43377–43392 di 68366 risultati

Un’altra formidabile giornata per mare

Nel novembre del 2011, Geoff Dyer ha la possibilità di esaudire un sogno d’infanzia: viaggiare a bordo di una portaerei. Il suo soggiorno sulla USS George Bush come writer in residence si rivelerà piú intenso e memorabile di quanto avesse mai potuto sperare: Dyer è un intellettuale in mezzo a migliaia di militari, è goffo, pieno di fobie e piú vecchio di ogni altro passeggero, oltre a essere l’unico cittadino britannico. Raccontando di una nave, del suo equipaggio e di sé, Dyer finisce per parlare di religione, droga, sesso, fanatismo, preghiere, lutti, ma anche di cibo in scatola e scorregge. Soprattutto, però, riflette su di noi, sulle nostre vite e sul mondo che ci circonda, guardandolo da un punto di osservazione cosí «eccentrico» da diventare privilegiato. «Un’altra formidabile giornata per mare è quella in cui si può leggere qualcosa di Geoff Dyer». Sam Lipsyte «Forse il miglior scrittore britannico vivente». The Daily Telegraph «Grande scrittura. Piena di urgenza, divertente, sempre sul pezzo e dolorosamente onesta». Philip Hoare, The Guardian

L’altra faccia del silenzio

Non esiste un solo tipi di silenzio: c’è il silenzio apparente d’un bosco all’alba, il silenzio d’una casa solitaria e ammantata di polvere, il silenzio imposto a chi non è in grado di ribellarsi. Ma c’è anche il silenzio liberamente scelto, che è fonte di potere e di magia. Di questo silenzio magico si ammanta Hero, una ragazzina che, sfuggendo alla disordinata realtà della propria famiglia, decide di non parlare più e vive ogni giorno come se fosse l’inizio d’una nuova, fiabesca, storia “vera”. Finché, vagando di albero in albero in un giardino ormai trasformato in foresta, scoprirà di essere giunta in un posto dove tutte le storie svaniscono per cedere il posto alla vita. Una protagonista indimenticabile, una sorpresa in ogni pagina e un finale assolutamente inaspettato, in quello che è forse il più bel romanzo di Margaret Mahy.

L’altra donna

Ci sono persone che recitano così bene la loro parte da non distinguerla più dalla realtà. È un giorno di neve quando la macchina di Joe slitta sul ghiaccio e lo schianto contro un albero lo uccide sul colpo. La donna che è al suo fianco non può fare nulla per aiutarlo. Perché non avrebbe mai dovuto trovarsi lì, in quella macchina, accanto a quell’uomo che non è suo marito. Così davanti a Dorrie si spalanca l’abisso: cosa fare? Lasciare che la sua vita 
- la sua bambina, il suo matrimonio – vada in pezzi, oppure scendere da quella macchina, abbandonare l’uomo che ha amato, e continuare come se nulla fosse? In una frazione di secondo, d’istinto, Dorrie lascia la scena. D’altra parte è sempre stata una brava attrice, e in vita sua ha già recitato molte parti: la figlia devota, la moglie soddisfatta. Adesso, è pronta ad affrontare la performance più importante. Peccato che alcuni dettagli dell’incidente e della morte di Joe non convincano la polizia, e che la moglie di Joe, la donna da cui lui tornava a casa tutte le sere, sembri decisa ad andare fino in fondo. Come se sapesse più cose di quante lasci intendere Dorrie ha paura. Che ne sarà della sua vita perfetta? Saprà essere un’attrice così brava da lasciare che la verità resti sepolta per sempre? Dall’autrice di La moglie bugiarda, un thriller dalla costruzione irresistibile, che scava nella vita e nelle bugie di due donne, ed esplora in modo magistrale il lato oscuro del matrimonio.

L’altra casta

I sindacati sono oggi nel pieno di una profonda crisi di legittimità, che rischia di cancellare anche i loro meriti storici. Lo strapotere e l’invadenza delle tre grandi centrali confederali, e le sempre più scoperte ambizioni politiche dei loro leader, hanno prodotto nel paese un senso di rigetto. Lo documentano tutti i più recenti sondaggi di opinione: solo un italiano su venti si sente pienamente rappresentato dalle sigle sindacali e meno di uno su dieci dichiara di averne fiducia. L’immagine del sindacato come di un soggetto responsabile, capace di interpretare gli interessi generali, si è dunque dissolta. E ha lasciato il posto a quella di una casta iperburocratizzata e autoreferenziale che ha perso via via il contatto con il paese reale, quello delle buste paga sempre più leggere e delle fabbriche dove si muore troppo spesso.Un apparato che, in nome di una concertazione degenerata in diritto di veto, pretende di avere l’ultima parola sempre e su ogni cosa. Che si presenta come il legittimo rappresentante di tutti i lavoratori. Ma bada in realtà solo agli interessi dei suoi iscritti, che valgono ormai meno di un quarto dell’intero sistema produttivo nazionale. E perciò si mette puntualmente di traverso a qualunque riforma in grado di porre in discussione uno status quo fatto di privilegi.
(source: Bol.com)

Allison Carter: Cose Segrete

Dopo l’indagine sul caso Bright, la detective Carter è pronta a tornare in servizio. Ma Bluehill non ha smesso di riservarle inquietanti sorprese, un cadavere viene ritrovato al Green Hotel. Quando Allison sembra voler abbandonare la sue debolezze e riprendere le redini della sua esistenza, un uomo tornerà prepotentemente nella sua vita, facendo riaffiorare un passato di violenze e abusi. Crollati ad uno ad uno, tutti i suoi punti di riferimento, la detective dovrà affrontare momenti particolarmente difficili e scegliere, nonostante le paranoie e gli psicofarmaci, di chi potersi ancora fidare.
* * *
“Ma c’era qualcosa di maledetto nella mia vita che faceva andare sempre tutto storto. E così, avevo dovuto di nuovo pagare. Di nuovo separarmi. Di nuovo capire che niente è per caso. E ho dovuto prendermela con lui ovviamente, e fare la stronza. Quella incapace di amare, quella che ha paura, quella che ha una corazza, quella che si chiude, quella che se la tira, che è difficile, che è strana e che ha i problemi suoi, i suoi fantasmi e le sue cose segrete.”
* * *
Dopo il successo del primo episodio della serie di Allison Carter (Il caso bright – più di 2000 download a un mese dall’uscita) la detective torna con un nuovo caso e sconvolgenti segreti sulla sua vita passata.
In occasione dell’uscita del nuovo episodio, Il caso bright sarà gratuito fino al 4 Aprile.
* * *
Ogni episodio della serie è leggibile indipendentemente dal precedente.

Alle sorgenti del fiume

Sam Clemens è rinato nel misterioso Mondo del Fiume. Unitosi a una banda di Vichinghi, e con un “fratello di sangue” che visse all’epoca dei mastodonti, risale il Fiume della Vita, così come, in un’altra vita, navigò sul Mississippi. Noi lo conosciamo meglio col nome di Mark Twain.
La sua disperata ricerca della moglie Livy, la sua frenetica ambizione di costruire un favoloso battello fluviale a ruote di cui sarà (finalmente!) “il comandante”, si accompagnano al rovello del costante senso di colpa. Gli uomini rimangono sostanzialmente gli stessi, anche dopo essere risorti: e il destino di Sam Clemens-Mark Twain sembra quello di vedersi sempre sfuggire la realtà fra le mani.
Ma, con tutti i suoi difetti, la sua pusillanimità, le sue limitazioni è tuttavia un campione della coraggiosa e invincibile volontà dell’uomo di giungere a spiegare il mistero della vita.

Allah, san Gennaro e i tre kamikaze

I mesi di addestramento sono stati durissimi. Ma adesso per Salim, Feisal e Amira il momento tanto atteso è arrivato. Il terribile Macellaio, l’uomo che li ha formati, che li ha resi degli invincibili guerriglieri, sta per comunicare il luogo dove andranno a compiere la loro santa missione. L’attesa è spasmodica. Finalmente l’obiettivo è svelato: Europa, Italia, Napoli. Napoli? Perché proprio Napoli?Così, i tre giovani aspiranti terroristi si trovano a dover organizzare un attentato in una delle città più affascinanti e imprevedibili del mondo. Il primo passo è cercare un covo. In loro soccorso arriva Sament detto ‘o Volpacchiotto, mediatore immobiliare poco autorizzato, che in una virtuosistica catena di subaffitti dà loro in locazione un appartamento disastrato, già sede operativa di un’efferata e organizzatissima colonia di blatte, poco incline ad accogliere benevolmente gli intrusi.I tre giovani non si lasciano scoraggiare e si suddividono le aree di competenza, per individuare obiettivi sensibili. Salim si occuperà dei mezzi di trasporto: stazioni ferroviarie, metropolitane, traghetti. Feisal passerà in rassegna musei, chiese e monumenti, mentre ad Amira toccherà il compito apparentemente più semplice: bazzicare i locali della movida e osservare le abitudini dei residenti e dei turisti. Una volta fissati gli obiettivi, agiranno insieme.Ma i tre hanno sottovalutato Napoli, che manda sistematicamente a monte i loro piani: scioperi improvvisi, tifosi inviperiti, gabbiani prepotenti, vicine di casa procaci quanto disinibite, filosofi da metrò e, su tutto, le prodigiose liquefazioni del sangue di san Gennaro.Sotto il tiro incrociato delle bellezze artistiche e di un’umanità fantasiosa, bizzarra e piena di calore, riusciranno Salim, Feisal e Amira a rimanere fedeli alla loro missione? O Napoli, con la sua storia e i suoi abitanti, scioglierà il ghiaccio dei loro cuori?All’ombra del Vesuvio, tra il Maschio Angioino, la Cappella Sansevero e le isole del Golfo, in uno scenario impareggiabile che Pino Imperatore evoca con maestria, un romanzo coraggioso e attuale, una commedia divertente e dissacrante che racconta l’importanza dell’integrazione e della tolleranza, contrapponendo al fanatismo e all’odio le armi irrinunciabili dell’umorismo e dell’ironia.Pino Imperatore è nato a Milano nel 1961 da genitori napoletani e vive in Campania dall’infanzia. È giornalista e autore di varie pubblicazioni comiche e umoristiche, fra cui: la Trilogia del Buonumore (Cento Autori, 2007); il saggio De vulgari cazzimma (Cento Autori, 2008); i romanzi Benvenuti in casa Esposito (2012, da cui è stata tratta una commedia teatrale di grande successo, scritta con Alessandro Siani e Paolo Caiazzo), Bentornati in casa Esposito (2013) e Questa scuola non è un albergo (2015), editi da Giunti; l’antologia Capita solo a Napoli (Mondadori, 2014, curata con Nando Mormone).Coordina a Napoli le attività del Laboratorio di scrittura comica e umoristica Achille Campanile, da lui fondato nel 2001. Nel 2015 ha esordito alla regia con lo spettacolo teatrale Anime del Sud. Per le sue attività letterarie e culturali ha ottenuto molti riconoscimenti, fra cui il premio Massimo Troisi.

Alla tavola della longevità: Tradizione e scienza alla scoperta delle zone e dei piatti della longevità

LA RIVOLUZIONE LONGO CONTINUA: OLTRE 200 RICETTE PER SEGUIRE OGNI GIORNO LA DIETA DELLA LONGEVITÀ«Valter Longo spiega come gli alimenti possono diventare i migliori alleati per vivere più a lungo.»L’Espresso«La dieta della longevità è diventato un caso editoriale mondiale, tanto che il Time ha eletto Longo «guru della lunga vita».»CORRIERE DELLA SERA«L’età ha le ore contate: la soluzione (geniale) arriva da uno scienziato italiano.»GIOIACon il bestseller La Dieta della Longevità, Valter Longo ci ha dimostrato che il cibo è un alleato indispensabile per vivere sani e a lungo e che si può abbattere il rischio delle malattie legate all’invecchiamento. In questo secondo libro, Longo aggiorna il lettore sui risultati delle ultime ricerche sulla Dieta Mima-Digiuno e lo accompagna in un viaggio tra tradizione e scienza, alla scoperta delle zone più longeve d’Italia e dei piatti che favoriscono la longevità. Il volume include più di 200 ricette tradizionali provenienti da tutte le regioni d’Italia, scelte sulla base della loro aderenza alla Dieta della Longevità, e i metodi di cottura per massimizzarne le caratteristiche nutrizionali. Promuovendo una cucina sana che utilizza ingredienti del territorio, Valter Longo dimostra che i piatti della longevità fanno parte della nostra storia, anche se oggi rischiano di scomparire.

Alla scoperta della vita. Le grandi rivoluzioni delle scienze naturali

Dai viaggi dei grandi avventurieri dell’Ottocento, come Alexander von Humboldt, fino alle scoperte paleontologiche di Mary Anning e alle “guerre dei dinosauri” tra scienziati a caccia del fossile più bello. Dall’incredibile rivoluzione dell’evoluzionismo fino agli studi sul comportamento animale, per arrivare alla scoperta del calamaro gigante, uno dei mille misteri che ancora si celano negli oceani. Il libro raccoglie alcune tra le più grandi scoperte delle scienze naturali degli ultimi secoli, narrate dal punto di vista dei grandi scienziati che le compirono: uno sguardo inedito sulla storia delle rivoluzioni scientifiche che ci hanno permesso di conoscere e amare la natura del pianeta Terra. A partire dall’orchidea del Madagascar e dalla ricerca del suo unico impollinatore da parte di Wallace, Darwin e altri grandi scienziati, la storia delle scienze naturali viene ripercorsa come un costante susseguirsi di scoperte e di nuove meraviglie vissute in prima persona dai loro grandi protagonisti.
**

Alla scoperta della vita

Dai viaggi dei grandi avventurieri dell’Ottocento, come Alexander von Humboldt, fino alle scoperte paleontologiche di Mary Anning e alle guerre dei dinosauri tra scienziati a caccia del fossile più bello. Dall’incredibile rivoluzione dell’evoluzionismo fino agli studi sul comportamento animale, per arrivare alla scoperta del calamaro gigante, uno dei mille misteri che ancora si celano negli oceani. Il libro raccoglie alcune tra le più grandi scoperte delle scienze naturali degli ultimi secoli, narrate dal punto di vista dei grandi scienziati che le compirono: uno sguardo inedito sulla storia delle rivoluzioni scientifiche che ci hanno permesso di conoscere e amare la natura del pianeta Terra. A partire dall’orchidea del Madagascar e dalla ricerca del suo unico impollinatore da parte di Wallace, Darwin e altri grandi scienziati, la storia delle scienze naturali viene ripercorsa come un costante susseguirsi di scoperte e di nuove meraviglie vissute in prima persona dai loro grandi protagonisti.
(source: Bol.com)

Alla ricerca del tuo cuore

Trovare Skye. Ovunque sia. A qualunque costo. Per Luc Peretti la promessa fatta a suo fratello è diventata l’obiettivo di una ricerca difficile ma non impossibile, che coinvolge anche il suo cuore. Lui, infatti, non ha mai dimenticato quei capelli biondi e quegli occhi di cui sei anni prima si è innamorato follemente e all’istante. Skye Sumner sarà tutt’altro che felice di rivederlo, per colpa di alcuni eventi del passato di cui lo ritiene erroneamente colpevole. Luc ne ha la certezza anche pochi minuti prima di affiancarla con la sua Ferrari e invitarla a seguirlo perché le deve parlare con la massima urgenza. Appena lo riconosce, Skye rimane senza parole e poi tenta di…
**
### Sinossi
Trovare Skye. Ovunque sia. A qualunque costo. Per Luc Peretti la promessa fatta a suo fratello è diventata l’obiettivo di una ricerca difficile ma non impossibile, che coinvolge anche il suo cuore. Lui, infatti, non ha mai dimenticato quei capelli biondi e quegli occhi di cui sei anni prima si è innamorato follemente e all’istante. Skye Sumner sarà tutt’altro che felice di rivederlo, per colpa di alcuni eventi del passato di cui lo ritiene erroneamente colpevole. Luc ne ha la certezza anche pochi minuti prima di affiancarla con la sua Ferrari e invitarla a seguirlo perché le deve parlare con la massima urgenza. Appena lo riconosce, Skye rimane senza parole e poi tenta di…

Alla fine della notte

Laria tiepida di una mite giornata autunnale accoglie Paul Leibovitz nel Sichuan, dove si è recato a fare visita allamico Zhang. Dopo la nascita del figlio David, avuto dalla moglie Christine, Paul è riuscito a fare i conti con i propri fantasmi e a lasciarsi alle spalle il passato. Anche Zhang, lamico poliziotto della squadra omicidi di Shenzen, ha cambiato radicalmente vita: da tre anni ha abbandonato la polizia e si è ritirato in un monastero buddista nella sua città natale, Shi, per meditare e fuggire le tentazioni del mondo.
Shi non è più la città dei ricordi di infanzia di Zhang. Jian Guo, astro nascente nel Partito comunista, un uomo estremamente ambizioso, la governa come un imperatore rosso, tra processi esemplari e crudeli esecuzioni.
Durante la sua permanenza a Shi, Paul accompagna un giorno il figlio allo zoo dei panda. Qui, mentre il bambino osserva ecci-tato gli animali, Paul scorge una dozzina di giovani avanzare verso di loro. Hanno circa ventanni, ridono ad alta voce e sfoggiano un abbigliamento estremamente curato. A dominare il gruppo è un ragazzo dallaria carismatica, accompagnato da una ragazza bellissima, che ha occhi solo per il piccolo David. La giovane chiede di poter scattare alcune fotografie con il bambino.
Rientrato in hotel, Paul attraversa a grandi passi la hall e lascia il passeggino accanto a una colonna di fronte al bagno degli uomini. Quando esce, due minuti più tardi, il passeggino è vuoto: David è svanito nel nulla.
Raggiunto dalla moglie Christine, luomo si rivolge, disperato, alla polizia. Ma le forze dellordine non sono di nessun aiuto: attraverso il sistema di sorveglianza dellalbergo hanno compreso che cosa è accaduto al bambino e stanno provvedendo a di-struggere le registrazioni. Perché dietro alla sparizione di David si cela qualcuno di molto potente, qualcuno abituato a ottenere sempre quello che desidera.
Dallacclamato autore del bestseller Larte di ascoltare i battiti del cuore, Alla fine della notte, terzo romanzo della saga di Sendker dedicata alla Cina, costituisce una splendida conferma del talento dellautore nel descrivere la dicotomia tra bene e male attraverso personaggi sapientemente descritti e una trama ricca di inaspettati colpi di scena.
«Sapientemente scritto, abilmente costruito! Un romanzo che aiuta a capire la Cina e ispira il cuore e la mente».
Für Sie
«Una storia profondamente umana, qualcosa che potrebbe accadere ovunque e a chiunque. Toccante, commovente, ma anche pieno di speranza».
Annemarie Stoltenberg, NDR Kultur
**
### Sinossi
Laria tiepida di una mite giornata autunnale accoglie Paul Leibovitz nel Sichuan, dove si è recato a fare visita allamico Zhang. Dopo la nascita del figlio David, avuto dalla moglie Christine, Paul è riuscito a fare i conti con i propri fantasmi e a lasciarsi alle spalle il passato. Anche Zhang, lamico poliziotto della squadra omicidi di Shenzen, ha cambiato radicalmente vita: da tre anni ha abbandonato la polizia e si è ritirato in un monastero buddista nella sua città natale, Shi, per meditare e fuggire le tentazioni del mondo.
Shi non è più la città dei ricordi di infanzia di Zhang. Jian Guo, astro nascente nel Partito comunista, un uomo estremamente ambizioso, la governa come un imperatore rosso, tra processi esemplari e crudeli esecuzioni.
Durante la sua permanenza a Shi, Paul accompagna un giorno il figlio allo zoo dei panda. Qui, mentre il bambino osserva ecci-tato gli animali, Paul scorge una dozzina di giovani avanzare verso di loro. Hanno circa ventanni, ridono ad alta voce e sfoggiano un abbigliamento estremamente curato. A dominare il gruppo è un ragazzo dallaria carismatica, accompagnato da una ragazza bellissima, che ha occhi solo per il piccolo David. La giovane chiede di poter scattare alcune fotografie con il bambino.
Rientrato in hotel, Paul attraversa a grandi passi la hall e lascia il passeggino accanto a una colonna di fronte al bagno degli uomini. Quando esce, due minuti più tardi, il passeggino è vuoto: David è svanito nel nulla.
Raggiunto dalla moglie Christine, luomo si rivolge, disperato, alla polizia. Ma le forze dellordine non sono di nessun aiuto: attraverso il sistema di sorveglianza dellalbergo hanno compreso che cosa è accaduto al bambino e stanno provvedendo a di-struggere le registrazioni. Perché dietro alla sparizione di David si cela qualcuno di molto potente, qualcuno abituato a ottenere sempre quello che desidera.
Dallacclamato autore del bestseller Larte di ascoltare i battiti del cuore, Alla fine della notte, terzo romanzo della saga di Sendker dedicata alla Cina, costituisce una splendida conferma del talento dellautore nel descrivere la dicotomia tra bene e male attraverso personaggi sapientemente descritti e una trama ricca di inaspettati colpi di scena.
«Sapientemente scritto, abilmente costruito! Un romanzo che aiuta a capire la Cina e ispira il cuore e la mente».
Für Sie
«Una storia profondamente umana, qualcosa che potrebbe accadere ovunque e a chiunque. Toccante, commovente, ma anche pieno di speranza».
Annemarie Stoltenberg, NDR Kultur

Alla corte del duce

Come ogni “monarca” assoluto anche Mussolini ebbe un seguito di fedelissimi e opportunisti, una vera e propria corte di uomini e donne che vivevano nella sua ombra e ne costituivano una sorta di corteo permanente, destinato ad allargarsi o a ridursi a seconda delle fortune del Duce e delle sorti del Paese. Uno stuolo di amanti, vere o presunte, una fitta schiera di gerarchi e consiglieri politici, fascisti della prima ora o carrieristi dell’ultima. Attraverso le figure più note, ma anche a quelle trascurate dalla storia ufficiale, Spinosa ricostruisce la biografia del regime e del suo capo indiscusso: le amicizie, gli intrighi, i rapporti di potere, i tradimenti, i trionfi pubblici, le tragedie private e il dramma della storia.

Alla corte dei Borgia

1492, Sancia d’Aragona, figlia del re Alfonso II di Napoli, viene data in sposa a Goffredo Borgia, l’ultimogenito del pontefice Alessandro VI, al secolo Rodrigo Borgia, uomo potente e corrotto che sogna di dominare l’Italia. Un matrimonio combinato che ha come scopo proteggere Napoli dalle ambizioni di Luigi di Francia, ottenere l’alleanza con la Spagna e ampliare il potere del Papa. A Roma Sancia si trova circondata dalla grandezza della Città Eterna, ma anche avviluppata in una stretta trama di intrighi. La temibile Lucrezia sarà sua alleata o nemica? E Cesare Borgia diventerà un amante appassionato o il suo peggior nemico? Sulle orme della storia, Sancia s’addentra in un difficile cammino scoprendo doti che non sospettava di avere. E per sopravvivere, dovrà diventare più spietata dei suoi avversari.
**

All’ombra dell’I Ching

64 esagrammi ispirano 64 meditazioni poetiche, che riassumono le situazioni fondamentali della nostra vita. Un libro da leggere e consultare.
(source: Bol.com)