44257–44272 di 65579 risultati

La donna in bianco. Libro quinto

Libro quinto: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco.
**
### Sinossi
Libro quinto: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco.

La donna della luce

Javier è un uomo di successo, ha denaro, potere, ricchezze. E soddisfatto di sé e del suo mondo e fiducioso di ciò che la vita gli riserva. Ma un terribile incidente sconvolge la sua esistenza, precipitandolo in un baratro senza fine. Condannato dalla medicina tradizionale, è l’incontro con una curandera di grande saggezza ad aprirgli gli occhi, spingendolo a interrogarsi, a cercare nuove risposte. Sarà lei a parlargli di una civiltà di semidei di cui narrano le leggende più antiche: sono gli “Immortali” che vivono in perfetta armonia in città sotterranee, collegate tra loro da una fitta rete di gallerie al centro della quale sorge la fonte dell’eterna giovinezza. Sarà lei a rivelargli che talvolta è concesso a un umano entrare in contatto con questo popolo affascinante e misterioso. E Javier, godendo di questo privilegio, intraprende un viaggio nelle viscere della terra, durante il quale dovrà affrontare da solo le sue paure e insicurezze. Un percorso nel segreto del suo cuore che lo condurrà a una nuova consapevolezza, dissipando le ombre che hanno sempre imprigionato la sua vita, per ritrovare infine la luce, e scoprire un mondo possibile di pace e armonia. Attraverso un’avventura emozionante e coinvolgente, Javier segna la strada che tutti siamo chiamati a percorrere per ritrovare noi stessi e realizzare i nostri sogni.
**

La donna del Nabucco Storia in breve della vita di Giuseppina Strepponi

**La vita di Giuseppina Strepponi lungo i suoi 82 anni di vita ricostruita, tramite un’approfondita e appassionata ricerca storiografica condotta dalla conterranea Maria Moretti, anch’essa lodigiana.
Ne emerge un ritratto di donna calata nella propria epoca che va al di là della famosa soprano e della compagna e poi sposa di Giuseppe Verdi: dal sostentamento garantito alla famiglia, calcando i palcoscenici mondiali, dopo la morte del padre, ai figli considerati all’epoca ‘illegittimi’, dalle brucianti umiliazioni subite in quanto ‘convivente’ alla solitudine vissuta a Busseto quando, non ancora maritata, non poteva seguire Verdi nei suoi viaggi per non sollevare pettegolezzi.
Il libro è stato stampato in cartaceo e distribuito gratuitamente dall’associazione ‘Amici della Lirica’ e ‘Giuseppina Strepponi’ di Lodi e presentato pubblicamente nell’aula magna del liceo ‘Verri’ il 20 settembre 2015 in occasione del Bicentenario della nascita (Lodi, 8 settembre 1815) **
**
### Sinossi
**La vita di Giuseppina Strepponi lungo i suoi 82 anni di vita ricostruita, tramite un’approfondita e appassionata ricerca storiografica condotta dalla conterranea Maria Moretti, anch’essa lodigiana.
Ne emerge un ritratto di donna calata nella propria epoca che va al di là della famosa soprano e della compagna e poi sposa di Giuseppe Verdi: dal sostentamento garantito alla famiglia, calcando i palcoscenici mondiali, dopo la morte del padre, ai figli considerati all’epoca ‘illegittimi’, dalle brucianti umiliazioni subite in quanto ‘convivente’ alla solitudine vissuta a Busseto quando, non ancora maritata, non poteva seguire Verdi nei suoi viaggi per non sollevare pettegolezzi.
Il libro è stato stampato in cartaceo e distribuito gratuitamente dall’associazione ‘Amici della Lirica’ e ‘Giuseppina Strepponi’ di Lodi e presentato pubblicamente nell’aula magna del liceo ‘Verri’ il 20 settembre 2015 in occasione del Bicentenario della nascita (Lodi, 8 settembre 1815) **

La donna che rubava i mariti

Toronto, primi anni Novanta. Tony, Roz e Charis si conoscono dai tempi dell’università e sono tre tipi completamente diversi tra loro. Ciò che le accomuna, ed è alla base della loro amicizia, è Zenia, entrata nella vita di ciascuna di loro portandosi via i loro uomini; data per, morta ora riappare più splendida e conturbante che mai. Cercando di scoprire il mistero, le tre amiche percorrono la loro storia personale, con le ferite d’infanzia che le hanno segnate.

I doni della vita

Attraverso la storia della famiglia Hardelot Irène Némirovsky ripercorre trent’anni di storia francese, da quelli che precedettero la prima guerra mondiale a quelli che vedono l’occupazione della Francia da parte dei tedeschi, infatti l’autrice racconta gli eventi mentre stanno accadendo. Pierre Hardelot, ventiquattrenne promesso sposo alla grassa e ricca Simone, decide di infrangere tutte le convenzioni e sposa Agnès, senza dote ma innamorata perdutamente di Pierre. I due resteranno insieme per tutta la loro lunga vita, malgrado gli eventi gravi e luttuosi che dovranno affrontare. Una meravigliosa storia d’amore e di libertà raccontata da una delle più grandi penne del ‘900.
(source: Bol.com)

Donald Lam Sulla Pista

Comparso per la prima volta in italia nell’agosto del 1950, questo racconto, scritto dall’autore di Perry Mason con un altro pseudonimo, vede l’ivestigatore Donald Lam alle prese con la ricerca di una donna scomparsa 21 anni prima e che improvvisamente ricompare.Tra corteggiamenti e minacce fisiche Donald riesce anche questa volta a far sfoggio del suo acume e sbrogliare questa vicenda per la gioia della Grassa Bertha Cool.

Donald Lam e il cliente in incognito

Il cliente dichiara di chiamarsi Clayton Dawson. L’Agenzia Cool e Lam gode di una così buona reputazione, dice lui, che si è deciso a volare fino a Los Angeles, sicuro di mettere in buone mani una certa faccenda che gli sta a cuore. Dopo essersi riavuto dalla sorpresa, poiché, 1) credeva di trovare un «signor Cool» e non una «signora Cool», 2) Donald Lam è poco più di una mezza cartuccia e ha tutta l’aria del tipo incapace di far male a una mosca, Dawson mette le carte in tavola. Ma ecco il problema: è un onesto mazziere, oppure un baro? Quest’ultima ipotesi prevale, quando Lam, in un secondo tempo, va in cerca del cliente e scopre che il signor Dawson non si chiama Dawson, che l’indirizzo da lui dato, a Denver, è fasullo e che le famose carte da lui messe in tavola per assicurarsi i servigi dell’Agenzia Cool e Lam sono ancor più fasulle. Ma Donald, ormai, è troppo coinvolto negli affari del sedicente Dawson, per far macchina indietro, anche se si rende conto di essere a un passo dalla galera. Così, persiste nelle indagini, scoprendo il più sorprendente inghippo legale della sua carriera e, sia pure per un pelo, evita, anche questa volta, di dare al suo intimo nemico, il sergente Sellers della polizia di Los Angeles, la soddisfazione che sogna da anni: quella di «metterlo dentro» e, soprattutto, di togliergli definitivamente la licenza d’investigatore.

Don Gallo Social Club

I comandamenti civili del don Gallo-pensiero finalmente raccolti in un “breviario di strada”: i temi della giustizia sociale, della valorizzazione delle donne, dell’omosessualità, le battaglie contro il proibizionismo, le prese di posizione politiche e, come sempre, il suo grande amore per gli ultimi. Messaggi e appelli che chiamano in causa anche i big della politica e della cultura, attraversando i sentieri della tecnologia, dei nuovi media e dei social network: per il Don – secondo uomo religioso in Italia per numero di followers, subito dopo il papa – un’altra occasione per stare in contatto con il suo popolo.

Il dominio di Bourne

La Severus Domna, una potente organizzazione terroristica con ramificazioni in tutto il pianeta, sta per mettere le mani sul sito californiano di Indigo Ridge, ricco di preziosi elementi chimici indispensabili per sviluppare letali tecnologie all’avanguardia: droni, missili radar, cannoni ipersonici sono solo alcune delle armi strategiche con le quali vincere le guerre del prossimo futuro. Per mandare all’aria i piani della Domna, Bourne chiede aiuto a Boris Karpov, un amico di vecchia data, arrivato da poco alla guida dei servizi segreti russi. Ma non è sempre facile distinguere tra buoni e cattivi, soprattutto per chi non può fidarsi nemmeno dei propri ricordi. Dalla Colombia a Damasco, un concentrato di pura adrenalina, sospetti, intrighi e incredibili rivelazioni.

(source: Bol.com)

Dominic Flandry 2° – Il Gioco della Gloria

Circa cinquecento anni dopo la fine della Lega Polesotecnica e la nascita dell’impero terrestre la stabilità della cultura umana si è ormai trasformata in stagnante decadenza: il crollo della civiltà si va avvicinando e il distacco, la noia, l’apatia, hanno preso il sopravvento sul morale, sull’energia nell’animo degli umani, e solo pochi militari ligi al loro dovere restano a contrastare l’entusiasmo e la forza della nascente potenza merseiana. In quest’epoca di raffinatezza e decadenza si muove Dominic Flandry, ufficiale della Marina spaziale terrestre: cavalleresco, gaudente, amante del lusso e delle belle donne, Flandry è uno dei personaggi più simpatici mai creati da un autore di fantascienza. A lui Poul Anderson ha dedicato uno dei cicli più affascinanti e famosi di questa letteratura. Nel precedente volume avevamo visto i «primi passi» di Flandry, le sue prime imprese nella guerra contro i Merseiani: lo ritroviamo ora sul mondo acquatico di Nyanza, sulle steppe del pianeta Altai, sul mondo isolato di Unan Besar, sempre impegnato a favore dei coloni imperiali, sempre alle prese con ribellioni, tradimenti, battaglie e con nobildonne aristocratiche o principesse di sangue reale, sempre in lotta contro la Lunga Notte della barbarie, in un universo dove i valori dell’amore e dell’orrore personale hanno una considerazione sempre più scarsa.

Domani niente scuola

‘In un mese ho fatto quello che ogni adolescente di questa terra pagherebbe per fare, e che ogni adulto non farebbe nemmeno con una pistola puntata alla tempia.
Per tre volte mi sono trovato prigioniero volontario di tre scolaresche in gita, tre plotoni di ragazzi che da un anno aspettavano solo quel momento’.

A distanza di quindici anni dal suo esame di maturità, Andrea Bajani è ritornato tra i banchi di scuola (a Torino, Firenze e Palermo) per poi imbarcarsi in tre spericolate gite di classe. Il risultato è un reportage affettuoso ma anche amaro, uno sguardo complice sull’Italia degli adolescenti, tra chiacchiere sul pullman, foto di classe e improbabili discoteche per soli diciottenni.
Finalmente il ritratto ad altezza d’occhi di una generazione che facciamo finta di non capire ma che, ancora prima di essere un campione statistico da commiserare o condannare, è un gruppo di persone affacciate sul mondo disorientato degli adulti.

‘Nel libro puoi farmi un naso alla francese?’
‘Scusa, puoi scrivere che non mi portano il caffè?’
‘Però lo scrivi vero che la professoressa ha fatto l’isterica?’
‘Ma devi scriverlo per forza che ascolto Grignani?’
‘Scrivi che in una sera abbiamo bevuto quattro birre e che nessuno ha vomitato?’
‘Ma tu lo scrivi, se ti dico che ho tradito il mio ragazzo?’
‘Tanto tu non parlerai di noi professori, vero?’
‘Dovresti scrivere che io con la mia famiglia faccio finta’.
‘Tu scrivi anche che io ti ho chiesto cosa scrivi?’

(source: Bol.com)

Domani mi sposo

Se amate le storie d’amore, siete invitati anche voiUna fetta di humour, un pizzico d’amore per un piacere proibitoQuesto libro è l’equivalente di una torta al cioccolato: piacevole e rassicurante, delizioso e unico!Dopo l’iniziale euforia per l’inattesa proposta di matrimonio del suo fidanzato, Violet Saunders è presa dal panico. Come potrà mai, lei che ha sempre indossato taglie forti, entrare in uno di quei bellissimi ma striminziti abiti da sposa? Deve correre ai ripari! Decide così di iscriversi a Corpo nuovo, vita nuova!, un programma di dimagrimento che promette miracoli.Presto si accorge che l’unico aspetto positivo di quel club per persone a dieta sono i nuovi amici, Kathy, Maggie, Lucy ed Edward. Quanto al peso, i clienti di Corpo nuovo, vita nuova! non fanno che ingrassare, terrorizzati dalla titolare, Trudie, che segretamente li disprezza. Un giorno però, mentre Violet è al lavoro, accade qualcosa. Il suo capo, di origine italiana, la invita a pranzo nel ristorante della sua famiglia. Violet viene travolta da un’esplosione di sapori e ingredienti meravigliosi, di cui non immaginava l’esistenza. Ispirata da quest’esperienza culinaria, convince i suoi compagni di dieta a formare un nuovo club, all’insaputa di Trudie. E le favolose ricette italiane, con ingredienti sani e poco grassi, cominciano lentamente a fare il loro effetto. Riuscirà l’anatroccolo Violet a trasformarsi in cigno, in tempo per il suo matrimonio? E soprattutto, perdere peso risolverà davvero tutti i suoi problemi?Il più bel giorno della tua vita si avvicina! Rinuncerai ai peccati di gola per riuscire a indossare il vestito dei tuoi sogni?Alison SherlockAma leggere e scrivere storie sin da quando era piccola. Allora era convinta che essere una scrittrice non fosse un vero e proprio lavoro, così, una volta cresciuta, ha lavorato prima come segretaria e poi in un call center. Più tardi si è resa conto che doveva assolutamente scrivere un romanzo. Per finanziarsi, ha cominciato a lavorare per un’impresa di pulizie, e ha poi utilizzato quest’esperienza per scrivere il suo secondo libro, ancora inedito. Domani mi sposo è il suo esordio nella narrativa. Alison vive nel Surrey con il marito e un golden retriever un po’ matto. Per saperne di più, potete seguirla su Twitter e su Facebook.
(source: Bol.com)

Dolorosa soror

Dolorosa soror è l’opera prima, apparsa in Francia nel 1996 con grande scandalo ed eccezionale successo, di Florence Dugas, insegnante di storia del teatro.È la cronaca, in gran parte autobiografica, di una passione estrema. A diciannove anni Florence incontra JP, che le fa scoprire la sua attrazione per la violenza, l’abiezione sessuale, la punizione. E attraverso le violenze, soprattutto sessuali, e le umiliazioni fisiche subite, Florence cercherà di capirsi, di analizzarsi, di ritrovare se stessa. In questa ricerca incontra Nathalie, una giovane che JP le presenta, e fra loro nasce una passione furibonda, estrema e mortale. Nathalie, più radicale di Florence, spingerà sempre oltre la ricerca che le accomuna, sino a voler darsi la morte.Florence Dugas sembra aver ridato forza e vigore ai concetti espressi nelle opere grandiose di Sade, e in questo senso Dolorosa soror può essere considerato un piccolo classico della letteratura erotica contemporanea.
**
### Sinossi
Dolorosa soror è l’opera prima, apparsa in Francia nel 1996 con grande scandalo ed eccezionale successo, di Florence Dugas, insegnante di storia del teatro.È la cronaca, in gran parte autobiografica, di una passione estrema. A diciannove anni Florence incontra JP, che le fa scoprire la sua attrazione per la violenza, l’abiezione sessuale, la punizione. E attraverso le violenze, soprattutto sessuali, e le umiliazioni fisiche subite, Florence cercherà di capirsi, di analizzarsi, di ritrovare se stessa. In questa ricerca incontra Nathalie, una giovane che JP le presenta, e fra loro nasce una passione furibonda, estrema e mortale. Nathalie, più radicale di Florence, spingerà sempre oltre la ricerca che le accomuna, sino a voler darsi la morte.Florence Dugas sembra aver ridato forza e vigore ai concetti espressi nelle opere grandiose di Sade, e in questo senso Dolorosa soror può essere considerato un piccolo classico della letteratura erotica contemporanea.