46241–46256 di 72034 risultati

Il colore della magia

In un mondo sorretto da quattro elefanti magici che poggiano sul guscio di una tartaruga gigante, comincia la più stramba, scatenata ed esplosiva delle avventure: il primo libro della saga di Mondo Disco, dove tutto ha inizio.«Uno dei nostri più grandi autori di fantasy, e senza dubbio il più divertente». George R.R. Martin«Nessun altro scrittore nella vita mi ha dato tanto piacere e tanta felicità». A.S. Byatt«Il Mondo Disco è una delle più favolose creazioni di tutta la letteratura». Patrick Ness«Il grande Terry Pratchett, dall’umorismo metafisico, creatore di mondi paralleli vivaci e pieni di energia, dal satirico genio multiforme, che scrive frasi straordinarie». The New York Times

Il colore del mare in tempesta

Intenso e travolgente. Un romanzo che vi ruberà il cuoreOrmai da molti anni Mary vive a Hobart, in Australia, ma ha deciso che trascorrerà gli ultimi giorni della sua vita nella lontanissima Bruny Island, il luogo selvaggio e solitario dove ha passato la giovinezza e dove è stata felice. Il riflesso della luce sull’acqua in movimento, il sussurro del vento, la grande spiaggia di Cloudy Bay: lì Mary si è sentita viva per la prima volta, lì si sente a casa e lì desidera tornare. Anni prima suo marito Jack era il guardiano del faro proprio su quell’isola, ed è lì che sono nati i loro tre figli. Mary vuole riunirsi a Jack e provare la magica sensazione di rivivere gli attimi in cui il loro amore è sbocciato. I tre figli, però, non approvano la sua scelta: Jan preferirebbe vederla al sicuro in una casa vicino a lei e non abbandonata a se stessa in un luogo deserto e inospitale e Gary non vuole prendere posizione rispetto alla scelta della madre. Solo Tom, un uomo schivo e fragile, capisce il senso del suo viaggio… Ma Mary ignora che il passato sta tornando a bussare alla sua porta, riportando alla luce un segreto che quell’isola remota, spazzata dal vento, ha custodito per tanto tempo. Un segreto che ora riemerge in tutta la sua violenza, e che né lei né Tom riusciranno di nuovo a seppellire.Una storia d’amore, un’isola lontana, un faro che nasconde un segretoUn grande successo internazionale, tradotto in cinque paesi Karen Viggersè nata a Melbourne, Australia, ed è cresciuta nei selvaggi Dandenong Ranges. Ha studiato Scienze veterinarie alla Melbourne University e ha conseguito un dottorato alla Australian National University di Canberra. Vive con il marito e i due figli a Canberra, dove si dedica alla scrittura e lavora come veterinario.

Colorado Kid (versione italiana)

Fresca fresca di scuola di giornalismo, la ventenne Stephanie McCann sta facendo uno stage presso il minuscolo quotidiano di un’impervia isoletta del Maine, dove si occupa di picnic parrocchiali, sparizione di gatti e altre amenità. Ma sente che l’esame più importante deve ancora arrivare… E infatti un solitario pomeriggio i due anziani proprietari – nonchè unica forza lavoro – della testata, con il pretesto di raccontarle un vecchio caso di cronaca l’avviluppano nelle spire di una vicenda inspiegabile e intrigante. Una storia del passato che parla di una coppia di tenaci reporter e di un cadavere chiamato Colorado Kid, di una morte che forse era un omicidio, ma senza movente, senza alibi, con tempi impossibili e indizi assurdi. La loro storia. Il loro mistero. Accaduto proprio lì. In venticinque anni, ogni piccola, faticosa scoperta anzichè chiarire i fatti li ha ammantati di oscurità, ogni risposta anzichè esaurire le domande le ha moltiplicate. Perchè? Perchè? Riuscirà Steffi a risolvere l’enigma? E soprattutto, saprà coglierne il vero significato? In un romanzo in cui la potenza narrativa di King fa crescere la tensione a ogni pagina solo sussurrando, il Re scherza con il nero alla maniera di Agatha Christie, Mickey Spillane, Edgar Allan Poe. Ma, soprattutto, alla sua. Da Colorado Kid è stata tratta una serie tv di grande successo, Haven, in corso di programmazione anche in Italia.

La colonna di fuoco

DOPO I PILASTRI DELLA TERRA E MONDO SENZA FINE, LA COLONNA DI FUOCO, IL NUOVO GRANDE ROMANZO DELLA SAGA DI KINGSBRIDGE.
Gennaio 1558, Kingsbridge. Quando il giovane Ned Willard fa ritorno a casa si rende conto che il suo mondo sta per cambiare radicalmente. Solo la vecchia cattedrale sopravvive immutata, testimone di una città lacerata dal conflitto religioso. Tutti i principi di lealtà, amicizia e amore verranno sovvertiti. Figlio di un ricco mercante protestante, Ned vorrebbe sposare Margery Fitzgerald, figlia del sindaco cattolico della città, ma il loro amore non basta a superare le barriere degli opposti schieramenti religiosi. Costretto a lasciare Kingsbridge, Ned viene ingaggiato da Sir William Cecil, il consigliere di Elisabetta Tudor, futura regina di Inghilterra. Dopo la sua incoronazione, la giovane e determinata Elisabetta I vede tutta l’Europa cattolica rivoltarsi contro di lei, prima tra tutti Maria Stuarda, regina di Scozia. Decide per questo di creare una rete di spionaggio per proteggersi dai numerosi attacchi dei nemici decisi a eliminarla e contrastare i tentativi di ribellione e invasione del suo regno. Il giovane Ned diventa così uno degli uomini chiave del primo servizio segreto britannico della storia. Per quasi mezzo secolo il suo amore per Margery sembra condannato, mentre gli estremisti religiosi seminano violenza ovunque. In gioco, allora come oggi, non sono certo le diverse convinzioni religiose, ma gli interessi dei tiranni che vogliono imporre a qualunque costo il loro potere su tutti coloro che credono invece nella tolleranza e nel compromesso. Dopo il successo straordinario de I pilastri della terra e Mondo senza fine, la saga di Kingsbridge che ha appassionato milioni di lettori nel mondo continua con questo magnifico romanzo di spionaggio cinquecentesco, in cui Ken Follett racconta con sapiente maestria la grande Storia attraverso gli intrighi, gli amori e le vendette di decine di personaggi indimenticabili, passando dall’Inghilterra e la Scozia, alla Francia, Spagna e Paesi Bassi. Ambientato in uno dei periodi più turbolenti e rivoluzionari di tutti i tempi, La colonna di fuoco è un romanzo epico sulla libertà, con un forte richiamo all’attualità di oggi.

(source: Bol.com)

I coloni dello spazio

Uno tra i cicli più singolari e affascinanti della fantascienza ‘cosmica’ è quello che Charles Carr, scrittore inglese, ha dedicato all’avventurosa fuga dalla Terra dei sopravvissuti all’olocausto che ha minacciato di annientamento la nostra razza. I coloni dello spazio è il primo dei romanzi di questo abilissimo autore. In questo primo volume, l’autore descrive l’odissea dei coloni dello spazio… il loro incontro con i pericoli dell’infinito, le loro soste su pianeti ostili, le battaglie e le incomprensioni che minano il loro morale durante il viaggio, la speranza di giungere a un’altra stella che possa offrire un pianeta ove iniziare una nuova vita.

Il collezionista ostinato

A 36 anni la vita di Max Perri è un vero disastro. Certo, come avvocato ha un discreto successo, ma di guadagnare non se ne parla. Inoltre è costretto dalla segretaria a una dieta ferrea che consiste suppergiù in germogli di soia e mele verdi, niente a che vedere con il suo sogno proibito: cioccolato fondente e una bella birra ghiacciata. E che dire della sua vita sentimentale? Beh, di quella è meglio non parlare. L’unica vera soddisfazione di Max è l’incredibile collezione di dischi in vinile di gruppi rock degli anni Settanta che è riuscito a mettere insieme negli anni. Quando Linda Vanoli si presenta nel suo studio chiedendogli di rintracciare il padre, Max pensa di trovarsi di fronte a un caso semplice e redditizio, proprio quello di cui avrebbe bisogno. La ragazza, infatti, ha da poco scoperto di essere figlia di quella che aveva sempre considerato sua sorella, Giara, e di un uomo di cui nessuno vuole parlare. Per Max la soluzione è fin troppo facile, anche perché Giara è una sua vecchia conoscenza, ma quando la donna, sul punto di svelargli il suo segreto, muore in un incidente che di casuale non ha proprio nulla, Max comprende che il gioco è molto più pericoloso di quello che pensava.

Il collezionista di Marsiglia

Tutto comincia con un taccuino, 182 fogli a quadretti più alcuni sparsi, dove una calligrafia un po’ infantile, da maestra, ha annotato le ricette del repertorio di famiglia. Mamma le ha raccolte da parenti e amiche, alcune le ha copiate dal Talismano della felicità: in gran parte però arrivano da nonna Armida, e dunque da un Ottocento che in questo modo riesce ancora a trasmettere il suo bagaglio di storia e di sapori. Gli ultimi assaggi di queste Ricette di famiglia arrivano invece dai sushi bar e dagli happy hour che vanno di moda oggi, dove si assaggia ma non si mangia. I pranzi e gli spuntini sono quelli di una famiglia che, generazione dopo generazione, bizzarria dopo bizzarria, attraversa più di un secolo di storia d’Italia, dalle dimore di campagna dove si riunivano le grandi famiglie patriarcali ai bilocali metropolitani che ospitano le nostre inquietudini. Ricette di famiglia è anche una girandola di personaggi indimenticabili: la mamma che si lamenta perché fa tutto lei ma impedisce a chiunque di avvicinarsi ai fornelli; il babbo C’è un patrimonio di inestimabile valore nascosto in una lussuosissima villa di Hollywood Heights. Si tratta di una collezione di vini tra i più pregiati e preziosi che si possano trovare sul mercato: Lafite Rothschild, Latour, Margaux, Figeac, Pétrus. Ogni bottiglia vale migliaia di dollari e Danny Roth, un ricco avvocato, le conserva gelosamente, lontano da occhi indiscreti. Ma un giorno commette un errore e accetta di parlare dei suoi favolosi esemplari al ‘Los Angeles Times’ per un’intervista illustrata. Un peccato di vanità fatale, perché, durante la notte di Natale, qualcuno fa irruzione nella villa e i vini vengono rubati. A indagare sul furto viene assoldato Sam Levitt, un investigatore privato dal passato oscuro e rocambolesco: prima ladro-gentiluomo, poi avvocato. Sam è l’unico in grado di risolvere velocemente questa spinosa questione, proprio grazie ai suoi trascorsi non proprio limpidi. Per localizzare una refurtiva così preziosa le prime ore sono fondamentali. Ecco perché Sam non perde tempo e inizia subito un viaggio che dai filari di viti della California lo porta fino ai vigneti baciati dal caldo sole del Sud della Francia, a Bordeaux, la capitale mondiale del vino. Qui, aiutato dalla bellissima e misteriosa esperta di vini Sophie Costes, si mette sulle tracce di un ricco collezionista di Marsiglia, monsieur Reboul. È solo un caso che l’uomo, l’anno prima, abbia tentato di comprare parecchi dei vini scomparsi? Per scoprirlo Sam e Sophie dovranno addentrarsi nei bui corridoi della cantina di Reboul, anche usando mezzi non del tutto leciti… Dopo il grande successo di Un’ottima annata, Peter Mayle torna nel Sud della Francia per regalarci un giallo gustoso e seducente. Un bouquet perfetto che unisce cibo, vino e avventura e che sicuramente soddisferà anche i palati più esigenti.
(source: Bol.com)

La collezionista di libri proibiti

Toccante come Storia di una ladra di libri Un esordio sorprendente Dalla bottega di un antiquario di Venezia a una famosa casa d’aste a Parigi… Venezia, estate 1975. Olimpia ha solo quindici anni quando conosce Anselmo Calvani, proprietario di una storica bottega d’antiquariato. È un incontro decisivo, Anselmo intuisce subito l’intelligenza e la sensibilità della ragazza e la incoraggia a seguire la sua inclinazione. Giovanissima ma già appassionata lettrice, Olimpia comincia a frequentare il suo negozio, a lavorare lì e, con il suo aiuto, inizia a collezionare preziosi libri messi all’indice dalla Chiesa. Mentre cresce la sua passione per quei volumi antichi, anche quella per Davide, il nipote di Anselmo, segreta e non dichiarata, brucia l’animo della ragazza. E una notte, sospinti dalla lettura dei versi erotici di una cortigiana veneziana, i due cedono ai loro sentimenti… Parigi, estate 1999. Olimpia vive ormai nella capitale francese. Ha aperto una casa d’aste, specializzata in libri e manoscritti antichi, tra le più quotate ed eleganti della città. Ogni anno riceve da Davide uno strano regalo: un pacchetto che contiene lettere un tempo censurate, insieme a un libro considerato in passato “proibito”, di cui Olimpia riconosce il grande valore. Sono l’eredità di Anselmo… Ma come poteva un modesto antiquario veneziano esserne in possesso? E che legame c’è tra quelle lettere e la bottega da cui provengono? Un esordio straordinario Una scrittura magnifica Un talento inaspettato Un romanzo d’amore e di mistero, sul potere delle parole e dei libri, da un’autrice italiana il cui talento saprà conquistare i lettori. Cinzia GiorgioÈ dottore di ricerca in Culture e Letterature Comparate. Si è specializzata in Women’s Studies e in Storia Moderna, compiendo studi anche all’estero. Organizza i salotti letterari dell’Associazione di Studi Umanistici Leussô di Roma e insegna Storia delle Donne all’Uni.Spe.D. È autrice di saggi scientifici e romanzi. Per la Newton Compton ha pubblicato Storia erotica d’Italia e Storia pettegola d’Italia.
(source: Bol.com)

Il Collezionista Di Coscienze: Le Indagini Del Commissario Draghi

Questa volta il commissario Draghi è alle prese con alcuni misteriosi delitti. Sette storie di donne e un unico spietato assassino. Parecchi indiziati, ma un solo colpevole. Riuscirete voi a identificarlo? Il brivido corre sul filo del peccato…
**
### Sinossi
Questa volta il commissario Draghi è alle prese con alcuni misteriosi delitti. Sette storie di donne e un unico spietato assassino. Parecchi indiziati, ma un solo colpevole. Riuscirete voi a identificarlo? Il brivido corre sul filo del peccato…

Il collezionista di conchiglie

«Raccogliere conchiglie – ciascuna uno stupore – conoscerne i nomi, lasciarle cadere nel secchiello: di questo era piena la sua vita, di questo traboccava. Certe mattine, muovendosi per la laguna, provava l’impulso quasi irresistibile di inchinarsi.» Queste sono otto storie fuori dagli schemi, permeate da un velo di magia e tuttavia profondamente ancorate all’umanità, molto reale, dei personaggi che le abitano. Otto storie che danno forma a una mappatura precisa e avvincente dei diversi paesaggi del mondo e dell’anima, all’interno dei quali le emozioni più intense – il lutto, la perdita, la metamorfosi, l’amore – trovano un’eco nella natura. In queste pagine si allargano fulgide barriere coralline abitate da molluschi velenosi, remote distese africane di erica gigante, selvagge brughiere argentee silenziose, foreste innevate in immobile attesa del disgelo. E lì, adagiate su un implacabile fondale, si dispiegano alcune memorabili vicende umane. Come quella di un cacciatore del Montana costretto a confrontarsi con la «sensibilità acuta e forestiera» della moglie nei confronti degli animali, o quella, luminosa, di Joseph Saleeby, ladruncolo e perdigiorno, in fuga dalle violenze inaudite della guerra civile liberiana, che in terra d’Oregon vorrebbe trovare redenzione e un luogo da poter chiamare casa. Prima dello straordinario successo di Tutta la luce che non vediamo, che lo ha visto trionfare sulla narrativa contemporanea americana degli ultimi anni, Anthony Doerr compose queste eccentriche prove d’autore, in cui ritroviamo il talento di una scrittura lirica e commossa di fronte al mistero dell’esistenza.

Il collezionista di bambini

Un serial killer assetato di sangue innocenteIl primo caso per il sergente Logan McRaeIl collezionista di bambini narra le indagini del sergente Logan McRae, del dipartimento di polizia di Aberdeen. La città è gettata nel panico da una catena di orrendi omicidi di bambini. I giornali parlano di un serial killer pedofilo, mettendo in discussione le capacità investigative delle forze dell’ordine e demolendo il senso di sicurezza dei cittadini. Tutto ha inizio in una tipica giornata scozzese: piove (come sempre ad Aberdeen) e, malgrado il suo orario di lavoro sia finito da un pezzo, il sergente McRae è impegnato con altri esperti a ricostruire la scena del delitto. In un sacco di plastica giace il corpo del piccolo David Reid (quattro anni non ancora compiuti); una domanda inquietante tormenta il cervello del protagonista: “E adesso, come racconterò tutto questo alla madre?”. David Reid è solo il primo delle piccole vittime del serial killer pedofilo, nella caccia all’uomo più pericolosa che Logan abbia mai affrontato. Il collezionista di bambini è un thriller coraggioso, che esplora uno dei temi più delicati e sconvolgenti della nostra società, una delle paure più forti e diffuse degli ultimi tempi: la pedofilia. La violenza con cui il protagonista deve fare i conti, la crudeltà dei carnefici e il terrore delle vittime sono descritti con uno stile penetrante, capace di scuotere il lettore fino al midollo.«Stuart MacBride affronta con coraggio argomenti che verrebbero considerati intoccabili dalla maggior parte dei giallisti.»Laura Grimaldi, Il Sole 24 oreStuart MacBrideDopo aver svolto decine di lavori diversi (da addetto alle pulizie a sviluppatore di applicazioni per l’industria del petrolio), aver mollato l’università e aver creato la ricetta perfetta per la zuppa di funghi, Stuart MacBride è diventato uno scrittore di successo. La Newton Compton ha pubblicato i suoi thriller Il collezionista di bambini (Barry Award come miglior romanzo d’esordio), Il cacciatore di ossa, La porta dell’inferno, La casa delle anime morte e Il collezionista di occhi con protagonista il sergente Logan McRae. Stuart ha ricevuto nel 2007 il prestigioso premio CWA Dagger in the Library, per l’insieme delle sue opere, e nel 2008 l’ITV Crime Thriller Award come rivelazione dell’anno. Vive nel nord-est della Scozia con sua moglie Fiona e patate a sufficienza per sfamare un esercito. Il suo sito internet è www.stuartmacbride.com.

Collezionista Di Anime

Rachel Howard, pastore di una chiesa di Key West, è scomparsa nel nulla. Sua sorella Liz, accorsa dopo averne ascoltato un terrorizzato messaggio sulla segreteria telefonica, si trova a fare i conti con la sfiducia di tutti e l’ostilità della polizia, impegnata a convincerla che Rachel è fuggita in seguito a un esaurimento nervoso. Le uniche prove di cui dispone, oltre al suo intuito, sono quella voce spaventata al telefono e una pagina di diario dove è raffigurato un macabro fiore a due corna. Ma la gaudente comunità di Key West viene messa sottosopra da due atroci fatti di sangue. L’enigmatico suicidio di un banchiere vizioso, che non aveva motivo di uccidersi, e il truculento omicidio di un’adolescente inquieta.

Il college delle brave ragazze

Cambridge, Ariel College. Olivia giace rannicchiata in posizione fetale, il cadavere della sua amica June ancora caldo accanto a lei. Mezza nuda, gli occhi sbarrati, completamente ricoperta di sangue, è incapace di riferire quello che ha visto. Olivia è dolce e timida, ma ha lottato duramente per studiare nel prestigioso college, decisa a lasciarsi alle spalle le proprie origini modeste e la difficile vita della grigia periferia di Londra. All’Ariel College ha trovato la sua dimensione, nuovi amici e Nick, il grande amore. Adesso la brillante studentessa giace in un letto di ospedale, in stato catatonico, ed è l’unica che possa far luce, con la sua testimonianza, sulla catena di omicidi che stanno sconvolgendo la tranquilla atmosfera universitaria del college. Il Macellaio di Cambridge, un serial killer sorprendentemente meticoloso, ha colpito di nuovo. Tutte ragazze. Tutte belle, popolari e sicure di sé. Gli studenti vivono nel terrore e nel sospetto, continuamente accerchiati dagli agenti che indagano sul caso e da giornalisti d’assalto in cerca di scoop. Nessuno è al sicuro, e Matthew Denison, lo psichiatra che da tre anni collabora con la polizia nel tentativo di smascherare l’assassino, lo sa bene. È per questo che deve riuscire a conquistare la fiducia di Olivia e valicare le sue barriere psichiche per giungere il prima possibile alla verità. Ma la lotta fra le due menti si trasformerà in un duello senza esclusione di colpi.

Il collare d’oro

La terra dai molti colori (Cosmo Oro n. 63), il primo volume di questa stupefacente saga di Julian May, iniziava con un disperato atto di auto-esilio. Un gruppo di spostati provenienti da un’evoluta società futura attraversa una porta temporale per tuffarsi tra gli sconosciuti pericoli del mondo del Pliocene, un mondo lontano nel passato sei milioni di anni. Al posto dell’idilliaca desolazione che si attendono trovano però una proto-Europa abitata da due razze aliene: i cavallereschi Tanu, belli e arroganti, e i rinnegati Firvulag, malevoli nanerottoli che si nascondono nelle foreste. Gli umani rimangono così preda di queste due antichissime razze, dotate ambedue di tremendi poteri psi, e del loro continuo conflitto. Il collare d’oro racconta la vicenda di un gruppo di umani catturati dai Tanu e portati a Muriah, la grandiosa capitale di questo strano regno cavalleresco. Tra essi c’è Elizabeth Orme, che un tempo, nel suo mondo natìo, era una «Grande Maestra Metapsichica» e che, nonostante il controllo dei Tanu, riacquista pian piano i poteri perduti. E c’è Bryan Grenfell, un antropologo alla ricerca del perduto amore, e Aiken Drum, un avventuriero dotato di un talento e un’ambizione davvero sfrenati. Accanto alla loro vicenda si snoda parallelamente la storia di un altro gruppo di umani miracolosamente sfuggiti alla schiavitù imposta dai Tanu e guidati da Felice Landry, una ragazza atletica che possiede incredibili poteri psi. Questo gruppo, con l’ambiguo aiuto dei Firvulag, decide di assalire la roccaforte stessa dell’impero dei Tanu subito prima del Grande Combattimento rituale che si svolge ogni anno tra Tanu e Firvulag, e proprio sulle note di questo epico evento si chiude questo avvincente e magn

La Collana del Mistero

La bellissima Clairie Grimaud, ragazza disinibita, amante dell’editore Jacques Dumas, pur non amandolo, si sente molto legata a lui a causa della passione fisica che li lega. Un giorno Jacques le chiede di andare a letto con Alain Delors, suo cognato, per avere da questi un prestito che serve a risollevare le sorti della sua casa editrice. Claire inizialmente rifiuta, poi accetta. Così i due partono per Annecy dove li aspetta un’avventura tinta di giallo e ove Claire, inaspettatamente, troverà l’amore.
Tra un progetto di aereo invisibile ai radar, di una collana misteriosa, di un vecchio Fokker e di una lunga serie di attentati si snoda una avvincente storia fatta di sesso, di amore e di suspence.
**
### Sinossi
La bellissima Clairie Grimaud, ragazza disinibita, amante dell’editore Jacques Dumas, pur non amandolo, si sente molto legata a lui a causa della passione fisica che li lega. Un giorno Jacques le chiede di andare a letto con Alain Delors, suo cognato, per avere da questi un prestito che serve a risollevare le sorti della sua casa editrice. Claire inizialmente rifiuta, poi accetta. Così i due partono per Annecy dove li aspetta un’avventura tinta di giallo e ove Claire, inaspettatamente, troverà l’amore.
Tra un progetto di aereo invisibile ai radar, di una collana misteriosa, di un vecchio Fokker e di una lunga serie di attentati si snoda una avvincente storia fatta di sesso, di amore e di suspence.

Colazione in riva al mare

Numero 1 in Italia e in Inghilterra Dall’autrice del bestseller Colazione da Darcy La vera casa è dove si trova il tuo cuore… Il sole splende sulla piccola e tranquilla località di mare di Sandybridge: accoglienti negozi di souvenir, una sala da tè e un favoloso fish and chips. È il posto dove Grace è cresciuta, anche se al momento non ne è troppo contenta. Finché è rimasta a Sandybridge, ha aiutato i suoi genitori a scovare dei tesori vintage per il loro negozio d’antiquariato, ma il suo desiderio è sempre stato quello di poter girare il mondo. E a un certo punto lo ha fatto: ha cominciato a viaggiare per lavoro, si è innamorata, ha costruito una famiglia. Allora perché si trova di nuovo in quella cittadina sul mare, che si era lasciata alle spalle, e a rivedere Charlie, il suo migliore amico quando era adolescente? Forse viaggiare in giro per il mondo non era quello di cui Grace aveva veramente bisogno. Forse quello che cercava è sempre stato a portata di mano… Un romanzo dolce e delicato che parla d’amicizia e del primo amore «Un romanzo magico, sull’amicizia che dura dai tempi dell’infanzia, sul primo amore e i sogni per il futuro.» «Questo romanzo mi è molto piaciuto. Soprattutto perché non fa ricorso al sesso per raccontare una storia d’amore. Amo la scrittura “innocente” di questa autrice e la sua fervida immaginazione. Grazie per averci regalato queste pagine.» Ali McNamaraHa iniziato a scrivere postando pensieri sul sito di Ronan Keating, cantante dei Boyzone, attirando migliaia di contatti giornalieri. Quando si è accorta di questo successo, ha venduto le sue storie donando il ricavato alla lotta contro il cancro. Dopo questo strano inizio, ha scritto il suo romanzo d’esordio Innamorarsi a Notting Hill, grande bestseller in Gran Bretagna, Colazione da Darcy, Da New York a Notting Hill per innamorarsi ancora, Colazione a Notting Hill, Il piccolo negozio di fiori in riva al mare e Colazione in riva al mare, tutti pubblicati in Italia dalla Newton Compton.