42673–42688 di 63547 risultati

Come non essere postmoderni. Post, neo e altri ismi

Derrida spiega in quale modo praticare la filosofia che chiama decostruzione: riconduzione di un discorso alla sua genesi istituzionale, mostrando sempre la labilità del confine che separa la teoria dalle pratiche, e rilancio continuo di una sfida teorica pura. D’altro lato, non pare affatto un’impresa da poco quella di far sentire la voce stessa di Derrida su questo tema, invitando il lettore che non voglia farsi intrappolare dal gioco delle sigle e degli ‘ismi’ a confrontarsi con un pensiero in cui rigore del concetto e invenzione si mescolano in un costante corpo a corpo con la scrittura.
**

I come innocente

L’avvocato Lonnie Kingman ha citato in giudizio Davide Darney, già prosciolto cinque anni prima in sede penale dall’accusa di avere ucciso la ricca moglie Isabelle. Il precedente marito della donna, Kenneth Voight, è infatti convinto che Barney l’abbia uccisa per entrare in possesso delle sue immense fortune. Morley Shine, il detective che era stato incaricato di rintracciare i testimoni muore improvvisamente per un infarto e l’avvocato Kingman incarica Kinsey Millhone di proseguire le ricerche. Kinsey accetta, convinta di dover semplicemente tirare i fili lasciati in sospeso da Shine. Ma non sarà così semplice: esaminando le pratiche lasciate dal detective, Kinsey si accorge che il suo vecchio collega, per il quale aveva sempre nutrito stima e affetto, aveva lavorato in modo sciatto e forse disonesto e comincia anche a nutrire seri dubbi sul suo infarto. Scopre, inoltre, che sono molte le persone che avrebbero avuto un ottimo movente per uccidere Isabelle. Tra queste c’è l’assassino, che per poter rimanere libero è pronto a uccidere ancora, e questa volta il bersaglio non potrà che essere Kinsey Millhone…

Come innamorati

Josh ha un piano: arrivare alla fine dell’università con un buon voto e senza debiti. Si concentra così sui suoi obiettivi e lavora come escort per pagare i conti. Si gode il sesso senza legami e non ha il tempo né l’inclinazione per una relazione. Innamorarsi decisamente non fa parte del piano… soprattutto non di un cliente. Quando Rupert incontra Josh in un bar, ne rimane colpito al primo sguardo. Non ha mai pagato per fare sesso prima, ma quando Josh lo avvicina non può resistere. Avrebbe dovuto sapere che una notte non sarebbe stata sufficiente. Fortunatamente per lui, ha abbastanza soldi per permettersi di pagare la sua dipendenza da Josh, perché il suo lavoro nel settore informatico non coprirebbe quella spesa. A ogni appuntamento i confini diventano sempre più labili. Tra loro sta crescendo qualcosa che assomiglia sempre di più a un rapporto, che non a una transazione commerciale, ma vengono da mondi diversi e passare da cliente-ed-escort ad amanti, sembra impossibile. Se vogliono un futuro insieme, Josh e Rupert hanno parecchi ostacoli da superare.

Come inciampare sul principe azzurro

Ogni ragazza moderna che si rispetti sogna di sfondare e magari di andare a lavorare all’estero, e Maddison è esattamente come tutte le altre. Solo un po’ meno motivata, e un po’ meno disposta ad andare via delle altre.
Così, quando la promozione arriva sotto forma di un trasferimento in Corea del Sud, Maddy è tutt’altro che felice. Anche perché il suo nuovo capo americano ma con gli occhi a mandorla è un po’ troppo severo, anche se oggettivamente molto affascinante. Troppo affascinante.
Ecco le divertenti vicende di una ragazza in carriera che si ritrova cittadina del mondo suo malgrado.

Come in uno specchio oscuramente

Questo libro si confronta con gli enigmi dei diversi modi di essere, femminili e maschili, che si colgono nelle regioni della interiorità lacerata dalla sofferenza psichica; e analizza questi modi di essere in alcune dissonanti esperienze anoressiche, depressive e dissociative, e in alcune emblematiche esperienze poetiche e artistiche divorate da alte tensioni emozionali: quelle, fra le altre, di Emily Dickinson e di Georg Trakl, di Vincent Van Gogh e di Camille Claudel. Il libro si apre con una umbratile rievocazione degli anni di lavoro nell’ospedale psichiatrico di Novara, e si chiude con una meditazione sulla fragilità delle parole e dei gesti che ci avvicinano agli abissi della sofferenza: senza cancellarla nel silenzio e senza negarle una luce possibile. L’immagine tematica del libro è, così, quella della follia, sfortunata sorella della poesia nella scintillante metafora di Clemens Brentano, come specchio incrinato nel quale oscuramente si riflettano le angosce e le agostiniane inquietudini dell’anima, la tristezza e la fragilità, le attese e le speranze infrante, la nostalgia e il desiderio di dialogo, della condizione umana nei suoi dilemmatici, femminili e maschili, orizzonti di senso e nel suo mistero.
**

Come in Una Vecchia Soffitta ~ Racconti Erotici Di Giovanna

Come in una vecchia soffitta è il nuovo libro di Giovanna Meli dedicato alla vera scrittura erotica. Qui potete trovare il meglio dei racconti di tipo erotico basati su storie vere e non solo. Una raccolta di 5 RACCONTI EROTICI Su Misura per te! + un racconto in regalo per te!
Storie di erotismo e ordinaria quotidianità La lettura di questi racconti erotici, è riservata ad un pubblico adulto, sessualmente interessato e mentalmente stabile e non ipocrita, conformista o perbenista.

Come in una gabbia

“Zoo Boy. Le gambe del tavolo erano le sbarre della sua gabbia. Si dondolava, con le braccia sopra la testa, come a proteggersi. Avanti e indietro, avanti e indietro. Un’assistente lo spronava a uscire da sotto il tavolo, ma senza risultato. Lui si dondolava, avanti e indietro, avanti e indietro. “Lo guardavo standomene dietro uno specchio-finestra. “Quanti anni ha?” chiesi alla donna che era alla mia destra. “Quindici.” Non si poteva dirlo più un ragazzo. Mi appoggiai contro il vetro, per vederlo meglio. “Da quanto è qui?” domandai. “Quattro anni.” “Senza mai parlare?” “Senza mai parlare.” La donna alzò gli occhi a guardarmi, nella tetra oscurità di quella stanza dietro lo specchio. “Senza mai far sentire il suono della sua voce.” Così si presentava il nuovo “caso”, e appariva clinicamente difficile e umanamente penoso: eppure, quella era soltanto la parte visibile di un abisso di dolore e di violenza. Dopo la storia di Sheyla, l’indimenticabile protagonista di “Una bambina”, Torey Hayden racconta la vicenda di un altro adolescente strappato, con il suo impegno di terapeuta e, soprattutto, con la sua grande carica di umanità, a un’esistenza devastata dall’incomprensione – peggio, dall’odio – degli adulti.

Come in un film (Youfeel)

Ciak, azione, in scena la più grande storia d’amore! Lexie e Stephen appartengono a due mondi completamente diversi. Lei è una pittrice di talento, in cerca di qualcuno che appezzi la sua arte. Lui è l’attore più famoso del momento, vanesio ed egocentrico, abituato ad avere tutti ai suoi piedi. Eppure, quando questi due mondi si incontrano, l’uno è attratto inevitabilmente dall’altro, come fossero due calamite che, senza sapere il perché, devono toccarsi, anche se c’è il rischio di farsi male. Tutto accade come in un film. Una strana proposta, una somma da capogiro in palio e il mondo del cinema che unisce e divide. Ma quando i riflettori si spengono, la realtà può diventare la vera magia? Una favola dei nostri giorni, un amore da Oscar. Mood: Romantico – Youfeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.
(source: Bol.com)

Come il vento tra i capelli

Di Clocher-Sur-Mer oggi non rimangono che rovine sommerse dall’edera. Eppure, prima della seconda guerra mondiale, era un colorato villaggio provenzale, con le stradine acciotolate e i vasi di fiori ai balconi. Tutto intorno, prati di lavanda digradanti verso il mare. E la meravigliosa e decadente Villa Chamboissier. È qui che Alix, una timida ragazza borghese, viene mandata dal padre a passare l’estate insieme alla zia Yvonne, una donna esuberante con la passione dei profumi. Complice Mathieu, il figlio dello stalliere, Alix scoprirà una vita nuova, libera e inebriante. Tanto che tra i due ragazzi sboccerà l’amore. Un amore dolce e profondo che li farà crescere in fretta, perché la guerra busserà anche alla loro porta…
**

Come il lupo

È l’inizio degli anni Cinquanta: gli anni delle manifestazioni operaie e di Scelba Presidente del Consiglio. L’Italia sta cambiando e Nazario, ex partigiano e oggi maresciallo del Corpo forestale, non è sicuro che sia in meglio. Nazario ha una passione per i lupi. Ha una moglie e una figlia epilettica, che i medici dichiarano incurabile. In una valle dell’Appennino vive una comunità appartata, molto prudente nei confronti di chi viene da fuori, che però accoglie la guardia forestale con gentilezza. La comunità si sostenta con il commercio di un vino formidabile, prodotto da vigne molto antiche. Ben presto Nazario scopre che dietro quelle vigne si nascondono riti e segreti spaventosi, che nessuno deve conoscere.

Come i fiori di notte

Tre donne fragili eppure incrollabili. Piccole donne capaci di resistere alla corrente impetuosa degli eventi e di serbare intatto, come i fiori di notte, il proprio doloroso segreto… San Francisco, 1938. La città è pronta per la grande esposizione e dei tuoni di guerra in Europa non giunge che un’eco distante. Grace, Helen e Ruby si conoscono poco prima di un provino come ballerine per un nuovo nightclub alle porte di Chinatown. Accomunate dalle origini orientali, le tre ragazze hanno alle spalle storie molto diverse, che però parlano tutte di alienazione. Grace Lee, nata nel Midwest da genitori cinesi, è appena fuggita di casa portando con sé solo le sue ferite e un paio di scarpette da ballo; Helen Fong vive nella dimora tradizionale dei suoi, prigioniera di un futuro che non ha scelto; la spregiudicata Ruby Tom ha lasciato la famiglia alle Hawaii per costruirsi una finta identità. Spinte da questo vuoto, cementeranno un’amicizia fondata sulla condivisione di un sogno. Un sogno di chiffon e lustrini che, se per loro significa riscatto e fama, confermerà un cliché che le vuole in bilico fra tradizione e trasgressione, discriminazione e desiderio, sottomissione e libertà: creature esotiche da esibire tra un numero di acrobati e uno spettacolo di magia. Ben presto, però, il loro legame sarà messo a dura prova da rivalità e gelosie, oltre che dall’irrompere di una guerra solo in apparenza lontana. Fra tradimenti e riconciliazioni, ciascuna di loro dovrà fare i conti con il fantasma del proprio passato, per difendere ciò che rimane del presente…
(source: Bol.com)

Come guadagnare e gestire Bitcoin

Grazie ad un approccio innovativo, quest’opera unisce strumenti economici, procedurali e statistici per operare con i bitcoin a svariati livelli. L’e-book è stato studiato dagli Autori per essere la guida di riferimento, sia per coloro che entrano ora in questo business, sia per tutti gli utenti che già hanno consuetudine con la criptomoneta, e cercano una lettura con spunti di guadagno e considerazioni sul futuro dei bitcoin.
Il lettore viene guidato nella comprensione con esempi concreti e procedure testate dagli Autori, mantenendo costantemente il contatto con l’economia reale (tratto esclusivo dell’opera), e non limitandosi al mero contesto informatico.
In esclusiva per questo e-book, inoltre, gli Autori hanno elaborato un metodo matematico-statistico per sfruttare una piattaforma web-based al fine di massimizzare i profitti in bitcoin. Vengono inoltre forniti applicativi ad hoc per aiutare il lettore nella comprensione ed applicazione del sistema.
In sintesi, l’e-book copre gli aspetti essenziali per essere competitivi nell’utilizzo dei criptovaluta: comprensione del protocollo sottostante e strumenti necessari per operare con essa; analisi dei metodi che consentono di accumulare bitcoin online; considerazioni di carattere economico sull’intreccio tra economia e bitcoin; prospettive economiche future, e tutto quanto è necessario per comprendere e guadagnare con il mondo Bitcoin.

Come gli stregoni hanno conquistato il mondo

1979: Khomeini torna a Teheran acclamato dal popolo. La Thatcher trionfa nelle elezioni in Gran Bretagna. Entrambi sono convinti di avere ricevuto il potere da Dio. Due eventi lontani e diversi segnano la morte dell’Illuminismo.
Francis Wheen, famoso giornalista inglese autore del best seller internazionale Karl Marx, ripercorre la storia degli ultimi vent’anni. Dalla Thatcher e Khomeini alla dottrina economica di Ronald Reagan; dal pensiero debole alla new age; dai catastrofismi di fine millennio ai fondamentalismi di oggi, Wheen vede un’unica linea di sviluppo: quella che divide la ragione dalla stregoneria, i politici dai venditori di fumo.
Una lettura appassionante – tra filosofia, inchiesta e satira – che racconta le ragioni dell’avvento degli stregoni alla guida del mondo. Le stesse ragioni che portano l’America a essere governata da un uomo che va in guerra dopo aver letto l’Apocalisse e l’Italia da uno noto per fare le corna alle foto di gruppo di un vertice internazionale.
Uno strumento indispensabile per capire i nostri tempi, un libro fondamentale per comprendere la differenza tra destra e sinistra, che scatenerà un dibattito intorno alla ragione come strumento politico. In Italia. In Europa. Nel mondo.

Come fare Liquori d’erbe

Le illustrazioni a colori contenute in questo ebook saranno visualizzabili solo da lettori dotati di schermo a colori. Sui lettori con schermo in bianco e nero il testo sarà normalmente leggibile, mentre le illustrazioni a colori saranno visualizzate in bianco e nero. Una volta, specialmente in campagna, i liquori d’erbe venivano fatti in casa, seguendo antiche ricette di famiglia, tramandate da generazioni. Questo manuale, dedicato a coloro che vogliono riscoprire questa tradizione, contiene spiegazioni dettagliate sui vari metodi di distillazione, oltre a un ricco repertorio di ricette per la produzione di amari, liquori e grappe aromatizzate.

(source: Bol.com)

Come due gocce d’acqua

Non sarebbe successo nulla se Fabrizio non avesse incontrato per strada la sosia di Marion Rubokowinsky. Eppure quando aveva raccontato lo strano avvenimento nessuno gli aveva creduto. “Fabrizio è talmente innamorato di lei che ora ha le allucinazioni”, aveva sghignazzato Rosie, la rivale di Marion. Quanto a Marion, anche se questa storia del doppione non le sembrava troppo lusinghiera, aveva deciso di non prenderla troppo sul serio. Ma quando Fabrizio annuncia che la sosia è riapparsa in circolazione, allora la cosa si fa più seria: viene organizzata una ricerca. Questa caccia al sosia sconvolge la madre di Marion, l’unica che conosce la verità. Quella sconosciuta si schiama Sandra Rubokowinsky ed è la sorella di Marion…
**