46657–46672 di 65579 risultati

Se Garibaldi avesse perso. Storia controfattuale dell’Unità d’Italia

Che cosa ne sarebbe stato della penisola italiana se l’impresa del 1861 fosse fallita? E se la diplomazia di Cavour avesse perso? E se Vittorio Emanuele ii non fosse andato a Teano? E se Franceschiello avesse vinto? E se Mazzini. Nel momento in cui sembrava che il sentimento nazionale fosse oscurato da un diffuso opportunismo localista, abbiamo chiesto a sei grandi storici di mettersi alla prova della controfattualità: capire come sono andati i fatti confrontandoli con le alternative possibili e anche probabili. Giuseppe Berta, Emilio Gentile, Giovanni Sabbatucci dialogano sugli eventi del Risorgimento, che erano davvero appesi a un filo, mentre Luciano Cafagna, Franco Cardini, Mario Isnenghi nel loro racconto ipotetico assumono il punto di vista di tre protagonisti: Cavour, Francesco ii, Garibaldi. Il gioco si rivela ricco di sorprese e suggestioni per l’Italia di oggi e liquida i pregiudizi prodotti dalla «storia fatta con il senno di poi». Immaginare seriamente il destino di piccole Italie ha di per sé la conseguenza di rafforzare l’unità nazionale che è – come scrive il presidente Giorgio Napolitano, interprete del nuovo patriottismo – «l’autentico fine da perseguire».

Scurpiddu

Mommo ha solo 9 anni ed è rimasto senza genitori. Sarà solo grazie al generoso massaio Turi che potrà crescere serenamente e conoscere il mondo.
Una piccola storia struggente in cui non mancano avventure esilaranti e imprese di coraggio per il vivace e curioso nuzzaru, guardiano di tacchini, che diventerà per tutti affettuosamente Scurpiddu, perché «magro e sfilato come uno steccolino». Un romanzo di crescita che suggerisce ai lettori di oggi il senso perduto del contatto con la natura e le cose.
Un bucolico paesaggio, fertile di tradizioni, farà da sfondo alla formazione del personaggio in una Sicilia di fine Ottocento a cui l’Italia sembra ancora lontana, nonostante la recente unificazione.
**
### Sinossi
Mommo ha solo 9 anni ed è rimasto senza genitori. Sarà solo grazie al generoso massaio Turi che potrà crescere serenamente e conoscere il mondo.
Una piccola storia struggente in cui non mancano avventure esilaranti e imprese di coraggio per il vivace e curioso nuzzaru, guardiano di tacchini, che diventerà per tutti affettuosamente Scurpiddu, perché «magro e sfilato come uno steccolino». Un romanzo di crescita che suggerisce ai lettori di oggi il senso perduto del contatto con la natura e le cose.
Un bucolico paesaggio, fertile di tradizioni, farà da sfondo alla formazione del personaggio in una Sicilia di fine Ottocento a cui l’Italia sembra ancora lontana, nonostante la recente unificazione.

Scuola per infermiere

Scuola per infermiere by P. D. James
Adam Dalgliesh si trova a indagare sul misterioso assassinio di due giovani allieve della scuola per infermiere Nightingale House. E ben presto si scopre immerso in un labirinto di indizi, inganni e bugie, dove le apparenze nascondono inconfessabili verit&agrave.

Lo scrittore fantasma

All’età di ventitré anni, con quattro racconti pubblicati e una piccola recensione sulla “Saturday Review”, Nathan Zuckerman va a bussare alla porta del suo padre spirituale, lo scrittore Lonoff. L’uomo vive in quasi totale reclusione sulle colline del New England con la moglie Hope e una misteriosa ragazza, Amy Bellette, una sopravvissuta all’Olocausto. Zuckerman vuole da lui un’approvazione, anzi qualcosa che somiglia ad una assoluzione. Vuole sedersi ai suoi piedi e bere la sapienza di un vero letterato. Di chi ha votato all’arte ogni frammento della vita. Lonoff è un grande scrittore o, come egli stesso sostiene, è famoso per puro caso?
**

Scritto nelle ossa

Anche i morti raccontano storie… David Hunter arriva nella minuscola isola di Runa per valutare se i resti inceneriti di un cadavere siano frutto di un casuale incendio, un fenomeno paranormale di autocombustione – come la piccola comunità già inizia a vociferare – o l’esito di un orrendo delitto. Hunter, grazie alla competenza scientifica di cui dispone, non ha dubbi: si tratta di un omicidio e col fuoco se ne volevano solo mascherare le tracce. Il caso viene così ufficialmente affidato all’ispettore in pensione Brody, che ha trovato il cadavere; ma le indagini della polizia non risolvono nulla e si rivelano più macchinose del previsto: una serie di incidenti apparentemente casuali rallenta le ricerche e, via via, la serie di potenziali testimoni viene eliminata con efferatezza e un gusto macabro e lucidissimo per la violenza. Hunter, esaminando i resti della prima vittima, scopre che appartengono a una prostituta, Janice Donaldson, che ha avuto relazioni con la figlia di un miliardario che controlla l’isola. Fra traffici sporchi, sesso, droga, scienza forense, la curiosità spingerà Hunter nel cuore del mistero. A rischio della vita.

Scritto nei tuoi occhi

Una proposta all’antica può trasformarsi in un nuovo amore. Nena Carvajal non avrebbe mai pensato che una cosa del genere fosse possibile, soprattutto nel ventunesimo secolo. Eppure ha capito benissimo la proposta di suo nonno: un matrimonio di convenienza. Con un uomo che lei nemmeno conosce. Come se tutto ciò non bastasse, Nena scopre che il suo “promesso sposo” è Ramon Villalba, ricco proprietario terriero argentino dallo sguardo magnetico. Terrorizzata alla prospettiva di legare la sua vita a quella di un playboy senza scrupoli, si oppone. Ma quando il nonno le spiega il motivo della sua decisione, accetta a denti stretti. Cercando di ignorare il tuffo al cuore che l’assale ogni volta che incrocia gli occhi scuri di Ramon.
**
### Sinossi
Una proposta all’antica può trasformarsi in un nuovo amore. Nena Carvajal non avrebbe mai pensato che una cosa del genere fosse possibile, soprattutto nel ventunesimo secolo. Eppure ha capito benissimo la proposta di suo nonno: un matrimonio di convenienza. Con un uomo che lei nemmeno conosce. Come se tutto ciò non bastasse, Nena scopre che il suo “promesso sposo” è Ramon Villalba, ricco proprietario terriero argentino dallo sguardo magnetico. Terrorizzata alla prospettiva di legare la sua vita a quella di un playboy senza scrupoli, si oppone. Ma quando il nonno le spiega il motivo della sua decisione, accetta a denti stretti. Cercando di ignorare il tuffo al cuore che l’assale ogni volta che incrocia gli occhi scuri di Ramon.

Scritto fra gli astri

Esistono svariati modi di vedere la morte in faccia. Al dottor Westlake, chiamato da una strana telefonata ad accorrere nella notte sul luogo di un incidente stradale, ne capita uno davvero sinistro. La sua auto fi nisce inspiegabilmente in panne lungo il tragitto, costringendolo a proseguire a piedi per una scorciatoia in mezzo ai campi. È così che, per puro caso, si imbatte nella carcassa quasi capovolta di una macchina, schiantata contro un albero. Curioso, è lo stesso modello della sua. Alla luce della torcia si rende subito conto che il conducente, rimasto sfi gurato, non è sopravvissuto all’impatto. Particolare altrettanto curioso, una valigetta del pronto soccorso in tutto simile alla sua borsa da medico. Anche l’abito gli ricorda uno dei suoi, anzi, è proprio identico. La targa dell’auto? Stessa sigla. E nella giacca della vittima ci sono delle lettere indirizzate al dottor Westlake… le stesse che aveva letto a colazione. Se non si tratta di un’allucinazione, qualcuno deve aver inscenato la sua tragica fi ne. E forse è questo il suo destino scritto nelle stelle?
Jonathan Stagge è uno degli pseudonimi adottati da Richard W. Webb (1901-1965) e Hugh C. Wheeler (1912-1987), entrambi inglesi, poi naturalizzati cittadini americani. Celebre soprattutto con gli alias di Patrick Quentin e Q. Patrick, il duo ha dato vita a una collaborazione di grande successo producendo storie dalla trama ingegnosa, ricche di colpi di scena, come la serie di nove romanzi che ha per protagonista il dottor Hugh Westlake.
All’interno, il racconto “L’uomo dei cani” di Diego Di Dio.
EBOOK DISPONIBILE

Scritti sulla felicità

La Lettera a Meneceo di Epicuro e La vita felice di Seneca rappresentano due fra le più alte espressioni della filosofia antica. E’ un confronto a distanza, un contrappunto filosofico fra due modi diversi di intendere la vita, la morte, il dolore, la felicità. Da una parte il maestro di Samo che fra IV e III secolo a.C. fondò ad Atene il Giardino, una scuola filosofica capace di influenzare per secoli il mondo occidentale. Dall’altra l’intellettuale spagnolo del I secolo, espressione della multietnica società romana chiamata a confrontarsi con i grandi temi legati alla trasformazione di una società globale, dalla crisi dei valori della vecchia religione degli dei antichi, alla solitudine dell’uomo, alla necessità di trovare un equilibrio fra la felicità individuale e quella dei molti. Nella vita e dopo la morte.
(source: Bol.com)

SCRITTI RITROVATI 1839-1845

Introduzione di Francesco Mei
Romanzo: Il Corsaro
Racconti: Uno spettro a New York
Le due scimmie marinaie
Un sortilegio di nome Hannah
Vampiri a Manhattan
Mendicanti capricciosi
Episodi di vita di college
Il vescovo e la sua governante
Miscellanea: Il logorio della letteratura
Gli obiettivi del “Broadway Journal”
Regole di critica letteraria
Una nota su Stonehenge
Architettura rurale
Barba e barbarie
Disastri pubblici
Costume
Buoni consigli
Moda
Dignità dei sarti
L’uomo alla moda
Notiziari scientifici
Scienza
Critica d’arte
Pensieri di un uomo silenzioso
Il genio è cosciente dei suoi poteri?
Temi d’attualità
Libri illustrati in America

Scritti corsari

L’invisibile rivoluzione conformistica di cui Pasolini parlava con tanto accanimento e sofferenza dal 1973 al 1975, non era affatto un fenomeno invisibile. Chi ricorda anche vagamente le polemiche giornalistiche di allora, a rileggere questi Scritti corsari può restare sbalordito. Il fatto è che per Pasolini i concetti sociologici e politici diventavano evidenze fisiche, miti e storie della fine del mondo. Finalmente, così, Pasolini trovava il modo di esprimere, di rappresentare e drammatizzare teoricamente e politicamente le sue angosce. di parlare in pubblico del destino presente e futuro della società italiana, della sua classe dirigente, della fine irreversibile e violenta di una storia secolare. (dalla Prefazione di Alfonso Berardinelli)

(source: Bol.com)

Scratch: Programmare Senza Codice: La Programmazione Come Potenziamento Dell’intelligenza

In questo libro l’autore, uno Psicologo programmatore, accompagna il lettore nell’apprendimento della programmazione con Scratch, un software gratuito e disponibile online, che permette a tutti la creazione di algoritmi di programmazione attraverso l’uso di blocchi grafici. Seguendo i tutorial pratici e con difficoltà crescente imparerai a programmare giochi interattivi. Questo rappresenta il punto di partenza per la programmazione dei microcontrollori (Arduino, Raspberry Pi etc.), per l’utilizzo dell’Internet of Things e della domotica.
Seguendo il paradigma costruttivista, l’autore, fornisce gli elementi per un facile apprendimento del software, e consiglia gli esercizi per il rafforzamento delle proprie conoscenze.
Tutti gli strumenti usati sono disponibili online e gratuiti. I tutorial vanno dalla creazioni di semplici animazioni, fino all’utilizzo della realtà aumentata attraverso l’uso della webcam del computer.
Indice del libro
Prefazione
La teoria costruttivista dell’apprendimento
L’importanza dei linguaggi di programmazione
Il problem solving
Cosa è Scratch
L’ambiente di Scratch
Uso online
L’interfaccia utente
La scheda Script
La scheda Costumi
La scheda Suoni
Il bottone Condividi
I cardini della programmazione informatica
Le Variabili
Gli operatori matematici e booleani
L’operatore Loop
If/Then
Tutorial
Scratch il gatto ballerino
Nascondino con il gatto Scratch
Salta l’auto
La rana che attraversa
Ping Pong
Giochiamo con la realtà aumentata
Conclusioni

La scotennatrice

####
Secondo libro del “Ciclo del Far West”: la “Scotennatrice” è il soprannome di Minnehaha, una donna crudele, selvaggia e vendicativa che gli inglesi dovranno sconfiggere…
**

Gli scorridori del mare

Al comando del brigantino “Garonna”, il capitano Solilach pratica la tratta degli schiavi tra la costa africana e le isole del Centro America. Ma il secondo di bordo, il perfido Parry, uccide il capitano e obbliga l’intero equipaggio ad aderire alla pirateria, attività ben più redditizia. Ma ben presto ci sarà chi vorrà vendicare il capitano.