45649–45664 di 75864 risultati

Alla fine della strada

Quando una breve vacanza si trasforma nel peggiore degli incubi Senza telefono e bloccate dalla neve. Nessuno riuscirà ad aiutarle. Un grande thriller Da quando il padre è morto in un terribile incidente stradale, Polly si è chiusa sempre di più in se stessa e ha lentamente estromesso dalla sua vita la matrigna Ivona. Per cercare di recuperare il loro rapporto, Ivona decide di trascorrere alcuni giorni in una casa in mezzo ai boschi, lontano da televisione, telefono e internet. Fin dal loro arrivo, l’accoglienza non è delle migliori: il vicino di casa, Adrian, alquanto eccentrico, le spaventa informandole dell’omicidio efferato avvenuto qualche giorno prima, poco lontano da lì. Non possono neanche andarsene, perché l’auto non dà più segni di vita. Fortissime nevicate e temperature glaciali rendono difficile, se non impossibile, anche muoversi a piedi. Le due donne si rendono conto che l’isolamento tanto cercato si è trasformato in una prigione. Dovranno fidarsi di Adrian e chiedere il suo aiuto per riparare la loro macchina. Ma il giovane è preda di improvvisi scoppi d’ira e ha un passato da galeotto. Una speranza sembra presentarsi con l’arrivo di Conny, un poliziotto. Ma non tutto è come sembra… In un alternarsi di colpi di scena, Jakobsson riesce a costruire con mano sapiente un intreccio da incubo e a trascinare il lettore verso un folgorante epilogo. Due donne sole. Una casa isolata. Un ex galeotto. Un senso di minaccia e di catastrofe imminente che ricorda certe atmosfere alla Stephen King. Björn B. Jakobsson è nato nel 1956. Vive a Gröndal, fuori Stoccolma, con la moglie e i due figli e lavora come redattore nella rubrica Post Scriptum della rivista «Konsult». Alla fine della strada è il suo thriller d’esordio.

Alimentazione e sport

E’ fondamentale innanzitutto precisare che le seguenti indicazioni sono consigli alimentari tesi a fornire informazioni utili per migliorare la comune alimentazione e non devono mai essere considerati come un bagaglio di conoscenze sufficienti per la stesura di una dieta dimagrante.
**
### Sinossi
E’ fondamentale innanzitutto precisare che le seguenti indicazioni sono consigli alimentari tesi a fornire informazioni utili per migliorare la comune alimentazione e non devono mai essere considerati come un bagaglio di conoscenze sufficienti per la stesura di una dieta dimagrante.

Aliens. Il nido sulla terra

Nati in un altro mondo, sono perfette macchine assassine. Nello spazio solo loro possono sentire il tuo grido d’aiuto… Un romanzo ispirato ai film di Alien.
**

Alieni e no

Fra gli scrittori che hanno dedicato la loro attenzione agli svariati abitanti del nostro ampio universo, sia su pianeti lontani sia in dimensioni parallele, Simak è senza dubbio quello che si è sempre cimentato in questa non facile impresa con un’inventiva e un senso dell’umorismo (spesso venato di malinconia) a dir poco magistrali. Le sette storie qui raccolte (incluso un romanzo breve inedito) narrano di altrettanti incontri fra nostri simili e le creature che costituiscono uno dei temi più appassionanti dell’intera fantascienza. Come sono? Cosa pensano? E soprattutto, tenendo conto del fatto che quasi sempre siamo noi a imporre loro la nostra presenza, come intendono comportarsi con la razza di Adamo ed Eva?
Indice:
I fuori tempo (No Life of Their Own, 1959)
Onorevole avversario (Honorable Opponent, 1956)
La crociata dell’idiota (Idiot’s Crusade, 1954)
Il vicino (Neighbor, 1954)
Zebra polverosa (Dusty Zebra, 1954)
Gli spigolatori (Gleaners, 1960)
La creatura (Drop Dead, 1956)
Copertina di Vicente Segrelles

Alice in zombieland

NON AVRÒ PACE FINCHÉ NON AVRÒ RISPEDITO NELLA TOMBA TUTTI I MORTI CHE CAMMINANO. PER SEMPRE.Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta…Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.

Alice attraverso lo specchio

Il libro tutto da leggere del nuovo capolavoro cinematografico Disney “Alice attraverso lo specchio”, prodotto da Tim Burton e sequel del più celebre “Alice nel Paese delle Meraviglie”.
Nel mondo fantastico di Wonderland, avventura e humour si fondono per dare vita a una storia da leggere tutta d’un fiato e in cui la protagonista, ritornando a Wonderland, scoprirà che le cose sono molto cambiate e che i suoi amici hanno bisogno di aiuto.
**
### Sinossi
Il libro tutto da leggere del nuovo capolavoro cinematografico Disney “Alice attraverso lo specchio”, prodotto da Tim Burton e sequel del più celebre “Alice nel Paese delle Meraviglie”.
Nel mondo fantastico di Wonderland, avventura e humour si fondono per dare vita a una storia da leggere tutta d’un fiato e in cui la protagonista, ritornando a Wonderland, scoprirà che le cose sono molto cambiate e che i suoi amici hanno bisogno di aiuto.

Ali di Cenere

1° volume della trilogia ”Phoenix” Mya ha 23 anni, è una studentessa e vive a San Diego insieme a Erika, la sua migliore amica. Ha alle spalle un tradimento d’amore e da allora non è più in grado di fidarsi degli uomini. Tutto cambia però quando nella sua vita irrompe Noah, un misterioso ragazzo dagli occhi azzurri, fotografo freelance, sempre in sella alla sua moto che riuscirà a sgretolare parte di quel muro che Mya aveva eretto attorno al proprio cuore. Ma Noah sembra nascondere dei lati oscuri, enigmatici della propria vita, e per questo contro ogni aspettativa sarà proprio lui a cercare di frenare la passione improvvisa che li travolge. Riuscirà Mya a fidarsi e ad avvicinarlo? E se i segreti di Noah venissero poi alla luce? “Secondo la mitologia, la fenice è un essere immortale. Alla fine della propria vita muore trasformandosi in cenere e proprio dalle sue ceneri ritorna a nascere. Per quanto l’uccello voli in basso o in alto non ha importanza, morirà ma potrà rinascere e trovare una nuova vita. Le mie sono ali di cenere, non hanno speranza di tornare a volare.” Contatti: [email protected]

Le ali della vita

Dopo l’enorme successo del Linguaggio segreto dei fiori, bestseller internazionale ancora ai vertici delle classifiche italiane a tre anni dall’uscita, Vanessa Diffenbaugh torna con un romanzo dalla forza dirompente. La storia di una madre e di un figlio, di amore e paure inconfessabili, della forza di un abbraccio contro la solitudine del cuore. Una storia impossibile da dimenticare.È notte e la nebbia è illuminata a tratti dai fari delle macchine che sfrecciano accanto a lei. Letty si asciuga l’ennesima lacrima e preme ancora più forte il piede sull’acceleratore. Deve correre il più lontano possibile, fuggire da tutti i suoi sbagli, è la cosa migliore per tutti. Perché la sua vita è stata difficile, ha inanellato una serie di errori uno dietro l’altro e adesso tutte le sue paure sono tornate a tormentarla, senza lasciarle una via di scampo. Intanto, ormai molte miglia lontano, i suoi due figli, Alex e la piccola Luna, stanno dormendo serenamente. Non sanno che la loro mamma li ha lasciati da soli nel loro letto, schiacciata dal terrore di non essere una buona madre. Convinta che senza di lei Alex e Luna saranno più felici. Quando Alex si sveglia e si accorge che Letty non c’è più, capisce che non deve farsi prendere dal panico. Deve occuparsi della sorellina e seguire le regole. Perché Alex ha quindici anni ed è solo un ragazzino, ma è dovuto crescere in fretta per aiutare sua madre Letty e i suoi occhi troppo spesso tristi.A volte guarda verso il cielo e sogna di volare via, in un posto dove l’azzurro del cielo li possa di nuovo colorare di felicità. La sua passione sono la matematica e lo studio delle rotte migratorie degli uccelli. Da loro ha imparato che non importa quanto voli lontano, c’è sempre un modo per tornare a casa. Alex sa che deve trovare il modo di far tornare anche la sua mamma. Solo lui può farlo, solo lui può curare le sue ali ferite e farle spiccare di nuovo il volo. Perché anche quando l’orientamento è perso, l’amore può farci ritrovare la rotta verso il nostro cuore.

Le ali della mente

Stati Uniti, 21° secolo: l’Iowa è uno stato di polizia, prospero e repressivo. A est domina la violenza, la povertà e la decadenza. Così Daniel e sua moglie fuggono a New York. Dove impareranno che non tutti possono volare: solo coloro che sanno rendere il proprio corpo leggero, leggero come una canzone.
Copertina di : Oscar Chiconi

Alfheim: Il dragone rosso di britanna

Inseguendo il mitico cernunnos, Arthun raggiunge Lundain, sul Tamigi. Rassicurato, vede le navi dei romani lasciare Pridein. È il tempo di Tethal e Teithrin, il quale ebbe tre figli: Teithfalt-Emrys, Meurig-Pendragon e Twerig. Ma, al fianco del buon Teithrin, si pone il traditore Vawr-Tigern.
Vedono la barbara invasione di juti e sassoni; vedono l’eccidio della Notte dei lunghi coltelli. Seguendo il proprio cervo banco, Arthun conosce il trionfo, il prodigio, la perdizione e la sconfitta. Corroborato da studio e ricerca, Il Dragone rosso di Britannia (primo volume della trilogia Alfheim) è storia, costume, tradizione, filosofia, miti, archeologia e, non meno importante, un’opera dai decisi contenuti educativi. Perché se ignora la propria provenienza, nessuna civiltà potrà mai comprendere la propria direzione.
**
### Sinossi
Inseguendo il mitico cernunnos, Arthun raggiunge Lundain, sul Tamigi. Rassicurato, vede le navi dei romani lasciare Pridein. È il tempo di Tethal e Teithrin, il quale ebbe tre figli: Teithfalt-Emrys, Meurig-Pendragon e Twerig. Ma, al fianco del buon Teithrin, si pone il traditore Vawr-Tigern.
Vedono la barbara invasione di juti e sassoni; vedono l’eccidio della Notte dei lunghi coltelli. Seguendo il proprio cervo banco, Arthun conosce il trionfo, il prodigio, la perdizione e la sconfitta. Corroborato da studio e ricerca, Il Dragone rosso di Britannia (primo volume della trilogia Alfheim) è storia, costume, tradizione, filosofia, miti, archeologia e, non meno importante, un’opera dai decisi contenuti educativi. Perché se ignora la propria provenienza, nessuna civiltà potrà mai comprendere la propria direzione.

Alcune ragazze mordono

Dopo aver vissuto nell’ombra per tanti secoli, i vampiri decidono di rivelare la loro esistenza al mondo. Essi sono riuniti in “Case”, e si governano con un sistema del tutto simile a quello feuda- le: ogni Casa ha un Signore (Master) a cui tutti i vampiri appartenenti a quella casa devono giurare fedeltà e sottomettersi.A ventisette anni Merit viene trasformata in vampiro dal Master della Casa dei Cadogan. Merit deve adattarsi alla sua nuova vita notturna e ai suoi nuovi immensi poteri, che fanno di lei uno dei vampiri più potenti del mondo; inoltre deve integrarsi nella Casa, di cui diventa la Sentinella. In un momento molto delicato, sotto la minaccia di una guerra tra vampiri e tra vampiri e umani, Merit deve proteggere il suo clan e il suo Master terribilmente sexy, diventando allo stesso tempo un’importante liason tra il mondo sovrannaturale e quello umano.”Meravigliosamente irresistibile… il primo libro di una nuova serie che si preannuncia favolosa.” Usa Today “Spiritoso, sexy e delizioso… una lettura obbligata per chi ama la Urban Fantasy!” Romantic Times

L’alchimia dell’omicidio

È il 1889 a Parigi, l’anno dell’Esposizione Universale in cui la Ville Lumière vorrebbe mostrarsi al mondo intero come la capitale vera del XIX secolo, la città del progresso e della modernità. Nellie Bly è una cronista, precisamente una giornalista del newyorchese World del signor Pulitzer. Una giornalista che è andata a caccia delle storie più stravaganti ed è al corrente di cose che inaridirebbero l’anima di chiunque. Ora Nellie, è a Montmartre snidare un’altra forza maligna che si aggira per le strade della collina famosa per i suoi artisti, i suoi poeti e le sue prostitute. Grazie a una serie di intuizioni, qualche informazione e anche una bella dose di imprudenza, ha seguito le imprese raccapriccianti di un killer da New York a Londra e ora a Parigi. Un mostro depravato assetato di sangue femminile, un alchimista dell’omicidio che, come un chimico medievale, ha una passione per il lato oscuro del sapere e colora la scienza di follia e crimine. Thriller che ci conduce al tempo di Jack lo Squartatore e della Febbre Nera, in compagnia di illustri personaggi, quali Oscar Wilde, Jules Verne e Louis Pasteur, “L’alchimia dell’omicidio” presenta “una protagonista femminile indimenticabile” (Thomas Fleming) ispirata al personaggio reale di Elizabeth Jane Cochran, la prima reporter investigativa americana che firmava i suoi articoli con lo pseudonimo di Nellie Bly.
**