45105–45120 di 65579 risultati

Bora

Cos’è stato davvero l’esodo istriano del secondo dopoguerra? Come ha cambiato la fisionomia e le sorti di un territorio? E come ha stravolto le vite dei molti esuli e di quei pochi che scelsero di rimanere? Nemmeno il tempo è stato capace di cancellare il trauma subito, che via via è riemerso dalle pieghe della storia per andare incontro a una dolorosa rielaborazione. Anna Maria Mori, che con la famiglia lasciò la nativa Pola per l’Italia, ha sentito il bisogno di ripercorrere quelle vicende attraverso il confronto epistolare con Nelida Milani, che a suo tempo scelse invece di restare, rinunciando alla lingua, a molti affetti, alle consuetudini di un mondo che, con ferocia, veniva snaturato. Il dialogo che anima queste pagine restituisce intatta, a distanza di settant’anni, la condizione di estrema fragilità e spaesamento, il dolore di un popolo diviso, il sofferente vissuto di entrambe le parti: l’umanità dei ‘rimasti’ e quella degli ‘andati’. Gli aneddoti si confondono con la cronaca, le riflessioni si intrecciano alla memoria, in un viaggio dentro e fuori di sé, nei ricordi da confrontare con altri ricordi, e nei chilometri sulla costa o all’interno dell’Istria. Mentre gli spettri dell’esilio e dell’intolleranza sembrano incombere nuovamente sull’Europa e sul mondo intero, appare più che mai necessario fare i conti con questa storia e con gli interrogativi che ancora la accompagnano, perché, scrive Guido Crainz nella prefazione, ‘ci parla anche (e talvolta soprattutto) dell’Italia. Della sua insensibilità di allora e dei decenni che sono seguiti. Del suo non essere realmente nazione, perché altro sarebbe stato l’animo di una nazione vera’. ‘Questo è il libro da cui ho imparato di più. È stato per me – ed è stato e sarà per molti – una grande lezione di storia. Anche perché è in primo luogo una grande lezione di sofferente umanità’ (Guido Crainz) ‘Non è vero che io, e tutti i trecentocinquantamila esuli istriani, siamo, eravamo, borghesi e fascisti. Non è vero che tutta l’Istria era slava e doveva tornare alla Jugoslavia. Non è vero che tutta la mia gente è solo nostalgica e irredentista’ (Anna Maria Mori) ‘E se foste rimasti? Se con astuta pazienza foste rimasti in Istria, a casa vostra, le vostre case, le vostre stalle, le vostre campagne, i vostri appartamenti, non sarebbero stati occupati. Tutti i liberatori se ne sarebbero andati, uno dopo l’altro’ (Nelida Milani)

(source: Bol.com)

Bonsai

Sebastian è un quindicenne intelligente, acuto, complesso ed egocentrico: somiglia davvero a tanti nostri ragazzi. I compagni l’hanno soprannominato “Bonsai” per la sua piccola statura. Individualista e legato alla madre divorziata da un rapporto conflittuale ma tutto sommato complice, vive i dubbi della sua condizione di adolescente: la sessualità (sarà etero, omo o bi?), la capacità di socializzare, l’amicizia, l’amore. Solo sua cugina Eva Maria sembra capirlo: eppure, proprio da lei Sebastian rischia di rimanere ferocemente deluso. Viene riproposto uno dei romanzi più belli di Christine Nöstlinger: brillante, comico e disinibito, ma anche tenero, comprensivo e… vero. Età di lettura: da 12 anni.
**

Bombe a inchiostro

Italia, anni Settanta. Mentre piombo e tritolo infiammano il Paese, si combatte una guerra più sotterranea e silenziosa tra le cosiddette fonti ufficiali dell’informazione e i molti rivoli della militanza democratica. Di fronte alle azioni di depistaggio dei servizi segreti “deviati”, nascono gruppi di controinformazione impegnati a costruire, svelare e diffondere le notizie attraverso strumenti nuovi e alternativi: non più solo i giornali, ma anche il cinema, la radio, il teatro, i fumetti, la canzone, la satira. Per la prima volta, una generazione attenta e politicizzata tenta di smascherare le menzogne del potere. Grazie a numerosi documenti inediti, Aldo Giannuli ricostruisce con il rigore dello storico una stagione tormentata, dal Sessantotto al sequestro Moro, che ha contribuito in modo fondamentale alla costruzione dell’identità italiana.
**

Bollenti ricordi

La sua vita precedente è ormai solo un vago ricordo. Che torna a farsi vivo…
Nicolas Dupre, ricco impresario teatrale a New York e Londra, pensava di essersi lasciato il passato alle spalle. Quando però riceve l’invito di tornare a Rocky Creek, la piccola cittadina nella quale è cresciuto e che ha abbandonato da tempo per diventare un uomo di successo, tutto quello che aveva provato a dimenticare riaffiora prepotentemente in superficie. Inclusa Serena Harmon, con la quale tredici anni prima ha condiviso una notte di infuocata passione. Nicolas non è mai riuscito a perdonarla per averlo lasciato il mattino seguente senza una spiegazione, e ora forse avrà le risposte che cerca da quel giorno.
**
### Sinossi
La sua vita precedente è ormai solo un vago ricordo. Che torna a farsi vivo…
Nicolas Dupre, ricco impresario teatrale a New York e Londra, pensava di essersi lasciato il passato alle spalle. Quando però riceve l’invito di tornare a Rocky Creek, la piccola cittadina nella quale è cresciuto e che ha abbandonato da tempo per diventare un uomo di successo, tutto quello che aveva provato a dimenticare riaffiora prepotentemente in superficie. Inclusa Serena Harmon, con la quale tredici anni prima ha condiviso una notte di infuocata passione. Nicolas non è mai riuscito a perdonarla per averlo lasciato il mattino seguente senza una spiegazione, e ora forse avrà le risposte che cerca da quel giorno.

Il Boia di Cater Street

Charlotte, Sarah e Emily sono tre sorelle dell’era vittoriana che vivono protette tra salotti e tè di beneficenza, in attesa di un marito adatto alla loro posizione. Ma la tranquillità del loro quartiere londinese è scossa da una serie di omicidi di giovani donne. La casa è invasa dalla polizia, ossia dall’ispettore Pitt che non solo scopre il colpevole ma travolge e sconvolge tutto il perbenismo e la pruderie vittoriani.

Boeing 777 cronaca di una strage

Cos’è successo al boing 777 inabissatosi nell’oceano indiano con 239 persone a bordo?
Due scrittori noir provano ad immaginare le ultime ore a bordo a del velivolo ed ecco che la notizia di cronaca che sta tenendo il mondo intero con il fiato sospeso si trasforma in un racconto thriller ad alta tensione.
Un aereo scomparso, centinaia di passeggeri dei quali non si ha più notizia, decine di ipotesi che si rincorrono.
Cosa è accaduto veramente? Chi o cosa ha causato lo spegnimento dei sistemi di rilevamento radar? E perché l’aereo pare abbia continuato a volare per ore dopo l’interruzione dei contatti? Avaria? Dirottamento? Attentato? Perché ci è voluto così tanto per localizzare i resti mentre i paesi sui quali l’aereo è passato hanno detto di non averlo visto?
Il mistero non si risolve con l’avvistamento dei resti, solo il ritrovamento della scatola nera potrà svelare i fatti, fino ad allora tutte le ipotesi sono aperte. E questo racconto ne propone alcune che vi terranno col fiato sospeso.

Blue Nights (Narrativa)

“Blue nights” sono le ore lunghe e luminose della sera che a New York preannunciano il solstizio d’estate, “l’opposto della morte del fulgore, ma anche il suo annuncio”. Sono passati sette anni da quando Joan Didion e John Gregory Durine festeggiavano il matrimonio della figlia Quintana Roo nella cattedrale di St. John the Divine in Amsterdam Avenue. Joan Didion ripensa a quel giorno, ai gelsomini del Madagascar nei capelli di Quintana, al fiore di frangipani tatuato sulla spalla. I ricordi rievocano istantanee dell’infanzia di Quintana: Malibù, la scuola di Holmby Hills, la California Meridionale e le sue stagioni “che arrivano in modo così teatrale da sembrare colpi di un destino inatteso”. I ricordi spingono Joan Didion a interrogarsi sul suo essere madre, ora che la figlia non c’è più. A rileggere ogni singolo evento della vita di Quintana alla ricerca di segni che forse non aveva voluto vedere. A fare i conti con la propria, inaspettata vecchiaia. Come “L’anno del pensiero magico”, “Blue nights” colpisce per la precisione chirurgica con cui parla del dolore.
**
### Sinossi
“Blue nights” sono le ore lunghe e luminose della sera che a New York preannunciano il solstizio d’estate, “l’opposto della morte del fulgore, ma anche il suo annuncio”. Sono passati sette anni da quando Joan Didion e John Gregory Durine festeggiavano il matrimonio della figlia Quintana Roo nella cattedrale di St. John the Divine in Amsterdam Avenue. Joan Didion ripensa a quel giorno, ai gelsomini del Madagascar nei capelli di Quintana, al fiore di frangipani tatuato sulla spalla. I ricordi rievocano istantanee dell’infanzia di Quintana: Malibù, la scuola di Holmby Hills, la California Meridionale e le sue stagioni “che arrivano in modo così teatrale da sembrare colpi di un destino inatteso”. I ricordi spingono Joan Didion a interrogarsi sul suo essere madre, ora che la figlia non c’è più. A rileggere ogni singolo evento della vita di Quintana alla ricerca di segni che forse non aveva voluto vedere. A fare i conti con la propria, inaspettata vecchiaia. Come “L’anno del pensiero magico”, “Blue nights” colpisce per la precisione chirurgica con cui parla del dolore.

Blue Moon

Una telefonata in piena notte. Anita capisce subito che ci sono guai in vista: infatti, all’altro capo della linea, c’è Richard, il suo ex fidanzato. È in Tennessee, ed è stato arrestato per tentato stupro. Possibile che l’uomo che lei stava per sposare sia colpevole di un crimine così orrendo? No, è quasi incredibile. Ma il vero problema è un altro: mancano pochi giorni alla luna piena e Richard è un licantropo. Senza pensarci due volte, Anita accorre in aiuto di Richard, ma rimane ben presto coinvolta nella sanguinosa faida tra il branco di lupi mannari e i vampiri del luogo, tradizionalmente molto più aggressivi di quelli di St Louis. Così, per proteggere chi ama, si troverà di fronte a scelte dolorose e commetterà azioni di cui mai si sarebbe ritenuta capace, che la porteranno a farsi angosciose domande su se stessa e sul proprio futuro.
**

Blu come il sangue: storie di delitti nell’alta società

Il delitto non è solo sangue e brutalità, non è solo indagini scientifiche e criminal profiling. Il delitto è anche glamour: è fatto spesso di foto patinate, di alta società, di vizi segreti di nobili e potenti e di tanta voglia, da parte di noi lettori, di curiosare dal buco della serratura nella vita dei cosiddetti “vip”. Nella storia dei crimine degli ultimi cento anni, alcuni dei più celebri fatti di sangue sono diventati di dominio pubblico proprio perché hanno coinvolto alcune delle personalità più importanti dell’alta società, che si trattasse della finanza, dello spettacolo o della moda. In questo libro, Alfonso Signorini si unisce al criminologo Massimo Picozzi per raccontare da dietro le quinte i più importanti “delitti glamour” del nostro tempo e del più recente passato. L’omicidio di Gianni Versace o quello di Maurizio Gucci, ma anche la misteriosa morte di Paul Cardini, quella della contessa Vacca Agusta o del conte di Shaftesbury. Fatti violenti che si sono distinti per essere stati concepiti ed essersi svolti nel lusso; storie di sangue che, nonostante i contorni spesso macabri, hanno spalancato a milioni di persone comuni le porte di mondi splendidi e inarrivabili

Bliss – Il miliardario, il mio diario ed io, 9

Benvenuti nel nono volume di Bliss. Il miliardario, il mio diario ed io, il diario di Emma Green: quando tutte le maschere cadono…Emma è un’autrice di romanzi d’amore di successo che non ha mai incontrato il principe azzurro. Lei preferisce inventarli, scriverli, farli scivolare nei panni di miliardari affascinanti e sognarli sulla carta. Quando un bel giorno incontra davvero uno di questi esemplari, deve affrontare la dura realtà: sexy, misterioso, bello da morire, sì…ma del tipo arrogante, con un ego sovradimensionato e il mondo ai suoi piedi. Ma questa volta, tocca a lei!***Scoprite il nuovo romanzo di Emma Green, l’autrice di Cento sfaccettature di Mr Diamonds, Io + Te, Call me Baby e Call me Bitch, n° 1 delle vendite su Kindle!Bliss. Il miliardario, il mio diario ed io, volume 9 di 12.
(source: Bol.com)

Bliss – Il miliardario, il mio diario ed io, 5

Benvenuti nel quinto volume di ”Il miliardario, il mio diario ed io”, il diario di Emma Green: quando la favola si trasforma in percorso a ostacoli…Emma è un’autrice di romanzi d’amore di successo che non ha mai incontrato il principe azzurro. Lei preferisce inventarli, scriverli, farli scivolare nei panni di miliardari affascinanti e sognarli sulla carta. Quando un bel giorno incontra di persona uno di questi esemplari, deve affrontare la dura realtà: sexy, misterioso, bello da morire, sì…ma del genere arrogante, con un ego sovradimensionato e il mondo ai suoi piedi. Ma questa volta, tocca a lei!
(source: Bol.com)

Bliss – Il miliardario, il mio diario ed io, 4

Benvenuti nel quarto volume di Il miliardario, il mio diario ed io, il diario di Emma Green: quando il sogno ad occhi aperti si trasforma in incubo…   Emma è un’autrice di romanzi d’amore di successo che non ha mai incontrato nessun principe azzurro. Lei preferisce inventarli, scriverli, farli scivolare nei panni di miliardari affascinanti e sognarli sulla carta. Quando un bel giorno incontra uno di questi esemplari, deve affrontare la dura realtà: sexy, misterioso, bello da morire, certo…ma del genere arrogante, con un ego sovradimensionato e il mondo ai suoi piedi. Ma questa volta, tocca a lei!   ***   Scoprite il nuovo romanzo di Emma Green, l’autrice di Cento sfaccettature di Mr Diamonds, Io+Te, Call me Baby e Call me Bitch, n° 1 delle vendite su Kindle!   Il miliardario, il mio diario ed io, volume 4 su 12.   Questa edizione è completa e non censurata, non ci sono scene tagliate.

Bliss – Il miliardario, il mio diario ed io, 3

Benvenuti nel terzo volume di Il miliardario, il mio diario ed io: quando il colpo di fulmine inaspettato si trasforma in pericoloso triangolo amoroso…   Emma è un’autrice di romanzi d’amore di successo che non ha mai incontrato nessun principe azzurro. Lei preferisce inventarli, scriverli, farli scivolare nei panni di miliardari affascinanti e sognarli sulla carta. Quando un bel giorno incontra davvero uno di questi esemplari, deve affrontare la dura realtà: certo è sexy, misterioso e bello da morire, ma del genere arrogante, con un ego sovradimensionato e il mondo ai suoi piedi. Questa volta, tocca a lei!   ***   Scoprite il nuovo romanzo di Emma Green, l’autrice di Cento sfaccettature di Mr Diamonds, Io+te, Call me Baby e Call me Bitch, n° 1 delle vendite su Kindle!   Il miliardario, il mio diario ed io, volume 3 su 12.   Questa edizione è completa e non censurata, non ci sono scene tagliate.

Bliss – Il miliardario, il mio diario ed io, 2

Benvenuti nel secondo volume di Il miliardario, il mio diario ed io, il diario di Emma Green: quando il principe azzurro si trasforma in principe delinquente, troppo bello per essere onesto…   Emma è un’autrice di romanzi d’amore di successo che non ha mai incontrato il principe azzurro. Lei preferisce inventarli, scriverli, dar loro le sembianze di affascinanti miliardari e sognarli sulla carta. Quando un bel giorno incontra davvero uno di tali esemplari, deve affrontare la dura realtà: certo è sexy, misterioso e bello da morire, ma anche arrogante, con un ego sovradimensionato e il mondo ai suoi piedi. Adesso tocca a lei!   ***   Scoprite il nuovo romanzo di Emma Green, l’autrice di Cento sfaccettature di Mr. Diamonds, Io+Te, Call me Baby e Call me Bitch, n°1 delle vendite su Kindle!   Il miliardario, il mio diario ed io, volume 2 su 12.   Questa edizione è completa e non censurata, non ci sono scene tagliate.

Bliss – Il miliardario, il mio diario ed io, 10

Benvenuti nel decimo volume di Bliss. Il miliardario, il mio diario ed io, il diario di Emma Green: quando i tradimenti rimettono tutto in discussione…Emma è un’autrice di romanzi d’amore di successo che non ha mai incontrato il principe azzurro. Preferisce inventarli, scriverli, farli scivolare nei panni di miliardari affascinanti e sognarli sulla carta. Quando un giorno incontra davvero uno di questi esemplari, deve affrontare la dura realtà: sexy, misterioso, bello da morire, sì… ma del genere arrogante, con un ego sovradimensionato e il mondo ai suoi piedi. Ma questa volta, tocca a lei!***Scoprite il nuovo romanzo di Emma Green, l’autrice di Cento sfaccettature di Mr Diamonds, Io + te, Call me baby e Call me bitch, n°1 delle vendite sul Kindle!Bliss. Il miliardario, il mio diario ed io volume 10 su 12.
(source: Bol.com)