45361–45376 di 62912 risultati

Noi

«…osserverei come, in tempi di internet, l’invasività dei mezzi di controllo preconizzata dallo scrittore nel 1919-20 rimanga — o torni — prepotentemente attuale, specie se coniugata con la lobotomia — non dirò ‘televisiva’, ma più genericamente ‘da schermo’ — a cui tutti, chi più o chi meno, siamo sottoposti o ci sottoponiamo. (…) rimarcherei che Noi — battezzato e ribattezzato più volte: antiutopia, utopia negativa, distopia o, addirittura, anti-antiutopia — conserva intatto il suo fascino di ‘ritratto futuribile’ anche qualora lo si svincoli dal contesto che gli era più cronologicamente prossimo — quello della neonata società comunista — e lo si riallacci, per esempio, a istanze di carattere fantascientifico, a noi relativamente vicine…»
ALESSANDRO NIERO

Noi

Julian, Jake, Adrienne e Maggie: quattro ragazzi a Oxford, poco studio e molte discussioni, slanci di passione, amori, litigi e notti passate a raccontarsi la vita. Julian e Maggie provengono da una famiglia dell’upper class inglese, Adrienne è bella e ricca, Jake ha potuto frequentare le scuole migliori solo grazie ai soldi vinti a una lotteria. In collegio è stato sottoposto ad ogni sorta di umiliazione. Potrebbe dimenticare, forse, ma non Maggie che quando si innamora di lui, decide di regolare i conti con i suoi nemici. Un romanzo sull’amore e sulla crudeltà, sull’irresponsabilità dell’adolescenza, quando tutto è assoluto e ad ogni passo sembra che la vita intera sia in gioco. Una sana sete di giustizia si trasforma in una tragedia farsesca…

Noi

1943: il quattordicenne Giovanni fissa sull’album da disegno gli ultimi giorni del fascismo, il bombardamento di Roma del 19 luglio, la deportazione degli ebrei il 16 ottobre. 1963: Andrea, tredici anni, attraversa col padre, su un Maggiolino decappottabile, l’Italia del boom. 1980: l’undicenne Luca registra sulle cassette del suo mangianastri l’anno terribile del terremoto in Irpinia, del terrorismo, dell’assassinio di John Lennon. 2025: l’adolescente Nina vuole costruire la sua vita preservando le esperienze uniche e irripetibili di coloro che l’hanno preceduta. Quattro generazioni della stessa famiglia, quattro ragazzi colti ciascuno in un punto di svolta (l’esperienza della morte e della distruzione, la malattia di una madre perduta e ritrovata, il tradimento degli affetti, la rivelazione dell’amore) che coincide con momenti decisivi della recente storia italiana, o si proietta in un futuro di inquietudini e di speranze. Il nuovo romanzo di Walter Veltroni intreccia voci, destini, ricordi, eventi, oggetti-simbolo, canzoni, fi lm, sentimenti e passioni che vengono da giorni e luoghi perduti, eppure così familiari. Forse perché quelle voci siamo Noi.

(source: Bol.com)

Nobile distrazione

Tre arroganti aristocratici pronti a prendere moglie.
Lucan St Claire non ha intenzione di accettare il titolo di quindicesimo duca di Stourbridge e non vuole avere niente a che fare con l’eredità che gli spetta, inclusa la magnifica proprietà di famiglia nella campagna inglese. Pertanto, quando è costretto a tornarvi, porta con sé Lexie, la sua nuova assistente personale, sentendo il bisogno di una distrazione…
Lucan, però, non ha idea di quale sia la vera identità della splendida Lexie, e quando lo scoprirà sarà ormai troppo tardi…
(source: Bol.com)

No Logo

In the last decade, No Logo has become a cultural manifesto for the critics of unfettered capitalism worldwide. As the world faces a second economic depression, No Logo’s analysis of our corporate and branded world is as timely and powerful as ever. Equal parts cultural analysis, political manifesto, mall-rat memoir, and journalistic exposé, No Logo is the first book to put the new resistance into pop-historical and clear economic perspective. It tells a story of rebellion and self-determination in the face of our new branded world.

Il nipote del mago

###
Quando Polly e il suo nuovo amico Digory decidono di esplorare la soffitta di zio Andrew, non sospettano certo che quest’ultimo sia un mago e, soprattutto, non sanno ancora di aver intrapreso un lungo e straordinario viaggio tra foreste incantate e città misteriose. Grazie al potere di un anello magico verranno infatti proiettati nella terra della perfida strega Jadis e poi nella meravigliosa Narnia, dove gli animali parlano, i cavalli volano e il saggio Leone Aslan amministra la giustizia; e intanto, insieme al cavallo Piumino dovranno fare i conti con le insidie della strega, decisa a diventare imperatrice del mondo, e con la difficile ricerca di una magica mela capace di restituire la salute alla madre di Digory…
**

Ninnananna per un’ombra

Qualcosa di orribile è successo nella magnifica dimora di Land’s End,nel Maine, in cui Rachel è cresciuta e dalla quale è fuggita cinque anni orsono: qualcosa che adesso si nasconde nelle grandi stanze sontuose, nel curatissimo e lussureggiante giardino,o forse nell’oceano poco lontano… La donna non vorrebbe tornare a Land’End, ai cupi ricordi della sua infanzia, eppure sua madre la chiama, implorando la presenza della figlia accanto a lei, ormai prossima a morire. E Rachel risponde a quell’invito, sicura di poter comunque sfuggire alla rabbiosa autorità materna rifugiandosi tra le braccia di Judd, suo marito da soli quattro mesi. Ma, quando il passato grida vendetta, qualcuno deve pagare anche se innocente… e l’arrivo di Rachel sembra risvegliare oscure presenze, dolori lontani e non cancellati,mentre il vento porta singhiozzi, bisbigli e la melodia di una triste ninnananna. Ed ecco che una delle figlie di Judd, Addy, sembra cadere in preda a un atroce incantesimo: il suo corpo è freddo, gli occhi sono vuoti e la sua voce diventa acuta e straziante: una voce che Rachel conosce fin troppo bene e che pensava di non dover più sentire. Il segreto della grande casa di Land’s End e delle donne che la abitano adesso ha un corpo:quello della piccola, innocente Addy. Ma qual’è questo segreto? E quale sarà il prezzo che bisognerà pagare per rivelarlo? Con mano sicura da autrice di gran classe, in Ninnananna per un’ombra Diane Guest orchestra una travolgente danza di fantasmi e, dopo averli evocati dalle oscure profondità dell’animo umano, affida loro il ruolo centrale di una vicenda dai risvolti imprevedibili e agghiaccianti.

Ninna nanna

###
Carl Streator è un uomo solitario. Ha quarant’anni, è vedovo e fa il giornalista. Mentre lavora a un reportage sulla sindrome della morte improvvisa del neonato, scopre qualcosa di inquietante: in tutti i luoghi dove sono morti dei bambini è presente il libro *Poesie e filastrocche da tutto il mondo*, immancabilmente aperto su una nenia africana usata per dare la “dolce morte”, un’arma che si rivela davvero micidiale. Carl si associa con un’agente immobiliare specializzata in compravendita di case infestate e, insieme ad un’aspirante strega e a un ecoterrorista truffaldino, solcano in lungo e in largo gli Stati Uniti per fare piazza pulita di tutte le copie esistenti del libro. Raggelante parabola sul pericolo di infezioni psichiche in un’epoca di proliferazione spropositata dell’informazione, *Ninna nanna* è un thriller mozzafiato, con una trama ricca di suspense e di sorprese.

Ninja

Nel Giappone medievale i “Ninja” erano una setta di killer spietati, esperti di arti marziali e di pratiche di magia. A loro venivano affidate missioni e delitti incompatibili con il codice d’onore. Nicholas Linnear, metà inglese e metà orientale, trasferitosi negli Stati Uniti, è coinvolto in una serie di omicidi il cui marchio è quello inconfondibile dei Ninja. Cercare di sconfiggerli diventa una questione di vita o di morte.

La Ninfa Del Mare

La Ninfa del Mare by Rosario Volpi
Un racconto d’amore, fede, poesia e mare. Aurelio giovane studente universitario, vive convinto delle sue concezioni, maturate da una vita ricca di esperienze; una forte fede in Dio lo porta ad estinguere qualsiasi paura, persino quello della morte. Tutto ciò lo etichetta come un ragazzo fuori dal comune e ne soffre. Sente l’esigenza di essere compreso ed esternare il suo universo interiore, fatto di amore puro e passione, fino a quando non incontrerà Anastasia. La ragazza che ha un passato travagliato, per colpa dell’anoressia compie una metamorforsi esistenziale modellando la sua esistenza sull’immgione del mare incostante e libero, ora calmo e poetco ora burrascoso e crudele. Il mare diventa metafora delle convizioni di Anastasia di essere superiore a tutti e queste convinzioni travalicano persino i sentimenti, simbolo dell’inferiorità e dell’illiberalità. L’incontro li metterà in crisi, le certezze di entrambi per la prima volta vacilleranno. L’amore onirico di Aurelio ne esce a pezzi e ferito si rifugia in una cappella dall’atmosfera misteriosa alla ricerca delsuo essere. Con questa scena inizia il racconto che condurrà il lettore tra flashback e poesia, ad un finale sconvolgente

Nina dei Lupi

Il cielo muta di colore, ogni mattina macchie viola e rossastre solcano le nubi delle montagne Occidentali, alimentando timori e affanni nei sopravvissuti. Trascorsi tre anni dalla Sciagura che ha distrutto la civiltà, nel piccolo borgo di Piedimulo, una comunità di contadini vive nascosta, protetta dai grandi massi di una frana. Oltre il villaggio, verso l’alta montagna, c’è il ruscello e oltre ancora i lupi.
Scampata dalla metropoli in fiamme, Nina ha dodici anni. Persi i genitori durante gli anni della ferocia, ora vive con i nonni. Ma la ragazzina riconosce i segnali nel cielo e sa che un oscuro nemico sta bussando di nuovo alle porte. Nina sarà costretta a crescere in fretta, a vivere tra i lupi e – dopo la riconquista del villaggio caduto in mano a una falange di mercenari – a essere la protagonista della rinascita di quella comunità autarchica e pacifica
In un appassionante percorso nei miti ancestrali della natura, Bertante dà vita a personaggi leggendari, sperduti nella violenza del mondo e alla disperata ricerca di una nuova fondazione umana.

Nikita

Alta, calze a rete con un buco da una parte, anfibi neri ai piedi, mini mozzafiato, belle gambe. Belle davvero. Segni particolari: punk dichiarata. Si chiama Nikita e non guarda in faccia nessuno. Imbranato, un tantino presuntuoso e tenero. Di professione poliziotto. Indossa una cravatta gialla su una camicia scura: uno schifo. Il suo nome è Coliandro. I due si incontrano per caso e inizia l’avventura… Età di lettura: da 13 anni.
**

Nihal della terra del vento

Nihal è davvero strana, nel Mondo Emerso sembra non esserci nessuno come lei: grandi occhi viola, orecchie appuntite, capelli blu. È stata cresciuta da un armaiolo e vive in una delle tante città-torri della Terra del Vento, giocando a combattere insieme a un gruppo di amici che l’ha eletta capo per la sua forza e agilità. Ma tutto cambia all’improvviso quando la Terra del Vento viene attaccata dal Tiranno, il despota che già ha conquistato cinque delle otto Terre che compongono il Mondo Emerso. A nulla vale la resistenza dell’esercito dei popoli liberi, né i maghi che cercano di proteggere le città con incantesimi. A Nihal rimane solo una scelta: diventare un vero guerriero e difendere gli innocenti che rischiano di cadere sotto il potere del Tiranno.
**

Nightshade

Tutte le diciassettenni sognano di incontrare il vero amore. Tutte tranne Calla Tor. Nella sua testa c’è un solo costante pensiero: squarciare la gola dei suoi nemici. Calla è la femmina Alfa di una delle più potenti famiglie di Guardiani che vivono in America, creature magiche capaci di trasformarsi in lupi, e responsabili della protezione dei luoghi sacri. Ma Calla, destinata al maschio Alfa del branco vicino, sceglierà una strada diversa, semplicemente salvando un escursionista, un ragazzo della sua stessa età ferito da un orso. Da quel momento niente sarà più come prima, perché Shay – l’irresistibile umano – custodisce un segreto che potrebbe cambiare le sorti del mondo e far vacillare il cuore saldo di Calla.
**

Niente è più vero di una bugia

Per anni Charley Lambert si è dedicata anima e corpo all’azienda per cui lavora: non solo è una work-addicted convinta, ma si è anche innamorata del suo capo. Perciò, quando si rompe una gamba le crolla il mondo addosso: per la prima volta in vita sua è costretta a fermarsi, letteralmente. E, come colpo di grazia, scopre che il suo capo ha deciso di sposare un’altra donna.Per non restare a piangere sul suo cuore spezzato e non impazzire di noia, Charley fonda la First Date Aid, una società che offre un servizio di ghost-writing per quanti muoiono dalla voglia di trovare l’amore su internet ma non hanno il tempo o il talento per scambiare messaggi online con gli aspiranti partner. Charley non ha problemi a flirtare con perfetti sconosciuti per conto delle clienti, ma le cose si complicano quando viene ingaggiata da Shelley, una donna in carriera che le somiglia molto. Quando Shelley chiede a Charley di contattare William, la ragazza resta subito affascinata da questo dottore spiritoso e intrigante ma al tempo stesso profondo, che sembra penetrare le difese di Charley con una facilità estrema. L’affinità immediata con William la spinge a dar sfogo a quelle che sono le questioni irrisolte della sua vita. E dalla comprensione all’amore il passo è breve…Da quel momento Charley è combattuta tra desiderio e senso del dovere: quando Shelley e William decidono finalmente di conoscersi, lei si presenta di nascosto all’appuntamento per spiarli. Ma già a un primo sguardo, William non sembra l’uomo che ha conosciuto in rete… perché in realtà anche lui ha ingaggiato un ghost-writer per gestire il proprio profilo online! E questo ghost-writer non è nient’altri che Sam, il coinquilino sexy, rubacuori e inaffidabile di Charley. Superato lo choc della sorpresa, Charley si trova a un bivio: è mai possibile che il vero amore fosse proprio lì, sotto il suo naso?

Niente di proibito

Dopo ben sette Stagioni sprecate, Beatrice Albright ha perso la speranza di trovare il partito ideale. Ma in buona parte deve rimproverare se stessa: il suo comportamento sprezzante verso gli altri l’ha resa ben poco gradita. Quando però il marchese Gareth Berenger, dalla reputazione ancor più oscura e in cerca di moglie, torna in città, Beatrice vede in lui l’unica occasione per non rimanere zitella. Così gli propone di sposarla. Lui è affascinato e intrigato da tanta audacia, ma prima di accettare vuole assicurarsi che quella donna sia adeguata ai propri gusti sessuali, e le fa una controproposta scandalosa. Che Beatrice sa di non poter rifiutare…

(source: Bol.com)