44913–44928 di 75864 risultati

Cavalleria Rusticana

Cavalleria rusticana è una novella appartenente alla prima raccolta di novelle di Giovanni Verga intitolata Vita dei campi, pubblicata da Treves a Milano nel 1880. È una storia d’amore e di gelosie, ambientata in un paese siciliano, Vizzini, nel secondo Ottocento.La Novella racconta la storia di Turiddu Macca, figlio di Nunzia, un bel giovane di famiglia povera appena tornato al paese natio dopo aver svolto il servizio militare. Turiddu si pavoneggia ogni domenica sfoggiando la divisa da bersagliere, ed in particolare il cappello della sua divisa diviene suo indumento abituale. Turiddu attira a sé gli sguardi curiosi e furbi dei monelli del paese e quelli di tutte le ragazze, che se lo mangiano con gli occhi. Il giovane ha però interesse solo per la bella Lola, figlia del massaio Angelo, suo interesse amoroso prima della leva. Turiddu viene a sapere che Lola si è fidanzata con compare Alfio, carrettiere di Licodia. Il giovane, dopo una serie di incontri con Lola, cerca di mettere una pietra sopra alla storia d’amore passata. Ma la gelosia riesplode dopo il matrimonio tra Lola e Alfio: Turiddu, ormai non più per amore ma per semplice ripicca, è deciso a possedere la donna. Inizia, così, a corteggiare Santa, la figlia del massaio Cola e dirimpettaia di Alfio e Lola. I due innamorati ogni sera trascorrono il tempo a chiacchierare e a dirsi parole dolci, “che tutto il vicinato non parlava d’altro”. Turiddu raggiunge presto il suo obbiettivo: Lola ascolta i due ogni sera, “nascosta dietro il vaso di basilico, e si faceva pallida e rossa”. Gelosissima, è la stessa donna a concedersi al giovane: i due ricominciano a salutarsi e a frequentarsi, ed alla fine Turiddu diviene l’amante di Lola. Quando Santa se ne accorse “gli batté la finestra sul muso”, amareggiata e soprattutto molto arrabbiata. Si avvicina intanto la Pasqua e Lola, che ha sognato dell’uva nera, dice a Turiddu che vuole andare a confessarsi, dal momento che il marito è in giro con le mule per le fiere, e s’insospettirebbe se venisse a sapere che non l’ha fatto. Specialmente Lola è preoccupata per il sogno dell’uva che, secondo la mentalità locale siciliana, significa guai per il suo innamorato.Quando compare Alfio ritorna con tanti soldi e una bella veste nuova in regalo per la moglie, Santa gli rivela il tradimento di quest’ultima, per vendicarsi di Turiddu.Turiddu, che da quando era tornato il marito di Lola, “non bazzicava più di giorno per la stradicciuola, e smaltiva l’uggia all’osteria cogli amici”, vede entrare compare Alfio che lo invita a trovarsi allo spuntare del sole sullo stradone per parlare “di quell’affare”. I due si scambiano il “bacio della sfida”. “Turiddu stringe fra i denti l’orecchio del carrettiere, e così fa la promessa solenne di non mancare”.Il giorno dopo Turiddu da l’addio a sua madre, mentre, contemporaneamente, Alfio lascia intendere quello che sta per succedere a Lola. I due si incontrano e, dopo aver percorso un tratto di strada insieme, danno il via al duello a colpi di pugnale, l’uno deciso ad ammazzare l’altro. Pare che Turiddu, sebbene ferito al braccio sinistro, abbia la meglio su Alfio. Ma il mulattiere acceca a tradimento l’avversario e lo finisce con un accoltellata alla gola “senza dargli il tempo di proferire nemmeno: – Ah, mamma mia!” e con quella coltellata vendica non solo l’onore ma anche l’amore.

I Cavalieri Della Tavola Rotonda

Le avventure di re Artù, Merlino e i Cavalieri della Tavola Rotonda trovano le proprie origini nel mondo celtico, ma furono poi d’ispirazione per autori di tutti i tempi, come Goffredo di Monmouth, Chrétien de Troyes o Thomas Malory. Le vicende dei valorosi Lancillotto, Galvano, Tristano o Galahad conservano ancora echi leggendari, tra duelli, incantesimi, spade magiche e sacre reliquie. La collana Meet Myths (Incontra i miti) si propone di far conoscere la mitologia anche al pubblico non specializzato. Questi libri vogliono essere un modo semplice e accessibile a tutti per avvicinarsi ai miti e alle leggende che animavano il mondo antico, e che ancora oggi possono esserci di grande ispirazione.
**

I cavalieri del tempo

I lettori di “Urania” hanno salutato il ciclo della Compagnia come la più appassionante serie di viaggi nel tempo degli Anni 2000. Questo volume contiene quattordici nuove avventure: casi-limite in cui gli agenti cyborg e i mutanti dovranno eseguire gli oscuri progetti della potente multinazionale che manipola il destino di miliardi di uomini. Quali sono le origini del possente Alec Checkerfield, l’uomo geneticamente potenziato? Come affrontare le fazioni rivali? Le risposte a queste e ad altre inquietanti domande in un libro che parla di mondi lontani, ma che riflette senza ambiguità sul nostro tormentato presente.
Copertina di Franco Brambilla
*Supplemento al n. 1509 di Urania

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

Il cavaliere normanno

Inghilterra, 1066 – Quando Guglielmo di Normandia sbarca sulle coste inglesi, deciso a strappare il trono a Re Aroldo, e l’avanguardia delle sue truppe si presenta alle porte del castello di Foxbourne, Lady Julia, rimasta con pochi uomini a presidiare la fortezza, si rende conto di non poter fare altro che arrendersi al conquistatore. Prima di consentire ai normanni di entrare, tuttavia, si concede una piccola soddisfazione e colpisce con una freccia il capo del drappello nemico. Le conseguenze non si fanno aspettare: Falk de Arques, l’affascinante cavaliere che lei ha ferito, per punirla le taglia con un colpo di spada la splendida chioma bionda e la costringe a rimanere inginocchiata ai suoi piedi. Ma le umiliazioni che Julia deve sopportare non sono ancora finite…

Un cavaliere e il suo re

Nono secolo dopo Cristo. La terra degli Angli è dominata da un fragile regno di guerrieri sassoni retto dal pio re Alfredo. Uhtred, giovane erede legittimo del titolo di aldermanno di Bebbanburg, allevato dai danesi ma tornato tra le braccia della fede cristiana, ha combattuto duramente per il suo re. Ma la gloria, la famiglia, l’onore acquisiti non lo soddisfano. Tradimenti, intrighi di corte, meschinità minano il suo animo avventuroso e, forse stregato dalla bellezza della fattucchiera Iseult, vorrebbe persino tornare a battere i mari sulle lunghe navi danesi. Punito dal suo re, Uhtred si trova protagonista di un continuo sovvertimento di fronti, tra amici che diventano nemici e spietati rivali ancor più feroci. Di fronte a una nuova invasione danese però l’onore gli impone di tornare accanto a re Alfredo, un uomo molto diverso, che non stima ma al quale non può non riconoscere la propria fedeltà. Si scatena così, con il riapparire di amici e amori creduti morti, fosche leggende magiche e battaglie epiche, un conflitto finale per riconquistare il Wessex e porre le fondamenta per quel paese che un giorno sarà chiamato Inghilterra. Bernard Cornwell si rivela ancora una volta un maestro dell’azione, dell’intrigo storico e della grande avventura, quella di uomini e donne con i visi sferzati dal vento della libertà, disposti a tutto pur di non rinunciare alla propria indipendenza. Un romanzo trascinante.
(source: Bol.com)

Il cavaliere di luce. Hania

L’oscuro signore decide di dannare l’umanità e concepisce un figlio nel ventre di una donna: ma è una trappola. Infatti, qualsiasi cosa gli uomini faranno per opporsi al maleficio li dannerà, perché, se lo assassineranno, nell’uccidere un bambino perderanno l’anima, se gli permetteranno di crescere, ne subiranno i malefici. Solo Haxen, la donna prescelta dal signore oscuro per concepire la sua demoniaca discendenza, figlia di re e cresciuta con i valori della cavalleria tramandati dal padre attraverso la narrazione delle gesta del cavaliere di luce, capisce l’inganno e decide di risparmiare e proteggere il bambino, che scoprirà essere una femmina. La proteggerà dalla vendetta degli uomini, e difenderà gli uomini dal suo potere oscuro, portandola lontano, nel deserto. La bambina, Hania, è una creatura che non sorride mai, non parla, e di cui la stessa madre ha inizialmente paura. Per metà, però, quella bambina è umana. E alla fine la bambina sceglie. Chiunque può fare la scelta giusta, qualsiasi cosa ci sia nella sua storia. Noi siamo le nostre scelte. Età di lettura: da 12 anni.
**

Il cavaliere di capodanno

ABBRACCI A CAPODANNO – VOL. 4. Gina è un’agente di polizia che ha perso il marito quattro anni prima in circostanze misteriose. Jackson un uomo dall’aria ribelle, che porta dentro di sé un enorme fardello. Travolti dalla passione, i due trascorrono la prima notte dell’anno insieme, e poi…
I romanzi della serie:
1) Tutta colpa della neve
2) La notte di San Silvestro
3) Anno nuovo…
4) Il cavaliere di Capodanno
5) Brindisi seducente
6) Capodanno con il dottore
**
### Sinossi
ABBRACCI A CAPODANNO – VOL. 4. Gina è un’agente di polizia che ha perso il marito quattro anni prima in circostanze misteriose. Jackson un uomo dall’aria ribelle, che porta dentro di sé un enorme fardello. Travolti dalla passione, i due trascorrono la prima notte dell’anno insieme, e poi…
I romanzi della serie:
1) Tutta colpa della neve
2) La notte di San Silvestro
3) Anno nuovo…
4) Il cavaliere di Capodanno
5) Brindisi seducente
6) Capodanno con il dottore

Il cavaliere della rosa nera. La maledizione di Lord Soth. Ravenloft

Nel mondo di Krynn, Lord Soth apprende che esiste un prezzo da pagare per i suoi trascorsi malvagi, un prezzo che persino un guerriero non-morto potrebbe trovare terrificante. Poteri oscuri trasportano Soth a Barovia e là il cavaliere deve fronteggiare i terribili scherani del conte Strahd von Zarovich, il vampiro signore della landa spaventosa. Pressoché privo di alleati, Lord Soth inevitabilmente si accorge che deve congiungere le proprie forze a quelle del potente vampiro se desidera fuggire dal Reame del Terrore.

Il cavaliere assassinato. I misteri di Owen Archer

Inghilterra, 1371. Solo il cuore di Sir Ranulf Pagnell riposa nella sua tomba, nella cattedrale di York, sotto l’effigie del crociato. Il resto del corpo, devastato dalle torture, è sepolto in Francia, dove il nobile inglese era stato incarcerato con l’accusa di spionaggio. William di Wykeham, vescovo di Winchester, incaricato di seguire le trattative per il riscatto, non è riuscito a condurle a buon fine, e ora la famiglia Pagnell lo accusa della morte di Sir Ranulf. Un’ostilità che accresce le paure del vescovo, già convinto che i sostenitori del duca di Lancaster, suo rivale politico, cospirino per attentare alla sua vita. Del resto i suoi timori sembrano giustificati: di punto in bianco si trova coinvolto in una serie di incidenti apparentemente casuali, che culminano nell’incendio della sua casa. Tra le fiamme, viene ritrovato il corpo orribilmente sfigurato di una donna: attorno al collo, una cinghia, conficcatale brutalmente in gola. Accanto a lei, un uomo, gravemente ustionato, ma vivo. Spetta al capitano Owen Archer vegliare sull’incolumità del vescovo e far luce sul delitto. Ma non è facile districarsi tra possibili indiziati e moventi, intrighi politici e vendette private, brame di potere e gelosie passionali, specie quando la trama di morte rischia di travolgere anche la propria famiglia.

La cavalcata dei morti

C’è un cadavere nei boschi della Normandia, sul sentiero dove da mille anni i prescelti vedono passare la Schiera furiosa. Ovvero la cavalcata dei morti, un’armata di cavalieri spettrali in cerca di anime nere da trascinare via, lontano dal mondo dei vivi, che non è stato in grado di punire i loro delitti. Una giovane, la luminosa Lina, ha visto la Schiera. È solo una visionaria, o le foreste normanne celano segreti piú spaventosi di una cupa credenza?

Causa di morte

Convocata d’urgenza durante la notte di capodanno, la dottoressa Kay Scarpetta deve esaminare il corpo di Ted Eddings, un reporter investigativo ucciso mentre stava facendo un’immersione non autorizzata nelle acque ghiacciate dell’arsenale di Norfolk. Ma cosa stava cercando di così importante il giornalista? E chi ha voluto impedirgli di trovarla? Per scoprirlo Kay dovrà affrontare ancora una volta un’indagine ad alto rischio.

Il Cattivo fratello

###
“Ogni uomo è come una corda nell’immenso strumento del creato”. Queste parole dell’enigmatico detective Vanadium colpiscono profondamente Enoch Cain, che solo poche ore prima ha ucciso la moglie Naomi. Spezzando infatti quella vita – cioè scegliendo, come il suo omonimo biblico, la via dell’omicidio – Cain ha introdotto una dissonanza che si rifletterà su infinite altre corde. E la nascita in circostanze drammatiche, e nello stesso giorno, di due bambini lo persuade che il suo destino dipenderà da un neonato con un “dono” misterioso…
**

Cattivi pensieri a Manhattan

La crepa che inizia a ossessionare la vita di Richie Segal – fino a quel momento commerciale di successo in una grossa azienda di software a Manhattan – si chiama Michael Rudnick. Rudnick era il ragazzo prepotente che ha tormentato la sua infanzia. E adesso che l’ha rivisto, non riesce a togliersi dalla testa quel ricordo molto spiacevole. Un ricordo che apre la strada al crescente risentimento verso la moglie e alla frustrazione professionale, riportandolo verso il pericoloso crinale dell’alcol. Ma cos’è successo esattamente nella taverna di Rudnick vent’anni prima? Richie capisce che se vuole evitare il naufragio della sua vita, la questione con Rudnick va risolta una volta per tutte.

Cattivi

«La cella è lunga quattro passi e larga un paio di braccia tese. Se mi alzo in punta di piedi tocco il soffitto. È uno spazio a misura d’uomo. A misura mia». Quello che scorre in cella d’isolamento è un tempo puro, svuotato di eventi. Tanto da far sembrare i giorni di chi può vedere la luce del sole – seppure attraverso le sbarre – come un luogo di libertà, fantasticato per sentito dire. Il mondo di fuori è piú evanescente ancora, piú irreale del passato, o dei sogni. Cresce allora la tentazione di chiamare il carcere casa , e farlo abitare dai ricordi: «Se ti svegli con il batticuore, per fortuna la prigione è lí che ti aspetta. Ti tiene sollevato, separato da terra, inchiodato con la branda nel muro. Sente i tuoi movimenti. Mentre dormi, la prigione trattiene il fiato per ascoltare il tuo respiro». L’orizzonte si restringe un istante dopo l’altro, ma anche i desideri cambiano forma: l’amore per chi si prende cura di te – non importa quanto crudelmente – dà l’innesco a una Sindrome di Stoccolma universale. Un incrocio di solitudini che accomuna carcerati e carcerieri, fino a estendersi all’intera prigione, compreso chi è apparentemente escluso da ogni società e gerarchia. Cattivi è un romanzo di parole e sentimenti compressi, storpiati dalle cattività che li restringono. Ma anche una storia di sopravvivenza in condizioni estreme. Dando fiato a una voce che finisce per diventare l’essenza stessa della reclusione, Maurizio Torchio è riuscito nel miracolo di descrivere, senza mai giudicare, i fili invisibili che legano carnefici e vittime. Il cibo, il sesso, i rumori, l’attaccamento appassionato agli oggetti, servono a parlare di ogni spazio chiuso. A raccontare ogni attesa vana, ogni dolore ripetuto che nella ripetizione trova un balsamo. Fino all’ostinata irragionevole speranza nel dopo , perché «tutta la vita non consumata dev’essersi conservata, in qualche modo, da qualche parte. Dovrà arrivare. Non può essere evaporata semplicemente passeggiando, dormendo».

Le cattive ragazze portano i tacchi alti (eNewton Narrativa)

**Il sesso, a volte, crea dipendenza
**
La top model Amber Peters potrebbe avere il mondo ai suoi piedi. Ma la sua dipendenza segreta la sta conducendo su un sentiero molto pericoloso. Skye Ellwood, una lap dancer, è disperata: vorrebbe cambiare vita, ma non ha idea di come farlo, fin quando un cliente non le fa una proposta insolita. In seguito a un ultimatum ricevuto dalla sua fidanzata, la star Joe Jeffreys ha finalmente deciso di fare qualcosa per vincere la sua dipendenza dal sesso e salvare così la sua immagine. Petal Gold, la figlia viziata di una leggendaria stella del rock, è convinta di diventare famosa e non si cura di calpestare chiunque si metta sulla sua strada. Passione, gelosia, tradimenti, vendette e scandali: durante i trenta giorni che trascorreranno nella clinica Cascabel, le vite di Amber, Skye, Joe e Petal cambieranno per sempre. Ma per uno di loro, la posta in gioco potrebbe essere più alta. O più pericolosa.
**Un’autrice da oltre 50.000 copie in Italia
Cosa succede se quattro VIP decidono di disintossicarsi dal sesso?
**«Sfarzoso, scandaloso, edonistico. Una lettura avvincente.»
**Closer**
«Una lettura leggera e divertente.»
**The Sun**
«Ragazze senza scrupoli che sgomitano per arrivare al top.»
**Daily Mirror****
**
**Rebecca Chance**
Cresciuta nell’elegante quartiere londinese di St John’s Wood, ha vissuto in Toscana e si è spostata a Manhattan, per poi tornare nella capitale inglese con un aitante marito americano. La Newton Compton ha pubblicato con successo *Donne con il tacco 12*, *Amori bugie e tacchi alti* e *Le cattive ragazze portano i tacchi alti*.
**
### Sinossi
**Il sesso, a volte, crea dipendenza
**
La top model Amber Peters potrebbe avere il mondo ai suoi piedi. Ma la sua dipendenza segreta la sta conducendo su un sentiero molto pericoloso. Skye Ellwood, una lap dancer, è disperata: vorrebbe cambiare vita, ma non ha idea di come farlo, fin quando un cliente non le fa una proposta insolita. In seguito a un ultimatum ricevuto dalla sua fidanzata, la star Joe Jeffreys ha finalmente deciso di fare qualcosa per vincere la sua dipendenza dal sesso e salvare così la sua immagine. Petal Gold, la figlia viziata di una leggendaria stella del rock, è convinta di diventare famosa e non si cura di calpestare chiunque si metta sulla sua strada. Passione, gelosia, tradimenti, vendette e scandali: durante i trenta giorni che trascorreranno nella clinica Cascabel, le vite di Amber, Skye, Joe e Petal cambieranno per sempre. Ma per uno di loro, la posta in gioco potrebbe essere più alta. O più pericolosa.
**Un’autrice da oltre 50.000 copie in Italia
Cosa succede se quattro VIP decidono di disintossicarsi dal sesso?
**«Sfarzoso, scandaloso, edonistico. Una lettura avvincente.»
**Closer**
«Una lettura leggera e divertente.»
**The Sun**
«Ragazze senza scrupoli che sgomitano per arrivare al top.»
**Daily Mirror****
**
**Rebecca Chance**
Cresciuta nell’elegante quartiere londinese di St John’s Wood, ha vissuto in Toscana e si è spostata a Manhattan, per poi tornare nella capitale inglese con un aitante marito americano. La Newton Compton ha pubblicato con successo *Donne con il tacco 12*, *Amori bugie e tacchi alti* e *Le cattive ragazze portano i tacchi alti*.

Cattive abitudini (Connections Series Vol. 3) (Italian Edition)

***Connections Series*
Magnetico!
Dall’autrice dei bestseller *Avvicinati* e *Se te ne vai ti aspetto** *
Il musicista Xander Wilde pensa che la vita on the road sia perfetta per lui, almeno fino a quando un problema alle corde vocali non lo costringe a mollare la band poco prima di iniziare un tour per l’America. Ma non tutto il male viene per nuocere: sarà proprio così che ritroverà sulla sua strada Ivy Taylor, l’unica ragazza che abbia mai davvero amato. Dopo la dolorosa fine della loro storia, anche lei ha cominciato a lavorare nel mondo della musica. Sta diventando una popstar sempre più famosa e ha appena annunciato il fidanzamento ufficiale con il suo agente, Damon Wolf. Quando si incontrano Xander si rende conto che, appena ci sarà l’occasione, lui e Ivy non riusciranno a resistere all’attrazione reciproca che ancora provano l’uno per l’altra. Ma Damon tiene gli occhi aperti e non è disposto a lasciar andare la sua fidanzata tra le braccia del rivale. E poi conosce dei terribili segreti sul loro passato che potrebbero rovinare la carriera di entrambi…
**Romantico, sensuale, coinvolgente
Una storia da dieci e lode**
«Emozionante, imprevedibile, e decisamente hot.»
**K.A. Tucker, autrice di* Dieci piccoli respiri ** *
«Accidenti, questo sì che è un libro!»
**Shelly Crane, autrice di* Fammi sentire importante** *
**Kim Karr**
Ha sempre amato leggere e scrivere, ma ha comunque ottenuto un MBA ed è diventata una project manager. Ha lasciato la professione quando ha deciso di metter su famiglia. Attualmente lavora part-time insieme al marito e ha di recente deciso di coltivare una delle sue più grandi passioni: la scrittura. Kim crede nell’anima gemella, nell’affinità spirituale, nell’amicizia vera e nel lieto fine. Vive in Florida con il marito e quattro figli. La Newton Compton ha già pubblicato *Avvicinati* , *Se te ne vai ti aspetto* e *Cattive abitudini* , primi volumi della *Connections Series*.
**