44017–44032 di 62912 risultati

Scommessa col destino

3 ROMANZI IN 1 – I fratelli Reilly hanno deciso di fare una scommessa: restare novanta giorni a digiuno di sesso.
Una donna irresistibile
Brian è messo duramente alla prova: sono passate solo due settimane dall’inizio della sfida quando rivede Tina, la sua splendida ex moglie, di cui è ancora innamorato. Questa, per lui, è davvero una situazione al limite della sopravvivenza.
Provocante vendetta
Appena saputo della scommessa dei Reilly, Emma Jacobsen decide di attuare la sua seducente vendetta su Connor: è stanca, infatti, di ascoltare i racconti particolareggiati della sue conquiste e soprattutto è offesa per non essere considerata una “preda” papabile dal bel dongiovanni.
Cedere al piacere
Sono settimane difficili per Aidan, che ha appena incontrato la donna dei suoi sogni, Terry Evans: la sua voce languida e dolce lo tormenta nelle lunghe notti solitarie quando, nel letto, conta i giorni che mancano alla fine della maledetta gara.
**
### Sinossi
3 ROMANZI IN 1 – I fratelli Reilly hanno deciso di fare una scommessa: restare novanta giorni a digiuno di sesso.
Una donna irresistibile
Brian è messo duramente alla prova: sono passate solo due settimane dall’inizio della sfida quando rivede Tina, la sua splendida ex moglie, di cui è ancora innamorato. Questa, per lui, è davvero una situazione al limite della sopravvivenza.
Provocante vendetta
Appena saputo della scommessa dei Reilly, Emma Jacobsen decide di attuare la sua seducente vendetta su Connor: è stanca, infatti, di ascoltare i racconti particolareggiati della sue conquiste e soprattutto è offesa per non essere considerata una “preda” papabile dal bel dongiovanni.
Cedere al piacere
Sono settimane difficili per Aidan, che ha appena incontrato la donna dei suoi sogni, Terry Evans: la sua voce languida e dolce lo tormenta nelle lunghe notti solitarie quando, nel letto, conta i giorni che mancano alla fine della maledetta gara.

Scoiattoli e tacchini

Ogni Capo deve quotidianamente confrontarsi con i pregi e i difetti delle risorse umane di cui dispone, spesso accorgendosi che, purtroppo, attorno a lui i mediocri sono molto più numerosi dei fuoriclasse. ma se uno scoiattolo, agile e scattante, è per natura portato a raggiungere le cime degli alberi e da lì guardare tutti dall’alto, un tacchino, goffo e impacciato tanto da apparire ridicolo, forse non sarà mai in grado di seguirlo fin lassù. Anzi. Gian Paolo montali è passato dal campo di gioco alla cattedra per insegnare ai manager come valorizzare al meglio le qualità delle risorse umane impiegate, aiutandole a crescere e a pensare in grande. Il suo metodo, sperimentato con i più forti atleti professionisti, consente di destreggiarsi nel mare perennemente in burrasca dei rapporti di lavoro, consolidando il proprio carisma e mettendo in pratica una politica fatta di piccoli passi e attenzione al dettaglio. Creare un clima costruttivo con i ”giocatori”, sviluppare una convinzione ferrea nei propri mezzi, uscire in maniera brillante da una riunione: sono solo alcuni dei temi ai quali montali applica la sua esperienza di uomo di sport e di manager. Portando in ufficio tutta la carica che solo chi ha vissuto lo sport ai massimi livelli può avere

(source: Bol.com)

Le scogliere dello spazio

Nella migliore tradizione della fantascienza avventurosa, ma senza trascurare i colori più agghiaccianti di quella utopistica, i due autori hanno immaginato una spietata dittatura di tipo diciamo così, elettronico, messa in allarme da un misterioso ribelle fuggito nelle ancor più misteriose “scogliere dello spazio”. Da un lato abbiamo quindi gli orrori della Banca dei Corpi, del collare a orologeria, della delazione sistematica, della macchina che pensa per tutti; dall’altro, un meraviglioso animale che sfida la legge di gravità, un evaso, una ragazza, il cielo. Una insolita ricchezza di motivi che si combinano felicemente in un insolito romanzo.
Copertina di: Karel Thole

Scintilla fatale

La vita di Lutecia Peacock non è un letto di rose, e sin dalla più tenera età Russell Currie è sempre stato una specie di fratello maggiore, il suo punto di riferimento. In passato le scintille tra loro non sono mancate; lei ribelle e indomita, lui forte e deciso. Adesso, poi, la bambina triste di un tempo si è trasformata in una donna sicura di sé e dal fascino dirompente che Russell trova a dir poco irresistibile. Certo, l’attrazione non ha azzerato le loro diversità di carattere e ogni minuto trascorso insieme è una possibile occasione di scontro, soprattutto perché nessuno dei due è disposto ad accettare che la fraterna amicizia di un tempo si stia trasformando in una passione travolgente.
**
### Sinossi
La vita di Lutecia Peacock non è un letto di rose, e sin dalla più tenera età Russell Currie è sempre stato una specie di fratello maggiore, il suo punto di riferimento. In passato le scintille tra loro non sono mancate; lei ribelle e indomita, lui forte e deciso. Adesso, poi, la bambina triste di un tempo si è trasformata in una donna sicura di sé e dal fascino dirompente che Russell trova a dir poco irresistibile. Certo, l’attrazione non ha azzerato le loro diversità di carattere e ogni minuto trascorso insieme è una possibile occasione di scontro, soprattutto perché nessuno dei due è disposto ad accettare che la fraterna amicizia di un tempo si stia trasformando in una passione travolgente.

La scimmia nuda

Desmond Morris, zoologo famoso per avere studiato a lungo le scimmie, in questo libro divertente, sconvolgente e al tempo stesso rigorosamente scientifico, si è messo a studiare l’uomo. Ma lo ha studiato in quanto scimmia e cioè come l’unico, tra le centonovantatré specie di scimmie, a essere sprovvisto di peli. Nudo, appunto. Per quanto cerchi di ignorare l’eredità del passato, l’uomo rimane essenzialmente un primate, una scimmia in crisi, che segue nella vita sessuale e sociale i modelli di comportamento fissati dai suoi antenati scimmioni cacciatori. Un libro provocatorio che ha conosciuto nel mondo un immenso successo.

(source: Bol.com)

La Scimitarra di Budda

Dopo anni segnati da una folle amnesia, Stacia contempla il suo giardino in ombra ripensando al passato nascosto ancora da zone buie. Un mistero i suoi ricordi prima dei diciott’anni. Da quel momento ha incominciato a vivere. Accanto a Emmanuel, il marito che sostiene di averla amata due volte, è andata alla ricerca del padre a cui già in passato aveva sentito l’esigenza di parlare. Gli avrebbe voluto confidare un segreto di cui non ha più memoria. Un’immensa sofferenza ha cancellato sentimenti e legami, ma non i desideri. Un dolore totalizzante che, per quanto abbia condotto a folli conseguenze la sua vita, non può nulla davanti all’amore che segna il destino di Stacia ed Emmanuel.
(source: Bol.com)

La scienza non ha bisogno di Dio

Che cos’è la vita? Istintivamente tutti pensiamo di sapere che cosa sia, ma le molteplici forme in cui essa si presenta evidenziano la difficoltà di definirla in modo semplice e lineare: proprio questa complessità è il punto di partenza di Edoardo Boncinelli, che in questo saggio indaga il fenomeno della vita da un punto di vista fisico e biologico e spiega perché il progresso scientifico oggi ci permette di affrontare gli enigmi della materia vivente anche senza bisogno di postulare l’esistenza di Dio. Con rigore e chiarezza divulgativa, Boncinelli esamina i parametri e le proprietà fondamentali che definiscono un organismo come “vivente”, riflette sui labili confini che separano vita naturale e artificiale nella ricerca genetica contemporanea ed esplora gli aspetti più sorprendenti delle strutture biologiche alla base degli esseri animati. E accompagnandoci al cuore meno conosciuto della vita stessa, ci permette di scoprirla nella sua assoluta unicità e creatività.
**
### Sinossi
Che cos’è la vita? Istintivamente tutti pensiamo di sapere che cosa sia, ma le molteplici forme in cui essa si presenta evidenziano la difficoltà di definirla in modo semplice e lineare: proprio questa complessità è il punto di partenza di Edoardo Boncinelli, che in questo saggio indaga il fenomeno della vita da un punto di vista fisico e biologico e spiega perché il progresso scientifico oggi ci permette di affrontare gli enigmi della materia vivente anche senza bisogno di postulare l’esistenza di Dio. Con rigore e chiarezza divulgativa, Boncinelli esamina i parametri e le proprietà fondamentali che definiscono un organismo come “vivente”, riflette sui labili confini che separano vita naturale e artificiale nella ricerca genetica contemporanea ed esplora gli aspetti più sorprendenti delle strutture biologiche alla base degli esseri animati. E accompagnandoci al cuore meno conosciuto della vita stessa, ci permette di scoprirla nella sua assoluta unicità e creatività.

La Scienza E La Vita

LA SCIENZA E LA VITA
Discorso inaugurale letto nella Università di Napoli il 18 novembre 1872
**
### Sinossi
LA SCIENZA E LA VITA
Discorso inaugurale letto nella Università di Napoli il 18 novembre 1872

Sciarada per il conte

Inghilterra, 1850 – Quando Stephen Chesterfield, Conte di Whitmore, scopre di avere uno strano tatuaggio sul collo, di essere stato derubato da uno dei suoi soci in affari e di avere un misterioso nemico che vuole ucciderlo, comprende di essere davvero nei guai! La sola nota gradevole della situazione è Emily, la moglie che tutti ritengono non adatta a lui e al ruolo di contessa. E forse anche l’unica che può aiutarlo a ricomporre i pezzi del rompicapo che è diventata la sua vita.
**
### Sinossi
Inghilterra, 1850 – Quando Stephen Chesterfield, Conte di Whitmore, scopre di avere uno strano tatuaggio sul collo, di essere stato derubato da uno dei suoi soci in affari e di avere un misterioso nemico che vuole ucciderlo, comprende di essere davvero nei guai! La sola nota gradevole della situazione è Emily, la moglie che tutti ritengono non adatta a lui e al ruolo di contessa. E forse anche l’unica che può aiutarlo a ricomporre i pezzi del rompicapo che è diventata la sua vita.

La scialuppa

Sbatacchiati da un mare barbaro, quattro uomini scampati a un naufragio sono a bordo di una scialuppa e si preparano al peggio. La minuscola imbarcazione manda sinistri segni di cedimento. Il destino sembra giungere in soccorso quando d’un tratto, in lontananza, una pallida striscia di terra si staglia all’orizzonte. Una linea nera, poi una nera e una bianca: alberi e sabbia. Improvvisamente qualcuno appare sulla spiaggia, agitando le braccia. Ecco poi una folla raggrupparsi e sventolare qualcosa. Forse non tutto è perduto, ma la costa è ancora lontana. Le correnti, le onde e una crudele risacca respingono ogni tentativo di avvicinamento. Il Fato, beffardo, sembra prendersi gioco dei naufraghi…

Scialle Nero

Scialle Nero by Luigi Pirandello
Scialle nero
Aspetta qua, – disse il Bandi al D’Andrea. – Vado a prevenirla. Se s’ostina ancora, entrerai per forza.
Miopi tutti e due, parlavano vicinissimi, in piedi, l’uno di fronte all’altro. Parevano fratelli, della stessa età, della stessa corporatura: alti, magri, rigidi, di quella rigidezza angustiosa di chi fa tutto a puntino, con meticolosità. Ed era raro il caso che, parlando così tra loro, l’uno non aggiustasse all’altro col dito il sellino delle lenti sul naso, o il nodo della cravatta sotto il mento, oppure, non trovando nulla da aggiustare, non toccasse all’altro i bottoni della giacca. Parlavano, del resto, pochissimo. E la tristezza taciturna della loro indole si mostrava chiaramente nello squallore dei volti.
Cresciuti insieme, avevano studiato ajutandosi a vicenda fino all’Università, dove poi l’uno s’era laureato in legge, l’altro in medicina. Divisi ora, durante il giorno, dalle diverse professioni, sul tramonto facevano ancora insieme quotidianamente la loro passeggiata lungo il viale all’uscita del paese.
Si conoscevano così a fondo, che bastava un lieve cenno, uno sguardo, una parola, perché l’uno comprendesse subito il pensiero dell’altro. Dimodoché quella loro passeggiata principiava ogni volta con un breve scambio di frasi e seguitavano …

Sciacalli si muore

James Hadley Chase probabilmente è meglio conosociuto con il sinonimo di René Lodge Brabazon Raymond, uno scrittore inglese noto anche con altri pseudonimi, tra cui James L. Docherty, Raymond Marshall, R. Raymond, e Ambrogio Grant.
Egli è uno dei più noti scrittori di thriller di tutti i tempi. Fu influenzato dagli scrittori di gialli americani e dagli scrittori di hardboiled pulp fiction, ma ha visitato poco gli Stati Uniti e i libri si basano sulle conoscenze acquisite con la lettura e l’utilizzo di materiali di riferimento. Ha scritto circa 90 libri, quasi la metà dei quali sono stati trasformati in film.
“Sciacalli si muore” è la storia di Dillon, che, con la morte del suo capo, va in una piccola città dove si fissano incontri di boxe, mentre sogna di mettersi in proprio con una banda tutta sua. Un anno dopo, diventa un boss di Kansas City dove vive con la sua amante.
Ha sangue freddo, è ambizioso, e i continui omicidi commessi lo costringono a rifugiarsi in un casolare sperduto dove non può proprio combinare guai. Si tratta di un romanzo vecchio stile sui gangster, la storia di uno spietato, inumano assassino con marchio di fabbrica del realismo della scrittura di Chase.