43905–43920 di 72034 risultati

Pericle. La democrazia ateniese alla prova di un grand’uomo

«Personaggio familiare dei libri di scuola e delle opere dedicate alla Grecia antica, Pericle ha il raro privilegio d’incarnare da solo un “secolo intero”, condensando intorno al suo nome l’apogeo di Atene e il fiorire della prima democrazia della storia. Rivelato da un busto di epoca romana, il suo volto impenetrabile sembra costituire una sfida lanciata allo storico. Come interpretare questa statua levigata, priva della minima asperità? Come proporre un nuovo sguardo su un soggetto già studiato cosi tante volte? Accingersi all’analisi di questo monumento della storia comporta chiaramente il rischio di perdersi nell’oceano di una storiografia pletorica senza mai raggiungere un porto sicuro… Se Pericle ha indubbiamente pesato sulle decisioni collettive della città, inversamente la vita del grand’uomo rivela in filigrana l’influenza del ‘demos’ ateniese sui suoi dirigenti. Anche solo per esercitare il minimo potere, il grand’uomo doveva tener conto delle aspettative popolari, e in tal senso armonizzare, allineare e adattare il proprio comportamento. E proprio la complessa interazione tra il popolo e i suoi capi ciò che merita di venir posto al centro dell’indagine. Un progetto incentrato su Pericle dovrà quindi muoversi su uno stretto crinale: guardarsi dall’idealizzare Atene, senza per altro negare la rottura prodotta dall’invenzione della democrazia; evitare se possibile i paralleli ingannevoli senza rinunciare a lasciar affiorare alcuni anacronismi ben controllati, poiché la storia, anche quella di marca positivista, è sempre alimentata dai dibattiti di oggi; infine, non cedere né all’illusione del grand’uomo, né a quella dell’onnipotenza delle masse, per indagare piuttosto la tensione produttiva sussistente tra lo stratega e la comunità ateniese. È soltanto in vista di questa triplice condizione che si può sperare di accordare tutto il loro spessore storico a Pericle e alla città, sottolineando i profondi divari e le poche analogie con la vita democratica contemporanea.»
**

Le perfezioni provvisorie

Le giornate di Guido Guerrieri trascorrono in equilibrio instabile fra il suo lavoro di avvocato – un nuovo elegante studio, nuovi collaboratori, una carriera di successo – e la solitudine venata di malinconia delle sue ore private. Antidoti a questa malinconia: il consueto senso dell’umorismo, la musica, i libri e le surreali conversazioni con il sacco da boxe, nel soggiorno di casa.
Tutto inizia quando un collega gli propone un incarico insolito: cercare gli elementi per dare nuovo impulso a un’inchiesta di cui la procura si accinge a chiedere l’archiviazione. Manuela, studentessa universitaria a Roma, figlia di una Bari opulenta, è scomparsa in una stazione ferroviaria, inghiottita nel nulla dopo un fine settimana trascorso in campagna con amici. Inizialmente Guerrieri esita ad accettare l’incarico, più adatto a un detective che a un legale. Poi, scettico e curioso a un tempo, inizia a studiare le carte e a incontrare i personaggi coinvolti nell’inchiesta. Tra questi, la migliore amica di Manuela, Caterina. Una ragazza dei suoi tempi giovane, bella, immediata al limite della sfrontatezza. L’avvocato, diviso fra imbarazzo e attrazione, si lascia accompagnare da lei nel ricostruire il mondo segreto di Manuela e le ragioni della sua scomparsa.
In parallelo con l’indagine, nasce e si sviluppa – in lunghe conversazioni notturne e inattese confessioni – l’amicizia con Nadia, ex cliente di Guido, donna singolare e affascinante, dal passato burrascoso.
Se Caterina è la normalità inquietante e indecifrabile, Nadia, con la sua storia irregolare ma il suo animo limpido, è quasi un simbolo della possibilità di cambiare il proprio destino.
Nelle pieghe di questo contrasto l’avvocato Guerrieri percorre una ripida traiettoria attraverso la mutazione genetica dei suoi tempi e della sua Bari. Emergono verità nascoste, in un mondo apparentemente stabile e normale, in realtà insospettato e torbido, dove l’unica salvezza sembra essere nella nitida perfezione di alcuni rari, provvisori momenti di felicità.

Perfetto blu (Youfeel)

Qual è il colore dell’amore? La morte della sorella rappresenta per Mara una frattura violenta con la sua infanzia, ma la costringe anche a guardare dentro se stessa, a lottare per superare il dolore profondo della perdita, a trovare un nuovo scopo di vita che ridoni un senso alle sue giornate. L’incontro con Giulio, pittore e fotografo la cui unica passione sono i quadri, i colori e le sfumature, è per lei la chiave attraverso cui riappropriarsi delle proprie emozioni. Nasce un amore appassionato e intenso ma basato su equilibri fragili, in balìa di un’emotività altalenante. Un rapporto messo a dura prova dagli eventi della vita, fatto di lunghe pause e di forzate lontananze, ma che alla fine supera ogni paura. Perché ciò che si cerca, nella vita e nell’arte, ci appare lontano irraggiungibile, ma spesso si trova proprio vicino a noi. Un romanzo forte e coinvolgente, un viaggio nella psiche umana e nei meandri del cuore. Mood: Emozionante – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Un perfetto amore sbagliato

Non vogliono rischiare la loro amicizia, ma se quello fosse vero amore? Cattive abitudini Series Cooper Moore non ha mai davvero considerato Maggie Williams. Per lui è sempre stata la sorella minore del suo migliore amico, una ragazzina lentigginosa con i capelli ricci e ribelli, lontana mille miglia dai suoi gusti in fatto di donne. Non ha mai pensato a lei se non come a una bambina. Poi qualcosa è cambiato. Una notte l’ha vista tutta scompigliata e selvaggia, con una luce particolare nello sguardo coraggioso, e all’improvviso Cooper ha capito che avrebbe fatto qualsiasi cosa per proteggerla, anche starle lontano, se necessario. Maggie non si sarebbe mai aspettata di trovare il suo promesso sposo avvinghiato alla damigella d’onore un’ora prima del fatidico sì, ma la vita, si sa, è imprevedibile. L’unica cosa da fare ora è allontanarsi il più velocemente possibile, e andare a New York, da suo fratello. Purtroppo lì vive anche Cooper e Maggie ha paura di ciò che potrà succedere al suo cuore già strapazzato. Forse, se riuscirà a tenere sotto controllo i sentimenti, l’amico playboy di suo fratello potrebbe rappresentare un rifugio senza implicazioni in un momento così doloroso. Forse. Un matrimonio naufragato Una storica amicizia E se quello fosse vero amore? Tutti sanno che non si dovrebbe mai dire mai «Non ci sono parole per descrivere il mio amore per questa storia! È PERFEZIONE PURA!» «Questo romanzo è il new adult al suo meglio… Un perfetto amore sbagliato è una storia che ti sorprende e ti ruba il cuore dalla prima pagina.» «Un perfetto amore sbagliato vi farà urlare ai quattro venti che tutti dovrebbero leggere questo libro!» Staci HartÈ nata a Houston nel 1980 e fino a oggi si è occupata di grafica, è stata un’imprenditrice, una sarta, una stilista e una cameriera. Con la Newton Compton ha pubblicato Un meraviglioso amore impossibile e Un perfetto amore sbagliato, primi capitoli della serie delle Cattive abitudini. Vive vicino a Denver con la famiglia.

Perfect Sensuality Capitolo Primo: L’eroe Americano

## Miguel, giovane avvenente brasiliano, viene venduto dal direttore dell’orfanotrofio dove vive a una casa di appuntamenti per soli uomini. Per lui, ragazzo bellissimo e desiderato dal “male” in persona, potrebbe essere la fine. Ma, durante questo terribile dramma, incontrerà un eroe americano che cambierà per sempre il corso della sua vita.
Di seguito, per chi mi leggesse per la prima, volta lascio la mia breve biografia e i titoli delle mie altre opere, sempre genere mm che potete trovare su Amazon.
Lascio anche i link per potermi contattare.
* * *
Red Rose (pseudonimo) è un’autrice self, italiana.
Il genere trattato è l’mm (Male to Male gay al maschile) con tematiche varie : Rosa Thriller NoirGiallo Drammatico StoricoAvventuroso.
* * *
Red Rose ha esordito con:
La Trilogia Perfect Sensuality (soft hard) Contemporaneo
-L’Eroe Americano
-Il Fuego spagnolo
-Il Finale
-SpiOff – L’amante spagnola(fm) – Portes e Chris(MM) Contemporaneo
* * *
Autoconclusivi:
Lezioni private (Rosa Drammaticodinamiche familiari) Contemporaneo
Io sono Fuoco. Brucia con me se hai coraggio! (Erotico Noir – v.m.18) Contemporaneo
Peccato Mortale: Passione Proibita (Storico Erotico – vm. 18)
Prendimi con te: Dan&Blake – (Erotico Drammatico dinamiche familiari – vm.18 Contemporaneo
Sodom: Apocalisse d’Amore Gialo Noir Thriller vm. 18 Contemporaneo
Cuori alla deriva. L’isola dimenticata – Erotico Avventura vm. 18 Contemporaneo
Killer di professione. Passione pericolosa #1 Erotico Thriller vm.18 Contemporaneo
Killer di professione. La resa dei conti #2 Erotico Thriller vm.18 Contemporaneo
* * *
Contatti:
1) Facebook- https://www.facebook.com/MaruskaCreanzaEmozioniScritte
2) mail – [email protected] [email protected]
3) indirizzo sito web – http://lolaaudace.wix.com/perfect-sensuality
4) Twitter- https://twitter.com/RedRosePerfect
5) Linkedin – Red Rose Perfect Story –
link(https://www.linkedin.com/profile/view?id=AAIAABmPyL8BpVeA1brbyoxcYVNM788mmjx_gO4&trk=nav_responsive_tab_profile_pic)
6) Google – Red Rose Perfect Story-
link(https://accounts.google.com/SignOutOptions?hl=it&continue=https://plus.google.com/u/0/104261893285287331540%3Ftab%3DwX)
Perfect Sensuality parte Prima l’eroe americano: un’avventura drammatica e passionale, cruda e piena di suspense. Una vicenda che vede il confronto dei contrasti… New York e Belo Horizonte, lusso e povertà, violenza e delicatezza, sesso e amore.
Morte e rinascita.
**
### Sinossi
## Miguel, giovane avvenente brasiliano, viene venduto dal direttore dell’orfanotrofio dove vive a una casa di appuntamenti per soli uomini. Per lui, ragazzo bellissimo e desiderato dal “male” in persona, potrebbe essere la fine. Ma, durante questo terribile dramma, incontrerà un eroe americano che cambierà per sempre il corso della sua vita.
Di seguito, per chi mi leggesse per la prima, volta lascio la mia breve biografia e i titoli delle mie altre opere, sempre genere mm che potete trovare su Amazon.
Lascio anche i link per potermi contattare.
* * *
Red Rose (pseudonimo) è un’autrice self, italiana.
Il genere trattato è l’mm (Male to Male gay al maschile) con tematiche varie : Rosa Thriller NoirGiallo Drammatico StoricoAvventuroso.
* * *
Red Rose ha esordito con:
La Trilogia Perfect Sensuality (soft hard) Contemporaneo
-L’Eroe Americano
-Il Fuego spagnolo
-Il Finale
-SpiOff – L’amante spagnola(fm) – Portes e Chris(MM) Contemporaneo
* * *
Autoconclusivi:
Lezioni private (Rosa Drammaticodinamiche familiari) Contemporaneo
Io sono Fuoco. Brucia con me se hai coraggio! (Erotico Noir – v.m.18) Contemporaneo
Peccato Mortale: Passione Proibita (Storico Erotico – vm. 18)
Prendimi con te: Dan&Blake – (Erotico Drammatico dinamiche familiari – vm.18 Contemporaneo
Sodom: Apocalisse d’Amore Gialo Noir Thriller vm. 18 Contemporaneo
Cuori alla deriva. L’isola dimenticata – Erotico Avventura vm. 18 Contemporaneo
Killer di professione. Passione pericolosa #1 Erotico Thriller vm.18 Contemporaneo
Killer di professione. La resa dei conti #2 Erotico Thriller vm.18 Contemporaneo
* * *
Contatti:
1) Facebook- https://www.facebook.com/MaruskaCreanzaEmozioniScritte
2) mail – [email protected] [email protected]
3) indirizzo sito web – http://lolaaudace.wix.com/perfect-sensuality
4) Twitter- https://twitter.com/RedRosePerfect
5) Linkedin – Red Rose Perfect Story –
link(https://www.linkedin.com/profile/view?id=AAIAABmPyL8BpVeA1brbyoxcYVNM788mmjx_gO4&trk=nav_responsive_tab_profile_pic)
6) Google – Red Rose Perfect Story-
link(https://accounts.google.com/SignOutOptions?hl=it&continue=https://plus.google.com/u/0/104261893285287331540%3Ftab%3DwX)
Perfect Sensuality parte Prima l’eroe americano: un’avventura drammatica e passionale, cruda e piena di suspense. Una vicenda che vede il confronto dei contrasti… New York e Belo Horizonte, lusso e povertà, violenza e delicatezza, sesso e amore.
Morte e rinascita.

Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo – Il ladro di fulmini. Il romanzo a fumetti

Il suo migliore amico è un satiro. Il professore di latino un centauro. E l’insegnante di matematica una Furia che ha appena tentato di ucciderlo. Da quando Percy Jackson ha scoperto di essere un semidio, la sua vita è decisamente cambiata. Gli dei dell’antica Grecia non sono scomparsi, ma vivono a New York e stanno per scatenare sulla Terra la guerra più cruenta di tutti i tempi. Qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e Percy dovrà scendere negli inferi per trovarla, scagionando suo padre Poseidone e riportando la pace sull’Olimpo. Ma gli restano solo dieci giorni per farlo, affrontando i nemici che ostacoleranno la ricerca della preziosa refurtiva…
Mostri, ninfe, dei, semidei e le straordinarie creature mitologiche che hanno animato il primo libro della fortunatissima serie di Rick Riordan prendono vita in **una travolgente storia a fumetti**.
‘L’oggetto rubato non ha prezzo.
Un fulmine, per essere precisi. Non un fulmine qualsiasi, ma l’arma che disintegrò la cima del monte Etna e detronizzò Crono. Lo stampo da cui sono stati forgiati tutti gli altri fulmini. La Folgore primigenia di Zeus, il simbolo del suo potere.
E tu sei il ladro.’
(source: Bol.com)

Perché i maschi hanno i capezzoli? E altre domande fondamentali a cui nessuno ti ha mai dato risposta

«Dottore, le ostriche sono afrodisiache?» Oddio, ci risiamo. Se sei un medico, le feste possono rivelarsi un vero tormento. Cose sfiziose da mangiare e magari un martini fatto a regola d’arte, ma… quando si alza il tasso alcolico si abbassano le inibizioni e c’è sempre qualcuno che ti parla della flatulenza del cognato (non della propria, certo). E non è finita qui. Mentre cerchi di scivolare al pari di un’anguilla verso il buffet, dove già vedi agitare lo shaker come un miraggio, eccoti la via sbarrata da qualcun altro che ti fa quelle domande – intriganti, d’accordo – a cui proprio non sai rispondere. Tipo: «È vero che lo sperma fa ingrassare?» o «È pericoloso mangiare carne umana?» A questo punto, mentre cerchi di capire che razza di dieta seguano questi individui, ne arrivano subito altri con dubbi ancora più balordi. «Si può sballare leccando un rospo?» «È igienico farsi urinare addosso?» Ragazzi, quel barman deve fare dei martini davvero fantastici! Comunque, se anche voi avete l’abitudine di massacrare internisti e dermatologi ai party, eccovi qui un libro che risparmierà a loro un mal di stomaco e a voi una brutta figura. Una raccolta di curiosità scientifiche da sfoggiare alla prossima festa. Per spiegare finalmente, con nonchalance, «perché i maschi hanno i capezzoli».

Perché alle donne scappa sempre e agli uomini no?

Dopo “Perché i maschi hanno i capezzoli?”, la coppia Leyner-Goldberg torna ad affrontare nuovi misteri della vita e del corpo umano. Perché le donne hanno un olfatto “bionico” durante la gravidanza? Si può allattare con un seno al silicone? È vero che la luna piena aumenta il numero di concepimenti? Perché gli uomini si addormentano dopo aver fatto sesso? I due autori americani si preparano a nuove scorribande medico-fisiologiche-anatomiche-alimentari, per offrire divertenti risposte.
**

Perch il mondo esiste?

Perché esiste il mondo, e perché ne facciamo parte? Perché c’è qualcosa, anziché il nulla? Da secoli se lo chiedono in tanti, tra filosofi e scienziati, teologi e scrittori, ed è sorprendente scoprire quanto singolare, articolata e avvincente si possa rivelare un’indagine condotta come una detective-story da un brillante divulgatore scientifico con un debole per i grandi misteri dell’esistenza. In Perché il mondo esiste? Jim Holt indossa i panni del segugio cosmico e interroga, punzecchia, mette alle strette (o ascolta, rapito e incredulo) una schiera di intellettuali di rango assoluto: Nobel per la fisica come Steven Weinberg, giganti della letteratura contemporanea come John Updike, matematici innamorati delle forme platoniche come Roger Penrose, teorici del multiverso e della realtà virtuale. Ogni colloquio è un viaggio in mondi nuovi, un confronto con prospettive sconvolgenti, un’immersione nelle teorie più avventurose, geniali e sagaci del sapere contemporaneo, spiegate al lettore senza indulgere in tecnicismi e con grande affabilità, quasi come in un breve romanzo di formazione. Perché il mondo esiste? chiama in causa Dio, il Big Bang, la fisica classica e quantistica e altri cardini del pensiero filosofico e scientifico contemporaneo, ma il filo conduttore rimane la curiosità: la curiosità instancabile, la lungimiranza e l’ingegno di una razza che da millenni non si stanca di porsi domande su se stessa e sul mondo in cui vive.
(source: Bol.com)

Per vendetta o per amore (I Romanzi Introvabili)

Daniel St John ha un terribile passato alle spalle. Colpevole del disastro che ha distrutto la sua famiglia è Andrew Tyndale, di cui Daniel intende vendicarsi. Ma nella sua vita irrompe la giovane Diane, figlia di uno dei complici di Tyndale, che Daniel si era trovato a dover gestire fin da bambina, affidandola a un collegio. Adesso Diane è cresciuta e gli chiede aiuto per farsi strada nel mondo. Così lui la accoglie in casa sua, deciso a presentarla in società come una lontana cugina e a servirsi della sua bellezza per attirare Tyndale. Ma Daniel non ha fatto i conti con l’irresistibile fascino della ragazza…

Per una cipolla di Tropea

In una giornata di sole splendente, capace di illuminare anche i caruggi più angusti e bui di Genova, un cadavere viene recuperato nelle acque del porto. Sembrerebbe il corpo di un pescatore, ma la pistola e il silenziatore rinvenuti nelle sue tasche aprono scenari non previsti. Il colonnello Enrico Anglesio, chiamato sul posto a occuparsi del caso, viene catturato da un insolito indizio, che si rivelerà il suo asso nella manica: le cipolle di Tropea trovate nella barca del presunto pescatore… Se vi piace “Per una cipolla di Tropea”, in libreria e in ebook è disponibile “Giallo Panettone”, che riunisce, insieme a questo, i racconti di Angela Capobianchi, Alfredo Colitto, Valeria Corciolani, Marcello Fois, Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli, Gianfranco Nerozzi, Marcello Simoni e Sandro Toni.

Per un bambino che non c’è

Blanche, da poco divorziata, si è rifugiata nella cittadina di Saint-Rémi, fra laghi e foreste. La giovane donna vive con la figlia Sophie, che va pazza per Internet e per gli extraterrestri. Blanche insegna disegno nella scuola locale, illustra libri per bambini e fa la volontaria nella clinica dei Quatre Lacs; non immagina che nella cittadina, nell’ospedale in cui va ad assistere i bambini malati, si nasconda un piccolo criminale. Due bimbi che sono stati curati alla clinica scompaiono e vengono ritrovati cadaveri: il terrore si impadronisce della cittadina, che viene presa d’assalto dai media. Il commissario Francis Muller viene incaricato dell’inchiesta. Il romanzo è stato pubblicato in edizione maggiore da Salani.
**

Per te morirei

A distanza di oltre ottanta anni, vedono la luce gli ultimi racconti inediti di Francis Scott Fitzgerald. Un evento editoriale di portata internazionale, che consegna al lettore l’ultima produzione dello scrittore de Il grande Gatsby e Tenera è la notte. Si tratta di short stories inviate singolarmente, nel corso degli anni Trenta, a diverse riviste e testate cui si aggiungono alcuni soggetti per il cinema. Sono storie nelle quali giovani uomini e giovani donne parlano e pensano in una lingua nuova per l’epoca, senza censure, senza limitazioni, di matrimonio, di amore e sessualità; ci sono finestre spalancate sui sanatori e le cliniche psichiatriche, le stesse che ospitarono Zelda Fitzgerald nell’ultima parte della sua vita; ci sono spaccati della guerra civile, senza sconti alla violenza di quel momento fondante della storia americana; ci sono le montagne del North Carolina, che Francis frequentò a lungo per curare la sua salute, e l’amatissima New York, ora con meno luci, quasi periferica, più vera. C’è il mondo del cinema, scintillante ma non immune alle malinconie, e ci sono i ricchi, quella frangia della società che Fitzgerald come nessun altro aveva saputo raccontare negli anni Venti, accanto ai poveri resi sempre più poveri dalla Grande depressione. Soprattutto, Per te morirei, grazie anche all’attenta curatela di Anne Margaret Daniel, è un affresco illuminante sul processo creativo di uno scrittore che, perfino nell’ultima parte della sua carriera, afflitto da difficoltà economiche, non fu disposto a compromessi o interferenze. Ritroviamo in tutta la sua energia la prosa elegante, acuta, sorprendente di Fitzgerald, il talento puro e la voce inconfondibile di uno dei più grandi autori del Novecento.

Per seguire la mia stella

Il romanzo che riscopre
una straordinaria figura femminile
sullo sfondo del Rinascimento italiano

Si respira aria di melodramma in questo romanzo che, tra Storia e invenzione, riporta in vita passioni e intrighi del Rinascimento italiano e una straordinaria figura femminile a lungo dimenticata. Siamo a Lucca, città dalle cento torri e dalle cento chiese, dai bastioni possenti, ricchissima e spietata, devota e ribelle, fiera della sua indipendenza. Nel 1515, proprio a Lucca, nasce una donna simile alla sua città, orgogliosa e non domata, condannata a una vita controcorrente dal suo stesso essere donna e da un precoce talento poetico. Figlia di mercanti che esportano le loro finissime stoffe in tutta Europa, Chiara Matraini non è nobile né cortigiana, le sole condizioni che le permetterebbero un riconoscimento pubblico. Nel suo destino c’è un futuro di moglie e madre con un’oscura vita tra le mura di un palazzo. Invece Chiara, forte degli studi che i genitori le hanno consentito, decide di diventare una letterata, di più, una poetessa, pubblicando con il suo nome un volume di Rime che ottiene molti consensi. Una scelta che paga duramente, senza smettere mai di lottare, per amore del figlio, della poesia e dell’uomo a cui si lega dopo la morte del marito, suscitando scandalo. Attorno a lei, un mondo in rapido cambiamento, tra la scoperta di terre fino ad allora sconosciute, la finanza nascente, le inquietudini artistiche, le guerre di dominio e gli aspri conflitti religiosi.

(source: Bol.com)

Per primo hanno ucciso mio padre (Italian Edition)

**DA UN BESTSELLER INTERNAZIONALE IL FILM DI ANGELINA JOLIE PRODOTTO DA NETFLIX
Attraverso gli occhi di una bambina indomita, la follia degli uomini e la capacità di rinascere**
La cacciata dal paradiso per Loung Ung ha una data: il 17 aprile 1975. Fino ad allora, la sua infanzia, come quella dei sei fratelli, è stata meravigliosa, grazie all’amore della mamma e del papà, un alto ufficiale del governo cambogiano. Loung amava addentrarsi con la famiglia nei coloratissimi mercati di Phnom Penh, dove vivevano, tra profumi di zuppe di noodles e noccioline tostate e chiassosi animali. Ma quel 17 aprile, quando lei ha solo cinque anni, il paradiso va in frantumi. Gli Khmer Rossi di Pol Pot prendono la città. Tutta la Cambogia piomba nell’incubo di un regime brutale. La famiglia Ung è in pericolo, data la posizione del padre, e deve abbandonare la casa, le comodità, la sua stessa identità, per fuggire in campagna e nascondersi di villaggio in villaggio. Infine devono separarsi, con la speranza di ritrovarsi tutti un giorno. I fratelli di Loung vengono imprigionati, invece lei, così piccola, è destinata a un campo di addestramento per giovani soldati. Per lunghi anni dovrà lottare ogni singolo momento per non cedere alla fame, alla fatica e alla disperazione. La violenza la circonda, e i suoi occhi di bambina sono testimoni di cose che nessuno dovrebbe vedere in una vita. Quasi due milioni di cambogiani morirono in quel genocidio. Quando finalmente, con l’arrivo dei vietnamiti, l’incubo finisce, per Loung inizia la lunga ricostruzione di se stessa e della sua famiglia. Con una forza d’animo incredibile per una bambina e gli insegnamenti del padre, riuscirà a ricrearsi una nuova vita, un nuovo e diverso paradiso.
**

Per primo hanno ucciso mio padre

**DA UN BESTSELLER INTERNAZIONALE IL FILM DI ANGELINA JOLIE PRODOTTO DA NETFLIX
Attraverso gli occhi di una bambina indomita, la follia degli uomini e la capacità di rinascere**
La cacciata dal paradiso per Loung Ung ha una data: il 17 aprile 1975. Fino ad allora, la sua infanzia, come quella dei sei fratelli, è stata meravigliosa, grazie all’amore della mamma e del papà, un alto ufficiale del governo cambogiano. Loung amava addentrarsi con la famiglia nei coloratissimi mercati di Phnom Penh, dove vivevano, tra profumi di zuppe di noodles e noccioline tostate e chiassosi animali. Ma quel 17 aprile, quando lei ha solo cinque anni, il paradiso va in frantumi. Gli Khmer Rossi di Pol Pot prendono la città. Tutta la Cambogia piomba nell’incubo di un regime brutale. La famiglia Ung è in pericolo, data la posizione del padre, e deve abbandonare la casa, le comodità, la sua stessa identità, per fuggire in campagna e nascondersi di villaggio in villaggio. Infine devono separarsi, con la speranza di ritrovarsi tutti un giorno. I fratelli di Loung vengono imprigionati, invece lei, così piccola, è destinata a un campo di addestramento per giovani soldati. Per lunghi anni dovrà lottare ogni singolo momento per non cedere alla fame, alla fatica e alla disperazione. La violenza la circonda, e i suoi occhi di bambina sono testimoni di cose che nessuno dovrebbe vedere in una vita. Quasi due milioni di cambogiani morirono in quel genocidio. Quando finalmente, con l’arrivo dei vietnamiti, l’incubo finisce, per Loung inizia la lunga ricostruzione di se stessa e della sua famiglia. Con una forza d’animo incredibile per una bambina e gli insegnamenti del padre, riuscirà a ricrearsi una nuova vita, un nuovo e diverso paradiso.
(source: Bol.com)