46337–46352 di 72034 risultati

Cielo rosso

Un poliziotto giace morente sotto il cielo rosso dell’Arizona. Si chiama Andy Brady, tutti lo stimano nella comunità di Bisbee e probabilmente è destinato a diventare il nuovo sceriffo, alle prossime elezioni. Dalle prime indagini sembra però, incredibilmente, che fosse “sporco” e che abbia cercato di suicidarsi. Ma Joanna Brady, sua moglie molto innamorata e madre della sua bambina di nove anni, sa riconoscere un tentato omicidio e fiutare una falsa pista, e non può fare altro che gettarsi anima e corpo per scoprire la verità e scagionare il marito.

Il cielo non cade mai

A diciotto anni Francesca, bella, ricca, viziata, scopre di essere stata adottata. Sua madre era una prostituta di colore uccisa nei vicoli di Genova. La notizia la sconvolge: la figlia che aspetta da Nicola non solo non avrà un papà – volato a Parigi per inseguire le sue ambizioni – ma potrebbe anche non avere la pelle chiara della mamma. Decisa a difendere la piccola Cielo, Francesca costruisce dal nulla un impero imprenditoriale che le garantisca un futuro senza preoccupazioni. Ma Cielo, con la sua giovane età e un cuore da adulta, ha un’idea diversa della felicità.

Cielo nero: Un’indagine per l’agente Erlendur Sveinsson

«L’Islanda ha trovato il suo Mankell… Assolutamente nordico, un narratore che rappresenta un marchio di grande qualità. Erlendur è un personaggio meraviglioso.»Die Welt«Misteri ricchi di pathos… Uno scrittore che merita davvero di essere letto.»The Daily Telegraph«L’agente Erlendur, un antieroe in versione islandese… un personaggio interessante, sintomatico del marcio e del non detto della società contemporanea.»L’ExpressNell’Islanda inebriata dai soldi facili della speculazione finanziaria chiunque si sente autorizzato ad arricchirsi, o perlomeno a indebitarsi per concedersi un tenore di vita che altrimenti non sarebbe in grado di permettersi. Ma presto la realtà bussa alla porta e Lína, segretaria di commercialisti, scambista nonché ricattatrice dilettante per ripagare le rate di casa e automobile, avrebbe fatto meglio a non aprire? Intanto Andrés, alcolista disadattato che sopravvive ai margini della società, cerca disperatamente di attrarre l’attenzione della polizia sull’uomo che per anni l’ha tormentato, devastando la sua infanzia e il suo futuro. Sigurður Óli, uno degli agenti più fidati della squadra di Erlendur, è impegnato a indagare su entrambi i casi e si ritrova a mettere in dubbio sia la sua ammirazione incondizionata per quanti riescono ad accumulare enormi fortune sia il disprezzo viscerale per i falliti e i reietti. Passando dai bassifondi abitati da piccoli delinquenti – più patetici che pericolosi – allo sfarzo dietro cui si nascondono i crimini immateriali dei finanzieri, da paesaggi naturali di selvaggia bellezza a inattesi squallori metropolitani, lo sguardo impietoso di Sigurður Óli osserva la decadenza morale di un paese che ha definitivamente perso la sua millenaria innocenza e, dopo aver sacrificato tutti i propri valori sull’altare di una corsa sfrenata al denaro, è sul punto di precipitare nel baratro di una crisi senza precedenti.«Indriðason è il miglior scrittore di gialli dei paesi nordici.»The Times«Indriðason riempie il vuoto lasciato da Stieg Larsson.»Usa Today«Se amate i gialli di classe, allora questo autore fa per voi.»The Irish Time

Il cielo è ovunque

Lennie, 16 anni, ha sempre vissuto dietro le quinte, ben contenta di lasciare le luci dei riflettori alla sorella maggiore Bailey. Così, quando quest’ultima muore all’improvviso, Lennie si ritrova scaraventata in un mondo di cui non ha mappe né riferimenti, completamente alla deriva. Per tenere ferma la barca della vita, Lennie si rende conto di aver bisogno di cose molte diverse, praticamente opposte, che solo due persone sembrano capaci di offrirle: Toby, l’ex ragazzo di Bailey, è l’unico che capisce il suo dolore, e Joe, che si è appena trasferito in città, ha da regalarle quella energia e quella musica che lei teme di aver perso per sempre. Ma sole e luna non possono stare nello stesso cielo, e Lennie si ritroverà a dover affrontare il più antico dei dilemmi: stare accovacciati di fronte alla piccola luce di un fuoco che muore, o prendere il coraggio a due mani e alzarsi ad affrontare il buio, in cerca di una luce più grande?
**
### Sinossi
Lennie, 16 anni, ha sempre vissuto dietro le quinte, ben contenta di lasciare le luci dei riflettori alla sorella maggiore Bailey. Così, quando quest’ultima muore all’improvviso, Lennie si ritrova scaraventata in un mondo di cui non ha mappe né riferimenti, completamente alla deriva. Per tenere ferma la barca della vita, Lennie si rende conto di aver bisogno di cose molte diverse, praticamente opposte, che solo due persone sembrano capaci di offrirle: Toby, l’ex ragazzo di Bailey, è l’unico che capisce il suo dolore, e Joe, che si è appena trasferito in città, ha da regalarle quella energia e quella musica che lei teme di aver perso per sempre. Ma sole e luna non possono stare nello stesso cielo, e Lennie si ritroverà a dover affrontare il più antico dei dilemmi: stare accovacciati di fronte alla piccola luce di un fuoco che muore, o prendere il coraggio a due mani e alzarsi ad affrontare il buio, in cerca di una luce più grande?

Il cielo e la terra. Il pensiero di papa Francesco sulla famiglia, la fede e la missione della Chiesa nel XXI secolo

Con la sua immediatezza e la sua spontanea umanità Jorge Mario Bergoglio, il primo pontefice del continente americano, ha conquistato il cuore dei fedeli e l’ammirazione dei non credenti. Ma chi è Francesco, il papa “venuto dalla fine del mondo”? A raccontarcelo in queste pagine è lui stesso, attraverso un colloquio amichevole e appassionato – avvenuto quando era ancora arcivescovo di Buenos Aires – con Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico della capitale argentina. Non un manifesto dottrinario, dunque, né un trattato teologico sulla Chiesa del XXI secolo, ma un dialogo interreligioso con un uomo di profonda spiritualità, che è uno dei modi privilegiati per assolvere il compito essenziale di ogni cristiano: “avvicinare l’anima dell’uno a quella dell’altro”, finché “l’anima dell’uno si riflette nell’altro”, e questo è possibile solo se si è capaci di “abbassare le difese, aprire le porte di casa e offrire calore umano”. In queste riflessioni con il “fratello” ebreo sui temi fondamentali della vita dell’uomo – la nascita e la morte, le forme della convivenza civile, le insidie del potere, la possibilità di un’etica condivisa tra laici e credenti, l’omosessualità, l’eutanasia – conosciamo Jorge Mario Bergoglio e la sua strada maestra, quella dell’incontro e della costruzione della fraternità. Con gli atei, nella comune scoperta delle ricchezze dell’animo umano; con chi opera per la giustizia sociale, nello sforzo di tradurre in pratica quotidiana la verità del Vangelo.

Il cielo diviso

Sono passati più di quarant’anni da quando Il cielo diviso è stato pubblicato per la prima volta in Germania. In questo arco di tempo il Muro di Berlino è stato abbattuto. Eppure la storia d’amore di Rita e Manfred storia cresciuta e naufragata all’ombra di quel Muro e dei grandi eventi storici e esso collegato non ha perso neanche un briciolo della sua forza emotiva e metaforica. I due giovani sono ancora lì sotto gli occhi del lettore nel momento in cui si uniscono in un innocente progetto di vita comune e poi nemmeno due anni dopo quando questo stesso amore si spezza sotto l’arida pressione della Storia. Allora le differenze ideali e di temperamento dei due prevalgono e le loro strade si separano.
(source: Bol.com)

Il cielo cade

Negli ultimi anni del fascismo, Penny e Baby – le due bambine dal cui punto di vista sono narrati gli eventi – vivono con lo zio che le ha adottate in una grande villa, vanno a scuola e si esercitano in piccoli dispetti. Questo fin quando la guerra e le persecuzioni razziali non lacerano le vite ordinate che stanno accanto a loro.Pubblicato nel 1961, dedicato agli zii e alle cugine vittime dei tedeschi nell’agosto del 1944, ‘Il cielo cade’ mostra l’infanzia dinanzi all’esperienza dell’orrore.

Ciclo delle Fondazioni: 1

Nel tentativo di limitare a pochi secoli il periodo di barbarie che sicuramente subentrerà alla caduta dello smisurato Impero Galattico, lo psicostoriografo Hari Seldom da vita alla Fondazione, una organizzazione di scienziati e mercanti che avrà il compito di riportare la civiltà nella Galassia. Il volume comprende i romanzi: Preludio alla Fondazione; Fondazione anno zero.
**

Il ciclo della strumentalità: Tomo primo (Instrumentality of Mankind)

Per la prima volta al mondo viene proposto per intero il CICLO DELLA STRUMENTALITÀ di Cordwainer Smith, la serie che, oltre ad essere senza alcun dubbio l’opera di maggior respiro di questo grande scrittore americano, è stata quella che gli ha decretato una fama rimasta inalterata col passare degli anni presso tutti gli appassionati di Fantascienza. Stante la notevole quantità di scritti facenti parte di questo Ciclo, è stato necessario dividere l’opera in due volumi, dei quali questo costituisce la prima parte: quella conclusiva sarà perfettamente uguale alla prima.come veste editorale, salvo il bollino giallo in copertina con la dizione: tomo secondo. Oltre al fatto di essere stato ordinato cronologicamente, questo Ciclo presenta due altre caratteristiche.

Il ciclo dell’odio. World of Warcraft

La Legione Infuocata è stata sconfitta e le regioni orientali di Kalimdor sono ora divise in due nazioni: gli orchi di Durotar, riuniti sotto il comando del nobile Thrall, Signore Supremo della Guerra, e gli umani di Theramore, guidati da una delle più potenti maghe viventi, Lady Jaina Proudmoore. La fragile tregua tra orchi e umani d’un tratto si ritrova nuovamente appesa a un filo. Aggressioni immotivate contro i possedimenti di Durotar fanno pensare che gli umani abbiano ripreso le ostilità contro il popolo degli orchi. Toccherà a Jaina e Thrall evitare il disastro prima che Kalimdor sprofondi nuovamente in un devastante conflitto. Ma l’incontro con una leggendaria maga da tempo scomparsa costringerà Jaina a mettere in discussione tutto ciò in cui crede, gettando una nuova, sconvolgente luce sulla storia segreta del Mondo di Warcraft.

Il ciclo del Demone – 1. Il Demone

A Hopewell nell’Illinois arrivano due uomini: uno &egrave un demone pronto a sfruttare gli odi del paese per suscitare distruzione e morte, l’altro &egrave dotato del dono profetico di prevedere il futuro e sa che deve sconfiggere i suoi diabolici avversari.Una sfida terribile sta per avere inizio fra loro, in gioco c’è la vita di Nest, una ragazza quattordicenne misteriosamente legata a entrambi, e forse quella di tutto il genere umano.

Il ciclo degli eredi di Shannara – 4. I talismani di Shannara

Tutti gli eredi del mitico Shannara hanno ormai superato le loro prove: la fortezza di Paranor è risorta, Walker Boh è diventato un druido, Wren è stata scelta come regina dagli Elfi e l’ardito Par ha ritrovato la leggendaria spada di Shannara. Il male continua però a minacciare le Quattro Terre, i malefici Ombrati spandono le loro venefiche esalazioni su città e campagne e il loro capo, Rimmer Dall, è pronto ad affrontare la sfida decisiva contro i nemici affidandosi alle sue armi migliori, l’astuzia e il tradimento. Solo il coraggio di un pugno di eroi e il potere di alcuni magici talismani può salvare le Quattro terre.Con questo romanzo si conclude una tra le più spettacolari e indimenticabili epopee della letteratura fantasy.

Il cibo e la storia: il Medioevo europeo

Tra la caduta dell’Impero romano d’Occidente e la scoperta dell’America intercorrono più di mille anni. In quel tempo lunghissimo le culture alimentari europee, dapprima distanti, inaugurano e sviluppano un dialogo destinato a trasformarle. Grazie alla circolazione di uomini, prodotti, parole e idee, il nostro continente raggiunge una sostanziale unità. Il libro propone un percorso tra ingredienti e ricette, usi e scelte, che vede coinvolti sovrani e contadini, personaggi altolocati – nobili, ambasciatori, vescovi e papi -, scienziati e uomini di cultura, cuochi e artigiani, semplici individui, donne (poche, in realtà), in altre parole la società nel suo insieme. Il cibo, voluto o negato, cercato o rifiutato, universale o locale, costituisce una chiave di lettura del lento processo verso la costruzione di un’Europa culturalmente unita.

Il cibo dell’uomo. La via della salute tra conoscenza scientifica e antiche saggezze

Una guida per chi diffida della pubblicità e dei nutrizionisti televisivi; per i genitori che si interrogano su quale sia l’alimentazione migliore per crescere i propri figli; per chi soffre di piccoli disturbi; per i medici che desiderano aiutare i loro assistiti; per erboristi, farmacisti e gestori di negozi biologici perché non veicolino proposte dietetiche potenzialmente nocive…