46897–46912 di 72802 risultati

Cosa resta di noi

Un noir che disturba e sorprende, una tensione che sale piano come la marea. La storia di un amore che lentamente si trasforma in veleno, di un vuoto intimo che trasfigura una ragazza meravigliosa. In questo senso *Cosa resta di noi* fa pensare ai romanzi di Patricia Highsmith.
Guia, la protagonista, chiama «morte vista al contrario» la sua impossibilità di avere un figlio: «una vita che non solo non inizia ma non riesce nemmeno ad essere concepita». Eppure è una ragazza nata per essere felice, di antica famiglia, scrittrice indirizzata al successo, sposata con un uomo che ama ed è pazzo di lei. Ma è in questa unione di felici che si infiltra il «lutto al contrario» del figlio mancato, come una crepa che si allarga e non si può fermare. Edo, il marito, il Narratore, segue le scene da questo matrimonio che si sta suicidando, nel letargo dorato degli inverni in Versilia, mentre Guia riversa in un prossimo romanzo tutta la sua disperazione e scrive di un tempo diverso da quello che stanno vivendo. Intorno le quiete banalità di coloro che «hanno tempo, soldi ed energie in surplus». Ma ad un tratto lo scenario cambia. Nella vita di Edo appare un’altra donna che però, pochi giorni dopo, svanisce nel nulla inspiegabilmente. La sua scomparsa diventa il caso del momento, segna l’irrompere di una realtà cieca e distruttiva nella crisi che Edo e Guia stanno cercando di affrontare. La lucida follia del circo mediatico divora torbidi risvolti in nome del conformismo e del pettegolezzo più morboso. Finché cosa resta di loro è soltanto l’assenza.
Giampaolo Simi, con la sua prosa capace di svariare dall’ironia alla tensione, riesce a raccontare di una specie di contagio che parte da una mancanza intima, fisica e spirituale, che si espande e diventa una trappola da cui nessuno riesce più a fuggire.

La cosa più bella che ho

‘I suoi romanzi creano dipendenza.’ Globe and Mail Dall’autrice del bestseller Dieci piccoli respiri Amber Welles ha venticinque anni e un gran bisogno di uscire dagli stretti e rassicuranti confini della cittadina dell’Oregon in cui è cresciuta. Quando finalmente, armata dei risparmi di due anni, può partire alla scoperta del mondo, è pronta a tutto. Tranne che a morire a Dublino. Eppure, se non fosse stato per il coraggio di un estraneo, sarebbe finita proprio così. Amber gli deve la vita, ma il ragazzo scompare prima che lei possa ringraziarlo. River Delaney, ventiquattro anni, è molto scosso. Nessuno doveva farsi male. Ma poi è arrivata quella turista americana. Non poteva lasciarla morire, ma non poteva rischiare di essere identificato sulla scena, quindi è scappato. È tornato alla sua quotidianità, a gestire il pub di famiglia. Ma la vita di tutti i giorni sta diventando sempre più complicata, per colpa di suo fratello Aengus e delle sue frequentazioni sbagliate. Quando la ragazza americana lo rintraccia, River si accorge di essere pericolosamente attratto da lei. E averla intorno è un rischio che non è disposto a correre. La cosa migliore da fare sarebbe allontanarla, ma non è facile respingere qualcuno che ossessiona i tuoi pensieri… Autrice bestseller di USA Today Oltre 50.000 copie in Italia ‘L’autrice, con grande maestria, induce il lettore a chiedersi fino all’ultimo come andrà a finire tra i protagonisti della sua storia. La cosa più bella che ho è un romanzo stupendo sull’istinto di combattere per amore e il bisogno di scapparne via.’ New York Journal of Books ‘Un altro trionfo. I romanzi di K.A. Tucker creano dipendenza.’ Globe and Mail ‘I libri di questa serie sono come una droga. I lettori di K.A. Tucker divoreranno questa storia appassionata e appassionante.’ Booklist K.A. TuckerVive vicino a Toronto con il marito e le due figlie. I suoi romanzi, inizialmente autopubblicati, grazie al grande successo sono stati acquisiti da Simon & Schuster, uno dei maggiori gruppi editoriali di lingua inglese. La Newton Compton ha pubblicato Dieci piccoli respiri, Una piccola bugia, Quattro secondi per perderti e Cinque ragioni per odiarti, anche raccolti in un unico volume, 99 giorni, La ragazza che amava la pioggia e La cosa più bella che ho.
(source: Bol.com)

Cosa ho fatto per amore (Leggereditore)

Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata… Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile
groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi avessero mai sospettato.
Dalla penna di una delle grandi maestre del romance internazionale, intrighi amorosi, vanità, ripicche e gelosie, per una commedia romantica indimenticabile, raccontata con la giusta dose di ironia e sensualità, sullo sfondo della città più pazza e trasgressiva d’America.
**
### Sinossi
Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata… Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile
groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi avessero mai sospettato.
Dalla penna di una delle grandi maestre del romance internazionale, intrighi amorosi, vanità, ripicche e gelosie, per una commedia romantica indimenticabile, raccontata con la giusta dose di ironia e sensualità, sullo sfondo della città più pazza e trasgressiva d’America.

Cosa ho fatto per amore

Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata… Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi avessero mai sospettato.Dalla penna di una delle grandi maestre del romance internazionale, intrighi amorosi, vanità, ripicche e gelosie, per una commedia romantica indimenticabile, raccontata con la giusta dose di ironia e sensualità, sullo sfondo della città più pazza e trasgressiva d’America.

Una cosa divertente che non farò mai più

«E allora oggi è sabato 18 marzo e sono seduto nel bar strapieno di gente dell’aeroporto di Fort Lauderdale, e dal momento in cui sono sceso dalla nave da crociera al momento in cui salirò sull’aereo per Chicago devono passare quattro ore che sto cercando di ammazzare facendo il punto su quella specie di puzzle ipnotico-sensoriale di tutte le cose che ho visto, sentito e fatto per il reportage che mi hanno commissionato». “Una cosa divertente che non farò mai più” è il capolavoro di comicità e virtuosismo stilistico con cui i lettori italiani hanno conosciuto il genio letterario di David Foster Wallace. Commissionatogli inizialmente come articolo per la rivista Harper’s, questo reportage narrativo da una crociera extralusso ai Caraibi – iniziato sulla stessa nave che lo ospitava e cresciuto a dismisura dopo innumerevoli revisioni – è ormai diventato un classico dell’umorismo postmoderno e al tempo stesso una satira spietata sull’opulenza e il divertimento di massa della società americana contemporanea.
**

Cos’è il populismo?

Donald Trump, Beppe Grillo, Marine Le Pen, Nigel Farage: i populisti sono in ascesa in tutto il mondo. Ma che cosa è esattamente il populismo? Chiunque critichi le élite al potere e i partiti ufficiali dovrebbe essere definito populista? Qual è di preciso la differenza tra populismo di destra e di sinistra? Il populismo avvicina il governo al popolo o costituisce una minaccia per la democrazia? Domande che non sono mai state urgenti come oggi. In questo libro di rottura, Müller sostiene che al cuore del populismo vi è un rifiuto del pluralismo: al contrario di quanto comunemente si crede, ciò in base a cui i populisti possono governare è la loro pretesa di una rappresentanza morale esclusiva del popolo. Se avessero sufficiente potere, finirebbero per creare uno Stato autoritario che esclude tutti coloro che essi non considerano parte del «popolo» vero e proprio. Analitico, accessibile e provocatorio, il libro definisce – sulla base di fatti storici – le caratteristiche del populismo e le ragioni più profonde dei suoi successi elettorali, proponendo alcune strategie concretamente utilizzabili per trattare con i populisti e, in particolare, per replicare alle loro pretese di parlare in via esclusiva per «la maggioranza silenziosa» ovvero per «il popolo vero».
**
### Sinossi
Donald Trump, Beppe Grillo, Marine Le Pen, Nigel Farage: i populisti sono in ascesa in tutto il mondo. Ma che cosa è esattamente il populismo? Chiunque critichi le élite al potere e i partiti ufficiali dovrebbe essere definito populista? Qual è di preciso la differenza tra populismo di destra e di sinistra? Il populismo avvicina il governo al popolo o costituisce una minaccia per la democrazia? Domande che non sono mai state urgenti come oggi. In questo libro di rottura, Müller sostiene che al cuore del populismo vi è un rifiuto del pluralismo: al contrario di quanto comunemente si crede, ciò in base a cui i populisti possono governare è la loro pretesa di una rappresentanza morale esclusiva del popolo. Se avessero sufficiente potere, finirebbero per creare uno Stato autoritario che esclude tutti coloro che essi non considerano parte del «popolo» vero e proprio. Analitico, accessibile e provocatorio, il libro definisce – sulla base di fatti storici – le caratteristiche del populismo e le ragioni più profonde dei suoi successi elettorali, proponendo alcune strategie concretamente utilizzabili per trattare con i populisti e, in particolare, per replicare alle loro pretese di parlare in via esclusiva per «la maggioranza silenziosa» ovvero per «il popolo vero».

Il corvo nero

Nella città di Cerr Cawnen, l’antica malvagità torna a destarsi e a incarnarsi nella sacerdotessa Raena, che trama per distruggere Rhodry Maelwaedd, che da più di una vita è il suo più acerrimo nemico. La sua malvagità attira però l’intervento di alcuni poteri astrali e scatena l’ira devastante del drago protettore di Rhodry. Soltanto un’altra apprendista del dweomer può garantire la salvezza della città e dello stesso Rhodry a un prezzo spaventoso.

Il corvo dell’abbazia

Padre Ailnoth, parroco di Holy Cross, era un uomo retto e onesto, ma anche duro e severo, incapace di umiltà verso il prossimo. La sera della sua morte, il reverendo era uscito dall’abbazia come una freccia scagliata da un arco da guerra, come un corvo affamato in caccia di peccati… e proprio allora era stato colpito alle spalle. Ora la sua morte lasciava dubbi terribili e un’unica certezza: da morto così come da vivo, Ailnoth rimaneva un uccello del malaugurio. E se tra la gente si respirava aria di superstiziosa contentezza, aleggiava tuttavia una nube carica di paura: chi ha liberato il sobborgo da quell’uomo malefico?

Cortile Nostalgia

A Palermo c’è una piazzetta abitata dalla magia, dove ogni notte sette fate, una chiù bedda di n’autra, rapiscono i passanti per condurli verso luoghi lontani e poi riportarli a casa, storditi dalla meraviglia, alle prime luci dell’alba. È in questo cortile che vive Mario Mancuso, nel cuore dell’Albergheria, tra le abbanniate dei mercanti di Ballarò e i rintocchi del campanile di Santa Chiara. Orfano, ha conosciuto solo l’affetto di zia Ninetta, che però lo abbandona al primo giro di vento, inseguendo i propri sogni. L’incontro con Melina è la sua occasione per ritrovare in una nuova famiglia il calore che il destino gli ha negato. Per lei, bella e infelice, quel ragazzo rappresenta la libertà da due genitori che l’hanno educata più alle privazioni che all’amore. Lo sposo però deve partire per Roma, dov’è stato assegnato come carabiniere semplice, così le nozze sono celebrate in fretta e furia, e con la stessa voracità vengono consumate. Forse soltanto un figlio può colmare la distanza tra marito e moglie, sempre in bilico tra tenerezza e passione; ed è così che nasce Maruzza. A legarli sarà una sottile nostalgia, la stessa che gli abitanti della piazzetta, di Paesi e colori diversi, curano ogni sera con i piatti cucinati dalla donna che tutti chiamano Mamma Africa e che sembra avere lo stesso dono delle sette fate. Con un romanzo corale e pieno di vita, Giuseppina Torregrossa racconta la necessità innata di essere accolti in un abbraccio: quello di una madre, un marito, un amico, o una città che sappia tenere aperte le porte anche nella notte.

La corte dei leoni

«Rivoluzionario, illuminante e commovente.» The Globe and Mail Il destino può riservarti il più incredibile dei doni Kate Fordham, in fuga dal suo passato, ha trovato riparo sotto falso nome nella bellissima Granada, l’antica e soleggiata città spagnola sulla quale la dominazione araba ha lasciato evidenti tracce. Nel tentativo di ricostruire la sua vita, Kate lavora come cameriera in un bar all’interno dell’Alhambra, l’antica reggia del sultano. Un giorno, passeggiando in quei giardini meravigliosi, fa una scoperta insolita: nascosto in una crepa del muro di cinta c’è un rotolo di carta. È un manoscritto risalente a prima del 1492, l’anno della caduta di Granada, quando la città araba si arrese alla regina Isabella e al re Ferdinando d’Aragona. Sul rotolo proveniente da quell’epoca lontana sono iscritti strani simboli che riportano un messaggio di pericolo e disperazione. Ma è dall’amore che nasce il misterioso frammento, e la potenza di quel sentimento finirà per cambiare per sempre la vita di Kate. Un’autrice bestseller pubblicata in 27 Paesi Il nuovo avvincente romanzo epico di Jane Johnson «Un amore tormentato e indistruttibile, magnifiche atmosfere. Scritto splendidamente, impossibile staccarsene.» The Times «Giardini, profumi, torri e cortili dell’Alhambra. Questo romanzo incanta mentre si muove tra passato e presente.» Sunday Express «Rivoluzionario, illuminante e commovente, questo romanzo provoca una riflessione sugli eventi attuali ma anche sulla resilienza dell’amore e della speranza.» The Globe and Mail «I libri di Jane hanno tutto quello che si può desiderare. Ti agganciano dalla prima pagina e ti accompagnano con passione, storia e romanticismo.» Katie Fforde Jane JohnsonÈ una scrittrice e una storica inglese. È l’editor inglese di Dean Koontz e George R.R. Martin e con lo pseudonimo di Jude Fisher ha pubblicato alcuni albi illustrati ufficiali delle trilogie Il signore degli anelli e Lo Hobbit, collaborando alla realizzazione dei film di Peter Jackson. Un viaggio in Marocco le ha cambiato la vita e ha influenzato profondamente la sua scrittura.

Corso pratico di Arduino. Modulo base

Arduino è una piccola scheda elettronica open source dotata di un microcontrollore, usata nei prototipi hobbistici e didattici. Con Arduino si possono realizzare in modo rapido piccoli progetti come comandare luci, regolare la velocità dei motori, leggere sensori, comandare attuatori e comunicare con altri dispositivi. Arduino è composto da due parti, una parte hardware basata sui collegamenti tra i vari componenti elettrici e una parte software utilizzata per la programmazione della scheda. In questo primo ebook sono contenuti 15 progetti completi da realizzare con Arduino. L’autore ti guida con chiarezza ed esaustività nell’utilizzo di Arduino per far lampeggiare LED, gestire un servomotore, generare una melodia, usare un sensore di temperatura e molto altro. A corredo dei tutorial trovi gli schemi esplicativi e gli sketch con il codice necessario per il corretto funzionamento della scheda (questi ultimi sono disponibili anche in download).
(source: Bol.com)

Corso di Fotografia

Fotografare di per sé non è un atto complicato o difficile, molto difficile è rendere un immagine fruibile con quello che a noi serve.Se oggi la tecnologia ci permette di fare una “bella” foto affidando alla macchina il compito di decidere per noi questo non significa che sia diventato meno difficile fare una “buona” foto. Ma per fare una “buona” foto spesso dobbiamo prendere in mano noi il controllo della situazione, regolando quei parametri che prima lasciavamo in gestione alla macchina. Attraverso questo libro apprenderai le basi della fotografia e saprai dare la giusta consapevolezza ai tuoi scatti.

Il Corsaro Nero

Tra i personaggi dei romanzi di avventura il Corsaro Nero mantiene la sua condizione di eroe romantico: affascinante, commovente, mitico, tragico, simbolo del valore e dell’onore. Gentiluomo dal misterioso passato, a capo di una banda di filibustieri, naviga a bordo del suo veliero, la Folgore, sulle acque dei Caraibi. Un romanzo ricco di avventure “per terra e per mare”, di amori, di sentimenti di vendetta e di giustizia da leggere tutto di un fiato.

Il corsaro gentiluomo

Quando scopre che a bordo del vascello che ha catturato c’è anche Alice Fulton, il tenebroso e seducente Lionhawk non crede alla propria fortuna. Sopravvissuto a una serie di sventure delle quali ritiene responsabile il padre della giovane, il temibile corsaro medita vendetta e Alice promette di essere lo strumento perfetto. Ma tra i due giovani, imprevisto e imprevedibile, nasce un sentimento profondo e Lionhawk si trova di fronte a una scelta impossibile: dimostrare di essere all’altezza del proprio nome, rinunciando all’amore, o arrendersi alla passione che la bella Alice ha saputo suscitare in lui.

La corsa del vento

Per lei la pittura è una passione travolgente, totalizzante. Jennet Mallow la scopre dentro di sé ancora bambina e non potrà più farne a meno. E quando incontra david Heaton-pittore bello, enigmatico, talentuoso, astro nascente del mondo artistico londinese-incomincia con lui una tempestosa storia d’amore che la porterà dalla periferia di Londra alla Spagna mediterranea e alla comunità bohémienne di St.Ives, in Cornovaglia, rendendola madre di tre figli. Ma mentre il lavoro di Janet sboccia, la promettente carriera di David sembra destinata all’autodistruzione. Assorbita dai doveri famigliari – un marito sempre più distante, i figli da crescere -, presa d’assedio da collezionisti sempre più esigenti, Jennet segue caparbiamente un percorso artistico che è per lei una ricerca d’assoluto. Ma se la sua è la storia di uno straordinario talento osservato nel quotidiano, è anche e soprattutto la vicenda di un grande amore in balisa dell’inevitabile egoismo che rende l’arte possibile.

Corsa contro il tempo

Dopo tanti anni di servizio Will Trent sa che l’intuito del poliziotto non è un’astrazione. Proprio per questo dovrebbe dare ascolto al proprio, quando da dietro la porta di una toilette in aeroporto sente la voce di una bambina dire “Ti prego, voglio andare a casa”. In quell’implorazione c’è una nota diversa da quella che avrebbe parlando con suo padre. E quello che dovrebbe essere suo padre le risponde troppo bruscamente. Qualcosa non va, Will lo sente nelle viscere. Ma quando decide di intervenire è troppo tardi. Ottantanove milioni di passeggeri all’anno, cinque piste, sette sale d’aspetto, cinquecentoquarantamila metri quadri a cavallo di due contee, tre città e cinque giurisdizioni: chiudere l’aeroporto di Atlanta è quasi impossibile. Ma se quella bambina è stata rapita, Will la riporterà indietro, ad ogni costo.
Una storia dal ritmo più serrato che mai da una delle grandi maestre del thriller, l’unica ad aver vinto per ben cinque volte il prestigioso Crimezone Award.