41809–41824 di 66541 risultati

La venerabile trama

‘Ancora oggi Licio Gelli e la P2 fanno parte dell’immaginario italiano come un archetipo, ovvero la quintessenza, il nocciolo duro, il cuore nero di un potere che a contatto con la sua ombra è capace di tutto. Anche di spaventare ancora, anche di ritornare quando non esiste più.’ Come è possibile contraddire questa affermazione di Filippo Ceccarelli, se si pensa che alla P2 sono stati attribuiti tentativi di colpi di stato, attentati, stragi, forme innumerevoli di corruzione, a ogni livello e per qualunque fine, in pratica qualsiasi anomalia del sistema politico italiano (e persino un ruolo nel mistero di Rennes-le-Château e nelle vicende di un’altra società segreta, il Priorato di Sion)? Ma possiamo davvero credere che il nostro paese sia stato per qualche decennio in balia di una ristretta élite (anche a voler prendere la Massoneria di Palazzo Giustiniani nel suo insieme) pronta a tutto e determinata ad assumere il potere a ogni costo? Davvero è esistito uno Stato dentro lo Stato che, infischiandosene di partiti, governi, parlamenti e procedure democratiche, ha tramato, seminato bombe, ucciso o fatto uccidere? È stato realmente operante un complotto pluto-(giudaico?)-massonico ai danni di tutti, e di qualcuno in particolare? E Licio Gelli è (stato) il Grande Vecchio, il burattinaio occulto e inesorabile di un inquietante teatrino dei Pupi? Giorgio Galli, uno dei massimi politologi italiani, offre una risposta definitiva a queste domande, grazie all’analisi di una vastissima documentazione e mettendo sotto una luce del tutto inedita il ruolo avuto da Gelli e dalla sua Loggia in quella lunga serie di (quasi sempre) drammatiche vicende che hanno segnato la storia d’Italia dal dopoguerra a oggi.

(source: Bol.com)

Il venditore di storie

Nella stessa stanza d’albergo, affaccia-ta sul mare di Amalfi, in cui Ibsen scrisse Casa di bambola, un uomo di nome Petter, fuggito dalla Fiera del li-bro per ragazzi di Bologna perché con-vinto che qualcuno voglia ucciderlo, scrive le proprie memorie per andare al fondo di se stesso e rivelare il segre-to della sua vita. Fin da bambino, gra-zie a una fantasia prodigiosa, egli si è creato un mondo immaginario di stra-biliante ricchezza, molto più vario e profondo di quello offerto dalla realtà. Poi conosce Maria, l’unica persona in grado di capire quali tra le storie pro-dotte dalla sua fantasia sono inventate e quali invece sono ispirate dal vero. Ma la donna è spaventata dallo strari-pante temperamento del ragazzo – un ghiaccio sottile di cui lui stesso ha pau-ra –, e decide di lasciarlo. Allora Petter avvia un’attività in proprio, che chiama Aiutoscrittori, con la quale vende ad autori esordienti e affermati idee, spun-ti e trame per racconti, romanzi, opere teatrali e soggetti cinematografici. In breve tale commercio lo rende ricco, mentre molti autori, grazie all’Aiutoscrittori, sfornano bestseller acclamati in tutto il mondo. Tuttavia, nonostante il successo, le prime crepe incrinano il ghiaccio sottile della sua fantasia, e tut-to si complica quando qualcuno vuole scoprire la sua vera identità. E allorché termina le proprie memorie, scopre amaramente di aver perso la partita a scacchi con la vita, perché la forza della realtà è superiore a qualsiasi fantasia.
(source: Bol.com)

Il venditore di armi

Thomas Lang è un ex militare diventato mercenario. Senza un soldo e cronicamente single, non ha niente da perdere tranne il cuore e la sua Kawasaki ZZR 1100. Ma ha ancora dei principi, così quando gli offrono centomila dollari per assassinare un industriale americano rifiuta sdegnato e decide invece di avvertirlo del pericolo che corre. Una buona azione che si rivela una pessima mossa: da quel momento Lang viene risucchiato in un vortice di menzogne, corruzione e violenza. Costretto a spaccare teste con una statuetta di Budda, a vedersela con miliardari malvagi, a mettere la sua vita nelle mani di una serie di femmes assai fatales, districandosi tra il governo inglese, agenti della CIA, aspiranti terroristi e trafficanti d’armi, cercherà di salvare la donna di cui si è innamorato e di evitare un bagno di sangue su larga scala.
**

Le Vendicatrici. Ksenia

Fare arrabbiare una donna è pericoloso.
Farne arrabbiare quattro è da pazzi.

Sullo sfondo dell’Italia di oggi, corrotta e criminale, quattro donne molto diverse tra loro decidono di ribellarsi al destino imposto da uomini sbagliati. Per riscattare le loro vite dovranno diventare Le Vendicatrici.

Ksenia è venuta da molto lontano per inseguire il sogno del principe azzurro ed è sprofondata nell’incubo della ‘tratta delle spose’.
Ha solo un modo per liberarsi da quell’inganno e tornare a vivere: sfidare i suoi persecutori. Un’impresa impossibile, se sei sola, ma non se ad aiutarti intervengono Luz la colombiana, Eva la profumiera e la misteriosa, feroce Sara. L’amicizia le rende piú forti. L’amore le rende spietate.

(source: Bol.com)

Le Vendicatrici. Eva

Fare arrabbiare una donna è pericoloso. Farne arrabbiare quattro è da pazzi.

Sullo sfondo della Roma di oggi, corrotta e criminale, quattro donne diversissime tra loro decidono di ribellarsi al destino imposto da uomini malvagi e sbagliati. Per riscattare le loro vite dovranno diventare Le Vendicatrici.

Non c’è una romana piú romana di Eva D’Angelo. Schietta, solare, gestisce da sempre la profumeria Vanità. Il marito Renzo l’ha lasciata in un mare di debiti. Eppure, quando torna da lei, Eva non sa sottrarsi alla dolcezza di quell’amore ritrovato. Ma Renzo, come al solito, si è ficcato nei guai. Eva è disposta a salvarlo per l’ennesima volta, anche se questo significa sfidare le regole di un mondo crudele e sconosciuto, che la spaventa. Ksenia, Luz e Sara sono però al suo fianco, pronte a proteggerla. Perché quando le cose prendono una piega davvero minacciosa, la vendetta è l’unico modo per liberarsi dal passato.

(source: Bol.com)

I vendicatori

E’ un pomeriggio estivo a Wentworth, nell’Ohio, e in Popolar Street la vita scorre normale quando, all’improvviso, un’esplosione di malvagità e di inaudita violenza si abbatte sulla piccola comunità. I suoi abitanti perlomeno i sopravvissuti – si accorgono con orrore che il loro mondo si è fatto alieno, che tutto appare sovvertito. Solo una casa sembra indenne dalla furia che devasta ogni cosa; una casa particolare, dove una donna e suo nipote lottano, ormai allo stremo, contro una forza che si sta impossessando di loro. Annotation Supplied by Informazioni Editoriali

Il vendicatore

Ricky Colenso, giovane americano, parte alla volta di Zagabria per aiutare i profughi bosniaci, vittime della pulizia etnica, della guerra e delle deportazioni. Qui lo attende però alla fine atroce. Suo nonno, il miliardario Stephen Edmond, ex pilota della Seconda guerra mondiale, muove tutte le pedine a usa disposizione per catturare il feroce quanto misterioso assassino di Ricky. Sarà questo il compito del Vendicatore, un misterioso personaggio con un tragico passato alle spalle, un reduce del Vietnam abituato a fiutare il pericolo e a calarsi nei cunicoli bui scavati dai Vietcong. La caccia ha inizio, e sarà metodica, pianificata, curata in ogni dettaglio. Perché la preda è abile, esperta, sfuggente e gode di protezioni insospettabili…
(source: Bol.com)

Vendetta strisciante

**”I VERMI SI STANNO VENDICANDO SUL SERIO, STAVOLTA”**
E poi non ebbe più tempo per pensare, perché il mostruoso verme lo stringeva sempre più forte, lasciandolo senza respiro. Stritolandolo. Trascinandolo con sé giù nel fango, nel buco cavernoso da cui era uscito.

Vendetta perfetta

Tre sorelle, tre dei più ambiti milionari dell’intero pianeta, un unico destino: una fede nuziale…
Vittorio Roccanti ha un solo obiettivo ancora da raggiungere nella vita: assaporare il gusto della vendetta nei confronti di Monty Blake. E il piano che ha in mente è tanto semplice quanto infallibile: sedurre la figlia per colpire il padre. Zara Blake, infatti, è la promessa sposa di un milionario greco, e se il mondo venisse a sapere che, nonostante questo, si è concessa a lui, lo scandalo travolgerebbe l’intera famiglia Blake. Così fa in modo di portare la bella e giovane Zara nella sua tenuta Toscana, ma le cose prendono da subito una piega inaspettata.
**
### Sinossi
Tre sorelle, tre dei più ambiti milionari dell’intero pianeta, un unico destino: una fede nuziale…
Vittorio Roccanti ha un solo obiettivo ancora da raggiungere nella vita: assaporare il gusto della vendetta nei confronti di Monty Blake. E il piano che ha in mente è tanto semplice quanto infallibile: sedurre la figlia per colpire il padre. Zara Blake, infatti, è la promessa sposa di un milionario greco, e se il mondo venisse a sapere che, nonostante questo, si è concessa a lui, lo scandalo travolgerebbe l’intera famiglia Blake. Così fa in modo di portare la bella e giovane Zara nella sua tenuta Toscana, ma le cose prendono da subito una piega inaspettata.

Vendetta e peccato

Il peccato…
Thanos Savakis segue Tahlia Reynolds come un lupo la sua preda. Lei ha infangato il nome dei Savakis, e pagherà caro questo inaccettabile affronto.
… e il castigo.
Orgoglioso e determinato, Thanos conquisterà la fiducia di Tahlia per poi prendersi la sua rivincita quando lei meno se lo aspetta. Ma una volta sfiorata la sua pelle profumata e morbida come la seta, il gioco assume un gusto assai diverso. La vendetta è un piatto che va servito freddo, ma fra i due la situazione ormai si è fatta bollente.
**
### Sinossi
Il peccato…
Thanos Savakis segue Tahlia Reynolds come un lupo la sua preda. Lei ha infangato il nome dei Savakis, e pagherà caro questo inaccettabile affronto.
… e il castigo.
Orgoglioso e determinato, Thanos conquisterà la fiducia di Tahlia per poi prendersi la sua rivincita quando lei meno se lo aspetta. Ma una volta sfiorata la sua pelle profumata e morbida come la seta, il gioco assume un gusto assai diverso. La vendetta è un piatto che va servito freddo, ma fra i due la situazione ormai si è fatta bollente.

La vendetta dello zingaro

Inghilterra, 1815 – Lady Verity Carlow è educata, elegante, incantevole e vergine. Il gioiello più prezioso della sua famiglia. La fanciulla sa che sposerà qualsiasi noioso gentiluomo abbiano scelto per lei i genitori, ma qualche volta, nel buio della propria camera, desidera di non essere sempre così obbediente. E quando una notte viene rapita dall’affascinante Stephano Beshaley, fra le braccia di quello zingaro enigmatico e pericoloso, del tutto inadatto a una giovane gentildonna, comprende di non voler essere salvata.
(source: Bol.com)

La vendetta dell’aquila. L’impero

Dopo il trionfo nella campagna di Dacia, i soldati della Cohors Tungrorum ritornano all’interno del grande accampamento ai confini del Vallo di Adriano. La situazione però è caotica, nessuno ha voglia di tributare loro alcun onore. Le altre legioni romane sono distrutte da mesi di combattimenti senza tregua contro i barbari nei territori del Nord. Gli alti comandi dell’esercito imperiale non hanno dubbi: la Cohors Tungrorum, anziché riposare, deve dare il suo contributo, ripartendo subito per una nuova missione. Obiettivo: recuperare lo stendardo della Sesta legione, l’aquila di bronzo, venerato come fosse una reliquia. Per Marco Valerio Aquila e i suoi compagni inizia un’altra avventura in regioni ostili e lontane dall’impero, all’insegna di combattimenti feroci.
**

Vendetta al palazzo di giada

Matsuyama Kaze, samurai viandante, vaga per le campagne del Giappone sulle tracce della figlia dei suoi Signori, misteriosamente scomparsa. Lungo la via che congiunge Tokyo a Kyoto, salva la vita a un commerciante assalito da un manipolo di banditi. Il ricco Hishigawa lo arruola come guardia del corpo e lo invita nella propria splendida dimora. Ma la dimora, il personale e la bellissima moglie nascondono tranelli, misteri e nefandezze. Sfarzo e decadenza, orrore e poesia si alternano e si potenziano vicendevolmente.

Vendetta a Manhattan (Quinta Strada Vol. 5)

Consideratemi un fan entusiasta di Christopher Smith. Smith è un genio culturale.
“Una lettura davvero piacevole!” Kirkus
Carmen Gragera è un’esperta assassina internazionale.
Come il suo amante Alex Williams, prima che questo fosse brutalmente ucciso da una potente organizzazione criminale che considerava entrambi a fine ciclo.
Carmen sfugge alla loro collera, ma dopo la morte di Alex, dentro di lei cresce la rabbia.
Ora, anche se con mezzi non convenzionali, cercherà di ottenere la sua vendetta contro l’organizzazione per vendicare l’uccisione di Alex.
Ad aiutarla ci saranno l’eccentrica ereditiera di una compagnia di spezie, che vive a Park Avenue, e un ex psichiatra di 103 con un ricca sfilza di conoscenze. Collaborerà con lei anche il suo collega Vincent Spocatti, killer con cui Carmen aveva lavorato in precedenza e per cui nutre un profondo rispetto.
C’è da chiedersi se questa stima sia reciproca.
“Vendetta a Manhattan” è un succedersi di colpi di scena in cui alla fine tutte queste persone formeranno un cappio che si stringerà attorno alla testa di Carmen, la cui sete di vendetta sarà soddisfatta a un prezzo molto più alto di quanto lei avesse mai immaginato.
Dall’autore del best seller internazionale #1 “Quinta Strada, “La Corsa Dei Tori”, “Da Manhattan Con Amore”, “A Rush To Violence”, “Vendetta a Manhattan”, “You Only Die Twice”, “Park Avenue” e “The Bullied Series, questo è un thriller dal ritmo assolutamente incalzante, in cui Christopher Smith raggiunge il top della sua capacità di tenere il lettore incollato alla storia.
**
### Sinossi
Consideratemi un fan entusiasta di Christopher Smith. Smith è un genio culturale.
“Una lettura davvero piacevole!” Kirkus
Carmen Gragera è un’esperta assassina internazionale.
Come il suo amante Alex Williams, prima che questo fosse brutalmente ucciso da una potente organizzazione criminale che considerava entrambi a fine ciclo.
Carmen sfugge alla loro collera, ma dopo la morte di Alex, dentro di lei cresce la rabbia.
Ora, anche se con mezzi non convenzionali, cercherà di ottenere la sua vendetta contro l’organizzazione per vendicare l’uccisione di Alex.
Ad aiutarla ci saranno l’eccentrica ereditiera di una compagnia di spezie, che vive a Park Avenue, e un ex psichiatra di 103 con un ricca sfilza di conoscenze. Collaborerà con lei anche il suo collega Vincent Spocatti, killer con cui Carmen aveva lavorato in precedenza e per cui nutre un profondo rispetto.
C’è da chiedersi se questa stima sia reciproca.
“Vendetta a Manhattan” è un succedersi di colpi di scena in cui alla fine tutte queste persone formeranno un cappio che si stringerà attorno alla testa di Carmen, la cui sete di vendetta sarà soddisfatta a un prezzo molto più alto di quanto lei avesse mai immaginato.
Dall’autore del best seller internazionale #1 “Quinta Strada, “La Corsa Dei Tori”, “Da Manhattan Con Amore”, “A Rush To Violence”, “Vendetta a Manhattan”, “You Only Die Twice”, “Park Avenue” e “The Bullied Series, questo è un thriller dal ritmo assolutamente incalzante, in cui Christopher Smith raggiunge il top della sua capacità di tenere il lettore incollato alla storia.

Vendetta

Washington D.C. In una calda giornata di luglio due uomini entrano in una pizzeria con le armi spianate. Non è l’incasso della giornata che li interessa, ma il malloppo delle scommesse clandestine. In pochi istanti la rapina si trasforma in una strage. Tra le vittime di quel sanguinoso episodio c’è anche un bambino, Jimmy, travolto dall’auto in fuga dei rapinatori. Tre anni dopo, mentre la polizia non è ancora riuscita a individuare i responsabili di quell’orrendo crimine, due uomini sono ossessionati dalla ricerca di una giustizia che ha tutto il sapore della vendetta.