4657–4672 di 63547 risultati

16 marzo 1978

Questo libro è il racconto di ventiquattro ore che hanno cambiato l’Italia. Poche volte nella storia capita che un intero Paese si accorga immediatamente di essere di fronte a uno spartiacque, a un momento da cui si uscirà profondamente diversi. È quello che accade il 16 marzo del 1978, il giorno del rapimento di Aldo Moro ma anche il giorno della fiducia al primo governo che vede il voto favorevole del Partito comunista. La sera precedente al sequestro, tra le ultime trame politiche e gli ultimi preparativi dei brigatisti, comincia il conto alla rovescia che porterà alla strage di via Fani. In forma del tutto originale, Giovanni Bianconi ricostruisce e intreccia i punti di vista dei protagonisti – le vittime come i carnefici – con gli scenari della vicenda: da casa Moro al covo dove il presidente della Dc fu rinchiuso, dalle riunioni segrete nelle stanze del potere alle discussioni nei partiti e in Parlamento, dal Vaticano all’ambasciata Usa, dalle piazze alle università. Un crescendo di azioni, reazioni e colpi di scena. Alla sera del 16 marzo si giunge con la consapevolezza di essere entrati nel momento più buio della storia repubblicana. È già allora evidente ciò che alimenterà per anni l’affaire Moro: dai misteri veri e presunti sull’azione dei terroristi al retroterra del sequestro, fino al ‘muro contro muro’ tra lo Stato e le Br che ha portato alla morte del prigioniero e del suo progetto politico. **

12 giorni a Natale

* *Attenzione ai desideri, potrebbero esaudirsi
Dall’autrice del bestseller * Cosa indossare al primo appuntamento ** *
Il Natale è sempre un momento triste per Holly Brown, che da poco ha perso l’amore della sua vita, così, quando le chiedono di andare a lavorare in una casa isolata nella brughiera del Lancashire, accetta di buon  grado per sopravvivere a quei giorni in cui tutti sono felici. Jude Martland è uno scultore, e non intende festeggiare il Natale dopo che suo fratello è scappato proprio con la sua fidanzata. È deciso a evitare la casa di famiglia, anche se gli sarà impossibile non tornare per l’occasione in cui si riuniscono al completo. Quando Jude si presenta all’improvviso, la vigilia di Natale, è tutt’altro che felice di scoprire che Holly si sta occupando di organizzare il party a cui sperava di sottrarsi. Ma quando, senza preavviso, una tempesta di neve ricopre tutto il villaggio, Holly e Jude si rendono conto che forse i loro desideri stanno per essere esauditi. E che le odiate feste potrebbero trasformarsi in qualcosa di molto interessante…
* *300.000 copie vendute in Inghilterra
Quest’anno i vostri desideri potrebbero esaudirsi**
«Questo è il romanzo perfetto per coccolarsi nelle gelide serate invernali.» 
«Caldo come un bicchiere di vin brulé in una fredda notte d’inverno.»
**Trisha Ashley**
È nata nel Lancashire e ha studiato allo Swansea Art College. Oggi vive in Galles. È autrice di diversi romanzi femminili di successo, che hanno scalato le classifiche in Inghilterra. I suoi libri sono tradotti in Germania, Portogallo, Repubblica Ceca e Turchia. La Newton Compton ha pubblicato *Cosa indossare al primo appuntamento* e *12 giorni a Natale*. **
### Sinossi
* *Attenzione ai desideri, potrebbero esaudirsi
Dall’autrice del bestseller * Cosa indossare al primo appuntamento ** *
Il Natale è sempre un momento triste per Holly Brown, che da poco ha perso l’amore della sua vita, così, quando le chiedono di andare a lavorare in una casa isolata nella brughiera del Lancashire, accetta di buon  grado per sopravvivere a quei giorni in cui tutti sono felici. Jude Martland è uno scultore, e non intende festeggiare il Natale dopo che suo fratello è scappato proprio con la sua fidanzata. È deciso a evitare la casa di famiglia, anche se gli sarà impossibile non tornare per l’occasione in cui si riuniscono al completo. Quando Jude si presenta all’improvviso, la vigilia di Natale, è tutt’altro che felice di scoprire che Holly si sta occupando di organizzare il party a cui sperava di sottrarsi. Ma quando, senza preavviso, una tempesta di neve ricopre tutto il villaggio, Holly e Jude si rendono conto che forse i loro desideri stanno per essere esauditi. E che le odiate feste potrebbero trasformarsi in qualcosa di molto interessante…
* *300.000 copie vendute in Inghilterra
Quest’anno i vostri desideri potrebbero esaudirsi**
«Questo è il romanzo perfetto per coccolarsi nelle gelide serate invernali.» 
«Caldo come un bicchiere di vin brulé in una fredda notte d’inverno.»
**Trisha Ashley**
È nata nel Lancashire e ha studiato allo Swansea Art College. Oggi vive in Galles. È autrice di diversi romanzi femminili di successo, che hanno scalato le classifiche in Inghilterra. I suoi libri sono tradotti in Germania, Portogallo, Repubblica Ceca e Turchia. La Newton Compton ha pubblicato *Cosa indossare al primo appuntamento* e *12 giorni a Natale*.

(Non) ti voglio

Nonostante tutte le probabilità fossero contro di loro, dopo un primo imbarazzante incontro a una festa di Halloween organizzata da un amico comune, Carter e Evie si sono immediatamente piaciuti. Nemmeno il fatto di lavorare per agenzie concorrenti di Hollywood è servito a spegnere il fuoco che è divampato tra i due. Ma quando le loro aziende si fondono, ha inizio una spietatissima competizione per occupare la stessa posizione, e quella che sarebbe potuta diventare una meravigliosa storia d’amore si trasforma in una guerra all’ultimo sabotaggio… Per capire il sadico gioco in cui sono invischiati, come ignare pedine mosse dal loro comune capo, Carter dovrà reprimere la sua indole compiacente e Evie mettere da parte la sua sconfinata ambizione chiedendosi entrambi cosa desiderino davvero dalla vita. Riusciranno a ottenere il loro finale da favola hollywoodiano? Oppure andranno incontro a una dramedy di proporzioni epiche? Un romanzo appassionante, divertente e sincero del duo Christina Lauren al top della sua forma.

Il treno della morte

Un treno speciale corre nella notte. Trasporta un gruppo di detenute: c’è Eva Kant, che sta scontando la pena di vent’anni di reclusione. D’improvviso il treno deraglia, i vagoni si aggrovigliano l’uno sull’altro. Eva sarà fra le sopravvissute?

Terrore per Eva

Ray Adam è un evaso nevrotico e crudele. Quando Eva cade nelle sue mani, per Diabolik inizia il più angoscioso degli inseguimenti. Preferirebbe avere a che fare con 10 Ginko piuttosto che con questo folle che spara per un nonnulla e uccide per divertimento.

Omicidi sull’isola bella

“Omicidi sull’isola Bella” non è il solito giallo in cui la cosa più importante è scoprire l’identità dell’assassino, bensì la motivazione per cui compie i suoi delitti. Si tratta di un giallo al femminile in cui le indagini si intrecciano alle passioni e ai sentimenti delle donne protagoniste. .
**

Omicidi Sull’ Isola Bella

Quello che vi apprestate a leggere non e il solito giallo in cui la cosa piA’ importante e scoprire l’ identita dell’assassino, bensi la motivazione per cui compie i suoi delitti. Norma Sorriso una nota Criminal Profiler si ritrova ad indagare su un duplice e macabro omicidio avvenuto sulla famosa Isola Bella. Si tratta di un giallo al femminile in cui le indagini si intrecciano alle passioni e ai sentimenti delle donne protagoniste.
**

Mazinger angels vol.2

Sayaka, Jun, Hikaru e Maria: le infallibili e bellissime eroine create da Go Nagai andranno questa volta all’attacco di maniaci ladri di mutandine, complotti che mirano alla conquista del mondo e altri pericolosi criminali nemici delle donne!

Lupin III. Vol. 8

Dopo aver letto il  **libro Lupin III. Vol. 8**  di  **Monkey Punch**  ti invitiamo a lasciarci una  **Recensione**  qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali  **recensioni**  negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Lupin III. Vol. 7

Dopo aver letto il  **libro Lupin III. Vol. 7**  di  **Monkey Punch**  ti invitiamo a lasciarci una  **Recensione**  qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali  **recensioni**  negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online

Lupin III. Vol. 6

Dopo aver letto il  **libro Lupin III. Vol. 6**  di  **Monkey Punch**  ti invitiamo a lasciarci una  **Recensione**  qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali  **recensioni**  negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Gundam Origini #7 – Jaburo

La Base Bianca riesce a raggiungere Lima, dove la nave può usufruire dei cantieri federali per ottenere le numerose riparazioni di cui necessita dopo il violento attacco di Ral.

Alla base zeoniana presso Odessa, il comandante M’Quve passa in rassegna le truppe tra cui spiccano tre nuovi mobile suit, i Dom, pilotati da tre piloti di grande abilità, chiamati Le Tre Stelle Nere.

A Lima il tenente Matilda va a parlare con Bright, gettando lo scompiglio tra Amuro e gli altri ragazzi della nave: su richiesta di Kai la donna accetta di fare una foto con loro. Lasciata Matilda, Amuro salva Mirai ed i tre orfanelli dall’allagamento del bagno, quindi va via felice per la foto appena scattata.

Durante la riunione al comando federale di Lima, si decide che la Base Bianca punterà su Cuzco, riconosciuta zona neutrale per il suo valore storico, per poi attraversare le Ande. Con una consistente scorta di Medea, la nave decolla per la sua nuova destinazione, intanto le Stelle Nere sono giunte in Perù ed iniziano ad addestrarsi.

Superata Nazca, la Base Bianca subisce l’attacco di una squadriglia di Dopp, la battaglia è di breve durata, una Medea è costretta a tornare indietro per i danni riportati, ma la Base Bianca atterra a Cuzco; essendo la città neutrale, nella stessa base si trovano la nave federale ed i Dom delle Stelle Nere. Intanto a Jaburo, il generale Revil, comandante supremo dell’esercito federale, tiene una riunione per decidere le mosse adeguate per far giungere la Base Bianca in Guyana. Il generale affida al generale di corpo d’armata Elran l’incarico di creare una manovra diversiva.

A Lima l’equipaggio della Base Bianca va in giro per la città, fin quando non incontra dei soldati nemici e scoppia una rissa, sedata dall’intervento delle Stelle Nere (Mash, Ortega e Gaia). Tornati sulla nave, i ragazzi raccontano l’accaduto a Ryu e scoprono che le Stelle Nere avevano catturato il generale Revil, che in seguito riuscì a fuggire, durante la battaglia di Loum, all’inizio della guerra, in quella stessa battaglia Char aveva abbattuto diverse navi federali da solo creando la propria leggenda.

Nelle vallate andine si nasconde, intanto, il Gallop di Hamon che è decisa a vendicare Ral. Un ufficiale dei servizi segreti, il tenente Tachi, amico della donna, le procura un vecchio Zaku e due Magella Attack; il tenente, inoltre la informa che i Federali attueranno una manovra diversiva e le indica il vero percorso che seguirà la Base Bianca.

Inizia la manovra diversiva federale, contemporaneamente la Base Bianca lascia Cuzco diretta verso le Ande, seguita da Matilda con due Medea. Dal momento che il diversivo ha funzionato, la nave di Bright, salutata Matilda, si infila nella valle dell’Urubamba, ma l’apparizione improvvisa del velivolo del tenente Tachi costringe il vascello federale ad atterrare in uno spiazzo. Appena scesi a terra, Sayla percepisce una forte ostilità contro di loro, quindi la nave è attaccata dal nemico; Ryu lascia l’infermeria ed esce con un core fighter in ricognizione. Lo Zaku ed uno dei Magella Attack sono distrutti dai mobile suit federali, ma Amuro percepisce la presenza furente di Hamon, subito dopo il Gallop si getta contro la Base Bianca. Il Gundam cerca di fermarlo con il Guncannon ed il Guntank, ma Hamon si mette alle sue spalle sul secondo Magella Attack, Amuro non si può spostare, ma prima che la donna gli spari, il core fighter di Ryu si getta sul velivolo nemico distruggendolo. Hamon e Ryu muoiono nell’esplosione, il Gallop precipita in un dirupo ed esplode.

La Base Bianca non si può muovere per i danni riportati, nella notte la Medea di Matilda giunge con i pezzi di ricambio. Mentre le riparazioni si concludono, Mirai ha una strana sensazione, poco dopo Amuro e Job sono attaccati dalle Stelle Nere, scoppia un’altra battaglia, Job perde il Guncannon, ma si salva, lo stesso accade ad Hayato che perde il Guntank. Matilda decolla con la Medea per portare soccorso e si intromette nello scontro; il Dom di Mash distrugge il suo velivolo, la donna perde la vita. Amuro, inferocito distrugge il Dom ed uccide lo stesso Mash, i due compagni di quest’ultimo si ritirano. All’alba, dopo una cerimonia funebre per i caduti, la Base Bianca decolla, supera le Ande ed arriva sulla foresta Amazzonica.

Gundam Origini #17 – Lalah I

Mentre la flotta federale si riunisce su Luna II in vista del contrattacco, la Base Bianca lascia la Terra, seguita, a debita distanza, da una Zanzibar, su cui si trova il colonnello Char. Per tendere una trappola alla nave federale, la Cometa Rossa contatta il capitano Dren, con cui aveva collaborato durante le indagini sul progetto V, e gli chiede di impegnare il nemico in battaglia con i suoi tre Musai mentre la Zanzibar si avvicina da dietro. Dren accetta e parte all’attacco. Notata la mossa del nemico, Bright fa uscire il Gundam ed i due core booster, guidati da Sayla e Sleggar. La battaglia è veloce ma molto cruenta, i due velivoli federali impegnano i Rick Dom, il Gundam distrugge, da solo, le tre navi nemiche, Dren muore dello scontro.

Seguendo gli ordini del Comando, la Base Bianca si dirige verso Side 6. Arrivati nello spazio della colonia, sale a bordo l’incaricato dell’ufficio immigrazione, Cameron Bloom, che deve sigillare le armi della nave, il Side infatti è neutrale. Mentre il vascello entra nella baia d’attracco, Cameron scopre che Mirai, la sua fidanzata, è il timoniere della nave, l’incontro lascia stupita la ragazza e infastidisce Bright. Ormeggiata la Base Bianca, Mirai parla con Cameron ma il discorso è bruscamente interrotto da Sleggar che dà un pugno al funzionario, accusandolo d’offendere la giovane con il suo comportamento.

Mentre Fraw ed i ragazzi fanno spese in città, Amuro incontra suo padre, disperso dopo l’attacco su Side 7. Giunti a casa del genitore, questi dà al figlio un nuovo pezzo che dovrebbe migliorare le prestazioni del Gundam, ma che in effetti è un rottame senza alcun valore; Amuro comprende che suo padre ha subito danni celebrali mentre fluttuava nello spazio ed ora non è più nelle sue piene facoltà mentali. Addolorato della cosa, il giovane scappa via. Mentre Bright e Mirai discutono di Cameron, Amuro ritorna da suo padre con della frutta, ma comprende che il genitore è completamente bloccato in un mondo tutto suo ed ha perso lucidità, quindi, silenziosamente, gli dice addio e va via.

In giro per la campagna in jeep, Amuro è sorpreso da un violento acquazzone e si ripara sotto il porticato di una villetta, qui incontra Lalah Sun, la ragazza indiana salvata da Char anni prima. Il ragazzo rimane colpito dal modo di fare della giovane.

All’esterno dello spazio di Side 6, si posiziona la flotta del generale di divisione Conscon; questi ha avuto l’incarico da Dozle di controllare i movimenti della Base Bianca. Su pressione di Zeon, il governo di Zarn, su Side 6, che è filo-zeoniano, intima alla nave federale di partire; Cameron si offre di scortare il vascello fino a quando non avrà lasciato il territorio del Side, spera che Conscon rispetti così la neutralità della colonia e non attacchi la nave. Mirai rimprovera il fidanzato per il suo comportamento, ma è schiaffeggiata da Sleggar, Bright accetta l’aiuto del funzionario. Amuro chiede, ed ottiene, il permesso d’andare a salutare suo padre.

In verità il ragazzo è andato a cercare Lalah, ma trova la casa chiusa. Mentre torna alla baia, la sua jeep rimane impantanata nel fango. Un’auto si ferma per soccorrerlo, a bordo c’è Char, che non sa chi sia il giovane sottufficiale federale, e Lalah, che è al volante. Dopo essere stato aiutato, Amuro scappa via, turbato dall’aver incontrato il suo avversario e dall’aver scoperto che Lalah, di cui ora conosce il nome, è in un qualche rapporto con lo Zeoniano.

La Base Bianca lascia Side 6, scortata da una lancia, con a bordo Cameron. Conscon non perde un attimo; appena la nave arriva al limite del territorio neutrale, e Cameron è costretto a tornare indietro, il comandante zeoniano attacca i Federali. Lo scontro è ripreso dalla televisione di Side 6 che lo trasmette sulla colonia. Tem Ray assiste alla battaglia ed è stupito dai risultati del Gundam. Infatti Amuro abbatte dodici Dom da solo, due Musai sono distrutte e la nave di Conscon è gravemente danneggiata. Mentre il generale pensa che Char lo stia guardando in tv e che il mobile suit federale è un mostro, anche la sua nave è distrutta. La vittoria è completa, il dottor Ray, felice, esce di casa ma cade dalle scale e muore nell’incidente. Giudicando lo scontro, Char confida a Lalah che il pilota del Gundam si sta risvegliando e che ben presto potrebbe superare le capacità mentali della ragazza. La Base Bianca, intanto, si allontana a tutta velocità da Side 6.