44353–44368 di 62912 risultati

Un regalo per Miss Grey

Callie Grey nel giorno del suo trentesimo compleanno si ritrova a partecipare a una festa organizzata dalla madre nell’impresa di Pompe Funebri di famiglia, a fare i conti con una proposta di matrimonio che non arriva e a ricevere come regalo la notizia che il suo capo, con cui ha condiviso le cinque settimane più belle della sua vita, si è fidanzato con quella odiosa e sempre a posto in tacco 12 ”Miss Perfettina”.
L’unica soluzione è calare l’asso e giocare la carta della gelosia. Ecco il candidato perfetto: Ian McFarland, il veterinario del paese – un tipo non tanto caliente e un po’ strano.
È burbero e scontroso, si trova a suo agio con gli animali, ma non ama gli esseri umani. Sarà per questo che è così adorabile?
(source: Bol.com)

Un regalo dalle stelle

I collezionisti di libri a caccia di rarità cercano emozioni come chiunque altro. Ma per l’ingegner Adrian Mast le sorprese che si nascondono in un vecchio testo di astronautica sono decisamente inaspettate: il volume intitolato Un regalo dalle stelle, infatti, contiene le istruzioni per fabbricare un’astronave dalla propulsione inaudita. E’ il dono di una razza non-umana? E se è davvero così, quale può essere lo scopo di tanta munificenza? La risposta arriverà quindici anni dopo, quando l’astronave sarà stata costruita e lanciata nello spazio.
Copertina di Franco Brambilla

Red Square

Di nuovo a capo della squadra omicidi, Renko (protagonista di Gorky Park) torna a Mosca. Ma la città che trova è trasformata: morto il Partito Comunista, allo Stato e al Kgb si è sostituita una mafia efficientissima che controlla un gigantesco mercato nero. Nuovi signori sono i padrini delle diverse “famiglie”, che estendono il loro potere sui vecchi apparati, hanno la loro zona d’influenza nella Germania riunificata, da Berlino a Monaco. La nuova indagine di Renko, muove dall’assassinio di un banchiere della mafia e ci conduce nelle pieghe più nascoste del nuovo capitalismo sovietico.
**

Red Moon: Ali di Fuoco

Quando la notizia che lei è una Cercatrice d’Anime si propaga come un incendio incontrollabile per tutta Sitia, alla Cittadella dilaga l’inquietudine, e Yelena, già considerata con sospetto a causa del suo passato, si ritrova ancora una volta sola. Ma all’improvviso il nemico di sempre torna a colpire, più crudele ed efferato che mai. E a lei non rimane che affrontarlo, abbracciando fino in fondo il proprio destino. Perché questa volta avrà una sola occasione per mettere alla prova i limiti del proprio potere e per salvare ciò che ha di più caro al mondo.

Il recupero e altri racconti

Contiene:
Il recupero (Racconto, The Recon-Man, 1965) di Wilson Tucker
Società Protettrice (Racconto breve, Answering Service, 1965) di Alma Hill
La favola del vecchio e degli astronauti (Racconto, Vanishing Point, 1965) di Jonathan Brand
Hoogans contro Spims (Racconto lungo, Retief God-Speaker, 1965) di Keith Laumer
La valigia troppo pesante (Racconto, Heavy, Heavy, 1964) di F. A. Javor
Copertina: Karel Thole

Recuperate il Titanic!

14 aprile 1912. Mentre a bordo del Titanic tutti si godono la serata e la musica dell’orchestra, un passeggero del ponte A, sconvolto, costringe sotto la minaccia di una pistola uno steward ad accompagnarlo nella stiva, perché deve recuperare a tutti i costi qualcosa di molto importante, qualcosa da cui sembra dipendere la sua vita. L’urto contro il fatale iceberg gli impedirà per sempre di portare a compimento il suo oscuro piano… 1988. In un mondo ancora preda della guerra fredda, una task force segreta che risponde direttamente al presidente degli Stati Uniti sta lavorando al misterioso Progetto Siciliano, per mettere a punto un avanzatissimo sistema di difesa antimissilistico, che potrebbe neutralizzare per sempre il pericolo sovietico. Elemento fondamentale per la sua realizzazione è il bizanio, un minerale ormai introvabile in natura. Tutto quello che se ne sa è che il Titanic, nella sua stiva, potrebbe contenerne un quantitativo utile. Ma la nave è sepolta in fondo all’oceano da oltre sessant’anni e nessuno può raggiungerla. Nessuno tranne Dirk Pitt e gli uomini della Numa. Inizia così un’avventura che vede Pitt combattere non solo contro le forze della natura, ma anche contro i servizi segreti sovietici, disposti a tutto pur di impedire agli americani di realizzare l’ambizioso e risolutivo progetto. **

Rebus per un funerale

Stanley Manning è un uomo senza risorse, un buono a nulla, con un solo interesse nella vita: l’enigmistica. È questo quello che l’odiata suocera pensa di lui, e non perde occasione per ricordarglielo, nel modo più sgarbato e irritante. Ma la donna si sbaglia, c’è qualcosa che da oltre vent’anni appassiona Stanley ben più di sciarade e parole crociate: l’eredità che sua moglie Vera riceverà alla morte della madre. Soprattutto da quando la suocera, malata di cuore, è venuta a vivere con i due sposi, trasformando la loro vita in un inferno e facendo di tutto per minare la loro unione. Esasperato, Stanley decide di “dare una mano alla natura” sostituendo le pastiglie indispensabili alla vecchia signora con dell’innocua saccarina. E quando un’amica che era venuta a passare qualche giorno con lei muore d’infarto, Stanley pensa di approfittare delle circostanze: fare fuori la coriacea suocera e sostituire i cadaveri, in modo che il delitto passi per una morte naturale. Ma non tutto va come previsto, e Stanley si trova ingarbugliato in un rebus decisamente troppo complicato…

Rebecca la prima moglie

Una giovane dama di compagnia in vacanza a Montecarlo; Maxim de Winter, un affascinante vedovo che le propone di sposarlo; Manderley, un’inquietante castello della Cornovaglia che sembra vivere nel ricordo di Rebecca, defunta moglie del giovane sposo, la cui inquietante presenza incombe sulla nuova coppia ogni giorno di più. Ma il racconto è soprattutto l’indimenticabile storia di una giovane donna consumata dall’amore e alla disperata ricerca della sua identità.

Il reato di scrivere

Quale idea J. Rodolfo Wilcock avesse della critica e del suo status lo si inferisce da alcuni noti vezzi, come quello di recensire spettacoli che non aveva visto, o di inventarne di inesistenti, sulle cui tracce si gettavano subito tutti. Gli articoli raccolti qui coprono i due decenni più importanti della sua collaborazione a giornali e riviste (innanzitutto al “Mondo” di Pannunzio), e sono tutti dedicati al mondo delle lettere e alle sue singolari, ricorrenti, tormentose perversioni.

Reati capitali

La vita di Claire, avvocato di successo, madre e moglie felice, sembra perfetta fino al giorno in cui il marito Tom, un ricco uomo d’affari, viene arrestato dall’Fbi con l’accusa di strage. L’uomo avrebbe torturato e ucciso donne, vecchi e bambini durante una missione in Salvador, per scomparire una volta rientrato in patria. Costruitosi quindi una nuova identità, ha incontrato e sposato Claire. La protagonista crede alle spiegazioni del marito che ammette di vivere sotto falso nome, ma nega ogni responsabilità criminale attribuitagli e accetta di difenderlo.

Reality Transurfing – Il fruscio delle stelle del mattino

Il Transurfing è un’originale e straordinaria tecnica di interpretazione e gestione della realtà che ha già conquistato milioni di persone in tutto il mondo, inclusa l’Italia.
Applicando i principi del surf, il Transurfing insegna a scivolare senza sforzo tra le onde del quotidiano e a cavalcare la vita con leggerezza, senza affondare mai.
Perché i desideri non si realizzano e i sogni non si avverano? Per far sì che ciò avvenga, bisogna sapere come fare, scrive Zeland nell’introduzione al libro. E per farlo dobbiamo imparare ad ascoltare quello che l’autore chiama ”il fruscio delle stelle del mattino”, quella voce senza parole, quella riflessione senza pensieri, quel suono senza volume, che altro non è che la nostra voce interiore. Una voce che da sempre l’uomo si forza di liberare e ascoltare, per realizzare le proprie aspirazioni.
Ancora una volta Zeland sorprende il lettore, offrendogli un nuovo, stupefacente punto di vista e catapultandolo – con il suo stile diretto e appassionante – verso prospettive fino a oggi inesplorate.
(source: Bol.com)

Il realismo è l’impossibile

La realtà cui aspira il realismo in letteratura non ha nulla di verosimile. Solo dando al lettore qualcosa in piú o in meno di quel che si aspetta, l’autore può infondergli quel senso di incertezza che la realtà produce. Perché la realtà non si dispiega ragionevolmente davanti a noi, ma ci coglie di sorpresa, a tradimento. Con un dettaglio inatteso nega la favola e ci convince di un intero mondo da esplorare. Cosí, il realismo fa lo stesso effetto della magia, dona a chi guarda il piacere dell’inganno. In questo saggio veloce e sapiente, Siti ci dà la sua “bieca ammissione di poetica”.

(source: Bol.com)

Re per sempre

In una caleidoscopica sfida tra passato e presente e tenendo come filo conduttore una magica coppa che ha il potere di dare l’immortalità a chiunque la tenga con sè Re per sempre propone una vicenda che pare aver distillato il meglio del genere fantasy, del romanzo storico, del thriller e della fiaba. Il risultato è vertiginoso e assolutamente originale una scorribanda trascinante in cui anche i personaggi già ampiamente sfruttati dalla letteratura acquistano nuova vita e rinnovato slancio.

Il re pallido

La trasfigurazione in forma narrativa di un anno che David Foster Wallace, nel bel mezzo degli studi universitari, trascorse lavorando per il Centro controlli regionale dell’Agenzia delle Entrate di Peoria, nell’lllinois. Un romanzo labirintico, che tra finte prefazioni e digressioni, minuziose descrizioni che ricordano i cataloghi dell’epica antica e sintesi fulminanti, riesce a trasformare gli eventi più ordinari in avventure miracolose. Una gigantesca macchina tra saggio e racconto, popolata da un’umanità insieme buffa e dolente e sorretta dall’ambizione quasi filosofica di raccontare la noia, ossia tutto ciò che di solito viene escluso dalle storie perché ritenuto privo di interesse. E che qui viene evocato con grande empatia, nel suo inscindibile misto di banalità e dignità.
**