45217–45232 di 65579 risultati

Baciata da un angelo. L’amore e l’odio

L’amore non ha confini per un angelo caduto in voloIvy conosce l’amore, e sa che il legame tra due persone può essere più forte dell’odio, dei pericoli, della morte stessa. Ha scoperto che c’è un’altra esistenza e un altro mondo oltre al nostro. Tristan, il suo eterno amore, che è stato ucciso dal folle Gregory, l’ha sempre protetta, e come il più fedele degli angeli custodi l’ha salvata dalla morte. Ma il pericolo incombe ancora. Gregory è ormai un demone potente, che nelle tenebre brama vendetta. Per combatterlo Tristan non ha esitato a infrangere le sacre leggi che regolano i rapporti tra il mondo dei vivi e quello degli angeli, perdendo così i suoi poteri. È stato scagliato di nuovo sulla Terra e relegato nel corpo mortale di un sospetto assassino braccato dalla polizia. Ma è una vera punizione? Oppure è un miracolo poter toccare, baciare, stringere le mani del suo amore? Per ritrovarsi, Tristan e Ivy dovranno lottare per scoprire la verità sull’omicidio di cui è accusato il ragazzo, ma dovranno muoversi in fretta… Troppe terribili coincidenze si stanno susseguendo e quando il sangue torna a scorrere diventa chiaro che Gregory non si arrenderà mai. La battaglia tra l’odio e l’amore è appena cominciata.Una passione eterna, un amore che non conosce limiti: una storia che fa volare i sogni sulle ali degli angeli più forte del destino, più forte della morte. un amore che vorresti non finisse mai.Elizabeth Chandlervive a Baltimora ed è autrice di storie per bambini e young adult. La Newton Compton ha pubblicato la saga Baciata da un angelo (L’amore che non muore, Il potere dell’amore, Anime gemelle, In fondo al cuore e L’amore e l’odio), un grande successo internazionale, e i romanzi Sekrets. Le visioni di Megan e Innocenti bugie.
(source: Bol.com)

Baci rubati nel vento del Nord (Youfeel)

Lulworth Cove, una baia nella costa sud dell’Inghilterra, è un posto magico. Lo sa Lise, che vi è tornata dopo tanti anni. Lei ama camminare a piedi nudi sull’erba e osservare la natura che si riposa. Eppure né il profumo delle piante, il suono del mare, il vento che spazza via le nubi e nemmeno quel dannato vicino che continua a fare rumore riescono ad alleviare le paure e la solitudine che la opprimono. Anche Daniel ama Lulworth Cove, e i colori che ha attorno lo ispirano. Lui che è un pittore introverso e scontroso, sempre in guerra con il mondo e con le donne troppo accondiscendenti e senza cervello, lì si sente in pace. Per ironia della sorte si ritrova come vicina di casa una impicciona rompiscatole Ma Lise non è come le altre, e Daniel giorno dopo giorno se ne accorgerà. Una storia d’amore calda come i colori dell’autunno, dirompente come il risveglio della natura in primavera. Mood: Emozionante – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.
(source: Bol.com)

Baci d’estate

5 storie d’amore per un’estate romantica, sexy e divertente Estate: tempo di partenze, vacanze e amori inattesi… come per Titti, che, rimasta sulle spiagge triestine, si abbandonerà a un momento di trasgressione in assenza del marito; o per Lexie, che, partita con gli amici per il Messico, vivrà un’estate romantica e indimenticabile. A chi invece ha scelto il campeggio ed è alla ricerca di avventure, come Sveva, Silvia e Chiara, i giorni in tenda potranno riservare qualche gradita sorpresa… Ma c’è anche chi resta in città e, complice il clima rovente, si lascia andare a una passione che scotta, che seduce, che diverte. Come Stella che, trovandosi a trascorrere l’estate a Roma d’agosto, insegna danze latino-americane in uno stabilimento di Ostia. Ma un misterioso nipote di una delle sue allieve arriverà a turbare le sue tranquille e afose giornate. È un corteggiamento peccaminoso tra fondant al cacao nero e torte prelibate, quello di Roberta, giornalista free lance intrappolata in un matrimonio noioso… Che siate sotto l’ombrellone, un sole infuocato o al fresco della montagna, lasciatevi tentare da questi racconti piccanti e irresistibili, perché anche la vostra possa essere un’estate di baci! Perché un’estate senza baci non vale la pena di essere ricordata! Dall’autrice di TI PREGO LASCIATI ODIARE il racconto FROM BAŠKA WITH LOVE di Anna Premoli Dall’autrice di UNA NOTTE D’AMORE A NY il racconto L’ALBA NEI TUOI OCCHI di Cassandra Rocca Dall’autrice di A QUALCUNO PIACE DOLCE il racconto QUANDO IL MARITO È IN VACANZA di Laura Schiavini Dall’autrice di VOLEVO ESSERE AUDREY HEPBURN il racconto UN’ESTATE IN CITTÀ di Vanessa Valentinuzzi Dall’autrice di L’EDUCAZIONE DI ANGELICA il racconto HOT CHOCOLATE di Angelica B
(source: Bol.com)

Baci al ballo

Dopo un’esperienza non all’altezza delle sue aspettative da ragazza, Loris ha preso una decisione: nessuna relazione coinvolgente con l’altro sesso. E dovrà passare molto tempo prima di riuscire a riconquistare un po’ di fiducia in se stessa e a legarsi al seducente casanova Mark Longman. Nemmeno con lui, però, le cose sembrano andare per il verso giusto… Così, quando in occasione del ballo di San Valentino, scopre il fidanzato tra le braccia di una bionda mozzafiato, lei non si perde d’animo. Anzi, approfitta della situazione per…
**
### Sinossi
Dopo un’esperienza non all’altezza delle sue aspettative da ragazza, Loris ha preso una decisione: nessuna relazione coinvolgente con l’altro sesso. E dovrà passare molto tempo prima di riuscire a riconquistare un po’ di fiducia in se stessa e a legarsi al seducente casanova Mark Longman. Nemmeno con lui, però, le cose sembrano andare per il verso giusto… Così, quando in occasione del ballo di San Valentino, scopre il fidanzato tra le braccia di una bionda mozzafiato, lei non si perde d’animo. Anzi, approfitta della situazione per…

Bacci Pagano cerca giustizia

Mario Canepa, un uomo di mezza età invecchiato prima del tempo, leggermente ingobbito di una magrezza rugosa e sofferta e con l’aria spaesata di chi sembra aver smarrito il bandolo della propria vita, rientra a Genova, a casa – anche se una casa non ce l’ha più – dopo un lungo soggiorno in clinica a Bellinzona.
Quando si presenta all’appuntamento con Bacci Pagano ha l’aria dimessa e veste con la trasandatezza che può permettersi chi da sempre appartiene alla comunità in cui vive.
Si esprime in un italiano ricco e appropriato con marcato accento genovese. È timido e cortese, ma un fatto sconcerta Bacci Pagano: Mario Canepa è un uomo di colore. Figlio adottivo dei Canepa, è stato, dopo la morte del padre, titolare della “Mario Canepa & figlio”, una ditta che importava caffè dal Corno d’Africa.
“Ritrovi mio figlio dottor Pagano.”
Inizia così per Bacci un’inchiesta, forse la più velata di malinconia della sua carriera, nella quale il suo senso di giustizia, forse retaggio dei sogni e delle speranze della gioventù che credeva perduti per strada, lo spinge ad andare con determinazione oltre il proprio mandato, fino a risolvere un caso ben più oscuro e complesso del solo ritrovamento del giovane.
Completano il libro altre quattro brevi inchieste di Bacci Pagano: Bacci Pagano al Roger Café, Bacci Pagano sul lago, Bacci Pagano al ballo di Fontanigorda, Gli uccelli di Pechino.

(source: Bol.com)

Baby-à-porter

Emma vuole un bambino: deve essere femmina, per portare il colore rosa con eleganza e nonchalance. Deve nascere appena dopo l’estate (così la mamma sarà di nuovo in forma per Natale). E per finire deve assomigliare a lei, e non al padre (sciaguratamente dotato di un naso troppo pronunciato). Ma non sta forse chiedendo troppo, e in fretta? Le accade di tutto: tentativi di concepimento olimpionici o complicatissimi, incontri non proprio del terzo tipo con gli strumenti del ginecologo, esami clinici, terapie, nomi astrusi, farmaci. Un’epopea accompagnata dal ticchettio sempre più fragoroso del suo orologio biologico.

Baby killer

La storia dei ragazzi d’onore di Gela. Erano tutti ragazzini. Tutti tra i tredici e i sedici anni. Tutti o quasi cresciuti in ambienti malavitosi. Tutti con un destino già segnato. Tutti avrebbero dovuto sedere ancora tra i banchi di scuola e invece, tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta, diventano il braccio armato della “Stidda”, l’organizzazione criminale nata da una costola di Cosa Nostra e diventata in pochissimo tempo la “padrona” della parte meridionale dell’isola grazie al traffico di droga, alle estorsioni e alle esecuzioni spietate. Nel libro si incrociano le loro storie e le loro confessioni davanti a un tribunale dove raccontano in un crescendo di violenza, che forse non ha eguali, come si sviluppò la Stidda. Due di loro già a quattordici anni vengono cooptati dalla cosca prima per attentati incendiari e poi per uccidere i nemici del clan, i commercianti che non si piegavano al pizzo e uomini delle forze dell’ordine. Nel caso di uno, per esempio, c’è un episodio terribile: per il tredicesimo compleanno il padre gli regala la prima pistola, commissionandogli anche il primo omicidio. Sullo sfondo una Sicilia quasi da girone infernale.

(source: Bol.com)

B come bugiardo

L’ultima volta che fu vista, Elaine Bolt, una ricca vedova sulla quarantina, indossava una pelliccia di lince e stava partendo per la Florida, per trascorrere un po’ di tempo nel suo appartamento a Boca Raton. Ma da quel giorno di Elaine non si sa più nulla. Un caso di routine per Kinsey Millhone, se nel frattempo non si fossero verificati alcuni fatti inquietanti: un appartamento in fiamme, una donna brutalmente assassinata, la scomparsa di carte senza valore, il compagno di bridge di Elaine trovato senza vita…

Azzardo greco

Neo e Zephyr, amici fin da ragazzi, sono partiti dai bassifondi di Atene arrivando in cima a Wall Street solo con le proprie forze. E adesso a loro resta solo una cosa da fare: trovare la donna giusta.
Ne ha fatta di strada Zephyr Nikos da quando era solo un ragazzino senza futuro, ma il suo cuore non è cambiato: è ancora freddo come il ghiaccio. Per questo, non potendo dare a Piper Madison il suo amore, decide di offrirle almeno il suo mondo. Cene raffinate, jet privato, frequentazioni che una donna normale può solo ammirare nei film. Ma nemmeno un uomo potente e sicuro di sé come lui può controllare il proprio destino a suo piacimento, e quando la passione che prova per Piper raggiunge un livello incontrollabile, Zephyr si trova di fronte a un bivio: chiudere con lei immediatamente, oppure rischiare di farsi molto male.
**
### Sinossi
Neo e Zephyr, amici fin da ragazzi, sono partiti dai bassifondi di Atene arrivando in cima a Wall Street solo con le proprie forze. E adesso a loro resta solo una cosa da fare: trovare la donna giusta.
Ne ha fatta di strada Zephyr Nikos da quando era solo un ragazzino senza futuro, ma il suo cuore non è cambiato: è ancora freddo come il ghiaccio. Per questo, non potendo dare a Piper Madison il suo amore, decide di offrirle almeno il suo mondo. Cene raffinate, jet privato, frequentazioni che una donna normale può solo ammirare nei film. Ma nemmeno un uomo potente e sicuro di sé come lui può controllare il proprio destino a suo piacimento, e quando la passione che prova per Piper raggiunge un livello incontrollabile, Zephyr si trova di fronte a un bivio: chiudere con lei immediatamente, oppure rischiare di farsi molto male.

Avvoltoi

Ci avete fatto caso? Le tariffe crescono sempre di più: l’acqua dell’89 per cento negli ultimi 6 anni, i trasporti del 30 per cento negli ultimi 13 anni, alcune autostrade addirittura del 200 per cento negli ultimi 14 anni. Eppure in cambio abbiamo servizi sempre peggiori: treni insicuri e superaffollati, autobus in ritardo, rubinetti a secco, cumuli di immondizia sotto casa, discariche a cielo aperto, ponti che crollano in autostrada. I cittadini, ormai, ne hanno le tasche piene dei disagi. E intanto gli Avvoltoi, quelli che si divorano il Paese alla faccia nostra, hanno le tasche piene dei nostri soldi.

Dietro i servizi che non funzionano, infatti, non ci sono solo la casualità e la solita italica propensione all’inefficienza. Ci sono anche tante persone che si arricchiscono. Ed è proprio per questo che i servizi continuano a non funzionare: perché a troppi conviene che vada avanti così.

Avvoltoi è un viaggio inedito e clamoroso tra le vere ragioni dei nostri disagi quotidiani. I treni non funzionano? Il ras delle ferrovie pugliesi, però, ha accumulato un tesoro di 180 milioni di euro. I rifiuti sono un problema? Ma all’intermediario del Veneto rendono 3,5 milioni di euro in pochi giorni. I rubinetti sono a secco? Eppure i liquidi continuano a scorrere nelle tasche dei manager romani che guadagnano anche 200.000 euro al mese.

Per i trasporti pubblici spendiamo 6000 euro al minuto come contribuenti, più i biglietti che paghiamo da utenti. Com’è possibile che il servizio sia poi così scadente? Com’è possibile che ogni anno mettiamo in circolazione nelle nostre città 200 autobus usati? Perché noi dobbiamo avere gli autobus usati e altri Paesi europei, invece, quelli nuovi? Forse perché noi buttiamo i soldi in consulenze d’oro, per esempio i 3 milioni di euro che hanno arricchito l’allegra famigliola (mamma, padre e figlio) incaricata di sistemare l’archivio storico delle malandate Ferrovie del Sud Est? Com’è possibile che in Sicilia l’acqua passi da una società privata all’altra senza mai arrivare nelle case? Chi sono i fortunati che invece non si trovano mai con le tasche a secco? E perché dobbiamo continuare ad arricchire i Paperoni delle autostrade, da Gavio a Benetton, che ogni anno per gentile concessione dello Stato ci sfilano dal portafoglio 5 miliardi di euro? Perché continuiamo a regalare loro il casello dalle uova d’oro?

Questa inchiesta svela per la prima volta, e con un linguaggio comprensibile a chiunque, gli interessi nascosti che stanno depredando la nostra vita quotidiana. Quello, insomma, che ogni giorno ci ruba tempo, salute, soldi e serenità. Il libro è stato scritto con una speranza: se tante persone lo leggeranno e ne parleranno, forse qualcosa potrebbe cominciare a cambiare. Gli Avvoltoi di tutti i luoghi e di tutte le epoche, infatti, hanno un unico grande alleato: l’oscurità. Portarli alla luce e guardarli in faccia significa già cominciare a sconfiggerli. O, per lo meno, cominciare a sconfiggere la tentazione di diventare come loro.

(source: Bol.com)

L’avvocato nel cassetto

33° edizione di un grande classico della divulgazione giuridica italiana: un volume chiaro, semplice e rigoroso, una guida lungo i meandri della giurisprudenza italiana. Condominio, testamento, diritto di famiglia, acquisti e vendite, utilizzo del web, codice della strada, ricorsi, diffide, contratti ecc. Più volte all’anno ciascuno di noi si trova nella situazione di dover risolvere un dubbio di natura legale.
L’Avvocato nel cassetto offre la spiegazione della normativa e delle procedure, e mette anche in guardia dai possibili rischi penali.
**
### Sinossi
33° edizione di un grande classico della divulgazione giuridica italiana: un volume chiaro, semplice e rigoroso, una guida lungo i meandri della giurisprudenza italiana. Condominio, testamento, diritto di famiglia, acquisti e vendite, utilizzo del web, codice della strada, ricorsi, diffide, contratti ecc. Più volte all’anno ciascuno di noi si trova nella situazione di dover risolvere un dubbio di natura legale.
L’Avvocato nel cassetto offre la spiegazione della normativa e delle procedure, e mette anche in guardia dai possibili rischi penali.
### Descrizione
“L’avvocato nel cassetto” è tra i libri più popolari di De Vecchi Editore ed è riproposto con una nuova veste grafica e un prezzo popolare perché possa entrare davvero in tutte le case ed essere uno strumento di facile consultazione per orientarsi nell’intricato mondo del diritto. Vari i temi trattati: acquisti, vendite, problemi condominiali, questioni familiari, fiscali e finanziarie… Gli autori svolgono l’attività di avvocato in ambito civilistico. Trentesima edizione interamente riveduta e aggiornata.

Avviso agli studenti-Terrorismo o rivoluzione

Insegnanti annoiati, studenti annoiati, genitori annoiati: «una scuola dove la vita si annoia insegna solo la barbarie», è l’incisivo incipit di questo saggio. Il libro destinato agli studenti e alle loro cicliche contestazioni, ma anche a insegnanti e genitori, presenta uno stile aforistico, incisivo, illuminante e provocatorio al tempo stesso. Così Vaneigem lancia l’allarme e denuncia la deriva “produttivistica” della scuola in un mondo governato da una logica consumistica inquinante e folle. «Da come una società organizza la scuola si capisce il livello di libertà a cui sono destinati i suoi soggetti». Una scuola che insegna il conformismo, basata sul più superficiale nozionismo, disposta a tutto pur di creare studenti indifferenti è una scuola che risponde solo a interessi di natura economica più che umana, ed è capace solo di soffocare la spontanea creatività dei bambini e dei ragazzi. Chiude il volume il breve saggio “Terrorismo o rivoluzione”, dove Vaneigem propone una critica laica e radicale del capitalismo ormai volto alla sua fase tirannica. La tesi è quella di un’autogestione generalizzata perchè l’uomo si possa riappropriare della vita e della vera felicità. L’uomo si deve liberare da un’esistenza trasformata in valore di scambio, da una società fondata sulla merce, dove la felicità si identifica con l’immediatezza del profitto, e la forza vitale si trasforma in forza lavoro, che vanamente viene spesa in oggetti di consumo.
**

Le avventure di una gentildonna (Historical Jewels)

Inghilterra, Turchia, 1811.
Sabine Godard, nipote di un insigne professore di Oxford, non è la donna perduta che molti pensano, bensì la vittima delle calunnie di un libertino che si è vantato di averla sedotta. Costretta a lasciare l’Inghilterra, intraprende un lungo viaggio di studi che la porta sulle rive del Bosforo. E quando il Marchese di Foye la incontra durante il suo soggiorno in Turchia, resta subito folgorato da quella fanciulla bella, intelligente e colta. Sabine tuttavia è succube dell’autoritario zio, che per seguire i suoi interessi, la espone al pericolo di finire nell’harem del pascià. A Foye non resta che correre in suo aiuto per liberarla, ma le loro peripezie sono solo all’inizio.

Le avventure di Conrad Stargard

Conrad è un ingegnere ventottenne che ama le escursioni, le ragazze, la birra. Dopo il pernottamento in una locanda sperduta fra le colline dell’attuale Polonia si imbatte in un individuo travestito da cavaliere teutonico. Inizia a sospettare qualcosa di strano e la conferma gli viene dall’incontro con un prete che gli dice di aver conosciuto in Italia Francesco d’Assisi. E’ stato sbalzato nel 1231 poco prima dell’invasione dei Mongoli. E a Conrad non rimane che una soluzione: trasformare la Polonia medievale nella nazione più avanzata del suo tempo, nel tentativo di cambiare la storia. costi orari della manodopera nelle maggiori città d’Italia al giugno 1993.