44001–44016 di 72802 risultati

La schiavitù del capitale

Il capitalismo ha vinto, ma forse è solo un tornante della storia
Proprio come l’Idra, il mostro mitologico le cui teste, mozzate da Ercole, avevano il potere di rinascere raddoppiandosi, il capitalismo, un tempo solo occidentale oggi planetario, ricompare sulla scena del mondo riproponendo nuove e più sofisticate forme di schiavitù. Ma se è vero che dai grandi conflitti del ’900 il capitalismo è uscito vincitore trionfando su ogni rivoluzione, è altrettanto vero che “l’uguaglianza è una necessità che si ripresenta continuamente, come la fame”. Nella trama della storia qual è il posto di questo anelito, proprio delle religioni di salvezza e del comunismo moderno?

Schiava di mio marito

Potrebbe essere l’eroina di un romanzo d’avventura e di passione. Invece Tehmina Durrani è la vera protagonista dei fatti che racconta. Sposata con Mustafa Khar, eminente uomo politico pakistano, Tehmina è costretta dal marito ad accettare violenze e angherie, a subire umiliazioni e tradimenti. Tuttavia, durante gli anni più burrascosi della recente storia del Pakistan, Tehmina condivide con Mustafa Khar una lunga battaglia politica tanto in patria quanto in esilio. Per accorgersi, alla fine, di essersi battuta al fianco di un uomo assetato solo di potere. E’ l’ultima delusione quella che le dà la forza di lasciarlo e di smascherarlo scrivendo un libro. Questo libro. Che in Pakistan ha suscitato scandalo, ma ha anche aiutato tante donne a ritrovare la propria dignità. Un documento unico. La storia di Tehmina e del suo Paese in cerca di libertà.

Gli scherzi del cuore

Sono passati dieci anni dalla fine del suo matrimonio con James Sinclair, e Rose è intenzionata a legalizzare la propria unione con Anthony. Per far questo, però è costretta a chiedere il divorzio dal marito. Inaspettatamente, James si presenta da lei per parlare della questione e, ritrovandosi, i due scoprono che l’amore nato fra i banchi di scuola è tuttora vivo. Così come le incomprensioni ei malintesi di un tempo. Ricominciare non sarà facile, ma ora…
**
### Sinossi
Sono passati dieci anni dalla fine del suo matrimonio con James Sinclair, e Rose è intenzionata a legalizzare la propria unione con Anthony. Per far questo, però è costretta a chiedere il divorzio dal marito. Inaspettatamente, James si presenta da lei per parlare della questione e, ritrovandosi, i due scoprono che l’amore nato fra i banchi di scuola è tuttora vivo. Così come le incomprensioni ei malintesi di un tempo. Ricominciare non sarà facile, ma ora…

Schegge di ricordi

*È sopravvissuta. Ora vuole ricominciare a vivere.*
Due donne, due amiche, Giulia e Livia, rapite una sera di novembre. Quando tornano alla loro vita, niente è più come prima. Livia, quella che è stata più a contatto con il mostro, di notte sogna la sua prigionia e di giorno non riesce a scrollarsi di dosso la sensazione che lui tornerà. E infatti il mostro si avvicina, più folle e spietato che mai. Con un solo obiettivo: insinuarsi per sempre nella mente di Livia.
Il commissario Claudio Sereni, a sua volta vittima di un insolito incidente di cui non ha memoria, dovrà riprendere le fila del caso del rapimento delle due amiche rimasto irrisolto. Attorno a lui orbitano il collega Emilio Arco e la sensitiva Ilaria Benni. Dovrà muoversi con decisione per stanare il mostro e allo stesso tempo con delicatezza per non spezzare la fragile corazza che Livia ha costruito intorno a sé, ai suoi ricordi e ai suoi sentimenti.
Con *Schegge di ricordi* Monica Lombardi torna a scavare nelle voragini della mente umana, in un thriller psicologico degno dei maestri del genere.
**

La sceneggiatura

Nella terminologia cinematografica, un progetto si definisce «in turnaround» quando viene abbandonato dalla casa di produzione che per prima ha acquisito i diritti della sceneggiatura, e proposto ad altre compagnie. E questo è quello che succede alla sceneggiatura intorno alla quale ruotano i tre protagonisti di questo «hard boiled» hollywoodiano, ambientato nella Los Angeles decadente degli anni Settanta: Jerry Rexford, scrittore frustrato e aspirante sceneggiatore in gravi difficoltà economiche; Richard Heidelberg, giovane regista sulla cresta dell’onda; e Alexander Hellstrom, potentissimo dirigente di una grande casa di produzione. Tra cocaina, alcol, sesso, e notti che sembrano non finire mai, i tre verrano travolti dai rispettivi egoismi e coinvolti in una estenuante e per certi versi tragica vicenda cinematografica che vedrà le loro vite intrecciarsi, e cambiare per sempre. Quella che invece sembra non cambiare mai, e che è la vera protagonista del romanzo, è Hollywood, la città che Carpenter ha saputo raccontare come nessun altro. Hollywood con i suoi viali infiniti e i suoi tramonti struggenti, con le sue atmosfere molli e tentatrici, le star, gli studios, i locali, e i sogni: i sogni realizzati e, soprattutto, quelli infranti. La sceneggiatura (titolo originale Turnaround, 1981) è uno dei tre romanzi che Don Carpenter ha dedicato al mondo di Hollywood, insieme a A Couple of Comedians e The True Life Story of Jody McKeegan.

Scenari d’esilio: quindici parabole

Nata a Nuoro nel 1928, trasferitasi in Danimarca nel 1957, Maria Giacobbe esordisce nello stesso anno con “Diario di una maestrina” (Laterza, poi Il Maestrale), per poi proseguire un’intensa attività giornalistica, narrativa e saggistica. In questo volume presenta quindici racconti, o “parabole” come recita il sottotitolo. Narrazioni allegoriche che, dopo il positivo riscontro di pubblico e critica in Danimarca, sono proposte ora al lettore italiano. Gesti, oggetti, parole hanno valori altri, in una scrittura ri-scrittura della leggenda e del mito.

La scelta di Logan

Come beta del branco di Dark Hollow, Ian dovrebbe essere quello tranquillo e ragionevole ma, quando un giovane Cacciatore viene catturato, la sua irresistibile attrazione per quello splendido uomo, lo fa gire in maniera opposta al suo carattere. In quanto nemico giurato del branco di lupi il prigioniero non può essere liberato, ma il branco odia l’idea di tenere imprigionato Logan. L’unica soluzione è convincerlo ad accoppiarsi con uno dei lupi in un legame indissolubile. Non volendo vederlo accoppiato con nessun altro, Ian prende una decisione: deve farlo innamorare di lui, in modo che decida di rimanere come suo compagno. Logan sarà in grado di affrontare questa difficile scelta e lasciarsi alle spalle la vita che ha vissuto finora? Quando Ian viene catturato e torturato dai cacciatori, Logan deve fare la scelta più ardua della sua vita.
(source: Bol.com)

La scelta dello sceicco

Indomabile come il deserto, il principe Kareef è adorato da tutto il suo popolo. Kareef e Jasmine si sono amati alla follia. Lei è la sola che lui abbia mai davvero desiderato, ma la forza dei loro sentimenti li ha portati sull’orlo della distruzione. Ora Jasmine non è più la ragazza di un tempo, è diventata una donna… ma lui non può più averla. Non è adatta a diventare la moglie di un re, così Kareef si trova di fronte a un bivio: dimenticarla, e seguire il proprio destino reale, oppure farla sua, rinunciando a tutto il resto.

La scelta del cavaliere rosso

Una giovane e affascinante nobildonna inglese, fin da giovanissima si è assunta le proprie responsabilità di castellana. Perciò trova inaccettabile che, alla morte del padre, il re Edoardo le imponga di scegliere un marito. A quel punto l’unica soluzione sembra quella di optare per un consorte sgradito al sovrano, nella speranza che questi rifiuti il proprio consenso, lasciandola quindi libera nel suo feudo. E chi meglio del temibile Cavaliere Rosso potrebbe fare al caso suo? Ma la donna s’inganna: Edoardo non si oppone alla sua scelta e a lei non resta che convolare a nozze con quell’uomo dalla fama sinistra…
**

La scelta del buio

Alcune persone nascono col buio dentro. Altre, nel buio, ci devono entrare per catturare chi ha deciso di vivere nell’oscurità. Il commissario Vito Strega è rientrato in servizio operativo dopo che una commissione disciplinare interna lo ha reintegrato. Strega deve fare luce sul suicidio di un ispettore della Omicidi e nota da subito delle incongruenze. Conosceva la vittima, avevano condotto un’indagine insieme, anni prima. Non crede che il collega si sia suicidato e inizia a indagare alle spalle dei superiori. Presto scoprirà di averci visto giusto, e si troverà a fronteggiare l’incubo più grande per qualsiasi poliziotto. Vito Strega è un investigatore che ha fatto dello studio e della lotta al Male la sua ragione di vita. Un uomo geniale, ma dall’animo spezzato. Dopo aver vinto con Il canto degli innocenti il Premio Franco Fedeli, i Corpi Freddi Awards 2015, il Premio Grotte della Gurfa 2016, il Premio Garfagnana in Giallo 2016 e il Premio Serravalle noir 2016, Pulixi torna con una nuova storia che spazia dal thriller psicologico al poliziesco più nero.

(source: Bol.com)

La scelta decisiva

IL NUOVO THRILLER DI CHARLOTTE LINK, UN’AUTRICE DA 30 MILIONI DI COPIE VENDUTE NEL MONDO

Simon sognava di trascorrere le vacanze di Natale con i figlie e la sua compagna in un tranquillo paesino nel sud della Francia. Ma a quanto pare il sogno è destinato a non realizzarsi: i figli gli comunicano che hanno tutt’altri progetti, e la compagna lo abbandona all’ultimo momento. Ciononostante Simon decide di partire da solo, finché, lungo la strada, incontra una giovane donna, Nathalie: disperata, senza soldi, senza documenti non sa dove andare e Simon le dà un passaggio e d’impulso le offre di ospitarla nella casa che ha affittato. Non sa che questa sua decisione lo farà precipitare in un incubo e in un mondo le cui tracce, macchiate di sangue, conducono fino in Bulgaria e a una ragazza di nome Selina che cercava una vita migliore ma che ha trovato l’inferno. Selina riesce a sfuggire ai suoi aguzzini ma la sua vicenda si intreccerà in modo drammatico e inaspettato ai destini di Simon e Nathalie a mille chilometri di distanza…

(source: Bol.com)

Sceglimi

Giovane, ricco e affascinante, Damien Stark è il sogno proibito di ogni donna, un uomo cui è difficile, se non impossibile, dire di no. Eppure, dietro quella maschera di granitica sicurezza, si cela una personalità profondamente tormentata, e l’unica a conoscere la sua fragilità è Nikki Fairchild. Fin dal loro primo incontro, infatti, tra i due è nata una complicità tanto intensa da non poter essere repressa. Un sentimento così puro e sincero da spazzare via ogni paura. Un’attrazione tanto potente da sgretolare le loro difese e mettere a nudo le loro anime, rivelando i segreti di un oscuro passato di cui entrambi portano le cicatrici. Nikki ha deciso: sarà soltanto sua. Ma, in fondo al cuore, sa che Damien le nasconde ancora la verità e che non si è liberato delle ombre che offuscano la sua vita. Lei però non è disposta ad aspettare per sempre. Perché ha bisogno di essere scelta, perché ha bisogno di essere amata…

Le scarpe rosse

Sono passati quattro anni da quando Vianne Rocher e la figlia Anouk hanno lasciato il paese di Lansquenet. Hanno peregrinato di villaggio in villaggio, senza mai trovare stabile dimora: lo scandalo e le chiacchiere le hanno seguite, perseguitate, minacciate pericolosamente, ancora di più da quando Vianne ha dato alla luce la piccola Rosette. Alla fine hanno trovato rifugio e anonimato a Montmartre a Parigi e qui si sono rifatte una vita, assumendo un’altra identità. Ma tutto è diverso da prima. Sono spariti i tarocchi, gli incantesimi, persino Pantoufle, il vecchio compagno di giochi di Anouk, non esiste più. Il vento ha smesso di soffiare, almeno per un po’. Ma poi nella loro vita compare Zozie de L’Alba, la donna con le scarpe rosse, e tutto cambia. Zozie è tutto quello che era una volta Vianne: bella, solare e misteriosa. Offertasi di aiutare Vianne in negozio, ben presto lo trasforma pezzo per pezzo, e conquista la fiducia di Anouk e Rosette. Spietata, ambigua e seducente, Zozie ha un piano: distruggere la vita di Vianne, portandole via quello che ha di più caro. E mentre tutto quello che ama è in pericolo, Vianne deve scegliere: fuggire, come ha fatto tante volte prima, oppure affrontare il nemico più pericoloso con le uniche armi a sua disposizione: il cioccolato e la magia. Il libro è il seguito del famoso “Chocolat”.
**