43105–43120 di 72802 risultati

La vendicatrice

«*Il fenomeno editoriale di cui non avevate ancora sentito parlare.*»
**The Telegraph**
**Una nuova, vulcanica protagonista disposta a tutto**
**Un thriller adrenalinico**
**Un esordio che ha scalato le classifiche**
Beatrix Rose è una moglie e una madre. Ma Beatrix Rose è anche una donna letale, un’assassina dalla parte del bene. O così credeva, finché non viene tradita proprio da chi aveva la sua massima fiducia. Suo marito viene ucciso, sua figlia di appena tre anni viene rapita e tenuta in ostaggio.
Quando Beatrix riesce a riaverla con sé, capisce che la sua vecchia vita è finita per sempre. Si ritira a Marrakesh a crescere sua figlia. Ed è finalmente felice…
Ma qualcosa cambia, frantumando quel paradiso illusorio e riportando a galla il passato.  
Beatrix scopre purtroppo di avere un anno di vita ancora, al massimo, e decide di dedicare il tempo che le rimane a ciò che l’ha tormentata in tutti quegli anni di apparente serenità: la vendetta. Vendicarsi di chi le ha ucciso l’uomo che amava, i suoi ex compagni di squadra, diventa la sua unica missione…
**
### Sinossi
«*Il fenomeno editoriale di cui non avevate ancora sentito parlare.*»
**The Telegraph**
**Una nuova, vulcanica protagonista disposta a tutto**
**Un thriller adrenalinico**
**Un esordio che ha scalato le classifiche**
Beatrix Rose è una moglie e una madre. Ma Beatrix Rose è anche una donna letale, un’assassina dalla parte del bene. O così credeva, finché non viene tradita proprio da chi aveva la sua massima fiducia. Suo marito viene ucciso, sua figlia di appena tre anni viene rapita e tenuta in ostaggio.
Quando Beatrix riesce a riaverla con sé, capisce che la sua vecchia vita è finita per sempre. Si ritira a Marrakesh a crescere sua figlia. Ed è finalmente felice…
Ma qualcosa cambia, frantumando quel paradiso illusorio e riportando a galla il passato.  
Beatrix scopre purtroppo di avere un anno di vita ancora, al massimo, e decide di dedicare il tempo che le rimane a ciò che l’ha tormentata in tutti quegli anni di apparente serenità: la vendetta. Vendicarsi di chi le ha ucciso l’uomo che amava, i suoi ex compagni di squadra, diventa la sua unica missione…

I vendicatori di Carrig

Gli uccelli che dominano il pianeta ZRP 14 – non uccelli come quelli conosciuti sulla Terra, ma meravigliosi esseri dotati della più alta intelligenza dell’universo – hanno permesso agli uomini di stabilirsi e di espandere la loro civiltà, mantenendo per sè il dominio dei cieli. E così la città di Carrig è fiorita vicino a un grande fiume e al centro di un terreno straordinariamente fertile, e i discendenti dei profughi giunti sul pianeta in un lontano passato hanno dimenticato le loro origini. Carovane di mercanti si recano a Carrig da ogni angolo remoto di questo mondo a commerciare e a vedere la grande Caccia, la prova violenta e crudele usata dalla gente della città per scegliere i suoi governanti.
Ma questo pacifico equilibrio e questa divisione del potere vengono improvvisamente messi in pericolo dall’arrivo di nuovi signori, conquistatori forniti di armi invincibili e mortali che vogliono impadronirsi del pianeta e delle sue risorse radioattive.
Solo un esile filo di speranza rimane per la libertà di Carrig, un filo legato al destino di un giovane di alto rango, Saikmar, e di una bella spia terrestre del Corpo Galattico, Maddalena: soltanto il loro coraggio e l’unione tra gli uccelli e gli umani potrà salvare il pianeta dalla tirannia degli invasori.

Il vendicatore oscuro

Siracusa, 1608. Una piccola imbarcazione si avvicina allo scoglio dei due frati. Una coppia di marinai porta a riva un fuggiasco nascosto nella feluca: Caravaggio, in delirio da giorni, da quando è evaso dalle prigioni di Malta. Questo romanzo dalle tinte forti racconta gli anni della clandestinità del Merisi a Siracusa, città dove il pittore si nasconde, grazie all¿aiuto dei monaci e del suo protettore Mario Minniti, per sfuggire all¿ira dei Cavalieri di Malta che lo vogliono morto. La vita di questo enfant terrible dell¿arte si presta come poche altre ad essere raccontata in forma romanzata. In un continuo susseguirsi di colpi di scena, Caravaggio riesce ad evitare il misterioso personaggio che lo perseguita, non potendo tuttavia impedire che altri muoiano al suo posto. Il romanzo diventa dunque un pretesto per raccontare l¿arte, la pittura dal vero, la committenza, nell¿affascinante cornice della Sicilia seicentesca.
**
### Sinossi
Siracusa, 1608. Una piccola imbarcazione si avvicina allo scoglio dei due frati. Una coppia di marinai porta a riva un fuggiasco nascosto nella feluca: Caravaggio, in delirio da giorni, da quando è evaso dalle prigioni di Malta. Questo romanzo dalle tinte forti racconta gli anni della clandestinità del Merisi a Siracusa, città dove il pittore si nasconde, grazie all¿aiuto dei monaci e del suo protettore Mario Minniti, per sfuggire all¿ira dei Cavalieri di Malta che lo vogliono morto. La vita di questo enfant terrible dell¿arte si presta come poche altre ad essere raccontata in forma romanzata. In un continuo susseguirsi di colpi di scena, Caravaggio riesce ad evitare il misterioso personaggio che lo perseguita, non potendo tuttavia impedire che altri muoiano al suo posto. Il romanzo diventa dunque un pretesto per raccontare l¿arte, la pittura dal vero, la committenza, nell¿affascinante cornice della Sicilia seicentesca.

Vendetta fra le dune

Il suo paese ha bisogno di lui. E quando la terra chiama, il sangue risponde.
Sono passati molti anni da quando Rafiq Al’Ramiz si è lasciato tutto alle spalle, andandosene dal Qu-say. Ora è tornato e il suo unico scopo è la vendetta. Nonostante il suo cuore sia ormai duro come la pietra, rivedere Serah, la donna che ha amato con tutto se stesso, gli lascia addosso una strana sensazione, e non è facile per lui far coincidere l’idea della fredda tentatrice che si era fatto di lei con la donna dolce e fragile che si trova davanti.
**
### Sinossi
Il suo paese ha bisogno di lui. E quando la terra chiama, il sangue risponde.
Sono passati molti anni da quando Rafiq Al’Ramiz si è lasciato tutto alle spalle, andandosene dal Qu-say. Ora è tornato e il suo unico scopo è la vendetta. Nonostante il suo cuore sia ormai duro come la pietra, rivedere Serah, la donna che ha amato con tutto se stesso, gli lascia addosso una strana sensazione, e non è facile per lui far coincidere l’idea della fredda tentatrice che si era fatto di lei con la donna dolce e fragile che si trova davanti.

La vendetta di Rainbird

67 Clarges StreetIn una serie costituita da sei volumi, M.C. Beaton racconta le avventure legate a una dimora situata a Mayfair, quartiere elegante ed esclusivo di Londra, affittata di anno in anno, all’epoca della Reggenza, a inquilini che volevano sfruttare la Stagione, ovvero quel periodo che andava dalla primavera all’estate e durante il quale, attraverso balli e feste, si organizzavano matrimoni tra la ricca gioventù inglese.La casa di Clarges Street appartiene al decimo duca di Pelham, essendosi il nono suicidato. Non solo per questo la casa non è stata affittata per due Stagioni: durante quella successiva al suicidio, il figlio degli affittuari aveva perso al gioco l’intero patrimonio di famiglia e la figlia era stata trovata morta in Green Park senza apparenti ragioni. L’alone di sfortuna che circonda la dimora fa sì che si siano abbassati i prezzi dell’affitto.La casa è quindi vuota a eccezione della servitù, l’altra vera protagonista della serie. Trattata malissimo dall’intermediario del duca, le viene dato uno stipendio da fame, e quindi conta sugli inquilini per avere qualche mese più ricco.Il maggiordomo Rainbird, il cuoco Angus MacGregor, la governante Mrs Middleton, le cameriere Jenny e Alice, Joseph il valletto e gli sguatteri Lizzie e Dave costituiscono un gruppo a cui è impossibile non affezionarsi.Scritti con l’usuale folgorante umorismo di Beaton, questi libri ci regalano un delizioso intrattenimento accompagnato da un’ottima ricostruzione del periodo storico.
**
### Sinossi
67 Clarges StreetIn una serie costituita da sei volumi, M.C. Beaton racconta le avventure legate a una dimora situata a Mayfair, quartiere elegante ed esclusivo di Londra, affittata di anno in anno, all’epoca della Reggenza, a inquilini che volevano sfruttare la Stagione, ovvero quel periodo che andava dalla primavera all’estate e durante il quale, attraverso balli e feste, si organizzavano matrimoni tra la ricca gioventù inglese.La casa di Clarges Street appartiene al decimo duca di Pelham, essendosi il nono suicidato. Non solo per questo la casa non è stata affittata per due Stagioni: durante quella successiva al suicidio, il figlio degli affittuari aveva perso al gioco l’intero patrimonio di famiglia e la figlia era stata trovata morta in Green Park senza apparenti ragioni. L’alone di sfortuna che circonda la dimora fa sì che si siano abbassati i prezzi dell’affitto.La casa è quindi vuota a eccezione della servitù, l’altra vera protagonista della serie. Trattata malissimo dall’intermediario del duca, le viene dato uno stipendio da fame, e quindi conta sugli inquilini per avere qualche mese più ricco.Il maggiordomo Rainbird, il cuoco Angus MacGregor, la governante Mrs Middleton, le cameriere Jenny e Alice, Joseph il valletto e gli sguatteri Lizzie e Dave costituiscono un gruppo a cui è impossibile non affezionarsi.Scritti con l’usuale folgorante umorismo di Beaton, questi libri ci regalano un delizioso intrattenimento accompagnato da un’ottima ricostruzione del periodo storico.

La vendetta del deserto

«Comunica un autentico senso di disagio e mistero. Magistralmente scritto.»The Guardian«Avidità, tesori nascosti, tradimenti in un thriller senza esclusione di colpi.»Booklist«Un mix vincente di suspense e fascino di un passato mai dimenticato.»Publishers WeeklyUna incontrollabile sete di ricchezza Una scoperta sepolta nella polvereUn gioiello dal fascino letale La grande piramide di Cheope domina l’orizzonte. Mentre il vento gli soffia accanto e la sabbia si alza leggera, Harold Barnaby, brillante egittologo, la osserva e ripensa a quel papiro e alla verità che custodisce. Non avrebbe mai immaginato di poter fare una scoperta così importante. Non avrebbe mai immaginato che esistessero ancora tesori nascosti di cui nessuno sapeva l’esistenza. Non avrebbe mai immaginato che nel decifrare un testo in geroglifici sarebbe apparsa una tomba regale finora sconosciuta. Solo lui ne è al corrente, e ora è determinato a trovarla. Perché quel ritrovamento sarà la sua fortuna. C’è un unico problema: compiere lo scavo all’insaputa delle autorità. Un’impresa quasi impossibile per un professore di archeologia. Harold Barnaby capisce che ha bisogno di aiuto. Ha bisogno di soci abbagliati come lui dalla sete di oro e ricchezza. E così coinvolge nella missione uno scrittore dalle molte conoscenze, un ricco finanziatore, un contrabbandiere e un noto ladro internazionale. La ricerca del tesoro ha inizio. Ma il deserto è un ambiente ostile, forse troppo per un gruppo di estranei legati solo dalla propria avidità. E quando si riporta alla luce qualcosa che è stato sepolto per secoli, a volte il prezzo da pagare è molto alto. Perché il deserto non perdona.La fantasia e la creatività di Michael Crichton non hanno fine e hanno contraddistinto tutta la sua vita fin dagli anni dell’università quando scriveva con lo pseudonimo di John Lange. Proprio allora La vendetta del deserto è venuto alla luce per essere poi rimaneggiato dall’autore all’apice della sua fama. Un’avventura mozzafiato nelle affascinanti atmosfere di un Egitto misterioso. Un’avventura che ha conquistato i lettori affezionati di uno degli autori più amati al mondo. Un’avventura senza tempo sulle tracce di un tesoro perduto.

La vendetta del bandito

Bretagna, 1742
“Ora è mia.”
Un biglietto infilzato nel letto con un pugnale, unica traccia di un rapimento.
L’Ankou, il famigerato contrabbandiere, ha catturato l’ingenua Elspet e ha in serbo per lei un’opera di seduzione lenta e inesorabile, un gioco eccitante, pericoloso e irresistibile.
Ma cosa può aver spinto un criminale simile a catturare una fanciulla dolce e sognatrice?
Fergus non riesce a smettere di domandarselo, mentre insegue la sorella conscio di avere a disposizione solo una manciata di ore per salvarla.
Tra antichi segreti e nuovi inganni, castelli in rovina e scogliere battute dal vento, una corsa contro il tempo la cui posta in gioco sono i cuori dei protagonisti.
Due storie d’amore ricche di passione, un’avventura costellata di tradimenti, vendetta e redenzione.
(romanzo autoconclusivo)
**
### Sinossi
Bretagna, 1742
“Ora è mia.”
Un biglietto infilzato nel letto con un pugnale, unica traccia di un rapimento.
L’Ankou, il famigerato contrabbandiere, ha catturato l’ingenua Elspet e ha in serbo per lei un’opera di seduzione lenta e inesorabile, un gioco eccitante, pericoloso e irresistibile.
Ma cosa può aver spinto un criminale simile a catturare una fanciulla dolce e sognatrice?
Fergus non riesce a smettere di domandarselo, mentre insegue la sorella conscio di avere a disposizione solo una manciata di ore per salvarla.
Tra antichi segreti e nuovi inganni, castelli in rovina e scogliere battute dal vento, una corsa contro il tempo la cui posta in gioco sono i cuori dei protagonisti.
Due storie d’amore ricche di passione, un’avventura costellata di tradimenti, vendetta e redenzione.
(romanzo autoconclusivo)

Vendetta d’amore

Tra splendori e ombre della Londra vittoriana, un amore che sfida ogni convenzione.Londra, XIX secolo. La contessina Elizabeth Clarendon ha preso la sua decisione: rinuncerà agli agi del suo rango per fuggire insieme all’uomo che ama, Kenneth, anche se è solo un umile stalliere. Non ha fatto però i conti con il padre, uomo egoista e meschino, che minaccia di far uccidere l’innamorato. Per salvarlo, Elizabeth è costretta ad allontanarlo da sé con l’inganno, a costo di spezzargli il cuore. Un anno dopo, Kenneth è diventato il nono duca di Wellesley e ha un solo pensiero: vendicarsi dell’umiliazione subita. Ma è davvero ciò che vuole? E allora perché l’unica cosa cui riesce a pensare sono quegli occhi di zaffiro capaci di accendergli il sangue nelle vene? Ed Elizabeth, ora che il suo amore è tornato, si ritrova nuovamente attanagliata tra sentimenti e obblighi, in una stretta che le imporrà una nuova scelta.Ambientato tra gli splendori e le ombre della Londra vittoriana, un romance storico che terrà le lettrici con il fiato sospeso fino alla fine.

(source: Bol.com)

Vendere Handmade

Se molti pensano che tu stia facendo i lavoretti, il nuovo manuale ”Vendere handmade. Una guida completa per trasformare la tua passione in professione” di Francesca Baldassarri fa per te.
Sì perché avere un’attività creativa – per esempio ricamare, realizzare borse, abiti, fare l’artigiano o il designer di gioielli – non è come assemblare collanine di perline in kit venduti tramite corrispondenza (beati anni ’90!).
No, sono passioni piene di idee e creatività che puoi trasformare in una vera e propria professione.
Francesca Baldassarri, capo della community italiana di Etsy (uno dei marketplace più grandi e importanti del mondo per la vendita dell’handmade) ti darà tutte le dritte per passare ”da zero a daje”.
Questo manuale parte dal branding e dalla scelta del nome migliore per farsi notare, per poi spiegare come calcolare il prezzo giusto delle tue creazioni, quali sono i posti migliori (online e offline) dove vendere e come fare il miglior customer care di tutti i tempi per fidelizzare i tuoi clienti.
Non mancano suggerimenti sul regime fiscale più adatto, sulla tanto amata-odiata SEO, sui mille e 1 segreti di Etsy, sulla spedizione dei prodotti senza sorprese (e senza l’abominevole uomo delle Poste, molto peloso).
Un artigiano 2.0 non può prescindere da un’infarinatura di storytelling, per raccontarsi al meglio su sito, materiali promozionali e social e non mancano importanti dritte su come creare e gestire una buona campagna di crowdfunding a sostegno del proprio progetto.
”Vendere handmade”, realizzato in collaborazione con le amiche di C+B, è un manuale ricchissimo, denso, utile, scritto in modo onesto e sincero da Francesca che, si sente in ogni pagina, ci ha messo tutta se stessa, tutte le sue competenze maturate sul campo e tutta la sua passione di crafter (produce stupendi fiori di stoffa).
Insieme ti becchi pure un workbook di 60 pagine zeppo di esercizi.
Un manuale non è completo senza qualche compito da fare, no? Qua facciamo molto di più, esageriamo! 60 pagine di workbook, accessibili a chi acquista l’ebook, per allenarsi sui concetti spiegati da Francesca e mettersi subito all’opera.
Per crafter e designer ambiziosi e per chiunque abbia un’attività handmade e la voglia portare avanti nel modo migliore e più professionale possibile.
(source: Bol.com)

Il velo della paura

La storia in prima persona di una donna che da sola è riuscita a spezzare le catene che la imprigionavano e raccontare al mondo la sua storia di violenza e abusi. Samia nasce a Parigi, da genitori algerini benestanti. A 7 anni la famiglia decide di tornare alle proprie radici, in quella Algeri sedotta dall’ideologia islamista. Samia, colpevole di essere nata femmina, cresce fra violenze fisiche e psicologiche, perpetrate tanto dal padre quanto dalla madre. A 16 anni è costretta a sposare un uomo più vecchio di lei, violento e crudele, da cui subisce abusi sessuali, minacce di morte, angherie di ogni tipo. Samia è una donna, e come tale non ha scelta: deve obbedire e sottomettersi. Il suo inferno durerà molti anni, fino a quando riuscirà a fuggire alla volta del Canada, insieme ai suoi figli. Verso una vita nuova.
**

Il vello d’oro

Per riavere il trono che gli è stato usurpato, Giasone raccoglie una sfida a tutta prima impossibile: raggiungere la Colchide per recuperare il Vello d’Oro. A far vela con lui a bordo della nave Argo sono i grandi eroi dell’antica Grecia, tra i quali Ercole, Orfeo, i gemelli Castore e Polluce, l’indovino Linceo e la vergine Atalanta. Protetti dalla Dea Bianca, ma costantemente in lotta contro una natura avversa, mostri, dei ostili e le ancora più insidiose trappole di seducenti eroine, gli Argonauti affrontano un’impresa che rischia a ogni passo di tramutarsi in tragedia. Una spedizione leggendaria che Robert Graves ha il pregio di narrare come un’avventura estrema, appassionante e audace, nella quale i protagonisti emergono nella loro più autentica umanità, calati in un immaginario che prende vita tra le pagine e che, oggi più che mai, si rivela incredibilmente attuale.
**

Il veleno dell’oleandro

“Sappiate tutti che, se doveste rimanere a Pedrara, lo fareste a vostro rischio.”
Pedrara. La Sicilia dei Monti Iblei. Una villa perduta sotto alte pareti di roccia tra l’occhieggiare di antiche tombe e il vorticare di corsi d’acqua carezzati dall’opulenza degli oleandri. È qui che la famiglia Carpinteri si raduna intorno al capezzale di zia Anna, scivolata in una svagata ma presaga demenza senile. Esistono davvero le pietre di cui la donna vaneggia nel suo letto? Dove sono nascoste? Ma soprattutto, qual è il nodo che lega la zia al bellissimo Bede, vero custode della proprietà e ambiguo factotum? Come acqua nel morbido calcare, i Carpinteri scavano nel passato, cercano negli armadi, rivelano segreti – vogliono, all’unisono, verità mai dette e ricchezze mai avute. Tra le ombre del giorno e i chiarori della notte, emergono influenze di notabili locali, traffici con i poteri occulti, e soprattutto passioni ingovernabili. Le voci di Mara, nipote prediletta di Anna, e di Bede ci guidano dentro questo sinuoso labirinto di relazioni, rimozioni, memorie, fino a scavalcare il confine della stessa morte. Simonetta Agnello Hornby mette a fuoco un micromondo che pare allargarsi, con un brivido, a rappresentare i guasti, le ambizioni e le ansie di liberazione dell’universo familiare, tutto intero.
**
### Sinossi
“Sappiate tutti che, se doveste rimanere a Pedrara, lo fareste a vostro rischio.”
Pedrara. La Sicilia dei Monti Iblei. Una villa perduta sotto alte pareti di roccia tra l’occhieggiare di antiche tombe e il vorticare di corsi d’acqua carezzati dall’opulenza degli oleandri. È qui che la famiglia Carpinteri si raduna intorno al capezzale di zia Anna, scivolata in una svagata ma presaga demenza senile. Esistono davvero le pietre di cui la donna vaneggia nel suo letto? Dove sono nascoste? Ma soprattutto, qual è il nodo che lega la zia al bellissimo Bede, vero custode della proprietà e ambiguo factotum? Come acqua nel morbido calcare, i Carpinteri scavano nel passato, cercano negli armadi, rivelano segreti – vogliono, all’unisono, verità mai dette e ricchezze mai avute. Tra le ombre del giorno e i chiarori della notte, emergono influenze di notabili locali, traffici con i poteri occulti, e soprattutto passioni ingovernabili. Le voci di Mara, nipote prediletta di Anna, e di Bede ci guidano dentro questo sinuoso labirinto di relazioni, rimozioni, memorie, fino a scavalcare il confine della stessa morte. Simonetta Agnello Hornby mette a fuoco un micromondo che pare allargarsi, con un brivido, a rappresentare i guasti, le ambizioni e le ansie di liberazione dell’universo familiare, tutto intero.

Veleni Ed Avvelenamenti

Il testo qui presentato come ristampa anastatica sull’originale pubblicato nel 1897 per la serie dei manuali Hoepli è il famoso manuale sui veleni e gli avvelenamenti del dott. Ferraris, che rappresenta una eccellente opera di sintesi sui principali veleni divisi per tipologia di effetti sull’organismo, un libro chiaro ed essenziale, che non può certamente mancare nella biblioteca dell’appassionato. (20 illustrazioni nel testo)

I veggenti neri

Sulla cima di una montagna inaccessibile vivono i Veggenti Neri, padroni di antiche Arti che si perdono nella magia di secoli quando il sole della Terra era ancora giovane. Qui giunge Conan, per cercare di sottrarre al Capo dei Veggenti una donna che è caduta nelle sue grinfie. Sfuggito a tutta una serie di artifizi magici che fanno comunque strage degli uomini che lo accompagnano, Conan arriva finalmente a tu per tu col diabolico Signore del tempio sulla montagna e… Robert E. Howardnacque nel 1906 in Texas e concluse la sua brevissima vita a Cross Plains, nel 1936. Dotato di una vena creativa inesauribile, scrisse non solo racconti fantasy, ma anche commedie, gialli, racconti storici e d’avventura. Accanto al ciclo di Conan, della sua vasta produzione va ricordato almeno quello di Solomon Kane (già pubblicato dalla Newton Compton).

La vegetariana

«Ho fatto un sogno» dice Yeong-hye, e da quel sogno di sangue e di boschi scuri nasce il suo rifiuto radicale di mangiare, cucinare e servire carne, che la famiglia accoglie dapprima con costernazione e poi con fastidio e rabbia crescenti. È il primo stadio di un distacco in tre atti, un percorso di trascendenza distruttiva che infetta anche coloro che sono vicini alla protagonista, e dalle convenzioni si allarga al desiderio, per abbracciare infine l’ideale di un’estatica dissoluzione nell’indifferenza vegetale. La scrittura cristallina di Han Kang esplora la conturbante bellezza delle forme di rinuncia più estreme, accompagnando il lettore fra i crepacci che si aprono nell’ordinario quando si inceppa il principio di realtà – proprio come avviene nei sogni più pericolosi.
(source: Bol.com)