45777–45792 di 72802 risultati

Un inverno italiano

Chi meglio di Andrea Camilleri può raccontare la tragicommedia che stiamo vivendo? Saverio Lodato ha dato voce al più popolare scrittore italiano che commenta giorno per giorno, dal novembre 2008 al maggio 2009, fatti, misfatti, personaggi e figurine che hanno invaso le cronache di giornali e tv. Ecco in scena le bravate di “Piccolo Cesare” insieme con il terremoto e la passerella elettorale, l’infinita emergenza extracomunitaria e i provvedimenti disumani del governo, la pena e lo sciacallaggio sul dramma di Eluana, la Chiesa di Tettamanzi (ma anche quella del papa), l’incivile polemica sul biotestamento, la ridicola censura a Vauro, il lodo Alfano che grazia Berlusconi… Un Camilleri controcorrente, tra storia e cronaca, tradizione e racconto.
**

L’invenzione della Terra

Questo libro racconta l’evoluzione della geografia – dalla Genesi e l’Enuma Elis babilonese alla moderna cartografia – in quanto storia di un progressivo disincanto. Dal Mondo alla carta geografica. Come, attraverso cosmogonie, cosmologie, e cosmografie, il vago e mitico universo-tutto, lentamente e laboriosamente, ha partorito la Terra.

L’inventore di sogni

Un bambino sogna a occhi aperti e immagina di far sparire l’intera famiglia, un po’ per noia e un po’ per dispetto, con un’immaginaria Pomata Svanilina; oppure sogna di poter togliere al gatto di casa la pelliccia, di farne uscire l’anima felina e di prenderne il posto, vivendone per qualche giorno la vita, soltanto in apparenza sonnacchiosa; oppure sogna che le bambole della sorella si animino e lo aggrediscano per scacciarlo dalla sua camera… Fin dalle prime pagine di questo libro ritroviamo il consueto campionario di immagini perturbanti che sono un po’ il «marchio di fabbrica» di McEwan. Specialmente nella prima stagione della sua narrativa l’autore britannico ci aveva abituato a profondi e terribili scandagli nel microcosmo della famiglia, e in quei mondi chiusi e violenti i bambini e gli adolescenti giocavano sia il ruolo delle vittime e sia quello dei carnefici. Nell’Inventore di sogni McEwan ritorna sul luogo del delitto, ma lo fa con un tono e uno spirito completamente diversi, scegliendo il registro sereno e sdrammatizzante per definizione: quello del «racconto per ragazzi».

INVASORI E INVASATI

Quattro splendidi romanzi brevi intorno al grande tema degli invasori, dei nemici portatori di morte e distruzione, degli esseri diversi da noi, potentissimi e incomprensibili. Ma qui l’elemento d’azione, d’avventura di guerra, non è fine a se stesso: come tutti i maestri della fantascienza, Del Rey li usa per andare più in là, spostare continuamente l’angolo d’osservazione, costringere il lettore a chiedersi, con un nodo di suspense alla gola, da che parte stia la ragione, la giustizia e perfino la Bibbia.
Indice:
Mia è la vendetta (Vengeance Is Mine, 1973)
Superstizione (Superstition, 1954)
Gli invasori (Life Watch, 1973)
Non avrai altro popolo (For I Am a Jealous People, 1954)
Copertina di Karel Thole

L’invasione del mare

L’invasione del mare, è l’ultimo romanzo pubblicato prima della morte del suo autore, Jules Verne. Evoca un progetto autentico, rappresentante dello spirito coloniale francese. Nel 1880, François Élie Roudaire prevede di annegare una parte del deserto del Sahara sotto le acque del Mediterraneo, scavando un canale dal Golfo di Gabes ai laghi salini. Il progetto è stato poi abbandonato a causa delle difficoltà, ma Jules Verne dà una romantica suite.
**
### Sinossi
L’invasione del mare, è l’ultimo romanzo pubblicato prima della morte del suo autore, Jules Verne. Evoca un progetto autentico, rappresentante dello spirito coloniale francese. Nel 1880, François Élie Roudaire prevede di annegare una parte del deserto del Sahara sotto le acque del Mediterraneo, scavando un canale dal Golfo di Gabes ai laghi salini. Il progetto è stato poi abbandonato a causa delle difficoltà, ma Jules Verne dà una romantica suite.
### L’autore
Jules Verne, spesso italianizzato in Giulio Verne (Nantes, 8 febbraio 1828 – Amiens, 24 marzo 1905), è stato uno scrittore francese. Tra i più influenti autori di storie per ragazzi, con i suoi romanzi scientifici è considerato, assieme a H. G. Wells, il padre della moderna fantascienza. Il successo giunse nel 1863, quando si dedicò al racconto d’avventura. Tra le sue numerosissime opere, note in tutto il mondo, vi sono romanzi come Viaggio al centro della Terra, Dalla Terra alla Luna, L’isola misteriosa, Ventimila leghe sotto i mari e Il giro del mondo in ottanta giorni. Alcuni di questi sono poi divenuti anche film di successo. Con i suoi racconti ambientati nell’aria, nello spazio, nel sottosuolo e nel fondo dei mari, ispirò scienziati e applicazioni tecnologiche delle epoche successive. Verne è anche uno degli autori più letti in lingua straniera.

Introduzione ai metodi statistici per il credit scoring

Credit Scoring è l’insieme delle tecniche statistiche per prendere decisioni riguardo alle strategie di marketing, alla approvazione e alla gestione dei crediti. Il libro descrive in dettaglio gli strumenti statistici maggiormente utilizzati nel settore della valutazione ex ante della capacità creditizia. Le tecniche, tipicamente impiegate nell’ambito del credito al consumo, sono usate anche per la quantificazione della probabilità di insolvenza di piccole e medie imprese, resa necessaria dalle disposizioni del “Secondo accordo sul capitale” di Basilea. Il libro è introduttivo ed esaustivo, con un linguaggio accessibile anche da quanti si avvicinino alla materia per la prima volta.

Intrigo internazionale. Perché la guerra in Italia. Le verità che non si sono mai potute dire

L’indicibile della storia italiana. La domanda di fondo è: perché l’Italia dal 1969 è stata funestata dal terrorismo e dalla violenza politica con centinaia di morti e migliaia di feriti? Perché solo nel nostro paese? Tutte le inchieste giudiziarie hanno dato finora molta importanza al ruolo dei servizi segreti deviati, della P2, della Cia. Risultato: nessuna verità giudiziaria, nessuna verità storica. Rosario Priore, il magistrato che si è occupato di eversione nera e rossa, di Autonomia operaia, del caso Moro, di Ustica, dell’attentato a Giovanni Paolo II, qui prova a rispondere cambiando completamente scenario. E strumenti di analisi. Grazie ad anni di ricerche, testimonianze, prove, carte private, incontri con ex terroristi, agenti segreti e uomini politici anche stranieri, Priore ricostruisce uno scenario internazionale inedito per spiegare il terrorismo e la strategia della tensione in Italia, testimoniando la verità che finora nessuno ha potuto certificare attraverso le sentenze. Colpita la manovalanza (e non sempre), la giustizia si è infatti dovuta fermare senza arrivare a scoprire il livello più alto dei responsabili. Siamo stati in guerra, senza saperlo. L’egemonia del Mediterraneo, il controllo delle fonti energetiche ci hanno messo in rotta di collisione con l’asse franco-inglese che non ha mai sopportato il nostro rapporto privilegiato con la Libia. Ecco chi era il terzo giocatore dopo Urss e Stati Uniti.
**

Intrigo e seduzione

Francia/Inghilterra, 1793 – Dominic Paget, Conte di Bedford, è in missione segreta per conto della Corona inglese. Nel suo ruolo di spia viene ferito gravemente, e finisce per essere salvato proprio dai suoi nemici. Le mani gentili che lo curano, strappandolo alla morte, sono infatti di Julianne Greystone, una giovane donna di simpatie radicali. Non appena posa gli occhi su Dominic, il cuore di Julianne si infiamma due volte: per il turbamento che quella vista attraente le procura e per l’idea di stare aiutando un vero rivoluzionario francese. L’illusione, tuttavia, non dura a lungo e la verità viene lentamente a galla: l’eroe è in realtà un nobile, ricco e privilegiato. Devastata dalla scoperta, Julianne fugge a Londra. Ma quando si trova in pericolo è proprio Dominic, il suo affascinante nemico, che accorre a salvarla.

Intrigo all’ippodromo

Gli ippodromi sono l’ambiente ideale del capitano Garry Anson, i cavalli la sua grande passione. La sorte ha in serbo per lui due grandi delusioni: i cavalli non sempre vincono le corse, le donne a volte sono meno disinteressate di quanto potrebbe sembrare, Garry infatti diviene vittima di un ricatto che lo trascinerà alla completa rovina. Ma a volte il futuro riserva delle sorprese; sarà dunque un crescendo di colpi di scena a segnare l’epilogo di questo appassionante romanzo di Edgar Wallace. Edgar Wallace nacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo; a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo, nonché la sceneggiatura del celeberrimo King Kong. Definito “il re del giallo”, è morto nel 1932.

Intrighi a corte

Praga – Londra, 1816. Quando il Principe Reggente gli ordina di sposare una donna che non solo non ha scelto, ma non ha nemmeno mai visto, il Barone Justin Wilde sa di dover obbedire anche se la sola idea del matrimonio gli fa orrore. Scoprire, però, che entrambi sono stati usati come pedine in un gioco più grande di loro lo convince che quelle nozze siano da evitare a tutti i costi, tanto più che la giovane è riluttante quanto lui a compiere un passo tanto importante senza conoscerne il vero motivo. Alina, tuttavia, si rivela inaspettatamente arguta e coraggiosa, oltre che molto seducente, tanto che tutto a un tratto l’idea di averla al proprio fianco per sempre acquista agli occhi di Justin un fascino speciale. Ma la crudele verità che emerge a poco a poco, costringendoli ad affrontare mille pericoli e peripezie, rafforzerà il tenero sentimento che nonostante tutto è sbocciato tra loro o lo distruggerà per sempre?

Intorno alla Luna

Di tutte le suggestioni che Verne provò durante la propria carriera di scrittore e sperimentatore scientifico, quella del viaggio sulla luna fu certamente centrale. Iniziando con il romanzo ‘Dalla terra alla luna’, il grande scrittore francese iniziò il proprio personale viaggio dalla nostra terra al suo satellite che lo portò a scriverne il seguito. ‘Intorno alla luna’ riprende infatti le avventure dei tre astronauti, che decidono di tentare un secondo viaggio portando con loro due cani, viveri sufficienti per sopravvivere un anno e alcune sostanze chimiche che sono in grado di produrre ossigeno se combinate tra loro. Scritto nel 1870, a distanza di cinque anni dal primo, la suspense di queste pagine è frutto di una delle migliori produzioni di narrativa ottocentesca. Vi divertirete a seguire una trama degna dei grandi colossal di avventura hollywoodiani, ma potrete scoprire in queste pagine anche la grande cura di Verne verso gli aspetti più prettamente scientifici di un sogno, quello della conquista della luna, che l’uomo avrebbe reso concreto quasi esattamente un secolo dopo. E rimanere stupiti di fronte alla grande quantità di esatte anticipazioni che Verne, su carta, ha immaginato molto prima che l’impresa diventasse realtà. All’interno – come in tutti i volumi Fermento – gli “Indicatori” per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Intime promesse

Da oltre dieci anni sono separati dall’oceano: lei a Londra, lui a New York. Il matrimonio tra lord e lady Tremaine è perfetto, basato sul rispetto, la cortesia e… la distanza. Difficile trovare un compromesso migliore per la società vittoriana. Nessuno si spiega, però, cosa possa aver messo fine a una passione così intensa. Uno scomodo segreto, l’orgoglio dettato da parole troppo a lungo taciute e un’ambizione spregiudicata hanno deciso per loro. Ma adesso una richiesta di divorzio sconvolge l’equilibrio finora mantenuto. Un accordo privato e una scadenza che rimanda tutto all’anno seguente decideranno se la coppia più invidiata di Londra sarà in grado di ricucire gli strappi del tempo oppure se dovrà separarsi per sempre. Riusciranno i capricci del destino a scalfire un sentimento sincero, un desiderio che arde nel profondo del cuore?

INTERVENTO DA TYPHON

Se il classico tema dell'”invasione da Marte” è stato ormai abbandonato per mancanza di marziani, quello dell’aggressione con provenienza da altri sistemi solari o galassie resta un cardine della fantascienza d’avventura. Ben vengano dunque le nuove invasioni e i nuovi invasori, ma a condizione naturalmente di essere nuovi davvero, come in questo originale, concreto, dinamico, rapidissimo romanzo di Mason.

INDICE
SALA D’ASPETTO
Cryogenesis (1983)
R. BRETNOR

L’interpretazione della morte

New York, agosto 1909. Sigmund Freud approda in America per la prima e unica volta, accompagnato dall’allievo e rivale CarI Jung. Nello stesso momento, una ragazza dell’alta società newyorchese viene trovata uccisa in un lussuoso appartamento di Broadway: il suo corpo porta le tracce di torture che solo una mente sfigurata da profonde ossessioni può aver concepito. Il giorno dopo, la giovane ereditiera Nora Acton è vittima della stessa violenza, sfugge alla morte ma sprofonda nell’isteria. Dietro ai due episodi, la polizia non ha dubbi, c’è un unico colpevole. E mentre Manhattan viene passata al setaccio dall’investigatore Littlemore, il dottor Younger, seguace delle teorie psicanalitiche, intraprende con l’aiuto dello stesso Freud un viaggio sconvolgente nella mente offuscata di Nora, la sola ad aver visto in azione l’assassino. Le sedute a cui la ragazza viene sottoposta portano alla luce ricordi spezzati, paure, segreti. Le indagini progrediscono, ma intanto Freud e il suo adepto si ritrovano al centro di un oscuro complotto volto a screditare le loro teorie. E scoprono a loro spese che New York è la città dove “la verità, come i grattacieli, può essere costruita”, perché qui più che in ogni altro luogo la smania di potere divora le persone scatenando i loro istinti peggiori.