soccorso. Ma come trovare l’una e gli altri prima che sia troppo tardi?
Copertina di Karel Thole

Cuori solitari

Charlie Resnick, ispettore della sezione investigativa della città di Nottingham, è appena tornato a casa dopo una dura giornata di lavoro trascorsa in centrale tra telefoni che non smettevano mai di suonare e urla di colleghi troppo solerti. Un sandwich stracolmo di tonno e maionese tra le mani, perfetto per accrescere ulteriormente i chili di troppo, la musica di Billie Holiday e Lester Young che risuona dolcemente in cuffia e l’amata compagnia dei suoi gatti chiamati coi nomi delle stelle del jazz: Dizzy, Pepper, Miles e Bud, Resnick cerca di non lasciarsi andare ai cupi pensieri che lo tormentano da qualche tempo.
Essere piantati dalla moglie mentre tinteggi la stanzetta dietro la camera da letto, sognando che ospiti presto un’allegra nidiata di pargoli, non è certo una cosa da poco.
Dopo il divorzio, lei se n’era andata a vivere con un agente immobiliare che cambiava auto con la velocità con cui lui si cambiava i calzini e per cinque lunghi anni Resnick ha sperato inutilmente che l’ameno villino dove i due si erano stabiliti prendesse fuoco.
Per cinque lunghi anni ha anche cercato di combattere la malinconia dei suoi giorni e la solitudine delle sue notti a colpi di massicce dosi di caffè corretto al whisky e di assoli di Lester Young.
Ora, però, più che alla sua vita Resnick deve pensare alla tragica fine delle esistenze altrui, come quella del caso che si ritrova tra le mani. Un caso davvero complicato…
In un appartamento di Nottingham, Shirley Peters, una giovane donna, è stata ritrovata cadavere. Aveva il maglione sfilato da un lato fino al seno, gli occhi e la bocca spalancata e una sciarpa rossa stretta attorno al collo.
Qualche settimana dopo, in una casa situata in buia viuzza della città, i colleghi di Resnick hanno scoperto il cadavere di un’altra giovane donna, Mary Sheppard. Non indossava niente al di sopra della vita. Aveva un braccio curvo sopra la testa, come se avesse cercato di fuggire a nuoto sul pavimento, e delle strie nerastre le scendevano dai capelli come nastri.
Due ragazze sole assassinate senza uno straccio di prova e tutte le piste tentate svanite nel nulla. Vi è solo un’unica, esile traccia: la sete d’amore dei «cuori solitari» che mettono i propri annunci sulle pagine dei giornali, alla disperata ricerca di un partner.
Thriller che penetra nella zona d’ombra del bisogno d’amore, *Cuori solitari* ha segnato la definitiva consacrazione sulla scena letteraria internazionale di John Harvey, uno dei maestri del noir contemporaneo.

Cuori in Atlantide (Super bestseller Vol. 936)

Drammatico e terribilmente sincero, un romanzo sulla tragedia del Vietnam e sul suo impatto sulla società americana. Cinque episodi, collegati fra loro, ambientati tra il 1960 e il 1999: ogni storia è profondamente radicata nel periodo iniziale, e pervasa da fantasmi, quasi tutti di guerra; ogni storia contiene occulte premesse, che si sviluppano poi in modo inaspettato. E un legame sottile le percorre tutte, fino a un epilogo pacato e pacificatore. Una prova straordinaria, dove brilla tutta la grandezza dello scrittore King. Contiene un estratto di Joyland, il nuovo romanzo di Stephen King. ** ### Sinossi Drammatico e terribilmente sincero, un romanzo sulla tragedia del Vietnam e sul suo impatto sulla società americana. Cinque episodi, collegati fra loro, ambientati tra il 1960 e il 1999: ogni storia è profondamente radicata nel periodo iniziale, e pervasa da fantasmi, quasi tutti di guerra; ogni storia contiene occulte premesse, che si sviluppano poi in modo inaspettato. E un legame sottile le percorre tutte, fino a un epilogo pacato e pacificatore. Una prova straordinaria, dove brilla tutta la grandezza dello scrittore King. Contiene un estratto di Joyland, il nuovo romanzo di Stephen King.

Cuore. Ediz. integrale

Pubblicato a Milano nel 1886, “Cuore” è uno dei più celebri libri per ragazzi scritto in Italia, ma ha raggiunto una grande fama in tutto il mondo ed è stato tradotto in quasi tutte le lingue. Il racconto è ambientato a Torino nel periodo immediatamente successivo all’Unità d’Italia e De Amicis immagina che Enrico, un ragazzino di dieci anni, scriva sul suo diario ciò che accade nella sua classe nell’arco di un intero anno scolastico. Gli allievi vengono descritti con grande cura nelle loro caratteristiche e con una particolare attenzione alla loro provenienza sociale. Al punto di vista del piccolo Enrico si affianca quello più maturo dei genitori e della sorella, che attraverso alcune lettere tentano di impartirgli gli insegnamenti necessari per affrontare la vita e di trasmettergli il rispetto per gli altri, l’amore per la patria e lo spirito di sacrificio. Vi sono poi i dettati del maestro Perboni, che hanno come protagonisti ragazzi provenienti da diverse regioni del neonato Regno d’Italia e che si distinguono per abnegazione, valore e virtù. Nonostante le storie di questi piccoli eroi della borghesia post-rinascimentale appaiano molto lontane dalla sensibilità moderna e nonostante il modello pedagogico proposto dal maestro Perboni sia ormai superato, “Cuore” resta un testo immancabile nella formazione di intere generazioni. Età di lettura: da 10 anni.
**

Il cuore perverso del cristianesimo

Secondo l’autore il Cristianesimo è la più perversa delle religioni: Dio Padre, che pone in mezzo al Paradiso l’Albero della Conoscenza e poi proibisce alle sue creature di gustarne i frutti, agisce da perverso, e perversa è la macchinazione di sacrificare il proprio Figlio per salvare quelle stesse creature da Lui spinte a peccare. Eppure nonostante tutto questo – o forse proprio per questo – il Cristianesimo resta anche la sola religione autenticamente “rivoluzionaria”, in grado di interrompere “l’opacità dell’Essere” e di far riflettere sulla condizione paradossale dell’uomo. Ecco perché Slavoj Zizek arriva a sostenere, da un punto di vista completamente ateo, che “per essere un vero materialista dialettico bisogna andare fino in fondo all’esperienza cristiana”. La vera esperienza cristiana, infatti, non consiste nella fede nel Grande Altro divino, ma nella tragica consapevolezza dell’impotenza radicale di Dio: “la vera comunione col Cristo, la vera imitatio Christi, è partecipare al dubbio di Cristo stesso e alla sua radicale disillusione”. Riproponendo gli antichi dilemmi agostiniani e kierkegaardiani, Zizek fornisce con questo saggio una visione sovversiva dell’eterno problema di Dio.
**

Cuore nero

Dopo ottanta minuti di morte apparente, Hatch – coinvolto con la moglie in un incidente stradale – ritorna miracolosamente alla vita. La gioia della coppia è tale che, poco dopo, adotta perfino una bimba. Ma la felicità della famiglia dura poco: Hatch è angosciato da orribili incubi e quando alcune persone che lo hanno danneggiato scompaiono brutalmente dalla scena, si convince di non essere del tutto estraneo agli eventi. Il Male sembra chiamarlo a una sfida. Un romanzo a tinte forti, nello stile inimitabile del miglior Koontz.

Cuore infermo

“Cuore infermo” è la storia d’amore, o meglio del breve amore, tra Marcello Sangiorgio e Beatrice Revertera: Marcello, innamorato di Beatrice senza esserne ricambiato, si rifugia nell’amore per Lalla e provoca la gelosia e quindi l’amore di Beatrice. Fra i due nasce una intensa storia d’amore, interrotta dalla immatura morte di lei.
Particolare importanza hanno i diversi lugohi in cui si svolge la vicenda: Napoli, luogo del loro matrimonio; Parigi, luogo del viaggio di nozze; la silenziosa Sorrento, dove va a villeggiare la malaticcia Beatrice; e la frenetica Castellammare di Stabia, dove l’aristocrazia napoletana gode, d’estate, tra feste e divertimenti.
Matilde Serao è stata una scrittrice e giornalista italiana, protagonista del rinnovamento della letteratura e del giornalismo italiano negli anni cruciali tra Ottocento e Novecento. Oltre ad aver lavorato intensamente come giornalista, fu autrice di settanta fra romanzi e raccolte di racconti, la maggior parte di impronta verista. È stata la prima donna italiana ad aver fondato e diretto un quotidiano, Il Mattino di Napoli.
**
### Sinossi
“Cuore infermo” è la storia d’amore, o meglio del breve amore, tra Marcello Sangiorgio e Beatrice Revertera: Marcello, innamorato di Beatrice senza esserne ricambiato, si rifugia nell’amore per Lalla e provoca la gelosia e quindi l’amore di Beatrice. Fra i due nasce una intensa storia d’amore, interrotta dalla immatura morte di lei.
Particolare importanza hanno i diversi lugohi in cui si svolge la vicenda: Napoli, luogo del loro matrimonio; Parigi, luogo del viaggio di nozze; la silenziosa Sorrento, dove va a villeggiare la malaticcia Beatrice; e la frenetica Castellammare di Stabia, dove l’aristocrazia napoletana gode, d’estate, tra feste e divertimenti.
Matilde Serao è stata una scrittrice e giornalista italiana, protagonista del rinnovamento della letteratura e del giornalismo italiano negli anni cruciali tra Ottocento e Novecento. Oltre ad aver lavorato intensamente come giornalista, fu autrice di settanta fra romanzi e raccolte di racconti, la maggior parte di impronta verista. È stata la prima donna italiana ad aver fondato e diretto un quotidiano, Il Mattino di Napoli.

Un Cuore in Silenzio

Denise Holden, ragazza madre di un bambino di quattro anni, si trasferisce nella cittadina di Edenton, in North Carolina. La sua vita scorre tra gli impegni e le piccole gioie quotidiane fino a una notte di tempesta, quando Denise viene coinvolta in un tremendo incidente d’auto. Al risveglio, ha accanto a sé Taylor McAden, un coraggioso vigile del fuoco che l’aiuta a ritrovare il figlio Kyle, scomparso nella palude. Tra Denise e Taylor nasce l’amore. Ma prima che l’uomo possa abbandonarsi al sentimento, dovrà guardare dentro di sé e trovare la forza di affrontare i fantasmi del passato. per scoprire che non è mai troppo tardi per la felicità. Annotation Supplied by Informazioni Editoriali

Cuore freddo

Uno strano caso e lo psicologo criminale Alex Delaware viene coinvolto in una spirale di follia senza alcuna logica apparente. E chi ha tra le mani questo caso spinoso sono l’affascinante detective della sezione omicidi di Los Angeles Petra Connor e la sua spalla di sempre, Milo Sturgis, nonché grande amico di Delaware. Le vittime sono tutte artisti che stanno finalmente sfondando nel mondo dello spettacolo. Uccidere per l’omicida non significa solo distruggere giovani vite, ma soprattutto stroncare promettenti carriere. Che sia un fallito? O un fan ossessivo? Risposte troppo semplici per un puzzle troppo complicato.
**

Il cuore finto di DR

La storia si svolge in una Milano angosciante, a tratti riconoscibile, tra rassicuranti piante extraterrestri che cantano, “cacciatori” stupidi, un vecchio sognatore disilluso e un affare da molti, molti soldi. Si tratta di un romanzo di fantascienza che coinvolge per i sentimenti e i legami che si creano tra i personaggi, più che per i colpi di scena o per gli “effetti speciali”. Romanzo d’esordio di Nicoletta Vallorani, questo libro viene ripubblicato nella collana “Meteore” curata da Tecla Dozio.
**

Cuore di tenebra (Mondadori)

L’incontro con la tremenda realtà dello schiavismo nell’Africa centrale, la rivelazione dei guasti della solitudine, un confronto inquietante col diverso e col primitivo. Il capolavoro del grande narratore inglese d’origine polacca Joseph Conrad (1857-1924).
(source: Bol.com)

Cuore di luce

###
Acchiappafantasmi, esorcista, investigatore del paranormale, Colin MacLaren torna negli Stati Uniti alla fine della Seconda Guerra Mondiale per scoprire che il maligno si nasconde nella figura di Toller Hasloch, ex nazista e ora capo di una potente setta satanica. Questi, infatti, viene smascherato durante una messa nera. Hasloch, allora, promette vendetta, e molti anni dopo, assetato di sangue più che mai, ritorna per distruggere Colin e la giovane generazione di sensitivi, tra cui la giovane allieva Rowan Moorcock, destinata a portare avanti l’eterna lotta contro il Male…