46961–46976 di 63547 risultati

Graffio sull’anima (eLit)

Shifters – Vol. 5 – Quando il gioco si fa duro…
Il momento che Faythe temeva è giunto, la guerra tra clan è scoppiata e i nemici della sua famiglia, giocando più sporco che mai, hanno coinvolto nel conflitto una nuova, pericolosa specie di mutaforma. Come se non bastasse, la tensione tra Marc e Jace è alle stelle, e lei sa che prima o poi dovrà prendere una decisione. E che non sarà facile. Tanto più che per salvare il clan centromeridionale dalla nuova minaccia Faythe avrà bisogno dell’appoggio di entrambi.
Titoli della serie:
1) Il graffio della pantera
2) Il graffio della notte
3) Graffio sulla pelle
4) Graffio assassino
5) Graffio sull’anima
6) L’ultimo graffio
**
### Sinossi
Shifters – Vol. 5 – Quando il gioco si fa duro…
Il momento che Faythe temeva è giunto, la guerra tra clan è scoppiata e i nemici della sua famiglia, giocando più sporco che mai, hanno coinvolto nel conflitto una nuova, pericolosa specie di mutaforma. Come se non bastasse, la tensione tra Marc e Jace è alle stelle, e lei sa che prima o poi dovrà prendere una decisione. E che non sarà facile. Tanto più che per salvare il clan centromeridionale dalla nuova minaccia Faythe avrà bisogno dell’appoggio di entrambi.
Titoli della serie:
1) Il graffio della pantera
2) Il graffio della notte
3) Graffio sulla pelle
4) Graffio assassino
5) Graffio sull’anima
6) L’ultimo graffio
### L’autore
5

Il graffio della notte (eLit)

Shifters – Vol. 2 – Ho gli artigli e non ho remore a usarli.
Sgominata la banda di Miguel e riallacciato il burrascoso rapporto con Marc, Faythe si è tuffata anima e corpo nel nuovo ruolo di vigilante, decisa a dimostrare a tutti che una donna può ricoprire un ruolo di primo piano nell’organizzazione del clan. L’occasione si presenta con la misteriosa morte di alcuni mutaforma e la scomparsa di una serie di giovani donne umane su cui lei e la sua squadra sono chiamati a indagare. Ma quando scopre che entrambi i crimini sono collegati, e che tutte le tracce conducono a lei, Faythe si vede costretta suo malgrado a fare i conti con il passato. E con una verità inquietante, che potrebbe costarle tutto ciò per cui ha sempre lottato. Compreso Marc.
Titoli della serie:
1) Il graffio della pantera
2) Il graffio della notte
3) Graffio sulla pelle
4) Graffio assassino
5) Graffio sull’anima
6) L’ultimo graffio
**
### Sinossi
Shifters – Vol. 2 – Ho gli artigli e non ho remore a usarli.
Sgominata la banda di Miguel e riallacciato il burrascoso rapporto con Marc, Faythe si è tuffata anima e corpo nel nuovo ruolo di vigilante, decisa a dimostrare a tutti che una donna può ricoprire un ruolo di primo piano nell’organizzazione del clan. L’occasione si presenta con la misteriosa morte di alcuni mutaforma e la scomparsa di una serie di giovani donne umane su cui lei e la sua squadra sono chiamati a indagare. Ma quando scopre che entrambi i crimini sono collegati, e che tutte le tracce conducono a lei, Faythe si vede costretta suo malgrado a fare i conti con il passato. E con una verità inquietante, che potrebbe costarle tutto ciò per cui ha sempre lottato. Compreso Marc.
Titoli della serie:
1) Il graffio della pantera
2) Il graffio della notte
3) Graffio sulla pelle
4) Graffio assassino
5) Graffio sull’anima
6) L’ultimo graffio
### L’autore
2

Il graffio della gatta

Delia Brand è una rude ragazza del Wyoming, più rocciosa delle montagne in cui vive. Quando il padre, un cercatore d’oro, viene assassinato misteriosamente e la madre si suicida per il dolore, decide di vendicarsi del viscido reverendo Toale che ritiene responsabile della morte della donna. Delia prende la rivoltella del padre e compra una scatola di munizioni, ma l’arma viene usata da una mano misteriosa per uccidere un altro cercatore. Ed è proprio Delia a trovare il cadavere. Nel Wyoming la legge va per le spicce, e di qui alla forca il passo è breve anche per un’innocente… Uno Stout d’annata, sconosciuto quanto eccezionale e sorprendente, per la prima volta in traduzione integrale.

Gotico americano

###
Dall’autore di “Psycho”, un racconto gotico sospeso tra passato e presente. Chicago: un castello dalle pareti che nascondono passaggi segreti, stanze proibite e laboratori privati. Il castello è la dimora del dottor G. Gordon Gregg, un assassino farmacista. Le sue vittime sono donne giovani e belle. I suoi metodi sono scientifici e indolori, i suoi crimini perfetti… fino a quando una giornalista non si insospettisce. Ma durante le indagini Crystal, nonostante il pericolo, si innamora del carismatico dottore…
**

Gorky Park

Quando tre corpi mutilati vengono scoperti sotto una profonda coltre di neve al Gorky Park di Mosca, Arkady Renko, capo della squadra omicidi, giunto sul posto dopo un agente del Kgb, si rende subito conto che non si tratta di un delitto comune. Portando avanti le indagini sul caso, ben presto Arkady scoprirà che queste tre vittime sconosciute sono in realtà al centro di un delitto singolare e spietato, solo apparentemente senza motivo, che potrebbe sconvolgere le basi stesse della società sovietica. Thriller internazionale di rara tensione, insolita storia d’amore, romanzo che svela una Mosca finora sconosciuta, Gorky Park è un libro ormai leggendario che è stato anche un film di grande successo.
**

Gorilla Sapiens

Il senso di disagio e di vaga inquietudine, se non addirittura di irritazione, che quasi tutti proviamo guardando nelle gabbie dei giardini zoologici le grandi scimmie antropomorfe – gorilla, scimpanzè, orangutan – ha probabilmente ispirato questa classica “avventura nel tempo” che vede un gruppo di esseri umani sperduti in una società completamente “scimmiesca”. Ma se lo spirito del romanzo e le peripezie dei suoi protagonisti sembrano appartenere al genere avventuroso, il loro significato è in realtà di bruciante satira, e a spese non del gorilla, ma dell’Homo Sapiens.
Copertina di Karel Thole

Gomorra e dintorni

Neanche la fantascienza può rivaleggiare con la Bibbia nel dipingere crolli, catastrofi, finimondi. Dal Diluvio all’Apocalisse, da Sodoma e Gomorra alle Piaghe d’Egitto, ogni volta che qualcuno ha tentato di ricalcare «dal di fuori» un disastro testamentario, il risultato è stato necessariamente povero e schematico, insignificante in confronto al modello. Per questo Thomas Disch, da scrittore vero, ha seguito la strada opposta, affidandosi anzitutto alla forza dello stile e alla potenza delle immagini per restituirci, man mano che il romanzo si sviluppa, qualcosa della grandiosità dell’episodio biblico a cui il romanzo stesso s’ispira. E per questo risulterà tanto più convincente, suggestivo, «reale», L’inaspettato parallelismo finale con la profezia di Geremia che comincia: «Il tempo del raccolto è passato, l’estate è finita, e…»
Copertina di Karel Thole

Golpe Cibernetico

Un uomo con uno strano tatuaggio sulla guancia sinistra tenta di uccidere Earl Jazine, l’agente del CIB (Computer Investigation Bureau) che i lettori hanno già visto in azione ne “La macchina televettrice” (Urania n. 652). Anche questa volta la polizia speciale, incaricata di investigare ogni tipo di illegalità cibernetica, deve muoversi cautamente per seguire il filo che corre tra la Nuova Casa Bianca e un grande petroliere, un ex governatore della Colonia Lunare, e uno scienziato a riposo, un capo rivoluzionario in carcere e il suo attivissimo sostituto. A capo del filo c’è chiaramente un formidabile cervello, ma non elettronico.

Il gladio e l’alloro

La storia semisconosciuta dell’agonia del fascismo e dei mesi più drammatici della guerra civile, tra l’inverno ’43 e la primavera ’45, ricostruita in dettaglio attraverso i rapporti confidenziali inviati a Mussolini e a pochissimi alti gerarchi da alcuni ufficiali del comando generale della Guardia Nazionale Repubblicana. La storia tragica di migliaia e migliaia di giovani gettati a bruciare la loro giovinezza in una battaglia senza speranza.
**

Il giustiziere

Agosto 2005: New Orleans è devastata dall’uragano Katrina. Nella confusa disperazione che trasforma normali esseri umani in predatori, il poliziotto Sam O’Shay perde la vita in un’aggressione. L’inquietante scoperta di una collezione di mani mozzate conferma che uno spietato serial killer è a piede libero.
Due anni dopo, il capitano di polizia Patti O’Shay non ha ancora superato il dolore per l’omicidio del marito Sam, quando un’incredibile scoperta la catapulta di nuovo nel passato.
Vengono recuperati i resti di una donna a cui manca la mano destra: esattamente come le vittime del serial killer che Patti stava cercando di catturare all’epoca. L’elemento sconcertante del ritrovamento, però, non è la riapertura di un caso irrisolto, ma il fatto che accanto alla vittima sia stato trovato il distintivo di Sam.
Nel frattempo altre morti e rapimenti di giovani donne si susseguono a ritmo sempre più incalzante, confermando il ritorno de Il Giustiziere.

Il giustiziere di Roma

EDIZIONE SPECIALE: CONTIENE UN ESTRATTO DI IL GENERALE DI ROMA Torna l’autore di Il tribuno Oltre 35.000 copie Dopo il grande successo di Il tribuno L’ascesa di Vespasiano in un nuovo grande romanzo storico Tracia, 30 d.C. Dopo quattro anni di servizio militare ai confini dell’impero, Vespasiano non può sfuggire alla tumultuosa politica di Roma, ormai sull’orlo della disgregazione. I suoi comandanti lo hanno incaricato di infiltrarsi di nascosto in una fortezza assediata sulle rive del Danubio, e di portare via un vecchio nemico prima che il caposaldo cada nelle mani dell’esercito imperiale. La missione di Vespasiano è di vitale importanza nella lotta all’ultimo sangue per il diritto a guidare l’Urbe. L’uomo che gli è stato ordinato di catturare potrebbe essere il testimone che distruggerà Seiano, il prefetto del pretorio e, di fatto, il vero reggente dell’impero. Per portare a compimento la sua missione, Vespasiano dovrà affrontare imboscate tra le montagne, pirati in mare e le spie di Seiano che tramano tutt’intorno a lui. Ma alla fine il pericolo più grave risiede nel cuore corrotto dell’impero, nella corte di Tiberio, imperatore di Roma dissoluto, paranoico e imprevedibile. Fabbri ci regala un nuovo romanzo potente e incalzante, un quadro a tinte forti del periodo più oscuro della vita del grande imperatore. Un romanzo crudo e spietato con scene di battaglia epiche e vivide TIBERIO Imperatore dissoluto, paranoico e imprevedibile, ha disseminato la corte romana di viscidi adulatori e spie corrotte. Il suo potere è in declino, ma lui lo ignora. SEIANO Amico di tutti, amico di nessuno. Se Roma è un covo di cospiratori, Seiano, il prefetto del pretorio, è il più spietato e accorto di loro. E i suoi uomini si annidano ovunque, nell’ombra. VESPASIANO La sua missione in Dacia è decisiva: deve salvare l’uomo che può incastrare Seiano per mettere fine alle sue macchinazioni. La sua spada è l’arma della giustizia. La conquista del potere lascia una scia di sangue… Roberto FabbriÈ nato a Ginevra e vive tra Londra e Berlino. Per venticinque anni ha lavorato in produzioni televisive e cinematografiche. La sua passione per la storia, in particolare per quella dell’antica Roma, lo ha spinto a scrivere questa serie dedicata all’imperatore Vespasiano, di cui la Newton Compton ha pubblicato con grande successo i primi tre episodi, Il tribuno, Il giustiziere di Roma e Il generale di Roma.
(source: Bol.com)

Giustizia sommaria

Elliot Steere viene processato con l’accusa di aver ucciso un barbone di colore. Il movente: legittima difesa. Ma poche ore prima del verdetto l’assistito informa la propria legale che in realtà lui ha ucciso quell’uomo volontariamente. Steere, che non aveva precedenti penali, rivela a poco a poco la sua natura di feroce criminale: corrotto e corruttore dei potenti, capace di comunicare con l’esterno dal chiuso della prigione e di ordire losche trame politiche. Non sarà facile, per uno studio legale tutto al femminile, guidato dalla coraggiosa Bennie Rosato, inchiodare il colpevole e scoprire la verità di un oscuro complotto dai risvolti inquietanti e imprevedibili.

Giustino Roncella Nato Boggiòlo

Giustino Roncella nato Boggiòlo Suo marito, pubblicato anche con il titolo Giustino Roncella nato Boggiolo, è un romanzo scritto da Luigi Pirandello nel 1911. Giustino Boggiolo, un modesto impiegato fornito di una cultura altrettanto modesta, sposa la giovane scrittrice Silvia Roncella e, dopo che questa diventa celebre, rivela uno straordinario fiuto negli affari, prendendo tutte le iniziative di contratto con gli editori, i critici, i giornalisti, i traduttori e il pubblico, per reclamizzare e far fruttare la produzione letteraria della moglie. Questa sua frenetica attività di agente pubblicitario lo espone alla malignità dei colleghi d’ufficio, che lo ridicolizzano appioppandogli il nomignolo di Roncello e facendogli trovare i biglietti da visita intestati a Giustino Roncella nato Boggiolo. Silvia, che vede il ridicolo della situazione, si distacca sempre più dal marito e si separa da lui, cedendo al corteggiamento di un maturo scrittore, Maurizio Gueli, né si ricongiunge più col marito quando perde l’amore del Gueli e le muore il figlio, sicché sia Giustino sia lei restano soli, ciascuno per la propria strada, chiusi nel proprio dramma interiore.
**

La giuria deve morire

Quello contro Zachary, celebre e spregiudicato conduttore radiofonico accusato di omicidio, doveva essere un processo dall’esito scontato. Troppe e schiaccianti le prove a suo carico. Ma la giuria, con un incomprensibile verdetto unanime, lo assolve. Da quel momento ha inizio una caccia spietata ai dodici giurati, che a uno a uno iniziano a morire soffocati nel loro stesso sangue. Kathy Mallory, geniale e spericolata detective della Sezione Crimini Speciali di New York, vuole salvare a ogni costo i superstiti, che vivono terrorizzati e nascosti. È una corsa contro il tempo, un gioco crudele che incolla il lettore fino all’ultima pagina.