46273–46288 di 63547 risultati

Mistborn: Il Pozzo dell’Ascensione

È passato un anno da quando il lord Reggente è stato ucciso. L’Ultimo Impero è andato in frantumi, e le Dominazioni sono ora reclamate da tiranni. Luthadel, che un tempo era stata la capitale, è governata da Elend Venture, che ha posto nei ruoli chiave del suo governo gli ex membri della banda di Kelsier, il Mistborn simbolo della ribellione. La giovane Vin ne ha raccolto l’eredità: ama Elend ed è diventata la sua guardia del corpo. Ora che hanno consolidato il loro potere, gli altri tiranni mirano a Luthadel; i tentativi di assassinare Elend si rivelano infruttuosi, e i despoti iniziano a premere alle porte della città con i loro eserciti. Tutti vogliono impadronirsi dell’atium che si dice sia nascosto in città, il raro metallo che conferisce ai Mistborn poteri che li rendono invincibili. Inoltre, dai remoti angoli della terra giunge notizia che le nebbie hanno cominciato a uccidere le persone. Fra intrighi, tradimenti, dilemmi morali e scontri continui, Vin e gli altri dovranno fronteggiare nemici agguerriti e minacce sovrannaturali, per scoprire cosa accadde al Pozzo dell’Ascensione all’uomo che divenne il lord Reggente… ma la verità potrebbe rivelarsi più sconcertante di quanto potessero immaginare.

Missione sul Baltico

Stephen Maturin viene a sapere che un eminente catalano, inviato dai servizi segreti inglesi nel Mar Baltico, è morto in un naufragio. Costui avrebbe dovuto raggiungere le truppe catalane che occupavano un’isola per conto dei francesi e convincerle a cedere l’avamposto agli inglesi. Stephen sa che adesso tocca a lui portare a termine quella missione e propone l’impresa al fidato Aubrey. I due riescono nell’intento, ma sulla via del ritorno, durante una violentissima burrasca, dopo un epico scontro con un vascello francese, la loro goletta naufraga sulle coste della Bretagna e tutto l’equipaggio viene catturato. Stephen e Jack vengono condotti prigionieri a Parigi e rinchiusi nella tetra prigione del Tempio in attesa di essere giustiziati.
**

Missione eterna

Il tempo: vent’anni dopo gli avvenimenti descritti in Guerra eterna (1974), il classico che ha reso celebre Joe Haldeman. Il luogo: un pianeta desolato di nome Dito Medio, Middle Finger in antico inglese, poco più che un laboratorio biologico abitato da una razza di cloni noti come Uomini, ma che in realtà sono “gli inumani successori dell’umanità”. Gli eroi… be’, forse non è più tempo di eroi. William Mandella, il soldato di Guerra eterna, ha sposato la sua Marygay e adesso fanno vita di famiglia, con due adolescenti a carico. Ma una situazione come questa non può durare. Così un’astronave modificata parte dal pianeta Dito Medio per fare un giro di quarantamila anni luce e tornarvi molte generazioni dopo. Nella nave, fra gli altri, Mandella e Marygay, pronti a tutto pur di cambiare le sorti stagnanti della razza umana. Persino a violare le leggi della fisica e dello spazio-tempo…
Copertina di Franco Brambilla

Missione Eagle

Impegnato a difendere un suo progetto innovativo a sostegno dei Paesi dell’est, il presidente degli Stati Uniti si trova improvvisamente alle prese con un disastro ecologico dalle incalcolabili conseguenze: una micidiale sostanza sta fuoriuscendo dal relitto di una nave affondata nel golfo dell’Alaska e tutti coloro che ne entrano in contatto muoiono tra atroci sofferenze. La situazione rischia di precipitare e precipita realmente quando il presidente stesso, che si trova sul Potomac, a bordo dello yacht Eagle, scompare nel nulla, insieme a tutto il suo staff, letteralmente inghiottito dalla nebbia. **

La missione di Sennar

Proseguono le avventure della giovane guerriera Nihal, l’ultimo mezzoelfo esistente nel Mondo Emerso, e dell’inseparabile amico mago Sennar. Insieme combattono contro le forze del Tiranno deciso a conquistare le Terre libere e ad assoggettarne tutti gli abitanti per mezzo della stregoneria. Adesso Nihal è alle prese con il mistero della Lacrima, una pietra che sembra dotata di enormi poteri, mentre Sennar è partito alla ricerca delle Terre Sommerse, un continente di cui i secoli hanno cancellato le tracce. Per ritrovarlo, Sennar è costretto a imbarcarsi su una nave pirata e combattere contro i mostri del mare.
**

La missione di Clara Rinker

Sinossi

Tutto si aspettava Lucas Davenport tranne di rincontrare la sua nemesi: Clara Rinker, la migliore killer professionista sul mercato, che dopo aver tentato di ucciderlo si era ritirata a vita privata. Ora la spietata assassina è tornata, assetata di vendetta contro chi le ha ammazzato il figlio e il marito. Sarà Davenport a starle alle costole per impedirle di portare a termine le sue fredde esecuzioni.

La missione delle navi sovietiche

Una foto scattata da un ricognitore e pervenuta allo spionaggio navale USA mostra quattro cacciatorpediniere URSS che navigano in pieno oceano trascinando lunghi cavi metallici. L’estremità dei cavi è sommersa e nulla indica quale possa essere la loro funzione. Cavi dello stesso genere, d’altra parte, sono stati osservati anche su unità della flotta mercantile dell’URSS. Ma il mistero resterà completo finché un’altra dimenticata fotografia non mostrerà un autocarro sovietico con una gomma a terra.
Copertina di Karel Thole

La missione del tenente Truant

Il soldato che perde la memoria dopo un combattimento è un caso abbastanza frequente, in guerra; ma il tenente Truant, che ha espugnato alla testa del suo reparto una città su un pianeta ostile, non è uno smemorato. Ricorda tutto, di sè e degli altri: nella sua mente c’è solo un piccolo vuoto di poche ore. Che cos’è successo in quel breve intervallo? Che cos’ha fatto? Che cosa gli hanno fatto? È per trovare la risposta a queste domande che Truant tornerà nell’esercito spaziale e darà un nuovo indirizzo alla sua carriera e alla sua vita.
Copertina di Karel Thole

Missione al nord

Sei mesi dopo essersi prepensionato da investigatore dell’esercito, Paul Brenner viene contattato dal suo ex colonnello e pregato di tornare in Vietnam, dove aveva combattuto 30 anni prima. La sua missione è quella di rintracciare nel Nord del Paese un ex soldato nord vietnamita il quale all’epoca avrebbe assistito a una violenta lite fra un capitano e un tenente, conclusa con l’uccisione di quest’ultimo. Brenner trova l’uomo che gli confessa che il capitano si era macchiato di altri delitti e di traffici illeciti. Questo capitano è l’attuale vicepresidente degli Stati Uniti. Il vicepresidente nega tutto e a Brenner viene chiesto di dimenticare. Ma lui ha deciso diversamente.
**

Miss Raggio di sole

Strazioland è un posto veramente triste… Il re non fa altro che piangere e lamentarsi e anche gli uccellini, appena svegli, non cinguettano ma singhiozzano. Ma un giorno arriva Miss Raggio di Sole. Saprà trasformare Strazioland in Gioialand? Età di lettura: da 4 anni.
**

Miss Precisetta

Miss Precisetta era la persona più precisa e ordinata che si possa immaginare. Viveva a Villa Linda, la casa più pulita del mondo perché passava le giornate a lustrarla e a mettere le cose al loro posto. Ma un giorno a Villa Linda arrivò Mister Sottosopra… Età di lettura: da 4 anni.
**

Miss Pasticciona

Miss Pasticciona combina sempre un sacco di guai. Se deve fare una frittata… sono più le uova che cadono per terra di quelle che finiscono in padella. Se pittura la stanza, ecco che inciampa nel barattolo della vernice e dipinge anche il letto. Un giorno Miss Pasticciona decide di andare a trovare suo fratello Mister Tra le Nuvole… Età di lettura: da 4 anni.
**

Miss Ci Penso Io

Miss Ci Penso Io era una di quelle persone a cui piace aiutare la gente… ma che finiscono per non aiutare proprio nessuno. Un giorno Miss Sorriso si ammalò e Miss Ci Penso Io decise di andarlo ad aiutare… Età di lettura: da 4 anni.
**

Miss Chiacchiera

Miss Chiacchiera parlava moltissimo, sempre. Tutti i giorni di tutti i mesi di tutti gli anni lei parlava, senza mai fermarsi. Palava anche dormendo. E aveva un fratello che le somigliava moltissimo… Età di lettura: da 4 anni.
**

Misha corre

Lo hanno chiamato ebreo, zingaro, ladro e nanerottolo. Misha è un ragazzo che vive nelle strade di Varsavia. Un ragazzo che ruba cibo per se stesso e per gli orfani. Un ragazzo che crede nel pane, nelle madri, negli angeli. Un ragazzo che sogna di diventare uno Stivalone, con alti stivali lucidi e un’aquila scintillante sulla visiera. Finché un giorno succede qualcosa che gli fa cambiare idea. E quando davanti al cancello del ghetto si fermano i carri merci che porteranno via gli ebrei, è un ragazzo che scopre come, sopra ogni altra cosa, sia più sicuro non essere nessuno.
(source: Bol.com)